BESTIARIO: TUTTI SANTI. SANTA GRETA, SANTE SARDINE, SAN MAOMETTO, SAN GURU NANAK…

16 Dicembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, e troll vari, a cui chiedo di non infastidire più di tanto i frequentatori del blog; se la prendano con me, piuttosto; vi offriamo un piccolo Bestiario internazionale.

Il primo capitolo è una lettera – accompagnata da fotografie – di un lettore di Stilum Curiae, giustamente allibito nel vedere come la spinta ambientalista, green ed ecologica nella Chiesa stia portando alla quasi beatificazione di Greta Thumberg, quel povero strumento manipolato da sappiamo bene chi; basta vedere chi finanzia la fondazione che la sostiene…

§§§

Egregio dott. Tosatti,

la contatto per segnalare del materiale che può ambire, a mio parere, a ben figurare tra le varie stravaganze pre-natalizie che tocca sorbirci.

Le immagini in allegato fanno parte del volantino relativo all’anno pastorale 2019-2020 della mia parrocchia, nelle vicinanze di Roma.

Penso che non ci siano molti commenti da fare: Greta è divenuta la nostra nuova profetessa, di questo passo scalzerà anche la Santa Vergine, tra l’altro di recente ancora umiliata dal pontefice regnante, che l’ha definita una comune discepola di Gesù, respingendo senza mezzi termini il termine Corredentrice.

Tornando a questo (sconcio) volantino provo profonda pena per l’insipienza del parroco e dei catechisti e ancor più per il veleno che viene somministrato ai più giovani, la cui anima viene messa a serio rischio. E’ davvero un disastro, non trova?

Ma d’altro canto penso anche che, se Dio permette questi livelli di apostasia e accecamento, vuol dire che abbiamo ampiamente deragliato e che ora sia davvero arrivato il momento in cui il Signore vuole passare tutti noi al setaccio per capire da che parte vogliamo stare.

La ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

§§§

Poi abbiamo la Gran Bretagna, dove come scrive Church Militant, 

<L’arcidiocesi di Southwark sta promuovendo una “festa di Natale, Milad e Gurpurab”, un “evento interreligioso” del 15 dicembre che si terrà presso la chiesa cattolica di San Matteo nel comune di Lambeth.

“Se sei parte della chiesa, considera di partecipare per unirti alla costruzione di amicizia tra persone di fedi diverse”, si legge in un recente post sui social media dell’arcidiocesi che pubblicizza la celebrazione.

“In onore delle nascite di Gesù Cristo, Maometto e Guru Nanak”, l’incontro includerà “discorsi di oratori cristiani, musulmani e sikh, inni natalizi, nasheed islamici e poesia sikh Gurbani”, nonché “canti devozionali indù di lode per Gesù e Maometto “.

L'”evento interreligioso” riflette una crescente tendenza “interreligiosa” all’interno della Chiesa in Occidente>.

§§§

Torniamo in Italia, dove abbiamo visto nei giorni scorsi il presidente dell’APSA, mons. Galantino, già Segretario Generale della Cei al tempo della legge sulle Unioni Civili, grande amico di Monica Cirinnà, e il Segretario di Stato, il card. Pietro Parolin esprimersi con toni benevolenti verso le sardine. Dal suo profilo Facebook riportiamo queste righe di Costanza Miriano, che sintetizzano lo stupore (almeno) di non pochi cattolici…

<Fanno politica i prelati che prendono posizione contro o a favore di qualche soggetto politico (o prepolitico come questo movimento spintaneo, cioè spinto e non spontaneo).
Invece noi delle piazze delle Sentinelle in piedi, della Manif pour tous, dei Rosari per Alfie o per Charlie e soprattutto noi del Family Day, NOI ci siamo battuti per la Verità sull’uomo, la donna e i bambini, indipendentemente dalla veste politica che alcuni (non io) poi hanno dato alla prosecuzione della battaglia. Ma tutto parte sempre, e per me e per molti rimane solo originato dal dovere di annunciare la Verità antropologica del Magistero sull’uomo.
Per questo ci scandalizziamo del fatto che parte della Chiesa invece, politicizzata come mai prima – a mia memoria – scenda in campo da una parte sola, mentre dovrebbe solo annunciare dei principi, e lasciare che i fedeli scelgano poi chi secondo loro li declina meglio>.

Certo, se le sardine fanno il loro comitato centrale nel centro sociale occupato a cui l’elemosiniere del Pontefice regnante ha riattaccato la luce (a proposito: ma le bollette arretrate?) tutto si tiene, direbbero i francesi…

§§§

Tutti santi, dunque. Meno chi cerca di aiutare le persone omosessuali che desiderano modificare questa loro tendenza. L’attacco viene (come dubitarne?) da james Martin sj, l’attivista LGBT nella Chiesa cattolica, mormorato come prossimo arcivescovo di Philadelphia, quando mons. Chaput giungerà al termine del mandato. Dio aiuti Philadelphia, è la sola cosa che ci sentiamo di dire. Ma una petizione preventiva ha già superato le diecimila firme. Qui sotto trovate gli screenshot. 

Questa è la traduzione. Comincia padre Martin:

<La Chiesa Cattolica, compresi i vescovi USA, dovrebbe rigettare i programmi cosiddetti “terapia di conversione”, “terapia riparativa” o terapia “ex gay”. Tali programmi sono stati screditati da quasi ogni psichiatra di reputazione, causano immensi danni psicologici alla gente e “curano” nulla.

Anche oggi alcuni programmi di diocesi e parrocchie tesi al ministero della gente LGBT incoraggiano e promuovono queste “terapie” e sponsorizzano oratori che promuovono i loro benefici. Causano molti danni alla gente LGBT e alle loro famiglie>.

Gli rispondono parecchie persone, negando il suo assunto. Ne riportiamo una:

<Perché screditare qualche cosa che funziona? Ci sono tonnellate di persone, uomini e donne, che hanno testimoniato di essere state convertite grazie alla terapia. Sono più felici e si sentono più in pace. @LifeSite ha queste storie>.

E il mitico Eccles (voi sapete che abbiamo una predilezione, per lui) ha concluso:

<Convertire Padre Jim al cattolicesimo sembra che non funzioni>.

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

66 commenti

  • Sussidio ha detto:

    C’è manovra nella Curia Romana per togliere lo stato di “Papa Emerito” da Benedetto per nascondere che il suo titolo evidenza una rinuncia incompleta e invalida

  • Nicola Buono ha detto:

    Per Sherden riguardo il Cardinale Bolletta , c’è un articolo oggi in prima pagina su la Verità. Saluti.

    http://www.giornalone.it/prima_pagina_la_verita/

  • Nicola Buono ha detto:

    Un magistrale articolo di Riccardo Cascioli direttore de la Nuova Bussola Quotidiana.

    https://lanuovabq.it/it/tre-vescovi-fanno-a-gara-per-ridicolizzare-la-chiesa

  • Nicola Buono ha detto:

    L’ultimo attacco all’uomo e sopratutto alla famiglia. L’articolo fa notare che ” anche se ( da parte dei teologi ) si ribadisce l’INDISSOLUBILITA DEL MATRIMONIO……SI APRE AL DIVORZIO….” Ovvero la solita tecnica dei guastatori e distruttori artificieri della Parola di Dio: salvare la forma ( e la Dottrina) dicendo che IL MATRIMONIO È SEMPRE INDISSOLUBILE, ma aprendo poi di fatto in pratica NUOVE VIE PER IL DIVORZIO. Indovinate un po’ chi ha richiesto questo studio ? Un milione di dollari per chi risponde per primo esattamente…Caro Dott Tosatti, lei nell’articolo sul presepe ( mi pare) chiedeva che fino a Natale ed Epifania del Signore ci risparmiassero orrori sia in capo liturgico che pastorale che di dottrina in questo periodo natalizio dandoci cosi un po di tregua. Ed invece stiamo vedendo un orrore al giorno , sono senza pietà, hanno fretta si vede….

    https://www.ilmessaggero.it/vaticano/matrimonio_divorzio_amoris_laetitia_vaticano_coppie_gesuiti_papa_francesco-4930355.html

    • Alessandro ds ha detto:

      Denuncia le eresie che trovi. E se la persona al quale hai denunciato insabbia, denuncia anche quella persona.
      Per denunciare eresie dovete scrivere a :
      1) il vescovo della diocesi dove è accaduto il fatto o della diocesi dell’eretico.
      2) Congregazione per la dottrina della fede
      Piazza santo ufficio – 00120 città del vaticano
      3 Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti
      Piazza Pio XII , 10 – 00120 città del vaticano

      Denunciate! Denunciate! Denunciate!
      Questa è una battaglia, dobbiamo rispondere ai colpi, solo così possiamo fermarli

    • Gian Marco ha detto:

      Buongiorno sig. Buono,
      letto l’articolo e l’intervista relativa al libro della Pontificia Commissione, Le chiedo: lei ha una vaga idea della differenza che c’è tra DIVORZIO e SEPARAZIONE dal coniuge molesto?
      Quando si hanno idee vaghe o confuse, bisognerebbe evitare di pubblicare commenti inutili.

      • Lucy ha detto:

        La separazione che è ammessa dalla chiesa non c’entra nulla .Infatti il Messaggero che ha colto bene dove va a parare lo ” studio ” ha titolato ” PASSO AVANTI VERSO IL DIVORZIO “.

        • Guido ha detto:

          Vada a leggersi l’intervista a cui si fa riferimento e vedrà che non è come dice lei. Si parla di compatibilità col principio di indissolubilità della separazione dal coniuge molesto. Fermo restando che si tratta di un libro che non potete aver già letto e quindi commentate senza cognizione di causa.

      • Nicola Buono ha detto:

        Caro Signore, non ho idee vaghe e confuse. È tutto così evidente ed alla luce del sole. È la strategia di un passo alla volta che Lucy ha ben evidenziato. È cioè la strategia della RANA BOLLITA. E questo lo hanno capito tutti , anche i media laicisti come il Messaggero. Lo hanno capito tutti tranne lei , ma lei deve difendere il Gran Capo a tutti i costi nonostante l’evidenza.

    • Lucy ha detto:

      @Nicola.
      Il tuo quiz ” indovinate chi ha richiesto questo studio?”ha la risposta scontata. È il destrutturatore dei cardini dei sacramenti della chiesa .Il motivo ? Completare l’opera di A.L.Il metodo ? Le ” aperture ” democratiche dal basso che sostenenendo ipocritamente che la dottrina non cambia in realtà , come sosteneva coraggiosamente il card.Caffarra , “la toccano eccome ! “.E così preti , vescovi, teologi ad hoc vengono mandati avanti per far passare la rivoluzione di Bergoglio senza che lui se ne assuma apertamente la responsabilità. Il” Natale interreligioso ” della chiesa cattolica (!!!) di san Matteo è il seguito “dal basso ” di AbuDabhi .Non è l’ultimo degli “orrori ” perchè ormai incombono ogni giorno .Notizia recente. Nella facoltà di Teologia dell’Italia settentrionale è partito un corso di Morale speciale (!) tenuto dal teologo Fumagalli dedicato all’ ” Amore omosessuale e fede cristiana ” in cui si attua il ribaltamento del paradigma secolare della Chiesa che è ormai alla base della nuova chiesa.Non saranno cioè le relazioni omosessuali a dover adeguarsi al Magistero bimillenario della chiesa e alle Scritture ma saranno l’uno e le altre a doversi adeguare ( nell’ ” ascolto “) all’amore omosessuale.Il prossimo orrore potrebbe essere la nomina di James Martin vescovo della diocesi di Chaput ormai in uscita.Sarebbe uno schiaffo atroce non solo ai cattolici di Filadelfia ma di tutto il mondo e un ‘altra tappa della devastazione della chiesa dei ” Vandali ottusi e spietati” guidati dal novello Genserico.

  • Alessandro ds ha detto:

    Signori, la commissione teologica ha terminato uno studio sulla bibbia. È stato un gesujta a prendersi l’onore del lavoro.
    E lo hanno fatto con i criteri “sistematici” in stile eretico della teologia della facoltà di Tubinga, da dove vengono tutti gli eretici cripro-protestanti e modernisti come Walter Kasper.
    Dalla genesi all’apocalisse.
    Siamo arrivati a un momento decisivo.
    Ora sentireno le vere bestemmie e ci diranno eresie di ogni genere. Preparatevi.
    State pronti a denunciare immediatamente qualsiasi eresia; e se vi rivolgete a qualcuno, e quel qualcuno insabbia, denunciate anche il favoreggiatore.
    Siamo arrivati allo scontro frontale. O rispondete adesso ai colpi, o la chiesa affonda.
    https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2019-12/bibbia-uomo-pontificia-commissione-biblica-studio-lev-libro.html

    Per denunciare eresie dovete scrivere a :
    1) il vescovo della diocesi dove è accaduto il fatto o della diocesi dell’eretico.
    2) Congregazione per la dottrina della fede
    Piazza santo ufficio – 00120 città del vaticano
    3 Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti
    Piazza Pio XII , 10 – 00120 città del vaticano

    Denunciate! Denunciate! Denunciate!
    Questa è una battaglia, dobbiamo rispondere ai colpi, solo così possiamo fermarli.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    1) Il volantino della parrocchia di Roma:
    tutto a posto, siamo nel grande solco della “Laudato sii” cioè siamo in piena ortodossia con il papa.
    2) L’arcidiocesi di Southwark sta promuovendo una festa di Natale con un “evento interreligioso”:
    tutto a posto, siamo nel grande solco dell’incontro del papa a Lund con i luterani e dell’incontro del papa con l’imam del Cairo ad Abu Dhabi.
    3)Le sardine e Costanza Miriano:
    “le sardine fanno il loro comitato centrale nel centro sociale occupato a cui l’elemosiniere del Pontefice regnante ha riattaccato la luce”: ma le sardine, come è noto, sono apolitiche come è apolitico il papa che ha fatto riattaccare la luce nel centro sociale che, a sua volta, è apolitico.
    Allora non mi meraviglia che in San Luigi dei francesi (Roma) i fedeli non vadano a pregare e, anche, ad ammirare le tele del Caravaggio, ma vadano a rendere gloria a Dio (si intende il Dio interreligioso) ascoltando il coro che canta “Bella Ciao”, canto condito dall’entusiasmo del parroco e, immagino, del suo diretto superiore, il vescovo di Roma

  • TITTOTAT ha detto:

    E non è peccato andare a messa con questi qui?

    • virro ha detto:

      forse peccato non è, perché la fede VERA la vede Dio, ma i vari jasmine martin, i bergy credono nel momento della consacrazione e di conseguenza alla “transustanziazione”?

      • wp_7512482 ha detto:

        Bella domanda…

        • Boanerghes ha detto:

          Che credano oppure no, la cosa importante è il Signore presente con il suo Corpo ed il suo Sangue, vero Corpo e vero Sangue.

      • Milli ha detto:

        Il primo comandamento è chiaro, poi sta scritto: « Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto » (Mt 4,10).
        D’accordo il rispetto per gli altri, ma bisogna anche essere un po’ coerenti nella vita. Così come ci vuole un po’ di disciplina nel nutrire il corpo , ci vuole disciplina per nutrire lo spirito, evitando ciò che fa male.

  • EquesFidus ha detto:

    Vorrà dire che, quando nelle loro chiese il numero di fedeli (e di offerte…) arriverà finalmente allo 0, si renderanno conto della loro stupidità. Fino ad allora, la colpa sarà sempre degli altri: i cattolici non capiscono, i cattolici sono bigotti, i cattolici sono chiusi, i cattolici non vogliono fare amicizia con gli idolatri, ecc… Tutti si dimenticano, però, del Primo Comandamento, nonché del fatto che Cristo ha predicato di evangelizzare (=convertire alla Chiesa) le genti e di battezzarle nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, non di farsele amiche né di unirci a loro nel nome del demonio Pachamama, del “profeta” Maometto o di altri personaggi. Come diceva un canto, “noi vogliam Dio”: Maometto, il guru sikh e compagna cantante non sono affari che ci riguardano, ed adorarli in una Chiesa è una bestemmia urlata con odio contro Dio ed un atto di idolatria.

  • Sherden ha detto:

    Ma che fine ha fatto l’inchiesta sul cardinal bolletta?
    Impaludata usque ad prescritionem? O fatta sparire proprio?

    • Grog ha detto:

      Insabbiation…
      Spero i Cattolici romani se lo ricordino al momento di decidere ove mettere la firma per l’8xmille.

    • Nonna Giovanna ha detto:

      Ho visto di recente il cardinale in TV, di ritorno da un viaggio nell’isola di Lesbo.. Ha detto che nel campo profughi dell’isola ci sono solo 17.000 rifugiati e ha chiesto al popolo di accoglierli.

    • Adriana ha detto:

      Credo sepolta , con tutti gli onori e le benedizioni .
      Sulla facciata dello stabile okkupato oggi spicca uno striscione :
      ” W le sardine , Morte agli sgomb(e)ri ” .
      Poichè Matt Sardina ha fatto registrare il logo ” Sardine “, affinchè nessun altro possa impadronirsi della silhouette del prezioso pesce e poichè la Chiesa non ci ha mai pensato , -nonostante il lirico richiamo di Parolin – , se ne deduce che , oggi , gli unici cristiani sono…le Sardine .

      • Gian ha detto:

        Brava Adriana!
        A chi ancora non ha provveduto a dirottare verso lo Stato – (perché no, visto che in mancanza di una precisa indicazione il contributo va automaticamente insacchettato da questa chiesa bergogliona, che non lo merita, e va contrastata tagliandole ogni forma di contribuzione) – l’8 per mille ricordo che la bolletta milionaria (in lire) da pagare continua a crescere per merito del cardinale polacco che si è inventato elettricista e, parandosi dietro la tonaca dell’immunità, si è proditoriamente trasformato in un ladro impunito. L’8 per mille dato allo Stato servirà a pagare la bolletta e a risarcire le vittime di soprusi da parte di delinquenti clandestini che, pur condannati al risarcimento ed essendo nullatenenti, la fanno sempre franca.

  • IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

    Brutta bestia la passione politica, ti da’ certezze, protezione, conferme; e’ una continua autoapprovazione, quando adirittura non autogiustificazione. Ma ci sono alrti pericoli, l’ esser strumentalizzati da personaggi ben piu’ freddi e razionali (senza far complottismi, per carita’!) e infine, quando arriva l’ insuccesso, o il fallimento, c’e’ il rischio della depressione, anche personale….Quanta imprudenza nella gerarchia cattolica, nel mettersi al seguito (all’ ultimo posto, quello di chi non conta un fico secco, e non per virtuosa modestia, ma proprio per incapacita’ e insignificanza) di movimenti anti-cristiani !
    Credo che fu un grandissimo errore, forse poco discusso, la creazione delle conferenze nazionali, sono strutture che di per se’ producono atteggiamenti politici, non pastorali . Ora si dara’ loro un potere ” limitatamente dottrinario”! AIUTO…..

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    “Ma d’altro canto penso anche che, se Dio permette questi livelli di apostasia e accecamento, vuol dire che abbiamo ampiamente deragliato e che ora sia davvero arrivato il momento in cui il Signore vuole passare tutti noi al setaccio per capire da che parte vogliamo stare”.

    E’ questo.

  • Adriana ha detto:

    Nibras è intoccabile ! si fa fotografare con la Boldrini e con Prodi . Il marito di lei con Zingaretti , Gentiloni e Fico .
    Ma non basta : da : ” Le Sardine non sono un movimento apartitico ” di Francesca Totolo si scopre che tra gli amministratori delle Sardine ci sono : Fabio Cavallo -esponente della Rete Nazionale Antifascista che ha raccolto donazioni per Carola Rackete e Sea Watch ;
    Emiliano Leone , esponente del partito Volt che è stato finanziato da Soros ;
    Maria Tersea Maccarone , militante PD ;
    Filippo Rossi , giornalista , fondatore di Caffeina ,ex consigliere di Viterbo , amministratore anche del gruppo di Milano ;
    Stephen Ogongo , fondatore del movimento politico dei migranti ” Cara Italia ” ;
    Matteo Santori ( il front man ) ricercatore del RIE , società che si occupa di comunicazione sociale .RIE è una società privata di consulenza fondata da R. Prodi e da A. Clò . Clò , a sua volta , è membro del CdA della GEDI , società editrice di De Benedetti e degli Agnelli .
    Ossia il più grande gruppo editoriale italiano .
    Controlla , tra i tanti canali radio e i quotidiani : Repubblica ,La Stampa , Il Secolo XIX , Huffpost , L’Espresso .
    Questo spiega la risonanza incredibile delle Sardine , spinte dalle due famiglie più ricche del paese : De Benedetti e Agnelli .
    Qua non c’è trippa per la Commissione Segre .
    Si spiega la tenerezza del Card. Parolin per le Sardine che gli sembrano proprio ” pesciolini ” di Dio .

    • Andrej ha detto:

      Di recente la proprietà della GEDI è passata dai De Benedetti agli Agnelli o meglio a John Elkann.

    • Milli ha detto:

      Ho letto che dopo la pubblicazione di questo articolo, il sito personale e la pagina FB dell’autrice, la signora Totolo, sono state oscurate, con l’accusa (mossa proprio dalle sardine) di “schedatura” degli organizzatori. Alla faccia della democrazia e della trasparenza.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Proporre un natale islamizzato è una cosa idiota.
    Mi ricorda il film “Il paese dalle ombre lunghe”, in cui l’esquimese protagonista della storia, per gentilezza, offre la propria moglie al missionario protestante, che rifiuta (e viene ucciso).
    In questo caso, invece, offrire ai musulmani un Natale islamizzato non richiesto, aumenta il loro disprezzo verso i cristiani

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    La smania dell’unità a tutti i costi con mezzi tanto idioti, non ha nulla a che fare con la comunione.
    Si vuole fare “unità” col criterio di un cuoco che mescola gli ingredienti. Ridicolo.
    Tanti laici, monsignori e prelati del “cattocomunismo” (ambiente ad alto tasso di omosessualità), sembra che, non potendo rifarsi la “verginità”, vogliano cambiarne il significato.
    Cioè: sembra che vogliano cambiare la morale cosìcché le loro perversioni, et voilà, non ci sono più.
    Allo scopo è utile mettere negli ingredienti di questa unità tanto zucchero, miele e burro. Tanto buonismo.
    Se così, non è meglio usare la CONFESSIONE?
    Io penso che molti abbiano perso la fede, e ricorrono al buonismo come se questo potesse cancellare le eventuali loro perversioni, visto che il buonismo è in se stesso una perversione.

  • Impertinente ha detto:

    Mi sorge spontanea una domanda: Caro reverendo Jim, questo suo feroce accanimento contro le terapie di “conversione” è forse dovuto al fatto che su di lei non hanno funzionato o che lei le ha rifiutate a prescindere?

  • Giulio ha detto:

    OT Cambiamento del gloria

    Pace in terra agli uomini di buona volontà
    (Commento tratto dalla traduzione della Volgata di Mons. Antonio Martini)

    Che questa lezione della Volgata sia da preferirsi a quella greca, sembra certissimo dalla maniera onde è riportato questo luogo da molti antichi Padre greci e latini.
    Dove noi leggiamo : di buona volontà, il greco ha una parola la quale in altri luoghi si spiega dal nostro Interprete latino con la voce: beneplacito, e a Dio solo suol riferirsi e significa il buon volere di Dio verso gli uomini.
    Dice dunque: pace in terra agli uomini di buona volontà, per i quali cioè ha il Signore buona e propensa volontà e con ciò si intende i predestinati, i quali solo fanno acquisto della pace portata da Cristo a tutti gli uomini (vedi Ireneo). E come notò il Maldonato, si insegna qui che non per il merito degli uomini, ma per la sola misericordia e liberalità di Dio è stabilita questa pace.

    Il nuovo gloria dirà: pace in terra agli uomini amati dal Signore.
    E già le nuove traduzioni bibliche indicano: pace agli uomini che Dio ama.

    Tuttavia, che Dio ami tutti gli uomini è fatto scontato.
    Che la pace sia negli uomini di buona volontà, non è affatto scontato. Dipende dalla risposta dell’uomo all’amore misericordioso di Dio.
    Il rischio, e secondo me questa è la vera intenzione celata in questa modifica, è che tutti gli uomini sono amati dal Signore, tutti perdonati, tutti salvati, a prescindere non dico dalle buone opere, che testimoniano la vera fede, ma dalla buona volontà dell’uomo, cioè dalla sua risposta.
    E questo è l’inganno della odierna teologia e pastorale.

    • Giulio ha detto:

      La salvezza va quindi accolta, a tutti è offerta, ma solo una buona volontà, anche minima, è necessaria.

    • Milli ha detto:

      Le aggiungo le parole stesse di Gesù negli scritti di Maria Valtorta, che sono ancora più semplici da capire:” Io vi dico le parole
      cantate sul mio nascere: “Pace è per gli uomini di buona volontà”. Pace! Ossia riuscita, ossia
      vittoria in Terra e in Cielo, perché Dio è con chi ha buona volontà di ubbidirlo. Dio non guarda tanto le opere altisonanti che l’uomo fa di sua iniziativa, quanto l’umile ubbidienza, pronta, fe-
      dele, alle opere che Egli propone. [..] Perché, sappiatelo sempre, Dio sceglie chi vuole e leva a chi demerita avendo corrotta la
      sua volontà con superbie e disubbidienze.
      Io non tornerò più fra voi, dopo questa volta. Il Maestro sta per compiere il suo ministero.
      Dopo sarà più che Maestro. Preparate l’animo per quell’ora, perché ricordate che, come la mia
      nascita fu salute per coloro che ebbero buona volontà, altrettanto la mia assunzione sarà salu-
      te a quelli che saranno stati di buona volontà nel seguirmi come Maestro nella mia dottrina e a
      quelli che mi seguiranno in essa dopo, anche dopo la mia assunzione..”
      http://www.scrittivaltorta.altervista.org/per_volume.htm , cap 394.
      La Nuova Chiesa ha corrotto questo concetto per poter accogliere tutti i peccatori non convertiti, senza pentimento. Ma Dio non si inganna.

      • Giulio ha detto:

        Non ho messo alcun riferimento alla Valtorta, proprio per rimanere solo in ambito biblico, per non dare pretesto a chi liberamente dissente, di dire che la rivelazione privata non conta

        • Milli ha detto:

          Capisco, ma chi ha letto “L’evangelo come mi è stato rivelato ” sa che non sono fandonie. Anche il sig. Mario lo conosce e lo apprezza.

      • MARIO ha detto:

        Concordo anch’io con la Sig.ra Milli.

        1. ORIGINALE GRECO E LATINO
        L’originale greco e la traduzione latina più antica (che non riporto per brevità) recitano: “… e pace sulla terra “NEGLI” uomini di buona volontà” (e cioè pace interiore negli uomini che obbediscono ai comandamenti di Dio).
        La considero una delle frasi più importanti della Sacra Scrittura, pronunciata da Dio, attraverso la voce degli angeli, nel momento in cui la storia (anche cronologicamente) è stata divisa in due parti: prima e dopo la nascita di Gesù Cristo.

        2. MARIA VALTORTA
        Nella Valtorta, oltre che alla nascita di Gesù, questa frase viene citata da Gesù stesso, a 12 anni, a Gerusalemme per l’esame di passaggio alla maggiore età.
        Nella famosa discussione con i dottori del Tempio, incentrata tra l’altro sulla profezia di Daniele delle 70 settimane, Gesù, per spiegare il motivo della distruzione di Gerusalemme dopo la venuta del Messia, cita la frase degli angeli alla sua nascita (“Pace agli uomini di buona volontà”) e conclude testualmente: “Ma questo popolo non ha buona volontà e non avrà pace”.
        Allego il link del capitolo (uno dei più belli) della Valtorta:
        http://www.scrittivaltorta.altervista.org/01/01041.pdf

        3. MEDJUGORJE
        Nell’apparizione del Natale 2012(!) alla veggente Marija, per la prima e unica volta nella storia di quelle apparizioni, parla il bambino Gesù (tenuto in piedi dalla Vergine, davanti al suo petto, come in talune icone) e dice: “Io sono la vostra Pace. Vivete i miei comandamenti.”
        E’ sempre la stessa frase, cantata dagli angeli alla sua nascita e pronunciata da Gesù a 12 anni nel Tempio (nella sua prima e unica manifestazione pubblica prima dei 30 anni) e ripetuta a Medjugorje dopo 2000 anni esatti (nel suo primo e unico messaggio).
        E su questo… , chi ha orecchi da intendere, intenda.

    • Antonio Cafazzo ha detto:

      In Spagna è perlomeno dal 2011 che il Gloria comincia cosí:
      “Gloria a Dios en el cielo, y en la tierra paz a los hombres que ama el Señor…”. Forse i liturgisti italiani sono un po’ in ritardo sul nuovo corso?. Ma forse c’è di peggio.
      Visto che quaggiú è tutto o quasi un cainismo (personale e collettivo) e quindi non c’è “pace” sorgono questi dubbi:
      – La preghiera domenicale è “inascoltata” (forse perché siamo pappagalli) e quindi il Signore ci sta lasciando nel nostro brodo?
      – Nonostante i supersforzi di far passare un Signore che “ama-tutti”, il Signore è invece un po’ Sabaoth (“Dio degli eserciti”) ed un po’ “discriminante” cioè che da la “pace” solo a quei “pochi” prescelti che adesso non si fanno guerra?.

      • Giulio ha detto:

        @Antonio Cafazzo

        E chi ha detto che il Signore ama e dona la pace solo a determinati prescelti?
        È dagli anni 60 che vige la traduzione come riportata anche in spagnolo.
        Il discorso è diverso.
        Se può intendere, intenda

      • Milli ha detto:

        Si sforzi di comprendere che i “pochi prescelti” sono tutti coloro che si sforzano di agire secondo il bene. Tutti siamo prescelti! Sta a noi scegliere se seguire i precetti di nostro Padre che ci vuole bene oppure se fare di testa nostra per i nostri comodi, salvo poi finire nei guai.
        Ognuno di noi, alla sera , si sente in pace quando sa di avere svolto il proprio lavoro nel migliore dei modi, invece quando siamo pigri e svogliati, saremo meno stanchi ma saremo insoddisfatti.
        Tanto per fare un esempio semplice semplice.

  • Alessandro ds ha detto:

    Non solo è moglie di un esponente vicini a hamas, se non dentro hamas stessa… ma è anche figlia dell’Imam di Milano.
    Movimento spontaneo… ma guarda che caso…
    Questi sono da arrestare immediatamente tutti quanti
    Perche stanno crando volontariamente e dolosamente odio e divisione nel paese.
    https://www.corriere.it/politica/19_dicembre_16/musulmana-palco-attacchi-lega-fi-a599aae2-1fd2-11ea-befc-9fef46ed0b20.shtml

    • Maria Grazia ha detto:

      Perchè anzicchè leggere la Costituzione non ha letto il Corano che, senz’altro, è il manuale per eccellenza della libertà di espressione di ogni cittadino e sopratutto delle donne?

    • TITTOTAT ha detto:

      Se la Chiesa e l’occidente sono in questo stato di morte non è colpa dei musulmani, e nemmeno di Hamas. Non sono loro che premono per corrompere la Chiesa. Sono quelli lì, che là costruiscono mura, muraglie e recinsioni e qui ci instillano costantemente sensi di colpa.

  • Alessandro ds ha detto:

    Non so se anche wui nel blog è artivato il kormorio che la donna mussulmana delle “sardine”, che ha parlato sul palco durante la manifestazione: in realtà sia addirittura la moglie di uno che fa propaganda per Hamas, e che predica la distruzione di Israele.
    Tanto per farvi capire chi si nasconde innmezzo a questi…
    E come ha ben fatto notare chi ha scritto l’articolo, hanno la loro base operativa nelle case comunali occupate abusivamente a San Giovanni.
    Quindi sono anche ladri e criminali.

  • Adriana ha detto:

    Roma , in San Luigi dei Francesi ( ricordate il Caravaggio ? )
    si canta ” Bella ciao ” . Don Biancalani ha fatto scuola…
    L’unico a indignarsi è stato Salvini , ma già , lui lo fa esclusivamente per i voti , perciò : ” Vade retro ” !

  • Faramir ha detto:

    La saccente e maleducata musulmana che sul palco delle sardine
    fa sguaiatamente il verso alla Meloni getta un’ombra cupa sul futuro della nostra civiltà.
    L’unica nostra, magrissima, consolazione è che quando anche l’Italia sarà sottoposta alla Mezzaluna, i laicisti smetteranno finalmente di ridere e di dare lezioni e, volenti o nolenti, con i sederoni all’insù, pregheranno tutti, disciplinatamente in moschea, (lo staffile musulmano è sempre attivo).
    Allora, forse, capiranno che anche la libertà, é (era) uno dei tanti, meravigliosi ed escusivi doni della nostra civiltà cristiana.
    Saccenti e infinitamente stolti!

    • Nicola Buono ha detto:

      Non saranno i musulmani a trionfare visto che la loro è una falsa e DEMONIACA religione. A trionfare sarà SOLO il Cuore Immacolato di Maria Santissima . Ed io non aspetto che quel giorno anche se é possibile che non lo veda Maiella terra , ma lo veda dal Purgatorio..

    • alberto ha detto:

      Eh si’, caro Faramir, ombre scure si stagliano all’orizzonte, ombre di grandi sconvolgimenti, miseria e guerre.

      Lo stato ha da tempo dichiarato una vera e propria guerra ai suoi cittadini piu’ intraprendenti, da cui pretende di succhiare anche il sangue, le migliori aziende italiane sono state svendute ai nostri concorrenti esteri (per l’interesse privato di qualche politico), quel che rimane è poca roba non sufficiente a produrre posti di lavoro. In tutto questo sfacelo la Chiesa di bergoglio non è piu’ punto di riferimento per alcuno e, per conseguenza, la coesione sociale è già venuta meno. Chi può corre a salvarsi via da qui. Un’Italia cosi’ mal ridotta vedrà prima le scorrerie delle bande criminali mafiose, travestite da movimenti di riscossa maomettana e poi il sorgere di una guerra civile interna, di cui esistono già i prodromi.

      Trattandosi di uno snodo strategico nel Mediterraneo, mare sempre piu’ avvelenato dall’aggressività turca, l’Italia diverrà campo di battaglia di potenze globali, il che finirà con l’inverare le visioni del profeta Irlmair.

      Non ci vuole davvero molto a capire quel che sta avvenendo: governo e chiesa in gara per dimostrare chi è il piu’ corrotto ed il meno credibile.

      P.S. è appena il caso di ricordare che questo governo ha appena approvato lo stanziamento di 7 mln./anno per aumenti salariali al personale delle Camere. Si tratta di un piccolo gruppo di privilegiati (assolutamente inutili) che già godono di ben nutrite prebende: un esempio del distacco imcolmabile che ormai esiste tra governo e cittadini che producono.

  • Nicola Buono ha detto:

    Ovviamente la prova più schiacciante che Giuda si sia dannato proviene dalle parole di Gesù contenute nel Vangelo. Se qualcuno poi avesse dei dubbi si senta( in rete) le registrazioni degli esorcismi fatti ad Anneliese Michel dove , oltre alle voci di Nerone ( che oggi si cerca di riabilitare in Italia) ) , di Caino , Hitler , Lucifero , c’è anche la voce di ” San ” Giuda che oggi si cerca di riabilitare. Ma oggi si sa che la Verità non proviene più dalla Parola di Dio ma dalle parole umane degli esponenti del nuovo ” corso ” della Chiesa.

    • Milli ha detto:

      Esiste un San Giuda ma è San Giuda Taddeo apostolo, cugino di Gesù e fratello di San Giacomo.
      Giuda iscariota si è dannato, avrebbe potuto chiedere perdono ma non l’ha fatto. Punto.

  • JB ha detto:

    bien? Tendría que ser yo insertado entre los santos de la vida. Salvé a la iglesia dándole prestigio, poder, estaba desapareciendo. Lo puse en el centro de atención de todo el mundo. No se puede hacer nada hoy sin escuchar mi opinión. Ahora, por ejemplo, tengo que decidir si secar las sardinas en un barril. O si hospitalizar y tratar a Greta en el Hospital BambinGesù (ningún hospital quiere tratarlo). Pero Stilum Curiae siempre queda para molestarme. Suficiente! JB

  • GIUDA ha detto:

    Mbe’ , me non mi mettete fra i santi ? Paglia , Bergoglio, dicono che sò ssanto . Aoh ! Giuda ‘Scariota

  • Viva Anguera ha detto:

    Per MARIO e CARLONE; ZANCHETTA e GALANTINO; PAGLIA, CARBALLO e PADREPASQUALE;
    e per tutti quelli che negano l’evidenza, in quanto ignari, ottusi, allocchi, succubi, collusi o leccapiedi.
    Una dedica speciale per il SOMMO GIUDA e tutti i suoi PASDARAN vicini e lontani,
    in particolare quelli che – lautamente stipendiati – operano presso la CIVC-SVA:
    https://cronicasdepapafrancisco.files.wordpress.com/2019/09/08-bergoglio-ombra-2.jpg
    http://www.congregazionevitaconsacrata.va/content/vitaconsacrata/it/congregazione/organigramma.html
    la vostra “rivoluzione della tenerezza” altro non è che una “dittatura dell’arroganza”. VERGOGNATEVI !!!

    DAI MESSAGGI MARIANI di ANGUERA:
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    https://gloria.tv/video/s6UVTaQQhfGY3Du7ixyPKvpPc
    «I nemici diranno che ci sono altre vie per la ricerca della verità, ma difendete gli insegnamenti del vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù. State attenti. In Dio non c’è mezza verità» (Messaggio 14 dic. 2019).

    L’obiettivo strategico del lupo vestito da agnello è la “Grande Ammucchiata Ecumenica e Interreligiosa”, dove tutte le appartenenze sono equivalenti e intercambiabili (vedi Abu Dhabi). Ma questa manovra furbesca non è gradita al Cielo.
    Vergine Santa, Corredentrice e Mediatrice, noi ci affidiamo a Te!