SUPER EX: GOTTI TEDESCHI HA RAGIONE. ECCO PERCHÉ PAPA BERGOGLIO NON CAPISCE I TEMPI ATTUALI.

16 Luglio 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, Super Ex (ex di Movimento per la Vita, ex di Avvenire e di altre imprese più o meno cattoliche, ma non ex cattolico, Deo adiuvante) ha letto l’intervento di Ettore Gotti Tedeschi su Stilum Curiae in tema di natalità e crescita, e nonostante sia in vacanza ha voluto assicurare il suo appoggio al famoso economista. Da un angolo diverso: quello della Storia. Estremamente interessante.

Caro Tosatti, la lettura del recente intervento di Ettore Gotti tedeschi fa riflettere anzitutto perché in un qualche modo è anch’egli un ex. Ha preso bastonate gratis da uomini di santa madre Chiesa, già all’epoca del mitico Bertone. Ma rimane cattolico. E rimane convinto che sia necessario continuare a controbattere alle idee balzane che circolano sull’economia. Da economista serio qual e’ egli sa che l’economia non è la struttura, come voleva Marx, né una tecnica neutra, ma una sovrastruttura. Dice nulla il fatto che sia stata l’Italia cattolica il giardino in cui sono sbocciate la matematica economica, il dibattito sull’usura, un’economia così florida da attirare, a scopo di rapina, prima il buon Federico Barbarossa poi tanti altri invasori sino a Napoleone? Quella grande fioritura economica che dopo il Mille vede le monete italiane, dal fiorino allo zecchino d’oro, primeggiare in Europa, ha varie ragioni: la pace, conseguente alla fine delle invasioni da nord e alla liberazione del mediterraneo dai pirati musulmani a sud, una generale effervescenza culturale e religiosa (da cui nascono, ad esempio, le università) e la conseguente  crescita demografica.

Sì, perché ciò che spiega Gotti Tedeschi da economista è ben chiaro a tutti gli storici: sin dalle prime colonizzazioni greche crescita demografica, cultura e crescita economica vanno a braccetto.

Ma per chi non avesse tempo di andare a studiare la storia, basti una semplice riflessione: chi ha figli vive nel contempo nel senso del dovere e nella speranza, vive in un disegno che va oltre il qui ed ora.

Deve e vuole lavorare per mantenere i figli, spendere per assicurargli ciò di cui hanno bisogno, risparmiare, per rendere più agevole il loro futuro. La motivazione, nella vita, è tutto, perché, come si diceva, l’economia è una sovrastruttura : tanto più alta, quanto più, sotto a lei, stanno, a fondamento, gli affetti, il senso del dovere, il bisogno, la speranza, la proiezione verso il futuro ecc.

Per questo è ovvio che le società giovani, cioè con figli, sono dinamiche, innovative, vivaci…mentre le società vecchie di spirito e di età, come ormai la nostra, sono statiche, bloccate, incapaci cioè di inventare, innovare, progettare…

Può esserci economia florida, vitale, dove l’esistenza stessa non lo  è più? Qui si innesta un altro discorso: l’incapacità di Bergoglio di capire i tempi attuali ha origine proprio nella sua visione marxista: considera ciò che è materiale, l’economia, come struttura, fondamento.

Così mette in secondo piano Dio e la famiglia. Ma voler costruire un mondo migliore, anche economicamente parlando, a partire da ciò che è secondario, è come iniziare a costruire una casa dal tetto anziché dalle fondamenta.





Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

75 commenti

  • Antonella ha detto:

    Concordo con Gotti Tedeschi, l’economia è una sovrastruttura e come tale andrebbe pianificata, subalterna al valore sacro della vita e di tutto ciò che comporta in termini di progettualità, pertanto basterebbe programmarla in funzione delle persone e della loro motivazione di senso per garantire nuove forme di efficienza e di produzione.
    Sarebbe questa la vera svolta per un Umanesimo in Progresso.
    Invece rimaniamo come intrappolati in processi di stampo marxista, di cui si sono sperimentati i fallimenti, ma che malgrado tutto continuano a legiferare, attivando sistemi che fanno della speculazione il comando contro ogni diritto umano e di sopravvivenza. Il diktat economico continua a prevalere in ragione della sua assolutizzazione, comportando spesso soluzioni drastiche, favorevoli alle leggi di mercato ma distruttive della bellezza, dell’ingegno e del valore culturale per cui uomini si sono spesi in anni, secoli….
    Anche per la Chiesa in Uscita in fondo comanda l’Economia, operazioni di marketing decidono sull’otto per mille, portato all’estinzione per tante ragioni, ma sicuramente quella che insegue, rispetto alla mission che si è prefissa, risponde alla perversa macchinazione di annullare la struttura stessa della Chiesa adeguandola a lobby,tante quote da dividere e sui cui comandare.
    Una ragione di più Gotti Tedeschi per farti sentire, dimostrando quanto possa essere invece creativa l’economia contro diktat retrogadi e fallimentari che molti falsamente vogliono far passare per progresso.

    • EGT ha detto:

      cara Antonella , grazie per il commento. Son trenta anni che cerco di farmi sentire , scrivendo e facendo conferenze . Negli ultimi sette anni però è molto più difficile riuscirci , anche grazie, lei ha colto nel segno : il non rispetto delle leggi naturali della Creazione provoca dissesti in tutto, soprattutto in economia. Ed essendo il tema economico quello che più sensibilizza le persone , io sto facendo il contrario di quello attuato sotto questo pontificato da economisti di curia , invece di lamentarmi delle conseguenze , spiego le cause di : povertà, migrazioni, ambiente. E lo farò soprattutto per il convegno di Assisi del marzo 2020. Grazie .

    • EGT ha detto:

      omesso : anche grazie a molti vescovi ,magari buoni , ma timorosi

  • Il veritiero ha detto:

    Voglio vedere bergoglio cosa dirà dopo questo la puntata televisiva di ieri, dove hanno portato le prove che gli scafisti “lavorano costantemente con la sea watch e le navi ong” ci sono video, è testimonianze degli immigrati che quando sono partiti già sapevano che le navi ong li aspettavano al largo.
    Ora che la capita della sea watch Rachele è stata lasciata partire voglio vedere adesso come l’attestato più. Gli hanno dato pure la medaglia d’onore l’altro giorno. Guardate questo filmato della puntata di ieri sera, è una vergogna.
    https://www.nicolaporro.it/ecco-la-prova-del-legame-tra-scafisti-e-ong/

  • deutero.amedeo ha detto:

    @Rodolfo
    Matteo 25 ormai lo conosciamo tutti e siamo persino stufi di sentirlo nominare. Lei invece forse non conosce Apocalisse 22, 12 – 15:
    ” Ecco, io verrò presto e porterò con me il mio salario, per rendere a ciascuno secondo le sue opere .
    IO SONO L’ALFA E L’OMEGA, IL PRIMO E L’ULTIMO, IL PRINCIPIO E LA FINE.
    Beati coloro che lavano le loro vesti: avranno parte all’albero della vita e potranno entrare per le porte nella città.
    FUORI I CANI, I FATTUCCHIERI, GLI IMMORALI, GLI OMICIDI, GLI IDOLATRI E CHIUNQUE AMA E PRATICA LA M E N Z O G N A ! “”

    Chissà perché non dice : fuori chi tenta di aiutare il Papa a capire dove, quando e perché anche lui può sbagliare e di fatto sbaglia?

    • Alda ha detto:

      Quanto mi dá da dire quel “fuori i cani”..!
      Chi me lo traduce per favore? 🤔

      • Il veritiero ha detto:

        Nel vangelo una volta sola si usa il termine cani associato alle persone, riferito ai pagani ( cioe’ a chi non crede nel Dio di Israele ) Oppure nella prevegenza l’apostolo gia sapeva che ai tempi nostri la gente entrava on chiesa con i cani 😂😂 scherzo anche se Ci sarebbe molto da discutere sulle perso e che fanno entrare gli animali in chiesa….
        MATTEO 15,21-28
        22 Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quelle regioni, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide. Mia figlia è crudelmente tormentata da un demonio». 23 Ma egli non le rivolse neppure una parola.
        Allora i discepoli gli si accostarono implorando: «Esaudiscila, vedi come ci grida dietro». 24 Ma egli rispose: «Non sono stato inviato che alle pecore perdute della casa di Israele». 25 Ma quella venne e si prostrò dinanzi a lui dicendo: «Signore, aiutami!». 26 Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli per gettarlo ai cagnolini». 27 «È vero, Signore, disse la donna, ma anche i cagnolini si cibano delle briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni.
        ( nota: il Dio dei mussulmani non è lo stesso Dio di Israele è cristiano , anche se cercano di farci credere che è lo stesso. San Paolo aveva avvertito riguardo agli insegnamenti falsi e riguardo un angelo che sarebbe venuto a insegnare un vangelo diverso come tutti sanno , il Corano é stato dettato dall’arcangelo Gabriele a maometto, se non sbaglio, ricordate che San Paolo ci aveva avvertiti? “lettera ai galati: è se qualcuno vi annuncia un vangelo diverso da questo, anche se fosse un angelo del cielo sia anatema su di lui”) più chiaro di così.

  • Stefano ha detto:

    Bergoglio non capisce i tempi presenti??… Noooo!! Non è vero!
    O meglio.. Non solo non capisce i tempi presenti, ma non ha capito un beneamato nemmeno di quelli passati e ancor meno capirà quelli futuri… Sempre sperando che quelli futuri siano brevi il più possibile… Per il bene della Chiesa e del mondo intero..

  • Maria Cristina ha detto:

    Papa Bergoglio dovrebbe prendere come consulente per la stesura delle sue encicliche il cantante Tiziano Ferro che in una intervista a proposito del suo matrimonio gay , ha affermato di essere cattolico e di credere in un “Dio simpatico”i Che meravigliosa definizione !Un aggettivo perfetto per l’idea di come dovrebbe essere Dio per la maggior parte del mondo moderno , cattolici compresi.! non più definito la Causa prima di tutto ciò che esiste, l’Essere Infinito e perfettissimo , l’Atto puro,termini troppo astrusi della filosofia scolastica, e neppure semplicemente il Padre ,la prima Persona della Santa Trinità, bensì un Signore simpatico, cioè soprattutto tollerante, e allegro , senza antipatici moralismi , senza condanne.
    Ecco il secondo termine della frase Dio non è cattolico, detta da Bergoglio: Dio non è cattolico , Dio è “simpatico”!
    che ne dice Giuseppe , anche lei potrebbe aderire ad una definizione di Dio simpatico?
    bisogna riconoscere che il Dio simpatico è quello predicato da Bergoglio, papa simpatico ( mah, insomma…) di una chiesa simpatica piena di personaggi simpatici come Padre James Martin SJ che certo avrebbe benedetto le nozze gay di tiziano ferro.
    Anche il card. Mc Carrick dicono fosse un simpaticone. si facevano con lui un sacco di risate.

    • Giuseppe ha detto:

      Chiamato in causa, rispondo.
      Dio non occupa nemmeno un secondo dei miei pensieri, se non di riflesso, quando rispondo a voi.
      Considero la religione (sovrastruttura!) il male incurabile dell’umanità.
      Tuttavia, volendo ragionare per assurdo (facciamo finta che dio esista), certamente preferirei il dio di cui parla Ferro a quello arido e vendicativo di cui parlate voi.
      E continuando a giocare, credo che se dio esistesse, preferirebbe di gran lunga Tiziano Ferro a voi. E io con lui.

      • Altro Giuseppe ha detto:

        A giuseppe, rigorosamente minuscolo, dici: “…dio… arido e vendicativo di cui parlate voi”.
        Sembra che parli di te stesso.

      • Monica ha detto:

        Dovrebbe studiare filosofia. Le consiglio di partire da Socrate: Scio me nescire. Ci eviterebbe di leggere commenti superficiali e culturalmente aridi.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Francesco si crede più che Igancio de Loyola, un prete che non voleva che i suoi seguaci diventassero vescovi.
    Francesco si crede più di Francesco d’Assisi, un diacono che non voleva che i suoi seguaci diventassero vescovi.
    Francesco ha un problema con Dio perché pensa di essere più misericordioso di Dio e corregge Giovanni 8:11 con il sua Amoris laetitia.
    E con Francisco c’è un problema quelli che non capiscono o non vogliono capire qual è il profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” di Zaccaria e Apocalisse.
    Saluti.

    • Rodolfo ha detto:

      Mi sembra fuori strada la opinione i giudizi sul papa e sulla chiesa. Lei è ex cattolico. È scismatico, e abbastanza ignorante sulla dottrina della chiesa. Se non accetta il papa si mette fuori da solo. Legga Mt.25 e vedrà che Gesù lo giudicherà sulla carità. In più calunnia e scandalizza ai piccoli, cioè cristiani. È fuori. Si confessi. Grazie per pubblicarlo. Rodolfo.

      • Il veritiero ha detto:

        In una situazione normale sarebbe come dice lei. Purtroppo stiamo vivendo una situazione che nella storia della chiesa non si era mai vista in 2000 anni, addirittura cardinali e vescovi sono divisi fra di loro, è noi fedeli rispecchiano questa confusione.
        Comunque il vangelo dice anche ” se qualcuno vi annunciasse un vangelo diverso da questo, anche se fosse un angelo del cielo, sia anatema su di lui.” San Paolo.

      • Fabrizio Giudici ha detto:

        Ecco un altro bergoglioso che “non giudica”… oltretutto su cose che l’interlocutore non ha detto.

      • wp_7512482 ha detto:

        Ma come! Ma non ha imparato dal “chi sono io per giudicare”? Trincia condanne e giudizi, senza neanche dare uno straccio di motivazione. Quando si entra in chiesa, come diceva qualcuno, ci si toglie il cappello, non il cervello…

        • Fabrizio Giudici ha detto:

          Rodolfo potrebbe cercare l’autore di questo testo:

          Ecco la Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, saturata di amarezza e abbeverata di veleno da nemici molto astuti; essi hanno posato le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro. Laddove fu istituita la sede del beato Pietro e la cattedra della Verità, là hanno posto il trono della loro abominazione nell’empietà; in modo che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso”.

          Aiutino: non è il nostro amico Ángel…

          • Il veritiero ha detto:

            Leone XIII , esorcismo scritto dopo che “GLI HA RIVELATO” che la chiesa di SAN PIETRO sarebbe stata occupata dai “NEMICI DI DIO” in uno scontro fra DIO e satana che durerà 100 anni. Dove Dio manderà un Uomo/Angelo per cacciare via i suoi nemici da SAN PIETRO. ( non una cattedrale qualsiasi, ma la sede del papa) ricordiamo che Leone XIII è santo e mistico/profeta, ha compiuto diversi miracoli sia in vita ma anche dopo la morte, per sua intercessione numerosi miracoli sono avvenuti. Quindi se Leone XIII ha avuto una visione profetica, potete stare tranquilli che accadrà. Anzi, sta accadendo.

      • Anonimo ha detto:

        E lei è di madre lingua spagnola. Inconfondibile. Sarà un collaboratore di xxxx o xxxx in persona? In entrambi i casi, legga questo sito con attenzione… c’è proprio la voce degli innocenti scandalizzati come dice lei, non dal sito, ma dall’attuale deriva della Chiesa.

  • Il veritiero ha detto:

    Questo invece è il ministro Tremonti che ci spiega le banche per avere soldi in prestito dalla banca centrale BCE cosa fanno e cosa danno in garanzia ( E qui si ritorna al discorso che io facevo sul valore del prezzo delle case che è sceso di appena il 15% invece di scendere del 50%-60%, perché la metà degli immobili in Italia sono di proprietà della banche- assicurazioni-s.p.a. È se il prezzo crolla le banche falliscono perché non hanno più la copertura ) questo è il ministro Tremonti che parla, non il pensionato al bar sotto casa…..
    Quando si parla di economia con me i banchieri e gli economisti devono tacere, che io li metto tutti seduti in fila e li faccio Neri.
    https://youtu.be/OjiYWSaNYbM

  • Il veritiero ha detto:

    Riserva frazionaria spiegata, come le banca fanno un “click sul computer” scrivono con il computer che ti hanno accreditato soldi che in realtà non esistono perche non sono mai stati stampati o emessi e ti dicono che sono soldi veri. Sono solo numeri su un computer, fanno finta di prestarti una cosa che in realta’ non hanno. Fino a 100-150 c’era la pena di morte per questa truffa. Ma tanto siete tutti grandi economisti…. Avete capito tutto dalla vita….. e gli altri sono fessi e sciocchi…
    https://youtu.be/UeTvQGPkaNU

  • Paolo ha detto:

    Caro Sig. Tosatti:
    All’Angelus di domenica 14 u.s. il S.Padre Francesco ha disquisito sulla parabola del buo Samaritano, sostenendo che costui era ateo, e pur non credendo in DIo, si era preso cura dell’uomo ferito dai briganti più e meglio dei sacerdoti del Tempio e dei Leviti.
    I messaggio veicola il concetto che non occorre essere credenti, ma basta essere umanitari per essere graditi a Dio.
    Ma non è così: Il popolo Samaritano, anche se visto con sufficienza o disprezzo da parte dei Giudei, aveva in comune con questi i patriarchi Abramo e Giacobbe, tutta la storia dell’Esodo e conquista della Terra Santa, fino a prima dell’esilio babilonese.
    I Samaritani usavano, e usano tuttora, i primi 5 libri della Bibbia. Credevano nel Dio di Israele, ma pensavano di doverlo adorare sul monte Garzim. Questo è ben chiaro per chi legge l’episodio dell Samaritana (in particolare Gv 4, 19-26). Un Giudeo avrebbe qualificato un Samaritano di ‘eretico’, non di ‘ateo’.
    Nessuno ancora ha commentato questa ‘svista’ del S. Padre che, a mio avviso, può suggerire qualcosa che nel Vangelo non c’é ?
    Cordiali Saluti

  • Il veritiero ha detto:

    Questa è una discussione al parlamento europeo, sul dibattito della crisi economica creata da un sistema bancario sbagliato basato sulla “riserva frazionaria” sul “prestare soldi che non esistono” Fino al 1850 vigeva LA PENA DI MORTE PER QUELLO CHE STANNO FACENDO I BANCHIERI OGGI, cioè prestare soldi che non esistono e che non hanno.
    Eccolo il bel pesce avariato che ci stanno facendo mangiare. Sono dei sciocchi come me anche al parlamento europeo?? Guardate questo dibattito di 2 minuti al parlamento europeo e svegliatevi! FINO A POCO TEMPO FA SI DAVA LA PENA DI MORTE PER QUELLO CHE STANNO FACENDO LE BANCHE E I BANCHIERI ADESSO È CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE È NORMALE. Avete mangiato il pesce avariato e vi siete lasciato convincere che era buono.
    https://youtu.be/SYKC1Ie6QX8

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Faccio un’ipotesi sul Papa, ma non dico che è esatta.
    Papa Francesco è un concentrato di contraddizioni perché, anche se crede in Gesù, lo fa in modo umano, rendendo, proprio lui, la fede solo una dottrina.
    E poiché vede la dottrina della fede non come il “contenitore” della grazia, ma solo come lettera, cerca di cambiarne le asperità che la rendono ostica all’uomo di oggi, “adattandola”.
    Forse questo suo umanizzare la fede nasce dalla rigida formazione in cui si formavano i sacerdoti una volta, spesso pieni di sensi di colpa, di cui si lamentò perfino Padre Pio, come riporta padre Eusebio Notte in un libro. Una formazione spesso incentrata sul peccato e le sue conseguenze eterne, senza fare menzione della misericordia di Dio.
    Il lassismo successivo, forse ancora più dannoso perché tende a ridurre la misericordia all’accettazione del peccato, e, perciò, al peccato stesso, ne è una conseguenza.
    Ciò che forse è mancato alla formazione del Papa è stata proprio un’esperienza dell’amore di Dio che, senza sminuire il peccato, offre ogni volta la grazia della salvezza, oltre alla forza della perseveranza.
    Se la fede non si vive in fede, rischia di fare impazzire e allora, per non impazzire, la si umanizza, rendendola una dottrina, che nulla ha a che fare con la grazia.
    Ma seguire la legge senza la grazia è praticamente impossibile, per cui occorre adattarla.
    L’alternativa è, appunto, vivere la fede fidandosi del Signore e non di noi. Ma occorre farne esperienza.
    Io personalmente ho fatto esperienza dell’amore di Dio soprattutto attraverso le confessioni da un sacerdote santo e dai grandi carismi, e grazie alla fiducia nelle promesse del Sacro Cuore di Gesù.
    Forse il Papa non ha avuto questa grazia.
    Per cui non lo giudico, ma non smetto di dire che la misericordia che propone, o che si percepisce che propone, è una falsa misericordia che rischia di mandare più persone all’inferno, rendendoli in una condizione peggiore a quella dei migranti, anzi, dei profughi.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Io dal titolo toglierei “i tempi attuali ” .

  • francesco parolin ha detto:

    ANDREA ELOISA, QUI SUL SITO DI TOSATTI LE TUE ANDREONZATE NON ATTACCANO. I LETTORI DI TOSATTI NON SONO COME QUELLI DELL’OSSERVATORE NORDCOREANO E DELL’AVVENIRE DI PYONGYANG CHE SICCOME VOGLIONO FAR CARRIERA STANNO A PECORINA PIU’ E MEGLIO DELLE LAVORATRICI SULLA SALARIA, CHE CONOSCI PER MOTIVI FAMIGLIARI.

    • Anomimo ha detto:

      L’ho detto io che era un uomo!!! E ho capito a chi vi riferite… prenderà un tanto a post dal grande capo? P.S. Quando in libreria, nello scaffale “Religione”, vedo un libro scritto da lui, lo evito per principio.

  • Anima smarrita ha detto:

    Ad un mio giudizio, che potrebbe essere …temerario…., preferisco sostituire la segnalazione di un “ritratto” del papa, “felicemente regnante” (copyright Tosatti), tracciato da chi è stato nella sua diocesi di provenienza e riporta il ricordo di chi ha conoscenza diretta del suo operato.
    https://www.finesettimana.org/pmwiki/uploads/RaSt201907/190715marzano.pdf

  • Eloisa ha detto:

    Continuo qui.

    Non so quanti anni abbia il suo Super Ex, caro Tosatti, ma è chiaro che vive un po’ fuori dal mondo, anzi vive nel paese dell’Utopia. Gli affetti e il senso del dovere sono certo molto importanti, ed è per questo che, guardando l’altra faccia della medaglia, il più delle volte non si fanno figli: proprio per senso del dovere, ovvero per salvaguardare quegli affetti che stanno alla base di una famiglia. Perché a me risulta che laddove si vive male perché non c’è un reddito sicuro, spesso le famiglie si sfasciano. O non è così?
    Infine, trovo risibile fino alle lacrime il fatto che l’anonimo Super Ex parli di incapacità di Bergoglio di capire i tempi attuali e di “visione marxista” dello stesso.
    Il Papa regnante proviene da un Paese dove stava a contatto proprio con le classi emarginate anche per motivi economici. E non capirebbe i tempi attuali?
    E di quale marxismo si vuol parlare, quando nel Vangelo sta in primo piano un certo Gesù Cristo che camminava accanto ai più poveri e agli emarginati? E di Marx non era a conoscenza, se non sbaglio.
    Mi sa tanto che Super Ex è stato assai distratto in tutto questo tempo. Gli consiglio, umilmente, di rileggersi con attenzione il Vangelo.

    A tutti quelli che lo appoggiano inneggiando a lui, chiedo il favore di non sottoscrivere le lodi con le lettere tutte in maiuscolo. Non è educato e disturbano chi legge.
    Glielo dica anche lei, simpatico Tosatti.

    • wp_7512482 ha detto:

      Super Ex è felice padre di una bella piccola tribù di figli. Simpaticissima Eloisa, è uno che lavora – non è ricco di famiglia – e conosce la vita. Si rassegni, si può aver ragione anche senza essere Eloisa.

      • Eloisa ha detto:

        Buon per lui, dott. Tosatti; io non avevo certo l’intenzione di entrare negli affari di famiglia di Super Ex. Quindi non capisco la sua precisazione.
        Tanti si troveranno nelle felici condizioni del suo amico, ma tanti altri purtroppo no. E questo posso assicurarglielo, perché anche io conosco la vita. Eccome se la conosco!
        Non ho alcuna pretesa di aver ragione. Espongo semplicemente il mio pensiero, come è giusto che sia. Se questo la disturba, porti pazienza. E si rassegni lei alla diversità di pensiero.

    • Gionata ha detto:

      cara Eloisa ,potrebbe citare il passo del Vangelo dove Gesù camminava accanto ai poveri ed emarginati, ?grazie.

    • TITO ha detto:

      non si fanno figli per senso del dovere ? le famiglie si sfasciano per motivi economici ? ma lei è la ex moglie di Berlusconi ?

    • Gaetano2 ha detto:

      Abelardo Abelardo, tutta colpa tua!

    • Adriana ha detto:

      Ma , se era Dio – e Figlio di Dio – penso che ” conoscesse ” anche
      Marx . Altrimenti è una sempice figura di Guru , che qualche volta azzecca le profezie e qualche volta no .

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Leggo sempre Gotti Tedeschi con grande interesse. Inoltre è mio concittadino e dà lustro alla nostra città.
    Nel merito, ritengo che il rapporto tra crescita demografica e crescita economica sia molto complesso e sfugge in buona parte alla mia comprensione. Tuttavia, in base ai dati che abbiamo in mano oggi, non vi è dubbio che, come civiltà italiana, siamo spacciati; il quasi azzeramento delle nascite porterà alle conseguenze di cui parla Gotti Tedeschi, ma non basta perchè porterà alla incapacità ormai conclamata di governare il fenomeno immigratorio e quindi alla invasione senza regole da parte di stranieri, fenomeno peraltro già in atto.
    D’altra parte la storia (magistra vitae?) insegna: tutte le civiltà nascono, crescono e muoiono. La nostra civiltà ha scelto di morire nel peggiore dei modi, con l’aiuto decisivo di Santa Madre Chiesa.

    • EGT ha detto:

      grazie caro Paolo Giuseppe , se desidera sarei felice di convincerla, meglio anche personalmente

      • Chiara ha detto:

        Posso partecipare anche io?
        Così magari riesco a convincere mio marito ad aprirsi alla vita per la terza volta. 🙂
        Al di là della battuta, fatta per sdrammatizzare, quanto dolore tra coniugi per questo motivo… ma in casa abbiamo un solo stipendio fisso e, tra le ragioni del no e quelle del sì, prevalgono ahimè le prime. Eppure la Provvidenza…
        bello il racconto degli inizi del dott. Gotti Tedeschi, e degli aiuti che la Divina Provvidenza gli mandava alla nascita di ogni figlio!

    • Eloisa ha detto:

      Mi fa specie vedere che un cattolico (?!) parla delle immigrazioni come fossero “invasioni senza regole”. Anche perché i migranti che vengono qui in Italia, il più delle volte sono, o vorrebbero essere, di passaggio. Non sono dei barbari, questo è certo.
      Sono comunque, in maggioranza, dei disperati che fuggono da conflitti laceranti o cercano migliori condizioni economiche. E ne hanno tutto il diritto. Di fronte a situazioni come queste, il pensiero deprimente di una civiltà ( la nostra) che muore mi sembra una enormità paradossale. E farci entrare “l’aiuto decisivo di Santa Madre Chiesa” è una blasfemia ripugnante.

      • Gaetano2 ha detto:

        Ma ‘ste fesserie le pensi o ti vengono gi getto?

      • Paolo Giuseppe ha detto:

        @Eloisa
        Non avrei voluto perdere tempo con te, ma mi tiri in ballo:
        mi definisci “un cattolico (?!)” e poi definisci le mie parole come una “blasfemia ripugnante”.
        Non mi interessa risponderti nel merito per il seguente motivo.
        Tu appartieni, che ti piaccia o no, a quella corrente di pensiero formata da borghesi illuminati con addentellati nella finanza, tra i professionisti e gli industriali di successo, che hanno come organo ufficiale “La Repubblica”.
        Circa l’immigrazione la tua corrente sostiene la tesi che TUTTI gli africani e stranieri in genere che lo desiderano, hanno il DIRITTO di venire in Italia/Europa; la decisione quindi parte da LORO.
        Io al contrario sostengo che dobbiamo accogliere all’interno di regole precise e soprattutto sostengo che dobbiamo accogliere coloro che noi chiamiamo; la decisione quindi parte da NOI.
        Come vedi, si tratta di due posizioni inconciliabili: discutere con te è un perditempo e non lo farò più.
        P.S.: circa la morte della nostra civiltà, ti auguro di vivere tanto a lungo da essere presente alla sua sepoltura officiata dall’imam di turno, con l’aiuto materiale di una impresa cinese di pompe funebri.

        • Eloisa ha detto:

          Neanche a me interessa discutere con lei. Faccio delle considerazioni che valgono per tutti, almeno per coloro che si dicono cattolici.
          Nel Vangelo non ci sono “loro” e “noi”. Gesù il Cristo dice: “chi accoglie lo straniero accoglie me”. Perché la verità è che si deve amare il prossimo, qualunque prossimo, perché è come me, come noi e bisogna capire le loro motivazioni. Non in nome di una civiltà ma nel nome della dignità umana.
          Se non si vuole far dialogare il Vangelo con la vita, si è cattolici di facciata. Punto.

      • MB ha detto:

        Eloisa, lo dico senza livore, mi creda, ma con tanta mestizia – perché molta gente ancora la pensa come lei anche se ringraziando Iddio sempre meno – ma si è bevuta il cervello? Ciechi guidati da guide cieche… apra gli occhi, non si ostini a volerli tenere chiusi! Il Signore ci ha donato l’intelligenza e Lei sembra averne, la usi! E’ un’esortazione, non una critica… Ho cercato di vedere il bene in questo papa, più e più volte, cercare di cambiare il paradigma del mio pensiero per giustificarlo…ma va oltre ogni ragionevole dubbio. Prego Iddio che mi perdoni se sbaglio, ma me ne convinco ogni giorno di più. A lei poi la scelta, non ne abbia a male, non voglio offendere ma aiutare fratelli ad aprire gli occhi. Non si corre verso la libertà, ma verso l’abisso…

      • Grog ha detto:

        Una pidiota che dá dei blasfemi ai cattolici mi suona come se Rocco Siffredi desse della sgualdrina a Cicciolina.

    • Riccardo ha detto:

      “Tuttavia, in base ai dati che abbiamo in mano oggi, non vi è dubbio che, come civiltà italiana, siamo spacciati‘

      Adesso non esageriamo. Concordo che la situazione è preoccupante ma, per dire, siamo 60 milioni, la Spagna ne ha 45.

      Anche nelle più pessimistiche previsioni saremmo comunque intorno ai 50 milioni tra mezzo secolo, e non c’è nulla per dire che, a quel punto, la tendenza demografica non si inverta.

      Il fatto che adesso siamo in declino demografico non significa che lo rimarremo per sempre. Una volta le civiltà morivano più facilmente anche perché molto meno popolose.

  • Il veritiero ha detto:

    La conoscete la storiella del pesce avariato, del caffè acquoso e dell’uomo che si sente male?
    Un uomo mangia in un ristorante e gli servono del pesce avariato, poi uscito dal ristorante prende il caffè al affianco al ristorante. Dopo 30 minuti inizia a sentirsi male con la pancia. Il giorno dopo torna al ristorante dove gli hanno dato il pesce avariato per lamentarsi e il proprietario del ristorante gli dice ” ti sei sentito male per colpa del caffè del bar che era acquoso, non del mio pesce avariato….”
    Ecco questo è il riassunto del dibattito di Ettore Gotti Tedeschi, i banchieri ed economisti sono i ristoratori che ci danno il pesce avariato (signoraggio bancario-riserva frazionata) e ci vogliono far credere che ci sentiamo male per colpa del caffè acquoso degli altri…….E poi in un atto di servilismo, ci si piega a 90° gradi e facciamo anche le riverenze e le onoreficenze…. mah. Informatevi su cosa è la “riserva frazionata” che ci prestano soldi che non esistono facendo un click sul computer, e informatevi sul signoraggio bancario, che stampano carta straccia e vogliono farci credere che sono soldi e che ha valore, hanno stermitano il mondo con questo inganno, il genocidio piu’ grande della storia. Un banchiere non ha mai ragione, a prescindere di quale corrente politica o di pensiero sia.

    • guido.t ha detto:

      lei è un imprenditore fallito ,per caso ?

      • Il veritiero ha detto:

        No caro, anzi per mia fortuna sono abbastanza benestante, che in che mondo come quello di oggi è una vittoria, fra me e la mia famiglia abbiamo diverse attività commerciali. Quando parlo di soldi capisco bene di cosa sto’ parlando. Io capisco cosa vuol dire “pagare i dipendenti”, “pagare le tasse”, prendere mutui o prestiti”, capisco cosa vuol dire ASSUMERE UN DIPENDENTE E DARE IL 50% IN PIU’ SOLO DI TASSE PERCHE’ LO STAYO È STROZZATO DAGKI INTETESSI DELLE BANCHE SU SOLDI CHE IN REALTÀ NON ESISTONO E NON SONO MAI STATI STAMPATI, SONO SOLO NUMERI SU UN COMPUTER ( INFORMATECI SU COSA È LA RISERVA FRAZIONARIA) e poi dopo essere stato nel commercio per 20 anni, e venendo da famiglia di commercianti da 50 anni, ho deciso di prendere la strada della chiesa per amore di Dio.
        Il sig. Ettore Gotti Tedeschi é indubbiamente un uomo capace é inteligente, altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato. Ma se dobbiamo parlare seriamente facciamolo, diciamolo che la povertà degli stati e di conseguenza dei cittadini è colpa delle banche, che uccidono gli stati con gli interessi sui soldi prestati, soldi che in realtà non esistono e che hanno stampato illegalmente senza copertura con artefizi e raggiri.
        Ovviamente il sig. Ettore Gotti Tedeschi da buon banchiere ed economista non dirà mai “È stata colpa del mio pesce avariato se sei stato male” , ma ti dirà “È colpa del caffè acquoso del bar” . Ovviamente ciò non toglie che Ettore Gotti Tedeschi é uno che la sa lunga, fin troppo lunga ( E questo è un complimento, non un offesa )
        Poi se lei gentile signore che mi offende, mi vuole parlare di riserva frazionaria e di signoraggio bancario, ne sono lieto, magari mi insegna qualcosa, e io posso cambiare idea.

    • ricc- palermo ha detto:

      solo un cervello avariato può mangiare pesce avariato e non accorgersene …

      • Il veritiero ha detto:

        Dico? Strano, perché vi hanno appena dato un altro bel pesce avariato e ve lo siete mangiati dicendo che era anche buono…. vi è appena stato detto che la colpa delle tasse così alte specialmente per coprire le pensioni è troppo alta a causa della delocalizzazione delle aziende… quindi vi è stato detto “che lo stato produce poco Per u a serie di motivi” invece di dire che lo stato produce bene,anzi produce anche tanto, purtroppo “tutto quello che produce lo deve pagare di interessi alle banche” per soldi che non esistono.
        Anzi sta succedendo di più. Le banche vendono soldi che non esistono agli stati, gli stati glielo pagano con i titoli di stato, è praticamente le banche un pezzo alla volta stanno diventando padrone degli stati e in cambio ci danno carta straccia. Parliamo di queste di cose.

        • ricc- palermo ha detto:

          NO GUARDI, LEI E’ SICURAMENTE UN IMPRENDITORE , O UN NEGOZIANTE DI PESCE , FALLITO CUI LE BANCHE HANNO CHIUSO I FIDI E I CONTI. LEI NON SA NULLA DI BANCHE .

          • Il veritiero ha detto:

            SI certo…sa cosa è la riserva frazionaria? Lo sa che le banche danno prestiti con soldi che in realtà non hanno e che non sono nemmeno mai stati stampati, su 100 euro stampati le banche danno fino a 4000 euro euro di prestiti, cioè il 40.000% in più, cioè di soldi veri esistono solo il 2%. Non voglio nemmeno parlare delle coperture di oro che ormai sono decenni che non esistono, e non voglio parlare del signoraggio, cioè che con 0,10 centesimi di carta straccia fate finta che vale 500 euro.
            Siamo arrivati a un ulteriore evoluzione, siamo arrivati al dare numeri su un computer e far credere che sono soldi. Fino a 150 anni fa’negli stati uniti c’era la pena di morte per questo. Prestare soldi che in realtà non si hanno e non esistono era punito con l’impiccagione. Studiate pro a di parlare . È tutto questo con un interpretazione di una legge distorta volutamente che dice che il rapporto di incontro deve essere 1 a 1, quel 1 a 1 lo hanno fatto diventare 2% invece del 50%. Studiate , anzi lavorate !!

  • Adriana ha detto:

    Non capisce i tempi attuali…Bergoglio ha mai parlato di ” Angeli e Demoni ” ? Forse perchè i Demoni sono del PD ? Ha mai parlato della ” malagiustizia ” ? Forse perchè ha sostituito alla giustizia la Missericordia ? Ha mai parlato dei disastri della ” droga ” ? Forse perchè la maggior parte di chi spaccia è costituita da ” risorse ” ? Ha ” dirottato ” il discorso sulla mafia nigeriana , affermando – dolosamente – che gli Italiani ne sono i precursori . Forse perchè la chiesainuscita aspira a diventarne la Committente prossima ?

    • Adriana ha detto:

      Insomma : Bergoglio parla e fa silenzio come il PDI ! Quindi , è perfettamente allineato ai tempi attuali ! Perciò , quando Buhari , Presidente della Nigeria , dissuade il Governo italiano dall’aprire le porte ai Nigeriani in arrivo perchè : ” Sono delinquenti ! ” ,
      Bergoglio , vescovo di Roma , ordina : ” Accoglieteli tutti ! “.
      Più moderno di così …

  • donato grossi ha detto:

    SA TOSATTI, LEGGERE IL SUO STILUM CURIAE EQUIVALE AD ARRIVARE , DURANTE LA TRAVERSATA DI UN DESERTO, IN UNA OASI OMBREGGIATA CON ACQUA FRESCA . E’ RIGENERANTE , CONFORTANTE , EDUCATIVO ,INCORAGGIANTE , LEGGERE I SUOI INTERVENTI E QUELLI DEI SUOI OSPITI, DOPO AVER LETTO STILUM CURIAE , IO RIPRENDO SPERANZA . SE CI SONO PERSONE , CHE IO NON CONOSCONO. CHE REALMENTE PENSANO QUELLO CHE SCRIVONO , NON TUTTO E’ PERDUTO, E’ SOLO SMARRITO TEMPORANEAMENTE E VERRA’ RITROVATO PRESTO.

  • esopo II ha detto:

    vorrei raccontare la favola di Esopo – Re travicello- adattandola e trasformandola ad uso di chi vorrà capirla . < le rane di uno stagno chiesero a Zeus di avere un gran Sacerdote chi insegnasse loro il senso della vita . Zeus mandò un gran Sacerdote dotto, e sapiente ,ma molto conservatore e rigido che non permetteva loro di adattare le sue leggi ai piaceri e vizi individuali . Deluse da questa scelta di Zeus ,le rane chiesero un Re che fosse conciliante e comprensivo dei loro difetti e non le opprimesse con regole che non si sentivano di seguire . Allora Zeus mandò nello stagno un altro Re che addirittura sancì che i vizi erano virtù . Tanto che da stagni vicini arrivarono serpi velenose , sicure di trovare buona accoglienza in uno stagno dove il vizio è virtù. Ma le serpi cominciarono anche a divorare le rane. Queste allora implorarono Zeus di mandare un altro Re . Zeus però risponde loro: "Poiché un buon re vi dispiacque, abbiatene uno malvagio". ( Esopo ) . Fine della storia.

  • ubimayor ha detto:

    IDEA : TOSATTI RACCOLGA ED ORGANIZZI UN GRUPPO DI INTELLETTUALI CATTOLICI DI ALTO LIVELLO A TRASFORMI STILUM CURIAE IN UN OSSERVATORIO CONTINUO , CRITICO VERSO LE SCIOCCHEZZE DETTE A FATTE DA QUESTO PONTIFICATO AL FINE DI EDUCARE AD UNA CRITICA ANALITICA E SINTETICA DAL PUNTO DI VISTA PROPOSITIVO. RAGGRUPPIAMO I POCHI CAVALIERI SOLITARI RIMASTI PER TRASFORMARLI IN UN ESERCITO…