OSSERVATORE MARZIANO: LE INTERCETTAZIONI DICONO CHE BERGOGLIO È UN PROBLEMA…

22 Ottobre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, Osservatore Marziano si è scatenato, e ci promette rivelazioni scottanti sui rapporti fra l’amministrazione Obama-Clinton (quelli che volevano cambiare le cose nella Chiesa cattolica, vedi Podestà, e magari ci sono proprio riusciti, qualche anno fa…) e i gesuiti americani e magari fra alcuni grandi elettori del Pontefice regnante. Ma intanto ci dice che quel Pontefice sta cominciando a diventare un problema per tutti, anche per quelli che fanno parte del suo bacino di utenza…Buona lettura.

§§§

Querido amigo Tosatti (sto apprendendo lo spagnolo per capire meglio l’argentino nelle intercettazioni delle telefonate tra Bergoglio e i gesuiti deviati hispanici che lavorano alla corte di Hillary Clinton).

Come lei sa qui su Marte abbiamo una specie di sistema di intercettazione telefonica molto avanzata che ci permette di ascoltare le vostre conversazioni e controllarvi, quasi come Google o Amazon.

Ho detto quasi, perché non siamo ancora così avanzati come Google o Amazon, ma stiamo progredendo.

Comunque mi ero impegnato con lei a riferirle ogni fatto interessante che riguarda il vostro Santo Pontefice ricavate da intercettazioni.

Oggi posso darle solo una brevissima, solo un flash, anteprima di quello che le racconterò, con maggior dettaglio, un po’ più avanti nei tempi.

Ascoltando le intercettazioni, Bergoglio sta rappresentando un problema per molti.

Diamo per scontato che rappresenta un problema per i cattolici (non tradizionalisti, cattolici e basta) e anche per i non cattolici che si fan chiamare cattolici adulti o progressisti. E’ scontato.

Dalle intercettazioni rileviamo anche che sta rappresentando un problema anche per gli ebrei, perché confondendo il bene con il male, li preoccupa; poiché nella storia, quando ciò è avvenuto, a pagare son sempre stati loro.

Dalle intercettazioni rileviamo che sta rappresentando un problema anche per i musulmani, perché relativizzando la fede cattolica, privandola del sacro, ignorando sempre più lo spirito, per occuparsi della materia, laicizza in formula gnostica il mondo in cui i musulmani stanno penetrando con le migrazioni.

Dalle intercettazioni rileviamo che anche i laicisti, alla Voltaire, cominciano a preoccuparsi, perché a loro del cattolicesimo e della chiesa non frega nulla, ma dell’etica cattolica praticata, frega e come, perché loro non la praticano ma ne beneficiano.

Se i cattolici però spariscono e non la praticano più loro non ne beneficiano più.

Sempre dalle intercettazioni rileviamo che neppure i protestanti luterani e calvinisti son felici. Perché comprendendo che il papa sta trasformando i cattolici di santa Romana Chiesa in simil-protestanti, insegnando loro a distinguere tra fede e opere, insegnando la giustificazione, il ruolo della coscienza personale, la fine del libero arbitrio, il fatto che possano peccare, senza neppure pentirsi troppo, ebbene son preoccupati.

Lo sono perché il mondo ex cattolico è molto più geniale di quello luterano (grazie a San Tommaso…) e se compete luteranamente e calvinisticamente con loro, vince. Per quello mica son contenti…La terrò informata.

Suo OM

§§§




 

SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

25 commenti

  • Gene ha detto:

    Ma i preti, le suore cosa penseranno di questo caos… Alla messa domenicale a cui assisto con mia moglie, il frate francescano non ha mai fatto cenno alle cavolate di Bergoglio. Nonostante le sue omelie siano sui generis, sopratutto quando si rivolge a giovani che seguono il catechismo.
    I musulmani sono contenti di tutta questa confusione bergogliana, non aspettano altro e cioè che la porta sia totalmente aperta, fino a metterlo all’angolo, io lo manderei all’inferno, anche se lui non ci crede… Ma lui a cosa crede? Bo…

  • D"ALTRI ADRIANO ha detto:

    Io penso che siate lontani mille miglia dallo spirito evangelico. Il fanatismo formalistico di una certa porzione dei cristiani, da voi ben rappresentati, sia una cosa veramente triste

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ma cos’è ‘sto spirito del Vangelo secondo voi della nuova Chiesa? Non l’ho ancora capito, sinceramente!

      • Mazzarino ha detto:

        E’ quello spirito a 42° di cui fanno largamente uso, sa sempre, i paesi protestanti nordeuropei. Quello che ti ispira la libera interpretazione della scrittura. Quello che ispirò Lutero. Quello che più lo bevi più ti scordi di NSGC.

    • alberto ha detto:

      A parte la sintassi, confondere l’insegnamento dell’Antico e del Nuovo Testamento e di duemila anni di Cristianesimo con fanatismo formalistico, mi pare per lo meno stravagante. Un po’ come confondere spirito evangelico con banale sincretismo.
      Non prendiamoci per i fondelli, come si può pensare che Cristianesimo e tribalismo, seppur amazzonico (…), possano essere anche soltanto lontanamente confrontabili? Sarebbe l’offesa piu’ grande che potremmo recare proprio a loro, ai nostri fratelli dell’Amazzonia; lasciarli ai loro spiriti, ai loro riti antropofagi, con una vita media che è meno della metà della nostra e senza alcuna speranza di maggiore conoscenza e redenzione. Proprio quel che auspicano i veri buoni che infestano le nostre Parrocchie, gli amanti del mito del Buon Selvaggio.

    • LucioR ha detto:

      Quando Lei, anziché parlare a vanvera e sparando nel mucchio , o se preferisce, lanciando il sasso e nascondendo la mano, avrà contestato a qualcuno nel modo usuale, cioè premendo col ditino sul pulsante “Rispondi”, ciò che Lei afferma, dimostrando che quella determinata persona è «lontana mille miglia dallo spirito evangelico», e che evidenzia «fanatismo formalistico», spiegando bene e non andando per slogan in cosa consista in quel determinato caso la lontananza dallo «spirito evangelico» e il «fanatismo formalistico», allora Lei avrà giustificato questo suo intervento. Perché quella determinata persona potrà controbattere e mostrare , se a sua volta così sembrerà a quella persona, quanto «lontano dallo spirito evangelico» sia Lei o altre sue eventuali carenze; e Lei a sua volta potrà rispondere, e così via, come avviene in un civile dibattito.

      Non è escluso – sia chiaro – che ci siano qui degl’interventi criticabili – se poi nel senso di mancanza di “spirito evangelico” o di «fanatismo formalistico» anziché di qualcos’altro è tutto da dimostrare – ed infatti non pochi sono gli scambi di critica e controcritica, in questo o in altri topic, di persone che onestamente non si nascondono dietro una critica generalizzata e quindi, anche se invalida, offensiva, nonché vigliacchetta. Ed allo stesso modo potrebbe fare Lei spiegando, come già detto, il motivo di queste sue espressioni inqualificabili, sia perché generalizzate, sia perché non dimostrate.

  • alberto ha detto:

    Con questo avvenimento ( … e non finirò mai di ringraziare l’autore del gesto!) il papato di bergoglio sta finendo in mezzo a frizzi, lazzi e sghignazzi.
    Non so se, allo stato delle cose , ciò aprirà gli occhi ai suoi fedeli e seguaci; basterà che apra gli occhi a coloro che hanno seppur minimamente a cuore le sorti della Chiesa. Non credo infatti che faccia loro piacere vedere quest’ultima derisa agli occhi del mondo intero.

    Questa è proprio l’ultima del povero vescovo argentino chiamato ad un compito troppo piu’ grande di lui. Povero perchè viene quasi da pensare che non ci stia proprio piu’, che non sia piu’ compus sui. E lo dico con la morte nel cuore.

  • Iginio ha detto:

    Scusate, ma il terzo segreto di Fatima non parlava di un uomo vestito di bianco che veniva colpito dalle frecce? Forse alludeva alle frecce degli indios dell’Amazzonia? Un Bergoglio martire in Amazzonia?
    Va be’, scherzavo, il testo di Fatima parla dell’uomo bianco triste per le persecuzioni, non di un giovialone in pubblico e nevrotico in privato.

  • Gaetano2 ha detto:

    Ragazzi, se don Ciccio se ne va o viene mandato via e dovesse arrivare un Papa vero (anche se ormai la vedo difficile) finisce il sollazzo e che faccio io? Sono affranto da tale prospettiva…

  • Stefano ha detto:

    Su un’altro blog un commentatore diceva che Bergoglio si sarebbe ritirato subito dopo il sinodo. Credo invece che per rendere unica la sua figura lo toglieranno di mezzo :” un vescovo vestito di bianco…”, potrebbe essere anche lui.

    • MASSIMILIANO ha detto:

      Lo è con molta probabilità. E anche lui lo ha detto di se stesso. Basta attendere e lo sapremo. Il punto è che in quel contesto ci sono molti altri accadimenti drammatici. Ricordiamo sempre malvolentieri gli avvertimenti di Maria Santissima a Fatima. E soprattutto non ricordiamo affatto quanto disse suor Lucia in merito ai capitoli dell’Apocalisse che stiamo vivendo e che vivremo e che appunto sono stati annunciati ai tre pastorelli in quel di Cova da Iria… Saluti.
      Massimiliano.

    • Stefano ha detto:

      Il problema è che il candidato manciuriano potrebbe essere un finto tradizionalista al quale addossare la colpa.

  • TITTOTAT ha detto:

    Non è il Papa. Siete in mezzo al veleno.
    Cito una celebre canzone dedicata a tutti i bergogliosi e unacum a tutti i costi fedeli.
    Piangeranno le genti vedendo
    qual trofeo di gloria sarai!
    Ti saluto, o Croce Santa,
    che portasti il Redentor!

  • MASSIMILIANO ha detto:

    Perchè ci sono davvero altre “religioni” delle quali ci possa davvero interessare qualcosa? Certamente ci interessano le persone, ma che a un musulmano un buddista o un eretico possa piacere o meno il papa onestamente non credo sia rilevante. Poi piacere per quale motivo? Unica cosa con una certa rilevanza è eventualmente la conversione degli ebrei, ma questa è un’altra storia… Saluti.
    Massimiliano

  • Maria Grazia ha detto:

    Considerato che Bergoglio sta scontentando tutti, perfino gli adepti di altre religioni, non capisco perchè sia ancora al suo posto. Lasciamo mano libera al ragazzo che ci ha privato degli idoli e lui, in silenzio, con discrezione, ci risolverà, immediatamente, anche questo problema.

  • uuuh ha detto:

    Credo che sia vero , anche i più progressisti cominciano a temere le prossime mosse. Il sinodo amazzonico sarà intollerabile anche per i più bergogliani. Ora il Re -Papa – dittatore , è nudo. Solo Spadaro gli dirà che è splendidamente vestito. .

  • ruby ha detto:

    Che la Comunità islamica sia furiosa con Bergoglio è evidente .Si legga il comunicato apparso qualche settimana fa dell’Imam Pallavicini ,presiedente del Coreis , che richiama Bergoglio a non promuovere una chiesa solo materialista . . Il mondo ebraico secondo me è diviso tra chi ne gioisce e chi si preoccupa , deluso di Bergoglio . Il più riflessivo e con memoria storica .

  • GMZ ha detto:

    Caro Osservatore Marziano,
    sarà come dice Lei, ma parmi ebrei musulmani jainisti zoroastriani hinduisti pachamamisti (per non dire i satanisti) stanno sghignazzando dandosi di gomito. Quando Bergoglio avrà finito, poi, arriverà un suo degno epigono a completare il lavoro: la primavera della chiesa ha ancora tante primizie da regalarci!
    Ossequi.

    • emma ha detto:

      no , son convinto che gioiranno solo i satanisti. Se gli altri religiosi comprendoco cosa sta succedendo. Se lo comprendono si preoccuperanno e cominceranno a farlo capire . Son finiti i tempi di esaltazione di Bergoglio da parte dei nemici del cattolicesimo. A parte neturalemnte i nemici gnostici. Quelli godono, ma ormai si sentono vincitori , e son sul carro del vincitore . Hann bevuto troppo champagne per festeggiare . ora sono ebbri. Ma ora arriva Sam Michele Arcangelo ….

  • hotmail ha detto:

    Questa riflessione conferma che Bergoglio sta distruggendo il sacro e con lui ogni forma di civiltà vera . Se poi pensiamo a che succede al sinodo amazzonico ( si legga Magister oggi sul sinodo) completiamo la visione d’insieme. Bene , cosa si propone la chiesa di Bergoglio ? il prof DeMattei lo spiega da anni : CANCELLARLA e sostituirla con chiesa GNOSTICA . Il prof .Gotti Tedeschi suggerisce di riflettere su un passeggio preliminare : sostituirla con AMBIENTALISMO , RELIGIONE UNIVERSALE .In pratica lettori di Stlum Curiae , è questione di pochi anni , mesi , giorni , prima che Bergoglio annunci che per 2000 anni ci hanno mentito.

  • gionata ha detto:

    ECCELLENTE , facciamola girare negli ambienti laici o pro Bergoglio…

  • I love anguera ha detto:

    «A voi, sacerdoti, coraggio. Sarete perseguitati, ma non tiratevi indietro. Non fuggite» (Messaggio 21 ottobre 2019).
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    La lotta sarà dura per tutti, specie per i Ministri sacri. Uniti nella preghiera.