BENEDETTO, 90 ANNI. UN PICCOLO BILANCIO DI UN PONTIFICATO SU VIDEO. CHISSA’ SE RIMPIANGE LA SCELTA DI QUATTRO ANNI FA.

Marco Tosatti

Benedetto XVI compie novantanni. Chi lo ha visitato di recente nel piccolo eremo monastico all’interno dei Giardini vaticani parla di una persona sempre più protesa verso una dimensione totalmente spirituale di vita. Anche se continua a seguire la situazione nella Chiesa, come ha rivelato nei giorni scorsi il suo segretario, mons. Georg Gaenswein, in un’intervista. In particolare si parlava delle diverse interpretazioni date all’eortazione apostolica Amoris Laetitia. Le notizie gli vengono dalle persone che continuano a recarsi in visita da lui: sempre più fragile, con difficoltà a muoversi, lo descrivono, e con qualche problema di vista, di lunga data ormai, alla vista; ma con un cervello lucido e attento come sempre.

Nell’intervista azzardo un frettoloso e parziale bilancio dei suoi otto anni di regno, conclusi in maniera tanto drammatica e inedita. La sua lotta contro gli abusi nella Chiesa, la riforma delle finanze e dell’economia, la difesa e la promozione di una fede salda, basata sulla tradizione di sempre. E parlo anche delle sue debolezze: la scarsa comprensione dell’importanza della comunicazione, la guerra scatenata a priori contro di lui da tutti i media legati ai poteri forti e fortissimi, e la scarsa capacità dei suoi diretti collaboratori, in particolare il Segretario di Stato Tarcisio Bertone, ad aiutarlo efficacemente ad assolvere un impegno gravoso che non aveva chiesto e che non desiderava.

Chissà se adesso rimpiange la sua decisione. Per se stesso, certamente no. Ma per la Chiesa e il suo gregge?

Ecco il LINK AL VIDEO

 



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina