CARO STILUM TI SCRIVO…UN IMPRENDITORE CATTOLICO DELUSO DALLA CHIESA.

5 Dicembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae ci ha scritto un imprenditore cattolico, e ben volentieri condividiamo il suo sfogo, che come egli stesso dice, è accorato. E d’altronde le ultime rivelazioni su come la Segreteria di Stato, vale a dire la mano destra e sinistra del romano Pontefice, utilizza i soldi che da tutto il mondo le giungono per la carità del papa non possono fare a meno di sorprendere, sbalordire o anche scandalizzare a seconda del grado di partecipazione di ciascuno alla vita della Chiesa. E in effetti la lettera che pubblichiamo è testimonianza di ciò che pensano oggi coloro che hanno reso ricca la Chiesa ieri, perché avevano fede in  lei e in ciò che faceva. È difficile non collegare questo tipo di sentimenti al crollo dei contributi alla chiesa. Anche il concetto di “investimento etico” sembra molto traballante; si dichiara di non investire in armi da difesa  (che è ben discutibile, se si pensa a come sarebbe potuta finire quando i Lanzichenecchi di Carlo V attaccarono Castel Sant’Angelo, se le guardie svizzere non avessero avuto strumenti per resistere…) e investe in montature per occhiali da trans e in un film su un omosessuale che è riuscito ad adottare una creatura.

 §§§

Esimio dottor Tosatti, sono un imprenditore cattolico che oggi definireste “tradizionalista” (cioè cattolico, secondo la teologia di Tommaso d’Aquino e la dottrina di San Pio X, e secondo il magistero della chiesa, nonostante il Vaticano II, fino a Benedetto XVI); sono in età matura, vedovo, ma senza figli ed eredi.

Ho lavorato soprattutto all’estero ed in Italia ho ben poche relazioni, essendomi limitato a passarvi solo il periodo di vacanze estive ed invernali. Leggo quasi sempre il suo Stilum Curiae e lo apprezzo sia per gli interventi dei suoi contributori (coperti o no da nickname), sia per i commenti dei suoi lettori.

Perché le scrivo? Perché avendo lavorato sodo tutta la vita e avendo risparmiato molto ( essendo distaccato dai beni e ricchezze ), mi trovo ora a dover decidere a chi lasciare detti beni.

Il primo impulso è stato quelli di lasciarli a qualche istituzione religiosa che conosco e apprezzo, affinché possa ben utilizzarli in opere di fede e conversione, cioè le sole opere che concorrono a migliorare il mondo e valorizzare la civiltà cristiana.

Per esempio avevo pensato ai Francescani dell’Immacolata. Ma mi dicono che son stati commissariati.

Avevo pensato alla congregazione del Verbo Incarnato, di cui ho conosciuto un santo sacerdote argentino… Ma mi dicono che pure loro son stati commissariati.

Ho cercato, grazie a miei fratelli nella fede, di individuare movimenti o congregazioni meritevoli, ma le risposta che ho ricevuto son state tutte, dico tutte, deludenti.

Si direbbe che ogni ambiente ecclesiale abbia deciso, in questi ultimi sei anni, di diventare di fatto “progressista” secondo la teologia di Karl Rahner e del consigliere teologico del Papa, il card. Kasper.

Ho letto i documenti di Magistero di Papa Francesco, da Evangelii Gaudium a Amoris Laetitia fina a Laudato Si. Ma, prescindendo dalle valutazioni che ho letto, scritte da esperti in teologia e apologetica, devo dire che mi hanno confuso e turbato.

Oggi poi sul Corriere a pag.19, leggo dell’uso discutibile degli sprechi di quel danaro che “la povera vedova evangelica” e il mondo cattolico dona alla Chiesa perché faccia evangelizzazione e questa lo “investe” in attività di Lapo Elkann o per finanziare un film su Elton John.

Mentre dichiara di seguire codici di investimenti etici!

Mente?

Sono scandalizzato.

In conclusione, non farò né donazioni né testamento a favore di nessuna istituzione che si riconosca in questo magistero, né a favore di alcuna opera di carità gestita da questa Chiesa.

Grazie per aver ospitato questo mio accorato sfogo.

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

126 commenti

  • Avatar Giuseppe ha detto:

    Io sostengo Padre Aldo Trento.E ricordo sempre la parabola del banchetto di nozze.
    “Non gettate le vostre perle ai porci”.
    Buon Natale

  • Avatar AC ha detto:

    Gentile imprenditore,

    la Sua volontà di ben disporre della sua ricchezza materiale, una volta che avrà terminato la Sua vita terrena, non può che rallegrarmi.
    Personalmente quasi il 100% delle mie donazioni vanno a favore di Aiuto alla Chiesa che Soffre, organizzazione pontificia che mi sembra lavorare molto bene.
    Ho letto altri interventi davvero interessanti, come quello delle scuole paritarie (che stanno uccidendo) ed ancor più io finanzierei le scuole parentali, oltre a quelle paritarie. Le due cose non si escludono mutualmente affatto.
    E’ senz’altro interessante l’idea di istituire una fondazione con rappresentanti di sicura fede cattolica. La fondazione potrà finanziare di anno in anno uno o molteplici iniziative.

    Qualunque sia la Sua decisione, il Signore La benedica e sostenga!

  • Avatar Iginio ha detto:

    Qualche congregazione religiosa seria e annessa fondazione c’è, penso p. es. agli orionini. Oppure a fondazioni ispirate a sante persone vissute nel secolo scorso.
    Da evitare i salesiani, sia perché hanno intrallazzato sia perché sparano stupidaggini e sovente sono persone poco serie (non nel senso di musone, ma di serietà come modo di porsi e di essere).
    A proposito, l’ultima dell’UPS (università salesiana): hanno scritto (la facoltà di teologia!) che è molto bello inventarsi i nomi al femminile delle professioni (del tipo: sindaca, ministra, per capirci). Tanto della grammatica che c’importa, l’importante è divertirsi.

  • Avatar Davide.S ha detto:

    Mi associo ai commenti che hanno individuato, pur nelle difficoltà storiche che sta vivendo la Chiesa, delle valide associazioni quali Aiuto alla Chiesa che Soffre, Radio Maria, le missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta.
    Le consiglio inoltre di chiedere consiglio a giornalisti di sicura fede cattolica, quali ad esempio Tosatti, Antonio Socci, Aldo Maria Valli o Costanza MIriano e di iniziare a dare qualcosa fin da oggi, affinchè le sue ricchezze possano portar frutto a lei ed ai bisognosi fin da adesso.

    Cordiali saluti.

    Davide

  • Avatar BDM ha detto:

    Un’idea ci sarebbe, ma vorrei suggerirla all’imprenditore in privato. Con l’aiuto di Marco Tosatti

  • Avatar Andrea ha detto:

    Poco fa ho letto questa notizia che mi ha non dico scioccato perchè ormai… diciamo perlomeno disgustato. Un avvenimento di due anni fa.

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/bullismo-scuola-bimbo-8-anni-si-impicca-nella-sua-cameretta-1795283.html

    Questo bimbo di soli otto anni si è impiccato nella sua camera in seguito alle continue vessazioni inflitte dai suoi compagni. La cosa ancora più assurda è che le telecamere avrebbero ripreso non solo i piccoli carnefici in azione ma anche una certa freddezza ed indifferenza degli adulti nella scuola. All’inizio ho pensato che l’imprenditore avrebbe potuto aiutare la madre del piccolo Gabriel la quale ha creato una fondazione contro il bullismo. Solo che poi anche qui si potrebbe infilare un giorno la mano dei progressisti che con la scusa della lotta alle violenze promuoveranno ulteriormente le loro teorie perverse, ad esempio le follie gender che già tanto danno stanno facendo.

    Bambini che infieriscono senza pietá
    Bambini che si suicidano
    Adulti indifferenti che si giustificano

    E… un pullulare di associazioni, ma se poco ci si può fidare di quelle che si definiscono cattoliche, come fidarsi di quelle laiche… satana propaga il male e se non esiste una chiara ed integra difesa contro di lui, anche ciò che può apparire da un lato una lodevole iniziativa umana da un altro lato può essere sfruttata dal diavolo per produrre altro male.

    Sul piano morale non c’è più certezza. Forse un buon uso della beneficienza potrebbe andare nel sostegno a distanza di quei bimbi davvero in totale povertá… Senza nè cibo nè acqua non c’è tempo per le degradazioni occidentali.

  • Avatar Eowin ha detto:

    Si faccia dire da persone fidate chi vive in ristrettezze economiche, cristiani, e paghi loro o il riscaldamento per un anno, o la scuola ai figli, o integri lo stipendio o la bassa pensione. Lo faccia lei ai singoli, perché se comincia ad appoggiarsi ad altri, questi cominceranno a prelevare dal suo lascito il loro stipendio e poi l’affitto per lo studio e poi la segretaria, il telefono, il riscaldamento, cioè i primi a prelevare saranno coloro che devono invece consegnare e i centesimi arriveranno ai poveri…forse.

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    O.T. fuori tema. Mi voglio sfogare un po se no scoppio. Un altro motivo in PIÙ per VOTARE CENTRODESTRA.

    https://www.secoloditalia.it/2019/12/reddito-di-cittadinanza-dallinps-5mila-euro-a-immigrato-non-serve-neanche-la-documentazione/

  • Avatar Fran ha detto:

    Lei ha pensato a Radio Maria? Altrimenti alle scuole paritarie che piano piano stanno chiedendo.

  • Avatar rtyu ha detto:

    Istituisca una fondazione (da un notaio) con a capo una persona di fede sicura.
    Ogni anno un collegio di persone, veri cattolici, decideranno a quali iniziative o enti dare il denaro.
    Chi mostrerà debolezze progressiste non vedrà rinnovato l’aiuto.

  • Avatar Fulvia Lupi ha detto:

    Caro imprenditore cattolico, capisco e condivido le sue perplessità e la sua delusione. Per Grazia di Dio ci sono ancora consacrati e religiosi fedeli alla sana dottrina che userebbero al meglio la sua donazione, cioè per la salvezza delle anime. Io conosco, molto bene, due sacerdoti cacciati dal loro vescovo perchè “non più in linea con la Chiesa attuale” che sono costretti a vivere di beneficenza e che, nonostante ciò, coltivano il progetto di costruire una piccola comunità tipo “opzione Benedetto”, se Dio vorrà….Quindi non si scoraggi, troverà senz’altro a chi donare i risparmi del suo lavoro, a qualcuno che li farà “fruttare” per la gloria di Dio e il bene supremo degli uomini:la salvezza eterna e. La saluto cordialmente e… restiamo saldi nella fede. Fulvia

  • Avatar Edson Gomes ha detto:

    Procure os Arautos do Evangelho. Instituição íntegra e portanto perseguida.

  • Avatar Antonello ha detto:

    Beh, la nostra Confraternita dovrebbe ristrutturare l’oratorio. Non dico tutta l’eredità, ma se ci donasse 50.000 euro riusciremmo a fare tutti i lavori e gliene saremmo eternamente grati. Se puó essere un’idea, siamo a disposizione 🙂

  • Avatar Nicola T. ha detto:

    Egregio Imprenditore,

    Come giovane di 37 anni “tradito e strapazzato” dal mondo del lavoro, dopo la laurea in ingegneria di 13 anni fa, Le chiederei di “insegnarmi” l’arte del suo mestiere per poterlo sviluppare magari coinvolgendo quelli (come la mia generazione anni ’80), che a cavallo dell’apocalisse del 2008 si è trovata “impallinata” nel momento più bello ed entusiasmante che rappresenta l’ingresso nel mondo lavorativo da giovani.

    Come Italiano, le consiglierei di investire il suo tempo terreno che le rimane, di percorrere in lungo e in largo la penisola portando direttamente e concretamente l’aiuto alle famiglie e ai singoli in difficoltà.
    Questo è quanto farei io se fossi in lei.

    Che Dio La Benedica.
    un saluto

  • Avatar MARIO ha detto:

    Mi sa che i vostri suggerimenti sono quasi tutti inutili, perché l’imprenditore ha già preso la sua decisione quando afferma: “In conclusione, non farò né donazioni né testamento a favore di nessuna istituzione che si riconosca in questo magistero, né a favore di alcuna opera di carità gestita da questa Chiesa”.

    E allora io gli darei un suggerimento: se li porti dietro…

  • Avatar Gene ha detto:

    Io non ho tutti quei soldi,ma se li avessi farei lo stesso.
    Un cosa semplice l’ho fatta : non ho destinato l’8 per mille a questa Chiesa perchè non merita neanche un centesimo del mio stipendio.
    Il 5 per mille l’ho destinato alla Fondazione Lepanto, che reputo meritevole.
    Eppoi perchè preoccuparsi, ci sono gli Agnelli che finanziano, quello che hanno sottratto allo Stato Italiano ai tempi dell FIAT. Bergoglio è indescrivibile, apostata? eretico? miscredente? non saprei, ma una cosa é certa non lo considero il mio Papa.

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Il tema è super serio ed, ahinoi, irrisolvibile. Come tutto ciò che gli ultimi uomini di FEDE soffrono in questi ultimi tempi di pastori “rapaci, incapaci o assenti”. Allora, per pura “evasione” ma anche con quella piccola consolazione di non sapersi isolati, suggerisco un delizioso libretto del grande Cardinale Biffi: “Il Quinto Evangelo” (Un immaginario vangelo apocrifo scoperto da un suo amico). Con la sua solita e magistrale ironia prende in giro la “sapienza” e l’ipocrisia dell’attuale “Chiesa povera e liberata”. Riporto due brani:
    FRAMMENTO 1
    “Prostratisi lo adorarono. Poi, aperti i loro scrigni, gli offrirono in dono oro, incenso e mirra” (Mt 2, 11).
    “Prostratisi lo adorarono. Poi, aperti i loro scrigni, gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Ma disse Giuseppe: L’oro non lo possiamo accettare, perchè è segno di ricchezza e contamina chi lo dà e chi lo riceve.“ (Quinto evangelo)

    FRAMMENTO 22
    “Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato prima me. Se foste del mondo, il mondo amerebbe la sua proprietà: ma poiché non siete dal mondo e io vi ho presi dal mondo, per questo il mondo vi odia”. (Gv 15, 18-19)
    “Se il mondo vi odia, è segno che non lo capite. Conformatevi al mondo e il mondo vi salverà”. (Quinto evangelo)

    Consolazione agli amici ed illuminazione agli altri.

  • Avatar Pensierominimo ha detto:

    Sì, lo so che i Francescani dell’Immacolata sono commissariati, però la loro editoria è buona e ancora fedele alla tradizione cattolica. Il “Settimanale di P.Pio” ad esempio, e il messalino “La mia Messa” che ricevo in abbonamento, sono ottimi mezzi di elevazione spirituale; il primo con i suoi articoli sempre perfettamente aderenti alla dottrina cattolica e ugualmente m il secondo con la costante presenza di spunti di riflessione (i cosiddetti “fioretti”) sulla vita dei santi e di preghiere varie che da sempre la Chiesa insegna ai suoi fedeli. Inoltre vi traspare una devozione al santo sacerdote don Dolindo Ruotolo di cui spesso si propongono scritti di meditazione.
    Col commissariamento si spera vivamente che questa impronta non cambi.

    • Avatar Lucia ha detto:

      Purtroppo temo che il commissariamento prima o poi porti a grossi cambiamenti , come e accaduto alle suore di Rovigo , quelle che hanno accettato il commissariamento con la commissaria come nuova superiora hanno rinunciato ad un bel po di preghiere , alle statue di San Michele ma hanno aperto ai migranti , anzi pellegrini come li ha definiti una star della gerarchia attuale .Su nuova bussola quotidiana trovera un bel reportage .Buona giornata

  • Avatar Carlone ha detto:

    È chi se ne frega !
    Ha accumulato ricchezze per tutta la vita , viene qui a lamentarsi?
    Troppo tardi!

    • Avatar Boanerghes ha detto:

      Troppo tardi di che?
      Non è peccato accumulare denaro con il proprio onesto lavoro.

      • Avatar Carlone ha detto:

        Ammesso e non concesso che la lettera sia stata mossa da un problema di coscienza e non di discredito dellaChiesa , premesso che.ognuno del suo fa ciò che vuole , continui con il suo ragionamento è si chieda se la carità è questione di merito.

  • Avatar enricog ha detto:

    Caro imprenditore
    Come la capisco! Mi lascia sgomento questo pontificato e quanto sta succedendo nella Chiesa di Gesù.
    Non voglio fare né il saputello né erigermi sopra nessuno scranno, ma la prima cosa che mi è venuta in mente è ciò che nella preghiera del Credo diciamo: “…credo LA Chiesa, Una Santa, Cattolica e Apostolica.”
    Penso che quell’articolo faccia la differenza.
    Personalmente da tempo non mi riconosco più in una chiesa che mi ha cresciuto e che ora sembra diventata qualcos’altro. Ma pazienza. pur se offuscata è impolverata, sempre più flebile a causa degli uomini, la Luce della Chiesa è e rimarrà sempre Gesù. Fuori di essa non c’è davvero nulla.
    Non so se lei leggerà o meno questo commento; ho visto che molti l’hanno consigliata su questo o quel canale al quale versare i suoi soldi in beneficienza.
    Io le posso dire che ho trovato conforto nell’avvicinarmi alle apparizioni mariane di San Martino di Schio (VI).
    Le richieste della Madonna al veggente, morto una quindicina di anni fa, sono quelle della consacrazione al suo Cuore Immacolato di tutti per trasformare la chiesa, senza dividerla ulteriormente. E’ già divisa abbastanza così!
    Le posso dire che io mi sono consacrato a Maria l’anno scorso ed anche quest’anno, domenica 8 dicembre Festa dell’Immacolata,pur con il passare del tempo, ci sono 380 persone che provengono da tutta Italia in quei luoghi per consacrarsi a Maria. Che chiede sempre le stesse cose: preghiera e l’offerta delle proprie sofferenze per la conversione dei peccatori.
    Quest’anno la Santa Messa e Celebrazione Liturgica sarà presieduta dal Card. Simoni.
    Maria Santissima la accompagni.
    Viva Cristo Re!

  • Avatar Maria Grazia ha detto:

    Al caro imprenditore costernato da questa irriconoscibile Chiesa, dico che , purtroppo, i suoi sentimenti sono ampiamente condivisi da tutti noi.
    Come fidarsi di un tipo di Chiesa il cui massimo rappresentante si rifiuta di benedire per ….. non offendere?
    Questo Papa preferisce non ricordare che Gesù fu riconosciuto da discepoli di Emmaus proprio dalla “benedizione” del pane e come informa l’evangerlista Luca, la benedizione è stato l’ ultimo atto che Gesù indirizzò agli Apostoli prima di salire definitivamente al cielo: “mentre li benediceva , si separò da loro e veniva portato in cielo” . Se la benedizione fosse un atto banale o facoltativo, Gesù non l’avrebbe elargita come estremo gesto della Sua vita terrena.
    Per quanto concerne la destinazione dei Suoi beni terreni, i miei amici stilumcuriali Le hanno dato molte valide indicazioni, per discernere fra queste o trovarne altre che più la convincono, io Le suggerirei di rivolgersi, con fervore, allo Spirito Santo: sicuramente Le saprà indicare la destinazione più opportuna che potrebbe anche essere quella più vicina alla sua realtà di vita. Certamente lo Spirito di Dio non La lascerà “a bocca asciutta” in quanto non delude mai chi si rivolge a Lui con cuore sincero.
    Allego un ‘interessante intervista fatta da “Il corriere della sera” a Gianluigi Nuzzi in merito al suo ultimo libro “Giudizio universale”.
    https://www.corriere.it/cronache/19_dicembre_04/offerte-tracciabilie-piu-sobrietasolo-cosi-chiesasi-potra-salvare-d2edb9f6-16d7-11ea-b17e-02f19725a806.shtml

  • Avatar IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

    Prenda in considerazione un seminario tradizionale.
    Consulti il sito MESSAINLATINO.

    • Avatar marco ha detto:

      Un seminario serio oggi farà presto a cessare di esserloQuindi lontani da tutto quello che gira attorno al tizio vestito di bianco.Ho problemi con l’8 per mille figuriamoci con una eredità e cospicua.Se escludiamo tutte le oganizzazioni onusiane o simili,che spendono più per stipendi che per i fini dati,consiglio di informarsi come funziona la Lega del Filo d’Oro.Bambini ciechi,sordi e muti.Penso meritino almeno una parte della cospicua eredità.Comunque auguro all’imprenditore una lunga vita.Potrà lo stesso aiutare tanta gente.E’ meglio spendere da vivi che accumulare.

    • Avatar MARIO ha detto:

      Di solito quelli non hanno problemi.
      Io suggerirei le Suore Missionarie della Carità (di Madre Teresa di Calcutta).

  • Avatar Anna ha detto:

    Anch’io sono vedova, ma ho la fortuna di avere 2 figli[da sposare]. Io faccio offerte alla mia parrocchia dove vedo come opera il mio parroco tradizionalista del quale condivido quanto opera. Per tutte le altre associazioni lontane, niente….

  • Avatar MARIO ha detto:

    Dice Gesù: “Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne” (Lc 16,9).

  • Avatar Gaetano2 ha detto:

    Ho la vaga sensazione che ancora non ci si rende conto che la Chiesa è stata occupata da nemici pervertiti. Hanno lo scopo di deturparla dall’Interno e distruggerla dopo averne rovinato anche la reputazione. Se mi sbaglio correggetemi pure brutalmente

    • Avatar Gian Piero ha detto:

      Caro Gaetano 2, per capire che NON ti sbagli basta guardare quel che e’ successo per il secondo anno di fila nella Cattedrale di Vienna sotto la benedizione del Cardinale Schönborn, discepolo di Ratzinger, eminente teologo, papabile, insomma la creme della creme di questa Chiesa: se la creme della creme lascia che si faccia strame di una cattedrale cattolica per balli e canti blasfemi e satanici di gay e bagasce di fronte al Tabernacolo di Dio che si e’ incarnato , , figuriamoci un po’ . Se il vertice della Chiesa cattolica permette questo , tutto e’ permesso.
      Come disse Ivan Karamazov nel libro “ I fratelli Karamazov” di Dos toeskij “ Se Dio non esiste tutto e’ permesso”

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Sono fuori tema O.T. ma anche io mi devo sfogare un po. Ecco l’ultima del Cardinale Elettricista ( chiaramente dietro input del Gran Capo). E c’è anche il concerto raccolta fondi di Natale Vaticano pro Amazzonia e pro INDOTTRINAMENTO AMBIENTALISTA .Le cose che a loro interessano e premono evidentemente sono immigrazione selvaggia, ambientalismo e speculazioni finanziarie. P.S. Tra l’altro si legge nel link allegato di Vatican News una dichiarazione di una attivista ambientalista amazzonica indigena che dice che ” la Terra è la nostra mamma….” . E poi hanno il coraggio di dire che la PACHAMAMA non era un idolo…..P.S. svuotare i campi profughi in Grecia è impresa titanica, chissà dove li voglio portare dopo……

    https://www.lanuovasardegna.it/italia-mondo/2019/12/04/news/migranti-elemosiniere-papa-aprire-chiese-1.38052161?refresh_ce

    https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2019-10/presentazione-concerto-natale-vaticano-amazzonia.html

    • Avatar Gian Piero ha detto:

      Ma Lapo Elkan che dice? Non e’ che possono finanziarlo per qualche altra iniziativa “ trendy” ? Tipo feste gay come quella celebrata nella Cattedrale di Vienna , in ogni altra storica cattedrale d’ Europa ?…
      🤪🤪🤪🤪🤪

      • Avatar Nicola Buono ha detto:

        Basta NON dare l’Obolo di San Pietro di cui ora si sanno finalmente le finalità….P.S le iniziative trendy se le facciano da soli ….saluti…

  • Avatar Klaus B ha detto:

    C ‘è il Progetto Gemma tra le cose meritevoli di aiuto. Combattono gli aborti finanziando donne incinte in difficoltà.

  • Avatar Gianmarco Sguazzardo ha detto:

    Suggerimento: COMUNITA’ CENACOLO di Suor Elvira
    Saluzzo – Cuneo

  • Avatar Blas ha detto:

    Costruisca o faccia costruire una bella chiesa.

    • Avatar Lucia ha detto:

      In TEORIA sarebbe una bella e santa idea ma se poi il prete vi organizza una preghiera alla pachamama o un concerto con trans con tutto il rispetto per i trans , non credo che il nostro fratello dal Paradiso gradirebbe .Credo sia meglio destinare una somma ai preti seri che sono perseguitati dai loro superiori.

  • Avatar Alex ha detto:

    Signor Tosatti, ha ancora l’ora legale nel suo blog!

  • Avatar Bea ha detto:

    Do anch’io il mio contributo : destinerei la somma o alla Comunità dei figli di Dio di don Divo Barsotti oppure ai monaci benedettini di Minucciano , Lucca.

  • Avatar Alex ha detto:

    Caro imprenditore disilluso, leggendo i commenti (quelli seri e pertinenti e non le trollate varie o anche ciò che magari è detto in buona fede ma non c’entra nulla con la sua problematica) di spunti per fare del bene ce ne sono tanti e a cui personalmente sono favorevole. Mi limito a dare un suggerimento in più ed un consiglio: il suggerimento è Amici di Adwa di suor Laura Girotto, se non altro per l’opera meritoria di fare carità a casa di gente che se no emigrerebbe e ingrosserebbe i portafogli di centro Astalli e Sant’Egidio, il consiglio è di non dare tutto ad un unico ente perché di questi tempi dove la Chiesa povera per i poveri è molto attenta a dove ci sono troppi soldi tutti in una volta potrebbe decidere che così non va bene…

    • Avatar Lucia ha detto:

      Condivido il suo pensiero , meglio suddividere in tanti rivoli , altrimenti cei e vaticano potrebbero adocchiare quelle iniziative ed e finita .Al signor imprenditore suggerirei anche di preferire congregazioni religiose meno famose per lo stesso motivo accertandosi che non abbiano ” strani “superiori.Esistono associazioni prolife interessanti come steadfast o Amici di Lazzaro che combattono anche la tratta .Buona fortuna e che Dio gliene renda merito.

  • Avatar Benson ha detto:

    Io lascerei i beni ai Salesiani, per le loro opere educative, per borse di studio per studenti poveri ma meritevoli. Sicuramente non li sprecano in sciocchezze.

    • Avatar Don Ettore Barbieri ha detto:

      Lei pensa davvero che i Salesiani siano esenti dalle magagne della Chiesa di oggi?

      • Avatar MARIO ha detto:

        Don Ettore, mi sembra una osservazione fuori luogo, considerate le opere missionarie dei Salesiani in tutto il mondo.

    • Avatar Blas ha detto:

      Non quelli del sudamerica.

    • Avatar Isabella ha detto:

      Sì, al cardinal Bertone in particolare, fulgido esempio di salesiano distaccato dai beni terreni e orientato all’elevazione spirituale delle nuove generazioni.

      Caro imprenditore, se accetta un suggerimento, si faccia un elenco di siti e blog cattolici e orientati alla vera dottrina, italiani ed esteri – avendo lei vissuto soprattutto all’estero non necessiterà di suggerimenti – e li citi in massima parte nel suo testamento. Ora e in futuro noi cattolici abbiamo bisogno soprattutto di conoscere tutto il patrimonio della nostra fede: “perisce il mio popolo per mancanza di conoscenza”.

      Lasci anche qualcosa al fondo per i sacerdoti in difficoltà: oltre alla conoscenza, noi cattolici abbiamo bisogno di pastori ancorati alla retta dottrina che non si ritrovino in mezzo a una strada per non essersi piegati ai diktat del Grande Fratello misssssericordioso.

      E infine qualcosa alla FSSPX. Avranno tutti i difetti dell’universo, ma se la Messa Tridentina e una certa forma mentis cattolica sono rimaste in vita nonostante gli attacchi e le tempeste, lo dobbiamo a loro.

    • Avatar giesse ha detto:

      @ Benson

      E’ sicuro di quello che dice? Ho lavorato per oltre vent’anni per i salesiani e le assicuro che, proprio per quell’esperienza, non lascerei loro nemmeno un centesimo.Non confonda il carisma di Don Bosco con l’istituzione salesiana del giorno d’oggi!

    • Avatar La zanzara ha detto:

      I Salesiani… del Card. Bertone !!!

    • Avatar Dubia ha detto:

      Per come si stanno degenerando ovunque le cose, probabilmente i salesiani non sono ne’ meglio
      ne’ peggio degli altri…

  • Avatar Lucy ha detto:

    Concordo con la proposta di Maria Cristina e Nicola buono di sostenere Aiuto alla Chiesa che soffre perchè i cristiani che nel mondo , specie in Oriente , sono perseguitati per la loro fede son lasciati soli anche da chi dovrebbe difenderli e aiutarli.

  • Avatar Rafael Brotero ha detto:

    Pecca gravemente chi finanzia la falsa chiesa dell’apostata argentino.
    Io darei i soldi a Don Minutella, a Don Enrico Roncaglia e a padre Meirelles, bravi difensori della fede in tempi di codardia generale nel clero.

  • Avatar Fabio ha detto:

    caro Imprenditore, potrebbe dare una mano ai terremotati di Amatrice e zone limitrofe (ma verificando che eventuali donazioni non se le pappino i politicanti) oppure l’ass. San Martino di Tours e San Pio da Pietrelcina che sostiene i Sacerdoti finiti negli artigli del misericordioso e dei suoi esecutori

  • Avatar Raffaella ha detto:

    Capisco benissimo lo sfogo e l’amarezza dell’imprenditore che, penso, condividiamo un po’ tutti.
    Io personalmente aiuto i cristiani perseguitati di Siria tramite enti affidabili.

  • Avatar EquesFidus ha detto:

    Io fossi in Lei i soldi li lascerei all’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, a cui farebbero sicuramente comodo e che andrebbero in mani sicure per la promozione della Divina Liturgia gregoriano-tridentina e dei Sacramenti.
    Detto questo, capisco lo sfogo: d’altronde, quando si umiliano costantemente i ricchi e si esalta il povero in quanto tale (e non perché ha scelto volontariamente la povertà, come Nostro Signore che era di famiglia benestante e ben vestito – la famosa tunica tessuta tutta d’un pezzo), questi poi sono i risultati. Se poi, oltre alla retorica, si proclama a parole una fedeltà al Magistero che poi, con la pastorale, viene completamente ribaltata, questi sono i risultati. Vogliono la “Chiesa povera” (cioè le chiese come edificio, le sacrestie saranno piene il più possibile)? La avranno, e con loro (purtroppo) il tracollo dei fedeli. Non rivedranno le loro posizioni erronee finché il numero di seminaristi non scenderà a 0 e palazzi curiali e seminari non crolleranno pietra su pietra.

    • Avatar MARIO ha detto:

      “quando si umiliano costantemente i ricchi e si esalta il povero in quanto tale”
      Come dice bene il Magnificat: Ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote.

      “Nostro Signore che era di famiglia benestante e ben vestito”
      Infatti è nato nel palazzo di Erode.
      E sua Madre ha comprato la “famosa tunica” nella miglior boutique di Gerusalemme.

      “i soldi li lascerei…per la promozione della Divina Liturgia gregoriano-tridentina”
      Come faceva Gesù, che devolveva tutte le offerte ricevute al coro del Tempio di Gerusalemme.

    • Avatar Massimo ha detto:

      L’offerta della Presentazione al Tempio delle 2 tortore non designa affatto una famiglia benestante. Se si vuole fare una giusta apologetica contro il pauperismo d’accatto dell’attuale pontificato non è necessario stiracchiare la verità, strumentalizzandola come fanno gli stessi modernisti.

  • Avatar Faramir ha detto:

    La nostra Chiesa non ha bisogno né di aggrapparsi alla tradizione come ultima ancora di salvezza, né alle sirene del modernismo come maschere d’ossigeno per non morire di asfissia.
    É bella, e vera, e viva, per il meraviglioso fatto di essere “contemporanea” di tutte le epoche e “perennemente giovane”, come è giusto che sia la Sposa di Cristo.

    • Avatar EquesFidus ha detto:

      Molto semplicemente, la Chiesa, in quanto Corpo Mistico di Cristo, è eterna, ed in quanto tale è sempre la stessa ieri, oggi e domani. Se la fede cambia, se la liturgia viene modificata per compiacere le sette protestanti e così via, allora c’è qualcosa che non va.

  • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

    I soldi? Ma li dia davvero ad ALESSANDRO DS per sostenere in modalità vincente la sua causa contro l’elezione di Bergoglio .
    Se la vincesse sarebbe un bene per l’umanità tutta, non per una singola categoria.

  • Avatar TITTOTAT ha detto:

    Solo che teologicamente il calvario e una benedizione e il peggio che è da venire è la crocifissione, perciò dì a Redro Pegis di curare l’ aspetto teologico.
    Il calvario, fagli capire, che è la via del Signore, il problema loro è che non la vogliono prendere.

  • Avatar TITTOTAT ha detto:

    Potrebbe sostenere imprenditori (specialmente agricoli) in difficoltà).
    Anche se adesso i corridoi del tradimento sono stati asfaltati di oro e diamanti e Roma è bandita solo per i disoccupati italiani, perché i poteri curiali di santegidio hanno diritto di entrata e uscita dal mercato del lavoro, sarebbe da consigliare di vendere tutto e bruciare i soldi sotto il loro naso.

  • Avatar Vincenzo Calabrese ha detto:

    Questo fedele ha completamente ragione e capisco la sua confusione ed imbarazzo: dirsi veramente cattolici oggi vuol dire incredibilmente andare contro i vertici della Chiesa!! E anche contro quei tanti sacerdoti e contro quelle istituzioni religiose che non si sono mai in nessun modo dichiarate ‘almeno stupiti’ di fronte per esempio ai recenti riti pagani amazzonici a cui hanno partecipato Bergoglio e molti suoi cardinali e vescovi!! E’ stato apertamente violato il primo dei comandamenti, ma si sa che Bergoglio è un ‘papa rivoluzionario’! Avanti Compagni! Venceremos adelante! O victoria o muerte!!
    Grazie a Dio esistono ancora enti cattolici legati alla tradizione, tra questi penso ad esempio ai monaci di Don Divo Barsotti, ma anche istituzioni fieramente cattoliche di fatto opposte e slegate verso l’attuale vescovato massonico. Nella situazione attuale (con un vertice cattolico spesso demoniaco e mondano), personalmente consiglierei a quel fedele di rivolgere a quegli enti la sua buona opera di misericordia.

  • Avatar Antonella ha detto:

    Consiglierei le clarisse in provincia di Rovigo, commissariate per la resistenza che hanno avuto il coraggio di portare avanti a difesa della vita contemplativa. Ai gendarmi di controllo, inviati dalla diocesi di Chioggia con il consenso del Vaticano, non è piaciuta la loro coerente testimonianza, pertanto sono state espropriate di tutto, costrette a lasciare il convento e dovranno provvisoriamente adattarsi alla precarietà di nuovi spazi e condizioni, private di ogni assistenza, se non dei pochi volontari che le sosterranno per quello che potranno….
    Ecco le nuove forme di persecuzione se non sconfessi il tuo stato di fede come di vocazione, accettando le richieste della pseudochiesa progressista.
    Quanto ci sia di valido in un commissariamento del genere non lo so, ma posso immaginarlo, dal momento che siamo travolti tutti da una vera e propria farsa con gli effetti di azioni canonicamente infondate.
    Non si faccia scrupoli degli ordini “commissariati”, per la gran parte sono proprio quelli che oggi ci testimoniano la vera Fede nella forza del nuovo martirio.

  • Avatar Nonno Asdrubale ha detto:

    Gent.mo dott. Tosatti, posso sapere anch’io come contattarla direttamente? Grazie.
    Nonno Asdrubale

  • Avatar GpAl ha detto:

    Purtroppo capisco lo sfogo e purtroppo è tristemente vero – ci accorgiamo anche noi – piccolissima comunità che cerca di evitare inchieste o comissariamente ma.che prima o.poi ….. comunque siamo talmente piccoli, isolati e modesti che difficilmente, per ora ci diranno qualcosa – sereno e preghi per la Chiesa e i suoi ministri affinche riscoprano la via di Dio pur in questa fitta foresta di orrore . Noi pregheremo per lei per la sua pace e serenita e la affideremo alla Santa Madre e al suo Patrono affinché potrà essere testimonianza per chi incontra – non perda la speranza – si ricordi – le Port degli inferi non prevarranno sulla Chiesa – anche se piccolo resto – !
    La Benediciamo

    • Avatar Lucia ha detto:

      Caro Gpal vi sono vicina a lei e ai suoi confratelli (?) .E incredibile che oggigiorno preti e suore che preghino e facciano bene a TUTTI e non solo ai migranti o ai lbgtq vengano puniti.Chi lo avrebbe detto fino a 5 anni fa ! Spero che la gente che vi circonda vi apprezzi e vi protegga .

  • Avatar Vittoria ha detto:

    Gentile dottor Tosatti, posso sapere come contattarla personalmente?
    La ringrazio.
    Vittoria

  • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Il Papa, giustamente, parla dei poveri, ma accetta il liberismo più sfrenato dell’UE, si allinea alle posizioni di Soros, fa affari con Lapo Elkan e Preziosi (che genere di affari?), dice che con l’obolo di San Pietro si possono fare investimenti (per cui anche giocare in borsa?).
    Parla di economia alternativa ma sotto di lui la Chiesa pare si adegui all’economia speculativa.
    E’ proprio uno di sinistra.
    Lo sta dimostrando anche coi migranti.
    Ora, come agire coi poveri dell’Africa io NON LO SO. Ma non posso accettare il fatto che, tra una posizione di chiusura totale e una che più ideologica non si può, che è quella immigrazionista, non ci possa essere una TERZA VIA, che mira veramente agli interessi degli africani in una prospettiva di bene comune e di sviluppo dei popoli, che è quella che poi si deduce dal Catechismo della Chiesa Cattolica.
    Forse il problema di questo Papa è che prima di essere cristiano è di sinistra. Cioè: al di la delle sue simpatie politiche, non vede il mondo politico con occhio evangelico, ma vede il mondo cattolico con occhio di uno di sinistra.

    • Avatar ciro ha detto:

      Senta, scusi…per arrivare a dire che sia il Papa a fare affari con Lapo Elkann ci vuole una bella dose di fantasia e superficialità. Sicuramente i denari dell’Obolo sono stati gestiti in maniera impropria e forse anche illecita, ma se Lei ne è al corrente è solo perché è stato proprio il Vaticano ad aver avviato indagini su sè stesso e fatto filtrare talune notizie. Cerchiamo di non cadere nel ridicolo.

      • Avatar dario ha detto:

        secondo me lei si sta illudendo . se le notizie vengono fronite dalla santa sede io resto perplesso Perchè lo fa ? non ha obblighi a farlo essendo notizie che appartengono ad attività di un altro stato sovrano ,il Vaticano. Non sono notizie che incoraggiano i fedeli a contribuire a opere di fede, anzi. Cosa c’è sotto questa apparente dichiarazione di trasparenza ? Stanno preparando la fossa a qualcuno ? stanno solo anticipando la punta dell’iceberg per scusare poi tutto il resto che sta emergendo ? vedremo.

      • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

        CIRO:
        che il Vaticano abbia investito 6 milioni di euro per il 25% di Italia Indipendent, la società di occhiali ideata da Lapo Elkann, e 10 milioni per prendere il 14% della società New Deal di Enrico Preziosi presidente del Genoa, lo ha rivelato un’inchiesta del Corriere della sera.
        Anche lo scandalo sull’obolo di san Pietro fosse stato rivelato dal Vaticano, non cambierebbe la sostanza delle mie affermazioni, che vertono sul modo liberista di adoperare le risorse finanziare del Vaticano. Un modo forse lecito, ma allora perché parlare di economia alternativa?
        In ogni caso, da quello che ho potuto capire, il Vaticano ha parlato dello scandalo, credo iniziato dal grande amico del Papa, il Vescovo omosessuale accusato di abusi Pena Parra, che lo scorso anno il Papa ha nominato Vice Segretario di Stato, perché ormai era sulla bocca di tanti e far finta di nulla non si poteva più.

        • Avatar friendly advisor ha detto:

          Infatti il Corriere della Sera ha titolato:

          I capitali della Segreteria di Stato e le operazioni con base a Malta: mattone, acque minerali e siti web. INDAGANO I PM DELLA SANTA SEDE. Al centro delle operazioni il fondo d’investimento Centurion con sede a La Valletta

          Da quali altre indagini credi che sia saltata fuori la cosa? L’aver investito soldi in un fondo non è un illecito internazionale, quindi non si capisce quale altra magistratura avrebbe svolto indagini.

          Detto questo, stai attento ad attribuire al Papa manovre sui denari, perché allora dobbiamo guardarci indietro e chiederci se sia stato un altro papa a far penzolare da un ponte un banchiere qualche decennio fa. Perdonami, ma fintanto che si blatera di teologia è un conto, attribuire al Papa malversazioni è un altro e la legge te lo vieta e la legge si rispetta. Non è terreno per farneticazioni a buon mercato. Soprattutto se sei maggiorenne.

          • wp_7512482 wp_7512482 ha detto:

            Sta indagando la Magistratura italiana, per una questione di Mincione e fondi Enasarco. Le notizie che abbiamo letto ieri vengono da fonti della Magistratura italiana….

          • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

            Friendly advisor:

            dove è che avrei accusato il Papa di manovre illecite?
            Io ho detto, e lo confermo, che il Papa parla di nuova economia, un’economia solidale, ma il Vaticano, di cui lui è commissario tecnico e presidente con pieni poteri, è in affari con Lapo Elkan e Preziosi e investe in borsa, facendo economia SPECULATIVA.

            Dove ho detto che nello scandalo dell’obolo di san Pietro c’entra il Papa?
            Ho detto, e lo confermo, che il Papa ha giustificato investire i denari donati per i poveri. Io ho i miei dubbi. Non dico che sia illecito farlo, e l’ho scritto, ma forse è disdicevole e inopportuno e, comunque, io non lo farei, a meno che non venga dichiarato prima.
            Ricordo che quando si trattò della mattonata di Assisi, per meno di questo la sinistra accusò l’allora sindaco.

            Riguardo alla Magistratura, come ha specificato il dr. Tosatti, è quella italiana che indaga o, almeno è anche quella italiana e comunque lo scandalo non si poteva tenere nascosto (giornalisti come Nuzzi avrebbero fatto uno scoop enorme).
            E, comunque, ripeto e confermo quanto ho già scritto e forse lei ha saltato, che, anche se fosse stata la smania di trasparenza del Vaticano a rivelare lo scandalo, non cambia affatto il senso delle mie affermazioni. Che tendono a dimostrare che l’economia del Vaticano, di cui il Papa è il capo supremo, è totalmente assuefatta al sistema liberista

  • Avatar Mazzarino ha detto:

    Ciò che sta valutando e soprattutto sta dicendo a tutti noi le fa onore. I beni materiali sono potere di bene e di male. Evitare che finiscano alla Chiesa eretica mondialista attuale e cioè evitare che possa finire al Male il potere che Dio ci ha concesso è un dovere personale di cui ci sarà chiesto conto in giudizio. Per questo ho da tempo cancellato la mia spunta sull’8 per mille. Non mi sembra il caso di nominarla in questo post, ma la possibilità di lasciare in eredità i propri beni frutto del lavoro e delle opere terrene ad una istituzione cristallinamente romano cattolica, mettendoli del tutto e per sempre al sicuro dalle grinfie delle neochiesa eretica bergoglian conciliare, c’é. E dal 13/3/2013 è una sola.

  • Avatar Mac ha detto:

    Penso che possa aiutarla il criterio sublime di Sant’Agostino:
    “Ama e fa cio che vuoi!”

    In ogni caso può pregare per questa sua lodevole intenzione e sicuramente il Signore trova il modo di farle capire la cosa giusta da fare.

    Saluti.

  • Avatar Donna ha detto:

    Se posso dare un umile consiglio,dico a questo signore di chiedere al Signore nella preghiera che lo illumini su come disporre dei suoi averi, chi aiutare. Sono profondamente convinta che la risposta verrà.
    Penso sempre che ogni cosa che guadagnamo con il nostro onesto lavoro o comunque di cui altri ci hanno beneficiato siano doni, e chi meglio del Signore,latore di essi, può dirci cosa farne?
    Un saluto.

    • Avatar Margherita ha detto:

      Cara Donna, le sue sono parole sante, piene cioè, di fede e buon senso.

    • Avatar Maria Cristina ha detto:

      Io non so dare consigli, ma vorrei richiamare l’ attenzione dell’ imprenditore cattolico sul fatto che i veri cattolici oggi bisognosi di aiuto sono quelli che rischiano la vita, che vengono perseguitati , martirizzati, messi in prigione come Asia. I martiri e i testimoni esistono, hanno bisogno del nostro aiuto , ma noi cattolici occidentali ci disinteressiamo completamente di loro
      Anche dei cristiani in Siria che devono ricostruire tutto, dei cristiani in Iraq . .
      A Roma i “ cattolici perseguitati” nel mondo, soprattutto in Medio Oriente dagli estremisti musulmani, sono solo citati ogni tanto, cosi’ en passant , ma non c’ e’ un vero interessamento. Io non sono ricca, ma se lo fosse vorrei aiutare questi nostri fratelli che soffrono la persecuzione. Come ai tempi di San Paolo,si facevano collette per le comunita’ cristiane sparse nell’ Impero Romano , alcune perseguitate, cosi’ oggi la nostra solidarieta’ dovrebbe andare a coloro che il Cristo lo testimoniano anche a rischio della vita. Se in Medio Oriente i cristiani scompariranno Chi testimoniera’ piu’ il Cristo in quei paesi?
      La curia romana , il Papa, i cardinali, la CEI , tutti costoro danno l’ impressione di una contro-testimonianza , non solo non testimoniano il Cristo, ma allontanano da Lui. Col documento di Abu Dabi poi il Papa ha inaugurato una nuova testimonianza: quella che tutte le religioni sono volute da Dio . Ne consegue logicamente che non importa convertirsi al Cristo per salvarsi.
      Certo forse Bergoglio non ha detto nessuna eresia “ formale” , se non a quattrocchi col suo amico Scalfari, certo non si sa se ufficialmente crede che Gesu’ sia stato solo un uomo e non Dio, se l’ Inferno non esiste, se ognuno deve seguire la sua idea di bene e di male. pero’ tutto l’ insieme dei suoi comportamenti denotano un totale allontanamento dalla dottrina cattolica tradizionale: anche il fatto di non dare piu’ la benedizione papale nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo.
      Aiutiamo la Chiesa che soffre, i cattolici martirizzati, i testimoni di Cristo in paesi doveandare a Messa la domenica puo’ costare la vita!

      • Avatar Maria Cristina ha detto:

        E se pensiamo che coi soldi dell’ Obolo di San Pietro viene finanziato un film sulla vita di noto cantante gay che ha comprato due bambini con l’ utero in affitto ….invece che finanziare la ricostruzione di chiese in Siria e in Iraq, viene veramente da piangere!

      • Avatar Lucia ha detto:

        Anch ‘ io sostengo la Chiesa che soffre attraverso Acs , ma non so fino a quando sfuggira alle mire del vaticano essendo un ‘ associazione pontificia .Per caso nel blog qualcuno conosce qualche associazione che ha lo stesso carisma ma non sia pontificia ? Grazie se qualcuno mi suggerira qualche nominativo .

  • Avatar Boanerghes ha detto:

    E fa bene.
    Nessuna offerta alla chiesa cattolica in questo momento.
    Perché finanziarla significa promuovere ed avvallare appunto determinate scelte pastorali come minimo discutibili.
    Meglio intervenire in aiuti ad un progetto concreto, anche laico, che si segue personalmente.
    Mi viene da pensare agli aiuti ai centri di tutela della vita nascente, dove un aiuto economico può evitare un aborto e sostenere giovani madri in difficoltà.

  • Avatar MS ha detto:

    la decisione del Papa di CHIUDERE BOTTEGA …vedrete

  • Avatar Massimo S. ha detto:

    e quello che è uscito finora non è nulla verso quello che uscirà nei prossimi tempi . E tutto ciò , che manifestamente è voluto dall’interno delle mura, giustificherà la decisione del Papa di … vedrete .

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Gentile Imprenditore Cattolico, mi permetta un suggerimento. Faccia come me e sostenga Aiuto alla Chiesa che Soffre. Io lo faccio ormai da diversi anni e sono contento perché in loro si vede l’aiuto concreto e non finalizzato ad altro , per aiutare i fedeli laici e religiosi perseguitati nel mondo , per aiutare le vocazioni nei seminari , a costruire ( o ricostruire)chiese monasteri e seminari, a fornire mezzi di trasporto ( auto , bici , moto ecc) a sacerdoti nei posti più sperduti nel mondo, a fornire catechismi ai bambini ecc ecc Il tutto ANNUALMENTE CERTIFICATO in BILANCIO da relazioni ben documentate. Le allego il link della sezione italiana per farsi un’idea. E , se le interesserà, li sostenga già da adesso. Un caro saluto, Nicola Buono.

    https://acs-italia.org/

    • Avatar Gianfranco ha detto:

      Sì, l’unica cosa che mi trattiene è che si tratta di un istituto PONTIFICIO.
      Siamo sicuri che i contributi non finiscano – in parte – a Paglia & C.?

      • Avatar Nicola Buono ha detto:

        Sì, sicuri.

        • Avatar creazionista ha detto:

          Non ne sono convinto, qualche mese fa in chiesa c’è stato un sacerdote siriano che ha celebrato e ha spiegato nella predica la situazione in cui si trovano i cristiani in Siria. Ho dato volentieri dei soldi all’offerta ma quando ho saputo che andavano ad ACS che dipende dal Vaticano e non a QUEL prete me ne sono pentito, la prossima volta se riesco ad appartarmi con il prossimo prete glieli dò personalmente, altrimenti niente. Non ho più la minima fiducia

  • Avatar Alessandro ds ha detto:

    Lasciali a me, ti do l’iban 🙏. Scherzo ovviamente.
    Ti consiglio di lasciarli a enti che veramente li spendono sui poveri.
    Ci sono momte associazioni, anche poco conosciute che fanno mangiare la povera gente, li fanno lavare, gli danno vestiti.
    Scegli una di queste che davvero fanno mangiare i poveri.
    E che loro in prima petsona sono in mezzo ai poveri a servirli come camerieri.
    No come Bergoglio e la sua gang. Che con i poveri ci si fanno solo le foto.

  • Avatar Hierro1973 ha detto:

    Lascia tutto alla FSSPX l’ultimo faro Cattolico

  • Avatar FABRIZIO G ha detto:

    La Laudato sii implicitamente esorta ad un ritorno al lavoro di terra e artigiano.
    Non era la Chiesa che esprimeva il meglio di sé con le civiltà contadine e i contadini in generale ?
    Quindi è nel solco della Tradizione. Altro che se la è!
    Evangeli Gaudium si colloca nella scia della Nuova Evangelizzazione propagata da Giovanni Paolo II.
    Quindi si colloca nella continuità.
    Amoris Laetitia ?
    No. Non dice di dare la Comunione ai divorziati risposati.
    Leggiamola bene!
    Poi certo, questo Pontefice non di rado spiazza. E spiazza anche me. Ma non si può sostenere che sia caduto in eresia o demenzialita’ del genere.
    Il Testamento?
    Caro imprenditore di cui avrei piacere di conoscere quanto meno il suo nome da battesimo, lasci ai Frati Minori Francescani, o ai Terziari. Insomma, alla VERA famiglia francescana.
    Vedra’ che non si sbaglia.
    La Pace in Cristo e Maria sia con Voi tutti!

    • Avatar Mac ha detto:

      E no caro Fabrizio, è proprio leggendo bene che Caffarra & C. hanno visto ll “foro nella diga” che può distruggere la dottrina relativa a TRE sacramenti ( Confessione, Matrimonio e, il sacramento di più alta dignità, l’Eucarestia).

      Chiedevano di chiarire una contraddizione e non hanno ricevuto nessuna risposta

      Si informi per non fare affermazioni superficiali.

      Saluti.

    • Avatar Vincenzo Calabrese ha detto:

      ‘Poi certo, questo Pontefice non di rado spiazza. E spiazza anche me. Ma non si può sostenere che sia caduto in eresia o demenzialita’ del genere’.
      No, tranquillo… Bergoglio non è eretico: semplicemente è un APOSTATA… Ha rinunciato alla fede cattolica. A furia di piegare la dottrina ed il Vangelo agli interessi locali e contingenti, non crede più in Gesù Cristo, ma – da buon gesuita modernista – in una generica divinità sincretica capace di mettere insieme e contenere tutto ciò che sembra comune e buono delle grandi religioni mondiali.
      E infatti perché stupirsi se arriva a celebrare un grande e conclamato eretico come Lutero (le cui teorie sono spesso disprezzate anche in tanti ambienti protestanti), a firmare documenti incredibili con i mussulmani a cui fa di tutto ‘per baciare le scarpe’ (leteralmente!!) e riesce perfino ad elogiare il paganesimo degli indios amazzonici sputando in faccia a Cristo stesso e a secoli di missionari martiri in quelle terre!!! Per non parlare di come sia felice ogni volta che incontra qualche ‘fratello maggiore’ che storicamente (da buon classico ‘parente-serpente’) è l’erede diretto dei farisei che condannarono Cristo e perseguitarono i primi cristiani…

    • Avatar mariano ha detto:

      ma veramente ha letto con il cuore queste tre esortazioni del vescovo di Roma? Ne dubito fortemente.

    • Avatar Gianfranco ha detto:

      “Demenzialità”?
      Proprio vero, che il bue…

    • Avatar Boanerghes ha detto:

      lasci ai Frati Minori Francescani, o ai Terziari. Insomma, alla VERA famiglia francescana.

      Ma come fa a parlare di Vera famiglia francescana?
      Essendoci stato conosco bene i vari rami francescani.
      Sono in una grande crisi di identità e di vocazioni, di secolarizzazione, e risorse economiche ne hanno in abbondanza.

      • Avatar Boanerghes ha detto:

        E comunque dire che questo pontificato è in continuità con quelli precedenti è affermare la più grande bugia e menzogna di questi tempi della Chiesa.

    • Avatar russian ha detto:

      senta Fabrizio G , neppure l’on Mantovano, che pur parla di continuità di questo pontificato con i pontificati precedenti, avrebbe il coraggio di offendere l’intelligenza dei lettori di Stilum Curiae , con le sciocchezze che lei ha appena scritto. Lei in tal modo offende e danneggia anche noi terziari francescani. lo sappia , Si iscriva ad Alleanza cattolica che è meglio.

    • Avatar guidobono ha detto:

      Noi l’abbiamo lette bene , ne abbiamo rilevato le conseguenze . Quello che lei scrive è preoccupante . E lascia intendere di esser un terziario francescano ? mamma mia , spero proprio di no ,

    • Avatar Sherden ha detto:

      “Si, no, non so, fate voi…”
      Detto da un papa.
      Non c’è bisogno di aggiungere altro.

  • Avatar S ha detto:

    Capisco il turbamento dell’imprenditore. In Italia è pieno di famiglie che hanno difficoltà, di giovani che non riescono a sposarsi, di anziani in stato di bisogno. Pazientemente faccia la sua carità in modo individualizzato. Nel prossimo futuro saranno le poche famiglie cristiane fedeli a conservare il seme buono e daranno la possibilità di un nuovo rifiorire della Chiesa. Oggi la vera carità è proteggere la famiglia. E preghi tanto per la Chiesa e per il Papa, che comunque non è nostro nemico, è vittima del nemico.

    • Avatar Gian ha detto:

      Un altro che giustifica. Guardi che Bergoglio è vittima del suo ego. Sta usando la posizione che improvvidamente gli hanno assegnato per soddisfare i suoi miraggi, ma la Chiesa non ha questo scopo.

  • Avatar I love anguera ha detto:

    Per MARIO e CARLONE; ZANCHETTA e GALANTINO; PAGLIA, CARBALLO e PADREPASQUALE;
    e per tutti quelli che negano l’evidenza in quanto ignari, ottusi, allocchi, succubi, collusi o leccapiedi.
    Una dedica speciale per il SOMMO MISERANDO (per nulla affatto ELIGENDO)
    https://cronicasdepapafrancisco.files.wordpress.com/2019/09/08-bergoglio-ombra-2.jpg
    e per gli altri MISERANDI che operano come suoi PASDARAN presso la CIVC-SVA:
    http://www.congregazionevitaconsacrata.va/content/vitaconsacrata/it/congregazione/organigramma.html
    https://lanuovabq.it/it/quelle-clarisse-pregano-troppo-cacciate-dal-monastero
    la vostra “rivoluzione della tenerezza” altro non è che una “dittatura dell’arroganza”. VERGOGNATEVI !!!

    DAI MESSAGGI MARIANI di ANGUERA:
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    https://gloria.tv/video/s6UVTaQQhfGY3Du7ixyPKvpPc
    «La Chiesa del Mio Gesù cammina per il calvario» (Messaggio, 3 dic. 2019).
    Ciò significa che, per la Chiesa, il peggio deve ancora venire. La Vergine Santa ci assista dal cielo e ci protegga sotto il suo manto!