SUPER EX, BASSETTI E I MIGRANTI. LE AMNESIE RADICALI, I SILENZI POLITICI E GLI ANATEMI DEL CARDINALE

22 Marzo 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari Stilumcuriali, Super Ex ci ha mandato una riflessione sulle dichiarazioni del Presidente della CEI, il cardinale Bassetti, ancora una volta in tema di – indovinate – immigrazione. È un super ex corrosivo. Purtroppo per noi e per questo Paese e per questa Chiesa difficilmente confutabile. In queste ore in cui assistiamo alle invereconde ricostruzioni dei giornali sulla tentata strage dei bambini, a chi cerca di giustificare il terrorista, a chi fa scomparire Riccardo, il bambino italiano che si è liberato e ha dato l’allarme per far fare vetrina ai suoi compagni di origine straniera…gli insetti stercorari nella politica e nei grandi giornali veramente non si riposano mai. Buona lettura.

“Con altrettanta fermezza vorrei ribadire un concetto che forse scomoda i benpensanti: per un cattolico è assolutamente immorale vedere nel migrante un nemico da combattere o da odiare”: questa una delle frasi più significative, si fa per dire, di un’intervista rilasciata dal cardinal Gualtiero Bassetti il 20 marzo, giusto giusto nel giorno della tentata strage sul pullman carico di bambini, colpevoli soltanto di essere italiani, in Italia.

Nel tono della voce, a sentire l’intervistatore, il piglio perentorio che è ormai usuale quando un uomo della neo-chiesa bergogliana (una congrega che ha superato da poco il lustro, e non sembra candidata ad un futuro radioso) allude ad uno dei comandamenti dati da Bergoglio ai suoi, grazie a Dio sempre meno numerosi, discepoli.

Eh sì, lo abbiamo già detto: l’anatema, la scomunica, l’invettiva piacciono moltissimo al Sommo, e ai suoi imitatori, soprattutto se rivolte verso i cattolici che non si aggiornano; verso il mondo, il peccato, l’errore e i suoi alfieri invece, solo indulgenza e comprensione, zuccherini e romantiche telefonate.

Da giorni e giorni il Congresso mondiale delle Famiglie, organizzato da cattolici, è fatto oggetto di un odio inverecondo e violento.

Bassetti, come Bergoglio, tace. Forse per non urtare l’amatissimo Partito Democratico? Forse per non sconfessare quella Monica Cirinnà che tanto deve, per la sua legge sulle unioni civili, alla “galantineria” dell’ex segretario della Cei? Forse perché non sta bene contraddire la donna politica più elogiata, pubblicamente, dal “vescovo di Roma”, cioè la radicale Emma Bonino?

O forse semplicemente perché aborto, utero in affitto, disgregazione familiare, non sono temi che scaldano il cuore di questi apolidi, senza Dio, né patria, né famiglia?

Quando però si mette in dubbio una Ong dei centri sociali, quando qualcuno fa notare che l’immigrazione subita dall’Italia in questi anni è stata esagerata, incontrollata, smodata, subito tale giudizio, privo di qualsiasi benché minima ombra di razzismo, genera vigorose reazioni. Diventa, chissà perché, “odio”, mentre il buon senso è trasformato in “xenofobia”, la giusta distinzione tra Cesare e Dio, insegnataci da Cristo stesso, “antievangelica”.

Povero Bassetti! Dove è finito quel prete bonario, grasso e pacioccone, che tollerava persino i cattolici del Vetus Ordo? Quel pastore che, pur pasticciando sempre un poco, ché non è uomo di pensiero sopraffino, comprendeva, però, le ragioni del Family Day? Che rifuggiva le dichiarazioni troppo dure e perentorie, cercando sempre una via diplomatica e morbida?

Non c’è più! Entrato nell’orbita di Bergoglio, è stato risucchiato, come tanti altri. Ancora porta lo stesso nome, assomiglia fisicamente all’uomo di un tempo, ma è preda di una amnesia radicale: ha dimenticato Familiaris consortio ed Evangelium vitae di Giovanni Paolo II, l’insegnamento di Benedetto XVI sui principi non negoziabili, e si è ridotto a ripetere, come un disco rotto, qualche slogan senza sostanza, orecchiato infinite volte a Santa Marta, o letto di prima mattina, forse al posto del breviario, sul giornale che fu di Eugenio Scalfari.



Oggi è il 194° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

57 commenti

  • Nicola B. ha detto:

    Per Diana. Può dirmi per favore dove si possono trovare in rete o altrove Rogazioni in latino come quelle ( bellissime) che ha citato nel suo post ? Grazie mille! Nicola.

  • Flavia ha detto:

    Concordo pienamente con Antonella

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Pare che SY OUSSEINOU non sia un terrorista islamico, ma POLITICO.
    L’ aveva con Salvini e Di Maio.
    Siccome e2 cittadino italiano, c’è da chiedersi per chi abbia votato alle ultime elezioni.
    Visto l’odio espresso, io scommetto per il PD, come il card. Bassetti
    Se così pare che nel PD ci sia tutto: fomentatori di odio e terroristi

  • Roberto Donati ha detto:

    Ma è possibile che nessuno si interroghi e faccia delle ricerche sul personaggio? Da dove proviene? Quali sono stati i suoi meriti. Quali i suoi percorsi di carriera? Quali suoi provvidenziali silenzi in favore dei potenti lobbysti che manovrano la Chiesa italiana? Ma non vi lascia basiti esser passati dalla intelligenza lungimirante di un Camillo Ruini alla effimera furbizia di questo don Abbondio?

  • Adriana ha detto:

    Andrea , Andrea ,
    ti ringrazio . Quante cose imparo da te . Veramente ispirate .

  • Nicola B. ha detto:

    Ecco da chi siamo guidati in Europa. Ma gli altri politici ( tedeschi, francesi , finlandesi ecc)che seguono la sua stessa politica e linea e che VOGLIONO IMPORCI IL GLOBAL COMPACT non sono meglio di lui. Capite che QUESTI PERSONAGGI CHE GUIDANO L’EUROPA CON IL GLOBAL COMPACT CI IMPONGONO L’INVASIONE? IL 26 O SI VINCE O SI MUORE.

    https://youtu.be/mrZc3EkVWdk

  • Nicola B. ha detto:

    A proposito di Migranti. Ultimissime notizie.

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/lue-lavora-rendere-global-compact-obbligatorio-1667370.html

    A tutti i lettori e lettrici. Il 26 maggio o si difende l’italia e l’Europa con il voto oppure l’italia muore insieme all’Europa . Non si vogliono arrendere. Non mollano i massoni.Dobbiamo votare sovranisti e populisti il 26 Maggio. I moderati non si batteranno per difenderci. Diffondiamo la notizia e sensibilizziamo tutte le nostre conoscenze. Non dobbiamo vincere ma stravincere. Ne va del nostro futuro . Per noi e per i nostri figli

    • Il veritiero ha detto:

      È per questo che hanno fatto fuori il partito di Orban l’ungherese? Quello che è contro Soros? Hanno boicottato il suo partito e gli hanno tolto il diritto di voto

  • virro ha detto:

    Cari amici, di questo blog stare al battibecco con Giuseppe mi pare di perdere tempo.

    Papa Bergoglio non parla mai della Salvezza proposta da Gesù Cristo, ma si impone, con qualche sfumatura diversa, di dare continuità al pensiero sessantottino (quanti morti e rovine!!! – aborti, bombe-… non dimentichiamoli) la televisione ogni tanto ha mostrato questi documenti storici.
    Ma Bergoglio con il suo sorriso tenta di incantare tutti, ma non ci riuscirà!
    Dice GESU’: “…Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi…”(Gv 8,31b,32). LIBERI
    La fatica di Bergoglio sembra quella di voler apparire che la sua misericordina sia più efficacie di quella di Dio!
    L’abbraccio di Bergoglio sembra voler essere più grande di quello di Gesù!
    La preoccupazione per i poveri sembra più urgente di quella di Gesù!
    chi ci salverà da questo duetto di logge lgbt?
    Siano rese grazie a Dio per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore.

  • Antonella ha detto:

    Mentre noi ci poniamo domande, sempre più perplessi per una politica ecclesiale che ha sostituito la pastorale e che centralizza società allargate alle richieste di un individualismo imperante, svincolato da ogni forma di morale che abbia a che fare col cattolicesimo, i cosiddetti Pastori ignorano proprio i fedeli che avrebbero dovuto custodire e guidare, soprattutto se questi non si allineano con gli schemi progressisti della loro nuova Chiesa.
    Cioè, preferiscono protestanti, mussulmani e atei piuttosto che avere a che fare con un cattolico.
    Questa Chiesa non ci appartiene.
    Mentre noi esitiamo su ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, loro avanzano imperterriti, perché chiamati ad operare per ben altri fini, e quando si sollevano problemi incompatibili per ogni coscienza critica nei confronti della vita, della morte, dell’infanzia ,.., allora fanno partire il piano B, per cui scimmiottano per un pò il richiamo dottrinale, ma poi agiscono perversamente contro……
    Allora? Quale dovrà essere la fine dei credenti che non intendono contraddirsi svendendo la propria storia di fede?
    Dobbiamo prepararci anche noi ai sotterranei?
    Forse si, ma almeno consapevoli.

  • Nicola B. ha detto:

    Ultimissime notizie. Senza più vergogna. I nemici della Chiesa, della famiglia, della vita, dell’infanzia, della gioventù, dell’Europa, dell’Italia e dei popoli non ancora schiavizzati, sono sempre più VICINI VICINI SENZA VERGOGNA.

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/europee-soros-dona-200mila-euro-pi-europa-1667349.html

    • Il veritiero ha detto:

      Che spettacolo…La nostra presidente della commissione antimafia… che si immischia con certa gente…. se Soros ha data dei soldi è perché ha il suo torna conto, si aspetta qualcosa in cambio dalla Bonino. Chissà che accordo segreto hanno…E perche’ la Bonino non lo ha dichiarato pubblicamente chi è che la finanzia? Sapeva la figuraccia che stava facendo…

  • Lucy ha detto:

    Super ex
    1) “Bassetti tace…..forse per non urtare l’amatissimo PD “.
    2) ” o forse semplicemente perchè aborto , utero in affitto, disgregazione familiare non sono temi che scaldano il cuore di questi apolidi senza Dio , nè patria, nè famiglia ? “.
    Eppure l’ ” hate speech ” che “loro ” imputano a noi cioè il linguaggio d’odio che invece sono “loro ” a scaricare ogni giorno dai ” loro ” media sul congresso , non dovrebbe avere solo la protezione , come succederà , dei blindati della polizia , ma , trattandosi di famiglia secondo la Costituzione e secondo il Vangelo , ci saremmo aspettati anche e soprattutto la difesa della Cei , e non solo della Cei.
    Invece Bassetti tace e l’afasia sul primo punto si collega al secondo.Perchè tace ? La risposta è in un giudizio di un anno fa , ma sempre attuale , sulla situazione della Chiesa del card. Sarah.
    ” La chiesa attuale ha oggi un colossale problema racchiuso in questa domanda :” Le sue gerarchie hanno ancora la fede ? Senza una fede certa e luminosa e la speranza nella vita eterna si ha solo l’orizzonte terreno dove andare a cercare gli applausi del mondo “.

  • Anima smarrita ha detto:

    Non una parola. Silenzio assordante da parte dei membri del mondo ecclesiale, a partire dal sovrano che non risparmia mai pronunciamenti alla voce “varie ed altre”, sulla mancata strage di innocenti… italiani…. per non creare fastidio ai tessitori delle “invereconde ricostruzioni” giornalistiche.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Un giorno Papa Francesco disse che non c’è IPOCRISIA più grande di quella di chi fabbrica mine antiuomo e, poi, si mette a costruire ospedali per curare le vittime delle sue mine.
    Ha fatto l’identikit di tanti IMMIGRAZIONISTI. E, forse, di se stesso.
    Dietro tante ONG immigrazioniste, infatti, ci sono FINANZIERI che non producono nulla, non danno lavoro ma, solo, SPECULANO, cioè fanno soldi sulla pelle degli altri.
    Coma fa chi crea non ricchezza, ma povertà, ad aiutare i poveri?
    Penso sia ovvio sospettare un TORNACONTO, o in soldi, o di immagine , o politico.
    Ad esempio tra i finanziatori di Save the Children e di Medici senza frontiere, c’è SOROS.
    E uno dei fondatori di Medici senza frontiere, Bernard Kouchner, nominato ministro degli Affari Esteri in Francia, fece parte di quel governo che volle i bombardamenti in Libia…

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Alla preghiera dei fedeli della Messa di ieri, le 5 preghiere “dei fedeli” che sono state snocciolate, riguardavano TUTTE l’apertura del cuore e delle tasche nei riguardi dei poveri e dei migranti.
    Preghiere che ho fatto mie con convinzione.
    Riguardo il sociale sono un po’ “pauperista” anche io.
    Non contesto infatti le preghiere fatte, ma quelle NON fatte e dimenticate. Non ieri, ma SEMPRE.
    Quando mai si prega per i bambini abusati? Coda di paglia da parte del cleso (non tutto, sia chiaro)?
    E per i bambini abortiti?
    E per la conversione degli abortisti?
    E per le famiglie che si sfasciano?
    E in riparazione delle bestemmie?
    E per gli scandali e le immoralità? Ecc.

    • Diana ha detto:

      Anche a me spesso le preghiere dei fedeli danno l’orticaria… Dovremmo riprendere l’uso delle rogazioni. Erano perfette.
      Ab infestationibus daemonum, libera nos Domine.
      Ab omni immunditia mentis et corporis, libera nos Domine.
      Ab ira, et odio, et omni mala voluntate, libera nos Domine.
      Ab immundis cogitationibus, libera nos Domine.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Ovvietà talmente ovvia da risultare sorprendente.
    Come una battuta di Pinotto che fa ridere non perché fa ridere, ma perché non fa ridere.
    Nenache Paolo Mieli al massimo della forma riuscirebbe a dire una cosa più “normale”.
    Non è cristiano considerare i migranti come nemici…
    E non è cristiano considerare i barbieri come nemici. Ed è poco cristiano esagerare nel bere…
    Ma 600 mila migranti senza lavoro, maschi, islamici, che non hanno fatto il voto di castità e senza donne, senza prospettive per i prossimi 10 anni di trovare lavoro e di formarsi una famiglia, è un problema che non c’entra niente con l’odio razziale.
    Se lo si evidenzia non è perché si considerano i migranti come nemici, ma perché loro, che sono stati illusi e abbandonati da chi li ha chiamati, come hanno fatto tanti rappresentanti della Chiesa, non considerino noi come nemici.
    Hanno trafficato sulla pelle degli italiani e considerano cattivi gli italiani…

  • gabriele ha detto:

    Di Riccardo l’ho saputo qui, io avevo solo sentito dire che era stato uno straniero a chiamare i caramba… peraltro lo chiamano Ricky, per farlo suonare più esotico… Adam, Ramy e Riccardo non sta bene, meglio Ricky

    • Nicola B. ha detto:

      Acutissima osservazione….I sinistri fanno questo ed altro pur di innalzare le risorse ed abbassare gli italiani.

    • Adriana ha detto:

      Anche perchè Riccardo come avrebbe fatto a chiedere la cittadinanza e lo jus soli per sé e per tutti ?

  • Giuseppe ha detto:

    Caro Gian Piero,
    non mi faccia più ignorante di quanto effettivamente sono.
    Gesù è un personaggio storico.
    A differenza di dio.

    • deutero.amedeo ha detto:

      E tutti gli agiografi e i profeti, che sono venuti prima di lui, e gli apostoli e San Paolo e tutti quelli che sono venuti dopo di lui, no?
      Solo Gesù è un personaggio storico?
      Mah!

    • Nicola B. ha detto:

      Un ” personaggio storico ” che è Risorto a differenza da tutti gli altri fondatori di Religioni. E che ha fondato la Chiesa Cattolica a cui ha fatto promessa di assisterla fino alla fine del mondo ( ” e le porte degli inferi non prevarranno ” ) . Chiesa Cattolica che anche Se malandata ha ricevuto il mandato di Gesù di predicare il Vangelo in tutto il mondo per la salvezza degli uomini. Caro amico cerca di risolvere in altri modi i tuoi problemi esistenziali. In questo blog troverai solo cattolici che credono veramente al Vangelo ed alle Parole di Gesù e cercano di vivere quotidianamente il Vangelo anche se poi cadiamo anche noi nei peccati. Se vuoi qualcuno da convertire al tuo ateismo e disperazione vai nella Neo Chiesa 2.0. Lì ne troverai tanti che ti ascolteranno e che si convertiranno perché non siete distanti come idee umanitarie. A noi lasciaci in pace, ci rafforzi solo nella Fede tuo malgrado. Saluti.

      • Nicola B. ha detto:

        P.S. E smettila una buona volta per tutte di scrivere Dio in minuscolo. Non venire ad offendere il prossimo quando sei il primo a scagliarti contro il prossimo. Stai bene con quelli di Repubblica e del Corrierone della Sera atei e mangiapreti. Con loro ti troverai benissimo. Scrivi a loro che siete in sintonia.
        P.S. qui la tua religione umanitaria non attacca, ripeto scrivi a loro che ti capiscono.

        • Exsurge domine ha detto:

          E come vuoi che lo scriva questo orgoglioso adepto del diavolo? È già tanto che non lo scriva al contrario come fa con le nostre preghiere nei suoi sordidi riti satanici.

    • Gian Piero ha detto:

      Comunque caro GIUSEPPE , alla domanda Mi ami tu ? Posta da Gesu’ suppongo che lei risponderebbe No, non ti amo.
      Ma questo non mi sconvolge,. Ammettera’ pero’ che come cattolico possa essere un poco sconvolto da essere “ guidato” da pastori che alla domanda Mi ami tu? piostagli da Gesu’ risponderebbero, Beh, si , no forse, ma soprattutto mi interessa adesso l’ ecologia e la deforestazione della foresta amazzonica.
      Penso che anche un ateo vede , o dovrebbe vedere , l’ ipocrisia e la mediocrita’ di chi si dice sacerdote di Cristo e di Cristo non gliene importa nulla o molto poco. . Se sei sacerdote di Cristo devi amare Cristo, quale PRIORATA’ ’ e poi, solo dopo , a debita distanza , , amare la foresta Altrimenti invece che sacerdote di Cristo perche’ non ti dichiari sacerdote di Gaia, la Madre Terra? Culto pagano che e’ gia’ esistito nell’ antichita’ .

      • Gian Piero ha detto:

        Per sua conoscenza caro Giuseppe questo e’ il testo del Vangelo:
        Quando ebbero mangiato Gesu’ disse a Simon Pietro : Simone di Giovanni Mi ami tu piu’ di costoro? “ Gli rispose “ Certo Signore tu lo sai che ti voglio bene” Gli disse Pasci i miei agnelli.
        Gli chiese di nuovo :Simone di Giovanni, Mi ami tu? . Gli risposeCerto Signore lo sai che ti voglio bene . Pasci le mie pecorelle.
        Gli disse per la terza volta Simone di Giovanni Mi ami tu?
        Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli chiedesse Mi ami tu? E gli disse Signore tutto, sai che ti voglio bene.

        Come vede caro Giuseppe al primo papa , Pietro, Gesu’ ’ non chiese ne’ se era ecologista ne’ se era di questa o quella idea politica, ma solo se lo amava. Solo se lo amava!!!,Ma ci rendiamo conto?…
        Non mi pare illogico che anche noi oggi cattolici chiediamo ai nostri pastori una sola cosa fondamentale: amare Gesu’ .
        Tutto il resto e’ f uffa.

        • Quirk ha detto:

          Non gli ha chiesto nemmeno se fosse antiabortista o antiomosessualista, quindi cosa dobbiamo pensare seguendo il tuo ragionamento?

        • Januensis ha detto:

          mi rifaccio al primo dei due interventi di Gian Piero. Il culto della madre terra si sta cercando di ripristinarlo ai giorni nostri, e, purtroppo, non viene presentato come una bella leggenda, ma come scienza. E questo è, a mio parere sbagliato. Qui a Genova, ogni anno viene fatto, verso la fine di ottobre un Festival, “Il Festival della Scienza” : conferenze, qualche laboratorio, qualche mostra. Destinatari in prevalenza i giovani delle scuole, dalle elementari al Liceo, ma anche qualche “matusa” che, pagando il biglietto, desiderasse partecipare. Negli ultimi anni ricordo di aver assistito ad un paio di conferenze : una di presentazione di un libro sulle biografie di uomini di scienza e l’altra sul tema caldissimo dell’energia. Ma qualche anno fa, fui incuriosito da una conferenza che parlava di scienza e fede (o qualcosa di simile). Mi immaginavo una dotta disquisizione sull’origine della Terra dal punto di vista scientifico ed il suo raffronto col testo biblico. ma mi sbagliavo : niente di tutto questo . Il conferenziere, di cui non ricordo il nome, era un indo packistano, lontano anni luce dalla nostra cultura, ma che proponeva, a caro prezzo (il biglietto, più il costo del noleggio dell’apparecchio per sentire il traduttore simultaneo) una dottrina immanentistica, che, contraddicendo ogni nostra credenza occidentale e biblica, cercava di ripristinare il culto della madre terra, come unico vero culto “scientifico”. Vi assicuro, non c’era nulla che somigliasse a qualcosa di scientifico nelle sue parole. [Sono laureato in matematica e ho insegnato matematica e fisica nei Licei. ]
          Di solito le conferenze proposte sono di buon livello ( ricordo una conferenza in cui dei pisani, cioè degli scienziati di Pisa ci raccontarono con ogni dettaglio, tutta l’apparecchiatura costruita nella campagna pisana per catturare le onde gravitazionali : apparecchiatura che, se non si fossero catturate le onde gravitazionali sarebbe stata perfettamente inutile…. per loro fortuna, qualche anno più tardi le onde gravitazionali decisero di fare la loro comparsa, confermando così non ricordo più quale importante teoria. )
          Ci venivano proposte, a caro prezzo come ho detto, le esperienze di tipo spiritistico dell’indo pachistano. Chi lo aveva presentato all’assemblea era un italiano, tal Telmo Pievani, che, da quel giorno in poi, ho evitato come se fosse un appestato. Ed appestato lo era, perchè voleva imporre ai suoi uditori, in prevalenza giovani lo spiritismo, cioè una forma di culto diabolico, condannata non solo dal cristianesimo, ma anche dalla tradizione biblica precedente.
          P:S: avete mai sentito parlare del profeta Elia ?

    • Monica ha detto:

      Gesù é vero uomo e vero Dio. In questo credono i cattolici.
      Dunque Dio é entrato nella storia dell uomo con la Rivelazione della salvezza che si concretizza nell incarnazione per mezzo di suo Figlio, il quale é una sola cosa col Padre, come ci dice nel Vangelo. É un errore quindi separare nettamente, come ha fatto Lei, Dio da Gesù, come fossero due sostanze diverse. Esse sono stessa sostanza, ma per mezzo di Gesù la natura umana si é incastonata nella Trinità e chiunque, umano, segue la Sua via potrà accedere alla gioia divina.

  • Grog ha detto:

    Bassetti=CEI=8×1000….e non aggiungo altro.
    Chi ha orecchie per intendere intenda.

  • Mary ha detto:

    No Giuseppe, se non ti occupi delle cose ultime, non puoi gestire correttamente le cose prime. Altrimenti cadiamo nella dittatura del relativismo. Prova a pensarci un po’. Ammesso che tu sia un credente, diversamente fai come ti pare, che tanto prima o poi dovrai rendere conto a Qualcuno.

  • Nicola B. ha detto:

    No, non è caro Cardinale Bassetti che gli italiani vedano i “migranti” come degli esseri da odiare e da combattere. È che , nel migliore dei casi, i ” migranti ” (clandestini o regolari ) ci vedono come un bancomat o come coloro che pagheranno il loro stato sociale ( sanità, pensione,scuola,casa, lavoro ecc) e nel peggiore dei casi ci ammazzano, stuprano, picchiano, molestano , insultano ecc ecc. Non rivoltiamo la frittata caro Cardinal Bassetti per favore..

    P.S. ringrazio il dott Tosatti per avermi fatto capire una cosa che non mi tornava. Come mai avevo sentito i media , i servizi tv e radio e le registrazioni audio riguardo al sequestro di bus con protagonisti eroi due ragazzini di cui di uno di chiara origine straniera dato il nome Sami e l’accento arabo nella parlata italiana , e l’altro italiano, e DOPO diverse ore l’EROE È UNO SOLO, LO STRANIERO . E nel mio cervello le cose non tornavano perché io me ne ricordavo due di eroi. Poi quando ho letto dello ” scomparso ” ( dai media , l’italiano Riccardo) grazie alle righe sopra di introduzione del Dott Tosatti e DOPO aver letto il titolone de la Repubblica di oggi : IO SONO ITALIANO, allora ho capito il perché di questa ” scomparsa ” de nostro Riccardo…….

  • Il veritiero ha detto:

    Ora ho capito cosa si sta’ giocando intorno al congresso sulla famiglia di Verona. CE LO SPIEGANO BENEDETTO XVI E MONS. NEGRI. L’ho capito da questo video di MONS. NEGRI di 2 anni fa’. Mons. Negri cosa c’è veramente dietro, spiega che stanno attaccando la famiglia per distruggere la chiesa, e ci sono quasi riusciti E IN ITALIA SI GIOCA L’ULTIMA PARTITA CHE PUO’ DETERMINARE LA SCONFITTA DELLA CHIESA O IL SUO RISORGERE IN TUTTA EUROPA ( PAROLE DI BENEDETTO XVI) vi prego, guardate questo video di 3 minuti, è vi Si aprirà un mondo su quello che sta’ succedendo adesso a Verona. BENEDETTO XVI DA GRANDE UOMO QUALE È AVEVA PREVISTO TUTTO E CI AVEVA AVVISATI CON 2 ANNI DI ANTICIPO. Ecco il video https://youtu.be/4hu9DgtxOPY

  • Nicola B. ha detto:

    A proposito di Migranti.Molti si saranno fatti una una certa domanda, specie sugli Africani. Perché una volta arrivati qui e svanito il sogno facile di essere mantenuti a sbafo dagli italiani o di trovare lavoro e casa ( casa tramite governo PD prima e pentastellato poi) e ridotti a fare i mendicanti per strada, non se ne tornano a casa ? Ecco le risposte da Rino Cammilleri e Costanza Miriano. P.S. nell’ articolo della Miriano , in fondo , si legge il ” pezzo” riportato da Rino Cammilleri.

    http://www.rinocammilleri.com/2019/02/sogno/

    http://www.rinocammilleri.com/2019/03/miriano/

    https://costanzamiriano.com/2018/07/19/africa-un-amico-racconta/#more-19839

  • Gaetano2 ha detto:

    uhm, vuoi vedere che Bassetti sta al cardinalato come don Ciccio al papato?

  • deutero.amedeo ha detto:

    Senza nessuna pretesa, semplicemente applicando una inveterata (per me) metodologia di analisi, mi sembra che le funzioni della Chiesa, in ordine decrescente di importanza dovrebbero essere:

    sacramentale
    pedagogica
    teologica
    filosofica
    culturale
    assistenziale
    politica.

    Mi pare che invece per molti (tra cui il Bassetti) l’ordine debba essere l’ inverso.

  • Andrea ha detto:

    Quale sarà la percentuale di vescovi e cardinali che ha ancora fede? Giusto per curiositá… Saremo sul rapporto 4 su 10 … 2 su 20… 1 su 30.. la percentuale dei papi mi viene da dire 1 su 2 cosí ad occhio… Comunque ancora un po’ di pazienza e non si saprá più distinguere tra Chiesa e Centri Sociali.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Parto da Benedetto XVI: “Con il suo annuncio Gesù ha realizzato un distacco della dimensione religiosa da quella politica, un distacco che ha cambiato il mondo e che veramente appartiene all’essenza della sua nuova via” (Da Gesù di Nazareth, pag. 191).
    Scoprire alla mia veneranda età da umile figlio dell’Appennino emiliano, che il Presidente della C.E.I. non ha ancora capito nulla della politica (o finge?), mi deprime.
    Allora mi spiego, per Bassetti e per gli stuoli di catto-comunisti come lui.
    Alla Caritas, dove faccio il volontario, sono circondato da migranti che tratto con rispetto e cura perchè Gesù mi ha comandato “Ama il tuo prossimo”.
    Ma non spetta nè a me, nè a Bassetti, nè a Santa Madre Chiesa stabilire quanti migranti accogliere, come e perchè accoglierli: spetta al potere politico perchè implica decisioni complesse che esulano dal compito della Chiesa.
    Bassetti dovrebbe sapere che Gesù è vissuto in una società che politicamente “sanguinava” a causa del dominio romano e che molti elementi fanno ritenere che Gesù sia stato giustiziato (dal punto di vista storico) proprio perchè non si schierò con gli anti-romani a oltranza come erano gli zeloti.
    Gesù non ha mai fatto politica, anzi ha pronunciato una frase che per gli zeloti stessi era una bestemmia imperdonabile: “Quae sunt Caesari, Cesari,…”.
    E alura cosa mi viene a raccontare Bassetti?

  • Adriana ha detto:

    Bassetti…ottima marca di asciugapiedi e strapuntini .

  • Gian Piero ha detto:

    https://www.elespectador.com/noticias/medio-ambiente/la-iglesia-catolica-muestra-su-preocupacion-por-la-deforestacion-en-la-amazonia-articulo-846142

    la Chiesa cattolica in questo momento di crisi della sua stessa esistenza , di cosa è soprattutto preuccupata ? della deforestazione dell’Amazzonia!
    ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere !
    come se una famiglia , ormai in preda al marasma e all’anarchia icui , figli degeneri sono processati per i più biechi delitti si preuccupasse per …..la caduta dei capelli !
    cari vescovi la deforestazione dell’amazzonia è nulla di fronte allla rovina delle anime e al deserto spirituale di cui anche voi siete responsabili e dovrete rispondere di fronte a Dio !

    • Adriana ha detto:

      La deforestazione dell’Amazzonia non è un problema da nulla .
      Però risale a molti decenni fa : ora la neo-chiesa con la sua tempistica magnifica
      corre a tentar di prendere l’ultimo treno , abbandonando sulla banchina della stazione i problemi vicini e , per lei , più imbarazzanti ! Ma anche i problemi prossimi e scottanti , come quello dell’ “editing genetico germinale “. Gli scienziati che ne hanno chiesto una ” moratoria ” , ne affidano l’applicazione alle varie nazioni . Ma la neo-chiesa l’affiderà all’ONU , che poi le insegnerà cosa dovrà dire ….oppure l’affiderà alla Cina ( da dove è sorto il problema ) con cui si trova oggi in ottimi rapporti…e la Cina risponderà…

    • ciccio ha detto:

      Forse lei è il proprietario di una segheria ?

    • Giuseppe ha detto:

      Ecco, questo commento è la plastica dimostrazione di tutto ciò che trovo incomprensibile nella vostra concezione.
      A parte la non trascurabile circostanza che anche l’Amazzonia dovrebbe essere opera del vostro dio, non capire che questo (la preservazione della terra, in generale) sia un enorme problema di cui anche la chiesa dovrebbe occuparsi, significa non capire che, senza Amazzonia, fra un po’ le vostre anime potrebbero non avere più un sano e robusto involucro che le custodisca.
      Senza capelli si vive, senza alberi no.
      Prima di occuparsi delle “cose ultime”, sarebbe bene occuparsi delle “cose prime”.

      • Gian Piero ha detto:

        Le cose “ prime “ per lei Giuseppe e per il mondo sono le cose ultime per Dio . E le cose prime per Dio sono le cose ultime per il mondo e per chi ha una concezione materialistica dell’ esistenza.
        Quello che non ha senso e’ che i vescovi, la Chiesa di Cristo, pensi piu’ a cose mondane che spirituali. Eppure nei Vangeli Cristo lo ha detto tante volte Il io Regno non e’ di questo mondo. E ancora non vi preoccupate di Cisa mangeremo berrete ne di come vi vestirete. Ma non c’ e’ nulla da fare, nelle menti ottenebrate non entra questo concetto: che il mondo temporale, fisico NON e’ il mondo spirituale. I seguaci di Cristo, almeno loro, almeno i vescovi dovrebbero mettere al PRIMOposto la preoccupazione per la salvezza delle anime.
        A quelli come Giuseppe che non credono, e per cui la vita umana si riduce su questo pianeta per circa una settima d’ anni lasciamo le preoccupazioni m mondane.

        • Gian Piero ha detto:

          Vorrei anche ricordare che Gesu’ ha chiesto a Pietroper tre volte Mi ami tu? prima di dargli il mandato. Non gli ha chiesto se
          Faceva la raccolta differenziata o se era vegetariano e rispettava l’ ambiente
          Mi ami tu? Chiede Gesu’ oggi anche a ciascuno di noi. Il nostro Giuseppe rispondera’ un bel No, caro figuriamoci, non sei neppure esistito.
          Ma i vescovi cattolici e il Papa dovrebbero rispondere Si ti amo Gesu’
          Per Gesu’ e’ importante il cuore dell’ uomo e l’ amore dell’ uomo per Dio. Di questo preoccupiamoci e tutto il resto viene dopo, e elle sue giuste proporzionicompresa la foresta amazzonica.

          • Giuseppe ha detto:

            La tutela dell’ambiente (con tutto quello che comporta anche sul piano sociale la deforestazione dell’Amazzonia) una cosa mondana???
            Non credo che Gesù sarebbe d’accordo.
            Sicuramente non il Francesco d’Assisi che diceva:
            “Laudato sii, o mio Signore, per nostra Madre Terra, la quale ci sostenta e governa e produce diversi frutti con coloriti fiori ed erba”.
            Dimenticavo: qui dentro Francesco non si può nemmeno nominare!
            Chiedo scusa.

          • ludovico ha detto:

            Egregio Giuseppe, Lei è un ateo che si confronta con dei sedicenti cattolici, i quali addirittura osano stabilire quali siano le cose prime e le cose ultime secondo la mens di Dio. Può darsi che a forza di approfondire la conoscenza finirete per trovare molti più punti di affinità tra voi di quanti il Suoi pregiati interlocutori ne abbiano con noi cattolici.
            Adesso però Le spiego un paio di cose, in via confidenziale, giusto per evitare che Lei si faccia fuorviare da taluni strani personaggi: 1) i cattolici sanno che l’ambiente è fondamentale per la semplice ragione che lo ha creato Dio ed è espressione dell’amore fecondo di Dio. Non solo: non esiste nemmeno un granello di polvere che non abbia il proprio logos nella Mente di Dio (nel Logos) 2) il cristianesimo non è puramente “spirituale”: la spiritualità serve a ricondurre (anche) la materialità al Padre, in cui l’intera realtà esistente, anche materiale, sarà ricapitolata. 3) Dio si è incarnato nella natura umana, non in un simulacro spirituale della stessa, segno che la materia non è affatto disprezzata. 4) Dio ha comandato all’uomo, prima che peccasse, di riempire il mondo e di governarlo: il nostro ruolo è quello di essere custodi e continuatori dell’opera creatrice di Dio, da che discende che è nostro compito, tra i tanti, difendere il creato e l’ambiente. 5) i cattolici non esprimono mai sentimenti di odio e non scrivono insulti con fierezza ed ostinazione, pur sbagliandosi anche loro. 6) se cerca un confronti con dei cattolici, cerchi dei cattolici. Purtroppo i frequentatori di questo blog sono convinti che il messaggio cristiano si riduca ad anatemi sull’omosessualità e sugli immigrati, possibilmente con qualche insulto al Papa. Cordiali saluti.

          • Andrea ha detto:

            Gesù ha detto non preoccupatevi di ciò che uccide il corpo ma di ciò che uccide l’anima. Inoltre ha detto:chi cercherà di salvare la sua vita (il corpo terreno) la perderá. Chi la perderá per causa mia la troverá. Certo che è importante la materialità ma è sempre secondaria alla spiritualitá e sempre la prima va sottomessa alla seconda. Siamo spirito e carne ma la carne può agire correttamente ed equilibratamente solo se sottomessa allo spirito. A me sembra che i sedicenti cattolici di questo blog abbiano ben chiara questa buona norma, anche meglio di me. Io sono un frequentatore saltuario eppure non fatico a capire le loro ironie e le loro “fissazioni” spirituali perchè osservo come loro il mondo sempre più ideologizzato e orizzontale; ad azione corrisponde un eguale reazione. Forse ci saranno persone che usano toni sprezzanti e saccenti (i suoi non mi son parsi così umili, senza sarcasmo) ma quello fa parte comunque della nostra condizione umana di peccatori. Se invece parliamo della dottrina quella è una e non si cambia come insegna il vangelo. Condannare la propaganda omosessuale è sempre giusto, che lo si faccia una o cento volte, purchè sia odio verso l’azione contraria a Dio e non verso il peccatore. Difendere la patria cristiana è altrettanto cosa giusta. Gesù non desidera certo che i cristiani rimangano con le mani in mano se la loro identità e stessa esistenza può essere minacciata. C’è una differenza tra la cristianità intesa individualmente e collettivamente. Ecco perchè un solo cristiano portando tutto sulle sue spalle può scegliere la via della santità fino al rischio del martirio accettando tortura e morte senza difendersi secondo la parola: porgi l’altra guancia e allo stesso tempo collettivamente può capitare che i cristiani debbano “giustamente” scegliere di combattere in guerra per difendere la fede: Le crociate ne sono una prova. E infatti Gesù dice “ero forestiero e mi avete accolto” Non dice “eravamo una folla immensa di sconosciuti e vi siete sottomessi”. Il fatto che ci si concentri su Islam e omossessualismo è semplicemente perchè identitá e famiglie cristiane (meglio il plurale) oggi sono l’obiettivo principale e forse finale di satana. Siamo soffocati dal pensiero unico dominante che fa propaganda H24; i cristiani non sono ossessionati… si rendono conto dei segni e si difendono. Poi l’essere egocentrici e pieni di sè è una delle piaghe dell’uomo d’oggi. Ma c’è un male ancora più grande adesso che si chiama apostasia. Tra cristiani vanitosi ma fedeli a Cristo e cristiani vanitosi e traditori di Cristo certamente meglio fare parte dei primi… Poi lo dico con tutta sinceritá: ci sono molte persone più esperte di me in questo blog Ed è vero in alcuni casi forse si eccede in saccenza ma il suo commento le assicuro che non ha molto da invidiare. Sembra abbia imparato bene da Bergoglio il modus operandi: misericordia verso gli impenitenti e arroganza e prepotenza verso “i sedicenti cattolici”. Un giorno si saprà chi aveva ragione… Intanto da una parte abbiamo saccenti e sedicenti cattolici che difendono la parola di Dio subendo emarginazione, disprezzo, ridicolizzazione e in certi casi già persecuzione… Dall’altra abbiamo filosofia, ideologia umanista, tanta misericordia senza correzione, ecumenismo sfrenato… La religione del sorriso omertoso… vedremo chi rimarrà nella veritá.

      • Adriana ha detto:

        Ma che comunista è ? Alla Marx ? Alla Lenin ? Alla Stalin ? Alla Mao ? Alla Pol Pot ? Alla Gioiosa Macchina da Guerra ? oppure…alla
        ” bella spanzata di umanitarismo come lavatrice della propria coscienza…in un mondo fratelloso e ripulito , senza barriere , senza identità , un mondo da modernariato sessantottino , vintage , con balcone sugli anni di piombo e affaccio su prove tecniche di guerra civile , ma pacifica , per carità ! “? ( M. Veneziani ) . Certo che Francesco si può nominare a proposito di ” questo ” benaltrismo sessantottesco di risulta . Anzi , ne è vessillifero….