BESTIARIO. PALA D’ALTARE LGBT, CAMMINO D’AVVENTO CON FANTASMI. DA PAURA

3 Dicembre 2019 Pubblicato da 57 Commenti --

§§§

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, un post veloce e veloce dedicato all’Avvento. E a piccoli orrori serpeggianti.

La prima stazione di questa Via Crucis d’Avvento ce la fornisce la Svezia; e considerando quello che è successo a Terni, auspice mons. Vincenzo Paglia, ho esitato a proporla, temendo che con l’andazzo corrente potesse far venire in mente qualche cosa a qualcuno. Ma poi ho pensato che tanto fra di loro queste cosette gli innovatori se le passano di sicuro, senza stare a leggere Stilum Curiae.

E allora ecco a voi la prima pala d’altare LGBT. Come dice entusiasta la persona che ha postato la foto su Twitter,

“Domenica, la storia è scritta. L’unica pala d’altare LGBT della Svezia (Elisabeth Ohlsson Wallin) viene ricevuta nella chiesa di St. Paul a M-island. Certo, è appeso nel coro, accanto alla “vecchia” pala d’altare. Siamo così felici e orgogliosi!”.

Quello che appare è, ovviamente il Giardino dell’Eden…St. Paul è una chiesa luterana.

E poi da Longuelo , Bergamo abbiamo queste belle immagini certamente evocative del Natale, e dell’atmosfera che circonda la venuta del Salvatore. Come scrive su Facebook il parroco, Massimo Maffioletti,

Da qui primi scatti dei corpi spirituali (spiriti incarnati) delle tre opere che guideranno il nostro cammino di Avvento. La tenda in cemento come sempre ospita a noi generare impressioni emozioni e pensieri. Grazie a Viveka Assembergs.

La “Tenda” a cui ci si riferisce è questa:

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

 

 

 

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

57 commenti

  • I love anguera ha detto:

    Per MARIO e CARLONE; ZANCHETTA e GALANTINO; PAGLIA, CARBALLO e PADREPASQUALE;
    e per tutti quelli che negano l’evidenza in quanto ignari, ottusi, allocchi, succubi, collusi o leccapiedi.
    Una dedica speciale per il SOMMO MISERANDO (per nulla affatto ELIGENDO)
    https://cronicasdepapafrancisco.files.wordpress.com/2019/09/08-bergoglio-ombra-2.jpg
    e per gli altri MISERANDI che operano come suoi PASDARAN presso la CIVC-SVA:
    http://www.congregazionevitaconsacrata.va/content/vitaconsacrata/it/congregazione/organigramma.html
    https://lanuovabq.it/it/quelle-clarisse-pregano-troppo-cacciate-dal-monastero
    la vostra “rivoluzione della tenerezza” altro non è che una “dittatura dell’arroganza”. VERGOGNATEVI!

    DAI MESSAGGI MARIANI di ANGUERA:
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    https://gloria.tv/video/s6UVTaQQhfGY3Du7ixyPKvpPc
    «Molti scelti per difendere la verità si sono tirati indietro, ma voi che siete del Signore siate coraggiosi e testimoniate la vostra fede. Vedrete ancora orrori nella Casa di Dio» (Messaggio 3 nov. 2019).
    Orrori, tipo l’affresco gay della cattedrale di Terni? O l’adorazione della Pachamama in Vaticano? O la Comunione Eucaristica a cani e porci? O la riabilitazione di Lutero e di Maometto? O la grande Ammucchiata Ecumenica e Interreligiosa che è ormai alle porte? O cose ancora peggiori?

  • Davide ha detto:

    Una domanda, perché c’è un dettaglio che non mi torna…
    Chiesa di St. Paul sarebbe ‘Chiesa di San Paolo’; ma se non erro il culto dei santi non esiste nelle chiese protestanti.
    Infatti pensai subito ad una chiesa di culto cartolico.
    Immagino che qualcuno saprà chiarirmi questo dettaglio.

    • Marius Alexander ha detto:

      Falso. Come può esserci una pala d’altare in una chiesa luterana? Il luteranesimo ha eliminato tutte le immagini (pitture, statue, ecc.) vietate dal 2° comandamento.
      Mentre nelle chiese cattoliche ci sono da sempre moltissime pale d’altare o laterali fatte da pittori e scultori omosessuali. A cominciare dalla cappella sistina. Grandi o piccoli, ma tutti rispettosi della dottrina cristiana. Alla faccia della moderna (falsa) propaganda omofoba. 🙂

      • wp_7512482 ha detto:

        Il problema è che c’è, come hanno dichiarato quelli che ce l’hanno messa. Dicendo che è vicina alla vecchia pala d’altare. Come la mettiamo?

      • IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

        Gli içonoclasti radicali sono i riformati (calvinisti, ovvero presbiteriani) , i protestanti (luterani, ovvero episcopaliani) qualche immagine la tollerano.

  • Monica ha detto:

    Dopo aver letto il post del parroco viene da consigliare ai parrocchiani di fargli materializzare qualcuno di bravo per accompagnarlo durante l’Avvento e anche oltre.

  • anonimo ha detto:

    Ma in Veneto i vescovi stanno veramente perdendo il ben dell’intelletto, oltre ala fede: Leggete qua: il vescovo di Treviso “sta con le maestre . il presepe non è un obbligo”, avete mai sentito un vescovo parlare in questo modo? Magari Scalfari, o la Cirinnà, o Zingaretti, ma un vescovo, suvvia, roba da psicanalista:
    https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2019/12/04/news/il-presepe-non-e-un-obbligo-il-vescovo-di-treviso-sta-con-le-maestre-1.38049163

  • Luca Antonio ha detto:

    Ma non c’e’ piu’ nessun Mattatia in giro ?

  • La zanzara ha detto:

    Come mai su questo tema MARIO non interviene?
    Che abbia qualche scheletro in questo armadio?

  • Boanerghes ha detto:

    Questa pala d’altare è semplicemente uno schifo rivoltante.
    Offesa alla creazione dell’uomo e della donna.
    Sta al suo posto solo in una chiesa di satana.
    Come volete che si usi misericordia se non c’è alcun pentimento, ma continua perversione?
    E diciamolo chiaro: senza pentimento il destino ultimo è la dannazione. Per l’eternità.
    Non è meglio la conversione?

  • GMZ ha detto:

    Caro Tosatti,
    sarebbe così gentile da indicarmi un indirizzo e-mail cui posso inviare una foto che ho scattato nel Duomo di Milano, stamani, e che credo possa essere di un minimo interesse?
    Cordiali saluti.

  • creazionista ha detto:

    Scusate, non capisco perché qualcuno dice che forse questo arriverà anche nella Chiesa cattolica, è già arrivato:
    – il quadro del cosiddetto monsignor paglia (minuscolo)
    – il presepe del 2015 davanti a San Pietro

  • un passante ha detto:

    Due consigli di lettura per il Parroco che esibisce gli spiriti nella Chiesa che gli è stata affidata da Dio.
    1) si legga l’ultimo capitolo dell’Esodo. Forse sarà un modo per avvicinarsi al senso del sacro che dovrebbe compenetrare tutto ciò che la Chiesa che gli è stata affidata contiene.
    2) CONFESSIONE di Cipriano d’ Amtiochia. E’ un libro piccolino pubblicato da Mimesis edizioni nell’2014.
    Praticamente un trattato pratico per gli illetterati come noi di demonologia. Ovvero ciò che è necessario sapere per riconoscere i demoni.

  • Mac ha detto:

    E ‘proprio sicuro il simpatico Maffioletti di voler sapere quali impressioni, emozioni e pensieri vengono generati da queste opere?

    Saluti e
    Buona Festa dell’Immacolata.

  • Mac ha detto:

    Due domande:

    1) il tipo con la pentola in testa cosa rappresenta?

    e soprattutto

    2) come si sarebbe popolata la terra ?

    Grazie .

    Saluti.

  • Nicola Buono ha detto:

    Dalla Pala d’Altare si capisce perché al mondo lgbt sia favorevole all’immigrazione selvaggia. Perché ama tantissimo i cioccolatini come Macron.

  • I love anguera ha detto:

    Per MARIO e CARLONE; ZANCHETTA e GALANTINO; PAGLIA, CARBALLO e PADREPASQUALE;
    e per tutti quelli che negano l’evidenza in quanto ignari, ottusi, allocchi, succubi, collusi o leccapiedi.
    Una dedica speciale per il SOMMO MISERANDO (per nulla affatto ELIGENDO)
    https://cronicasdepapafrancisco.files.wordpress.com/2019/09/08-bergoglio-ombra-2.jpg
    e per gli altri MISERANDI che operano come suoi PASDARAN presso la CIVC-SVA:
    http://www.congregazionevitaconsacrata.va/content/vitaconsacrata/it/congregazione/organigramma.html
    https://lanuovabq.it/it/quelle-clarisse-pregano-troppo-cacciate-dal-monastero
    la vostra “rivoluzione della tenerezza” altro non è che una “dittatura dell’arroganza”. VERGOGNATEVI!

    DAI MESSAGGI MARIANI di ANGUERA:
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    https://gloria.tv/video/s6UVTaQQhfGY3Du7ixyPKvpPc
    «Date il meglio di voi nella missione che il Signore vi ha affidato. […] Amate e difendete la verità» (Messaggio, 30 nov. 2019).
    La difesa della Verità (cioè dell’ortodossia dottrinale, morale e liturgica) è elemento fondamentale e irrinunciabile contro la confusione pianificata e imposta dai nemici della Chiesa. “Sia il vostro parlare si, si, no, no. Il di più viene dal Maligno”.

  • IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

    Disaggrego l’ articolo. Per l’ “altare” luterano, niente di preoccupante, dal vivo non lo vedra’ quasi nessuno: il protestantesimo scandinavo e’ una curiosita’ storica; solo a Roma credono che ci siano ancora luterani con cui riunificarsi……
    I caplavori sacri nella chiesa orobica ci posson dire qualcosa di piu’, non tanto i manufatti (che in uno studio artistico, forse meriterebbero un’ occhiata), quanto le parole del parroco:”a noi generare impressioni, emozioni e pensieri”. Ecco, la Mater et Magistra ridotta a provocatrice di emozioni (….e pensieri). Nulla di nuovo, alla fine, la solita timidezza di fronte al “secolo”, la solita sfiducia nel proprio patrimonio ” sacro” e conseguente accoglimento, assolutamente acritico e dilettantesco, di ogni realizzazione profana. L’ arte cattolica, la cultura cattolica, la pedagogia cattolica sono ancora in grado, io credo, di arricchire gli uomini in cerca di bellezza e verita’. Certo, la mia e’ una posizione ingenua, oggi il cristiano è invitato a “generare”, non sia mai che si rilassi troppo, o peggio, che si chiuda “alle sfide del mondo moderno”…….che noja!

    • Milli ha detto:

      Condivido appieno.

      • Maria Cristina ha detto:

        Esisteva un tempo un sito blog chiamato “Fides et forma” di Colafemmina , in cui si parlava appunto di forma, di arte , di architettura ecc, in rapporto alla fede. E’ stato obbligato a chiudere. Credo che Colafemmina sia stato accusato di qualcosa, da parte delle autorita’ ecclesiastiche.
        Insomma cito questo triste episodio di censura perche’ oggi n suino piu’ pare occuparsi di arte sacra, di architettura Sacra . Eppure c’è ne sarebbe cosi’ bisogno!

        • IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

          Negli USA c’e’ un movimento di architetti tradizionalisti; interessante, come altri segnali che arrivano da oltreoceano.

  • Raffaella ha detto:

    Il diavolo è veramente scatenato!
    Preghiamo con forza San Michele Arcangelo: defende nos in proelio!!

  • Adriana ha detto:

    Nella ” bruttachiesa ” bergamasca il parroco finge di essere critico
    d’arte . Normale : tanto fa finta anche di esser prete .

  • Corrado Bassanese ha detto:

    … e la pachamama? non si vede.
    Ah ma loro sono della chiesa di Svezia, mica neocattolici della chiesa 2.0.

  • Martina ha detto:

    Leggo su Gloria tv che St. Paul è una chiesa luterana.

    • wp_7512482 ha detto:

      Ci mancava che fosse cattolica! Ma aspettiamo…

      • Guido ha detto:

        Si va bene, ma nell’attesa modifichi l’articolo precisando lo. Grazie.

        • wp_7512482 ha detto:

          non ho scritto che fosse una chiesa cattolica, mi pare.

          • Guido ha detto:

            Lo lascia pensare, visto che lei si occupa di chiesa cattolica. Sia corretto, modifichi ed eviti risposte furbette. È pur sempre un giornalista, no?

          • wp_7512482 ha detto:

            Gentile Guido, usi un altro tono, tanto per cominciare. Io mi occupo di cattolici, protestanti, ebrei musulmani e laici, quindi la sua risposta – furbetta – se la può riprendere, incartare e portare a casa. Comunque per amore di chiarezza ho puntualizzato.

          • Guido ha detto:

            Ottimo! Scusi ma lei ha frainteso il mio “tono”. Saluti.

        • Elena Panzeri ha detto:

          Legga meglio Guido!! Chiaramente scritto che e’Luterana…proprio vero che son ciechi che Guidano altri ciechi

        • Dubia ha detto:

          @Guido
          Gesu’ Cristo e’ tale anche i protestanti, comunque.
          Gesu’ Cristo e’ poi venuto per tutti, atei compresi.
          Ad essere sotto attacco da parte delle forze anticristiche
          non e’ solo la Chiesa Cattolica, nella quale si riconoscono
          Tosatti e molti frequentatori del blog, ma il concetto
          della divinita’ stessa di Gesu’ Cristo, che si vorrebbe far
          passare per solo uomo, quindi ben ha fatto il giornalista
          a darci notizia di questa ulteriore profanazione, sebbene
          consumata presso altra confessione.

      • Martina ha detto:

        Grazie dott Tosatti per averlo precisato! Il fatto di per sé è già gravissimo ed in casa cattolica, come lei ricorda, non si è fatto di meglio ma spero che nessun altro sacerdote abbia la sfrontatezza di emulare quanto di distruttivo e sacrilego fin d’ora sia stato fatto. Pia illusione?

    • Lucis ha detto:

      Gli ‘spiriti incarnati’ invece sono cattolici?!
      Raffigurazione di ectoplasmi, demoni, zombie o cosa? Mi piacerebbe chiedere al parroco in che senso possono guidare il cammino d’Avvento.
      Un sospettaccio: Scalfari nelle sue interviste fa dire a papa Francesco che Gesù sarebbe ”una” incarnazione di Dio.
      La cosa è sfuggita a molti perché nelle stesse righe c’erano eresie ancor più grosse. Ma credo occorra vigilare perché questi modernisti forse cercheranno di ridurre l’Incarnazione agli Avatar induisti, Cristo sarebbe una delle tante incarnazioni di Dio .

      • Colombano ha detto:

        Calma e pazienza. La Gedi, cioè la casa editrice di Repubblica ha cambiato padrone. Fusse che fusse la volta buona che Barbapapà venga messo a tacere?

        • Alessandro2 ha detto:

          Avete notato? I diavolacci sono molto longevi. Mi son sempre chiesto perché spesso sono i peggiori a vivere più a lungo e felici. Ma sia fatta la Sua volontà, non la nostra.

          • Milli ha detto:

            C’è un detto:” l’erba cattiva non muore mai”. Credo che il buon Dio gli dia tanto tempo nella speranza di una conversione finale.
            È come se dicesse:”diamogli ancora un po’ di tempo…”,
            Poi , si sa, i disegni del Signore sono un mistero…

    • Guglielmo da Baskerville ha detto:

      Purtroppo e’ piu’ il cattolicesimo ad assorbire dal mondo
      protestante (e settario) che non il contrario. Provi a chiedere ad un po’ di persone che si dichiarano cattoliche se davvero credono che la Madonna fosse vergine, e mi sappia dire cosa le rispondono. Poi a seguire se credono che sia stata assunta in Cielo, che nel pane consacrato vi sia davvero il Corpo di Cristo, che morendo in peccato grave si vada all’inferno, che il peccato stesso e l’inferno esistano… Le assicuro, ad investigare un po’ c’e’ da mettersi le mani nei capelli.

    • Monica ha detto:

      chiesa di st Paul. Mumble,mumble.. Ma sarà mica dedicata a quel santo che scriveva nelle lettere :” non illudetevi..”

Lascia un commento