BREAKING: IL PAPA CHIEDE SCUSA PER IL TUFFO NEL TEVERE DELLE PACHAMAMA. LE VUOLE A SAN PIETRO.

25 Ottobre 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

L’agenzia di stampa I-Media ha un’informazione esclusiva: secondo il suo direttore Xavier LN

<Papa Francesco, “in quanto vescovo di Roma” chiede “perdono” a quelli che sono rimasti offesi dalle statuette gettate nel Tevere. Queste erano state esposte “senza idolatria” in una chiesa vicina al Vaticano, ha ricordato>.

Tutto qui, quello che sappiamo per il momento: ma visto tutto ciò che si è scatenato in questi giorni intorno alle Pachamama, e dopo la presa di posizione del cardinale Müller, ci sembra interessante segnalarlo.

 

L’agenzia Infovaticana ha però un seguito: il Pontefice ha detto che la polizia ha rintracciato le statuette, che saranno nella basilica di San Pietro per la celebrazione della chiusura del Sinodo. È chiaro dunque che le scuse sono rivolte non ai cattolici offesi dalla presenza delle statue, ma a quelli che sono stati feriti dal ratto e dal tuffo nel Tevere. L’ambiguità della frase riportata è risolta. Nel modo peggiore, secondo noi. 




 

SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

99 commenti

  • Adalberto ha detto:

    Trovo tutti i vostri commenti errati, e forse addirittura fuorviati. Il Papa come specificato da Pastor Aeternus è infallibile quando parla come vescovo di Roma. Le statuette sono e rappresentano un dono durante il Sinodo . E viene dichiarato sia dal prefetto del dicastero della comunicazione, Paolo Ruffini, e padre Giacomo Costa, segretario della Commissione della comunicazione del Sinodo hanno invitato con chiarezza e più volte a non vedere nella statua altro rispetto a ciò che era: una donna indigena incinta, emblema della vita
    Quindi nessuna idolatria anzi.

    • wp_7512482 ha detto:

      Controlli regole e criteri di infallibilità…..

    • lucia ha detto:

      io ho visto gente inginocchiata nei giardini vaticani e alti prelati che portavano le statuette in processione……. se le immagini sono giuste allora non sapete più cos’è l’idolatria.

  • Mah ha detto:

    Quando c era il duce erano quasi tutti fascisti, quando c era il 68 quasi tutti contestatari. Io sono di Bergoglio, voi anti. Io non mi sarei mai inginocchiato come quel cappuccino. Comunque mi sa’ che la maggioranza silenziosa e’ di pecore. Quindi come fecero alcuni extraparlamentari di dx e sin alla fine degli anni di piombo: diamoci la mano…Siam più simili noi che la DC.

    Posso capire che Bergoglio sia il diavolo, ci sta’ 😂, ma fa quel che per lui “e’ scritto”, come Giuda. Gli altri? Veramente credono a ciò che lui fa’ o semplicemente SE NE FREGANO? Dico i fedeli, quelli non del “mestiere”. 😉 Una preghiera, grazie. Ricambio. Perché io parlo molto di dio, ma poco con Dio. Pure la domenica.

  • Sergio Pacillo ha detto:

    La cosa che mi fa più male è che ci sono moltissimi cattolici che condividono, per il rispetto delle diversità.

  • wisteria ha detto:

    Che le statuette siano state ripescate o semplicemente sostituite con altre di riserva non ci dovrebbe interessare troppo. Il fatto grave è che verranno riproposte in San Pietro e pertanto proposte al culto.
    A questo punto non basta più la contestazione via Internet o altri media. In attesa che la gerarchia si muova, noi fedeli dobbiamo organizzarci con manifestazioni di piazza, ordinate e civili, come già fatto in occasione dell’apertura del Sinido,
    Come a Hong Kong e altrove.

  • ubimayor ha detto:

    sono , siamo in tanti in realtà, dell’opinione di Luigi . Se non fosse così ,è evidente -illa beffa dopo in danno. , Cioè pensa pure di prenderci in giro, deleggiandoci…

  • Maria Cristina ha detto:

    Noi scherziamo ma lalprovate cosa e’ seria !
    provate a pensare:il Crocifisso puo’essere tolto, buttato in un canto, o spezzato e calpestato,e mai il.papa Francesco e’intervenuto in sua difesa,anzi mostra quasi un fastidio verso i simboli cristiani comeil Crocifisso e il Rosario,mentre per il ratto delle. idolette indios sembra autenticamente e appassionatamente addolorato. Che sia dunque vero come afferma Scalfari che lui non crede che Cristo sia Dio? Forse crede anche lui in una religione new-age nelle energie cosmiche, la madre terra ecc.?
    Ma come possiamo noi cattolici seguire un papa che non e cattolico? Io non ce la faccio piu’.

  • taad ha detto:

    It is curious that for the past 50 years there has been very little respect or concern from the leadership of the Catholic Church over our own Catholic traditions, practices and beliefs. Many Cardinals and Bishops have trampled on these deeply held traditions, practices and beliefs with no concern for the Catholic people. It is hypocrisy to show concern for the traditions, practices and beliefs of other religions, when you yourself have openly mocked and make fun of your very own peoples traditions, practices, and beliefs! You have held Catholics and the Catholic Church of the past in contempt! One should practice what one believes with those one has pledged to God to do so, before acting like one is so respectful of other people. It is much like treating your family members like garbage, and strangers like they are visiting royalty. This is hypocrisy! Our Lord respected his family! Our Lord did mock them!

  • Maria Grazia ha detto:

    Le pachamama, dopo aver attraversato il grandioso Rio delle Amazzoni sono state sporcate nel limaccioso Tevere!!!
    Immagino la sofferenza di Bergoglio!!!
    Certo che adesso avranno un posto d’onore in Vaticano, meritano proprio di competere con la statua di San Pietro!!!

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    L’inculturazione è l’esatto opposto del sincretismo che si sta vedendo al sinodo. L’inculturazione combatte il sincretismo non lo favorisce!
    Adorare idoli è una pratica demoniaca. I pagani non lo sanno ma per i cristiani i danni sono enormi.
    Se il Papa avesse adorato il demonio attraverso l’adorazione agli idoli, sarebbe gravissimmo

  • martina ha detto:

    A quando le scuse a noi poveri cattolici?

  • deutero.amedeo ha detto:

    Inutile piangere sul latte versato. Bergoglio bisognava fermarlo subito. Sta accadendo ciò che accadde con Lutero: si dice che Leone X avesse all’inizio sottovalutato ciò che stava avvenendo a Wittenberg definendolo “una bega tra frati” . Quando si rese conto della gravità dei fatti intervenne con la Bolla Exsurge Domine, ma ormai era tardi: la sua bolla finì bruciata in pubblico.

    • Luca Antonio ha detto:

      E’quello che penso da sempre, dal “buonasera” al posto dell’ obbligatorio, per un cristiano, “sia lodato Gesu’ Cristo” in poi. All’inizio tale anomalia non era ben inquadrata, adesso si e’ presa consapevolezza.
      Pero’ manca ancora qualcosa.
      Il sentimentalismo, tutto umano e tutto satanico- il serpente ha ancora ingannato gli uomini scimmiottando la pieta’ di Cristo, indirizzata alle anime per la salvezza eterna, per un fine puramente materiale, vedi da ultimo la posizione di B. sull’ergastolo- ci impedisce di prendere atto delle parole di San Tommaso : se un chierico a te superiore commette ingiustizia denuncialo presso il suo superiore per farlo rimuovere, se non vi e’ nessuno sopra a lui, prega l’ Onnipotente perche’ lo levi dal mondo.
      La vera pieta’ nei confronti delle innumerevoli anime che rischiano di perdersi , il vero amore per loro , e’ che questo falso pastore sia mandato a casa il piu’ presto possibile, per amore della Verita’ : ” senza paura e senza nessun rispetto umano” come ebbe modo di dire Pio XIi ai cardinali riferendosi alla difesa della Verita’ unica del Salvatore.

  • La zanzara ha detto:

    Mi sanguina il cuore, ma lo debbo gridare ai quattro venti:
    BERGOGLIO, SEI PENOSO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    BERGOGLIO, SEI RIDICOLO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    BERGOGLIO, SEI PATETICO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Vattene il prima possibile e lascia in pace la Vera Chiesa di Gesù Cristo.
    TU SEI UN GIUDA TRAVESTITO DA PIETRO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Luigi ha detto:

    Leggetevi anche Magister, fino alla fine, è importante:
    http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/

  • Povera Chiesa ha detto:

    Leggo e sento una valanga di critiche (giuste) da moltissimi fedeli verso il sig. Bergoglio. Mi risulta, poi, che tantissimi Sacerdoti e molti Vescovi condividano tali critiche. Poi ci sono teologi ed i cardinali dei “Dubia”.
    Mi chiedo: con questo evidente dissenso, è mai possibile che ci sia abbia un solo coraggioso e vero dissidente, ovvero Don Minutella? Ma come è possibile che, di fronte a questo scempio ultramodernista e neoluterano, non ci sia neanche un cenno ad un possibile scisma?!!! Anzi, sembra che ci sia quasi timore a nominare il nome di Bergoglio!!! Si dice cosa c ‘è che non va, si citano eresie pagano amazzoniche e la deriva protestante ed antitradizionalista, ma non si nomina mai il principale protagonista…
    Povera Chiesa…come ti sta riducendo il sig. Bergoglio.

  • Davide ha detto:

    Dott. Tosatti, mi consenta di segnalare questa perla estrapolata dalle farneticazioni di Mauro Leonardi sul suo blog; relativamente al furto delle pachamana:
    “Quel signore che prende le statuine è come un papà che dice le preghierine della sera con la figla bambina e poi la violenta. Fa il segno della Croce per benedire lo scempio che si è apparecchiato.”
    Il farmeticante articolo, al completo, lo si può leggere interamente qui: https://mauroleonardi.it/2019/10/25/blog-a-proposito-di-statue-della-fecondita-inginocchiarsi-e-ferire/

    • Milli ha detto:

      Il paragone è disgustoso, in ogni caso la pachamama non è certo una “figliolina”, semmai un sorcio che si infila in casa e che viene riportato in natura.

  • Nicola Buono ha detto:

    Carissimi tutti. Anche a me sembra strano ed inverosimile che le abbiano ripescate…..ed invece pare proprio che sia vero . Allego il sito Infovaticana dove ci sono gli articoli in spagnolo. ( ed io non conosco lo spagnolo, ecco perché dico ” pare proprio che sia vero”…). Se non è vera la mia conferma, chiedo scusa a tutti. Allego inoltre 2 altri articoli da Infovaticana riguardanti la cerimonia pagana nei giardini Vaticani ed una dichiarazione di un Cardinale che non ho capito bene…Se qualche volenteroso lettore traducesse il tutto glie ne saremmo grati. Grazie a tutti.

    https://infovaticana.com/2019/10/25/el-papa-tranquiliza-a-los-padres-sinodales-la-policia-ha-encontrado-los-idolos/

    https://infovaticana.com/2019/10/25/el-vaticano-niega-lo-que-todos-pudimos-ver-en-los-jardines-vaticanos/

    https://infovaticana.com/2019/10/25/el-cardenal-aguiar-sobre-los-que-robaron-los-idolos-en-todas-las-familias-hay-una-oveja-negra/

    • LucioR ha detto:

      Ma probabilmente ne avevano una scorta, dài!…

      • Mari ha detto:

        Lo spero anch’io: mettere a rischio la vita di qualcuno per recuperare quelle schifezze richiamerebbe quasi un possibile sacrificio umano..
        Ma è così facile ripescare nel biondo Tevere delle (brutte) sculture di legno ?

      • Milli ha detto:

        Ma i carabinieri non avevano proprio niente di meglio fa fare? Propendo per la scorta

      • Zuzzerellone ha detto:

        Erano solo il campionario delle novità previste per la vendita sulle bancarelle nei dintorni di piazza San Pietro. Ci saranno appunto magazzini pieni, con tante statue pronte per la vendita.

    • Traduttor non porta pena ha detto:

      Secondo l’arcivescovo della capitale del Messico , Carlos Aguiar Retes, i cattolici che hanno rubato le statuette di legno di una donna incinta nuda e quelli che nella Chiesa negano il cambiamento climatico sono le pecore nere della famiglia di 1.300 milioni di membri della Chiesa Cattolica.

      Riferisce Inés San Marín su Crux che il cardinale Aguiar Retes, arcivescovo di Città del Messico, attualmente a Roma dove participa al Sinodo dell’Amazzonia, ha detto ai giornalisti martedì che il furto delle statue è stato «triste, una pena».

      «In tutte le migliori famiglie c’è una pecora nera», ha detto il porporato messicano. «E nella comunità internazionale ci sono persone che non credono al danno che stiamo provocando [al pianeta]».

    • Traduttor non porta pena ha detto:

      Il Papa ha chiesto perdono per quanto accaduto con le immagini pagane venerate in una chiesa di Roma. Non per la venerazione, o per aver presieduto strani rituali, ma per il fatto che alcuni cattolici sono entrati nella chiesa per rubare le immagini e gettarle nel Tevere.
      È accaduto stasera, all’inizio della sessione vespertina nell’aula sinodale, qando nel suo intervento Papa Francisco ha chiesto scusa per l’accaduto con le immagini della Pachamama (madre terra) —che sono state sottratte dal tempio di Santa Maria in Traspontina e gettate nel Tevere—e ha detto che la polizia le ha recuperate e che si trovano in commissariato.
      il Papa ha fatto un ulteriore annuncio: le statue domenica saranno in San Pietro per la Messa di chiusura del Sinodo.

    • Traduttor non porta pena ha detto:

      Il link al centro è troppo lungo, io ho solo il cellulare e mi rende troppo triste tradurre tutto. Il succo è reperibile sull’articolo di Magister, nonostante le telecamere negano che vi sia stata prostrazione il 4 ottobre. O sul catechismo a proposito dell’impostura religiosa verso la fine dei tempi.

  • Claudius ha detto:

    A proposito…. una domanda per lei Tosatti: ma il Priapo e’ il marito della Pachamama?

    • wp_7512482 ha detto:

      Ah saperlo…non vorrei che adesso fosse lo strano compagno di letto di qualche monsignore..:-)))

    • Paola Datodi ha detto:

      non direi,lui è greco-latino, lei è inca, quindi nemmeno amazzonica. Si fosse trattato almeno della Venere di Milo! A proposito, i Musei Vaticani sono pieni di statue classiche, greche e romane, e certo sarebbe pazzesco pensare di buttarle! Stanno benissimo lì, ma la Chiesa non è un museo: Nulla impediva di fare una esposizione in spazi appositi di arte indigena precolombiana, ma appunto in spazi appositi

  • Claudius ha detto:

    Quindi e’ vero a quanto pare.
    Questo dimostra che gettarle nel Tevere e’ stato un errore. Bisognava bruciarle.

    • Francesca ha detto:

      La prossima volta saremo più preparati!

      • Claudius ha detto:

        Bisognerebbe cominciare a organizzarsi per questo genere di cose, perché stiamo certi che in futuro diventeranno sempre piu’ frequenti. E quindi si ripeteranno.
        Sarebbe sufficiente avere un manipolo di gente organizzata che procede alla distruzione di tutte le immagini di idoli che vengono fatte entrare nelle chiese a scopo di profanazione. A questo punto, visto che sembra chiaro che non ci si puo’ piu’ fidare di questa casta di grassi prelati eretici e traditori, bisogna cominciare a prendere il destino nelle nostre mani. Anche se questo significa scavalcare vescovi e cardinali. Ma l’idolatria va fermata: e’ nostro preciso dovere.
        A sto punto me ne frego se non e’ la maniera piu’ urbana. E anche se e’ illegale.

    • Amilcare ha detto:

      Ma se è vera l’ipotesi che ve ne siano magazzini pieni ogni atto relativo alla loro distruzione si rivelerà inefficace.

  • G. ha detto:

    Faccio peccato mortale ad augurarmi che qualcuno butti nel Tevere qualcun altro?

  • Donna ha detto:

    Se la cosa viene confermata e non si tratta di fake….allora si potrebbe pensare che la giusta location d’onore vaticana per le statuette /idoli/intagli potrebbe essere alla destra della statua di Lutero , davanti ad un ligneo inginocchiatoio ormai mangiato dai tarli collocato vicino ad una Madonna in divisa da postino.

  • graziamaria ha detto:

    Qual è il problema? Andremo a prenderle in SAn Pietro tutti quanti insieme e stavolta le bruceremo.

  • Stazione Alpha ha detto:

    Manca solo la scomunica per quelli che si rifiutano di adorare le pachamane. “Ma quando il Figlio dell’Uomo tornera’ sulla
    Terra trovera’ ancora fede ?”

  • Quis ut Deus ha detto:

    senza parole…. Avvenire conferma tutto anche la possibile esposizione domenica… solo 3 parole: l’Abominio della desolazione!!!
    https://www.avvenire.it/papa/pagine/furto-statuette-indigene-parole-papa-francesco

  • Boanerghes ha detto:

    Dal filmato si vedeva che galleggiavano bene, legno leggero, la corrente era lieve per cui una volta dato l’allarme sono forse state ripescate poco più avanti (se la notizia è vera).
    Però se il Papa le vuole in S.Pietro, è un fatto gravissimo.
    Sono finiti i tempi in cui in S.Pietro arrivava la Madonna pellegrina di Fatima.
    È lo sbando completo
    Sarebbe da andare in S.Pietro , all’Angelus, e fischiare sonoramente il Papa quando parla, escluso durante la preghiera e la benedizione.
    Bisogna pur fare capire al mondo come stanno le cose.

  • deutero.amedeo ha detto:

    La parola Vangelo sta diventando ogni giorno di più un universale privo di qualsiasi significato. Non un contenuto ma un contenitore in cui può starci di tutto, idolatria più smaccata compresa.

  • Francesca ha detto:

    Certo che se le bruciavano era meglio! Ora verranno anche restaurate con le elemosine!

    • Gian Piero ha detto:

      Era meglio se buttavano in Tevere gli uomini idolatri piuttosto che le statuette

    • EquesFidus ha detto:

      E’ quello che ho detto anch’io, anche perché temevo proprio quello che sta per accadere: un bidoncino di legno, una spruzzata d’alcool etilico e poi via, Bergoglio poteva rammaricarsi quanto voleva ma gli orrendi idoli del demonio Pachamama erano finiti in cenere.

    • Milli ha detto:

      La prossima volta sarà meglio portare un biotrituratore.

  • Francesca ha detto:

    E intanto in francescani di Assisi pregano perchè non vinca Salvini alle regionali dell’Umbria (quello del “Vade Retro” di Famiglia Cristiana), ma affinché vincano i partititi cari a Bergoglio, cioè quelli pro aborto, eutanasia, matrimoni gay, utero in affitto, ecc… La cosa che non è però ancora stata chiarita è a chi si rivolgono i carissimi frati francescani con le loro preghiere, visto che ormai il paganesimo è entrato nella Chiesa e gli dei sono ormai diventati numerosissimi! Pregano forse per Pachamama (la Madre Terra), o forse per Inti (il Dio Sole) o per Quetzalcóat (il Dio Serpente)? Orma la confusione regna sovrana fra i cattolici!

    • Gian Piero ha detto:

      Pregano.il Dio Denaro, l’unico in cui credono

      • Mac ha detto:

        No, hanno solo tanta voglia di pagare anche loro..
        IMU
        ICI
        IRES
        TARI
        TASI
        TOSAP
        IVA
        addizionali
        accise
        ecc..ecc..ecc.. ecc..ecc….

        dei genii!

        Saluti

    • Catholicus ha detto:

      Io pregherò perché Salvini vinca non solo in Umbria, ma anche in Toscana, e poi in Italua, dopo di che disdetti il Concordato e si riprenda il Vaticano, le chiese, i monasteri, cacciandone gli occupanti abusivi, in quanto divenuti servi del Nemico di Cristo e dell’umanità intera. Dio salvi Salvini; Matteo, adotta il labaro costantiniano o il drappo azzurro Madonna (quello adottato dal Conte Verde per il casato dei Savoia) come emblema della Lega italiana, sicuramente vincerai e sbaraglierai questi ipocriti traditori di Cristo.

      • Boanerghes ha detto:

        Certo che il concordato è da rivedere.
        Ormai la chiesa di Bergoglio fa politica e non ha più diritto ad alcun soldo

    • Boanerghes ha detto:

      I francescani hanno da tempo rinnegato il loro carisma e dimenticato le parole del loro padre e fondatore:
      “I frati siano cattolici”.
      O pugile di Firenze, dove sei?
      C’è molto lavoro da fare

  • de matteis cosimo ha detto:

    Difficile dire se siano maggiormente assurde le parole di Bergoglio oppure il fatto che ci sia stato qualcuno che si sia buttato nel Tevere per cercare quei pericolosi feticci pagani.

    Fratelli in Cristo, coraggio: restiamo saldi nella fede!!!!

    E comunque: «In quei riti c’è il diavolo, c’è la magia», parole di Vescovo (dell’Amazzonia!)
    (https://ilbenevincera.wordpress.com/2019/10/23/in-quei-riti-ce-il-diavolo-ce-la-magia-parole-di-vescovo-dellamazzonia/ )

  • CREDO NONOSTANTE LA CHIESA ha detto:

    Se Papa Bergoglio fosse stato così solerte a prendere posizione quando Scalfari aveva sostenuto che Gesù, fattosi uomo, avrebbe perso la Divinità, pronunciamenti virgolettati attribuiti all’attuale Pontefice (?), forse la nube della non conoscenza e del dubbio si sarebbe diradata sulla comunità dei credenti allibiti.
    Invece la sua vis assopita e intiepidita, sì è improvvisamente risvegliata, quando ha decretato il ritorno delle Pachamama in Vaticano. In Vaticano assume un valore preciso, “ecclesiale” e solenne (quasi d’obbligo) un’”intronizzazione”, ma queste statue etniche potevano abbellire lo studio di Bergoglio o qualche anfratto li Santa MARTA. Non si può neppure concludere con il luogo comune: “ Non c’è più religione”, perché una c’è, panteista, sincretista, pantatribale e… ciascuno inserisca le aggettivazioni che desidera.

    • Gian Piero ha detto:

      Papa Ciccio Primo passera’alla storia come il.Grande.Cavaliere Difensore della Patchamama”
      TOTUS TUUS , ma non riferito alla Santa Vergine, ma alla Patchamama.
      Se qualcuno aveva dei dubbi sulla sanita’mentale dell’individuo Jorge Mario Bergoglio, questo episodio glieli puo’dissipare.
      Trattasi di demenza.

    • Fabrizio Giudici ha detto:

      un’”intronizzazione”

      “Casualmente”, domenica è la festività di Cristo Re secondo il calendario tradizionale.

  • Rosario ha detto:

    Dal ridicolo, al grottesco finendo sul … diabolico. La scimmia di Dio non si smentisce mai. Appena ho letto questa notizia cui faccio onestamente ancora fatica a credere mi e’ venuta subito alla mente il rito ortodosso pasquale in alcuni paesi slavi in cui delle croci costruite dagli stessi devoti vengono lanciate nelle acque gelate dei fiumi di montagna da un ponte e il fedele armato di coraggio e sprezzo del pericolo si lancia per risorgere dalle acque tumultuose con la croce sulle spalle. La falsa chiesa tributa onori ai suoi falsi fantocci. Piccoli abomini della desolazione crescono.

  • Gaetano2 ha detto:

    Ma perché meravigliarsi, le statuine, si vede chiaramente, sono adeguate alla presenza di don Ciccio, anzi stesse sempre con loro, magari in Amazzonia, andrebbe benissimo.

    • Davide ha detto:

      con loro in Amazzonia ovviamente sì.
      Perché in una chiesa cattolica, non le voglio vedere nemmeno io; nonostante la mia miscredenza.

  • TITTOTAT ha detto:

    Chiede perdono per le statuette gettate nel tevere o per le statuette tolte dalla chiesa e gettate nel tevere?
    chiede perdono per le statuette messe in chiesa o per la statuette tolte dalla chiesa? chiede perdono a chi li voleva in chiesa o a chi non li voleva? con chi caspita si scusa?
    Nel dubbio il priapo se lo tengono gelosamante nascosto.

    • Priapo ha detto:

      Ciao a tuttiiii! Sono amorevolmente custodito a Santa Marta!
      Pensate, Mons. Ricca ha avuto ordini dal vostro papocchio di riservarmi un trattamento speciale. Il Monsignore ha pensato bene di ospitarmi nella Suite di Santa Marta dove posso ricevere fino a domani i vari ospiti della Casa che vengono dall’altra sponda. Io faccio del mio meglio per accontentarli tutti! Anche i turni in orari diurni. Ma ormai i festini volgono al termine e questo un po’ mi intristisce. Mi ero così abituato a stare tra le sottane delle varie celebrità della neo chiesa. Haooooo!!! Non è che dopo mi buttate nel Tevere come le mie sorelle amazzoni? Dopo tanti giorni di onorato servizio poi!

  • Raffaella ha detto:

    È uno scherzo,vero? Non posso credere che siano state RIPESCATE…Le ritroveremo alla conclusione del Sinodo??
    Urge una mazza da baseball

  • Luigi ha detto:

    Che due pachamame! Non se ne può più di ‘sto sinodo amazzonico preconfezionato.
    Ma quand’è che si mettono a parlare di Cristo Salvatore degli uomini????

  • Claudius ha detto:

    Ma e’ vera sta notizia o e’ uno scherzo?
    Non posso credere che siano tanto dementi da coprirsi di ridicolo fino a questo punto…

  • Andrea ha detto:

    Condivido sempre meno la posizione di coloro che con totale dicono che bisogna continuare ad entrare in questi luoghi ai quali non hanno modificato il nominativo “cattolici” solo per strategie…
    Le preghiere sono fondamentali ma quando poi penso: Preghiamo per il “presunto” papa… La strada che hanno preso questi uomini ai piani alti della chiesa è a senso unico! Non faranno mai mea culpa, non ritorneranno sui loro passi… sarà un inarrestabile desolante abominio perchè a capo di tutto ciò c’è satana e pregare perche satana rinsavisca non è da umili nè da eroi ma da superbi e stolti. Non sto giudicando nessuno, anche perchè sono il primo colpevole che va ancora a Messa(?) fortunatamente V.O ma serve a poco. Ho fortissimi dubbi. Preferisco non esternare pure lì le correnti che vanno per la maggiore: alibi, giustificazioni, tutto per sperare che passi la tormenta senza venire toccati. Mi dispiace dirlo ma propri ciechi e illusi. Meglio conservare la fede finendo isolati che continuare a stare con chi rischierá di farcela perdere. Per me si illude anche chi pensa di poter con facilità continuare ad andare a braccetto con questi ingannatori astutissimi e conservare una fede integra in segreto… Ci porteranno ad avere o una fede sempre più tiepida o a coltivare un astio ed un rancore sempre più radicati…
    Io ormai sono nel dubbio pieno.

    • de matteis cosimo ha detto:

      Caro Andrea,

      (e cari tutti lettori di StilumCuriae, amici e nemici, come dice Tosatti) la tua amarezza è naturalmente comprensibile.
      Vorrei con semplicità ma anche con nettezza che la risposta non sta certo in Anguera o altre pagliacciate che, peraltro, giungono da quei luoghi ove da millenni si svolgono sacrifici umani rituali.

      E, per dirla tutta: sbaglia fortemente il Card. Burke ad incontrare il presunto veggente latinos.
      Così come inopportuno è far propaganda alle medesime pagliacciate firmandosi giocondo: oramai non si capisce più quando il Vaticanista in pensione (ex martiniano, ex TG3, eccetera) fabula oppure quando parla sul serio.

      • Andrea ha detto:

        Salve Cosimo, ho espresso in un precedente post i miei forti dubbi sul fenomeno Anguera. In pratica oggi è tutto un dubbio o quasi… L’unica certezza è che chi sta cercando di eliminare Gesù Cristo perderá. Sembra che ormai abbiano tutto sotto controllo ma precipiteranno proprio quando penseranno ormai di averla vinta.

        • Catholicus ha detto:

          Si, caro Andrà, dici giusto. Dinanzi a questo scempio senza fine mi aiuta il ricordare le parole della Madonna a Suor Lucia “quando tutto sembrerà perduto, allora IO sarò con voi…alla fine il Mio Cuore Immacolato trionferà”. Anche la Beata Katharina Emmerich mi è di conforto, quando ci avverte così ,” MS il Signore aveva altri progetti’. Forza e coraggio, quindi. In alto i cuori, e…avanti con Maria

          • Andrea ha detto:

            Grazie Catholicus e ricambio l’incoraggiamento. Mi vergogno a dirlo perché son un povero peccatore indegno… Ma: viva Gesù e viva Maria.

  • Sherden ha detto:

    Non avete capito.
    Le vuole a San Pietro perché pure lui vuole prostrarsi a deretano in aria, invidioso del fratacchione che l’aveva fatto davanti a lui nei giardini.

  • Cesare Baronio ha detto:

    Se le statuette non sono idoli, con chi si scusa Bergoglio? Chi mai si sente offeso per due pezzi di legno che non rappresentano nulla? E perché c’è chi vi si è prostrato davanti, frati e suore compresi? A che pro?

    Se invece le statuette sono idoli, perché sono state esposte in chiesa, portate in processione dentro a San Pietro e adorate alla presenza di Bergoglio?

    • Gian Piero ha detto:

      Ma reverendo Cesare Baronio la logica non e’ piu’ in auge nella nella nel-Chiesa! Due piu’ due fa cinque e le statuette possono essere contemporaneamente solo oggetti d’ artigianato e oggetti sacri .

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    ah, le ha fatte ripescare… ma come han fatto?… diavoli di idoli pagani… ;-)))))

  • Il veritiero ha detto:

    Ma é un articolo per giocare e scherzare fra di noi….spero?
    Temo per la risposta.

  • Adriana ha detto:

    Quelli che sono rimasto offesi dalle statuette ? O dal gesto di gettarle nel Tevere ? Mi pare scritta in clericalese Bergoglionide .

    • TITTOTAT ha detto:

      Infatti, non avevo letto il tuo commento, aspettati un plagio.

      • Adriana ha detto:

        TITTOTAT , un plagio è sempre lusighiero…hai anche dettagliato ulteriormente , onore al merito , e viva la comunione di ” umani sensi ” contro la corruzione di insensatezze diaboliche .

    • Maria Cristina ha detto:

      Infatti nessuna preoccupazione dal part e del Papa ( del Papa! ) per i cattolici che sono rimasti offesi dalla presenza delle statuette e dai riti ad esse dedicati.
      Questa e’ la PROVA PROVATA che al papa ( al Papa! ) non gliene puo’ fregare di meno del gregge dei cattolici. Tale gregge deve solo stare zitto e pagare l’ Obolo o l’ otto per mille.
      Eh no caro Papa , se lei se ne frega del gregge mi sa che il gregge se ne freghera’ di lei e non la riconoscera’ piu’ !

      • Davide ha detto:

        Attenzione che alcuni giorni fa mostrai il video del ratto della Pachamana; bergogliana de ferro; dopo alcune mie spiegazioni ed un iniziale smarrimento da parte sua, si riprese e mi disse: -Bhè, la madre Terra, è la Madonna; cosa ci sarebbe di male ?-
        Al che rimasi letteralmente allibito l’accettare in questo modo questa commistione tra cristianesimo ed animismo.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    SENZA IDOLATRIA? Parli per lui.
    Lo scandalo è stato enorme.
    ESPISIZIONE? A me risulta che gli idoli sono stati al centro di veri e propri RITI.
    E poi perché e
    sporre idoli per un evento ecclesiale?
    Le scuse sue personali ok, ma lui è il responsabile della Chiesa e deve ORDINARE che certe cose non si ripetano.
    Deve mostrarsi pubblicamente FURIOSO se vuole essere credibile.
    Schonborn ha detto che si deve essere “leali al Papa. Punto”.
    Leali anche a costo di adorare idoli? Anche a costo di favorire l’aborto?
    Leali al Papa sì, ma nelle funzioni del suo ministero che è di difesa della fede.
    Quando il Papa tifa per il San Lorenzo io non gli sono leale e continuo a tifare Inter

    • carlone ha detto:

      È anche il Sovrano dello Stato della Città del Vaticano…

    • Il veritiero ha detto:

      No, l’obbesienza si deve dare solo ” se il superiore in quello che ti chiede sta cercando il volere di Dio e il bene di Dio”.

    • Luigi ha detto:

      Astore, forse non hai capito, ma Bergoglio ha chiesto scusa per il fatto che sono state rubate e gettate nel fiume. Tant’è che le vuole in San Pietro per la celebrazione della chiusura del suo sinodo preconfezionato ad usum germanorum.
      La cosa è più grave di quanto sembra.