RVC HA LETTO IL CARTELLO DEL PAPA: NON LAMENTARSI. UNA CONVERSIONE SULLA VIA DI SANTA MARTA.

Marco Tosatti

Domenica. Mi aspettavo che Romana Vulneratus Curia si facesse vivo, magari con un seguito di tipo un po’ dottrinale. Invece mi è giunto questo:

“Lettera a Tosatti: Caro Tosatti, toccato da questo invito di Sua Santità, prometto di non lamentarmi più dell’insistenza infastidente dei tre (rimasti ) Cardinali dei Dubia.

Prometto di non lamentarmi più dei critici riferimenti fatti al Papa da arroganti intellettualoidi, quali Tosatti, Socci, Magister, Pentin, De Mattei, ecc.

Prometto di non lamentarmi più delle critiche esplicite fatte da Gotti Tedeschi a Galantino.

Non mi lamenterò più delle insinuazioni fatte su Mons. Paglia.

Prometto che d’ora in poi non mi lamenterò più, non protesterò più per questi ingenerosi ed inconsulti attacchi alla Chiesa di Bergoglio.

Giuro che non mi lamenterò più.

Li comprenderò e li aiuterò, li supporterò e li amerò misericordiosamente.

Basta lamentarsi del comportamento di chi non è totalmente dalla parte (presunta) del Papa.

Firmato: RVC “.

Certo che quel cartello è proprio curioso. Ma prima che venisse pubblicata foto e notizia, mi era stato raccontato che forse un perché – locale – c’era. Dicono che i dipendenti di Santa Marta non siano felici del modo in cui il famoso mons. Ricca gestisce i rapporti umani. E che qualche sbuffo del loro scontento sia giunto al Capo dei capi…

 

QUI L’ARTICOLO IN SPAGNOLO



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

59 commenti su “RVC HA LETTO IL CARTELLO DEL PAPA: NON LAMENTARSI. UNA CONVERSIONE SULLA VIA DI SANTA MARTA.”

  1. Per amor di veritá il cartello recita testualmente:
    «Vietato lamentarsi».
    «i trasgressori sono soggetti da una sindrome da vittimismo con conseguente abbassamento del tono dell’umore e della capacità di risolvere i problemi».
    «la sanzione è raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di bambini».
    «Per diventare il meglio di sé bisogna concentrarsi sulle proprie potenzialità e non sui propri limiti quindi: smettila di lamentarti e agisci per cambiare in meglio la tua vita».

    Non centrano niente né Mons.Ricca né i dipendenti di S.Marta, prima di dare fiato alle trombe occorrerebbe prima informarsi.

  2. Se qualcuno pensava di avere affisso una spiritosaggine, dovrebbe informarsi: nelle dittature totalitarie, in balia di delinquenti assassini, è vietato lamentarsi. Ogni riferimento è puramente casuale.

  3. Vedo con piacere che, forse perché siamo nel week-end, c’è tanta gente che non ha niente di meglio da fare che autocelebrarsi sul blog di Tosatti. Gli asili sono chiusi in questo periodo quindi prendetevi un po’ di riposo tutti che sicuramente dopo starete meglio e anche noi potremmo evitare di leggere non-sense comments.
    Buona estate a tutti e invece di scrivere tanto per scrivere imparate a meditare che è una cosa bellissima.

        1. Dice? Ma nemmeno Adriana, perlomeno in questo intervento, scherza! Nemmeno lei, Giusy. Comunque vi auguro una buona serata. Ciao.

        2. Questa Giusy è veramente fantastica. Devo solo capire se scrive certe cose perché prende farmaci potenti o perché dimentica di prenderli… in ogni caso fa veramente divertire 😀

  4. @ANGEL……. GONZALEX……
    Dovresti sapere che fare testamento quando ancora è presto (almeno credo e ti auguro) non conviene e non è opportuno poiché potresti pentirti inseguito e dover cambiare qualcosa che in questo punto della tua esistenza credi fermamente sia giusto e con l’andar degli anni potresti vedere con un altra ottica e convinzione. Ritira tutto, credimi, lascia che la tua vita scorra normalmente come la stai vivendo ora e per questo che nel salutarti ti dico BUONA VITA

    1. Ma lei non è fortemente dichiaratamente agnostico? Allora che problemi ha, ci lasci a confrontare le nostre sofferenze di Cattolici in difficoltà e non si preoccupi per noi. Grazie

      1. Giusy, se si ritiene cattolica cerchi di comportarsi da tale! Le pare che tutte le derisioni e le insinuazioni presenti in questo blog abbiano qualcosa da spartire con gli insegnamenti del Vangelo?

        1. marco alias marco2 alias Vincent Vega alias Stefano 2 alias chi ne ha più ne metta, visto che cure di umiltà, ovviamente alla scuola di bergoglio non sono consigliate, mi permetto di ribadirle l’ invito a trovarsi un terapeuta, ma proprio bravo, perché lei ha seri problemi, davvero seri. INVADENTE!

          1. Io, escludendo il primo intervento nel quale ero semplicemente Marco, ho sempre scritto come Marco 2 per distinguermi dal mio omonimo Marco.
            Voi tendete sempre a trasformare i vostri sospetti in verità, questo ne è un esempio.
            Comunque io non l’avevo invitata a confrontarsi con il Papa , ma con il Vangelo! O non crede nemmeno a quello?

          2. Se non le dispiace marco 2 consigli sulla mia osservanza o meno del Vangelo li accetto SOLO dal mio Confessore che mi accoglie settimanalmente con compassione ma anche giusta severità, non certo dai vari Trolls disseminati sui blog Cattolici come funghetti. Se vuole farmi tacere di fronte ai tentativi manipolatori che stanno alzando la voce ovunque, orchestrati dai vari soros e altri strumenti del nuovo (dis) ordine mondiale, mi deve ammazzare. Come se fossero evangelici i commenti del suo omonimo(??) e il suo SOFFOCARE ogni commento sotto km di estrapolazioni, ritagli, ricami, punto croce, copia incolla! Con affetto.

          3. Io l’ho semplicemente invitata a confrontarsi con gli insegnamenti del Vangelo! Se lei questa la vede come una minaccia!

          4. @marco2
            “Siate innocenti come colombe e astuti come serpenti”!
            Commento il Vangelo con le parole di un frate francescano morto in odore di Santità
            “Figlio mio, un conto è essere buoni, un conto è essere minchioni”.

            I tempi in cui viviamo sono di lotta escatologica fra la Donna è il Drago, quindi interpretare i tempi e non farsi intortare da parte dei mezzi di comunicazione in mano ai potenti e ai satanisti, utilizzando quel magnifico dono del Signore che è il cervello, non è peccato.
            Padre Amorth ha detto più e più volte, senza mostrare prove o fonti, che fra i Vescovi e persino fra i Cardinali vi sono diversi Satanisti, quindi da questi ci si può aspettare di tutto.
            Se non le piacciono le nostre supposizioni ed il nostro discernere insieme è libero di andarsene, ma non ci faccia la morale, solo perché la pensa diversamente da noi.

          5. Gregorio Rigoli, lo ripeto: ho semplicemente invitato a confrontare i propri comportamenti con gli insegnamenti del Vangelo!
            Ovviamente d’accordo che l’usare il cervello è senz’altro una cosa necessaria e buona, ma non mi sembra che le vostre accuse ne siano una felice espressione.
            Infine, visto che qui ci si permette di fare la morale a chiunque, vorrei chiederle perché vorrebbe impedirmi di farla a lei.

          6. Veramente la morale a tutti la fa solo lei sig SAPIENTINO, inoltre sul mio seguire o tentare di seguire il Vangelo lei non ha diritto di aprire il becco, RIPETO, lo può fare solo il mio paziente ma SEVERISSIMO CONFESSORE! Poi mi farete capire come questa identica risposta provenga sia da Marco (SAPIENTINO) che da marco2, identica!

          7. Gregorio Rigoli, lo ripeto: ho semplicemente invitato a confrontare i propri comportamenti con gli insegnamenti del Vangelo!
            Ovviamente d’accordo che l’usare il cervello è senz’altro una cosa necessaria e buona, ma non mi sembra che le vostre accuse ne siano una felice espressione. Infine, visto che qui ci si permette di fare la morale a chiunque, vorrei chiederle perché vorrebbe impedirmi di farla a lei.

          8. Kosmo e Giusy, visto che mi ero dimenticato di aggiungere il 2, per evitare di essere confuso con il mio omonimo l’ho rifatta in modo corretto. Semplice no?

          9. Giusy, lei si permette di fare la morale al Papa, ma nessuno può farla a lei. Bell’esempio di giustizia!

          10. Già il regime dittatoriale del suo/vostro cosiddetto “papa” impedisce anche di essere a disagio, io non gli faccio la morale al suo nuovo dio berghy, che lei Marco/Marco 2, ha messo al posto di DIO, semplicemente prendo le distanze dalle sue idee sataniche, massoniche squallide, mondane, laiciste, materialiste….le/vi basta? E ora se volete andare all’ inferno imboccando l’autostrada luterana e protestante, ci vada/andateci DA SOLI, senza PRETENDERE di essere accompagnati o di trascinarci altre anime. PEDANTE/ PEDANTI E parecchio miseri.

          11. Ma come hai fatto a dimenticarlo se già da prima compariva il 2?
            Io mica devo riscrivere ogni volta nome e e-mail nei campi appositi, appaiono automaticamente…
            A te no?

          12. Kosmo, abbia un attimo di pazienza, forse ho trovato una strada facile per farle avere la mia e-mail. Le faccio sapere al più presto. Per il resto…. è durissimo l’attacco della falange armata bergogliOna, non bastava Marco, Marco 2, Stefano 2, ecc ecc ecc ecc, adesso ci si mette anche il prete buonista ad insinuare dappertutto confusione per rendere accettabile il suo squallido kapo argentino….io tengo duro, ma le confesso, e lo confesso solo a lei Kosmo, non ai saccenti Trolls, a volte è un’autentica angoscia, perché queste persone siccome non sanno trovare un contatto tra CIELO e terra e quindi restano solo a terra, vogliono a tutti i costi tenere inchiodati anche noi. Invochiamo oggi la Vergine del Carmine.

          13. Kosmo, se cancella la sua cronologia vedrà che non comparirà nemmeno a lei. Comunque di solito, per evitare che mi partano commenti non ancora completi, ne elimino uno (spesso l’indirizzo email).
            Giusy, vorrei ricordarle che io il Papa nemmeno l’avevo nominato, mi sono solo riferito al Vangelo. Che mi dispiaccia che venga calunniato è certo, ma io avevo focalizzato l’attenzione sul Vangelo.
            Ribadisco che io, esclusa la prima volta e quest’ultima per errore, ho sempre scritto come Marco 2. Ho aggiunto il 2, su consiglio del mio omonimo, per distinguermi da lui.
            Io vi ho detto la verità, se vorrete credermi o meno non sta a me deciderlo.

          14. OK, ma perchè cancellare la cronologia nel bel mezzo di un “dibbbbbbbbbattito“?
            Io invece ricorro ad un altro “trucco”, per evitare che mi parta un commento incompleto: evito di premere il tasto “Commento all’articolo”!

          15. Mi scusi, marco2 alias ficcanaso, si chiama lei forse Kosmo che si infila dappertutto come il prezzemolo, senza peraltro insaporire nulla? Inoltre, se mi è permesso, dato lo stile invasivo, pesante, PEDANTE, saccente, OSSESSIVO, presuntuoso…..identico….. significa che o i vari Trolls già più volte elencati sono la stessa persona, allora il terapeuta è più che mai necessario anzi urgente, oppure vi hanno addirittura forniti di una agguerrita base operativa e militarizzata, magari con sede a (in) civiltà cattolica ove siete pagati per martellare tutti insieme…….perché sembrate fatti con la fotocopiatrice in tutto e per tutto….ma in questo caso ci vuole un potente diserbante, il terapeuta non basta! A tutti voi ripeto, uscire da un Monastero dove Santi Autentici Sacerdoti sanno offrire PAROLE DI VITA ETERNA, SANNO DIRE SI o NO, SANNO ESSERE FEDELI E NON SCANDALIZZARE e ritrovare i vostri arzigogoli, le vostre sofisticheggianti manipolazioni e reinterpretazioni, la vostra pesantezza, la vostra cupaggine…. bè, è come cadere dall’ Everest ad una discarica clandestina. Con tanto affetto😘

          16. Marco 2,
            non essendoci possibile un contatto diretto, per forza di cose dobbiamo esternarlo su questo blog.
            E dove senno’?

          17. E allora si deve rinunciare al desiderio di farlo conoscere solo all’interessato! Se no si diventa come quei comici che fanno una confidenza in televisione!

    2. @KLAUS:
      No sabía usted que todo el mundo se muere…?
      Llevo tres años pidiendo a Mamá -la Madre de Dios- que me lleve con Ella, y aunque como dijo el Hijo, “No sabéis lo que pedís” Mc 10: 38, pues yo lo pido: es mi último capricho, la Vida Eterna con Dios y Mamá y cuanto antes mejor, y eso si es BONA VITA: BONA VITA ETERNA!
      (Está todo escrito y contestado, no más. fin).

      Non sapeva lei che tutto il mondo muore…?
      Sono da tre anni chiedendo a Mamma – la Madre di Dio – che mi porti con Lei, e benché come disse il Figlio, “Non sappiate quello che chiedete” Mc 10: 38, perché io lo chiedo: è il mio ultimo capriccio, la Vita Eterna con Dio e Mamma e quanto prima meglio, e quello se è BONA VITA: BONA VITA ETERNO!
      (Sta ogni scritto e risposto, non più. fine).

  5. Arriva tardi Francesco: ieri stesso prima che finisse il sabato pubblicai il mio testamento.
    (Non lo traduco all’italiano perché si capirebbe meno, e perché non c’è molto da tradurre).
    Adición de poca monta:
    MI TESTAMENTO (Por si las moscas o EL Señor de las moscas)
    “EL QUE LEA, QUE ENTIENDA” Mt 24: 15 // Mc 13: 14: “Diálogo de Carmelitas” o diálogo de besugos
    1ª. Perra vida…: Sal 90: 10.
    2ª. Menos mal que…: Jn 11: 25.
    3ª. Para chulo el Señor, ¡muy bien Maestro!: Jn 14: 6 y 15: 5.
    4ª. “Últimos tiempos, la apostasía”: ¿qué? Pues eso: Lc 18: 8. 2Ts 2: 1-12. 1Tm 4: 1.
    5ª. Y claro está, después de los “últimos tiempos” el “Fin del Mundo”, ¡la gran leche!: Mt 24 //Mc 13 //Lc 21.
    6ª. Menos mal que el Señor rebaja la gran leche: Mt 24: 22 //Mc 13: 20.
    7ª. Y además, el Señor está: Mt 28: 20.
    8ª. Y el Señor nos deja la clave de un Refugio a prueba de bombas atómicas: Jn 19: 27.
    9ª. ¿Alguna cosilla más Señor? “¡No, bobo, Mt 24: 25 //Mc 13: 23!”.
    10ª. Pues…: “¡Maran atha!” 1Cor 16: 22. “¡Marana tha!” Ap 22: 20.
    Data final:
    Hay tres pruebas que señalan que estamos en los profetizados “últimos tiempos”, en el 10, 9, 8, 7…, la cuenta atrás del “Fin del Mundo”:las dos primeras ya se han cumplido y falta la última.
    Primera prueba:
    El verdadero signo de nuestro tiempo: el hacer pasar el Mal como un Bien y un Derecho. Según cifras oficiales, al año en el Mundo hay más de 50 MILLONES de no nacidos asesinados ¡ríos de sangre inocente!: la Misericordia de Dios es infinita… pero no sus tragaderas Ap 6: 10.
    Segunda prueba:
    La aparición del hombre más listo que san Ignacio de Loyola. El único hombre que afirma que conoce los pensamientos de la Madre de Dios, y la presenta como una histérica mujerzuela llamando mentiroso a Dios (20 de diciembre de 2013 y 29 de mayo de 2015). El hombre que es más misericordioso que Dios, por eso rectifica el Juan 8: 11 con su Amoris laetitia. Ese hombre es Jorge Mario Bergoglio Sívori, Fran”cisco”, el profetizado “Pastor necio y falso profeta” Za 11: 15-17 y Ap 13: 11. 19: 20. 20: 10.
    Falta la tercera prueba:
    La presentación en suciedad, digo sociedad, de el Anticristo, el Adversario, el Seductor, el Mentiroso, el Engañador: un “señor” muy majo, muy bueno y muy pacífico que lo arreglará todo y a todos.
    FIN DEL TESTAMENTO TOSTÓN, 15 de julio del 2017, Ángel Manuel González Fernández.

  6. Sanzione raddoppiata a Maria Santissima: si è lamentata giusto 100 anni fa dei peccati degli uomini e delle loro terribili conseguenze in presenza di bambini… e prima ancora, a La Salette si era fatta vedere in lacrime anche lì in presenza di due ragazzini, e anche in quel caso la continua lamentela non era certo mancata…

    Per fortuna, quando è apparsa nel ’44 a Ghiaie di Bonate, la Chiesa, che già allora era sull’ illuminato sentiero della misericordia verso il peccato (per non ferire ulteriormente il povero peccatore, certo) è riuscira a mettere tutto a tacere.

    Lì la Regina della famiglia aveva voluto far sapere, attraverso una bambina di sei anni, che con il sacramento del Matrimonio non si scherza e che al peccato dei genitori corrispondono sofferenze dei figli: la famiglia deve rispettare integralmente il disegno divino su di lei.

    Tutti i giorni penso e prego per un povero bambino:lui gode i frutti della maledetta forma di misericordia che non ha voluto accettare questa verità insegnata fin dai primi libri della Sacra Bibbia.

    E chi permette che situazioni simili alla sua si moltiplichino, accampando giustificazioni tanto tanto “misericodiose”, si ricordi che gli angeli custodi di questi piccoli sono i più vicini al trono di Dio: guai a chi li scandalizza!

  7. vietato lamentarsi? ma xkè, c’è qualcuno ke si lamenta?
    ma i turiferari e i leccacalzini non dicono ke va tutto benissimo?

    1. non siano felici del modo in cui il famoso mons. Ricca gestisce i rapporti umani

      Ecco… io comincerei a camminare lungo i muri… 😀

  8. Vietato lamentarsi.
    Permesso parlare senza riflettere

    Vietato avere dubia
    Permesso dare la comunione ai divorziati caso per caso

    Vietato inginocchiarsi alla Consacrazione
    Permessa l’intercomunione coi luterani

    Vietato fare pubbliche manifestazioni per la famiglia
    Permesso interferire nella politica dello stato in materia di immigrazione

    Vietato parlar male del papa
    Permesso che il papa parli male di tutti gli altrui cattolici rigidi alle regole

    Vietato difendere la dottrina tradizionale
    Permesso essere eretici.

    Vietato vietare
    Tranne che al papa.

    1. Il prossimo sarà “perseguitare con ogni mezzi i folli pericolosissimi Cattolici Fedeli al Magistero”….io mi sto organizzando per le nuove catacombe.

  9. The Apocalypse of St. John 13:18. Here is wisdom. He that hath understanding, let him count the number of the beast. For it is the number of a man: and the number of him is six hundred sixty-six.
    Six hundred sixty-six… The numeral letters of his name
    shall make up this number. Most computers use ASCII code to represent text and to transfer data between computers. ASCII codes represent text in computers, telecommunications equipment, and other devices. Most modern character-encoding schemes are based on ASCII, although they support many additional characters. BERGOGLIO in computer ASCII code: B E R G O G L I O 66+69+82+71+79+71+76+73+79 = 666

  10. Quand’anche non si lamentasse più nessuno dei critici di questo Pontificato, rimane lo sbandamento totale di una parte importante e sempre più crescente della cristianità. Lo rivela la Nuova Bussola Quotidiana che ci parla oggi dei SACRILEGI ( finto penitente e finte confessioni)perpetrati da un cronista de IL FATTO QUOTIDIANO. Il cronista sacrilego in questione, confessandosi falsamente con diversi sacerdoti lombardi, ha potuto apprendere da essi quanto sia grande il numero dei cristiani smarriti e confusi a fronte delle dichiarazioni e gesti di questo Pontefice e che chiedono direzione spirituale ed orientamento perché vedono Dottrina e Catechismo cambiati. E questo i grandi giornaloni non lo dicono MAI.

    1. Non lo dicono mai perché fanno tutti un gioco di squadra : PD, ONG, Bergoglio, media controllati dalla massoneria : tutti insieme appassionatamente per distruggere la nostra bimillenaria civiltà cristiana ed europea, per annientarci culturalmente, economicamente, politicamente e religiosamente. Per questo hanno messo lì un loro uomo di fiducia, per portare velocemente a termine un lavoro iniziato da Roncalli proseguito egregiamente da Montini, ma che i suoi successori non hanno portato a termine nei tempi e nei modi graditi alla sinagoga di Satana ed alle varie logge massoniche (sataniche). Siamo in mano ad emissari di Lucifero che vogliono annientarci senza chiedere il nostro consenso (se non li voti sei populista, e meriti di essere rieducato, se osteggi le follie di Bergoglio sei integralista e devi essere rieducato, od espulso, chiaro?)

    2. La notizia di questi sacrilegi è davvero triste. Colgo, però, una – forse involontaria – nota di positività nel tuo intervento: “…e che chiedono direzione spirituale ed orientamento…”. Non è male che si senta l’esigenza e si ritorni a chiedere una direzione spirituale. Questo è segno che la Provvidenza non ci abbandona mai.

I commenti sono chiusi.