SUOR GERTRUDE HA RIPENSATO IL SALMO N. 2. PER MATTEO SALVINI.

28 Agosto 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, i nemici, specialmente, i troll, i giannizzeri d’Oltretevere e dei Sacri Palazzi, e naturalmente – sempre nel nostro cuore con nostalgia tutta turineisa il PorRastello; bene, popol mio, oggi suor Gertrude si è divertita. Nell’articolo precedente aveva riportato, senza crederci troppo (e noi nemmeno, in realtà) chiacchiere di suore sulla possibile modifica dell’Atto di Dolore. Oggi ci regala, perché facciamo un sorriso in questi tempi tanto tragici che non resta che riderne, una sua divertente scherzosa riflessione su Salvini e il salmo n.2. Sorridiamo insieme…

Gentile dottor Tosatti, ho saputo che il nuovo rifacimento dell’ “atto di dolore “ che ho proposto nell’ultimo mio “suor Gertrude a Stilum Curiae“, quale possibile revisione del vecchio, ha preoccupato alcuni suoi amici americani che hanno pensato fosse già stato adottato… Così mi è venuta la tentazione (santa tentazione, naturalmente) di proporre anche la possibile revisione del Salmo 2°, concepita per la defenestrazione di Salvini. Non mi chieda chi me l’ha suggerita, le suore ancora non confessano, ma sanno mantenere segreti.

 

SALMO 2° SALVINIANO

–  Perché le genti potenti hanno cospirato e congiurato contro Salvini?

–  Perché i grandi e potenti sono insorti contro la Lega e contro Salvini?

–  Eppure egli non ha parlato loro con ira, non le ha spaventate che mostrando loro il Rosario …

–  Egli fu costituito vincitore alle elezioni del 2018 democraticamente, dal popolo, per correggere gli errori fatti dalle élites dominanti. E che fece? si occupò degli italiani, più umili e indifesi, dando loro il – decreto sicurezza -. Si occupò degli italiani bloccando le immigrazioni clandestine. Si occupò degli italiani cattolici fermando il processo di sincretismo religioso conseguente alle immigrazioni islamiche.

–  Così bloccò le mire dei potenti che annunziarono il decreto di espulsione, perché Salvini è un degenerato e indegno. Chiedete invece a noi (hanno gridato i potenti) e vi ridaremo Conte, o Renzi, o Zingaretti. Vi ridaremo il PD …amato e voluto dalle élites.

–  Ora elettori italiani, siate saggi, preparatevi ad asservirvi a chi vuole il vostro bene, a Macron, a Merkel, grazie al PD. Rinunciate alla vostra libertà sovranista ed egoista, rinunciate ai vostri risparmi frutto di avarizia, rinunciate alle vostre tradizioni e identità che dividono, rinunciate alla vostra religione cattolica dogmatica, che genera potenziali conflitti (tanto il diavolo non esiste come dice padre Sosa).

–  Servite e supportate il PD senza timore, o uomini italiani, preparatevi anche a votarlo alle elezioni, siate saggi, istruitevi (Salvini si vince culturalmente, come dice Rosy Bindi).

–  Con tremore esultate perché Salvini è caduto. Poteva diventare un Hitler (come dice Bergoglio).

–  Fate si che Mattarella non si sdegni e decida di fare un governo del Presidente con Mario Monti! Improvvisa può divampare la sua ira e potrebbe persino farsi sostituire da Prodi !

–  Beato chi in lui si rifugia e accetta il suo verdetto democratico suggerito da Renzi…

–  Amen.

E inoltre, su Twitter abbiamo trovato questo elenchino stilato da un buon sacerdote cattolico. Leggetelo…

 




SE PENSATE

CHE STILUM CURIAE SIA UTILE;

SE PENSATE

CHE SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA;

 AIUTATELO.

ANDATE ALLA HOME PAGE.

SOTTO LA BIOGRAFIA. 

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

97 commenti

  • Eloisa ha detto:

    Peccato che manchi il “rispondi” all’ ultimo commento del Pasciuto. Avrei condiviso in toto le sue considerazioni sulla modernità, da molti vista erroneamente come “modernismo” demoniaco.
    Anche nel campo prettamente religioso–cattolico i conservatori perseguono questo errato convincimento. A loro consiglio di frequentare corsi di aggiornamento per acquisire quell’ apertura mentale che toglierebbe dalla loro mente il paraocchi che limita le loro vedute e li tiene prigionieri di una religiosità medioevale, a volte ridicola.

  • Monica ha detto:

    Signor Pezzo Grosso (a un mese esatto dal post del 28 luglio), mettiamola così:
    – la preghiera é stata tiepida;
    – i nostri tempi sperati di risposta non sono quelli divini;
    – le vie del Signore sono infinite

    • MARIO ha detto:

      Non si trattava in realtà di”Pezzo Grosso” ma di “Super Ex” (o magari sono gli stessi, chi lo sa…).
      La sua delusione rispetto ai risultati sperati, Sig.ra Monica, non credo sia da attribuire alle cause da lei elencate (con velati sensi di colpa e sottintesi rimproveri al Padre Eterno), ma a quanto da me pronosticato (e non mi si dica che sono un profeta di sventura…) e che qui ri-porto per debita ri-conoscenza:

      “Nelle segrete stanze della Lega si vocifera da tempo che Salvini, in realtà, abbia il terrore che qualche temerario osi organizzare rosari e preghiere per la fortuna sua e della Lega. Lui sa bene infatti (o glielo hanno suggerito) che se Qualcuno dal Cielo, in risposta alle suppliche dei suoi fedeli, dovesse malauguratamente gettare uno sguardo sulle sue gesta…, addio alla pacchia !
      E dicono pure che, tormentato da questa evenienza, soffra di incubi diurni e notturni; e allora, per esorcizzare le sue ossessioni, tiene sempre in tasca rosario e vangelo, a mo’ di amuleti portafortuna. Salvo poi, quando sente aria di crociata, sventolarli come bandiere al vento, confondendo la battaglia di Lepanto con quella della Padania.”

      Pace e bene.

      • MASSIMILIANO ha detto:

        Tana per Mario! Qualche utente faceva notare che nel nominare gli assenti (ma sono tornati!) Mario Carlone ed Eloisa, avevo tralasciato il nome di Borghese Pasciuto alias Giuseppe. Il che è vero ma fatto volutamente. Infatti, ma di parere personale ovviamente si tratta, Giuseppe non rappresenta in alcun modo le segrete stanze di Santa Marta. Giuseppe si dichiara ateo (difficile definizione) e onestamente credo ragioni di suo. Magari quasi sempre erroneamente, magari sapendo poco di politica (o nulla), magari sparando castronerie a pallettoni sulla fede cristiana, ma credo in modo sincero e genuino. Mario Carlone ed Eloisa no. Don Eloisa è caso a parte in quanto non sufficientemente preparata e troppo plasmata dal modernismo dei poveri (intendo il politicamente corretto da 4 soldi). Arranca tra luoghi comuni e frasi fatte, attingendo argomenti presi qua e la tra le omelia di Bergoglio i twitter di Spadaro e i discorsi di Zingaretti. Mario e Carlone invece non me la contano giusta. Penso davvero che possano rappresentare Santa Marta all’interno di questo Blog. Conoscere loro, non me ne voglia il dottor Tosatti, è conoscere il nemico. E questo varrebbe anche se non fossero alle “dipendenze” di Bergoglio ma di lui e della chiesa che rappresenta solamente grandi ammiratori. La parola nemico potrebbe scandalizzare le anime belle, ma credo che sia l’ora di cominciare a richiamare le cose con il loro vero nome perchè solo in questo modo diventa possibile identificare il pericolo e la sua provenienza. L’esempio chiaro è Mario (tana per lui) che senza alcuna remora e con una temerarietà quasi disarmante riferisce di situazioni particolarmente specifiche che riguarderebbero Salvini. Esattamente quello che fanno Sorge Spadaro Paglia Galantino Parolin ed in primis Bergoglio. Loro “sanno ” tutto. E se non lo sanno se lo inventano… Tanto hanno semprechi gli para il c..o! Oltretutto l’amico Mario sentenzia spesso e con facilità in merito a post di altri utenti “scandalizzandosi” per alcune affermazioni pro o contro alcuni prelati se non lo stesso Bergoglio. Lui può dire ciò che vuole. E quello che afferma in questo caso mai potrà essere provato. Eppure lo afferma con la sicumera di uno che la sa lunga… Ora a me di Salvini interessa poco. Sono quasi rassegnato a sorbirmi qualsiasi evento nel prossimo futuro. Eventi che al confronto quello della caduta del governo diventa gossip balneare. Ma sentire un Mario qualsiasi affermare che Salvini ha paura che Maria Santissima lo esaudisca è veramente troppo! Ma come detto prima Santa Marta ha ordinato e Mario ha eseguito. Unica spiegazione razionalmente valida utile a non sminuire troppo l’intelletto e la ragione del signor Mario… Saluti. Massimiliano

        • MASSIMILIANO ha detto:

          Ps. tra i portatori di odio e divisioni carissimo Mario le farei presente che secondo il suo giudizio la lista andrebbe ben oltre Anguera… Pensi che si partirebbe da Gesù Cristo (la persona più divisiva esistita sulla terra) per passare da quasi tutti i santi fino ad arrivare a padre Pio o a Maria Santissima apparsa a Quito a La Salette e perchè no anche a Fatima. Mario Mario quanta pazienza ci vuole con quelli come lei… Saluti.
          Massimiliano

          • Borghese pasciuto ha detto:

            “Giuseppe non rappresenta in alcun modo le segrete stanze di Santa Marta. Giuseppe si dichiara ateo (difficile definizione) e onestamente credo ragioni di suo. Magari quasi sempre erroneamente, magari sapendo poco di politica (o nulla), magari sparando castronerie a pallettoni sulla fede cristiana, ma credo in modo sincero e genuino”.

            La ringrazio per il credito concesso quanto meno alla mia “genuinità”.
            In segno di riconoscenza, non farò nulla per convincerla del fatto che di politica, a occhio, ne so più di tanti commentatori di questo blog.
            Quanto all’utilizzo del termine “nemico”, concordo con lei e, con una scortesia che sperò vorrà perdonare, per coerenza non posso esimermi dall’includere anche lei, in quanto cattolico integralista, nella categoria (non dei miei personali nemici, sia ben chiaro, ma dei nemici della moderna civiltà).
            I miei rispetti.

          • Milli ha detto:

            Borghese, allora ammetti di essere Giuseppe!

          • Borghese pasciuto ha detto:

            Ma chi lo ha mai negato???
            Mi sono sempre firmato Giuseppe, finché quel simpaticone del mio omonimo che si firma “altro Giuseppe” (mi pare sia stato lui, se ricordo male me ne scuso) mi ha dato del borghese pasciuto, sostenendo, senza avere nemmeno mai nemmeno preso un caffè con me, che io sia, per l’appunto, non solo un borghese, ma addirittura con la pancia piena.
            Allora io, per non contraddire questa sua infondata certezza, ho assunto, alla luce del sole – e quindi dichiarandolo – questo nickname.
            La vedo un po’ disattenta, Milli!

        • Attenti a quei due! ha detto:

          Che acume!
          Certo, Massimiliano! Sono interscambiabili. E quando si inceppa il correttore automatico, interviene il supervisore che conduce le danze a correggere sgrammaticature stilistiche e teoriche.

        • Eloisa ha detto:

          “Don Eloisa è caso a parte in quanto non sufficientemente preparata e troppo plasmata dal modernismo dei poveri (intendo il politicamente corretto da 4 soldi). Arranca tra luoghi comuni e frasi fatte, attingendo argomenti presi qua e la tra le omelia di Bergoglio i twitter di Spadaro e i discorsi di Zingaretti”

          Veda, Massimiliano, la sottoscritta non “arranca” affatto, come lei pensa e dice con una certa spudoratezza da ignorante. Né dice frasi fatte, ma parla con autonomia di pensiero senza lasciarsi influenzare, o “plasmare”, da nessuno.
          Se il buon Tosatti avesse pubblicato tutti gli interventi di Eloisa, forse perfino lei, Massimiliano, sarebbe arrivato a capire che la suddetta è fin troppo preparata in materia religiosa, come le è stato attestato esplicitamente da non pochi presbiteri e religiosi che peraltro si trovano sulla sua stessa linea di pensiero.
          Il dott. Tosatti, infatti, non ha inteso pubblicare certi miei interventi, come credo di capire, avendoli trovati più che convincenti ancorché dissonanti ( quindi anche un po’ pericolosi) da quelli dei cattolici ultraconservatori che si sono rifugiati fra le mura di questo blog. E che lui, il simpatico Tosatti, non vuole deludere o “tradire”, ovviamente; anzi, vuol sempre proteggerli.
          Dunque, sig. Massimiliano, per quel che mi riguarda, lei ha fatto un bel buco nell’acqua.
          Io i miei studi li ho fatti; lei ed altri no perché vi sentite custoditi nel bozzolo di una Chiesa antiquata, da cui è meglio non uscire-secondo voi- per le tante paure che vi attanagliano.

          PS
          Prego il dott. Tosatti di pubblicare questo intervento in replica a quello di un certo Massimiliano che liberamente mi ha chiamata in causa, senza alcuna provocazione da parte mia.

        • Due domande ha detto:

          Borghese pasciuto afferma “…di politica, a occhio, ne so più di tanti commentatori di questo blog…”.
          Potrebbe dare un piccolo esempio di ciò che saprebbe di più?

          Ed inoltre cosa intende per “moderna civiltà”?

          • Borghese pasciuto ha detto:

            Sulla politica, ci sono i miei commenti, magari e soprattutto quelli non pubblicati da Tosatti. Benché, a differenza di altri, non pretenda di essere un fine e preparatissimo politologo, non ritengo nemmeno di essere uno sprovveduto.
            Per esempio, ricordo quanto scritto da Pezzo Grosso l’altro giorno a (s)proposito dei presunti uomini forti che sarebbero stati talmente osteggiati da non potere ricoprire la carica di Presidente del Consiglio per ben sei volte (Fanfani, democristiano quando la DC governava indisturbata), o per dieci anni (Berlusconi, plurimiliardario padrone della tv) e così via.
            E ancora: sempre riguardo al post di PG, anche i muri (anche Feltri!) hanno capito che quello di Salvini è stato un autentico suicidio da sprovveduto (altro che complotto della Chiesa e dell’UE…), del quale certo non mi dispiaccio, ma che dimostra una volta per tutte la statura del personaggio, non solo sotto il profilo del contenuti (non ho ancora un’età veneranda, ma non ricordo una destra italiana più retriva di quella di Salvini), ma anche della capacità strategica.
            Ma sono io quello che non ne capisce…

            La moderna civiltà è, per me, quella, giusto per fare qualche esempio, in cui la donna non è vista come l’angelo del focolare costretta a casa a fare la calzetta e pulire il naso ai mocciosi (concetto espresso in questo blog, fra qualche timidissima protesta di qualche signora commentatrice), in cui le nazioni non sono recintate con filo spinato, gli omosessuali non sono peccatori da guarire, in cui un nero non viene definito “abbronzato”, in cui il tema della salvaguardia dell’ambiente è davvero e seriamente in cima alle preoccupazioni dei governi (magari senza lo sprone di una ragazzina), in cui non si interpreta la realtà leggendo i fondi di caffè o ascoltando le madonne che parlano (ogni riferimento al fan di Anguera è assolutamente voluto), ecc. ecc..

          • Monica ha detto:

            Qualcuno abbia pietà (cristiana, assolutamente, pietas) di Giuseppe ed applichi la seconda opera di carità spirituale.
            Magari citando le numerose donne sante lavoratrici ed imprenditrici (Zelia Martin), spiegando che la dottrina sociale della Chiesa non incita a recintare di filo spinato ma sostiene il ragionevole diritto di esercitare l ordine pubblico come bene comune, che scientificamente non esiste il gene dell omosessualità, che il cristiano é tale se esercita la caritas, che in cima alle proccupazioni dei governi ci deve essere anzitutto l essere umano, ma che la cura del Creato é un concetto precedente a Lenin di centinaia di anni, che la realtà anche lui la interpreta, solo che lui lo fà alla luce (o tenebre) delle sue ideologie utopiche politiche, altri lo basano sulla Verità rivelata , ecc. ecc..
            Io non gli rispondo più perché i suoi ragionamenti sono assolutamente antiscientifici ed illogici, farciti di concetti dottrinali che non riesce a difendere in una disputa . Ed io, peccatrice, donna cattolica, lavoratrice, madre di tre figli, straniera nella terra in cui abito, non ho la pazienza di sentire tante banalità, luoghi comuni, casi astrusi per dimostrare la generalizzazione. Specialmente quando parla di donne. La ragione merita di meglio, non va offesa. Ma getto la spugna come non farei mai con i miei studenti. Mi arrendo di fronte all ignoranza invincibile(tanto la prenderà come offesa, cosa che non é, e non nel suo significato concettuale).

          • Borghese pasciuto ha detto:

            Ecco, mettendo in fila i commenti della sig.ra Monica (e di almeno un paio di altri commentatori), ho ben chiaro che cosa non risponda, a mio parere, a un concetto di moderna civiltà.

          • Due domande ha detto:

            Borghese pasciuto, la tua non è stata una risposta, ma solo una ripetizione di luoghi comuni da conformista, come nei tuoi commenti lasci trasparire abbondantemente

          • Monica ha detto:

            Solo il tempo ci permette di scoprire se una strategia é stata buona per i suoi fini oppure no. Non ci si ferma alla prima valutazione di pancia. Io penso che Salvini, forse su consiglio, stia attuando una strategia interessante che può facilmente capire chi studia le triads network. Prendendosi un rischio. E diverse incomprensioni da chi di strategia di rete non si interessa. Ma avendo una certa probabilità che riesca il suo intento con un vantaggio, intermini politici, che sarebbe maggiore del rischio preso.

      • Monica ha detto:

        Caspita il mio commento é stato preso sul serio. Devo passare più tempo a Londra.

        • Mac ha detto:

          Il suo commento era giusto e sono vere tutte e 3 le opzioni che ha fatto;
          – Non preghiamo mai abbastanza e con abbastanza Fede
          -La prospettiva del Signore è l’eternità che noi non riusciamo neanche a concepire
          -Lui solo conosce il nostro vero bene .

          Solo una cosa: non consideri il commento di Mario che è stato preso per il naso da un leghista, forse suo cuggino!,
          che ben sapeva che era un boccalone.

          Saluti.
          .
          .

          • Monica ha detto:

            É vero Mac, i casi citati (con ironico fraterno intento rispetto ad un post del mese scorso e non come outing/endorsement politico, come maldestramente interpretato da qualcuno), sono coerenti con la visione cattolica della preghiera. Dunque dal Suo commento deduco che Lei é preparato su questo tema. Ma come? Ma allora questo blog é frequentato da cattolici e non solo da filodottrinali di marxismo-leninismo?

      • Boanerghes ha detto:

        Un vero concentrato di sciocchezze.

      • Milli ha detto:

        Mario, adesso potete cantare vittoria. Però mi spieghi perché Dio avrebbe dovuto privilegiare la vittoria di un governo palesemente anticristiano . Un governo comunista, pro LGBT , abortista, pro eutanasia, pro islamico? Mi vuol dire che Dio si è adeguato ai tempi odierni?

        • Borghese pasciuto ha detto:

          Se Salvini prende il 40% e va al governo, è una benedizione divina.
          Se Salvini si suicida e il PD va al governo al posto della Lega, è una maledizione divina.
          Se Ratzinger diventa papa, lo spirito santo ha ben operato.
          Se gli succede Bergoglio, si era un po’ distratto.
          Comunque la giriate, trovate sempre una spiegazione.
          Siete fantastici!

    • Eloisa ha detto:

      No, mettiamola così, invece: le preghiere e le novene non si fanno per scemenze varie ma per faccende serie.

  • MARIO ha detto:

    Mi sa che questa povera Suor Gertrude sia così innamorata di Salvini il Truce, che rischia di far la fine della Monaca di Monza, di manzoniana memoria.
    Che Dio la perdoni e diciamo un rosario anche per lei…
    Pace e bene.

  • Gaetano2 ha detto:

    Signore e signori, eccovi serviti il governo di Bibbiano. Complimenti!

    • Gian ha detto:

      Con la particolare benedizione di bergoglio e della sua chiesa in libera uscita, in particolare la CEI che vuole +europa e più ammmore per tutti.

  • Nicola B. ha detto:

    Il processo di protestantizzazione della Chiesa Cattolica ormai è partito da un pezzo e quasi nessuno, tranne poche eccezioni, prova non dico a fermarlo, ma almeno a dire qualcosa contro.

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/germania-vescovi-scrivono-prefazione-libro-pro-unioni-gay-1744866.html

  • Antonella ha detto:

    Si ricompattano forze politiche contrarie nel nome della presunta democratica governabilità di un paese, tradendola attraverso un comune legante denominatore che ha come principio la svendita della propria costituzionalità nazionale al ricatto finanziario, ideologico di una Matrigna Europa, che nel pieno del suo collasso restituisce il colpo di coda sferzando i popoli e la sovranità di cui sarebbero i rappresentanti nel sacro esercizio della libertà.
    Salvini avrà fatto i suoi errori come tanti, ma gli italiani si sentivano malgrado tutto ricordati e difesi nei propri diritti, e invece dovranno ritornare a fare i conti con la retorica del politicamente corretto che continuerà implacabilmente ad ignorare la vera cittadinanza, l’identità storica e culturale di cui è depositaria, la promozione della sua impresa ed economia, girarando la faccia dall’altra parte sulla sicurezza, nodo cruciale sempre più critico del nostro paese, condannato da terzi a diventare un campo profughi, di fatto clandestini che l’Europa non vuole, ma che impiega in uno scandaloso mercato umano travestito di falsa solidarietà per fare soldi, tanti soldi …..
    Lo scompaginamento sociale di una nazione calcolata sulle perverse logiche globaliste di oggi, non molto diverse dalle dittature di ieri.
    La guerra al cosmopolitismo massonico fondato sul pensiero unico, maledetto vampiro alimentato da gender,eutanasia, aborto, …. ha fatto così tanta paura da scegliere come prossima mossa la “minaccia” alla volontà popolare, obbligata alla sudditanza quando invece voleva diventare libero arbitro della propria politica, del suo futuro.
    Compiaciuta sarà di questo nuovo scenario la Pseudochiesa Bergogliana, attiva come non mai sulle più controverse politiche nazionali, ma vuota di ogni richiamo al Vangelo di Cristo, baratro umano oltre che spirituale….
    Possa questo degrado spronare il nostro cammino, ripartendo sulle orme della Via Francigena, e tracci il nuovo Esodo insieme ad una Europa, ricostruita secondo l’ispirazione del nostro amato Giovanni Paolo ll.

  • Gaetano2 ha detto:

    Comunque, al di là di qualche commento su internet, che gli italiani rischino un governo con progetti di distruzione di quel poco che rimane non pare interessare nessuno. Dove sono quelli che dicono di votare Salvini? Tutti al mare?
    Non vedo proteste per difendere la cosiddetta “sovranità”.
    E ovvio che chi non si difende venga schiacciato.

  • Eloisa ha detto:

    “[Salvini] si occupò degli italiani, più umili e indifesi, dando loro il – decreto sicurezza -. Si occupò degli italiani bloccando le immigrazioni clandestine. Si occupò degli italiani cattolici fermando il processo di sincretismo religioso conseguente alle immigrazioni islamiche.”

    Balle!! Straballe!!!…
    Sono stufa di leggere simili scempiaggini. Se poi a scriverle è una pseudosuora, allora,sì, devo ammettere con tanti altri che il mondo si è rovesciato.
    Caro Tosatti, me lo lasci dire: a lei piace provocare….

    • wp_7512482 ha detto:

      E a lei, Eloisa, sguazzare nelle banalità catto-carita-comuniste. Sveglia.

    • Gaetano2 ha detto:

      Ma perché qualcuno ti costringe a leggere?

    • Nicola B. ha detto:

      Se sei stufa di leggere cose che non ti aggradano e non collimano con il pensiero unico de voialtri, cosa ti vieta cara Eloisa di Abbandonare per sempre questo blog ? A meno che tu non sia masochista….Io per esempio quando in tv vedo faccine che non mi piacciono, o sento discorsi del Pensiero Unico Mondiale Cattocomunista , cambio immediatamente canale.

  • Hadapassà... ha detto:

    Beata la pur simpatica suor Gertrude che in questi tristi momenti ha ancora voglia di sorridere. Se si farà questo osceno governo l’Italia toccherà il fondo e allora sul serio sarà pianto e stridor di denti.

  • maurizio rastello ha detto:

    Gentile Tosatti, le sono accanto in questo momento triste e confuso per lei, generato dall’azione generosissima ed improvvida di colui che pone innanzi a tutti gli italiani. Una prece.

  • Davide ha detto:

    Comprendo appieno la sua stizza per il nascente governo giallo/rosso (sembra siano finalmente riusciti a spartirsi le poltrone); stizza che è anche la mia…
    Ma dott. Tosatti, perché ? perché mischiare la Sua Fede, rispettabilissima, per fare propaganda politica ?
    Perché scendere all’infimo livello delle vignette di Staino pubblicate da ‘Avvenire’ ?
    Rendere a Cesare ciò che è di Cesare, a Dio quello che è di Dio…. è vero che non sono credente, ma l’ho sempre interpretata come un invito a separare la politica (Cesare) agli affari Spirituali (Dio).
    Mi perdoni, dott. Tosatti.

    • Antonio Cafazzo ha detto:

      Confermato: ai “non credenti” piace sempre pescare qualcosa delle Sacre Scritture (“rendere a Cesare…”) per un uso “pret-a-porter” del proprio “credo”. A me piace invece ricorrere alla saggezza popolare. In spagnolo c’è un bel proverbio che recita “ A Dios rogando y con el mazo dando”.
      Traduzione per far intendere l’antifona.
      “Rogando”: gerundio del verbo “rogar” (= pregare).
      “Mazo”: grosso martello di legno.
      Le altre parole sono comprensibili anche in italiano.
      Mia ideuzza: se sotto il martello c’è una caterva di impostori, imbroglioni e canaglie è opera meritoria perché COLLABORIAMO un po’ all’opera di redenzione del Nostro Padrone e nello stesso tempo beneficiamo i nostri consimili innocenti.

      • Davide ha detto:

        Ai non credenti piace… touchè 🙂
        Parlando sinceramente, comunque a me in tutta sincerità sembra una mancanza di rispetto e piuttosto blasfemo alterare le Scritture per farne dei giochi di parole o qualsivoglia propaganda politica.
        Solo questo.
        Poi ovviamente riconosco di essere l’ultimo qua dentro ad avere diritto di parola in materia.

  • Iginio ha detto:

    Mi colpisce una cosa. Si sentenzia da tutte le parti che tutto è liquido, “la realtà è superiore all’idea” e altre amenità simili. E poi non solo si fa moralismo col presunto Bene e la presunta Giustizia (che, in quanto tale, è un’idea, non è “la realtà”), ma li si identificano con precise opzioni politiche e si conferisce un’ontologia metafisica alla Sinistra. Ossia: la Sinistra ha sempre ragione, la Sinistra è buona, (e la destra è cattiva), alleiamoci con la Sinistra, le cause giuste devono per forza stare a Sinistra ecc. ecc.
    Ora, se fosse vero che la metafisica non esiste e che tutto è relativo, anche la Sinistra in quanto tale non dovrebbe esistere e non avrebbe senso il credere che, per essere dalla parte giusta, si debba stare a Sinistra. E invece…
    Caro Tosatti, perché non interpella qualcuno su questo punto? Io credo che sarebbe divertente sottoporlo p. es. a Spadaro.

  • Luciano Motz ha detto:

    Mi viene alla mente un canto che si faceva da goliardi:
    Noi siamo felici, noi siamo contenti,
    Le chiappe del c*** porgiam riverenti.

  • Nicola B. ha detto:

    O.T., se non un Rosario, almeno QUALCHE AVE MARIA la potremmo recitare in giornata, per la situazione italiana visto che le RESTANTI ORE DI OGGI SONO DECISIVE . Perché se oggi va bene per loro e male per noi, avremo IL GOVERNO PIÙ A SINISTRA DELLA STORIA DELLA REPUBBLICA. Ripeto solo qualche Ave Maria per l’Italia e la Crisi. Affidiamo tutto alla Santissima Vergine,.

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/giorno-decisivo-linciucio-pd-e-5-stelle-attesi-colle-1744580.html

    • Davide ha detto:

      Avremo il governo più a sinistra
      Dunque un governo la cui parte minoritaria (PD) ha potuto tranquillamente dettare le condizioni (leggi poltrone); PD che tra le altre cose ha cancellato l’Art. 18…
      Un governo diretta emanazione della Massoneria e dei Poteri Forti, della Finanza globalista e delle Banche, un governo prono a soddisfare tutti i desideri di ‘Mamma UE’.
      E lei lo chiama ‘di sinistra’ ?
      L’unco di sinistra, qui in Italia è Marco Rizzo, dei Comunisti Italiani; uno dei pochi che stimo, nonostante mi collochi migliaia di anni luce dal comunismo.

  • MASSIMILIANO ha detto:

    Sapete per caso se da Santa Marta sia partito un ordine perentorio di silenzio per Eloisa Mario e Carlone…? E’ un po che non si sentono e onestamente mi mancano…! Saluti.
    Massimiliano.

    • Il veritiero ha detto:

      Non gli hanno ancora rinnovato il contratto

    • Davide ha detto:

      Manca anche il ‘Borghese Pasciutto’ !!!

    • Osservatorio romano ha detto:

      Ah, ah, ah…!!!

    • Adriana ha detto:

      Sono impegnati al CONTE-BIS .

      • Borghese pasciuto ha detto:

        Il sottoscritto è stato il primo, o secondo, a commentare, questa mattina, ma la furia censoria di Tosatti ancora una volta ha colpito.
        Quanto al nascituro governo, forse non vi è ancora entrato in testa che io sono più a sinistra di Rizzo.
        Ma ci sono abituato, ormai: la mistificazione è il pane di non pochi di voi.

        • Marcella bellissima ha detto:

          E allora cambi il nome.
          Non “Borghese pasciuto”, ma “Proletario affamato”, per esempio…

          • Borghese pasciuto ha detto:

            Non posso, non vorrei contraddire il commentatore che mi ha così definito., convinto che io sia, appunto, un borghese pasciuto.

          • Milli ha detto:

            Marcella ha ragione, è il suo nickname che svia le nostre piccole menti.
            Non ha molto senso dichiararsi borghesi e poi di estrema sinistra, pensi cosa faceva il buon comunista Pol Pot a tutti i presunti borghesi del suo paese.

      • Monica ha detto:

        O al Giuseppi-bis, come direbbe Trump

    • Marcella bellissima ha detto:

      No, stanno facendo il mese ignaziano a Rocca di Papa.

  • IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

    Ricordo, prima di tutto a me stesso, che se le scelte politiche sono dedotte dalla morale (Diritto Naturale), e’ ben vero che, diversamente da quella, la politica presenta al credente (non sempre, ma quasi sempre) scelte di tipo “probabile” o “piu’ probabile”, da fare con la virtu’ cardinale della prudenza, soprattutto. Voglio dire che votare questo o quel partito (con le dovute eccezioni) non e’ come seguire un precetto o, men che meno, un articolo di fede. Cio’ detto, ora noi sappiamo che governo rossogiallo e parlamento presenteranno una serie di leggi intollerabili, non per un cattolico, ma per chiunque abbia un pensiero razionale (si’ razionale ) su che cosa sia l’ essere umano,
    su che cosa ripugni ad esso, che cosa neghi la sua liberta’, il suo stesso essere.
    Ed ecco perche’ la scelta politica non e’ scienza esatta: io ho votato Lega alle europee (alle politiche votai PdF) proprio per rafforzare un governo e una maggioranza che avrebbero contrastato quelle leggi nefaste ( e inghiottendo il rospo di una politica economica troppo allegra per i miei gusti, e pure altri batraci….). Bene l’ effetto ottenuto e’ stato l’ opposto; Salvini, inebriato dal successo, sbaglia clamorosamente la mossa, ed ecco il bel risultato! Con il vento che tira oltretevere, non credo proprio che i cattolici “dem” si impegneranno molto contro quelle leggi che stanno per arrivare…..
    Sono pessimista.

    • Davide ha detto:

      Lo scrisse Blondet la scorsa settimana: per il bene della causa sovranista, sarebbe bene che Salvini si facesse da parte….
      Premesso ciò, lei continuerebbe a stare in società con una persona che disattende in continuazione ogni accordo ?
      Prendiamocela piuttosto con il M5S, che ha voltato la gabbana su ogni promessa fatta davanti ai suoi elettori; l’ultima proprio in questi giorni.

      • IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

        Si’, Salvini doveva tener duro, puntare all’ obiettivo minimo.
        Lei preferisce il prossimo governo giallorosso?
        Io non conosco politico che non abbia dovuto far compromessi; aveva appena portato a casa TAV e decreto sicurezza!
        Se poi vogliamo spiegare tutto con i complotti massonici, che magari ci possono anche essere, ma fino a quando non si porta qualche evidenza…. (sia chiaro che questa ultima considerazione non e’ rivolta a Lei, di cui comprendo e rispetto gli argomenti. Solo non li trovo sufficienti a giustificare la rottura).

        • Davide ha detto:

          Lei preferisce il prossimo governo giallorosso?
          Assolutamente no, se è per questo…. ma non si poteva nemmeno andare avanti con questo andazzo, dai !!!

  • TITO ha detto:

    PER LUCIOR E MONICA . avete ragione . ma chi scherza con la sacra scrittura e fa salmi in salsa politica ,non è suor Gertrude , è Bergoglio, Bassetti, Spadaro, ecc. Suor Gertrude è solo una poetessa , direi. immaginate il Dies Irae…

  • Milly ha detto:

    Genova 14 agosto 2019, S. Messa presieduta dal cardinale Bagnasco in occasione dell’anniversario del crollo del ponte Morandi. Presenti tutte le autorità di governo, in prima fila, Mattarella, Di Maio, Salvini. Al momento della consacrazione, all’innalzamento dell’ostia e del calice, nessuno, sottolineo nessuno, di tutte le autorità presenti , si è inginocchiato davanti all’Altissimo. Neppure Salvini. Se l’avesse fatto credo che la crisi di governo avrebbe preso un’altra piega!

    • Nicola B. ha detto:

      Milly hai ragione.

    • Davide ha detto:

      essuno, sottolineo nessuno, di tutte le autorità presenti , si è inginocchiato davanti all’Altissimo. Neppure Salvini.

      Neppure Salvini… e neppure Conte, devoto di Padre Pio.
      A buon intenditor, poche parole.

    • Milli ha detto:

      Poverini, hanno l’artrosi alle ginocchia.

    • Alda ha detto:

      Milly….. Anche tanti cosiddetti cattolici frequentatori di Messa domenicale non si inginocchiano, figuriamoci se lo fanno questi che non sono certo degli habitué delle chiese…

    • Eowin ha detto:

      Neppure Bergoglio…è lui che insegna come si sta davanti a Dio…e si genuflette a baciare i piedi agli islamici…cosa altro dobbiamo aspettarci per capire?

  • Il veritiero ha detto:

    I militanti del M5S non accetteranno mai un alleanza con il PD, quando é nata la coalizione Lega-M5S é nata perché il M5S non poteva allearsi con PD E FI. La Lega era l’unica alleanza accettabile. Come lo é anche adesso; gli aventi diritto al voto iscritti al movimento non daranno mai il benestare a questa nuova alleanza. A meno che il proprietario dells piattaforma quel tale di nome Casaleggio che stranamente da ordini come se fosse un segretario non avendo alcun titolo e diritto non falsifica i risultati della piattaforma. Perché lui che un briciolo di cervello lo ha, è ben consapevole che se fanno nuove elezioni Salvini spazza via tutti. Gli italiani si riconoscono in lui, e questo anno di governo ha dato agli italiani un assaggio della sua serietà mantenendo ciò che ha detto ( l’unico negli ultimi 20 anni di governo ) e agli italiani questo assaggio é piaciuto.

    • Milli ha detto:

      Credo che tu sia troppo ottimista. I cinquestelle , una volta assaggiato il sapore del potere non lo vogliono più mollare, anche a costo di mostrare a tutti la vera consistenza dei loro principi “non negoziabili”. Sono lontani anni luce dagli italiani ormai, non sentono più la loro voce.

  • Anima smarrita ha detto:

    «C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole,
    anzi d’antico…

    Si respira una dolce aria che scioglie
    le dure zolle, e visita le chiese
    di campagna, ch’erbose hanno le soglie…»
    È il tempo del rinnovamento, vagheggiato, promesso e programmato, da araldi e affidato ad esecutori “appassionati dello squilibrio”.
    «Una ventata di sbieco» ha strappato “l’aquilone” (come in quella del Pascoli) dalle mani di ingenui – in età ben oltre quella della beata innocenza – e si sente soltanto «uno strillo alto…Chi strilla?»

  • virro ha detto:

    “se tacciono i testimoni grideranno le pietre”
    Sr. Gertrude non possiamo tacere davanti a tanta intromissione violenta e a troppe bugie, per questo la ringrazio molto.

    Che il Signore Gesù ascolti il grido di dolore della chiesa di oggi, ha perso la sua identità : essere SALE e LUCE e VERITÀ.

  • Monica ha detto:

    Sorella, un salmo in salsa politica non mi piace, neanche se con intento ironico, qualunque ne sia il soggetto di attualità.

  • Fabio ha detto:

    L’abominio dlla desolazione nel luogo santo
    Dal Catechismo della Chiesa Cattolica:

    L’ultima prova della Chiesa

    675 Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. 637 La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra 638 svelerà il « mistero di iniquità » sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo, cioè di uno pseudo-messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne. 639

    676 Questa impostura anti-cristica si delinea già nel mondo ogniqualvolta si pretende di realizzare nella storia la speranza messianica che non può essere portata a compimento se non al di là di essa, attraverso il giudizio escatologico; anche sotto la sua forma mitigata, la Chiesa ha rigettato questa falsificazione del regno futuro sotto il nome di millenarismo, 640 soprattutto sotto la forma politica di un messianismo secolarizzato « intrinsecamente perverso ». 

  • Antonio ha detto:

    Però Salvini qualche dubbio sul fatto che il M5S sia davvero una forza indipendente anti-élites, e che quindi mai si sarebbe alleato con il Pd, doveva farselo venire. Comunque se non altro adesso questi dubbi ce li siamo levati del tutto.

    • Nicola B. ha detto:

      ” Questi dubbi ce li siamo levati….” esatto , visto anche l’appoggio clamoroso di Trump a Conte ed il suo MANCATO APPOGGIO a SALVINI.

  • Roberto ha detto:

    Salvini vincitore delle Elezioni 2018? È arrivato terzo dopo 5 stelle e PD come numero di voti e per i seggi conquistati nel maggioritario grazie aanche aii voti del centrodestra è andato a fare un governo con cinque stelle. Purtroppo per l’Italia, come si dice “chi la fa l’aspetti”. La prego dott. Tosatti non mi annoveri tra troll e nemici sono d”accordo con lei su quasi tutto ma questo innamoramento verso Salvini di amici conoscenti fratelli e sorelle nella fede mi lascia perplesso. Tutto qui.

    • LucioR ha detto:

      Sottilizzare è bello. Così si toglie dalla mente il voto alle recenti europee, e gli attuali sondaggi politici.

      P.S. Quello però che non mi sembra bello è scherzare con la Sacra Scrittura.

    • Mac ha detto:

      Caro Roberto:
      In politica portare un partito dal 3% al 17% in poco tempo dopo aver battuto Bossi alle primarie della Lega significa vincere.
      Nel 2018 ha vinto una coalizione di centrodestra in cui il primo partito è diventato quello di Salvini ma il centrodestra non ha mai avuto la possibilità di tentare di costituire un governo.
      Nel 2018 il PD di Renzi ha perso pesantemente e sarebbe stato assurdo politicamente che i 5stelle si alleassero con loro.
      l’unica possibilità era un’alleanza tra i 2 partiti cresciuti agli occhi delgli elettori e sinceramente l’amalgama era abbastanza coerente se i 5 stelle non avessero tradito i propri elettori su questioni come Europa, sovranismo, democrazia diretta ecc..
      Poi ci sono state le elezioni Europee con il trionfo della Lega, maggior partito Italiano e Europeo e un tonfo dei 5 Stelle che peraltro non faranno alcuna autocritica.

      In qualsiasi situazione un capo partito che perde la metà dei voti se ne va’ a casa e invece in questa strana Italia sembra andarsene quello che i voti popolari li raddoppia.

      Avremo il governo dei trombati del 2018 (Renzi) e del 2019 (Di Maio) e non sembra una cosa democraticamente giusta.

      Saluti.

    • MASSIMO S ha detto:

      Roberto, mi ha “rubato” il commento che condivido pienamente !

    • Bastian contrario ha detto:

      Infatti i neocatecumenali dovrebbero appoggiare Del Rio, i protestanti Lucio Malan, gli ebrei la senatrice a vita Liliana Segre e forse anche Emanuele Fiano. Dimenticavo: i cattolici tradizionalisti dovrebbero appoggiare l’ex ministro per la famiglia Fontana.
      Un discorso a parte merita Matteo Renzi. Renzi senior organizza Pellegrinaggi a Medjugorje, Renzi junior lancia i suoi proclami dal Ciocco , albergo nei dintorni di Barga da sempre sede di convegni filo esoterici. O forse filo gnostici… chissà…

      • Gian ha detto:

        Chiaramente intendeva come coalizione, non come singolo partito.

        • Gian ha detto:

          La mia precisazione si riferiva a quello che ha affermato Roberto (6:13 am), cioè Salvini come partito era quello che aveva avuto più voti nella coalizione che dalle urne era uscita “vincente”, mentre i grillini in assoluto erano quelli che come singolo partito erano arrivati primi. Non che abbia molta importanza, comunque così stavano le cose.

      • Milli ha detto:

        Ha dimenticato di ricordare i 6 milioni di euro intascati dalla fam.Renzi, direttamente dall’Unicef che dovevano servire per progetti dedicati ai bambini e che invece sono semplicemente volatilizzati.

    • Il veritiero ha detto:

      Sia il Pd che M5S sono partiti formati da coalizioni di10 partiti di correnti diverse messi tutti insieme, renziani, ex comunisti, corrente di bersani…..M5S sono 10 correnti diverse coalizate, no tav, no vax, ecologisti, ….. ma di cosa parliamo? Salvini é il più coerente, in realtà salvini é il 1° partito di Italia. Se il M5S vogliamo considerarlo un movimento unico, allora Salvini é il 2° partito.
      Ma non venite a dire che il 2° partito di Italia é il PD perché dite una bugia, il Pd sono 10 correnti politixhe coalizzate in un unica lista per avere più voti, altrimenti se non si coalizzano non arrivano nemmeno alla soglia minima per entrare in parlamento. Diciamo la verità per inteto se dobbiamo dirla.

      • roberto ha detto:

        Questa é sua analisi politica i numeri sono un’altra cosa. Bersani comunque alle elezioni del 2018 non si é presentato con il PD neanche come coalizione ma con LeU. Chi ha vissuto le stagioni della DC sa bene quante correnti c’erano ma che nonostante questo per molti anni ha pure governato bene.