OSS. MARZIANO RISPONDE A FARIA SU SQUILIBRI E SQUILIBRATI. SI SALVI CHI PUÒ.

9 Agosto 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari Stilumcuriali, l’Osservatore Marziano ha letto con grande interesse il lamento dell’Abate Faria sull’arruolamento di persone specialiste in squilibri nella diocesi di Roma, e ha subito preso carta e penna per infiorettare un commento molto pepato sullo stato della Chiesa, sugli squilibri e sugli equilibri sempre meno presenti nella gerarchia di Regime. Buona lettura.

Π

Osservatore Marziano a Tosatti: Commento all’ Abate Faria.

Caro Abate Faria, quello che scrive il Vicario di Roma è molto meno paradossale di quanto non appaia. Il Cardinale Vicario invita a scegliere collaboratori ” squilibrati “, non prudenti, non competenti e qualificati. Mi pare evidente; altrimenti come potrebbero cooperare con le aspirazioni di questo pontificato, se non fossero anche loro un po’ squilibrati?

Trovo un interessantissimo senso ironico in questa considerazione del Vicario, provo a proporlo.

Mi pare piuttosto evidente che si sta preparando la progressiva conversione della chiesa cattolica al luteranesimo, ma per farla accettare ci vuole la guida di squilibrati, non di prudenti e competenti (di luteranesimo).

Un competente sa bene che Lutero insegnava che a causa del peccato originale la natura umana viene corrotta, viene squilibrata, perdendo la prudenza originale, così l’uomo è diventato incapace di essere prudente e logico.

Tanto più che cercare di esserlo potrebbe persino esser considerato un atto di orgoglio; allora meglio accettare di essere squilibrati.

La teologia di Lutero era frutto ed espressione della sua personalità a volte semi squilibrata, dominata da passioni, emozioni, talvolta eccessivamente ottimistiche, in altri momenti pessimistiche, secondo umore.

Poiché le azioni che pretendono di esser equilibrate possono essere anche considerate peccaminose, meglio squilibrarle. Infatti come si può considerare equilibrata la “giustificazione” luterana?

Ed ecco il possibile messaggio provocatorio e ironico del cardinale Vicario: poiché la dottrina protestante è radicalmente incompatibile con quella cattolica, affinché i cattolici possano accettarla, debbono squilibrarsi.

Poiché in più, il luteranesimo non ha bisogno della Chiesa, anzi la nega, un rappresentante, un Cardinale della Chiesa stessa, per accettare di fare a meno del datore di lavoro e di se stesso, deve dimostrare in qualche modo di esser lui stesso un po’ squilibrato. O no?

O.M.

Π





APPREZZATE IL LAVORO DI STILUM CURIAE?

 AIUTATECI.

ANDATE ALLA HOME PAGE.

SOTTO LA BIOGRAFIA. 

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

46 commenti

  • Jsph ha detto:

    Bellissimo il commento di Frank22 ore 12.27 in risposta a Mario.
    A dire il vero dovrebbe essere pubblicato in tutte le bacheche delle parrocchie italiane.
    Grazie

  • Nicola B. ha detto:

    O.T. questa è vera accoglienza…….il resto è industria dell’accoglienza con profitti …

    http://lanuovabq.it/it/e-morta-paola-bonzi-il-volto-dellaiuto-alla-vita

  • Nicola B. ha detto:

    Malibu Stacy : manco il mitico personaggio di Catenacci ( super fascista che inneggiava sfegatatamente a LUI ) della trasmissione radiofonica ALTO GRADIMENTO, avrebbe saputo elogiare il suo Capo in maniera così grandiosa . Il che è tutto dire….

  • TITTOTAT ha detto:

    Voi scherzate ma la cosa è seria, anche alla luce dell’intervista odierna al Bergoglio. Dopo tutti precari, sradicati, pieni di senzi di colpa, rancorosi, si compendia tutto con lo squilibrio, questo signore è davvero a servizio dell’iniquo, che Dio ci liberi al più presto di lui.

  • malibu stacy ha detto:

    tosatti ma ha letto l’intervista del compagno di merende di andreonzo lekkalekka piegakukkiai su north korea insider? c’è tanto lekkakulismo che tarquinio lekkakul morirà d’invidia: “Il Papa apre la porta puntuale alle 10,30, con il suo sorriso gentile. Entra in una delle stanze senza distrazioni o lussi,
    Francesco è allegro e rilassato. E concentrato. Impressiona la sua capacità di ascolto. Guarda sempre negli occhi. Mai l’orologio.
    Il Papa non beve neanche un sorso d’acqua”, roba che neanche stalin. Ma papaciccio dice “Per esempio, mi hanno raccontato che in un paese europeo ci sono cittadine semivuote a causa del calo demografico: si potrebbero trasferire lì alcune comunità di migranti, che tra l’altro sarebbero in grado di ravvivare l’economia della zona».”
    questa non è proprio il piano di sostituzione etnica?

    • Genovese triste ha detto:

      Ah, la ravviverebbero senz’altro, come hanno ”
      ravvivato” il commercio della mia sventurata città, Genova. Un po’ di eroina di qua, di cocaina di là, trans in corso X, accattonaggio in via Z, prostituzione in piazza Y, furti assortiti….se Bergoglio intende questo tipo di “commerci” , allora siamo in una botte di ferro.

      • Precisiamo ha detto:

        Accattonaggio ? No, stazionamento costante all’ingresso di
        1 supermercati
        2 farmacie
        3 ospedali
        4 chiese, ma meno
        Sono presidiati anche i tabacchini.
        Nessun presidio davanti ai tanti negozi di loro connazionali

  • Iginio ha detto:

    Ma no, qui il problema non è che vogliano diventare luterani. Ormai i luterani non contano niente. Gli unici protestanti che fanno qualcosa di vitale sono i cosiddetti “evangelici”, che infatti sono detestati da Spadaro e ignorati dal clero e intellettualoidi pseudocattolici (malgrado stiano strappando numeri enormi di fedeli alla Chiesa cattolica, anche in Italia) e cercati da Bergoglio nella misura in cui si prestano al giochino ecumenico da lui impostato (ossia quello del genere: Mi ha mandato lo Spirito Santo, adesso risolviamo tutti i problemi, ci prendiamo per mano, facciamo il girotondo e iniziamo il Mondo Nuovo).

    Il vero problema è che quelli che si sono impadroniti della guida della Chiesa cattolica praticano il Culto della Mediocrità. Se trovano qualche sant’uomo o semplicemente qualche cristiano semplice, lo detestano perché gli sbatte in faccia – senza volerlo – la loro mediocrità. Quindi, da un lato silurare i migliori togliendo loro cattedre e carriere, dall’altro lato umiliare e ridicolizzare chi semplicemente mostra più finezza, sensibilità e spiritualità. Bullismo, insomma. Tipico degli ambienti chiusi.
    Ecco, suggerirei di adottare questo slogan: combattiamo il Bullismo al Potere.

    • Milli ha detto:

      Magari fosse semplice mediocrità. Se fosse questa vivacchierebbero senza combinare nulla di che. Invece mi par di vedere dei piani di cambiamemto poderosi.

    • anonimo ha detto:

      Ma c’è ancora chi crede che Bergolio sia il papa? che sia un vero cattolico, un vero consacrato a Cristo ? Ma per favore!!! è il nostro nemico giurato, nemico dell’Italia, del Cattolicesimo, dell’Europa, vuole la nostra rovina e ce la sta mettendo proprio tutta. Qui ci vuole una mobilitazione tipo 1948, con i comitati civici come quelli del prof. Gedda, ma stavolta devono essere contro questi falsi prelati, usurpatori delle sedi cattoliche per attuare un governo mondiale massonico, un cesaropapismo di natura luciferina. Abbasso Bergoglio, quindi, abbasso Bassetti, abbasso tutti questi nemici del popolo italiano.
      Viva Maria, viva Cristo Re ! Li possiamo e dobbiamo sconfiggere, alle urne, nelle nostre chiese,. Gli unici muri da costruire sono quelli che ci possano dividere da loro, che impediscano loro di avvelenarci l’anima, le famiglie, la nostra bella patria.

  • Davide ha detto:

    Una domanda che vorrei porre a lei, gentile dott. Tosatti, estendenola a tutti i lettori.
    Come pensate si possa uscire da questa situazione di confusione, tanto per usare un eufemismo?
    Mi creda, se fossi praticante mi verrebbe fin da pensare che tutto ciò non sia altro che il prodromo dell’Apocalisse, della Seconda Venuta, della ‘Fine dei Tempi’.
    PS: nessun intento polemico intendiamoci; solo che non riesco a vedere nessuna via di uscita in una situazione così delicata che mai si è presentata nel corso della storia.

    • Margherita ha detto:

      Non sappiamo se questi sono veramente i tempi peggiori della Storia della Chiesa. La cosa certa è che lo zoccolo duro del cattolicesimo é sempre stato quel popolo che crede nella potenza del Santo Rosario, e soprattutto, non segue in modo pedissequo tutto ciò che gli viene propinato. perché? Perché ha conservato il dono della prudenza.
      E come recita il proverbio: toccato il fondo si risale.

      • Davide ha detto:

        Opinabile ovviamente….
        Ci fu la Riforma Protestante, ci fu lo scisma anglicano; in tempi più antichi l’eresia ariana e lo scisma d’Oriente.
        In un periodo ci furono addirittura ben tre pretendenti al Soglio di Pietro; ma alla fine ci fu sempre una guida salda che seppe comunque tenere in pugno la situazione ed, all’occorrenza, limitare i danni.
        Adesso invece mi sembra sia il Pastore stesso a condurre le proprie pecore su una strada sbagliata.
        Ecco perché ritengo questa una situazione del tutto inedita e molto più pericolosa delle precedenti.

      • frank22 ha detto:

        frank22
        a Margherita delle 11:22 del 9 agosto
        Si, questi sono i peggiori di tutta la storia della Chiesa !
        Sono i fautori della Grande Apostasia nella Chiesa prodroma dei Tempi Ultimi, profetizzata da S.Paolo nella seconda Lettera ai Tessalonicesi.

        Il Von Pastor storico della Chiesa riguardo ai papi, argomenta quanto segue:
        “a santi papi se ne intermisero non raramente di pessimi macchiati “solo”di peccati di simonia, ladrocinio o che, ancora rigettando la speciale e continua assistenza assicurata dallo Spirito Santo al loro altissimo Soglio, si pervertirono in epicurei, libidinosi, impuri, iracondi, persino omicidi sempre circoscrivendo però le proprie rivoltanti aberrazioni nell’area dei delitti contro la Caritas, e giammai adversus Veritas: persino il Borgia si studiava di non dar scandalo con insegnamenti che infirmassero in qualche modo la dottrina”.
        Ora quando qualche Papa peccava contro la Carità, vescovi, arcivescovi e parroci si davano da fare in tutti i modi per nascondere quei delitti ai fedeli, e se ciò diveniva impossibile, almeno ammonivano: « Fate ciò che dicono, ma non ciò che fanno » (Mt 23,3).
        Bergoglio invece pecca contro la Dottrina, contro le Verità di Fede, cosa mai avvenuta nella Chiesa e questo peccato, l’eresia, anche se oggi nella chiesa post-conciliare non è parola politicamente corretta a causa di un malinteso ecumenismo, è estremamente piu’ grave di quello contro la Carità, incommensurabilmente peggiore quindi del Borgia stesso, perché rischia di portare milioni di anime alla perdizione eterna !
        Moltissime persone oggi, in questo mondo scristianizzato, consapevolmente o inconsapevolmente stanno aspettando il loro messia: l’Anticristo. D’altronde fu Massimo Cacciari nel suo libro “il potere che frena” a dire, un mese dopo le dimissioni di Benedetto XVI, che il Kathecon era caduto (“Ratzinger si dimette perchè non riesce piu’a contenere le potenze anticristiche, all’interno della stessa chiesa”)
        I fatti in questi sei anni di governo della chiesa da parte di questo “tizzone d’inferno” (come fu definito da Alessandro Gnocchi) gli stanno dando ragione. Eravamo stati pure avvertiti da certi messaggi a mistici (messaggi di Gesu’ Cristo ad una mistica, al veggente Auricchia di Avola) prima del 2013 che Benedetto sarebbe stato cacciato e il suo posto preso dall’ “Impostore” che per piu’ di quindici anni è stato a disposizione di quelli della Mafia di S.Gallo” (i massoni card Martini, Danneels, Kasper, Lemhan ed altri), confermato questo dal fatto che al conclave del 2005 Bergoglio arrivò subito dopo Ratzinger.
        Non ci volevamo credere; non volevamo credere, sembravano favole, che degli esorcismi fatti al tempo della sua elezione, il nome dei diavoli riportavano in alcuni casi il nome di Jorge Mario…
        A questo punto non faccio nemmeno fatica a credere a quel filmato su Fatima dove Padre Malachi Martin (che non è l’omonimo di oggi che promuove l’omosessualità tra i consacrati) nel 1998 si esprimeva cosi: “Per anni siamo stati a parlare dell’ultimo papa che, secondo la profezia, avrebbe lastricato la strada dell’Anticristo”.
        Adesso che Bergoglio è qui sembra che nessuno si ricordi che già a Fatima la Madonna “postina” ci aveva avvisato di un ultimo papa sotto il controllo di Satana. https://youtu.be/cHEyoc9rMsAel

        • MARIO ha detto:

          Lei si costruisce la sua bella favoletta, a proprio uso e consumo. Viva la fantasia !
          Persino gli esorcismi tira in ballo…Poteva citare anche qualche seduta spiritica, dove “quei tali” (che “del cul facean trombetta”), possono esprimersi ancora più liberamente.
          Non ho mai sentito che negli esorcismi i diavoli facciano i nomi dei loro simili o dei loro prediletti, ma solo quelli di cui hanno terrore…

          Lei, così come la matrice del famoso conio (Alessandro Gnocchi) e altri sui amici su questo blog, siete così volgari, da definire “tizzone d’inferno” un Papa legittimamente eletto. Non s’è mai chiesto se possa trattarsi di un processo di transfert, cioè se per sbaglio non stia utilizzando l’immagine del suo subconscio come un post-it da appiccicare sulla persona che più le da fastidio ?

          Per ulteriori chiarimenti, si legga l’articolo di cui al link riportato nel commento precedente da NICOLA B. (Dialoghi tra Dio e S. Caterina da Siena), e ci rifletta un po’…

          Pace e bene anche a lei (anche se sussurrato con molta fatica).

          • frank22 ha detto:

            Mario
            Come prima cosa affermo che Bergoglio non è papa, non è stato eletto legittimamente. La Costituzione Apostolica “Universi dominici gregis”che Giovanni Paolo II promulgò nel 1996 vietava cordate di cardinali al di fuori del conclave pena la nullità della nomina. Bergoglio è stato l’uomo della Mafia di S.Gallo già dal lontano 1996 quando i vari Martini, Danneels, Kasper eccetera cominciarono a riunirsi in questa abbazia svizzera e per poco non riusci loro il colpo di far eleggere Bergogio già nel 2005, Nel 2013 ci riuscirono aiutati anche dai vari cardinali di curia che hanno ostacolato oltre ogni dire la gestione di Benedetto con anche Obama-Clinton e la grande massoneria finanziaria che tolsero il Swift alla banca vaticana, rimesso guarda caso, il giorno delle dimissioni di Benedetto.
            Conclusione: Benedetto è stato cacciato, ma papa rimane sempre lui. L’altro per me è l’usurpatore del Soglio di Pietro, quello che in questi sei anni ha fatto strame di Dio di Cristo, di S.Paolo. Sessantadue sigle massoniche da tutto il mondo plaudirono alla sua elezione. Agghiacciante fu quel suo buonasera iniziale al posto della benedizione che i fedeli in piazza aspettavano e tutte le bestemmie che ha pronunciato nelle sue omelie a S.Marta contro Gesu’, la SS.Trinità, la Madonna, contro i cattolici che vogliono credere come hanno sempre creduto negli ultimi duemila fino al Concilio. E’ misericordioso con tutti meno che con i cattolici della Tradizione. In S.Marta nelle sue omelie il “misericordioso”ci ha riservato 102 epiteti insultanti, se non ci crede le faccio l’elenco.
            Ha cooptato attorno a lui una gang di apostati quanto lui: mons. Ricca, mons. Paglia, mons. Galantino, il cardinale Coccopalmerio, il vescovo Zanchetta, il cardinale McCarrick abusatore seriale di seminaristi (rapporto Viganò), il card Farrel, il card. Maradiaga. il card. Kasper, il card. Bras de Aviz ed altri.
            Qui faccio un piccolo elenco delle bestialità pronunciate a Santa Marta e non solo:
            -“la Santissima Trinità che litiga,
            – Gesù che si è fatto serpente, diavolo…
            – Gesu’ che fa un po’ la scemo…
            – Gesu’ che non è uno pulito…
            – Gesu’ è un alieno
            – la Madonna che sotto la croce inveiva contro Dio Padre perchè l’aveva ingannata facendo morire Gesu’ in croce .
            – la Madonna non è nata santa, ma ci è diventata in vita negando cosi il dogma dell’Immacolata
            – la statua di lutero in vaticano, il 13 ottobre 2016 anniversario dell’ultima apparizione di Fatima.
            – bonino e pannella persone esemplari,
            – Scalfari suo portavoce ufficioso al quale confida che le anime dei malfattori si dissolvono negando quindi l’Inferno.
            – coppie gay ricevute in pompa magna in Santa Marta,
            – ma umiliazione e rifiuto per Quattro Santi Cardinali che supplicavano risposte sull’ Amoris Laetitia, in alcune parti eretica.
            – il fatto che lui non crede in un Dio Cattolico,
            – dice che il “proselitismo è una solenne sciocchezza”, in antitesi a Cristo “andate e convertite le genti e portate la Buona Novella”
            – la sua stretta collaborazione con Soros,
            – Stretta connessione con la massoneria. Parolin partecipa al Bildemberg
            – Si adegua ai voleri dei grandi potentati massonici mondiali: è il piu’ strenuo difensori dei “porti aperti” per accogliere illimitatamente l’Africa in Italia
            – E’ ossessiva la sua predicazione, anche a Natale e alla Pentecoste, sull’accoglienza che per il 90% è islamica e per noi mortale.
            – E’ un odiatore dell’Europa e soprattutto dell’Italia
            – Stretta connessione con tutti i regimi di sinistra mondiali
            – Bergoglio fa politica, punta solo a salvare i corpi, dimentica il suo primo imprescindibile dovere da che esiste la Chiesa: salvare le anime !
            – Ha trasformato la Chiesa cattolica in una istituzione umanitaria, in una Ong tra tante altre Ong, quindi ormai irrilevante
            – Fa zerbinaggio verso chiunque sia anticlericale, islamico, anticattolico, arriva a baciargli le scarpe, ma davanti al Santissimo Sacramento non si inginocchia mai e nel contempo
            – offende continuamente i Cattolici tradizionali e Fedeli, arrivando a 102 epiteti infamanti verso costoro
            – solo con questi l’argentino non è misericordioso e presto li scomunicherà
            – la sua misericordia non richiede conversione, Dio è misericordioso con tutti, vi ama come siete
            – fa avvertimenti intimidatori di fronte ad ogni affermazione del Santo Padre Benedetto XVI a difesa del Magistero e della Dottrina,
            – Ordine di Malta, massacrato in un modo dittatoriale premiando chi in Africa distribuiva preservativi e pillole abortive del giorno dopo.
            – araldi della fede, (mons. Livi licenziato dalla Università Gregoriana senza stipendio, come molti altri perchè critici)
            – Card. Muller licenziato,
            – Card. Burke licenziato
            – il silenzio su ogni delicatissimo tema etico (aborto, eutanasia, utero in affitto, gender), se non saltuariamente quando tirato, anzi strattonato per la veste
            – I beni indisponibili di Benedetto e cioè la vita, la famiglia, la libertà di educazione oggi attaccati massicciamente, per lui sono meno che zero
            – il suo interesse è più per vermetti e raccolta differenziata che per le Anime,
            – per non parlare di amoris schifezza autentico cavallo di troia verso il protestantesimo…..
            – il cardinal Brandmueller ha accusato il prossimo sinodo sull’Amazzonia eretico e per alcune parti anche apostata per il suo contenuto
            – Lo stile gesutico vergognosissimo, dove nelle occasioni ufficiali dice una cosa e il giorno dopo LA SMENTISCE!
            – attacco blasfemo agli ordini claustrali ritenuti inutili
            – suore oramai anziane dopo una vita di preghiera di ritiro dal mondo, oggi costrette ad uscire…pazzia assoluta!
            – messa ecumenica (già pronta) dove non ci sarà piu’ la Formula Consacratoria o tutt’ al piu’ sarà manomessa dove Gesu’ non scenderà piu’ sull’Altare e farà sacrilegio sia chi la celebra e sia chi vi partecipa
            – perseguita violentemente fiorenti ordini religiosi capaci di attirare e formare autentici Consacrati degni di tale nome, (Francescani dell’Immacolata)
            – padre Mannelli abate dei Francescani dell’Immacolata rinchiuso in una sorta di isolamento, già da piu’ di cinque anni.
            A proposito dei Francescani dell’Immacolatal che sono stati commissariati nel 2013 le dò un resoconto di quanto detto loro da Bergoglio nel 2016.
            In questa tristissima vicenda del commissariamento dei Francescani dell’Immacolata (commissariamento che equivale ad una soppressione dal momento che è stato inibito loro di celebrare la Messa di Sempre e che il loro seminario è stato chiuso) si inseriscono queste sconvolgenti dichiarazioni di Bergoglio.
            Rispondendo alle giuste ed accorate rimostranze di un frate, Bergoglio afferma:
            “Voi avete parlato con coraggio, questo mi piace. Ma voglio dirvi ufficialmente una parola. Questo ufficialmente. Il vostro carisma è un carisma singolare: C’è lo spirito di San Massimiliano Kolbe, un martire e c’è lo spirito di San Francesco, l’amore della povertà, l’amore a Gesù Cristo spogliato…….
            Ma c’è un’altra cosa che a me fa capire che il demonio è tanto arrabbiato con tutti voi: la Madonna. C’è qualcosa che il demonio non tollera, questa è l’interpretazione mia……..non tollera la Madonna, non tollera e non tollera di più quella parola del vostro nome “Immacolata”, perché è stata l’unica persona solamente umana nella quale lui ha sempre trovato la porta chiusa, dal primo momento lui non la tollera. Ma pensate anche il momento che voi vivete adesso come una persecuzione diabolica , pensatela così….Ne sono sicuro”
            Queste le parole del “papa”. Cosa voleva dire con questo? Che è lui lo strumento del demonio? per cui io non sono un visionario, va data credibiltà al video che ho postato. Saluti

    • Rafael Brotero ha detto:

      La soluzione perfetta é una nuova supplica filiale al Santo Padre, fatta dal cardinale Burke, i celebri intellettuali e, come guest stars, McCarrick and his gogo bishops. Il Santo Padre é troppo trste, oggi solo le suppliche filiali lo fanno ridere, poverino.

  • Nicola B. ha detto:

    Allego un articolo che contiene il capitolo 116 del Dialogo della Divina Provvidenza di Santa Caterina da Siena. È Dio che parla a Santa Caterina . Il capitolo è I FEDELI IN CASO DI INDEGNITÀ DEI MINISTRI DI DIO. Allego questo brano perché ormai vedo che, purtroppo, molti lettori e lettrici si esprimono in maniera molto molto pesante( eufemismo) verso i cattivi ed indegni Ministri di Dio. Il brano ci dice come e perché comportarci in un certo modo nei loro riguardi. Scrivo questo perché TUTTI NOI , compreso me quindi, dovremo rispondere di questo comportamento nei loro confronti un giorno di fronte a Dio.

    http://www.santalessandro.org/2015/03/i-preti-amministratori-del-sole-i-loro-peccati-la-chiesa-parola-di-santa-caterina-da-siena-san-francesco-e-don-milani/

    • Adriana ha detto:

      Caro Nicola B. , pregare sempre ! Ma , se permetti , S. Caterina fa riferimento a sacerdoti che , pur turpi nei costumi ,e falsi e ipocriti ,
      non alteravano ” apertis verbis ” il dettato evangelico , presentandolo come la nuova religione . E certe invettive nascono dal dolore del vedere trasformato il Tempio in un lupanare ideologico , non solo fisiologico .

      • Davide ha detto:

        Spero che adesso mi abbia compreso quando scrissi che una situazione come l’odierna non si sia mai presentata nella bimillenaria storia della Chiesa.

    • Gaetano2 ha detto:

      Argomento delicatissimo.
      Difficile trattare questo argomento, ma il fatto è che in loro non si vede per niente “indegnità di Ministri di Dio” o cattiveria ed indegnità di “Ministri di Dio”.
      Costoro appaiono invece come dei FALSI Ministri di Dio, introdottisi nella Santa Chiesa appositamente per infangarla, distruggerla e depredarla. E la nostra è un tentativo di difesa, anche se fatta solo di commenti. Non pretendo di avere ragione…

      • deutero.amedeo ha detto:

        Dal mio punto di vista quello che dici è giusto, ma io voglio andare più in là. Se due preti, entrambi regolarmente ordinati dai rispettivi vescovi, sulla stessa questioni di fede mi danno due risposte diverse e opposte a quale dei due devo credere? E se per uno stesso peccato uno mi caccia in malo modo dal confessionale negandomi l’assoluzione e l’altro non solo mi assolve ma mi benedice, davanti a Dio sono assolto o no?
        Questi sono dubbi gravi che ormai attanagliano la coscienza di molti credenti, ma chi si preoccupa di dare una risposta?

    • deutero.amedeo ha detto:

      Mi pare che le parole della santa riguardino la validità dei sacramenti celebrati e amministrati da un prete non in stato di Grazia di Dio. E fin qui andiamo bene. Ma se un prete tenta di spacciarmi per verità delle sue personali opinioni sbagliate e dal punto di vista umano e dal punto di vista dottrinale, è come se tentasse di pagarmi con moneta falsa o di vendermi pezzi di vetro spacciandoli per diamanti. In questo caso, solo per il fatto che lui è prete, non avrei il diritto di dirgli sulla faccia che è un imbroglione? Mi sembra importante che questo punto venga chiarito, e il più presto possibile!

    • MARIO ha detto:

      Questi Dialoghi e riflessioni ci siano di guida. Sempre.
      Grazie. Pace e bene.

    • MARIO ha detto:

      Vorrei far notare anche la piena corrispondenza di questi Dialoghi (di Dio con S. Caterina da Siena) con i messaggi e gli insegnamenti della Madonna a Medjugorje. Ad ulteriore conferma, a mio parere, della loro autenticità.
      Pace e bene.

  • Nicola B. ha detto:

    O.T. A proposito di squilibrio…lo squilibrio lo vogliono portare in Italia i tedeschi….

    https://www.tpi.it/2019/08/08/sea-watch-carola-rackete-migranti-germania/amp/

  • Gian ha detto:

    A proposito di squilibrati, non è da tanto che il gesuita gaio James Martin ha acquisito notorietà mondiale grazie alle stravaganze che va manifestando. La prima volta che è balzato agli onori della notorietà era tutto addobbato in modo bizzarro in un’apoteosi di bardature colore pastello. E costui da dove salta fuori, fu la prima cosa che venne spontaneo domandarsi… Poi si è visto, come il signor bergoglio gli abbia dato valore aggiunto, nominandolo tra gli esponenti più importanti della chiesa invertita a presenziare a Dublino all’incontro sulla famiglia! Adesso è lanciato, infatti c’è sempre il suo parere sulle cose fondamentali che riguardano il connubio mondo gaio-chiesa in uscita (di senno). C’era il santo Curato d’Ars, san Giovanni Maria Vianney e oggi c’è il gesuita James Martin.

  • Anima smarrita ha detto:

    Signor Marziano, perdoni l’ardire della presente richiesta che non vuole affatto turbare la sua invidiabile elevazione dall’orizzonte della nostra misera umanità.
    Dalla sua posizione di distacco, lontana dalla torre di Babele, se in qualche modo riesce a connettersi con la sonda che si aggira lassù, in missione per favorire un futuro sbarco dei cosiddetti umani, può invitarla a procedere con la massima calma, al fine di evitare l’invasione da parte di un’informe massa di scriteriati, o “squilibrati” che dir si voglia?
    Sono certa che fra entità intergalattiche riuscirete a comprendervi, al contrario di quanto si registra quaggiù nella confusione delle lingue di “alienati” che sognano l’ “ammartaggio”. Ovviamente non mi riferisco agli indefessi scienziati che si affannano nelle esplorazioni extra terrestri allo scopo di migliorare le condizioni di vita sul nostro pianeta… magari riuscissero anche nella missione impossibile di risollevarci dalla prostrazione morale e spirituale!
    Alla luce del caos che ci circonda, forse dovremmo considerare seriamente l’eventualità della presenza di “alieni” fra noi, come da studio di Silvano Colombano che, però, ha tenuto a precisare che i suoi enunciati circa una loro già avvenuta visita sulla Terra, sono ad oggi solo ipotesi…
    Che Dio preservi dalla contaminazione degli “squilibri” in áuge i pianeti che finora sono riusciti a conservare intatta e incorrotta l’eredità della creazione!

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    In tutte le attività ginnico-marziali, la prima cosa è cercare il proprio equilibrio, senno’ uno manco comincia, casca per terra. Il ragionamento può essere ben esteso a qualunque attività umana. Ciascuno deve trovare il proprio centro, pena essere costantemente destabilizzato.
    Certo. si può dire che l’intenzione del vicario era quella di propiziare il superamento di equilibri vecchi e sterili, ma la formulazione del piano pastorale è infelice, e rivela uno strutturalismo razionalista povero di Cristo, presumibilmente destinato a non andare lontano.

  • Gaetano2 ha detto:

    Comunque, non sono un’esperto, mi sembra che Lutero perlomeno non fosse pure rikkone…

  • Donna ha detto:

    Confusione
    Divisione
    Ambiguità
    Squilibrio
    Falsità
    Allontanamenti
    Sospensioni
    Silenzi colpevoli
    Protestantizzazione
    … l’albero si vede dai frutti, e con il prossimo Sinodo amazzonico temo ci sarà la definitiva vendemmia anticristica.
    E pongo inevitabilmente una questione che ne deriva per noi pecore,la partecipazione alla Santa Messa ma sentendosi in tutta coscienza in comunione unicamente con Benedetto XVI, ormai credo investa molti. Sarebbe utile avere l’opinione di qualche buon pastore.

  • Carla ha detto:

    APPUNTO!!!
    Mi pare però che lo siano quasi tutti squilibrati in questa para-chiesa

  • Adriana ha detto:

    Sapete…a ‘sto punto Lutero mi fa pena . Dopo essersi dato tanto da fare per dimostrare che il Papato e la Gerarchia sono solo un
    Blouff abusivo , sentirsi usare come Pouff dai medesimi per star seduti , o spaparanzati più comodamente…
    …è una pena che nell’Aldilà non si sarebbe mai aspettato .

    • Catholicus ha detto:

      Veramente splendida questa osservazione. I nemici diventano amici, il nemico numero uno diventa l’alibi per tenersi incollati alle careghe : così pure i sodomiti, pervertiti, ecc., come prima i comunisti, i massoni, tutto pur di mantenere le poltrone. Anche i pochi coraggiosi, purtroppo, dimostrano lo stesso zelo poltronaro : vedasi recentemente Sarah “trovatemi un rigo dove abbia scritto che nono nemico di papa Francesco” (sic!), poi Burke, che doveva stgiigmatizzare pubblicamente Bergoglio, assieme ai suoi amici dei Dubia (svaniti come nebbia al sole); poi Schnider. Poveri noi, la gerarchia e il basso clero non faranno niente, nemmeno se torturati, statene certi. Se Bergoglio e i suoi giannizzeri fanno rabbia, questi qui fanno una gran pena, purtroppo. Bisogna contentarsi del conciliarista don Minutella, questo offre il convento…

      • Pier Luigi Tossani ha detto:

        ma, direi anche di no. E’ questione di rispetto della carica che B. riveste, e del rispetto delle procedure canoniche. I cardinali che hai citato hanno fatto quello che dovevano fare, quindi, chapeau a loro, per quanto mi riguarda, e ci metto pure Viganò, ma non è che potevano/dovevano chiamare il popolo cristiano all’ammutinamento e alla rivolta – sarebbe stato del tutto fuori luogo. Non è così che si fa. Tant’è vero che, nel popolo, chi vuol capire ha già capito, e chi non ha capito, o non è interessato, amen. Quindi onore a questi uomini con le palle, e per il resto, non c’è che fare il nostro, cioè restare in piedi, come diceva san Paolo, e già quello non è facile, poi aspettare e pregare. Non praevalebunt.

        • Catholicus ha detto:

          Caro Pier Luigi : “non è così che si fa?”, e che, dobbiamo vedere battaglioni di anime spedite a Lucifero da questi Giuda e starcene zitti e buoni? In altri tempi ” populi romani” sarebbe sceso in piazza e li avrebbe cacciati tutti a calci nel sedere, questi traditorii, altro che salamelecchi !

    • Gaetano2 ha detto:

      Cito: “…Roma… Il Cardinale Vicario invita a scegliere collaboratori ” squilibrati “, non prudenti, non competenti e qualificati…”

      Riflessione: in questa “chiesa” (minuscolo voluto), non avrà difficoltà a trovarne, c’è abbondanza di scelta.

      • Adriana ha detto:

        In effetti…pare cercare ” cloni ” degli ” esperti ” per i tribunali dei minori…

      • Alda ha detto:

        Ma gli avrà fatto male il soggiorno a Medjugorje al monsignore? Di solito si ritorna “convertiti”… A lui ha fatto l’effetto contrario👿👿

    • Davide ha detto:

      Già, essere costretto a sentire gli elogi da parte di colui che a suo tempo indicò come ‘Anticristo’ è un contrappasso degno di Dante,
      :-).