MUELLER SUI DUE SINODI, E IL MAGISTERO DEL PAPA E DEI VESCOVI.

28 Settembre 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, vi consiglio di andare a leggere sulla Nuova Bussola Quotidiana quello che il cardinale Gerhrard Mueller, già Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, ha detto oggi pomeriggio a un convegno centrato sugli ordini sacri. È veramente molto interessante.

Vi diamo qui il primo capoverso: 

Il cardinale Gerhard Mueller, prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede, ha partecipato a un convegno organizzato dall’Istituto Patristico Augustinianum, a Roma, dal titolo “Sfide attuali per l’Ordine sacro”. Il porporato ha svolto una relazione, dal titolo: “Quali sono i presupposti per ricevere il sacramento dell’Ordine?”, in cui ha lanciato un allarme drammatico: «Se non vogliamo che il cosiddetto “cammino sinodale” in Germania o il Sinodo Amazzonico, finiscano nel disastro di un’ulteriore secolarizzazione della Chiesa, i protagonisti devono permettere che il coraggioso e lungimirante Papa Pio XI, nella sua “viva ansia” per i credenti oppressi nella terra di san Bonifacio, scriva le seguenti parole nel loro copione».

Buona lettura. 




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

48 commenti

  • Il veritiero ha detto:

    Fatevi e una domanda e datevi una risposta.
    Come mai nella chiesa dal concilio Vaticano II in poi non esistono più santi? A parte quelli che hanno voluto fare santi per politica o per accontentare il popolo?……
    Padre Pio è stato ordinato prima del concilio.
    Ma siamo sicuri che lo spirito santo di Dio aleggi ancora sopra la chiesa?
    Ma siamo sicuri che le ordinazioni sacerdotali e episcopali sia leggittime e quindi hanno effetto ?
    Se un vescovo non è leggittimo, anche i sacerdoti che lui ordinera’ non saranno leggittimi ( anche se “credono” di esserlo )
    E se tu ti vai a confessare, sposare, battezzare, comunicare da uno di questi sacerdoti che sono illeggitimi a loro insaluta, la confessione che voi fate é anche essa “nulla”, anche se voi credete che sia valida. E chi afferma il contrario é protestante, non basta solo l’intenziome.
    Visto ancge che di “santi veri” non se ne vedono da tempo, ma siamo sicuri che lo spirito santo sia ancora nella chiesa?

  • Presupposti ha detto:

    Il presupposto é avere ricevuto un cuore nuovo come nella maniera in cui a Pentecoste avvenne per gli apostoli .

    Poi hanno inventato l’appartenenza alle leggi di questo mondo e senza alcun ritegno rinnegano il Cristo non raccogliendo i mandati dal Padre e dal Figlio facendo tutto quello che vogliono per soffocare e violentare le vocazioni , salvo poi per miracoli di questo mondo accettare e premiare e premiate persone ,nello stesso anno in cui hanno bussato . Al contrario , invece , le vere vocazioni vanno perseguitate e distrutte sine tempore per tutta la vita :):):) . Non sorprende che quasi tutto siano figli di Bergoglio ovvero suoi tifosi persecutori come lui .

  • Adriana ha detto:

    Ma è possibile che nell’esercito e nella Chiesa ” militante ” solo gli ” Emeriti ” abbiano il coraggio di dissentire ???

    • deutero.amedeo ha detto:

      Perchè l’ordine di scuderia è : bisogna ubbidire al Papa. E allora alla sola idea di dissentire gli viene una potente dissenteria.

      • Maria Cristina ha detto:

        Intanto in Piazza San Pietro Bergoglio ha inaugurata una orribile statua in bronzo raffigurantei MIGRANTI.
        E’ il nuovo VITELLO D’ORO
        D’ oro in tutti i sensi: sia nel senso che i cattolici pellegrini a San Pietro d’ ora in poi invece che al primo degli apostoli, dovranno inchinarsi, baciare il piede ed adorare I MIGRANTI, sia nel senso del denaro che col nuovo governo amico ricomincera’ ad Affluire alle varie Coop, Caritas e quant’altro dal business dei migranti.
        A quando la sostituzione delle statue della Beata Vergine Maria, con le statue della Beata Carola, e della Vergine Greta?????
        🤮🤮🤮🤮🤮

        • deutero.amedeo ha detto:

          Più che al vitello d’oro a me ha fatto pensare al cavallo di Troia.

          • BAAL ZEBOGLIO ha detto:

            “Il Cavallo di Troia è la Misericordia, cari i miei sudditi, e attraverso quella facciamo passare tutto, ma proprio tutto!”
            (Baal Zeboglio – in arte Papa Francesco)

          • GIORGIO VIGNI ha detto:

            Su troia assolutamente nulla da dire, sul cavallo si può discutere.

            G.Vigni

        • marco ha detto:

          Ho letto.,perché non seguo Bergoglio,che nel giorno in cui si celebrava la Festa dei Santi Arcangeli Michele,Gabriele e Raffaele,e nonostante il fatto che San Michele Arcangelo sia Patrono della città del Vaticano,per loro il tizio non abbia avuto neppure una parola.

          • Sherden ha detto:

            Perché non fanno parte di nessuna ONG, né sono stati mandati da Soros & C. e non stanno simpatici a Paglia (non ti dico, poi a Sosa…)

  • Marco Matteucci ha detto:

    La Nuova Bussola Quotidiana rinomina il card. Müller in Mueller, come l’ex presidente dell’FBI, dal 2013 migliore nemico di Trump.

    COMBLOTTO! ….COMBLOTTO!

    • Marco Matteucci ha detto:

      …Allora aveva torto il papa quando lo cacciò da prefetto della Congregazione per la dottrina della fede: se è nemico di Trump, non può essere anche nemico suo!

      …è una questione di logica!

      • Marco Matteucci ha detto:

        Il dott. Tosatti mi ha fatto cortesemente sapere che il cognome del cardinale tedesco si può pronunciare con entrambe le dizioni, però considerate le attinenze che la parola Mueller favorisce io preferirei continuare a chiamarlo: Card. Gerhard Ludwig Müller.
        Comunque ringrazio il direttore per l’informazione che mi ha fornito in merito.
        Santa Domenica a tutti

        P.S.
        Siccome non ho potuto seguire l’Angelus di oggi, chiedo a chi lo ha potuto ascoltare, se il papa abbia fatto accenno alla vergognosa sentenza della Consulta che apre le porte al “suicidio di Stato”.
        Perché almeno fino a ieri sera Bergoglio non aveva dato nemmeno un fiato a questa disastrosa attuazione dell’articolo 580 del codice penale.
        E se la CEI lo ha fatto, ha dato l’impressione di esserne stata costretta per motivi di evidente distrazione mediatica sull’argomento.

  • hotmind ha detto:

    Il commissariamento -fraterno e misericordioso- degli Araldi del Vangelo deve convincere che siamo prossimi al processo di SCOMUNICHE , per Cardinali, Vescovi, sacerdoti , laici impegnati , classificati tradizionalisti. temo sia questione di pochissimo tempo. La tecnica usata per gli Araldi è la stessa usata per i Francescani dell’Immacolata : la delazione, il tradimento. Se si scopre che una associazione ecclesiale non legge e commenta positivamente il Magistero del Papa ,viene investigata , diffidata e poi… La dichiarazione che uno scisma non lo spaventerebbe affatto, è una dichiarazione di guerra. Non faccio liste di proscrizione – Tosatti mi capisce bene- ,ma credo che tra poco ci troveremo in buona compagnia , e non ironizzo affatto. Non ci saranno tutti, questo è certo, molti saranno consigliati di esser prudenti. Prudenza , cari miei , che è viltà, codardia. A che servite , cari sacerdoti di Cristo, se non predicate solo il Vangelo di Cristo , se non salvate anime affermando solo la Verità ? testimoniandolo fino ala persecuzione , fino al l martirio ? Ricordate la fine dei -tiepidi-?

    • deutero.amedeo ha detto:

      Continuando di questo passo assisteremo presto alla fondazione della AMVPF : Associazione Mondiale Vittime di Papa Francesco.

    • Rafael Brotero ha detto:

      Nei nostri giorni di catastrofe della fede, è curioso che la virtù della prudenza viva momenti gloriosi. È la virtù favorita nel clero, specie in quello conservatore. Tutte le monsignorine conservatrici hanno un amore infinitamente prudenziale per il Povero Santo Padre e per l’ unità della Chiesa. Misteri.
      Un caso estremo di questa gloriosa ipertrofia della virtù della prudenza è il cardinale Muller, grande ammiratore allo stesso tempo della dottrina cattolica ortodossa, del Povero Santo Padre e dell’ ultrasuper pelagianissimo e bergoglianissimo Gustavo Gutierrez, ma critico feroce e prudenziale di quelli che si oppongono al Povero Santo Padre. Un non plus ultra.

  • Nicola Buono ha detto:

    Per GIESSE e Milli . Ecco l’articolo de la Nuova Bussola Quotidiana di oggi riguardo gli Araldi.

    http://www.lanuovabq.it/it/commissariati-gli-araldi-lordine-che-frenava-le-sette

  • Gara di epitaffi ha detto:

    (18)
    JORGE MARIO BERGOGLIO
    Qui giace un apostata illuso e provvidenziale
    che alla fine causò una nuova soppressione dei Gesuiti
    e un enorme scisma purificatorio all’interno della Chiesa Cattolica.

  • BAAL ZEBOGLIO ha detto:

    “Ho fatto bene a sbatterti fuori, a me piacciono i burattini ricattabili pronti all’adulazione seriale, e se mi accorgessi di altri come te intorno a me, li tratterei in similmodo!
    D’altronde si sa, meglio Soros che male accompagnato…
    È possibile che non l’abbiate ancora capito che
    ho io il Potere e faccio quello che voglio?
    Perché dico questo?
    Sono Mario Bergoglio!”

    • Gian Piero ha detto:

      Cesaropapismo in salsa neoperonista.
      Ma credete saranno i teologi tedeschi , questo popolo fatale, a creargli problemi non solo i suoi critici, ma proprio i suoi amici Marx , Kasper and co .
      Ricordate ch e il pampero andò ’ in Germania per un dottorato in teologia CHE NON RIUSCÌ A CONSEGUIRE. IL SUO TALLONE D’ Achille .
      I teologi tedeschi,sia gli eretici ed sia gli ortodossi, non riesce a zittirli. E se Ratzinger volesse , con poche parole, lo fulminerebbe…

    • hotmind ha detto:

      pensa se ti fosse scappato MARIO BELFAGOR …

  • anonimo lituano ha detto:

    Signori qui siamo al dunque. Scendendo BXVI disse e ripeté: “Il Signore guiderà la sua Chiesa”. Questa profezia sta per avverarsi, la Chiesa sta per raggiungere un livello parossistico di confusione, anzi di caos, e non va da nessuna parte, è allo sbando, non c’è più una guida umana riconoscibile, quella che dovrebbe esser tale non se ne cura e non se ne mostra capace, inanellando aberrazioni una dopo l’altra. È giunto il tempo di interpellare la coscienza, e tenersi fedeli a Nostro Signore con fedeltà sperimentata, in attesa degli esiti del caos, e di quel nuovo ordine che si mostrerà. Lì occorrerà riconoscere la voce del Pastore.

  • Luciano Motz ha detto:

    Grazie a Dio, ci sono ancora pastori, pochi purtroppo in una pletora di mercenari.

  • Lucius ha detto:

    Non bisogna aver paura di dire la Verità per difendere la Dottrina di sempre, specie in questo momento drammatico per la vita della Chiesa,costi quello che costi dunque, come ha fatto NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO. Non uno Card.G.Mueller,ma cento di lui!

    • Nicola Buono ha detto:

      Io ci aggiungerei pure Mons Schneider e tanti altri coraggiosi vescovi dell’Est Europa nonché il Card. Sarah.

      • fox ha detto:

        son certo che Sarah sia un sant’uomo, ma ho dubbi che non decida di essere – prudente – Peraltro fra poco i nostri pastori saranno quelli sopravvissuti alle indubbie scomuniche .

  • deutero.amedeo ha detto:

    Mi viene da pensare al putiferio sollevato in questo blog in favore del Gesù rivoluzionario a seguito di un mio post di qualche giorno fa sulla nuova (da me contestata) ermeneutica. Putiferio sollevato da persone che nemmeno conoscono la differenza tra esegesi, ermeneutica, catechesi, pastorale……. e magari sono preti.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Per chi vuol capire, le parole di Muller sono una mattonata tremenda al Sinodo sull’Amazzonia.

  • giesse ha detto:

    Dal Sismografo:

    Commissariati oggi gli Araldi del Vangelo.