NOBILE: CAROLA E GRETA. DUE FACCE DELLO STESSO DISUMANESIMO.

27 Settembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, troll e amici dei negrieri di ogni genere, dagli scafisti a quelli in clergyman, Agostino Nobile ci ha inviato una riflessione sulle due recenti eroine del politically correct: quella povera ragazzina usata e abusata, Greta, e la capitana sperona motovedette, Carola. Condivisibile, come sempre. Buona lettura.

§§§

  Carola e Greta. Due facce dello stesso disumanesimo

Carola Rackete, la signorina della Sea Watch, indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e, nei fatti, assolta dalle toghe rosse, oggi è una star. Approfittando del successo, ha scritto un libro in difesa dell’ambiente e dei diritti umani. Chiunque sia minimamente informato sa che i “naufraghi” non sono tali e non scappano da guerre. Invitati in Europa dalla sinistra mondialista anticristiana, i giovani musulmani una volta arrivati in terra italica, se non vengono parcheggiati in strutture talmente limitate di tutto che spingono alla violenza anche i più miti, spesso delinquono. Molti lavorano in nero e sottopagati, i più fortunati si accontentano della paghetta giornaliera, prelevata dalle tasche degli italiani. Gli altri, quelli che aspirano al paradiso di Allah, consapevoli di trovarsi in terra di battaglia, Dar al-harb, mentre spacciano droga agli infedeli stuprano le ragazze occidentali. Sanno benissimo che le toghe rosse gli faranno sconti di pena o li grazieranno. La buona e brava Carole che accusa il buon senso di razzismo, in realtà non è altro che una negriera prezzolata dagli schiavisti del XXI secolo. Dopo la tratta degli schiavi, e migliaia di morti causati da subdoli personaggi come lei, la cinica Rackete è passata al “green” ecologico. Un mercato meno rischioso che permette maggiori  introiti e visibilità mediaca. Vedi la quindicenne Greta Thunberg, che senza fatica è riverita girando il mondo in aereo e su tutti i tipi di mezzi inquinanti. La barca a vela ostentata sui media era una promozione destinata ai milioni di fessi che trangugiano fake news come torte della nonna. La recente arringa di Greta all’ONU ha raggiunto le più alte vette dell’ipocrisia. Le frasi che dovrebbero scuote le coscienze, diventano grottesche: “come osate, mi avete rubato l’infanzia”, “c’è gente che muore, interi ecosistemi stanno collassando”, ecc. Peccato che la giovane attivista svedese (dicono, con sindrome di Asperger, nonostante sembri uscita dall’Actors Studio) non abbia uno straccio di prove scientifiche. Tra parentesi, questa ragazzina derubata dell’infanzia sembra ignorare i milioni di bambini a cui non hanno rubato l’infanzia, ma la vita prima di nascere. Ma non è una svista. Ecologia della terra fa rima con riduzione del numero degli umani sulla terra. 

Guardando il filmato girato all’ONU dove Greta minaccia e manifesta il proprio disgusto per gli inquinatori adulti, mi ha riportato in mente l’Imbianchino tedesco con la camicia bruna. Stesse espressioni, stessa arroganza. Poverina, si dirà, non è colpa sua. È vero, l’hanno gettata nel circo mediatico come gli zingari (si può dire zingari?) che educano i propri pargoletti a rubare, perché legalmente non perseguibili. Ma Greta sembra trovarci particolarmente gusto, e dato che non spenderà mai una parola contro l’aborto o i bambini strappati dalle madri per metterli in vendita, per i bambini che muoiono di fame ogni giorno in Africa e in Asia, o gli adolescenti divorati dalla droga, è chiaro che dell’essere umano non gliene frega un fico secco. Il suo traguardo, come quello di Carola, è costituito da soldi e popolarità mediatica. Pensate davvero che qualcuno non le abbia mai detto cosa pensano i veri climatologi sul presunto surriscaldamento del pianeta? Non cadiamo nella trappola. Non stiamo parlando dell’evidente inquinamento dei mari, dei fiumi e dell’aria, impestati dalle industrie produttrici di plasticche, di gas e di liquidi inquinanti, ma del supposto surriscaldamento del pianeta causato dall’uomo. Autorevoli scienziati da anni ripetono che periodi di surriscaldamento si sono verificati anche nei secoli in cui non esitevano gli idrocarburi, la plastica e schifezze inquinanti a livelli industriali.

Per Carlo Rubbia, premio Nobel per la fisica nel 1984 il surriscaldamento globale antropico   non ha nessun fondamento scientifico  https://www.youtube.com/watch?v=4_T1QNRtToc   

Antonio Zichichi, professore emerito del dipartimento di fisica superiore dell’Università di Bologna, non lascia dubbi: “Il riscaldamento globale è la più grande bufala di tutti i tempi”: https://www.jedanews.it/blog/antonio-zichichi-riscaldamento-globale/ Dello stesso avviso sono perlomeno altri 500 studiosi di tutte le nazionalità, non prezzolati dai solili Soros & Dem. Tant’è che la macchina epuratrice stalinista comincia a muoversi anche contro di loro. 

Diciamocela tutta, a Greta e Carola non interessa la realtà delle cose, non amano il pianeta e nemmeno gli umani che vi abitano, ma perseguono il più cinico e miserabile dei business. I gretini e i negrieri oggi sono al potere, dall’ONU alle ultime province delle democrazie totalitarie, scendendo sempre più giù fino ad arrivare all’oscura cittadella bergogliana.

Agostino Nobile

§§§




E PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

51 commenti

  • PG ha detto:

    Ottimo commento!

  • Adriana ha detto:

    Chi siamo noi ?- I giovani !!
    E cosa vogliamo ? – Salvare il pianeta !
    E come vogliamo salvarlo ? – Ripetendo slogans ascoltati alla TV da una ragazzzina sponsorizzata dalle stesse multinazionali che inquinano e dai gruppi di interesse che ci hanno tolto lavoro e futuro . # i gretini
    I Venerdì per il Futuro sono finanziati da One Campaign : organizzazione no-profit con sede a Washington di cui fanno parte personaggi come Bono Vox , David Cameron
    ( ex primo ministro conservatore del Regno Unito ) eLuisa Neubaier , l’attivista tedesca – braccio destro e sinistro di Greta Thunberg.
    Sul sito ufficiale dell’organizzazione ( https://wwww.one.org/us/about/financials/ ) nella sezione finanze potete leggere testualmente che : One Campaign è finanziata da Coca- Cola , Bank of America , OPEN SOCIETY FOUNDATION , Kraft , Bloomberg , E- bay , GOOGLE , APPLE e MICROSOFT . Non solo il gotha del capitalismo mondiale , ma , soprattutto 3 dei maggiori responsabili dell’inquinamento dell’industria hi-tech !
    Si critica i Fridays for future per l’evidente assenza di una denuncia seria al modello economico dominante . Le autorità e i media raccontano ai giovani che sta per arrivare l’apocalisse ma omettono di spiegare dove sta il problema .
    “Se sei sul libro paga del colpevole , non puoi esserne l’accusatore ma soltanto il complice ” –
    E per l’hi tech serve il coltan – 11 milioni di morti solo in Congo , terre devastate ! Poi in Malesia , Cina , altri bei capitoli …ma così anche il pupo ha lo smartphone !

  • brucialeretico ha detto:

    E QUINDI ? “Sono un gretino, con la g e talvolta con la c. Però ho letto il documento di quegli scienziati che negano la mano dell’uomo dietro il cambiamento climatico. Non mi hanno convinto, Ma se anche avessero ragione e fosse tutta colpa del sole, che cosa pensano di fare? Neanche loro possono negare che il mare in cui ci raffreddavano da bambini sia diventato un bagno turco per meduse, che gli orsi ballino il tip tap su lastre di ghiaccio ridotte a piastrelle, o che in Italia ormai piova come ai tropici. Dire che forse pioveva già forte nell’ Alto Medioevo non è un buon motivo per affogare nella melma più felici. Lo stesso discorso del senatore Rubbia che gli anti gretini (dovremo chiamarli indelligenti ?), sventolano come una bandiera esordiva con queste parole: “La situazione è assolutamente drammatica”. Appunto. E quindi? Mentre la casa va a fuoco, ha ancora senso litigare se sia stato un corto circuito o se qualcuno abbia gettato un cerino? Nessuno vuole tornare all’età della pietra. Ma da cotante menti e dai loro corifei, invece di dotte dispute che lasciano il tempo (pessimo) che trovano, ci si aspetta qualche consiglio pratico per adeguarsi al clima, chiunque lo abbia determinato . Tenere puliti i tombini, rifare gli infissi delle case e degli edifici pubblici, piantare alberi, ridurre drasticamente la plastica. Cose così. Un po’ gretine, forse, ma utili. Altrimenti legittimerebbero il sospetto di chi pensa che vogliano smontare le tesi sul cambiamento solo per non cambiare niente”. di Massimo Gramellini. Corriere della Sera, data odierna. Totalmente condivisibile, nulla da aggiungere.

    • LucioR ha detto:

      Ma legga bene, invece di fare il gretino.

      Qua l’articolo ci porta pareri di scienziati, e Lei ci tiene a farci sapere che non la convincono. E QUINDI? Dico a mia volta.

      Ma si rende conto dell’incoerenza? Lei si ritiene un gretino e talvolta un cretino (parole sue), però ammette (bontà sua) che gli scienziati, non i venditori bi noci di cocco, possono aver ragione; cioè tutto il contrario di quello che dicono i gretini nonché cretini.

      Ma siccome vuole avere per forza ragione sposta la questione su un altro piano che potrebbe essere legittimo ma non è questo di cui si sta trattando; questo è infatti: hanno ragione i gretini o hanno ragione gli scienziati? (per una persona normale ovviamente la risposta è scontata).

      E poi prosegue dicendo sciocchezze riguardo al mare che è «diventato un bagno turco». Io vivo in una città di mare del profondo Sud, eppure nel «mio» mare non si fa nessun bagno turco, ed è affollatissimo tutta l’Estate da gente che ci va per rinfrescarsi e non per fare bagni turchi.
      Ecco, quello che vi distingue è il catastrofismo. Le folle oceaniche che si vedono in questi giorni di poveri fanciulli e ragazzi strumentalizzati dai volponi dell’ecobusiness è uno spettacolo veramente deprimente. Povero futuro dell’Italia e del mondo (occidentale)!

    • deutero.amedeo ha detto:

      Andare a piedi, piantare alberi ovunque sia possibile, zappare la terra, riutilizzare tutto quello che è possibile, sempre. Lo sai che un’automobile, prima ancora che venga acceso il suo motore per la prima volta, ha già consumato quintali di petrolio? E come? Per produrre l’acciaio di cui sono fatte le lamiere della carrozzeria, per laminarle, per stamparle; per produrre tutti i pezzi di cui si compone, per lavorarli, per far progredire il trasportatore delle linee di montaggio…. e chi più ne ha più ne metta.

      • deutero.amedeo ha detto:

        E anche per trasportarle dalla fabbrica ai concessionari di vendita. Perchè le automobili non nascono per incanto nei piazzali dei concessionari e rivenditori.

    • agostino nobile ha detto:

      Brucialeretico – basta il suo pseudonimo per capire il livello di conoscenza storica. Lei non ha letto il mio articolo, e se l’ha fatto l’ha filtrato col pregiudizio dell’ideologia. Se lo avesse letto con la coscienza di chi cerca di capire non avrebbe saltato a piè pari dove specifico: “Non stiamo parlando dell’evidente inquinamento dei mari, dei fiumi e dell’aria, impestati dalle industrie produttrici di plastiche, di gas e di liquidi inquinanti, ma del supposto surriscaldamento del pianeta causato dall’uomo. Autorevoli scienziati da anni ripetono che periodi di surriscaldamento si sono verificati anche nei secoli in cui non esitevano gli idrocarburi, la plastica e schifezze inquinanti a livelli industriali.” Cosa fare? Nulla, a meno che non vuole bombardare il Sole con gli idranti o mutare il moto di rivoluzione terrestre… Se davvero i governi volessero limitare l’inquinamento del pianeta, devono semplicemente chiudere le fabbriche che lo producono. E dato che i paesi asiatici come la Cina e l’India sono i maggiori inquinatori, sarebbe utile che i gretini vadano a protestare a Beijing e New Delhi.

      • Il veritiero ha detto:

        La groellandia, terra che noi delle nostre generazioni conosciamo cone terra ghiacciata e basta, da studi scietifici é risultato che ciclicamente ogni TOT. Di anni che ora non ricordo si scioglie tutto il ghiaccio e fiorisce la vegetazione, per poi ritornare ghiacciata sempre ciclicamente dopo un altro TOT. di anni.
        Trump non è stupido se ha chiesto di poter “comprare la Groellandia “. Gli scienziati di Trump queste cose le sanno.

      • Davide ha detto:

        Poiché l’origine antropica del global uorming è ancora lungi dall’essere dimostrata scientificamente; è un dogma di fede della neo Chiesa di cui Jorge M. Bergoglio è il I Pontefice Massimo.
        Metterlo in discussione è un’eresia e come tale, il desso raccoglierebbe volentieri le fascine per mettere al rogo noi neo-eretici.
        Il suo screen name è quindi più che appropriato.

    • Monica ha detto:

      Un sunto di qualunquismo. Rubbia non lo ha convinto. Gretina forse sì. Al punto che é convinto che la Terra brucia ( un Nobel della fisica afferma il contrario invece). Ma lui va a sensazioni, di fronte al metodo scientifico va a gusti. Se i giovani continueranno a bigiare la scuola il venerdi avremo molti Gramellini.

    • Davide ha detto:

      Ok…. lei preferisce l’opinione di Gramellini (pubblicata sul ‘Corriere’) e quella di una ragazzina che a 15 anni ha abbandonato la sqquola (per la ‘Greta’ la q al posto della ‘c’ sarebbe d’obbligo) a seri studi condotti damun Nobel per la Fisica; ci sta tranquillamente intendiamoci.
      Solo che prima di prendere rimedi ad una problematica (l’innalzamento medio delle temperature di 0’8ºC in vent’anni) sarebbe perlomeno necessario individuarne le cause con precisione; e non quando la questione risulta essere ancora decidamente controversa.

  • AGOSTINO FASULO ha detto:

    Condivido pienamente….ma aggiungerei un particolare. Credo che il potere riesce ad usare persone così perché da possibilità di un ideale nel quale anche gli altri possono riconoscersi e quindi riescono a muovere le folle. Si i soldi sono importanti ma per smuovere e muovere un adolescente o un giovane oggi cone sempre occorre un ideale….che poi sia falso è l’operazione astuta del potere nel renderlo non vero ma credibile. Credo che sottolineare questo sia importante perché è il segno di quanto il potere oggi rubi la cosa più grande che abbiamo: il senso religioso. E la cosa più grave è che la Chiesa si accoda a questa menzogna invece di mascherarla annunciando la Verità che è Cristo. Il vero problema è il fallimento educativo della Chiesa e soprattutto di quei cattolici che traggono il giudizio su tutto non guardando e partendo da Cristo ma da altro perché non mostrano la bellezza la grandezza e la pace che si incontrano in Cristo e a partire da questo cambiano la società come è accaduto sempre nella storia dell’uomo. Questo accade perché la Chiesa ha vergogna di Cristo.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Ai ragazzini gretini che stamattina pur di bigiare la scuola sono andati a manifestare per il mondo non inquinato vorrei domandare:
    Il motorino l’avete o sognate di averlo ?
    Siete mai stati accompagnati a scuola da un genitore in macchina ? magari un bel SUV col motore diesel da 3000 cc?
    Ieri sera avete acceso la luce in casa?
    Se abitate al quinto piano usate l’ascensore?
    In casa avete frigorifero , frizer, microonde, aria condizionata?
    Se andate a sciare risalite a piedi o usate lo skilift?

    Se tutte le risposte sono sì, andate a quel paese voi, Greta e tutti i gretini di questo mondo e imparate a ragionare.

    • Adriana ha detto:

      DEUTERO ,
      l’elenco è lungo : va dai cellulari alle mega-antenne ( o come cavolo si chiamano ) della RadioTV Vaticana ! :-))

      • capitan Trinchetto ha detto:

        Qui a Zena, esiste una lunga tradizione, imposta ormai da mezzo secolo dalle sinistre, di bigiare la scuola ripetutamente, ad ogni inizio di anno, ed anche altre volte, durante tutto l’anno. Ogni scusa è buona, ogni pretesto, anche il più imbecille è considerato valido. E’ il mezzo da parte delle sinistre, di consolidare il loro potere sulle menti dei giovani. Questi crescono pensando che chi offre un lavoro sia uno sfruttatore : la conseguenza assurda, è che per non servire un padrone, questi giovani finiscono a consegnare cibo a domicilio, magari per qualche ristorante cinese.
        Ora hanno una nuova scusa, fresca come i ghiacci della Groenlandia : il clima. Ma come hanno detto illustri scienziati, non baste mettersi un bel farfallino ed andare in Tv per essere considerati dei climatologi autentici.

    • Borghese pasciuto ha detto:

      Premesso che ho espressamente non solo autorizzato, ma caldamente appoggiato la volontà di mio figlio di partecipare alla manifestazione, bigiando la scuola, rispondo io per lui alle sue domande.

      Il motorino l’avete o sognate di averlo ? Non ce l’ha e non credo lo sogni (ma non posso giurarlo, ovviamente)

      Siete mai stati accompagnati a scuola da un genitore in macchina ? Per un paio di settimane (su otto anni) quando era ingessato

      magari un bel SUV col motore diesel da 3000 cc? Attualmente ho un’utilitaria di 9 anni e mezzo 1000 cc, mai avuto più di un 1300 cc

      Ieri sera avete acceso la luce in casa? Certo! (questa è la domanda più “scema”, mi perdoni l’insolenza …)

      Se abitate al quinto piano usate l’ascensore? Non abito al quinto piano e non uso l’ascensore

      In casa avete frigorifero , frizer, microonde, aria condizionata? Aria condizionata no

      Se andate a sciare risalite a piedi o usate lo skilift? Non scia

      Poiché non tutte le risposte non sono state affermative, mio figlio è perdonato per avere partecipato al corteo?

    • virro ha detto:

      DEUTERO, vero, e i docenti?, informano o deformano ?
      i presidi, controllano o scollano?
      con il gioco delle crocette hanno insegnato a disimparare, a NON ragionare,
      il sistema ha voluto questa ignoranza NON RAGIONARE, MA OBBEDIRE
      che orrore questo pensiero unico!

  • Nicola Buono ha detto:

    Guardate quanto spazio dà la prima pagina de Avvenire online di oggi, sul fine vita ,uno due giorni dopo la sentenza assassina. È una sentenza che rivoluzionerà per sempre ed in modo negativo il nostro Paese di certo non attirando su di noi le benedizioni di Dio. C’è molto più spazio su Avvenire per l’ambiente, il clima, i migranti , i Riders…..ed infine a fine pagina lo sfregio finale. Una intervista al PD Del Rio che scopro dall’articolo essere un medico cattolico……il quale dichiara che tuteleranno….la vita fragile….SONO SENZA VERGOGNA sia il medico sia il quotidiano.

    https://www.avvenire.it/

    https://www.avvenire.it/attualita/pagine/delrio-tuteleremo-la-vita-fragile

    • Adriana ha detto:

      Nicola ,
      si codifica la morte generalizzata e , con la scusa che sia un diritto per pochi , diventerà un dovere per
      “quasi ” tutti .
      ” Quando si sorpassano i 60-65 anni l’uomo vive più a lungo di quanto non produca e costa caro alla società …
      L’eutanasia sarà uno degli strumenti essenziali delle nostre società future…
      Il diritto al SUICIDIO , diretto o indiretto , è perciò un VALORE ASSOLUTO in questo tipo di società .
      Macchine per sopprimere permetteranno di ELIMINARE la VITA allorchè essa sarà troppo insopportabile o ECONOMICAMENTE troppo COSTOSA “.
      (Jacques Attalì – L’avvenire della vita )
      Jacques Attalì , mentore di Macron e membro del circolo Bilderberg .

  • Il veritiero ha detto:

    Stanno coltivando un mostro, questa ragazzina inizia ad avere comportamenti antisociali notevoli. Inizia a crescere in lei la sindrome da “illusoria superiorità” al punto che al passaggio del presidente degli USA la sua testa non capisce nemneno che é giusto per la sicurezza del presidente più influente e odiato del mondo fermarsi e farlo passare. Quando sono venuti Putin o Erdogan a Roma la polizia ha chiuso tutte le atrade e vietato il pasaaggio a chiunque per un raggio di 2 km di distanza…..
    Inizia a soffrire di egocentrismo, disobbendienza alle autorità, crisi nervose…..io ho visto molti comportamenti che meritano l’aiuto dello psicologo in Greta in questa avventura all’ONU.
    Fosse la figli di una persona normale i servizi sociali l’avrebbero già tolta ai genitori. Gli stanno creando seri problemi psicologici che uniti alla sua patologia potrebbe essere devastante.

  • Milli ha detto:

    Condivido quanto scritto dal Sig. Nobile. Discutendo con mio figlio (a proposito, oggi c’era lo sciopero per l’ambiente, benedetto dal Ministero per l’istruzione) , gli ho fatto notare che al Parlamento europeo o l’Onu non hanno mai invitato un ragazzino, chessò , bosniaco, siriano, etiope perché dicesse chi gli aveva rubato l’infanzia e il futuro.
    Invece questa specie di Pippicalzelunghe antipatica, viene invitata in ogni dove e quando parla l’ascoltano come fosse un profeta di sventura, venuta a spargere sensi di colpa nel mondo occidentale. Invece la Pippi in India o in Cina non ci va, come mai? Non va a protestare davanti alla sede dei loro parlamenti? Eppure di smog in quei paesi ce n’è tanto.

  • Il veritiero ha detto:

    Ma lo avete visto il video integrale di Trump con Greta che lo guarda von gli occhi malvagi, tipo zingara che ti tira il malocchio al semaforo? Sapete perché è successo?
    Perché le guerdie fel corpo di trump “giustamente e come succede in tutto il mondo” ha chiuso 1 minuto il passaggio per la sicurezza del presidente degli USA, e tutti quanti hanno dato attenzione a Trump e a lei nessuno a dato importanza. Come i bambini si é ingelosita che nessuno gli ha dato importanza. PICCOLI MOSTRI CRESCONO:
    https://youtu.be/0dJMBX32MVI

  • Adriana ha detto:

    Sull’Asperger ci marciano perchè oggi il ” diverso ” fa trendy e soldi – quando bene publicizzato – .
    In realtà , dalle ultime notizie pare proprio che Greta – e la sorella – siano frutto di madre , o di genitori alcoolisti .
    Questo sarebbe meno ” simpatico ” per la pubblica opinione
    e la bella famiglia non potrebbe guadagnare né con il libro biografico scritto dalla madre né con la vendita delle tessere contro il CO2 inventata dal papi .
    Quanto a Carola , oltre agli intrighi economico-politici di cui è strumento , non fa che seguire la linea segnata dalla ricchissima famiglia .

  • creazionista ha detto:

    A me la psicopatica svedese ricorda il cavallo di Caligola, da questo fatto senatore; il sistema modialista ci sputa in faccia prendendo una persona a caso e facendone una star.

  • Lucy ha detto:

    Infatti io non rispondo mai neanche quando sono stata oggetto di pesanti offese ; però devo dire che è una goduria leggere Deutero , Lucior , Nicola B. e altri quando ” lo ” mettono K.O. Scrivo “lo” perchè i vari Mario,Abdia, Geremia erc etc etc etc sono la stessa persona , l’antico troll che usa il vecchio trucco dei diversi nick per dare l’idea di essere tanti.Patetico.

    • Lucy ha detto:

      Era per Boanerghes.

    • MARIO ha detto:

      Cara LUCY, lei si consoli pure con la sua pia illusione sull’uni-troll o mono-troll (come preferisce).
      Dicono che chi si accontenta gode…
      Pace e bene.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Giuro che è vero: a nome dell’azienda per cui lavoravo, fu depositato negli anni ’60 un brevetto di cui io ero inventore designato che si chiamava “moto-trol”.
        Vero come è vero Dio.

  • virro ha detto:

    Fuori tema?
    Bergoglio fa sapere di sentirsi “assediato”,
    Ma non è lui che ha sollecitato di demolire i muri e costruire ponti?
    Ha demolito i muri della MORALE EVANGELICA, ovvio che il nemico IMMORALE fa da padrone.
    Mi domando invece: a cosa stanno progettando per continuare a rubarci l’amore per la VERITÀ?, l’amore per la nostra Chiesa?
    In quale menzogna vogliono farci credere?

    NON SE NE PO’ PIÙ DI QUESTE PSEUDE RELIGIONI E POLITICHE MONDAROLE, tutta roba che viene dall’inferno, perché non servono più l’uomo, ma l’uomo deve servire i loro progetti.
    Che vergogna!!!!!!!
    Eppure Gesù ci insegna che non è l’uomo al servizio del sabato, ma è il sabato al servizio dell’uomo.
    Santa giornata a tutti.

  • Antonio ha detto:

    L’inconsistenza dei due personaggi è cosmica: una guida un taxi che attraversa il mediterraneo – nemmeno il Triangolo delle Bermude – prendendo a bordo alcuni disgraziati che poi appioppa ad altri e se la sbrighino loro. L’altra è una bambina diversamente abile che vuole insegnare al mondo come deve funzionare. Quello che è consistente, e inquieta, è il potere di una macchina mediatica che senza nessun accenno di spirito critico le trasforma in walkirie venute a salvarci.

  • Nicola Buono ha detto:

    Maria Cristina ecco l’articolo di cui ti parlavo con la candida ammissione di Carola. Tanto sanno che non pagheranno perché i compagni nostrani ( PD e Magistratura) li sostengono nell’opera di distruzione del nostro paese.

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/carola-rackete-governo-tedesco-mi-ordin-portare-i-migranti-1739138.html

  • Maria Cristina ha detto:

    C’ e’ una differenza fra Greta a Carola. La prima non so se sia perfettamente responsabile di quello che fa mentre la seconda si’ . Carola ha preso delle decisioni, quando ha sfidato lo Stato italiano , quando ha speronato la motovedetta, ecc.Forse anche lei prende ordini da qualcuno piu’ in alto di lei, certo ci sono burattinai anche nella tratta dei nuovi schiavi. Comunque Carola e’ capace di intendere e di volere e rispondera’ non solo davanti a tribunali umani delle sue azioni. Diverso d’ Il caso di Greta: caso da manuale di circonvenzione di incapace. Greta non d’ In grado di intendere e di volere, Greta e’ stata plagiata è manipolata dagli adulti. A me fa venire in mente quei ragazzini plagiati e manipolati fin dalla tenera età’ dai terroristi islamici, che gli fanno il lavaggio del cervello perche’ col mitra in mano e i versetti del Corano sulla fronte ’ lottino e si immolino contro i diavoli occidentali per guadagnare il Paradiso di Allah. A Greta e’ stato fatto il lavaggio del cervello, le e’ stato inculcato un catastrofismo climatico senza sfumature, i suoi genitori hanno indirizzato una mente ancora in formazione e per di piu’ Con problemi come la sindrome di Asperger verso quello che volevano loro. Davanti al tribunale nel caso di Greta dovrebbero andarci gli adulti , non la povera ragazzina. Io spero che prima o poi Greta si ribelli: ha sedici anni , fra qualche anno vorra’ pure Lei avere una vita normale, delle amiche, un ragazzo, andare a ballare ecc. Spero per lei che si ribelli e si riappropri della sua giovinezza: quelli che gli hanno rubato i sogni e l’ infanzia non siamo noi ne’ i governi che inquinano, sono proprio coloro che la usano senza scrupoli per i loro fini.

    • Nicola Buono ha detto:

      Maria Cristina concordo pienamente con il suo post. Di meglio non si poteva dire. Aggiungo solo che per Carola Rackete si sa benissimo chi sono i burattinai. Esiste infatti un articolo di Il Giornale ( e quindi conseguentemente devono aver riportato la notizia anche Libero Quotidiano e La Verità) in cui l’eroina dei 7 mari ammette candidamente che ricevette L’ORDINE DA BERLINO di portare i ” profughi ” IN ITALIA.

  • Gara di epitaffi ha detto:

    (15)
    JORGE MARIO BERGOGLIO
    Qui giace il grande mistificatore
    che propose un “patto educativo globale”
    al servizio di un “nuovo umanesimo” anti-cristiano.

  • Boanerghes ha detto:

    Mi raccomando: non rispondete ai Trolls, sono volutamente provocatori.

    • Comitato Trolls "Amici di Marco Tosatti" ha detto:

      Lato nostro, non abbiamo osservazioni sul tema. Le opinioni su Greta e Carola non incidono sulla fede e pertanto le vostre opinioni non richiedono nostri interventi. Discutere in pace, dunque, perché non ce ne frega proprio niente.
      Pace, bene e con cordiali saluti.
      Gli Amici di Marco Tosatti

      • Boanerghes ha detto:

        Una risposta me la permetto:
        Per eventuali necessità di chiarimenti ritengo di avere tutto il materiale e l’esperienza necessari.
        Poi perché dovrei chiedere a voi, che la fede non l’avete?
        Per usare un termine soft, siete solo degli ” importuni ”
        Per caso state anche facendo un elenco di tutti quelli che dissentono dall’attuale pontefice regnante, al fine di censurare e condannare?
        Esiste comunque sempre il confessionale, ve lo ricordo

      • Gian Piero ha detto:

        E allora anche le omelie del Papa su migranti ed ecologsmo non incidono sulla fede cari trolls. Viene proprio dai trolls l’ ammissione che quello di cui parla Bergoglio nel 90 % de i casi non ha nulla a che vedere con la fede!

      • carlone ha detto:

        @comitato trolley
        Dipende. Se si parla di Greta come di gossip è un.conto ( Soros ,Asperger, genitori alcoolizzati ,brutta etc ) se si parla di Greta per dire che il problema del mondo è l umanità allora c’è in gioco anche la fede.
        Possibilmente senza vivisezionare una ragazzina di sedici anni.

    • Milli ha detto:

      Pensi che il sig. Mario ieri si è autodefinito troller. In teoria chi interviene per uno scambio di opinioni, non si definirebbe mai in questo modo.

    • Borghese pasciuto ha detto:

      Al contrario, a me non importa un bel nulla della fede e ritengo molto più importante la questione ambientale (anzi: non c’è proprio confronto).
      Tuttavia, anche io mi chiamo fuori dalla discussione e denuncio la mia debolezza: non saprei cosa dire di vagamente comprensibile per delle persone che passano giorni e giorni a discutere attorno al modo in cui si deve ricevere l’ostia …
      Come se fosse un tema di una qualche minima, ragionevole rilevanza, non dico per un ateo testone come me, ma anche per le centinaia di milioni di cattolici che, giustamente, hanno ben altro (pur sempre di cattolico) di cui occuparsi …
      E infatti non se ne curano minimamente.
      Andranno tutti a spalar carbone con messer Satanasso insieme al sottoscritto!?!

      • carlone ha detto:

        Già. .dicono tutti così , poi la mattina si alzano per fede di ciò che hanno precedentemente ragionato..Solo con la ragione nessuno si alzerebbe dal letto per fare qualsiasi cosa. Poi magari si è anche sposato , figli etc .etc…buonanotte alla sola ragione.

      • Giorgio ha detto:

        Sei ateo? Affari tuoi …
        Ti voglio fare i complimenti perché hai dimostrato di essere una persona veramente intelligente e … soprattutto colta! Complimenti ….