“LA BUONA BATTAGLIA” UN LIBRO DI CORRADO GNERRE. IMPORTANZA E RITORNO DELLA SANA APOLOGETICA.

9 Giugno 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, oggi vorremmo parlarvi di un libro molto interessante, di Corrado Gnerre: La buona battaglia. Apologetica cattolica in domande e risposte (Chorabooks 2019).

L’apologetica è una disciplina che in questi ultimi è tempi è stata dimenticata. E non a caso. Si è voluto trasformare l’atto di fede da atto ragionevole ad atto puramente emotivo e sentimentale. Ormai quella famosa frase di san Pietro che dice che bisogna rendere ragione della propria Fede (1 Pietro 3) non viene più presa in considerazione. Eppure la fede va fondata sulla ragione.

L’apologetica di una volta non solo offriva le ragioni della fede, ma cercava di essere assai semplice. Proprio per raggiungere quanti più lettori possibile. L’apologetica serve a “chiarire” il vero; e dunque non può né deve far uso di un linguaggio complesso. E quale linguaggio può essere meno complesso e difficile di quello dialogico o epistolare?

Ebbene, questo libro non solo è un libro di apologetica, ma anche un libro che si serve di un linguaggio epistolare, cioè semplice, non impegnativo, leggibile anche nel frastuono. Il libro raccoglie le risposte che nel corso di questi anni Corrado Gnerre ha dato ai lettori del mensile Radici Cristiane.

Si va da contenuti teologici, a contenuti più specificamente morali, storici e filosofici. Per esempio, si passa dall’esistenza di Dio al perché è credibile che Dio si sia fatto uomo; si passa dalla trattazione dei soliti argomenti scottanti sulla storia della Chiesa al perché paradossalmente occorre più fede nel credere che Cristo non sia risorto piuttosto che nel contrario.

Fino alle più recenti scoperte: come il fatto che Gesù sia nato davvero alla fine di dicembre. E si scoprono in tal modo degli argomenti così semplici ed evidenti che, proprio per la loro semplicità ed evidenza, sono stati trascurati dall’attuale deriva intellettualistica del Cristianesimo contemporaneo.

Il motivo dominate del libro è che il credente deve saper utilizzare l’intelligenza, cioè deve essere un uomo di intelligenza; e che non è affatto vero che per credere bisogna far fuori la ragione, per la serie: prenderla, metterla in un cassetto, chiudere il cassetto e gettare la chiave dalla finestra. Tutt’altro. La ragione fonda la fede. Si tratta di un aiuto propedeutico, ma anche vicendevole: la ragione serve la fede e la fede serve laragione. Non a caso i medioevali amavano dire: intelligo ut credam (ragiono per poter meglio credere) e credo ut intelligam (credo per poter meglio ragionare).

Insomma, Il libro si configura come una piccola enciclopedia: un manuale di base per fondare la propria fede, ma anche per condurre quella “buona battaglia” che obbliga ogni credente ad un doveroso e proficuo apostolato.


Disponibile in e book (mobi) e cartaceo su Amazon e in e book (epub) in più di 100 negozi online tra cui:

Mondadori, Feltrinelli, Libreria universitaria, IBS



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

4 commenti

  • Nicola B. ha detto:

    Comprerò senz’altro il libro del Dott Gnerre. Aggiungo inoltre un’altra buona battaglia da condividere e condurre e che sento molto è la battaglia della buona stampa ovvero la diffusione dei buoni libri. Ne ha parlato San Giovanni Bosco ed ha incitato i cristiani combattere attraverso la buona stampa e diffusione dei buoni libri. Allego un elenco di libretti di un grande Salesiano esorcista figlio di Don Bosco : Don Giuseppe Tomaselli. Ha scritto più di 100 libretti apologetici. Potete ordinarli all’indirizzo email allegato nel link e richiedere un elenco aggiornato e chiedendo il prezzo aggiornato dei libretti. Allego anche la circolare di Don Bosco ai Salesiani sull’importanza della diffusione dei buoni libri.

    https://amicididontomasell.wixsite.com/amicididontomaselli/libri-di-don-tomaselli

    http://www.paginecattoliche.it/La-diffusione-dei-buoni-libri/

    • Gaetano2 ha detto:

      Nicola B., mi è capitato di trovare un vecchio libretto dal titolo “Fondamenti razionali della fede”, interessantissimo, scritto da Carlo Carboni, un prete, credo. Ho provato a cercare altri testi senza esito. Per caso, lei sa se anche i libri di questo autore sono stati ristampati?