BESTIARIO CLERICAL-PAPALINO. DI ASCENSORI, DI LEOPARDI E DI AMBIENTE…

7 Settembre 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, e miei amati troll equiparabili alla spina nella carne di qualcuno molto più serio di me, cerchiamo di sorridere e dal momento che come dicono in Francia, o dicevano, un cane può ben abbaiare all’arcivescovo, cerchiamo di sorridere del Pontefice.

Per prima cosa: uno dei nostri abituali collaboratori mi ha scritto nei giorni scorsi dicendo: andando dal medico sono rimasto bloccato per venti minuti in ascensore. La vendetta di Bergoglio. Il nostro amico si era prodotto nei giorni precedenti in qualche critica di Bergoglio…

E naturalmente parlando di ascensore vi offro qualche piccolo frutto del web, che su quella storia si è diffuso non poco.

 

E poi c’è l’Africa. Avete visto come ha celebrato messa il Pontefice?

 

Bene, probabilmente la pelle di leopardo – mi sembra di ricordare – in alcune culture africane è un simbolo di regalità, ma certo vederla addosso (e sull’altare…) del papa che ha scritto o comunque firmato la Laudato Sì, che quando non ci rovescia addosso fiumi di parole sui migranti è per alluvionarci con prediche sull’ambiente, il cambio climatico e via Greteggiando, bè, un po’ di stupore lo provoca, no? E anche naturalmente battute a non finire sul web. Vi risparmio quelle più pesanti che solfeggiano sulla moda leopardata non esattamente indossata dalla signore più fini, ma vi regalo un paio di commenti.

E poi, naturalmente, c’è chi ricorda tutto il rumore provocato dagli animalisti quando Benedetto XVI indossò un indumento bordato di ermellino…Ci si attende che dopo queste foto piazza San Pietro sia invasa da simil-Cirinnà infuriat*.





SE PENSATE

CHE STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE

CHE SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

45 commenti

  • Iginio ha detto:

    Acute osservazioni di Rod Dreher e non solo a proposito di papati rivoluzionari (quello di papa Francesco semplicemente porta al vertice quella che era già da decenni la realtà ecclesiale diffusa):
    https://www.theamericanconservative.com/dreher/pope-francis-apocalypse-arturo-vasquez/

  • wisteria ha detto:

    Voi scherzare a proposito di macumba ecc. Fate bene , perché ogni tanto ci vuole un po’ di umorismo tra tante tristezze e pericoli. Io mi chiedo peraltro, seriamente, quanti tra i nostri sgraditi ospiti stranieri siano dediti a fatture,stregoneria ecc. Una volta che il maligno si è scatenato, è difficile liberarsene. E di demoni in guro, a giudicare dagli effetti, ce ne devono essere parecchi…

  • Marco Matteucci ha detto:

    STATI UNITI. IL DEMOCRATICO SANDERS: DIRITTO DI ABORTO PER SALVARE IL PIANETA
    Sgradevolmente tratto da: ad-AVVENIRE (quotidiano ex-cattolico) – Sabato 7 settembre 2019
    ..
    Tornano le tesi eugenetiche nel dibattito politico americano: Bernie Sanders, uno dei candidati DEM alla Casa Bianca, ha caldeggiato il controllo delle nascite per fermare il degrado ambientale.

    Bernie Sanders è favorevole ad affrontare l’emergenza del cambiamento climatico con una politica di controllo delle nascite.
    «Le donne hanno diritto al controllo del proprio corpo e decidere sulla riproduzione – ha spiegato l’esponente del Partito democratico, tra i candidati alla Casa Bianca, durante un dibattito con il pubblico alla Cnn.
    L’aumento della popolazione può aggravare la situazione ambientale? Penso di sì, tocca alle donne decidere, soprattutto in quei Paesi dove ci sono condizioni diffuse di povertà. Negare il diritto all’aborto è ingiusto»
    .

    Sanders, noto per le sue posizioni socialiste, è stato contestato non solo dai Repubblicani, che lo hanno accusato di «promuovere l’aborto» come strumento per ridurre l’impatto dell’uomo sul pianeta, ma anche da una conduttrice della Cnn, Sarh Elizabeth Cupp: «Pensare di risolvere il problema del cambiamento climatico con il controllo delle nascite vuol dire parlare di eugenetica. È un concetto non solo disgustoso, ma squalificante per un candidato».

    Tesi analoghe erano state espresse da un’altra figura di primo piano dei Democratici, la giovane newyorkese Alexandria Ocasio-Cortez:
    «Tutti gli scienziati – aveva dichiarato in marzo sui social network – sono d’accordo sul fatto che le vite dei nostri bambini saranno molto difficili, e questo porta i giovani a porsi una domanda: è giusto continuare a fare figli?».

    QUELLO CHE TROVO IN ASSOLUTO PIÙ RIPUGNANTE, DIABOLICO E MESCHINO È IL FATTO CHE UN GIORNALE CHE OSA DEFINIRSI “CATTOLICO” NON TROVI IL CORAGGIO DI PRONUNCIARE NEMMENO UNA SILLABA, NON DICO DI CONDANNA (il che sarebbe impensabile), MA NEMMENO DI DISSOCIAZIONE DA QUESTE TESI ABERRANTI E LUCIFERINE CHE PRETENDEREBBERO DI SALVAGUARDARE LA MADRE TERRA “BONIFICANDOLA” DALLE SUE CREATURE E ANCOR PIÙ DAL SUO CREATORE. ANZI SUPPORTA E AGEVOLA LE LORO MALEFICHE TEORIE ANTICRISTICHE.

    TUTTI NOI CHE ANCORA CI SFORZIAMO PER RIMANERE UMANI ABBIAMO IL DOVERE SACROSANTO DI CONTRASTARE A MUSO DURO QUESTI CIALTRONI, DIABOLICI ANTICRISTI CHE INSIDIANO LA VITA E LA FEDE, NON POSSIAMO CONTINUARE A FAR FINTA DI NIENTE MENTRE LA NOSTRA CASA BRUCIA!

    ECTOPLASMI DEI BUONI PASTORI CRISTIANI …MANIFESTATEVI! …EMINENZE REVERENDISSIME SE ANCORA CI SIETE BATTETE FINALMENTE UN COLPO!
    https://www.avvenire.it/famiglia-e-vita/pagine/sanders-piu-aborti-per-salvare-il-pianeta

  • gabriele ha detto:

    La casula leopardata non è cplpa di Bergoglio, ma di Guido Marini, un uomo che in quanto a trasformismo se la gioca con Giuseppe Conte… dai pizzi e merletti ratzingeriani, che corrispondevano alla sensibilità liturgica originaria del Marini, è passato con una capriola alla sciatteria pauperista bergogliana, pur di mantenere la cadrega di cerimoniere. L’immagine del rituale dell’ascensore purtroppo non è leggibile, si legge solo il titolo che è sbagliato: se i miei ricordi di latino non m’ingannano, si dice ad liberandum hominem e non homo.

  • Nicola B. ha detto:

    A proposito della segnalazione di Wisteria nell’articolo precedente, su un convegno internazionale a Roma ( il 5 ottobre)sul Sinodo sull’Amazzonia, ecco la notizia riportata dal sito creato appositamente per monitorare il Sinodo, sito di cui ha già dato notizia il Dott Tosatti su Stilum Curiae. L’articolo è IN EVIDENZA

    . https://panamazonsynodwatch.info/it/

  • Non metuens verbum ha detto:

    Io cpntinuo a chiedere mi dove fpsse il cardinale elettricista

  • virro ha detto:

    Bergoglio = IL seguace della menzogna, l’imbiancato senza coerenza, naturalmente accompagnato dalla casta sapiente gesuitica.
    Da bravi padroni del mondo non sanno che morti loro, il mondo va avanti senza di essi?
    Anche “…..Tèuda diceva di essere qualcuno, e a lui si aggregarono quattrocento uomini. Ma fu ucciso e quanti si erano lasciati persuadere da lui si dispersero e finirono nel nulla” (At 5,36)
    Ma GESU’ E’ VIVO e farà vivere la sua Chiesa che è costata a caro prezzo, sotto gli occhi di tutti i presenti di allora, e tutti degni di grande verità, checché ne dica Sosa, perché non c’era il registratore, cosa che invece questi sapientoni si permettono di correggere la PAROLA che GESU’ ha pronunciato perché nelle loro segrete riunioni vogliono costruire, correggere, insegnare, una nuova teologia senza conversione, mostrare una chiesa dove tutto-va-bene, invece bene non va! Dalla bugia a furto.
    Ma questa squadra di demolitori si rende conto che costruiscono sul male che ci fanno?
    Ma, come sta scritto “…a nessuno cederò la mia gloria…”
    SIGNORE GESU’ VIENI CON IL TUO SANTO SPIRITO

  • Monica ha detto:

    Era proiettata dallo studio Obscura. Come in Vaticano.

  • deutero.amedeo ha detto:

    La stola di pelle di leopardo non è nulla rispetto al discorso in cui , richiamandosi al Vangelo di Luca, ha demolito moralmente la figura di Zaccaria (padre di San Giovanni Battista) o quello in cui ha dichiarato definitivamente morto l’Antico Testamento.
    Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? ( Sal 21(22) ; Mt 27,46 ; Mc 15,34 ) .

    • Il veritiero ha detto:

      Eh si perché inveve l’ultima? Chi vive seguendo la legge del tagione non è cristiano. La legge del taglione è nel vecchio testamento, occhio per occhio e dente per dente. Dicendo questo ha archiviatp del tutto l’antico testamento.
      E Gesù disse “io non sono venuto per abolire la legge, ma per completarla”. Bergoglio inveve l’ha proprio abolita.

      • Exsurge domine ha detto:

        Guarda che la legge del taglione è stata abolita. Le regole giuridiche dell’Antico Testamento valevano per i giudei, non per i cristiani.

        • deutero.amedeo ha detto:

          La legge del taglione è stata abolita da chi? La legge del taglione è una legge giusta che dice che il prezzo da pagare per un torto fatto non deve essere superiore al torto subito. Gesù, che come Figlio di Dio poteva permettersi di completare e perfezionare la legge data dal Padre, in una delle sei antitesi riferite da Matteo disse:…. ma io vi dico di non opporvi al malvagio.
          Porgere l’altra guancia, è un modo intelligente per porre fine all’escalation delle vendette. Ma con questo Gesù non dice che non è giusto che chi sbaglia paghi.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Ci sono numerosi modi di leggere la Bibbia : c’è una lettura ebraica, una lettura cattolica, una lettura ortodossa, una lettura luterana, una lettura calvinista, mille letture laiche. Se il papa non segue più la tradizionale lettura cattolica, che papà e’?

    • carlone ha detto:

      @ Deutero
      Deve portare le sue rimostranze a S.Luca non al Papa.
      Come inizia quel Vangelo ?
      Con l ‘Annunciazione a Zaccaria sacerdote nel tempio di Gerusalemme .
      Come prosegue ?
      Con l’Annunciazione ad una ragazza di Nazaret.
      Se le legge , pur avendo delle analogie , troverà delle differenze abissali .
      Zaccaria ultimo personaggio del Vecchio Testamento e Maria la prima nel Nuovo Testamento .
      Ciò che prima era umanamente necessario per arginare il male , lascia il posto a ciò che ora divinamente lo sconfigge.

      • deuteri.amedeo ha detto:

        Cartone, Carlone!!
        L’orrore non è nelle parole del Vangelo di Luca, ma in quelle con cui Francesco le presenta e le interpreta.
        Buona domenica!

        • Carlone ha detto:

          Magia o Magistero e Tradizione ?

          Discorso 291 S.Agostino
          …..Annunzio simile a Zaccaria ed a Maria, diverse le loro disposizioni interiori. Il proposito di verginità.
          5. Un figlio è promesso a Zaccaria, un figlio è promesso anche alla santa Maria, ed ella pure pronunzia quasi le stesse parole che aveva detto Zaccaria. Infatti, che cosa aveva detto Zaccaria? Come posso conoscere questo? Io infatti sono vecchio e mia moglie sterile e avanzata negli anni 11. E Maria santa che cosa dice? Come avverrà questo? Simile il suono delle parole, diverse le disposizioni interiori. All’udito ci risuona un’espressione simile, ma, attraverso le parole dell’angelo, possiamo conoscere la differenza dei sentimenti. Davide peccò e, rimproverato dal Profeta, disse: Ho peccato, subito dopo gli fu detto: il peccato ti viene perdonato 12. Peccò Saul e, rimproverato dal Profeta, disse: Ho peccato e il peccato non gli venne perdonato, ma l’ira di Dio rimase su di lui 13. Che vuol dire questo se non che il suono delle parole è simile, diverso lo spirito? L’uomo infatti può udire il suono della voce, Dio scruta i cuori. Quindi, che in quelle parole di Zaccaria non ci fosse stata fede, ma dubbio e diffidenza, lo fece capire l’angelo togliendo la parola e condannando l’incredulità. Veramente Maria disse: Come avverrà questo? Poiché non conosco uomo 14. …….

          • deutero.amedeo ha detto:

            Ma Papa Francesco non ha detto ciò che dice Sant’Agostino. Le parole dette da Francesco nel discorso ai vescovi, sacerdoti ecc. ecc. nel suo viaggio ancora in corso, sono queste:
            —San Luca presenta in parallelo gli avvenimenti relativi a San Giovanni Battista e quelli concernenti Gesù Cristo; intende così, dal confronto, farci scoprire ciò che si va estinguendo del modo di essere di Dio e del nostro rapportarci con Lui nell’Antico Testamento, e il nuovo modo che ci porta il Figlio di Dio fatto uomo. Un modo, nell’Antico Testamento, che si estingue, e un altro modo nuovo che Gesù porta.
            Risalta il fatto che, in entrambe le Annunciazioni – quella di Giovanni Battista e quella di Gesù – c’è un angelo. Tuttavia, in un caso, l’apparizione avviene in Giudea, nella città più importante – Gerusalemme – e non in un luogo qualsiasi, ma nel tempio e, al suo interno, nel Santo dei Santi; l’angelo si rivolge a un uomo, per di più sacerdote. Mentre l’annuncio dell’Incarnazione avviene in Galilea, la più remota e conflittuale delle regioni, in un piccolo villaggio – Nazareth –, in una casa e non nella sinagoga o in un luogo sacro, è rivolto a una persona laica e per di più donna – non a un sacerdote, non a un uomo. Il contrasto è grande. Cosa è cambiato? Tutto. Tutto è cambiato. E, in questo cambiamento, si trova la nostra identità più profonda.
            I dubbi e il bisogno di spiegazioni di Zaccaria stonano con il “sì” di Maria, che chiede solo di sapere come avverrà tutto ciò che sta per accaderle. Zaccaria non può evitare la preoccupazione di controllare tutto, non può rinunciare alla logica di essere e sentirsi responsabile e autore di ciò che accadrà. Maria non dubita, non pensa a sé stessa: si abbandona, si fida. È estenuante vivere il rapporto con Dio come fa Zaccaria, come un dottore della Legge: sempre eseguendo regole, sempre considerando che lo stipendio è proporzionato allo sforzo compiuto, che è merito mio se Dio mi benedice, che la Chiesa ha il dovere di riconoscere le mie virtù e i miei sforzi… È estenuante, è estenuante vivere il rapporto con Dio come fa Zaccaria.—-

      • Anonimo ha detto:

        Peccato che fosse una ragazza concepita senza peccato, e non certo una sciacquetta da corteo femminista. Messo nel modo in cui l’ha messo lei, é ambiguo e blasfemo. Si rassegni.

        • carlone ha detto:

          Benché anonimo la si riconosce sempre per la sua ignoranza !
          Benché fosse piena di grazia , la sua libertà era sempre salva.
          Non aveva bevuto pozioni magiche.

          • Anonimo ha detto:

            Ahhh! Pozioni magiche…qui qualcuno si è bevuto il cervello! Offende perché non sa come rispondere…vorrebbe lei avere il mio curriculum, poveretto! Brucia chi non si arrende e tiene botta…tipico dei comunisti, quelli sì, rozzi ed ignoranti.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Questo rituale Ad aprindum portas elevatorum mi sembra un po’ criptolefebvriano e omofobo. Questo è un rituale essenzialmente in uscita. Mons. Ricca è un esperto in questo genere di situazioni, saprà scegliere un rituale più perifericamente esistenziale, omofiliaco e amazzonico, magari in lingua yanomami

  • rosadimaggio ha detto:

    un insider mi ha detto che per la prima cerimonia di apertura del Sinodo Amazzonico di ottobre , abbiano preparato, per il Papa , una stola con una pelle di serpente anaconda . Che sia un messaggio di ritorno alla Genesi ?

  • Gionata ha detto:

    Cirinnà . Ma non sentivate la mancanza della Cirinnà in questi ultimi 12 mesi ? Mi dicono che volevano usarla come test , inviandola nella foresta amzzonica per dimostrare che la Cirinnà sarebbe sopravvissuta dimostrando che la civiltà animista degli indos era compatibile con quella della Cirinnà . Ma poi hanno temuto che avrebbe potuto esser tentata di fare proseliti della sua dottrina cirrinesca fra gli indios amazzonici e questi avrebbero potuto metterla in un pentolone. Così hanno deciso di darle il sottosegretariato per il dialogo ecumenico con le femministe indioamazzoniche , quelle candidate a diventare donne-sacerdote di qualche idolo .. Hanno però preteso che apprendesse la macumba . Alla terza lezione di macumba , la Cirinnà -mi dicono- si è trasformata in una essere che somigliava a mons. Paglia . Hanno smesso subito, spaventati. .

    • wolf ha detto:

      mi dicono che Paglia però è un espento di -umbanda- ( magia bianca ) che in Brasile è usata per combattere la macumba ( magia nera ) . Magari sarà lui a trasformare la Cirinnà in Spadaro , o no?

  • anonimomoltoanonimo ha detto:

    confermo quanto dice Tosatti. Stavo entrando in ascensore per andare dal medico e nel mentre stavo anche commentando a mia moglie il fatto dell’ascensore di Bergoglio al palazzo apostolico . Stavo dicendo che , ben gli stava a sfidare la produzione energetica ,ma che mi meravigliavo che i tecnici vaticani avessero impiegato ben 20 minuti per far marciare l’ascensore e liberarlo . So che è difficile crederlo , ma fatte queste considerazioni ,il mio ascensore , per incanto, si ferma . Ho dovuto telefonare al numero di telefono affisso in ascensore per questi casi. Per arrivare e riportarlo al piano , hanno impiegato esattamente 20minuti. Ed io soffro di claustrofobia…Ho pensato solo a quanto avrebbe goduto Tornielli , a saperlo…

  • Il veritiero ha detto:

    E i vegani dove li mettiamo?
    Un povero leopardo scuiato per fare i merletti a Bergoglio.

  • MARCELLINO PANE E VINO ha detto:

    Vorrei proporre un piccolo esperimento che ho fatto su me stesso.
    Mi sono detto: “Provo a meditare sulla figura di qualche grande uomo (o donna) della Chiesa Contemporanea cercando di osservare cosa profondamente suscita in me”.
    Ecco i, chiamiamoli così, risultati:

    PADRE PIO… GESÙ CROCIFISSO E LA MADONNA
    PAPA WOJTYLA… GESÙ MAESTRO E LA MADONNA
    MADRE TERESA… GESÙ CARITÀ E LA MADONNA
    FAUSTINA KOWALSKA… GESÙ MISERICORDIOSO E LA MADONNA

    PAPA BERGOGLIO… PAPA BERGOGLIO.

    Così facendo, senza ragionare, ma semplicemente contemplando e stando in ascolto, ho scoperto dove mi conduce ciascuno di loro.

    • ama ha detto:

      magari la conduce in un ascensore . Non ci vada ….

    • Gaetano2 ha detto:

      Marcellino, anche a me risulta lo stesso. Solo in fondo c’è una piccolissima differenza: a me dopo Bergoglio viene fuori Giuda…

    • deutero.amedeo ha detto:

      Vuoi scommettere che ci sarà qualcuno che vorrà sostenere che chi dice Papa Bergoglio = Papa Bergoglio lo deve dimostrare?

      • Anonimo ha detto:

        Con la consulenza di: Rovelli, Garlaschelli, Angela padre e figlio, Cecchi Paone, Saviano, Odifreddi e, richiamati dall’aldilà quali zombies, Margherita Hack e l’abusatore (stando ai verbali del caso Epstein) Stephen Hawking.

        • Davide ha detto:

          Stephen Hawking…. paralizzato da una vita, parlava con un sintetizzatore vocale dopo una tracheotomia.
          Come accusa non mi sembra molto credibile.