AGOSTINO NOBILE: MEDIA, SINISTRA E BERGOGLISMO COMPLICI DELL’ISLAM. CONTRO I CRISTIANI

4 Settembre 2019 Pubblicato da 65 Commenti --

Marco Tosatti

Cari Stilumcuriali, Agostino Nobile ci offre una riflessione quanto mai appropriata e lucida sul ruolo che i mass media, in Italia e nel mondo occidentale in generale, hanno nel deformare, nascondere e censurare una realtà che troppo spesso cozza con la loro ideologia, e con le forme di Potere imperanti. Purtroppo, come abbiamo notato molte volte, e come Agostino Nobile sottolinea molto efficacemente, la Chiesa, che è stata e dovrebbe essere una voce di contrasto al clima di menzogna invece sembra sempre di più omologarsi ai racconti del Padrone del Mondo. Buona lettura. 

***

Media + Sinistra + Bergoglismo = Islam

Chi ha la possibilità di leggere i quotidiani e di vedere in tv le informazioni politiche internazionali non può non notare le critiche a senso unico. Prodotte e diffuse in tutto il mondo, dagli USA all’Europa fino alla Nuova Zelanda, confermano ampiamente che l’occidente è manipolato dalla sinistra modialista. Parlano di ossessivamente di libertà, ma trovano sempre un pretesto per condannare con le calunnie più inverosimili chi non s’intruppa con l’ideologia imperante. Chi pensa con la propria testa ha capito che i laicisti non accusano le persone di fascismo o razzismo in quanto tali, ma perché sono contro l’aborto, l’eutanasia, il matrimonio gay, l’immigrazione irregolare e il resto del programma anti-uomo della sinistra. Ma ancora ci sono troppi sprovveduti  che sostengono gli sgherri che potrebbero portare l’asse islamo-laicista a dettare legge in Europa. Il loro potere già oggi è tale che, mentre media ufficiali nascondono il 90% dei crimini attuati dagli immigrati musulmani irregolari, nessun governo occidentale ha mai alzato la voce con i paesi musulmani dove i cristiani sono trattati come un virus da estirpare.

Con l’immigrazione sovvenzionata da Bruxelles, sostenuta dal Vaticano e dalla coalizione sinistra/5S al governo (se riusciranno nell’impresa), la cosa diventa molto più seria di quanto si possa pensare. L’Italia si sta giocando il futuro, e gli autori della prossima rovina sono i media, la sinistra e l’Argentino vestito di bianco.

Il recente voto in Germania è stato deciso dalle violenze subite dal popolo tedesco, stanco degli immigrati che massacrano e stuprano impunemente per le strade. Ma il Corsera, titola “vola l’ultradestra”, come se stesse tornando in auge il nazismo per motivi razziali. Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è considerato dai media internazionali fascista. Guarda caso è contro l’aborto, l’ideologia gay, l’immigrazionismo, ecc. Secondo i dati della INPE (Istituto Nazionale di Ricerche Spaziali), che monitora l’avanzamento del disboscamento nell’Amazzonia, il numero di incendi nel 2019 fino ad agosto rientra nella norma degli ultimi trent’anni. Allo stesso tempo in Bolivia, nonostante gli oltre 700mila ettari trasformati in cenere, contro il presidente comunista Evo Morales nemmeno una parola. Idem per gli incendi ancora più devastanti in Angola e nel Congo. Le cause degli incendi sono svariate, se poi i governanti sono considerati responsabili dovremmo processare non pochi politici europei, americani, australiani, indonesiani, ecc.

Quando Trump fu eletto presidente, sconvolgendo i piani delle sinistre mondialiste, iniziò una feroce campagna internazionale che dura tutt’oggi. Intellettuali, star system hollywoodiano, Bruxelles, Vaticano, cantanti, mezzi di disinformazione, tutti contro Trump. Tranne il popolo che probabilmente lo rieleggerà il 3 novembre 2020 alle prossime elezioni presidenziali, e non perché  inveterati masochisti. Se prima dell’insediamento alla Casa Bianca di Donald Trump la percentuale dei poveri negli States raggiungeva il 30%, adesso milioni di americani sono tornati a lavorare. Grazie soprattutto ai gruppi evangelici e ai cattolici fedeli alla dottrina di sempre, nel 2017 il presidente americano ha firmato un ordine esecutivo contro l’aborto. Nel febbraio dello stesso anno The Donald  nomina giudice alla Corte suprema l’antiabortista Neil Gorsuch. Orrore! hanno gridato i neo bolscevichi. Oggi le sovvenzioni statali alle cliniche abortiste, sovvenzionate dai Clinton e da Obama, sono state tagliate, i governatori dell’Ohio, Georgia, South Dakota e Kentucky, hanno firmato leggi pro-vita. Tra l’altro, con il loro voto i cristiani sono riusciti a ridurre l’arroganza illiberale dell’ideologia gender e l’ingresso irregolare dei migranti, soprattutto i musulmani che cercano di entrare dall’America Latina grazie alla benevolenza delle giunte di sinistra sudamericane.

Come sappiamo in Italia, al contrario degli USA, le cose vanno nella direzione opposta. I bergogliani non hanno mai digerito Salvini e gliene dicono di cotte e di crude, non perdendo occasione per definirlo, per l’appunto, fascista e razzista. Preti, vescovi, cardinali, insieme al papa della neo chiesa, al contrario dei cristiani americani, non fanno nulla contro l’aborto, ma sono solerti nel benedire i gaypride e l’immigrazione irregolare di migliaia di musulmani, spesso sovvenzionati dalle monarchie della penisola araba come il Qatar.  Le poche volte che Bergoglio dice una cosa cattolica, la smentisce spudoratamente nei fatti. Stiamo vivendo una sequenza di paradossi dottrinali mai visti in duemila anni di storia della Chiesa. I sinistri e gli islamisti hanno sempre cercato di estirpare la fede cristiana dall’occidente, Bergoglio la sta smantellando dall’interno.

Se un ipotetico e bizzarro miracolo riportasse in terra gli Apostoli per confermare l’unicità salvifica del Cristo, molto probabilmente subirebbero le persecuzioni di duemila anni fa. Invece dell’élite Giudaica e Romana, a stracciarsi le vesti, a lanciare le pietre e ad issare la croce (metaforicamente, spero) ci penserebbero i bergogliani e i loro compagni di merenda islamo-laicisti.

Agostino Nobile

***




SE PENSATE

CHE STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE

CHE SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATELO

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

 

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

65 commenti

  • Gian ha detto:

    L’Italia mai come in questi giorni è stata in mano ad una banda di malfattori della peggior specie. I poteri occulti esultano, con la benedizione della UE. I mercati fanno festa e lo spread si adegua. Il tradimento di Mattarella è evidente: se a suo tempo aveva rifiutato la nomina di un Paolo Savona ora non batte ciglio a quella di un Di Maio ministro degli esteri!
    I servi traditori dell’Italia hanno eseguito gli ordini a puntino, con la complicità della grande stampa asservita.
    Impressionante il totale disprezzo di Mattarella per l’Italia e il popolo italiano, che invano chiedeva di tornare a votare.
    Sua la responsabilità di questo governo, che rappresenta uno sputo in faccia agli italiani che lavorano e pagano le imposte.
    Alla sua età e con la sua storia personale avrebbe potuto fare qualcosa di buono per gli italiani, invece ha scelto di tradirli, eseguendo gli ordini dei potentati UE e contro il popolo italiano, non più rappresentato da questo parlamento di voltagabbana e parassiti asserviti al partito di Bibbiano.
    Sarebbe bello se martedì 10 settembre, nell’ultimo atto che conclude questa immonda vigliaccata, il governo del tradimento non ottenesse la fiducia al Senato, rompendo così il diabolico piano e rimandando ogni decisione alla più democratica delle soluzioni: il ritorno alle urne.
    Ci vorrebbe un miracolo, ma purtroppo non è questo un tempo di miracoli.
    Anche se sognare non è ancora proibito.
    Preghiamo.

    • Andrea ha detto:

      E non da meno impressionante il comportamento del m5s da anticasta a ultra-procasta. Non solo si è alleato con chi indicava come nemico numero uno (insieme a pdl, ricordiamo come venivano chiamati, pdl e pd meno l) ma gli ha pure servito tutti i ministeri più determinanti.
      Matrix a confronto è un cartone animato.

  • Nicola B. ha detto:

    sinistra ( M5S e PD) contro gli italiani. Per non dimenticare.

    https://youtu.be/CHZ-c_JT3_E

  • Andrea ha detto:

    ministro della famiglia
    Elena Bonetti: scout e matematica a favore dei diritti gay
    http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2019/09/04/elena-bonetti-scout-e-matematica-a-favore-dei-diritti-gay_08ae34a6-fa5f-4895-9a97-87f6fdcaa06a.html

    ministro dell’interno:
    Luciana Lamorgese-.“L’accoglienza deve essere equilibrata e sostenibile e se ognuno fa la sua parte non ci sono problemi”. Belle parole, ma l’esatto contrario di quanto è fin’ora accaduto in Italia. Sempre impegnata in prima persona affinché le grandi manifestazioni pro-accoglienza per gli immigrati promosse dalla giunta Sala non fossero oggetto di contro-manifestazioni “xenofobe”

    Fine del programma Pd-M5S. Tutto come previsto

    • Andrea ha detto:

      Ho scordato il ministero più importante: Economia (pd).
      Il nome non lo scrivo nemmeno, basti sapere che è graditissimo a Bruxelles. The End

  • Catholicus ha detto:

    E S U L I I N P A T R I A
    “…E intanto Mattarella dice che l’Unione Europea è una realtà irrinunciabile, che l’Italia senza di essa è perduta e che bisogna fare tutto ciò che ci chiede l’Europa; e Bergoglio dice e ripete tutti i giorni che l’Italia deve accogliere i migranti, che è una carità cristiana, anzi un dovere cristiano, e che dovremmo essere felici di accoglierne il maggior numero possibile; quanti esattamente non si sa, nessuno ha fissato un tetto, sarà come la moltiplicazione dei pani e dei pesci: più se ne accolgono, più posti di lavoro, alloggi e servizi sociali spunteranno per far fronte al bisogno, senza limiti; e tutti insieme dicono che bisogna stare al passo coi tempi, aprirsi, spalancare le porte, gettare ponti, abbattere muri, sorridere al meraviglioso futuro che ci si prospetta. O costoro vivono in un mondo a parte, completamente diverso da quello in cui viviamo noi, oppure ci stanno platealmente prendendo in giro, e per giunta ci stanno tradendo: ci stanno rubando il futuro (altro che l’anidride carbonica di Greta e dei gretini), e più esattamente lo stanno rubando ai nostri figli, con la frode e con tutta la malizia di attori consumati, i quali mentono sapendo di mentire; probabilmente sono vere entrambe le cose. E mentre alcune persone, più sensibili, si consolano, si fa per dire, pensando che fra qualche anno non ci saranno più, e la morte le avrà liberate da tutto questo schifo, da queste angosciose incertezze, ce ne sono altre che si stanno arrabbiando. Si stanno arrabbiando terribilmente, ciecamente, come accade ai buoni, ai miti e ai gentili. Noi ne conosciamo diversi. Stiano attenti i Mattarella, i Bergoglio, i Paglia, i Grillo, i Renzi, perché la loro collera sarà terribile.”
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/storia-e-identita/eurabia-e-civilta-occidentale/7888-esuli-in-patria

    • Andrea ha detto:

      E’ la nuova religione universale mondana. Si può solo cercare di resistere con la preghiera per non farsi assimilare. I giochi son già fatti e la verità trionferà sull’impostura. Dio ci perdoni e ci protegga tutti. Siamo nelle Sue mani ormai.

      • Gian ha detto:

        Sono una malefica banda di malfattori, associati e decisi a distruggere l’Italia e ridurre gli italiani in povertà come hanno già fatto con la Grecia.

  • Andrea ha detto:

    Quando una soggetto afferma di essere devota di Padre Pio e allo stesso tempo si fa promotore di un nuovo umanesimo…
    cosa rimane da interpretare, da estrapolare, da barattare?
    La situazione politica in linea di massima è questa. L’apostasia è questa purtroppo. Queste persone stanno collaborando all’edificazione dell’inferno straconvinte di costruire il paradiso. Da qui in avanti fino agli ultimi giorni di persecuzioni sanguinarie rimarranno convinte di operare il bene. Le anime dell’inferno, per quanto soffrano, non sono pentite perchè cio’ che divinamente è male, per esse è bene, essendosi pervertite. Non lasciamoci ingannare da abiti eleganti, atteggiamenti di apparente alto spessore istituzionale, affascinanti proprietà di linguaggio. Perchè nella loro inconsapevole schiavitú a satana, gli apostati diventeranno sempre più freddi e spietati in una maniera umanamente incomprensibile. E la loro implicita malvagità non risparmierà nessuno ma si percepirà soprattutto nell’ opera di mercificazione e depravazione dei bambini.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    La differenza tra LUTERO e i MODERNISTI di oggi, è che Lutero non ha voluto portare la sua dottrina all’interno della Chiesa, ma si è staccato. E’ stato più onesto di tanti monsignori di oggi.
    Oggi si vuole cambiare la stessa dottrina della Chiesa, cosa mai prima neanche pensata, neanche al tempo dei peggiori Papi.
    I cattivi Papi del passato facevano le guerre, gozzovigliavano, avevano le amanti… ma la Sacra Tradizione non era in discussione.
    Oggi il fronte della guerra dei modernisti è la dottrina, ma è una battaglia tutta interna alla Chiesa.
    I modernisti non dicono che sono contro la Tradizione, verrebbero smascherati, e allora si affidano alla MENZOGNA.
    Dicono di credere al Catechismo della Chiesa Cattolica, di essere per la vita e per la famiglia, ma benedicono le coppie omosessuali e lodano la Bonino. E poi approvano i culti tribali, si curano con le medicine tradizionali non depurate da varie forme di magia e di superstizione, sono per l’accoglienza sfrenata dei migranti nonostante il CATECHISMO dica che c’è un LIMITE, ecc.
    Insomma sembra che, senza insegnare ufficialmente le eresie, vogliano creare tra i cattolici una nuova SENSIBILITA’, in modo che un giorno sia dato per scontato che perfino il Catechismo può essere cambiato!
    A volte arrivano, con le parole, anche a difendere la famiglia tradizionale, per poi, nei FATTI, isolarla o, anche ridicolizzarla, come avvenuto in occasione delle ultime manifestazioni dei movimenti cattolici per le famiglie

    • Borghese pasciuto ha detto:

      Beh … certo, meglio fare le guerre che tradire la Sacra Tradizione.

      • MASSIMILIANO ha detto:

        No, ma meglio morire che tradire Gesù… Saluti.
        Massimiliano.

      • Astore da Cerquapalmata ha detto:

        Guerre? Che guerre? Mi sono perso qualcosa?

      • Anonimo ha detto:

        Sa, forse non si è ancora accorto che non tutti sono come lei, un morto dentro che cammina e crede di essere vivo.

        • Astore da Cerquapalmata ha detto:

          Sig. ANONIMO:
          prendo atto dell’insulto, probabimente il peggiore che ha potuto articolare in un momento di rabbia.
          Non me ne ho a male. Però me ne sfugge totamente il motivo, per cui, non volendo rispondere a un insulto con un altro insulto, mi astengo dal rispondere. A meno che non volesse completare il suo pensiero…

      • Alberto ha detto:

        “Potevate scegliere tra il disonore e la guerra. Avete scelto il disonore, avrete la guerra” (W. Churchill a chi aveva girato lo sguardo dall’altra parte di fronte all’invasione della Cecoslovacchia da parte dei tedeschi). Finisce sempre cosi’ quando si tradisce: avete tradito l’Italia svendendo le sue migliori tradizioni industriali, culturali, religiose: avrete fame, miseria e guerra.

        • Davide ha detto:

          Risposta molto intelligente destinata ad un interlocutore per nulla in grado di comprenderla.
          Se accetta un rimprovero amichevole, eviti di gettare le perle ai porci (cit.) in futuro.
          🙂

  • marco ha detto:

    Comunque una “soddisfazione”:Dopo i cristiani sarà la volta degli utili idioti. Atei,laicisti,sinistri,gay vedranno come è dolce l’islam.

  • marco ha detto:

    Era un commento a quanto detto da “Anonimo verace “

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    Ho deciso di abbracciare l’islam.
    Perche?
    In primis et cum gaudio… perchè non hanno un papa.
    Perchè i loro “vescovi” (Imam) non mi strarompono con i predicozzi di ecologia.
    Perchè mi sono stufato del coccolamento di gays e lgtb.
    Perchè nei loro governi non hanno la “democrazia” e astuti minchioni “democratici”.
    Perchè hanno una virile teocrazia.
    Perchè è meglio “integrarsi” subito e non sotto il filo di una scimitarra.
    Perchè quando entrano in “chiesa” (moschea) si tolgono le scarpe con i tacchi e rispettano Allah.
    Perchè nessun iman riscrive il Corano per “adattarlo ai nuovi tempi”.
    Perchè non conosco l’arabo e quindi la loro stampa/radio/televisione non mi “laverà” il cervello.
    Perchè ho la ”benedizione” dei monsignori che si congregano in Assisi.
    Perchè mi libererà di “berretti rossi e viola” mangia-a-sbafo e predatori che si aggirano all’ombra del Cupolone.
    Perché mi diverte che la parola “FUOCO” compaia 144 volte nel Corano. Solo due esempi significativi per gli atei…:
    – “Coloro che non credono avranno effimero godimento e mangeranno come mangia il bestiame : il Fuoco sarà il loro asilo. (s. XLVII)”;
    – “E il Giorno in cui i miscredenti saranno condotti al Fuoco [verrà chiesto loro]: «Non è questa la verità?». Diranno: «Sí, per il nostro Signore!». Dirà [Allah]: «Gustate allora il castigo della vostra miscredenza»” (s. XLVI).
    ….
    Peccato che dovrò privarmi del prosciutto, delle salsicce e dei cappelletti. Pazienza.

    • EquesFidus ha detto:

      Spero che l’intento di questo post fosse ironico, perché l’apostasia è un peccato mortale e l’Islam, ovviamente, è privo della grazia. Meglio abbracciare il vero cattolicesimo (non la scemenza che viene propinata oggi da tanti, troppi) che non la falsa religione del falso profeta Maometto.

  • maurizio rastello ha detto:

    Un uomo esacerbato marca la propria sofferenza in forma assai poco nobile (tutto ciò dovuto ad un politico inesperto e presuntuoso). Dr. Tosatti, offra un rimedio al suo amico, se può.

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Caro Nobile,

    d’accordo su tutto, ma non su Salvini.

    Vado a fare un discorso duretto, ma al punto in cui siamo, è bene esser chiari. Credo che per superare l’impasse si debba lavorare per essere soggetti politici, ed esercitare direttamente, come popolo, quel potere che ora manca, non essendoci sussidiarietà in questa democrazia solo rappresentativa. Personalmente, sto provando a farlo nel “Popolo della Famiglia”.

    Ebbene, il problema con Salvini e la Lega, come ho detto tante volte, è che infatti, consacrazione al cuore di Maria fatta da Salvini e ostentazione di bibbie e rosari a parte, la Lega dove è al potere, asfalta la persona e la famiglia.

    Ho visto qui a Firenze e Toscana, che giustamente dal suo punto di vista la Lega non vuole collaborazioni col Popolo della Famiglia, col quale non vuol fare nessun accordo per provare a battere la sinistra, benché questo non sia facile, e gli farebbe comodo anche il per ora pur piccolo contributo del PdF, e la Lega fa questo perché il PdF gli scopre gli altarini.

    Succede infatti che solo il PdF segnala coerentemente cosa ha fatto la Lega, con FI e FdI in Regione Lombardia, dove queste forze sono al potere, e vediamolo narrato da una fonte terza, la NBQ, qui: 

    http://www.lanuovabq.it/it/lombardia-dopo-formigoni-passa-lagenda-contro-la-vita

    Ovvero, la Lega della prostituzione statalizzata e della cannabis sdoganata “a uso terapeutico”,  la Lega che fa da relatore alla legge sull’eutanasia, la Lega della contraccezione gratuita agli under 24 in Lombardia, la Lega che promuove la kill pill Ru-486 a casa, la Lega che cambia la legge sul seppellimento dei bambini abortiti e li trasforma in rifiuti ospedalieri ma fa seppellire al cimitero cani e gatti. La Lega che ha lasciato che la triptorelina diventasse farmaco liberamente prescrivibile e pure gratuito, la Lega che vuole i patti prematrimoniali.

    E, ciliegina sulla torta, qui

    http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2019/02/14/politica/le-leggi-formano-ol-costume

    si vede che leghista è anche il senatore Giancarlo Rufa che il 7 febbraio 2019, giusto la settimana prima di San Valentino, ha depositato a nome del partito la proposta di legge per la liberalizzazione della prostituzione e la riapertura delle case chiuse. Rufa però non si prende tutti i meriti: “La ripresentiamo per l’ennesima volta”. Vero, nella scorsa legislatura era stato il leghista Bitonci a presentarla e c’è una proposta di legge analoga che attende di essere calendarizzata alla Camera. Già calendarizzata invece, dettagliando quel che si diceva prima, la proposta di legge sull’eutanasia, relatore il leghista Roberto Turri, l’iter è partito dalle commissioni Giustizia e Affari Sociali della Camera.

    La Lega che, si legge qui

    https://www.popolodellafamiglia.lazio.it/archivio/articolo/il-popolo-della-famiglia-non-va-a-verona.html

    in legge di bilancio 2019 non ha messo un euro per la famiglia o per una lotta seria alla denatalità. Ad oggi, zero provvedimenti di legge per la famiglia, anche se il cdx ha tutte le leve del potere in mano, anzi – nei fatti e non a discorsi – la Lega, la famiglia la asfalta.

    E questa non è una mia opinione, ma sono fatti. Coerenti, peraltro, all’essenza pagana della Lega, di quando il Bossi andava a prendere l’ampolla dell'”acqua sacra”alle sorgenti del “Dio Po”, per poi fecondarvi, dopo un viaggio trionfale lungo il fiume, l’acqua della laguna di Venezia.

    • Paolo Giuseppe ha detto:

      Quindi: vota PD o M5S perchè loro i nostri valori li tutelano???

      • Milli ha detto:

        Non mi sembra dica questo, piuttosto invita a non idealizzare la figura di Salvini e la Lega.
        Se qualche giorno fa qualcuno si interrogava sulla presunta cripto-omosessualità di Conte, bisogna parimenti prendere atto della famiglia alquanto “allargata” di Salvini, con un divorzio alle spalle, una convivenza da cui è nato un secondo figlio,più una sequenza di nuove fidanzate. Forse è stato sfortunato in amore, ma non è un grande esempio di padre di famiglia cattolico, mi pare, ma neanche un fine statista.
        Per chi si vota allora? La sinistra…no…Forza Italia… c’è il Berlusca ultraottantenne e ultraricattabile ….Fratelli D’Italia….mah…Popolo della Famiglia , con i suoi risultati vicino allo zero?
        Beh, intanto bisogna pregare di poterci andare, a votare.

      • MASSIMILIANO ha detto:

        Adesso per un po si scordi di votare… Si rassegni. Dopo invece sarà peggio. Molto peggio. Saluti.
        Massimiliano

      • Grog ha detto:

        No, rimpingua la percentuale da prefisso telefonico del partitino dell’ex PiDofilo Adinolfi.

      • Pier Luigi Tossani ha detto:

        @Paolo Giuseppe

        manco per niente, io sono del Popolo della Famiglia. Questo è il programma:

        https://ilpopolodellafamiglia.net/2019/04/17/un-programma-per-ridare-un-cuore-alleuropa/

        Ci ha votato lo 0,2%… proviamo a radicarci e a progredire. Se la Provvidenza consente, ce la faremo.

    • Agostino Nobile ha detto:

      Caro Pierluigi, Salvini non è un mostro antifamiglia e da politico sa che non può sposare tutta la dottrina cattolica (non lo fa nemmeno Bergy), ma muoversi step by step. Non sto negando quello che lei rileva, facendo attivamente politica nelle regioni ne sa sicuramente più del sottoscritto. Una cosa è certa. Il PdF uscirà (con tutto rispetto) dall’irrilevanza politica solo se si allea senza tanti j’accuse al centrodetra. Se con Salvini e la Meloni ci potrebbe essere una speranza per l’Italia, il resto è un incubo.

      • Pier Luigi Tossani ha detto:

        @Nobile

        Caro Agostino, dammi del tu, e grazie della tua attenzione a quanto ho scritto. Tra l’altro, avevo scritto:

        “Ho visto qui a Firenze e Toscana, che giustamente dal suo punto di vista la Lega non vuole collaborazioni col Popolo della Famiglia, col quale non vuol fare nessun accordo per provare a battere la sinistra, benché questo non sia facile, e gli farebbe comodo anche il per ora pur piccolo contributo del PdF, e la Lega fa questo perché il PdF gli scopre gli altarini.

        Succede infatti che solo il PdF segnala coerentemente cosa ha fatto la Lega, con FI e FdI in Regione Lombardia, dove queste forze sono al potere, e vediamolo narrato da una fonte terza, la NBQ,, ecc, ecc.”

        Non ci sono mezze misure, capisci?… In Toscana qualche alleanza tattica l’avevamo proposta alla Lega, ma da Milano hanno detto di no. D’altronde, Adinolfi non può non dire le politiche antiumane che fa la Lega, che ho puntualmente e dettagliatamente riportato sopra, per essere preciso e non vago. Senno’ che ci sta a fare il PdF?… Deve dire la verità, le cose come stanno. Anche se per ora non lo vota nessuno.

        Staremo a vedere che succede. Tutti i partiti, anche Lega e 5S, hanno cominciato con lo zero virgola, e ci son voluti anni per crescere. Ma la verità deve essere detta, non si può coprire con mezzucci di compromesso.

        Ti saluto cordialmente, andiamo avanti.

      • Gian ha detto:

        Ricordo al bravo TOSSANI che Salvini è un politico, non un vescovo della Chiesa cattolica e neanche un parroco.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Sarebbe interessante un commento del sig. Nobile sui mainstream media musulmani di sinistra che comandano il mondo e loro relazione con le 2 guerre in Irak, la distruzione della Libia e della Siria, la vita paradisiaca dei bambini di Gaza, le sanzioni contro l’Iran, e le notevoli somiglianze tra la morale sessuale islamica e quella della sinistra europea.

  • MARCELLINO PANE E VINO ha detto:

    Da non credere:
    abbiamo un presidente del Consiglio e un Governo, un Pontefice e una Gerarchia Vaticana tutti generati con l’inganno.

    • Catholicus ha detto:

      Elementary Watson ! sono tutti legati a filo doppio al Padrone del Mondo, il Maligno, e da lui ricevono forza, appoggi e protezioni. Umanamente è impossibile batterli, le loro forze sono preponderanti rispetto agli odiati sovranisti, populisti, cattolici tradizionalisti, Ma quel che non possiamo fare noi, lo farà Qualcuno lassù, e credo che non ci manchi molto, vedendo come questi signori corrono all’impazzata per attuare il disegno diabolico del loro Padrone: l’instaurazione del Regno di Satana sulla terra, al posto del Regno Sociale di Cristo (già rinnegato dal clero modernista vaticansecondista). Più corrono e più si avvicina la loro disfatta definitiva. Questa la nostra sola consolazione, ma non è poco. Viva Gesù, Viva Maria !

  • Iris ha detto:

    ” I sinistri e gli islamisti hanno sempre cercato di estirpare la fede cristiana dall’occidente, Bergoglio la sta smantellando dall’interno.”

    E sopratutto ce la sta mettendo tutta affinchè la sua opera devastatrice continui dopo la sua morte o ritiro, ne abbiamo ancora una prova con i nomi dei 13 nuovi cardinali tutti di obbedienza bergogliana.
    Bergoglio ama troppo il potere per ritirarsi e se lo farà sarà solo dopo aver fatto tutto il possibile e impossibile per garantire la continuità delle sue “riforme”, della sua chiesa fatta a sua immagine.

    • giesse ha detto:

      @Iris

      Non credo che i tre cardinali che hanno già compiuto 80 anni possano, così superficialmente, essere definiti bergogliani. Conosco personalmente don Eugenio Dal Corso sin da quando frequentava il liceo classico. E’ vero, non lo vedo ormai da molti anni, ma questo perché, essendo da decenni missionario in Angola, le sue visite in Italia sono ormai molto rare. Ma, le assicuro che per formazione, famigliare prima, e religiosa dopo (fa parte di una piccola congregazione fondata poco più di un secolo fa da San Giovanni Calabria) don Eugenio è un cattolico ortodosso.

    • Anonimo verace ha detto:

      A commento dell’articolo della nuova bussola quotidiana, devo dire, se fosse sfuggito a qualcuno, che i fratelli musulmani sono un’organizzazione sovranazionale la cui base ideologica è l’università islamica di al azhar al Cairo. Se i fratelli musulmani godono di così ampia libertà a casa nostra forse lo dobbiamo alla firma del trattato di Abu Dhabi .

      • Zuzzerellone ha detto:

        Già. Bisogna aggiungere che i fratelli musulmani fanno molta beneficenza e successivamente chiedono in contropartita il voto al momento delle elezioni. Sono così riusciti a far eleggere presidente in Egitto Morsi, ma sotto la sua presidenza è aumentata la persecuzione dei cristiani copti.

        • Per Giulio ha detto:

          E bisogna ancora aggiungere che l’attuale presidente egiziano AlSisi e i fratelli musulmani non vanno molto d’accordo. Per esempio il nostro Giulio Regeni è stato mandato dalla sua professoressa di Oxford, appartenente appunto ai fratelli musulmani, a fare quelle indagini delicate che lo hanno messo sotto l’attenzione dei servizi segreti egiziani. Ovvero chi ha mandato al massacro Giulio è la sua prof di Oxford, ovvero i fratelli musulmani.

      • marco ha detto:

        Non dica assurdità. L’ucoii è da sempre presente in Italia. Controlla il più gran numero di moschee ed è una emanazione dei fratelli musulmani.

        • Anonimo verace ha detto:

          Ha perfettamente ragione. Volevo solo sottolineare che la firma del trattato di Abu Dhabi ha dato maggiore rilevanza (rilevanza è stata suggerita dallo smartphone) alla Fratellanza Musulmana in Italia. Maggiore visibilità insomma.

  • VITMARR ha detto:

    Il Prof. Nobile illustra con chiarezza e proprietà quale è il mondo perverso che sta sempre più progredendo contro i cattolici che non hanno ripudiato gli insegnamenti dei padri , ancorati alle immutabili parole di Gesù nel Vangelo. Il nuovo governo PD-5S che nascerà sarà un ulteriore frutto perverso dell’ideologia massonica imperante e il nuovo PdC non cerca nemmeno di nasconderlo perché la sua parola chiave programmatica è “nuovo umanesimo”che non è che un modo diverso di esprimere gli insegnamenti filosofici dei sofisti e cioè che ” l’uomo è la misura di tutte le cose visibili e non visibili ” . Credo sia giunto il momento di organizzare una manifestazione di piazza oceanica del tipo “family day” perché questo è l’unico modo per far vedere che esistiamo e che lottiamo contro i nuovi insegnamenti eretici che partono da Francesco in armonia con l’ultra sinistra italiana.
    Stilum Curiae , insieme alle altre organizzazioni che agiscono attraverso giornali , radio , internet e corrispondenza diretta, potrebbe contribuire alla raccolta di fondi da riversare agli organizzatori di questa nuova non più rimandabile manifestazione.
    Se è possibile vorrei conoscere la fonte circa il numero ( 90%) dei reati degli immigrati musulmani che ci vengono nascosti dai media.
    Grazie prof. Nobile

    • Agostino Nobile ha detto:

      Gentile Vitmarr. La valutazione sul 90% dei crimini (i reati sono un’altra cosa) commessi dagli immigrati irregolari segue più o meno il metodo dei sondaggisti. Invece di telefonare casa per casa a un numero limitato di persone di diversa età ed estrazione sociale, leggo i blog e i giornali non di sinistra internazionali affidabili. La tv e i giornaloni italiani diffondono solo i crimini più eclatanti. I poliziotti circondati da delinquenti nigeriani con i bastoni, una persona menata sul treno da un migrante, una ragazza stuprata da immigrati, per esempio, sono fatti che accadono tutti i giorni in ogni parte d’Italia e d’Europa. Tra l’altro, Bibbiano è sparito dalla Rai. Se vuole essere informato, sulla mia pagina FB non mancano le notizie dall’Italia e dall’estero molto spesso oscurate dai media ufficiali.

  • Boanerghes ha detto:

    D’accordo.
    Però si continua a dire e ridire le stesse cose senza fare nulla.
    E poiché il Signore è stato obbediente in tutto fuorché nel peccato, si deve iniziare a non seguire tutte quelle indicazioni che vanno contro a quello che è stato tramandato dalla vera Tradizione, prima apostolica poi patristica e successiva
    La Chiesa é già divisa ed eretica, anche se in modo molto subdolo.
    O vogliamo fare come quel frate benedettino in quel di Siena che predica che una cosa è la dottrina e altro è la disciplina, che altrimenti si fa dell’archeologia, che tutti i papi fin dall’inizio hanno avuto a che fare con problematiche varie e che quindi anche quello attuale altro non fa che ricalcare l’esempio precedente con i suoi interventi?
    La maggior parte dei partecipanti a questo blog non dovrebbe nemmeno ricevere la Comunione, in quanto non in comunione col Santo Padre ( a detta sua nei miei confronti).
    Unico sacerdote che nella preghiera eucaristica ho visto inchinarsi profondamente nel ricordare il Papa ed il vescovo locale.

    • Pier Luigi Tossani ha detto:

      @Boanerghes

      hai ragione, va approfondito, canonicamente,  il tema della comunione col papa, quando:

      lui procede allo sbaracco della sana Dottrina, con lo sdoganamento dell’adulterio che lui ha fatto con AL, con le relative mancate risposte ai Dubia canonici, poi alla riabilitazione dell’eresiarca Lutero. Poi si va, più informalmente, dalla beatificazione pratica e all’inchino al “desperado” rivoluzionario e sanguinario, con outing omosessuali e pedofili, che fu don Lorenzo Milani, passando per la proiezione degli scimmioni su San Pietro. Ora, in ultimo, abbiamo anche l’eresia e l’apostasia nell’IL del sinodo sull’Amazzonia.
      Poi dall’affermazione che “l’Islam è una religione di pace”,

      Poi, più informalmente, queste non sono eresie ma atti ideologici in odio all’Occidente, al favoreggiamento sistematico dell’invasione dell’orda dei barbari, perché secondo Bergoglio “senza i migranti l’Europa si svuota”, quando invece è lui che collabora a svuotarla, sdoganando l’adulterio e demolendo quindi la famiglia. E anche, in ultima, Bergoglio svuota l’Europa con il noto pacchetto dell’appoggio a McCarrick e in vario modo la propaganda omofila-LGBT, tipo il James Martin SJ all’IMF, che lui ha avallato, nonostante il popolo, con una petizione di 15.000 firme,  avesse rispettosamente chiesto alla Conferenza Episcopale irlandese di non farlo, cosa nota a tutti.
      Immagino che il fedele cattolico si dichiari in comunione col papa, come si proclama nella liturgia, in quanto tutti siamo cattolici. Però, se il papa, misteriosamente, sceglie liberamente di abbracciare l’eresia, il fedele cattolico, siccome non è pecorone, e nemmeno un islamico che rifiuta la ragione ma obbedisce e basta, al papa deve dire che sta sbagliando. Utile il contributo del Card. Burke, qui

      http://www.lanuovabq.it/it/burke-correggere-il-papa-per-obbedire-a-cristo

      Comunque, sull’ipotesi del papa eretico, c’è, molto interessante –  ma difficile – l’ipotesi di lavoro del prof. Radaelli, allievo di Amerio:

      https://cooperatores-veritatis.org/2019/06/30/la-presunta-ereticalita-di-papa-francesco/

      Difficile, ma molto interessante. Speriamo la Provvidenza faccia scoccare l’ora fatale dello sblocco della nube di confusione, eresia e apostasia.

      • MASSIMILIANO ha detto:

        Scoccherà scoccherà, e allora saranno dolori per chi rimarrà fedele. Ancora un pochino di pazienza. Poi saremo liberi di scegliere la strada. Saluti.
        Massimiliano

      • Boanerghes ha detto:

        Io vorrei tanto recuperare questo mio amico sacerdote benedettino degli oblati vallombrosani, ma è testardamente convinto ef in buona fede, dopo un colloquio col Papa emerito Benedetto nel 2013. È da lì che ha evinto, anzi da Benedetto, il concetto di continuità del ministero papale.
        Ma io questo lo vedo solo nell’elezione, non nella dottrina

        • Pier Luigi Tossani ha detto:

          @ Massimiliano e Boanerghes

          alla fine, come disse quello, non c’è da smarrirsi: se uno ha qualche dubbio, basta che consulti il catechismo della Chiesa cattolica

    • Milli ha detto:

      Io sono in comunione col Santo Padre Benedetto XVI.

    • Daniele ha detto:

      Io faccio la comunione per essere una cosa sola con Cristo che è Dio. Se poi qualcuno non è in comunione con Dio e partecipa alla comunione comunque commette sacrilegio e dovrà risponderne a suo tempo.

Lascia un commento