SUPER EX. I BEGLI AMICI DEL PAPA IN AMERICA! ABORTISTI PER IL CLIMA.

8 Settembre 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, Super Ex (ex di Avvenire, ex di Movimento per la Vita, ex di altre cose cattoliche che magari neanche ci immaginiamo, ma ancora, testardamente, contro venti, maree e mo, cattolico) ci ha inviato una riflessione interessante su papa Bergoglio e gli Stati Uniti. Dopo la simpatica uscita diplomatica sull’aereo che lo portava in Africa, c’è stato chi per dovere d’ufficio, ha cercato di ammorbidire i toni della battuta anti-Gringos del Pontefice. E, paradossalmente, aveva ragione. Mica tutti gli americani, stanno antipatici al Pontefice. Ce ne sono di quelli che gli stanno simpatici. E uno di questi è Bernie Sanders. Che ha delle belle idee, proprio. Quelle che in Cina hanno portato al disastro, e da cui Pechino cerca faticosamente di uscire. Ma Sanders, lo sappiamo, non ha il Marchio della Bestia, non è conservatore, non è tradizionalista ed è di sinistra. Insomma le ha tutte per piacere all’inquilino dell’attico di Santa Marta.

 

$$$

Rimaniamo agli americani, derisi con il solito tatto da Bergoglio. Non tutti, dicevamo. Bergoglio, infatti, è stato uno sponsor di Sanders contro Trump. Forse i lettori ricorderanno che Sanders fu accolto pubblicamente, durante le primarie americane, a casa Santa Marta. Così Repubblica: “16 aprile 2016 Bernie Sanders, candidato democratico alle Primarie Usa, ha incontrato Papa Francesco prima di ripartire per New York. Pochi minuti di colloquio – lo riferisce Abc News – prima che il Pontefice partisse per l’isola greca di Lesbo. “E’ stato un onore – ha detto il senatore del Vermont -. Penso che sia una delle figure straordinarie non solo del mondo attuale, ma della storia mondiale moderna”. L’incontro è avvenuto nella residenza papale di Santa Marta, dove Sanders e la moglie Jane risiedevano da venerdì scorso. Il candidato democratico ha  partecipato in Vaticano a un incontro promosso dalla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali”.

Fu un incontro lampo, è vero, ma costruito apposta per lanciare un segnale da parte di Bergoglio agli americani. L’uomo è fatto così: prima di elezioni in cui siano coinvolti i suoi pupilli, lancia endorsment evidenti. Forse qualcuno ricorderà che lo ha fatto anche con Conte, il 1 giugno di quest’anno: lo ha definito pubblicamente “uomo intelligente”, mettendolo evidentemente in contrapposizione a Salvini (vedi qui). Stava già preparando qualcosa?

Ebbene ora vediamo un attimo cosa pensa Sanders. Il suo ultimo messaggio ce lo riassume Tempi, una rivista vicina alla parte di Comunione e Liberazione che ha deciso di rimanere fedele a don Giussani e a Cristo, senza seguire le giravolte religiose e politiche di don Carron e del camaleonte Vittadini: per il clima, promuoviamo l’aborto! Sì, da tempo Greta, Sanders ecc. tornando a coniugare l’ambientalismo alla maniera dei nazisti, o dei radicali sostenitori del “rientro dolce”. Il clto dell’ambiente, della Dea Natura, diventa odio per l’uomo, chje inquina, sporca, mangia carne. Evviva, allora, l’aborto.

Una curiosità: forse il massimo diffusore del mito del “fungo dell’eplosione demografica”, fu, alla fine degli Sessanta, Aurelio Peccei, fondatore del Club di Roma.

Nella sua vita ebbe modo di passare anche per l’Argentina. Lo ricorda wikipedia: “Nel 1949 accettò di trasferirsi in America Latina per conto della Fiat, la quale intratteneva già relazioni commerciali con il Sud America che si erano interrotte, tuttavia, durante la guerra. Si stabilì in Argentina dove visse con la sua famiglia una decina di anni all’incirca. Grazie al suo ingegno capì le grandi potenzialità del luogo dove si trovava e riuscì ad aprire una filiale argentina della FIAT, la Fiat-Concord, che si occupava di produrre automobili e trattori. La filiale presto divenne una delle prime linee di produzione di grande successo in America Latina”.

Che Bergy abbia studiato, oltre che sui testi dei teologi della liberazione e della professoressa marxista, anche le idee di Peccei?

Forse sì, forse no, certamente l’ambientalismo di Greta e Sanders, che egli stima ed elogia, sono la riedizione delle sue appassionate requisitorie contro l’homo inquinans e i suoi presunti delitti!





SE PENSATE

CHE STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE

CHE SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

49 commenti

  • Nicola B. ha detto:

    Sinistra= Comunismo = Sinistra. La Sinistra di oggi è sotto altre forme più presentabili ( ma sostanzialmente rimane lo stesso al di là delle apparenze ) il Comunismo di ieri con l’aggravante che non difende piu i lavoratori ma gli interessi del grande Capitale con cui va a braccetto.

  • carlone ha detto:

    Discorso alla camera di Conte…..”La lingua del governo sarà una lingua mite, l’azione non si misura con l’arroganza delle parole”.

    oibò :
    Proverbi 25:15
    Chi è lento all’ira piega un principe,
    e la lingua dolce spezza le ossa.

    • Contessa, non sei più la stessa! ha detto:

      Mi fa specie, perché allora predica bene e razzola male (tipico dei cattcom…) visto che il discorso dell’8 agosto é stato pieno di rancore, arroganza, cafoneria e vendetta. Se è mite, perché oggi a Montecitorio le porte sono state sbarrate con un gesto degno del più squallido dei golpe? Mi consola solo pensare che la maschera di questi ipocriti presto li rivelerà per quelli che sono.

  • Nicola B. ha detto:

    Era facilmente immaginabile che saremmo arrivati, prima o poi, a questo punto. Però fa comunque impressione constatarlo. E poi rode di più perché il tutto è pagato dai soldi dei contribuenti (PANTALONE)

    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/nuovo-vangelo-rau-dove-ges-africano-e-emarginati-sono-i-1750022.html

  • Adriana ha detto:

    Collegando alcune ” fattive ” esternazioni della società che ” ama aprire processi ” , pensando di esser veramente aperta al futuro si ottiene un quadro
    da depressione psicanalitica .
    Saviano al nuovo Governo : ” E’ ora di legalizzare la cocaina ! ” –
    Il sindacalista CGIL invece preme per legalizzare l’eutanasia e il suicidio assistito : ” Fate presto ! ” –
    L’Elevato , che invece di fare ” cri-cri ” predica l’economia del ” grande ritorno ” di soldi nelle tasche dei ricchissimi , a cominciare da quelli come lui ( deve pur pagare lo champagne a 1000 euro …e altro al bimbo che frequenta i locali popolari di Briatore ) .
    Entusiasmo ( denso di hate feroce verso chi la pensa diversamente ) da parte del pubblico al Festival del Cinema di Venezia dove il regista Milo Rau del “Nuovo Vangelo ” applaude e cita Bergoglio come il vero ispiratore del film . Non è necessario aggiungere che Gesù è nero – è il camerunense Yvan Seguet , attivista ” impegnato ” della causa suprematista africana .- Naturalmente il film è sponsorizzato con soldi pubblici .
    ” Nei paesi scandinavi siamo sempre avanti nel futuro ” , parole
    solenni ( dopo quelle della piccola Greta ) pronunciate dal prof. Magnus Soderlund alla fiera di Stoccolma sul cibo del futuro :

    Gastrosummit .- Ha tenuto un seminario dove spiega come diventare cannibali e mangiare carne umana sia una reale alternativa per salvare l’ambiente . Ammette che : ” la gente tende a diventare un po’ conservatrice quando si tratta di provare cibi nuovi ” ma bisogna educarla al progresso .
    Del resto lo si sapeva già dal 1973 , quando uscì il film “2022 , i sopravvissuti ” , dove in una New York di 30.000.000 di persone e dove anche i grilli seccati ( che piacciono tanto a Grillo da usarli come sostituto dell’Eucaristia ) non bastano più ,dove solo pochi super ricchi possono permettersi cibi ” normali ” ,
    il cannibalismo diviene umanitario , circolare e ambientalista .
    Insomma , i sodali progressisti del progressivo Vaticano sono
    proprio tanti…mmmh ! e siamo già nel 2019 .

  • Nicola B. ha detto:

    Per Borghese Pasciuto. Il Comunismo odierno , ha il cuore a sinistra , ovvero l’amore per la distruzione di tutto ciò che è uomo e vita ( aborto, contraccezione abortiva ,eutanasia, uccisione dei dissidenti nei regimi comunisti ecc) , distruzione della famiglia ( divorzio, divorzio breve, approvazione di unioni contronatura) , distruzione dell’identità maschile e femminile, indottrinamento dei bambini e bambine per portarli alle perversioni più schifose , ecc ecc, ed ha ,sempre il Comunismo, il portafoglio a destra. Ovvero è pappa e ciccia con il Grande Capitalismo con cui va a braccetto. Non per niente il Comunismo vuole l’INVASIONE SELVAGGIA di orde di disperati per poter sia distruggere la identità nazionale sia per pagarli a 3 euro l’ora. Come vuole il Grande Capitalismo suo amico. Il Sig. Soros non per niente è amico di mezza sinistra italiana. La destra se lo vede lo prende a calci nel cxxo. Salve.

    • Nicola B. ha detto:

      P.S. concludo con un vecchio detto. I comunisti amano i poveri, infatti ne creano tanti.

      • Borghese pasciuto ha detto:

        Basterebbe andare a vedere la voce “comunismo” , non dico sulla Treccani, ma semplicemente su un discreto dizionario di italiano.
        E imparare a dare il giusto peso, letterale, filosofico, politico e storico, alle parole.

        • Nicola B. ha detto:

          Basterebbe invece andare a vedere alle voci morti ed economia. Quanto a morti fatti il Comunismo se la gioca con l’Islam. Inoltre bisognerebbe pure aggiungerci alla cifra, quella dei morti ammazzati grazie alle politiche sociali di “pianificazione familiare” ovvero di contraccezione abortiva instaurata in tutti quei paesi del mondo dove il Comunismo è salito al potere oppure ha esteso la sua ideologia pur non salendo al potere. E per finire parlando di economia, c’è da ricordare che ovunque il Comunismo è salito al potere, ha aumentato le tasse , distrutto l’economia e creato milioni di poveri.

          • Borghese pasciuto ha detto:

            Dovrebbe sforzarsi di stare nel seminato.
            Io non sono affatto entrato nel merito, mi sono limitato a dire che nessuno che abbia un minimo di capacità di discernimento oggi potrebbe mai definire Repubblica un giornale comunista (o il PD un partito comunista … purtroppo, dico io).
            Pe fare questo, per l’appunto basta conoscere il significato letterale, filosofico, storico, economico ecc. di comunismo.
            La Bonino, per esempio, condivide con la sinistra molte idee in materia di diritti civili, ma certamente è lontana anni luce dal comunismo in materia di sistema economico.
            Mi sembrano concetti davvero elementari.

        • Davide ha detto:

          Questo link dimostra appieno che voi siete più falsi di Giuda….
          Nemmeno la decenza di starsene in silenzio ha,,,

  • I love anguera ha detto:

    Per MARIO e affini.
    Ultimo messaggio bellissimo !!!
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Il settimanale Tempi è catto-liberale:

    https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2014/09/05/lincistata-distorsione-ideologica-di-tempi-si-tavsi-tutto-peccato-litalia-va-a-picco-anche-per-colpa-di-noi-cattolici/

    Carròn l’ha nominato Giussani in persona come suo successore, non è che è stato eletto democraticamente. E’ in gamba, Giussani aveva visto giusto.

    E’anche vero che CL perde qualche colpo, ho visto un po’ di deriva pro-invasione immigrantista, e anche islamica. E anche Vittadini ne ha persi parecchi, di colpi. Vabeh, nessuno è perfetto, come dicevano in quel film

    • Sherden ha detto:

      Non proprio, per quel che ne so Carron aveva l’incarico per un certo periodo di tempo che poi si è prolungato a tempo indeterminato, senza che nessuno glielo abbia chiesto (e neppure impedito, ad onor del vero). Ma non mi risulta che don Giussani lo abbia “nominato come successore” sine die.

      • Sherden ha detto:

        Aggiungo che, a giudicare dalla scomparsa di CL dal panorama sociale e – soprattutto – ecclesiale, ho davvero seri dubbi che sia in gamba.

  • Nicola B. ha detto:

    O.T. Allego grande esempio di manipolazione della Verita attraverso un titolo giornalistico fuorviante. Adesso secondo Repubblica sono i Riders extracomunitari a ” sfamare” gli italiani ………… Non ho parole. Il comunismo è proprio senza vergogna. Li vogliono a vagonate da noi, per avere gli schiavi a 3 euro l’ora

    .https://rep.repubblica.it/pwa/locali/2019/09/08/news/rider_milano_mensa_dei_poveri_corso_concordia-235503081/

    • wp_7512482 ha detto:

      Anche perché ci sono non pochi italiani che lo fanno.

      • Borghese pasciuto ha detto:

        Ce ne vuole di fantasia per dare del “comunista” a Repubblica.
        E ancora di più ce ne vuole per dare del “comunista” a chi dà 3 euro all’ora a un lavoratore.

        • Anonimo ha detto:

          Vorrei proprio vedere lei…quanto paga la sua colf. Sono tutti rivoluzionari, tranne quando devono pagare i contributi per una misera pensione da fame ai propri dipendenti…

        • Sherden ha detto:

          Perché i comunisti si occupano ancora degli operai?
          Non mi risulta, mi pare che siano anzi tutti belli indaffarati a farsi amici i padroni del vapore.
          E mi risulta anche che a voler far entrare TUTTI gli extracomunitari siano proprio loro, salvo poi impipparsene di dove vanno a finire e di cosa camperanno (tanto male che vada si darà la colpa ai sovranisti)

          • Iginio ha detto:

            Ma no, è che qualcuno di loro sogna ancora la mitica Rivoluzione del Proletariato e adesso il Proletariato sarebbero gli immigrati. Non hanno capito niente, ma che farci? Bisognerebbe metterli in un bel campo di rieducazione in stile maoista ma con idee opposte.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Esempio pratico di economia circolare (l’economia di Bergoglio).
      Il mio badante (immigrato) contribuisce col suo lavoro a pagarmi la pensione. Ma il suo contributo all’INPS glielo pago io togliendolo dalla mia pensione. Più circolare di così la faccenda non potrebbe essere.

    • virro ha detto:

      Nicola B. non DOBBIAMO dimenticare che Gesù ci ha lasciato una linea di grande discernimento “CHI NON E’ CON ME, E’ CONTRO DI ME, E CHI NON RACCOGLIE CON ME DISPERDE” (Mt 12,30),
      il comunismo sappiamo chi è, sappiamo il suo odio per la Chiesa di Cristo, sappiamo il numero delle persone che ha assassinato, più di 200 milioni (circa) ? sappiamo anche che il comunismo è satana/m…… sappiamo però che questo pensiero piace molto anche a bergoglio, ma questo scempio di satana.
      f i n i r à

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    UBIMAYOR:
    le rispondo con un nuovo commento perché preciso ulteriormente il mio pensiero.
    Riconosco che certe espressioni possono suonare come pericolose, ma non voglio fare una demarcazione netta tra ciò che è magistero e ciò che non lo è (le lodi alla Bonino però sono certo che non è magistero e che sono un errore).
    Non voglio fare affermazioni certe in questo campo.
    Ricordo però che quando Papa Benedetto XVI pubblicò un libro su Gesù, disse che si poteva criticare, perché parlava come teologo e non come Pastore supremo.
    Certo, le Parole di Papa Benedetto potrebbero essere interpretate in senso più o meno largo, ma non fino al punto di non tenerne affatto conto.
    Il Papa quando parla come Pastore supremo della Chiesa, deve avere la volontà di farlo tanto che, ad esempio, se parlasse nel sonno sproloquiando, certamente quello che dice, si riferisse anche alla fede, non sarebbe magistero.
    Non voglio dilungarmi, ma mi chiedo se anche un Papa può parlare di politica solo come “politico”, così come se è possibile che Papa Bendetto scrisse quel libro solo come teologo.
    E mi chiedo se, quando un Papa fa il politico, possa strumentalizzare la stessa fede a fini politici, proprio come fanno tanti politici. Tanto più un Papa a forte rischio ideologico come pare sia Francesco, specie dopo le sue parole antiamericane (tutto il mondo le ha intese in quel senso).
    E mi chiedo quanto le parole di un Papa politico, eventualmente ideologizzato, come potrebbe essere Francesco, lascino al Papa la libertà interiore necessaria per volere insegnare di fede e non di ideologia, strumentalizzando il nome di Cristo.
    Mi rendo conto che ciò che dico è pericoloso, ma non voglio assolutamente dare una risposta.
    Voglio solo porre un problema, che spero un giorno la Chiesa possa risolvere in maniera irreformabile.
    Qualunque sia questa “soluzione”, la farò mia.

    • Astore da Cerquapalmata ha detto:

      In ogni caso, sia che il Papa fosse ideologizzato o meno, qualunque cosa dica, se va nello stesso senso del Magistero infallibile precedente, va preso in considerazione, se sembra contrastare o, ammesso sia possibile, contrasta chiaramente col Magistero precedente, o non va presa in considerazione.
      Questa chiava di lettura è un dogma della Chiesa

      • Paolo Giuseppe ha detto:

        @ Astore
        Non è il caso di disquisire tanto a lungo.
        papa Bergoglio, per essere generosi, ma molto generosi, non è all’altezza del suo ruolo e non lo è gravemente. I danni che sta facendo alla Chiesa sono gravissimi e ne vedremo le conseguenze per anni.

        • deutero.amedeo ha detto:

          Non indurmi in tentazione… Ma una la dico: la sua unica forza è la scaltrezza. Una grande, grandissima scaltrezza.

  • TITTOTAT ha detto:

    Questo è un Papa per specializzandi: Se tu non hai già conosciuto Cristo redentore con le lezioni dei pontefici precedenti, non puoi seguire le sue lezioni di ingegnerie ambientale e forestale.

  • IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

    Qualcuno piu’ ferrato di me potrebbe ricordare che il vegetarianesimo e’ un’ eresia gia’ condannata dalla Chiesa?
    S’ intende la dottrina che ritiene dovere per un cristiano non mangiar carne (ovviamente non c’e’ l’ obbligo di mangiarne!).
    Si dovrebbe far chiarezza su questo punto, giacche’, ultimamente, anche da parte di fedeli, si sente affermare una “superiorita’ etica” della pratica vegetariana. “…ancora non me la sento, ma piano piano…”, “……dovrei decidermi…..”, “…..e’ un ideale a cui tendere….”; queste sono frasi, riferite al non mangiar piu’ carne, che sento sempre piu’ spesso; non vorrei che qualche autorita’ cattolica ci mettesse il cappello sopra, giusto per ” raccogliere una delle sfide nuove che il mondo moderno ci presenta…..”
    (certo che sara’ difficile convincere gli indigeni dell’ Amazzonia di non mangiarsi piu’ le scimmiette!)

    • TITTOTAT ha detto:

      Costoro vieteranno il matrimonio, imporranno di astenersi da alcuni cibi che Dio ha creato per essere mangiati con rendimento di grazie dai fedeli e da quanti conoscono la verità.

      Sono già condannati. E non si riferisce solo all’eucarestia. Perciò se qualcuno vuole obiettare per questa via si astenga.

    • Luisa S. ha detto:

      Viene da ridere, o da piangere , pensando a quanto è stata irrisa negli anni post – concilio la pratica dell’astensione dalle carni il venerdi, al punto da abolirla.

      • LucioR ha detto:

        Sì perfino molti preti dicono che il precetto di astenersi dalle carni il Venerdì non è più valido. Ma non è così.

        Dal catechismo della Chiesa Cattolica:

        «2043 Il quarto precetto (“In giorni stabiliti dalla Chiesa astieniti dal mangiare carne e osserva il digiuno”) […]».

        Quali sono i giorni stabiliti dalla Chiesa per il digiuno? Dal Codice di Diritto Canonico:

        «Can. 1251 – Si osservi l’astinenza dalle carni o da altro cibo, secondo le disposizioni della Conferenza Episcopale, in tutti e singoli i venerdì dell’anno, eccetto che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità; l’astinenza e il digiuno, invece, il mercoledì delle Ceneri e il venerdì della Passione e Morte del Signore Nostro Gesù Cristo».

        «secondo le disposizioni della Conferenza Episcopale», dice l’articolo; e allora la Conferenza Episcopale ha emanato queste “disposizioni normative”:

        «13 […] 1) La legge del digiuno “obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po’ di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità, alle consuetudini locali approvate”.
        2) La legge dell’astinenza proibisce l’uso delle carni, come pure dei cibi e delle bevande che, ad un prudente giudizio, sono da considerarsi come particolarmente ricercati e costosi.
        3) Il digiuno e l’astinenza, nel senso sopra precisato, devono essere osservati il mercoledì delle ceneri (o il primo venerdì di Quaresima per il rito ambrosiano) e il venerdì della passione e morte del Signore nostro Gesù Cristo; sono consigliati il sabato santo sino alla veglia pasquale.
        4) L’astinenza deve essere osservata in tutti e singoli i venerdì di Quaresima, a meno che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità (come il 19 o il 25 marzo). In tutti gli altri venerdì dell’anno, a meno che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità, si deve osservare l’astinenza nel senso detto oppure si deve compiere qualche altra opera di penitenza, di preghiera, di carità.

        Da notare che i documenti non sono “roba antica”, ma postconciliari, rispettivamente del 1992, 1983 e 1994.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Le quaglie sono vegetali o animali?
      E vabbé che l’Antico Testamento non vale per i cristiani odierni , però …. Dio sfamò il suo popolo non con la sola manna ma anche con le quaglie.
      Buona domenica.

    • Alex ha detto:

      Hitler fu vegetariano dal 1938 fino alla sua morte:
      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Vegetarianismo_di_Adolf_Hitler

    • Alex ha detto:

      Gesù non era vegetariano:
      “Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d’acqua; seguitelo e là dove entrerà dite al padrone di casa: Il Maestro dice: Dov’è la mia stanza, perché io vi possa mangiare la Pasqua [agnello] con i miei discepoli?” Marco 13-14

  • FRANZ II° ha detto:

    vabbè, dai, nulla di nuovo . e’ evidente da quasi 50 anni che gli gnostici neomalthusiano-ambientalisti vogliono sopprimere l’uomo – cancro della natura- per salvare la -sacra terra- dove si incorporò l’angelo ribelle dopo le pedate nel culo che ptrese da SAnMichele Arcangelo per la famosoa disobbedienza. Il problema è : perchè Bergoglio li supporta ? ci crede anche lui o lo tengono per i -cocones – ?

  • Nicola B. ha detto:

    Il Cardinale Cafarra, Suor Lucia , Maria Santissima , Fatima e lo Scontro Finale…..

    https://benedettoxviblog.wordpress.com/2019/09/06/cardinale-caffarra-quanto-mi-ha-scritto-lucia-si-sta-adempiendo-oggi/amp/

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Oggi voglio essere generoso con Papa Francesco.
    Non voglio considerare il caso gravissimo di McCarrick, i suoi silenzi sui dubia, e le sue tante espressioni equivoche, interpretandole con benevolenza e manica larga.
    Al netto di tutto ciò, i Papa ha anche detto e fatto cose bellissime, come nell’esortazione apostolica sull’ecologia (a parte le sue considerazioni in campo scientifico, che non essendo magistero sono opinabili). E ha eliminato le spese per le cause di annullamento del matrimonio. Bravo.
    Quando ha “fatto” magistero, ha parlato anche contro l’aborto e contro l’LGBT, usando anche parole molto dure.
    Purtroppo, però, fa poco magistero e molta POLITICA.
    E politicamente è schierato, ed è schierato dalla parte non solo sbagliata, ma la più sbagliata. E, politicamente, dice e fa cose ridicole, come le parole anti USA da guerrigliero, o cose aberranti, come portare come esempio di BUONA POLITICA, la Bonino, che proprio politicamente ha operato in modo quanto più perverso.
    Come Papa un cristiano, ma il Bergoglio politico mi sembra un nemico che ogni cristiano dovrebbe, politicamente, combattere.

    • ubimayor ha detto:

      molto pericoloso quallo che lei scrive : Bergoglio fa magistero -corretto- e politica- scorretta- . Come papa Bonifacio VIII o papa Borgia che se ne vantavano persino in punto di morte. Non son sicuro di condividere,

      • Astore da Cerquapalmata ha detto:

        Le ho risposto con un nuovo intervento che troverà più in alto nella lista degli interventi, in quanto ho aggiunto elementi nuovi a quanto detto prima.

      • Latinista ha detto:

        Caro signore, lei pretende di discettare di teologia senza sapere che in latino la grafia esatta, per chi non voglia regolarizzare per analogia in “Maior”, sarebbe “Major” e non certo “Mayor” (che esiste solo in spagnolo, e giustamente, dal momento che in latino la “y” é la trascrizione della “ipsilon” greca, quindi la “u” italiana? ) Se voi modernisti trattate di teologia con la stessa competenza che avete in Latino, stiamo davvero freschi.