MARCIA PER LA VITA A ROMA. MOLTI PRETI, DUE CARDINALI. STRANIERI. VESCOVI E PORPORATI ITALIANI NON PERVENUTI…

18 Maggio 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, speriamo di farvi una cosa gradita pubblicando una piccola galleria di fotografie della Marcia per la Vita 2019 che si è svolta oggi pomeriggio a Roma. Molti i sacerdoti e le religiose; presenti anche due cardinali, il card. Raymond Leo Burke e il cardinale arcivescovo di Utrecht, Eijk. Entrambi stranieri. Assenti totalmente i presuli italiani, (salvo mons. Negri, mi dice un lettore) a cui evidentemente il fatto che ogni sei minuti circa secondo gli ultimi dati disponibili nel nostro Paese venga soppresso un bambino non è sufficiente a farli scendere per strada magari guidando il loro gregge per dimostrare il loro dolore. Tante volte i loro partiti di riferimento – PD e Cinque Stelle, se il Fatto Quotidiano ha ragione – si offendessero…

 

 






Oggi è il 259° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

34 commenti

  • Davide ha detto:

    Ieri ho partecipato alla marcia per la prima volta con mia moglie. Abbiamo marciato assieme ad un gruppo di polacchi guidatida un sacerot, venivano da Danzica e Stettino. Mi sono chiestoquanta fede avessero loro per venire asieme a famiglia, bambini e preti. Poimi sono ricordato di u incontri che feci cin mio padre inJugoslavia nel 1975 dove u polaccl ci spiegò, che loro erano cattolici per fede e noi per sport. Poi capii con San Giovanni Paolo II. Adess i nostri vescovi hanno forse smesso di di fare sport? Comunque vi eranotanti sacerdoti e tante religiose..xe qyestomi ha molto rincuorato.

  • Milli ha detto:

    Non ho visto tutti i TG, ma non ho visto nessun accenno a questa manifestazione. Che vergogna!

  • Fabrizio Giudici ha detto:

    Ai prelati italiani aggiungiamo mons. Suetta, vescovo di Sanremo-Ventimiglia, che è stato presente con un bel messaggio video proiettato sul palco. Ha promesso di essere presente fisicamente per la prossima edizione.

    Per il resto, niente. E mi pare che sono ben più di duecento, tra cardinali, vescovi ed emeriti.

    Voglio aggiungere solo una cosa: in attesa della partenza, in Piazza Repubblica, ho visto arrivare i card. Burke ed Ejik, in piazza, a piedi. La gente si è avvicinata loro con entusiasmo e tutti quelli che hanno voluto almeno scambiare due parole con i due prelati hanno potuto farlo.

    Io non mi sono avvicinato, ma mi sono sentito così rallegrato dalla presenza di due prìncipi della Chiesa, venuti a portare il proprio sostegno alle persone presenti in piazza, che non so descrivere a parole la gioia che ho provato.

    Ci sono i veri pastori con l’odore delle pecore e la voce di Cristo e ci sono gli autoproclamati, che si fanno i fatti propri grazie allo scudo dei turiferari e dei media, che scendono in piazza quando c’è una coreografia ben studiata a favore di telecamere, ma sono lontanissimi da tutti, chiusi in sé stessi anche se predicano l’abbattimento di muri.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore, sapete: “Non fare da megafono a chi urla più forte”:
    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2019/may/documents/papa-francesco_20190518_stampaestera.html
    Saluti.

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    Abbiamo notato cartello “droit de naitre”…temiamo che nostro più che diritto sia…dovere…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

    • Milli ha detto:

      Ma questo Gattomattoquotidiano può essere tutto ma certo non una fonte di informazione , men che meno giornalistica, suvvia.

  • Gaetano2 ha detto:

    Stupore, meraviglia, sgomento. Trovandomi in quel di Roma, c’ero anch’io!

  • Gene ha detto:

    Ma cosa vogliamo dalla banda eretic-farisea, pro musulmani, gender…falsa chiesa di uomini ipocriti, traditori del Vangelo e delle Sacre Scritture. Questa è la dimostrazione che abbiamo a che fare con un papa, con cardinali , vescovi e preti che hanno abdicato al loro vero compito.

  • Paolo Pagliaro ha detto:

    Grazie al cardinal Burke e al cardinal Eijk.
    La vostra presenza mi ha commosso. Soprattutto la presenza di un cardinale europeo: ne esiste ancora almeno uno che cammina col popolo cattolico che manifesta per la vita.

  • Miki ha detto:

    I VESCOVI ITALIANI? ZOMBI. MORTI VIVENTI. CADAVERI CHE CAMMINANO

  • Marco Matteucci ha detto:

    Di presuli italiani neanche l’ombra, fatta eccezione per monsignor Luigi Negri, “pensionato” emerito di Ferrara-Comacchio, una mosca bianca nell’infido pantano della curia italiana.

    Sul fogliaccio della CEI alla manifestazione neanche una riga … non ne erano al corrente?, e dire che di “corrente” se ne intendono!!! …o piuttosto non vogliono disturbare i “sinistri manovratori” alle prossime elezioni europee?

    …E intanto gli stessi, sullo stesso giornale, continuano a vomitare veleno sul ministro Salvini, reo di ostentare la corona del Santo Rosario durante i comizi …CHE SCHIFO!!!!!!🤮

    CON TUTTA EVIDENZA C’È MODO E MODO PER RIDARE LUCE ALLA POVERA GENTE.

    Serena Domenica nel Signore.
    Viva Cristo RE!

  • Lucis ha detto:

    Forse sono un’illusa, ma se cambierà il clima politico in Europa cambierà anche la politica dei Governi per la vita.
    Oggi a Milano Salvini con molte forze sovraniste d’Europa. Ce la faranno? Forse è l’unica speranza per un’inversione di rotta

  • Nicola B. ha detto:

    Il Cardinale Leo Burke è un grande. A parecchie persone nella Chiesa sarà venuto un gran mal di pancia a sentirlo parlare così…..

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/cardinal-burke-sul-patriottismo-e-contro-governo-unico-1697270.html

  • la chiesa che piange ha detto:

    Prima gli abortisti tacevano, e se parlavano, dicevano “….è un grumo di sangue…..”
    oggi palesemente affermano che uccidono persone innocenti.

    E la Chiesa di Cristo tace???

    ma questa chiesa deve morire come l’emo-frullato degli aborti????🙏⛪🙏⛪🙏

  • virro ha detto:

    E questo Bergoglio si definisce Papa???????????
    E questo Bassetti si bea che i vescovi italiani gli obbediscono???????

    VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!

    Temo che le vostre preghiere siano rivolte a satana altrimenti il vostro comportamento sarebbe diverso,
    i cattolici fedeli non vogliono i vostri suggerimenti.
    Sigg. super quotati, avete dimenticato che il Signore al quale un dì vi consacraste E’ il DIO DELLA VITA’?????
    A causa del vostro comportamento in noi è nato un GRANDE turbamento,
    Per obbedire alla vostra gloria che è obbedienza a chi vi comanda cioè i padroni del mondo (nuovo sinedrio) continuate ad uccidere la fede che è nel cuore di coloro che vi sono stati affidati dallo stesso GESU’ CRISTO prima dell’ultimo respiro.

    VERGOGNATEVI!!!!!!

    Troppo dolore!!!!!!
    Gli empi che oggi ridono domani piangeranno
    Gesù consolerà il nostro dolore,
    Voi potenti e prepotenti,
    Noi piccoli ma guardati di GESU’
    Vieni Signore Gesù

    • Gaetano2 ha detto:

      “E questo Bergoglio si definisce Papa???????????”.

      Ma veramente, don Ciccio non mi pare che si definisca tale, e per quel che appare, agisce come una specie di despota, Non si inginocchia davanti al SSmo… Sono molti altri che si ostinano a definirlo tale. O no?

      • Leonardo ha detto:

        Non si inchina davanti l’altare ma ai piedi dei “negus” sudanesi o dei suoi mentori e potenti personaggi islamici. Forse ,è PROPRIO LUI l’espressione del vero razzismo applicato tutti i giorni nei confronti dei cattolici, dei martiri e, dei “diversi” da lui e dalla sua congrega: Non sono un salviniano ma certamente è più apprezzabile la spontaneità di onesto cattolico peccatore che quella di un papa che ha tradito da subito tutti i principi della fede che PROVIENE da Cristo e dalla tradizione apostolica anche senza una registrazione!!!

  • MIGUEL ha detto:

    C’era Mons. Luigi Negri.
    Ha raggiunto la Marcia in via Cavour.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Purtroppo la Gerarchia (papa, vescovi, preti) non è più la nostra guida spirituale, con l’eccezione di pochissimi vescovi e di qualche prete e la latitanza di oggi lo dimostra.
    Ci dobbiamo arrangiare da soli noi laici e lo facciamo (e lo faremo) certamente meglio dei nostri attuali “capi”.
    In futuro bisogna fare in modo che prima dell’insediamento di papi, vescovi in diocesi e preti in parrocchia, i nominati vengano esaminati da una apposita Commissione Suprema di laici che valuterà la loro preparazione dottrinale/pastorale ed emetterà il responso di promozione o bocciatura.

    • Lucy ha detto:

      Ma bisogna che siano ” laici ” come quelli di cui parlò mons.Fulton Sheen non laici alla Andrea Grillo che proprio in questi giorni temerariamente e spudoratamente ha detto :” Se dove Gesù ha parlato abbiamo trovato la libertà del nuovo perchè mai non dovremmo dove ha taciuto ? Il silenzio ( di Gesù ) non è un limite invalicabile se non per chi non ha coraggio”.Dunque , è la logica conseguenza, perchè non intervenire dove Gesù non ha detto nulla? Insomma riempire il vuoto secondo i loro criteri per cui non basta più tagliare , manipolare , distorcere il Vangelo come ci è stato tramandato ma bisogna riscriverlo a modo ” loro ” .Che Dio ci scampi da laici siffatti , quelli cioè che pur di raggiungrre lo scopo a cui si sentono ” profeticamente ” chiamati , eliminare quek poco di cattolico che è rimasto nella chiesa , sono pronti a tutto.

  • Anima smarrita ha detto:

    In molti avranno dovuto completare i preparativi per la Festa dei popoli -promossa dall’Ufficio Migrantes di Roma – che si svolgerà domani a piazza San Giovanni, con il card. Parolin che presiederà la celebrazione eucaristica, cui seguirà il pranzo sul sagrato con degustazione di pietanze da tutto il mondo, e nel tardo pomeriggio canti e balli. Tema della giornata: “Nella casa comune un’unica famiglia umana”.
    Intendendo con “casa comune” solo la Chiesa o anche il Paese? In tal caso l ‘Italia, svolgendosi a Roma… Dati i precedenti continui martellamenti, facile immaginare che l’argomento rientrerà fra quelli che tratterà lunedì introducendo i lavori dell’Assemblea generale della CEI che – soltanto per una coincidenza, svolgendosi ogni anno in questa settimana di maggio – coincide con l’ ultima di campagna elettorale per le europee…

    • virro ha detto:

      questi omini che si vestono a festa come per la sera degli “oscar”, al presente si può interpretare che da bambini avevano l’ambizione della recitazione plateale👏👏
      “…come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio, mangiavano e bevevano,……” (Mt 24,37)
      Bergoglio, Bassetti, Parolin, sono loro a dare il vero cibo?
      Anche qui sono in difetto.
      servi ambiziosi.
      Signore Gesù tu solo sei RE,

  • Stefano ha detto:

    Io c’ero. Sto tornando ora da lì. Tanti sacerdoti, tante famiglie. Splendidi i religiosi del Verbo Incarnato, con i tantissimi giovani che li seguono e che hanno animato allegramente la Marcia. Eravamo tantissimi. Confermo, c’era anche il grande Mons. Negri.
    Evidente il menefreghismo di bergoglio, ormai pasionario capobastone dei centri sociali di ultrasinistra. Basta che arrivino tutti i clandestini, preferibilmente mussulmani, i discepoli della grande italiana bonino possono massacrare tutti i bambini che vogliono. Vado alla Marcia fin dall’inizio e ho visto il crescente fastidio del papampero. Prima arrivavamo a piazza San Pietro e ci dava un distratto saluto. Poi ci hanno fatto fermare a Castel Sant’Angelo. Infine a piazza Venezia con un messaggio striminzito del Segretario di stato. Oggi senza neanche un crepa pontificio.
    Qualcuno crede ancora che il gorgoglio argentino sia cattolico? Io no. E, pregando e gemendo ogni giorno, imploro dalla SS. Trinità un vero Papa!

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    EJik. Uno dei pochi uomini di Chiesa rimasti, che abbia gli attributi.

  • Fabio ha detto:

    I vescovi italiani? Ormai sono la banda Bassetti appecoronata a Jorge Gambadilegno…..

  • G. ha detto:

    Ma “Pezzo Grosso” c’era? O siamo alle solite: armiamoci e partite?