ROMA: IN MIGLIAIA ALLA MARCIA PER LA VITA. UNA GALLERIA FOTOGRAFICA DI UN EVENTO STRAORDINARIO.

Marco Tosatti

Una grande manifestazione, piena di canti e colore è sfilata da piazza della Repubblica, a Roma, fino a piazza Madonna di Loreto, all’incrocio fra piazza Venezia e via dei Fori Imperiali. Lì era allestito il palco, su cui si sono susseguite testimonianze diverse. Numerosi, rispetto alle edizioni passate, i sacerdoti e le suore di tutte le nazionalità. Fra gli altri abbiamo visto il cardinale Raymond Leo Burke, Patrono dell’Ordine di Malta, il vescovo ausiliare Atanasius Schneider, e l’ex nunzio negli Stati Uniti Carlo Maria Vigano. Questo blog sarà una piccola rassegna fotografica di quello che abbiamo visto durante la marcia; ci scusiamo per la qualità sia delle foto. Cercheremo cui fare meglio in futuro…

 

 



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

16 pensieri su “ROMA: IN MIGLIAIA ALLA MARCIA PER LA VITA. UNA GALLERIA FOTOGRAFICA DI UN EVENTO STRAORDINARIO.”

  1. Caro Marco, hai sempre il merito di tirarmi su di tono! Queste sono le risposte da dare ai “senzadio”, ai Macron, agli Attali, ai Renzi, eccetera.
    Avevo appena letto l’artico di Costanza Miriano su Attali, che mi aveva messo col sedere per terra, e per mandarci alcuni altri l’ho spedito in giro.
    http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4706
    Grazie, caro Marco, cosa farei senza di te e dei Fratelli e Sorelle che ti leggono insieme a me.

  2. Evento straordinario certamente, ma totalmente ignorato da tutti i notiziari e purtroppo anche da trasmissioni a carattere religioso come “A Sua Immagine”
    La tutela della vita nasce non è di moda poiché facente parte dei cosiddetti valori non negoziabili ormai al macero….

  3. Ho guardato il sito della radioVaticana. Non c’è’ traccia della manifestazione, mentre si dà da notizia di un incontro a Roma con le comunita’ etniche promosso dalle 17 dai missionari Scalabrinari. Se della vita nascente si preoccupano in Vaticano, lo fanno nel piu’ totale ed ermetico segreto.

  4. Grazie Marco. Ho salvato il link perché so che saranno ben pochi quelli che ne parleranno. La nostra civiltà ormai non esiste più e fanno di tutto per cancellarne i valori veri. Io sto preparando una specie di diario da lasciare a futura memoria per i miei nipotini e se non riuscirò a scriverlo lascerò detto ai miei figli di non cancellare la memoria del mio pc, anche se già abbastanza obsoleto, perché forse un giorno ci troveranno gli echi di quello che eravamo e che, purtroppo, non siamo riusciti a difendere.

  5. Forse sbaglio o ricordo male. Mi sembrava che la marcia per la vita venisse fatta altri anni alla domenica mattina e poi si confluiva verso Piazza San Pietro per l’Angelus del Papa. Forse si è rinunciato ad una presenza a San Pietro che probabilmente era poco gradita, visto che venivano salutati altri svariati gruppi presenti e non si faceva menzione di un evento così importante o lo si accennava con fuggevole freddezza.
    Forse ricordo male?

    1. No, ricordi bene; hanno fatto benissimo a scegliere il pomeriggio di sabato, meglio evitare umiliazioni da parte di chi dovrebbe essere in testa per difendere le vita.
      Stendiamo un velo pietoso……..

  6. Ho sentito la notizia sul TG5, unico commento? Quello di Salvini. E che caspita centra Salvini con noi? Si è tentato di far passare la Marcia per la Vita con una manifestazione del cdx, quindi dopo la marcia del PD pro invasione e la marcia grillina, hanno pensato bene di inserire anche una marcia pseudo cdx, ma che hanno in testa i giornalai? Le pigne?

    1. C’entra molto più Salvini che un Renzi, un Gentiloni, ma anche di Giorgia Meloni o Berlusconi (che oggi ha benedetto la nascita del primo partito animalista italiano). Quando lo capiremo (capirete) sarà sempre troppo tardi.

  7. Hai proprio ragione, Alessandro 2. Lo capiremo troppo tardi! Ci mancava solo il Berlusca animalista ora. Dopo migranti cosiddetti rifugiati anche gli animali hanno bisogno di ricevere il riconoscimento di rifugiati e hanno diritto a vitto, alloggio, 35 euro al giorno, la scheda prepagata ecc.ecc. non si sa più come distinguere le due facce della stessa medaglia: il renzusconismo impera alla grande!

  8. Se il Sig. Tosatti permette, vorrei segnalare a tutti gli amanti della vita, che non hanno potuto partecipare alla marcia, ma vogliono fare qualcosa di concreto contro l’aborto, la possibilità di adottare spiritualmente un bambino che rischia di essere abortito.
    L’ADOZIONE SPIRITUALE consiste nella recita giornaliera di un mistero del rosario, per 9 mesi.
    Ovviamente solo Dio sa a quale bambino andranno le nostre preghiere.
    Il tutto è anche in linea con le richieste della Madonna a Fatima.
    Ne parla il sito Aleteia.org – “come adottare spiritualmente un bambino che rischia di essere abortito”.
    Buona preghiera a tutti.

  9. Venerdì la Radio Vaticana ha parlato a lungo della manifestazione di Milano pro immigrazione, per niente della Marcia per la vita. Ogni commento è superfluo.

  10. è fantastico quello che avete organizzato, avrei partecipato volentieri se fosse stato pubblicizzato di più. con voi sempre rita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *