PG: IL PAPA SI DISFA DELL’OSSERVATORE ROMANO PERCHÉ TANTO C’È REPUBBLICA…È PIÙ LIGIA.

3 Maggio 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, ieri ero tutto il giorno in viaggio per una conferenza nel centro della Francia, ma al ritorno a Parigi ho trovato nella cassetta della posta elettronica un messaggio di Pezzo Grosso che non esito un minuto a condividere con voi. Nella sua ironia e nel suo amore per il paradosso lo trovo realistico in una maniera che dire inquietante è dir poco…

 

Ο Ο Ο 

PG A TOSATTI:

Il Papa si disfa dell’Osservatore Romano, poiché il suo vero giornale è da sei anni Repubblica e Rodari (il sotto-vaticanista di Repubblica , visto che il vero vaticanista è il rappresentante dell’UNESCO – Alberto Melloni) si appresta a confrontarsi con Tornielli. Nulla di più intrigante per i stilumcurialisti ( luridi tradizionalisti, sovranisti, bacchettoni e baciapile, codini, farisei, ignoranti e pure un po’ fascistoidi, ma anche antiambientalisti, antimmigrazionisti, anticomunisti …ecc. ecc.) di leggere il pezzo di Rodari qui sotto. Il primo messaggio di Rodari non si rifà minimamente al contenuto dell’appello, ma al fatto che è stato riportato da siti web tradizionalisti. Ergo attenzione! I sostenitori della messa in latino di San Pio V avanzano. All’armi! all’armi! ecc. la seconda “perla” di Rodari sta nel fare uno scontato processo alle intenzioni, per dire che questi tradizionalistoidi preparano – loro – lo scisma. All’armi! All’armi! ecc. Il terzo colpo di genio di Rodari sta nel dire che i firmatari dell’appello son quattro scalzacani, disoccupati , che copiano le accuse dei Dubia, della Correctio, del documento Viganò …ecc. Il quarto lampo di intuito di Rodari, necessario per smascherare gli “incappucciati” firmatari , sta nel rilevare che ce l’hanno col Papa perché ha supportato la Bonino, zietta di Greta, quella che depositò il ricorso a Bruxelles contro lo Stato italiano per aiuti fiscali alla Santa Sede (per l’Imu, Tasi,ecc.) che Benedetto XVI ben gestì per risolvere il problema e che invece Francesco risolse onorando pubblicamente la Bonino…Dopo aver ribadito che a Bergoglio questo appello non fa un baffo, Rodari conclude che queste accuse sono finanziate dai petrolieri americani per l’apertura all’ambientalismo del Papa. Signori, dall’Osservatore Romano hanno cacciato un intellettuale galantuomo come Vian, e hanno messo un maestro di catechismo, già allontanato dal Vaticano. Ma non è chiaro che il quotidiano del Papa è Repubblica? Ho un sospetto. Che Scalfari non stia negoziando con Bergoglio un aumento di capitale dell’editoriale l’Espresso (che controlla Repubblica), aumento di capitale sottoscritto da IOR e APSA, (guidata da Galantino e Zanchetta!) tanto da prenderne lui il controllo?

PG

Ed ecco l’articolo di Paolo Rodari che ha scatenato i sospetti di Pezzo Grosso, che trovate a questo link.

CITTÀ DEL VATICANO. Una lettera-appello firmata da alcuni docenti universitari, teologi e uomini di Chiesa accusa esplicitamente Papa Francesco di “eresia”. Scritta in diverse lingue, è pubblicata sui siti web che fanno riferimento al mondo dei cattolici tradizionalisti, quegli stessi siti che lo scorso agosto pubblicarono la richiesta di dimissioni al Papa messa nero su bianco dall’ex nunzio a Washington Carlo Maria Viganò.

“Prendiamo questa iniziativa come ultima risorsa per contrastare i danni causati ormai da diversi anni dalle parole e dalle azioni di Papa Francesco che hanno generato una delle peggiori crisi nella storia della Chiesa cattolica” scrivono i firmatari, paventando, senza citarlo esplicitamente, la possibilità di uno scisma.

Alla lettera, tra le cui firme per il momento mancano uomini di peso, è associata anche una raccolta di firme su change.org: “Accusiamo Papa Francesco di aver dimostrato pubblicamente e pertinacemente, con le sue parole e con le sue azioni, di credere nelle seguenti proposizioni, contrarie a verità divinamente rivelate”. Da qui inizia un elenco di punti della dottrina che, secondo gli autori della lettera, sarebbero stati messi in discussione dal Pontefice.

Le accuse tornano ancora sulle vicende della pedofilia, su una presunta reticenza del Pontefice in merito, e più in generale si accusano personalità vicine a Francesco di aver agito contro la morale. Si fanno i nomi, in parte già elencanti da Viganò, del cardinale Oscar Rodrigez Maradiaga, del cardinale Blase Cupich, del cardinale Godfried Danneels, del cardinal Donald Wuerl, dei vescovo Gustavo Zanchetta e Juan Barros. Si parla anche direttamente del sostegno del Papa ad Emma Bonino.

Inoltre, vengono citati anche numerosi passi del testo papale “Amoris Laetitia” ritenuti contrari alla fede, uno schema per la verità già espresso dai cardinali Raymond Burke, Carlo Caffarra, Walter Brandmüller e Joachim Meisner i quali, a seguito sempre della pubblicazione di “Amoris laetitia”, pubblicarono i cosiddetti “dubia”, un documento nel quale chiedevano al Papa dei chiarimenti in materia dottrinale della Chiesa, contestando in particolare i punti del testo relativi alla riammissione o meno dei divorziati in comunione con la Chiesa cattolica.

Francesco non ha mai risposto a queste critiche, ritenendo la strada del silenzio la risposta più opportuna. Nel 2018, nel dialogo con i gesuiti in Cile, si era limitato ad accennare a coloro che gli resistono proponendosi come depositari della vera dottrina: “Non li leggo”, aveva detto. E ancora: “Quando in queste persone, per quel che dicono o scrivono, non trovo bontà spirituale, io semplicemente prego per loro. Provo dispiacere, ma non mi soffermo su questo sentimento per igiene mentale”.

In Vaticano c’è consapevolezza che alcune di queste critiche sono pilotate dal mondo conservatore statunitense che vede in Francesco un ostacolo alle proprie politiche sociali ed economiche. Le aperture del Papa sui migranti ed anche le parole spese sui temi ambientali contro le lobby del petrolio infastidiscono.


 


Oggi è il 245° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

 

 

 

 

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

98 commenti

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    http://www.lanuovabq.it/it/io-superga-e-quei-30-metri-che-mi-separarono-da-papa
    Mio padre morì quando io avevo 6 anni e 11 anni dopo morì mia madre: la cosa peggiore di questa vita è la malattia e seppellire la gente che vuoi.
    Caro Direttore, questa vita è una “valle di lacrime” di bugie e di morte.
    Saluti.

  • Giuseppe ha detto:

    Inutile, Tosatti pubblica i peggiori improperi e insulti e, puntualmente, censura i miei commenti.
    Inutile ripetere quello che avevo scritto a proposito dei preti che nei giorni scorsi hanno officiato celebrazioni in memoria di Mussolini.
    Mi limito a rimandarvi all’articolo di Filippo Ceccarelli su “il Venerdì” di questa settimana a proposito dell’alto significato simbolico del gesto di Bergoglio che si è prostrato ai piedi dei leader del Sudan.
    Ma che ve lo dico a fare?!?
    Siete troppo concentrati su dottrina e liturgia per capirlo. E poi, suvvia, un po’ di incenso non si nega a nessuno.

    • Nicola B. ha detto:

      ” alto gesto dal significato simbolico ” del Papa prostrati ai piedi dei leaders…….. LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL…

  • Anima smarrita ha detto:

    Dopo aver letto l’articolo de “L’ Osservatore Romano”, segnalato nel commento al post precedente da Marco Matteucci (2 Maggio 2019 @ 3:59 pm), sulla “teologia” di Lutero, si riesce forse ad intuire la “logica” alla base della decisione di cambiare anche la “location” della redazione di un organo di informazione, ora voce ufficiale della “pluralità” di religioni, che danno l’impronta anche alla linea editoriale dei media vaticani. In ciò, almeno, non si smentisce…
    E un’ulteriore conferma è data dalla composizione del Comitato di Direzione del mensile: Donne, Chiesa, Mondo, il cui coordinamento è stato affidato a Rita Pinci, giornalista che, tra l’altro, ha collaborato anche all’ Huffpost, il sito web edito in tandem con il gruppo L’Espresso. Nell’articolo redazionale dedicato da tale sito alla Lettera Appello ai vescovi, più asciutto rispetto a quello di Rodari, si evidenzia la mancanza di “firme di peso” a tale denuncia. Particolare, questo, sottolineato con le stesse identiche parole in diversi articoli di siti e giornali on line, come se fosse stato ripreso da una “velina”.
    Preciso, a scanso di equivoci, di non essere contraria alla pluralità di voci, di analisi e partecipazioni varie e disparate in ogni testata giornalista, però non mi è sfuggita questa concomitanza di “novità”.
    E chissà che l’operazione “trasloco” – con una sede non più in territorio “estero” – non sia prodromo ad un “progetto” di risanamento economico, attraverso la partecipazione ai fondi destinati all’editoria dallo Stato italiano…

  • deutero.amedeo ha detto:

    Amico Tosatti, ricordo che oggi è un triste anniversario per lei. Penso a lei, in questo momento ricordando con grande commozione il giornalista Renato Tosatti.

  • Filippo Barboglio ha detto:

    Carissimo Tosatti, un pensiero che si fa preghiera in occasione dei 70 anni della tragica morte del suo amato babbo e dell’intera squadra del grande Torino, che fu grande non solo nello sport ma nella riedificazione umana e spirituale del nostro martoriato Paese

    • A volte tornano ha detto:

      Anche da parte mia, carissimo dott Tosatti, un pensiero affettuoso e la mia Preghiera ricordando il suo caro papà🙏🙏🙏🙏

  • Il veritiero ha detto:

    Sempre se il dott. Tosatti permette con la sua gentilezza e disponibilità, ovviamente :
    Vorrei rendervi partecipi, perché quello che sta’ succedendo nella chiesa adesso fa’ parte di questa rivelazione segreta che la chiesa ha in mano, ma non divulga.

    QUESTA É UN ALTRA RIVELAZIONE SEGRETA CON VISIONE DI SAN PIETRO CHE LA CHIESA HA IN MANO DA 2 ANNI E NON DICE NIENTE A NESSUNO, di quel seminarista romano Alessandro (1 DI 5 VISIONI, un altra visione è scorrendo più in basso per chi non l’ha notata, ed è ricollegare anche essa a questa) ribadisco che ho prove concrete e dimostrabili, CARTA CANTA, come si usa dire.

    VISIONE N°1 – LA TESTA DI SAN PIETRO CHE MI CHIEDE DI SALVARE LA GEMELLA BUONA DALLA GEMELLA CATTIVA

    Mi sono svegliato di notte e nella mia stanza da letto vedo una testa sospesa a mezza aria, solo la testa senza il corpo, questa testa aveva la barba lunga e bianca e i capelli lunghi e bianchi, assomigliava molto alle vecchie 1000 lire italiane con il “Marco Polo” stampato sopra, se posso accostare un esempio per rendere l’idea. Questa testa non era di materia solida come me ma era fatta di materia un po’ trasparente come quella di uno spirito.
    Non riesco a capire se sto’ sognando oppure e’ realta’, non e’ possibile che possa essere vero, eppure sembra tutto reale.
    Questa testa mi parlava nella mente usando una specie di telepatia, senza muovere la bocca riusciva a parlarmi nella mente, gli occhi e la bocca di questa testa sono rimasti chiusi tutto il tempo.
    Io guardo questa testa e mi domando dentro di me “e questa testa chi e’?” la testa mi dice usando una specie di telepatia nella mia mente “San Pietro”, io continuo a guardarla disorientato e la testa dopo qualche secondo mi dice per la prima volta “salvala!!” io continuo a guardare la testa disorientato e non capivo cosa mi chiedeva, capivo bene la parola ma tuttavia non capivo per quale motivo me la stava dicendo.
    E la testa dopo qualche secondo mi ripete per la seconda volta “salvala!!”, all’improvviso dal nulla sono apparse 2 bambine gemelle che prima non c’erano nella mia stanza, queste 2 bambine erano gemelle e vestite entrambe interamente di bianco, erano bionde con capelli lunghi e lisci, la carnagione molto chiara e candida, gli occhi chiari ,le loro sembianze erano come “le bambine dell’est europa o comunque nordiche”, avranno avuto intorno ai 5-6 anni circa ( dico est europa o nordiche per rendere l’idea delle loro sembianze, del loro candore, non perche’ lo fossero, e’ una cosa che non posso sapere con certezza, e dico 5-6 anni perche’ sembravano di quella fascia d eta’ ma non posso essere preciso con certezza)
    Queste 2 bambine gemelle erano una buona e l’altra cattiva, e io ho preso in braccio la bambina buona per allontanarla dalla bambina cattiva e salvarla come mi aveva chiesto di fare San Pietro.
    Durante la parte finale della visione mi sono trovato in una stanza diversa, che è la stessa stanza dove dormo adesso, solamente che io 2-3 anni fa’ non potevo immaginare che sarei finito in questa stanza.

    Con l’aiuto di persone competente: nella visioni bibliche “La donna” è il modo di rappresentare la chiesa, quindi 2 giovani donne gemelle sono 2 giovani chiese gemelle, una buona e una cattiva, che appartengono alla stessa chiesa divisa internamente in 2, oppure che presto si divideranno in 2.
    L’età delle bambine significa il tempo di queste 2 chiese “5-6 anni” gli stessi anni del pontificato di bergoglio, e gli stessi anni che la chiesa ha 2 papi, praticamente gli stessi anni dell’attuale pontificato ” CIOÈ OGGI”
    La stanza da letto della parte finale anche essa indica il tempo, quando Alessandro sarebbe finito a dormire in quella stanza sarebbe arrivato il tempo del compimento della visione ( lui non poteva immaginare che sarebbe finito in quella stanza dopo anni)

    PRATICAMENTE SAN PIETRO HA CHIESTO AD ALESSANDRO IL SEMINARISTA ROMANO “DI SALVARE LA CHIESA” DA QUELLO CHE STA’ SUCCEFENDO PROPRIO ADESSO, MA LA CHIESA LO NASCONDE. ( che fosse questo uomo il tanto atteso “PETRUS ROMANUS” della profezia di San malachia sulla lista esatta dei papi? )
    Non vi sembra ci siano troppo coincidenze?

  • La Verità vi farà liberi ha detto:

    @Tosatti
    Per caso sa come mai sulla Bussola non è stato pubblicato il testo del Documento che accusa di Eresia Bergoglio?

  • pg ha detto:

    HO LETTO QUESTO PEZZO SU VATICAN INSIDER CHE VIENE COMMENTATO FRA I LETTORI DI STLUMCURIAE. SE TOSATTI ME LO PERMETTE REPLICHEREI CON ALTRETTANTA IRONIA , MI SENTO BEFFARDO…

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore è un’informazione personale privata:
    https://diariosanrafael.com.ar/ahora-espero-que-taussig-me-pida-disculpas-por-haberme-calumniado-163965/
    Saluti.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Rimane poco tempo e la Chiesa del profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” Francesco continua a preparare la strada per l’Anticristo:
    https://www.katholisch.de/aktuelles/aktuelle-artikel/overbeck-amazonas-synode-bedeutet-zasur-fur-die-ganze-kirche
    Saluti.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Ogni cattolico può fare affidamento su due elementi per emettere il proprio giudizio morale:
    1) la DOTTRINA che già c’è, che è riassunta nel Catechismo della Chiesa Cattolica e, perciò, che nei suoi tratti essenziali e facilmente comprensibili, non ha bisogno di tante spiegazioni, in quanto essa stessa è già una spiegazione che nessuno, nemmeno un Papa, può contraddire.
    2) La ragione, che la Chiesa ha di fatto riconosciuto dogmaticamente come capace di comprendere i dogmi e la dottrina e, perciò, di comprendere ciò che contraddice i dogmi e la dottrina.
    Con la ragione illuminata dalla fede, qualunque cristiano può giudicare quando si contraddice la fede.
    Il fatto è che Papa Francesco è equivoco e non parla con chiarezza e le sue parole possono essere interpretate in più modi (proprio quello che il Papa NON deve fare riguardo la fede).
    Così egli motiva l’eventuale Comunione ai divorziati risposati col fatto che potrebbero essere in buona fede.
    E ci mancherebbe: chi è in mala fede e sa di essere in peccato mortale come potrebbe essere ammesso alla Comunione?
    Ma questo della buona fede è un falso problema, perché la Chiesa si basa sul presupposto che ci sia la buona fede, come in Confessione, dove l’assoluzione viene data sulla parola del penitente che si dichiara pentito.
    Il problema è che se dei divorziati risposati sono davvero in buona fede, vuol praticamente dire che di fatto NON CREDONO in uno dei 10 Comandamenti. che Cristo ha ribadito più volte parlando proprio di adulterio.
    Può essere considerato un fedele a cui dare la Comunione, uno che non crede a una cosa tanto importante della fede e tanto chiara da duemila anni?

  • Natan ha detto:

    Carissimo dott. Tosatti, ma non so se ha letto come ci bastona Vatican Insider con la firma di uno dei discepoli Pertanto, avremo ancora la peggio. Tutti. Quanto all’augusto sig. Papa , Monda e Tornielli ci fanno sapere per bocca di questo scelto discepolo che risponderà nel viaggio di ritorno della Macedonia , semmai qualche giornalista sarà libero di porre domande su tali questioni, semplici. Perchè brillantemente chiude l’articolo il papa ha già risposto tante altre volte sulla questione se è cattolico o meno. Con altra domanda. A tutti i stiluncuirialisti non rimane che bere la cicuta ancora una volta .

    • deutero.amedeo ha detto:

      Come al solito, non avendo argomenti da opporre agli argomenti, l’autore dell’articolo cerca di abbassare lo status degli autori della lettera. Uno è pensionato (grande disonore!) l’altro è docente ma di un liceo di vattelapesca…. Ridicolo!

    • GMZ ha detto:

      Nella versione online dell’articolo da Lei segnalato mi pare non vi sia traccia di Stilum: a quanto pare Salvatore Cornuzio non considera proprio questo benemerito blog… Oppure lo teme a tal punto da non volergli regalare la pubblicità che è toccata alla Guarini!?
      In ogni caso io ho un debole per Vatican Insider, poiché anni addietro mi ha fatto scoprire Stilum e tanti altri spazi cattolici che frequento quotidianamente.
      Ossequi.

  • LucioR ha detto:

    Caro Direttore,
    nel suo blog ha l’onore di ospitare una persona che si definisce atea, ma che come tutti gli atei è la persona più credula di questo mondo, ergendosi a testimonianza vivente del famoso aforisma di Chesterton. Ovviamente non mi capiterà mai d’ “incrociare la lama” con questa – peraltro simpatica – persona, nemmeno se venissi da lui sfidato; fuor di metafora, di tentare a condurlo ad un ragionamento o a qualcosa che gli somigli, perché, dai numerosissimi suoi (di questa persona) interventi che monopolizzano questo blog, si è mostrata refrattaria ad ogni tentativo di coinvolgerla in qualcosa che possa somigliare ad un confronto tra persone di opinioni diverse, ed anche opposte, ma desiderose (cioè desideroso – lui) di capire ed analizzare quanto gli viene proposto ed esposto, non fosse altre per poterlo confutare in modo rigoroso, e non con slogan banali, triti, ritriti e smentiti, come purtroppo gli accade, di cui ormai gli atei di un certo decoro (sono pochi, d’accordo!) si vergognano di farne uso. E questo non mi pare esser cosa degna di lui che immagino persona perbene.

    Tuttavia ritengo altamente positiva la presenza di questa persona, perché è un esempio costante delle condizioni mentali (nel senso di uso della ratio )
    – percepibili dalle sue esternazioni – a cui porta l’ateismo (che tale in realtà non è, perché un “dio” egli mostra chiaramente di adorare); e sia quindi di monito a quanti – sfiduciati dall’attuale crisi della Gerarchia cattolica e di conseguenza del Cattolicesimo – siano tentati di abbandonare la Fede di sempre, come a volte si legge anche qui fosse altro per puro sfogo, confondendo il sacro col profano; cioè in pratica addebitando a Nostro Signore, e crocifiggendolo ancora una volta, i tradimenti dei suoi Giuda, numerosissimi in questa temperie che sta scuotendo dalle fondamenta l’edificio della Chiesa di Cristo che tanti danni sta subendo, ma che non potrà non uscirne ancora una volta intatta e più splendente di prima.

    Una sola cosa stona: le elucubrazioni di questa simpatica persona sono perfette; vanno benissimo così come ci vengono offerte; ogni tentativo di correggerle attraverso obiezioni miranti a portare il tema sul piano della logica, di far ragionare la persona, non fa altro che inquinarle, per cui si dovrebbe raccomandare agli utenti del blog di non corrompere le perle che ci vengono offerte, ed apprezzando la collaborazione del suo autore conservarle come memento che ci ammonisca a che punto potremmo arrivare qualora volessimo imboccare la strada larga che ci porta a Soros & C.

    Lei stesso, dott. Tosatti, facendo un piacere sia a noi che al produttore delle perle, che ne resterebbe estasiato, potrebbe togliere la possibilità di replica ad ogni intervento del “nostro”, la cui saggezza porterebbe noi infine, quando volessimo citarlo come argomento “contra”, di accompagnare i suoi detti con la formula “Ipse dixit”, e così sia.

  • arrendersi all'evidenza ha detto:

    QUESTIONARIO

    Gesù è
    A – □ vero uomo e vero Dio
    B – □ un grande profeta

    L’incarnazione
    A – □ è il Verbo (Dio) fatto carne e anima umana in Maria
    B – □ è Dio che abita nella carne di ogni essere umano

    La risurrezione
    A – □ è il tornare in vita di Gesù nella carne, vista e toccata, dopo la morte di croce
    B – □ è la fede che abbiamo a motivo della tomba vuota di Gesù

    La Chiesa
    A – □ è la sposa di Cristo, a Lui fedele, disposta a rinnegare se stessa per portare la croce
    B – □ un’istituzione umana di credenti che portano un’idea di pace universale tra gli uomini

    Il peccato
    A – □ separa da Dio, rendendoci spiritualmente morti
    B – □ non separa da Dio e non rende spiritualmente morti, togliendo vita allo spirito

    Sulla legge Gesù
    A – □ ha detto che è per l’uomo, non viceversa, e che non ne cambia nemmeno uno iota
    B – □ ha detto che non serve a nulla e che ognuno la interpreta come gli pare, se ama

    L’Eucaristia
    A – □ è Presenza Reale di Gesù in corpo, sangue, anima e divinità
    B – □ è il simbolo della nostra unione fraterna in Cristo morto e risorto

    Il Battesimo
    A – □ lava la colpa del peccato originale e ci rende cristiani
    B – □ è solo un rito di ammissione alla comunità cristiana

    Figli di Dio lo sono
    A – □ quelli che credono a Gesù vero Dio e operano secondo la volontà del Padre
    B – □ tutti indistintamente, per diritto

    La Vergine Maria
    A – □ è l’immacolata e piena di grazia
    B – □ è diventata santa poco alla volta

    Il mondo
    A – □ regnato dal principe delle tenebre, è terreno di missione da salvare evangelizzando
    B – □ è la nostra casa comune dove dialogando con tutti compiremo il progresso

    L’inferno
    A – □ c’è e non è vuoto (Dio è buono e giusto)
    B – □ non c’è, ma se ci fosse sarebbe vuoto

    =========================

    -Se hai risposto soltanto A sei cattolico
    -Se hai risposto anche una o due B non sei cattolico
    -Se hai risposto tre o più volte B chiediti se tu possa dirti cristiano

    Chiunque, anche nella gerarchia, può provare a compilare le caselline…

    • Giuseppe ha detto:

      Per alcune domande, entrambe le possibili risposte sono sbagliate.
      Invito l’ineffabile Lucior (pm 2:12) a rimediare per consentire anche a me di partecipare al test, avendo però l’accortezza di non affiancare nella stessa fase le parole “fede” e “ragionamento”.

    • carlone ha detto:

      Attento
      L’ incarnazione così descritta è a rischio eresia.

    • Anonima ha detto:

      Sulla A della Incarnazione e della Chiesa qualcosa non mi torna:
      – Cosa significa “anima umana”?
      – E Chiesa disposta a rinnegare se stessa?

      • deutero.amedeo ha detto:

        Cosa significa “anima umana”?
        Matteo 26,38:
        — Disse loro: “La mia anima è triste fino alla morte; restate qui e vegliate con me”. —

        • miserere mei ha detto:

          Poiché Gesù (vero Dio) è anche vero uomo, ha un’anima (necessariamente umana). Dio è puro spirito.

          • carlone ha detto:

            Di male in peggio. Come si chiama l anima separata dal corpo ?

          • LucioR ha detto:

            Vorrei citare alcune fonti che probabilmente sono ritenute eretiche dal Signor Carlone e daiseguaci della nuova chiesa, ma ritengo che qui siano ritenute ortodosse.

            CONCILIO DI EFESO:

            Diciamo, piuttosto, che il Verbo, unendosi ipostaticamente una carne animata da un’anima razionale si fece uomo in modo ineffabile e incomprensibile e si è chiamato figlio dell’uomo, non assumendo solo la volontà e neppure la sola persona. Sono diverse, cioè, le nature che si uniscono, ma uno solo è il Cristo e Figlio che risulta non che questa unità annulli la differenza delle nature ma piuttosto la divinità e l’umanità formano un solo e Cristo, e Figlio, che risulta da esse

            CONCILIO DI CALCEDONIA:

            «Noi insegniamo a confessare un solo e medesimo Figlio, il Signore nostro Gesù Cristo, perfetto nella sua divinità e perfetto nella sua umanità, vero Dio e vero uomo,[composto]di anima razionale e di corpo, consustanziale al Padre per la divinità e consustanziale a noi per l’umanità, simile in tutto a noi, fuorché nel peccato

            CONCILIO DI TRENTO:

            «Sempre vi è stata nella chiesa di Dio questa fede, che, cioè, subito dopo la consacrazione, vi sia, sotto l’apparenza del pane e del vino, il vero corpo di nostro Signore e il suo vero sangue, insieme con la sua anima e divinità»

            PROFESSIONE DI FEDE, STABILITA DA PAPA PIO IV SULLA BASE DEL CONCILIO DI TRENTO:

            Professo parimenti che […] nel santissimo sacramento dell’eucarestia è veramente, realmente, e sostanzialmente il corpo e il sangue, insieme con l’anima e la divinità di Nostro Signore Gesù Cristo […]

            PIO XII, ENCICLICA «MEDIATOR DEI»:

            Il nutrimento Eucaristico contiene, come tutti sanno, «veramente, realmente e sostanzialmente il Corpo e il Sangue insieme con l’Anima e la Divinità di Nostro Signore Gesù Cristo»

            CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA:

            «472 L’anima umana che il Figlio di Dio ha assunto è dotata di una vera conoscenza umana. In quanto tale, essa non poteva di per sé essere illimitata: era esercitata nelle condizioni storiche della sua esistenza nello spazio e nel tempo. Per questo il Figlio di Dio, facendosi uomo, ha potuto accettare di “crescere in sapienza, età e grazia” (Lc 2,52) e anche di doversi informare intorno a ciò che nella condizione umana non si può apprendere che attraverso l’esperienza. 105 Questo era del tutto consono alla realtà del suo volontario umiliarsi nella “condizione di servo” (Fil 2,7)»

          • carlone ha detto:

            Potrebbe anche aver ragione. Ma così come è stato detto sopra sembra che le due nature , divina e umana , non siano unite in una sola Persona che è , comunque sia di nature diverse, Divina.

          • LucioR ha detto:

            Cioè, non io, ma i Concili di Efeso, di Calcedonia, di Trento, Pio IV, Pio XII e il Catechismo della Chiesa Cattolica “potrebbero aver ragione”? E’ una grande concessione che fa! Io penso che nell’Aldilà i Padri Conciliari di quei Concilî e i tre Papi (Giovanni Paolo II per il CCC) avranno tirato un grosso sospiro di sollievo nel vedersi da Lei – non dico assolti – ma almeno dalla sua generosità fatti oggetto del dubbio che “potrebbero aver ragione”.

          • carlone ha detto:

            😅😅 potrebbe aver ragione definirmi eretico e seguace della nuova chiesa , ma io ho aggiunto una definizione ulteriore per chiarire quanto era stato esposto da alcuni .
            Il 472 del Catechismo che lei cita è “monco” se non cita anche il 473/4 .

          • LucioR ha detto:

            Se a Lei piace menare il can per l’aia continui pure in piena libertà.

            I successivi articoli del CCC da Lei accennati non giustificano affatto le sue correzioni a ciò che persone più umili di Lei hanno correttamente scritto. E le sue aggiunte non avevano nulla da chiarire.

          • carlone ha detto:

            La ringrazio , e penso ci sia ancora bisogno di menare il.can per l’aia.

          • carlone ha detto:

            Già che ci sono, tanto per menare il Can per l’aia, come rispondere al quesito sul mondo , visto anche la sua obiezione alle mie risposte precedenti ? È regnato dal maligno ?

          • LucioR ha detto:

            Lo dica Lei.
            Perchè fa domande? Le piace fare il professorino?
            Esponga i temi, e se non dice sciocchezze non avrò niente da obiettare.

    • carlone ha detto:

      Il mondo è regnato dal maligno ?

    • carlone ha detto:

      No , non lo è.

      • arrendersi all'evidenza ha detto:

        Il “principe di questo mondo” (così dice Gesù) chi è?

        Gesù è re, ma non di “questo mondo”.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    RODARI sembra proccupato, ma un modo per mettere a tacere tutti ci sarebbe e sarebbe SEMPLICISSIMO.
    Basterebbe che il Papa rispondesse a una decina di semplicissime domande e metterebbe tutti in riga.
    Ad esempio: “Lei crede nell’inferno non come simbolo ma come REALTA’?”
    Oppure: “Fatto salvo che gli omosessuali non vanno giudicati ma, anzi, aiutati e fatto salvo che la tendenza omosessuale non è peccato, per lei il VIZIO dell’omosessualità è peccato mortale?”.
    Oppure: “Può essere considerato pienamente cattolico che non crede ad uno dei 10 comandamenti, come, ad esempio -Non commettere adulterio-, tanto da ammetterlo alla Comunione? Se sì, perché no anche chi non crede al comandamento -Non uccidere-? “…
    Perché qui non si sta parlando di chissà quali complesse dottrine capaci di dividere i teologi, ma di cose semplicissime e antichissime.
    E’ vero, il Mistero di divino supera ogni schema umano, ma è anche vero che il Vaticano Primo ha chiaramente affermato che il dogma deve essere RAGIONEVOLE, facendo si che, per la Chiesa, la RAGIONE è, in pratica, riconosciuta dogmaticamente capace di discernere la verità rivelata.
    Insomma, il dogma di Maria sempre vergine vuol dire esattamente che Maria è stata ed è vergine. Non c’è margine di dubbio.
    E poiché compito (e DOVERE) forse principale del Papa è quello di confermare i fedeli nella fede e tante anime sincere oggi sono nella confusione, percfhé il Papa non chiarisce?
    Non che deve scrivere chissà quali enciclicche: in un documento magisteriale di una pagina potrebbe chiare tutti i dubbi.
    Se non lo fa, o è perché non vuole, e allora è uno dei Papi peggiori della storia, o è perché non può, e allora è eretico.
    Non commette eresia perché tace e, tacendo, non proclama eresie? Ok, ma poco cambia. Anche non possa essere bollato come eretico, lo è. Basta saperlo.
    Alternative non ne vedo, ma se qualcuno ne avesse, lo faccia sapere…

    • Gian Piero ha detto:

      Posso dire la mia opinione, che naturalmente e’ solo un opinione?
      Non risponde e non ha mai risposto perche’ intimamente superbo: si sente assolutamente superiore a tutti e nessuno ha il diritto di porgli delle domande o delle critiche e neppure di chiedere spiegazioni!
      In contrasto con le pose di finta umilta’ ’ ad usum mediatico, la sua arroganza gli impedisce persino di considerare persone umane i suoi critici, siano essi i cardinali dei Dubia, o gli estensori della lettera.
      Non risponde e non rispondera’ mai a nessuno, perche’ in contrasto con la tanto sbandieriata “ pastoralita’“ in lui non vi e’ cuore di pastore ma di dittatore ( sudamericano) .
      Che i fedeli vadano in rovina per la confusione dottrinale non gli importa un fico secco : l’ importante e’ dare a vedere che lui ha ben il potere in pugno e che i suoi nemici gli fanno un baffo! Anzi sono nullita’ , moscerini di cui lui neppure si accorge….
      Proprio come un Maduro qualsiasi…

  • roberto c. ha detto:

    quando usci la correctio ,in molti ci meravigliammo dell’enfasi data soprattutto alla firma di Gotti Tedeschi .( enfasi voluta e generata da Tornielli) . Ci è stato spiegato in modo inequivocabile , che detta enfasi è dovuta al rancore che Tornielli ha per Gotti Tedeschi , per via di un libro sulla dottrina sociale di Papa Bergoglio , scritto da Tornielli e Galeazzi , con una intervista a Gotti Tedeschi che correggeva Bergoglio in più punti , dandogli torto . Detta intervista venne, all’insaputa dell’intervistato,, modificata da Tornielli trasformandola pro-Papa . Gotti Tedeschi si rifiutò di andare alla prima presentazione del libro organizzata a Milano con il Card. Scola . Da lì la rottura e il rancore di Tornielli verso Gotti Tedeschi.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Incongruenze papali papali.

    Il Miserando dice:–Quando in queste persone, per quel che dicono o scrivono, non trovo bontà spirituale, io ……. —
    Come fa a non trovare bontà spirituale in cose che non legge ?

    • La Verità vi farà liberi ha detto:

      Proprio così!
      Oltretutto, come fa a giudicare la bontà di queste persone lui che non giudica nessuno?

    • deutero.amedeo ha detto:

      E intanto domenica, mentre lui va a festeggiare in Bulgaria, in Sri Lanka per la seconda domenica consecutiva non si celebreranno messe nelle chiese cattoliche per paura di attacchi terroristici (guai a dire islamici, per l’amor di Dio!).

  • lelume ha detto:

    INCREDIBILE, OGNI GIORNO IL DADO E’ TRATTO.
    Papa Francesco + misericordioso di Gesù verso Giuda,
    Papa Francesco + misericordioso di Gesù verso Caifa
    Papa Francesco + misericordioso di Gesù verso i
    mercanti nel tempio
    Papa Francesco + misericordioso di Gesù verso i
    lapidatori della adultera
    Papa Francesco + misericordioso di Gesù verso il
    “ladrone” non pentito
    Papa Francesco + demolitore della chiesa di Cristo che
    costruttore della società “…andate in tutto il
    mondo e predicate il Vangelo al ogni creatura.
    Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi
    non crederà sarà condannato…”
    Papa Francesco + amico dei bugiardi che dei leali
    Caro Papa Francesco,lo sa’ che mi è di grande scandalo?
    Caro Papa Francesco lei pensa TROPPO al denaro, ciò mi fa schifo

  • Rafael Brotero ha detto:

    Inutili tutte le lettere, correzioni ecc. che danno del papa al falso papa. La verita’ci renderá liberi, non le mezze verita’ o le piccole menzogne.
    Ma la verita’é croce e in Laodicea nessuno la vuole portare.
    Miserere nobis, Iesu pater futuri saeculi.

  • Adriana ha detto:

    ” Demonizza , isola , uccidi ” è il mantra liberal-anglofono per la professione di giornalista ….

  • maurizio rastello ha detto:

    Mi sembra che l’articolo di Paolo Rodari sia l’esatta fotografia dell’attuale situazione, con una dimenticanza: la bozza della lettera al Papa – con la quale mons. Viganò gli chiedeva di dimettersi – era stata “corretta” da Lei, dr. Tosatti. Una “dolce fatica” che tuttora la inorgoglisce e che – ciononostante – costringerà il suo “contatore dei giorni” a girare, girare, girare….. Buona giornata.

    • wp_7512482 ha detto:

      È incredibile come il povero Rastello ancora rimescoli bugie smentite molte volte, e cioè che io avrei scritto la testimonianza do mons. Viganò. Ma bisogna aver pazienza anche con rastelli e capire che la lingua batte dove il migrante duole…

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    In informatica veritas?
    E’ noto che I computers memorizzano i dati in modalità binaria utilizzando la codifica detta Ascii.
    Esempio: la lettera ‘A’ ha questa sequenza di bit ‘01000001’ che corrisponde al numero Ascii ‘65’.
    Ok?
    Trasformiamo ora la parola BERGOGLIO nella numerazione Ascii imitando la gematria ebraica:
    B = 1000010 = 66
    E = 1000101 = 69
    R = 1010010 = 82
    G = 1000111 = 71
    O = 1001111 = 79
    G = 1000111 = 71
    L = 1001100 = 76
    I = 1001001 = 73
    O = 1001111 = 79

    Sommiamo ora i codici Ascii ottenuti e corrispondenti alla parola “BERGOGLIO”
    66 + 69 + 82 + 71 + 79 + 71 + 76 + 73 +79 = 666
    StilumCuriali credenti e pensanti ricordate cosa significa questo numero (666) nell’Apocalisse?
    Quasi quasi ci credo…
    Buon divertimento.

    • Il veritiero ha detto:

      È interessante questa affermazione , io non so’ dove hai attinto questa informazione, ma si ricollega on maniera sconcertante a una “rivelazione privata che è stata fatta alla chiesa circa 2 anni fa” da quel ragazzo romano, seminarista, che io nomino sempre. Io le conosco bene quelle rivelazioni, ma non avevo idea che poteva esistere un ricollocamento così palese.

    • Elisa ha detto:

      Scusami Antonio, mi puoi spiegare il calcolo che hai fatto? E un link dove ti spiega questo tipo di numerazione? Grazie

    • deutero.amedeo ha detto:

      Verificato. Incredibile ma vero!!!!

    • Il veritiero ha detto:

      QUESTA È LA RIVELAZIONE SEGRETA CHE LA CHIESA HA IN MANO DA 2 ANNI, DATA DA UN RAGAZZO ROMANO CHE HA AVUTO VISIONI CON SAN PIETRO ED AVEVA PROFETIZZATO CON TANTO ANTICIPO ANCHE LO SCISMA DELLA CHIESA ORTODOSSA CHE È AVVENUTO DAVVERO DOPO 1-2 ANNI. ( Rivelazione n°1 di n°5 rivelazioni segrete che la chiesa ha avuto da questo Alessandro di Roma)

      LA PREGO DOTT. TOSATTI, me lo lasci passare, è giusto che la gente sappia la verità.

      VISIONE N°3 L’UOMO CHE RECLAMA 3600 MENTENDO, IL BUIO IMPROVVISO E L’ABBANDONO DEL PADRE CELESTE.
      13-14 aprile 2017, nella notte fra giovedi’ santo e venerdi’ santo.

      Ero insieme al mio padre “celeste”, lo chiamo cosi’ perche’ non so’ come definirlo, in quanto e’ un uomo che vedo sotto le sembianze del mio padre terreno ma non e’ il mio padre terreno vero, ha solo la sembianza corporea come quella del mio padre terreno , ma non lo e’, non e’ la prima volta che lo vedo, anche le volte precedenti l’ho sempre visto sotto la stessa forma, sempre sotto la forma del mio padre terreno anche se sono consapevole che non e’ veramente lui.
      Ero insieme al mio padre celeste e arriva un uomo che reclamava qualcosa, questo uomo reclamava al mio padre celeste “3600” come un esattore, non diceva pero’ se erano soldi,oppure se erano giorni, oppure se erano anni, oppure altro, diceva solo che il mio padre celeste gli doveva 3600.
      Allora il mio padre celeste si e’ avvicinato a me e mi ha detto “non credergli, non e’ vero che gli devo 3600, sta’ mentendo”
      Questo uomo che cercava di convincermi che mio padre celeste gli doveva 3600 si trovava in una posizione leggermente rialzata rispetto a me, si trovava un po’ piu’ in alto come se io mi trovavo in un piano semi interrato e lui in un piano terra (dentro di me pensanvo “non gli deve 3600, gli deve di meno” ma e’ stato un mio pensiero, non so’ se puo’ essere rilevante, non vorrei ne aggiungere ne togliere qualcosa al modo in cui e’ stata presentata a me la situazione)
      Allora dopo che il mio padre celeste mi ha detto che quel uomo stava mentendo io mi sono opposto a lui e lo contrastavo opponendomi a lui.
      Poi all’improvviso e’ diventato tutto buio e non si vedeva piu’ niente.
      Tutto buio e il mio padre celeste se ne e’ andato e mi ha abbandonato, e io urlavo disperato per l’abbandono dicendo ” padre non mi abbandonare, non lasciarmi padre” ero disperato per l’abbandono.
      “La natura di questo buio improvviso non la conosco, non so’ dire se e’ un vero buio che ci sara’ improvvisamente senza una giustificazione e non so’ dire la durata, se durera’ se poco o tanto, oppure se il buio ha un senso teologico velato e non e’ un vero buio.” L’uomo che reclamare 3600 non diceva tutta la parola completa “tremilaseicento” diceva “TRE E SEI” , nel modo abbreviato che si usa dire di solito, che però letto letteralmente può significare anche ” tre e sei” 666 TRE VOLTE SEI. E la sua posizione rialzata rispetto a me mi dava come un senso che lui era in una posiziona alta come se lui era superiore a me e io inferiore, come un superiore di grado o di importanza rispetto a me. Come se lui fosse un mio superiore. Ma forse la sua posizione rialzata può significare tante altre cose, forse sbaglio. E anche la data in cui ho avuto la visione è particolare.

      Ipotesi senza valore: Chiedendo aiuto a persone competenti mi hanno spiegato che uno dei significati del buio improvviso può essere “IL TRADIMENTO” nel vangelo quando Giuda il traditore uscì per andare a tradire Gesù nel Vangelo fu’ scritto ” e si fece notte ” o variante ” e si fece buio “.
      Ma è solo un ipotesi, puòanche significare un vero buio improvviso che ci sarà.
      L’uomo che reclama “Tre e Sei” mentendo posto in posizione “più alta, superiore” può indicare qualcosa che deve venire dall’alto, oppure che si indica una persona di livello superiore a quello della persona che ha avuto la visione “che è seminarista” quindi chi è il superiore di un seminarista?
      E la parola “Tre e sei” indica chiaramente “666” il simbolo del male.
      E il fatto che stava “mentendo” indica che è un “impostore”

      Ora voi mi fate notare che la parola bergoglio significa 666.
      Questa rivelazione segreta è la stessa identica che la chiesa ha in mano da 2 anni, insieme ad altre 4-5 rivelazioni segrete.

      • Il veritiero ha detto:

        Ho i testi anche delle altre 5 visioni se qualcuno è incuriosito, ce ne è una in particolare dove San pietro chiede a questa ragazzo di ” salvare la chiesa buona dalla chiesa cattiva che sono divise da 6 anni circa” questa divisione non si capisce se è una divisione interna ( scisma interno non dichiarato come quello che stiamo vivendo) oppure se è proprio uno scisma conclamato che avverrà a breve. La chiesa lo sapeva fa più di 2 anni di questo.
        E ho anche le prove della veridicità perché ci sono lettere e raccomandate postali, ma ci sono anche messaggi con DATA- ORARIO- DESTINATARIO-TESTO mandati alla PREFETTURA DELLA CASA PONTIFICIA – ALLA PREFETTURA DOTTRINA DELLA FEDE – ALLA CONG. CULTO DIVINO E DISCIPLINA SACRAMENTI – CAUSA DEI SANTI – SEGRETERIA DI STATO.
        HO TUTTE LE PROVE PER CONFERMARE TUTTO, PER CONFERMARE CHE LA CHIESA HA QYESTE RIVELAZIONI SEGRETE IN MANO DA 2 ANNI.
        Se il dott. Tosatti lo permette , se qualcuno me lo chiede io vi mando tutte le rivelazioni segrete , con le prove di tutto quello che dico, ve le mando anche privatamente se volete o se il dott. Tosatti non vuole ( giustamente ) che diamo fastidio al suo blog.

      • Il veritiero ha detto:

        Mi possono cacciare anche via, non mi importa niente dell’obbedienza verso gli uomini che sono palesemente nemuci della chiesa, la verita va’ proclamata, l’obbedienza deve essere solo per Dio.
        Sono pronto a pagare le conseguenze della divulgazione pubblica di queste RIVELAZIONI SEGRETE.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Il totale in digitale binario, salvo errori è
      1010011010 = 666

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    L’articolo di Rodari su Repubblica è una medaglia appuntata al mio petto e , spero, al petto di (quasi) tutti voi lettori di Tosatti. E’ una medaglia perchè Repubblica rappresenta esattamente quel mondo che è il più lontano dal mio modo di essere e di pensare: è il mondo degli illuminati, quelli che la sanno, la guida culturale della società, quelli che possono permettersi il lusso di essere di sinistra, di una finta sinistra, la famosa sinistra al caviale alla quale i veri interessi delle classi più modeste non interessano per niente perchè lassù, nell’empireo dei loro salotti buoni, si disquisisce dei massimi sistemi e lo “sbarcare il lunario” non è un loro problema.
    Bergoglio, che gli piaccia o no, che sia consapevole o no, che lo voglia o no, è diventato un illustre rappresentante di questo mondo.

  • Elia ha detto:

    Avola, 30 Maggio 2010 Madonna: “Figli Miei, camminate su questo ponte che vi ho indicato, per condividere con Noi la gioia e la vostra era di pace sulla terra. Il male sarà scacciato e la vittoria di Mio Figlio vi libererà, ma dovete pregare per avere la guida, perché presto vedrete lo scisma della Mia Chiesa.
    Il Mio resto fedele segue il Papa attuale, Benedetto XVI, che vogliono eliminare. Continuate a seguirlo e a rimanere fedeli a Lui e all’insegnamento della Mia Chiesa, stabilito dagli Apostoli. Non fatevi sviare dall’apostasia e dalle eresie.
    Vi dico che il prossimo Papa sarà l’impostore e le forze maligne stanno dietro a questo scisma. Figli Miei, siate preparati, così potete seguire quei sacerdoti fedeli al Papa e all’insegnamento della Chiesa. Preservate i santi messali e i libri della vecchia Santa Messa, perché gli apostati cambieranno le parole drammatiche”.
    Interessante questo messaggio dato dalla Beata Vergine Maria al veggente Giuseppe Auricchia. Le apparizioni al veggente Auricchia sono presunte, ma certa é la data del messaggio: 30.05.2010, cioè tre anni prima delle libere (?) dimissioni del santo padre Benedetto XVI.

    • Il veritiero ha detto:

      Tana per don minutella 😁😁

    • Il veritiero ha detto:

      Senti don minutella, che facciamo? La facciamo sta’ rivolta o continuiamo con le chiacchiere su internet?
      Con le catechesi inutili?
      Passiamo allo step successivo.
      Lo hai trovato già il tuo doppione enoch oppure sei troppo assetato di gloria?
      Elia e enoch sono i testimoni in coppia. Non mi pare che ti sei mai curato di trovare Elia o enoch 😁 chi vuol capire , capisca .

  • Mazzarino ha detto:

    Tappe intermedie verso la dissoluzione. Anche Repubblica, dopo molti altri quotidiani, comunica che Bergoglio è sotto attacco per eresia? E’ un grande risultato. E’ proprio quello che Bergoglio e compagni di merende non vogliono. Mi sembrano siano arrivati al “bruciare tutto” prima della caduta.

  • lettore del venerdì ha detto:

    Intanto iniziamo con l’Errata corrige : il Venerdì di Repubblica di cui si parla è quello del 19 Aprile ultimo scorso. L’articolo di Andrea Gualtieri ( evidentemente non uno dei più noti vaticanisti) è a pagina 42.
    Grande foto del Vescovo di Lungro Donato Oliverio nella cappella bizantina, totalmente bizantina del palazzo vescovile di Lungro. Piccola foto in alto dei cartelli stradali della zona, dove accanto alla denominazione dei luoghi in lingua italiana si vede la corrispondente scritta in lingua arbreshe. Ovvero albanese.
    Cappello dell’articolo, sottolineato nell’originale :
    Del celibato si discuterà nel sinodo, ma in Calabria già da un secolo i papas italo -albanesi hanno moglie, figli e dicono messa come quelli di rito latino. Reportage profetico.
    Sunto : Bergoglio conosceva l’esistenza dell’Epachia di Lungro perché in Argentina esiste una missione di detta eparchia. E due presuli di detta eparchia avevano incontrato a Roma Bergoglio (allora primate dell’Argentina) per sapere se ci fossero state obiezioni da parte sua all’invio , in detta missione di un sacerdote sposato con moglie e figli a carico. Bergoglio disse che poiché la cosa era prevista dal loro rito, di obiezioni non ve ne sarebbero
    state.
    L’Eparchia di Lungro ha 30 parrocchie, trentamila fedeli complessivamente, e 24 presbiteri coniugati su 46. I teologi ed esperti stanno lavorando partendo dall’esperienza e dalle norme della tradizione bizantina, codificata per la chiesa di Roma dal Codice dei canoni della Chiese orientali promulgato da Giovanni Paolo II nel 1990.
    Quali sono gli obblighi delle mogli dei preti ? Devono “vivere in pienezza la loro partecipazione alla missione del marito. Né fist lady parrocchiali, né perpetue con la fede al dito (bravo ANDREA !) .
    Nell’eparchia di Lungro esiste un percorso di formazione spirituale. In parrocchia c’è chi la la catechista e chi si occupa della caritas, ma come ogni moglie, stiamo al fianco dei nostri mariti nelle difficoltà di ogni giorno.
    E questa specificità, dice Andrea, è stata sottolineata da Bergoglio nell’Amoris Laetitia.

    • precisazione ha detto:

      ho scritto . dicono messa come quelli di rito latino. Stavo copiando Andrea. No : i sacerdoti tutti dell’Eparchia di Lungro (celibi e sposati) credo dicano messa secondo la Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo, e la dicano nella lingua originale, cioè in greco. Siamo ad una liturgia carica di significati simbolici, e che dura inalterata da più di sedici (?, non ricordo bene le date) secoli. Questa è tradizione, cari forumisti !!!
      Chiedere per essere precisi all’Osservatore Marziano che , da Marte, ha osservato anche Lungro e dintorni . Osservatorio privilegiato, Marte…

  • LucioR ha detto:

    Quanto dirò è solo apparentemente fuori contesto, e mi rifaccio al commento di Adriana nel “topic” precedente riguardo a certe infiltrazioni nella Chiesa «Risalenti, ormai , a quasi cento anni fa».

    In realtà anche più come illustra dettagliatamente una ponderosa opera di Mons. Henri Delassus, «Il Problema dell’ora presente» edita in due volumi nel 1905.

    Quello che spiega bene in modo che oggi appare profetico, ma che in realtà non era altro che un’indagine rigorosa delle premesse già evidenti più di un secolo fa ad un accorto osservatore, è il Primo Volume avente come sottotitolo «Guerra alla Civiltà Cristiana». Il volume è un po’ caro (25 € cinque anni fa quando l’acquistai – Edizioni EFFEDIEFFE) ma ne vale di più. E’ anche leggibile nel web (fornirò l’indirizzo), ma essendo un volume… voluminoso (più di 700 pagine) è fastidioso (e fisicamente debilitante) leggerlo al computer o altro strumento digitale. A parte che sarebbe da conservare in una propria biblioteca “cartacea” che – nonostante tutto secondo me – è ancora valida più di quella virtuale.

    A mio parere se una tale opera fosse stata largamente diffusa nel Clero e usata come testo di studio nei Seminari quando ancora si poteva raddrizzare la situazione, non si sarebbe giunti al punto in cui oggi ci troviamo, né ci sarebbe stato un ambiguo nei suoi pronunciamenti ( “ambiguo” per essere leggeri) Concilio Vaticano II.

    L’indirizzo è il seguente:

    http://www.rassegnastampa-totustuus.it/cattolica/wp-content/uploads/2017/12/IL-PROBLEMA-DELL-ORA-PRESENTE-vol-I-H.Delassus.pdf

    Solo per un saggio, suggerisco di leggere, del Capitolo «Documenti riguardanti l’Alta Vendita» posto in Appendice IV, l’«Istruzione segreta permanente data ai membri dell’Alta Vendita», a pag. 352.

    Ma c’è molto di più e ci più esauriente.

  • Giuseppe ha detto:

    Rassegnatevi.
    Quella lettera non se la fila nessuno semplicemente perché non si occupa di un solo problema (dico uno solo!) che sia davvero rilevante per la condizione presente e futura dell’umanità.
    Se il vostro problema sono peccato e redenzione, sbrigatevela da soli.
    La gente normale ha ben altro a cui pensare.

    • La Verità vi farà liberi ha detto:

      Esatto!
      La Correctio a suo tempo se la sono filata perché firmata da Gotti Tedeschi (nome che richiama soldi, interessi economici, scandali economici, politiche economiche, etc.) e hanno parlato sostanzialmente solo di lui, non certo del documento.
      Ormai è la chiesa stessa (quella di Bergoglio) ad aver sostituito, nella sua chiamiamola predicazione, la vita eterna con la pensione.

      • robinhood ha detto:

        QUINDI SECONDO LEI , SE GOTTI TEDESCHI NON AVESSE FIRMATO, LA CORRECTIO SAREBBE PASSATA INOSSERVATA ? MA SECONDO LEI GOTTI TEDESCHI L’HA FIRMATA CON INTENTI DI CARATTERE ECONOMICO ?

      • LucioR ha detto:

        «… Gotti Tedeschi (nome che richiama soldi, interessi economici, scandali economici, politiche economiche, etc.)»

        Forse non era sua intenzione, ma così come l’ha scritto sembrerebbe che GottiTedeschi fosse implicato negativamente in “interessi e scandali economici”. Invece Gotti Tedeschi è stato vittima di un sistema mirante a nascondere “interessi e scandali economici”, da esso stesso (sistema) perseguiti e causati, e che Gotti Tedeschi tentò di porre in luce. E questo è stato riconosciuto anche dalla Magistratura italiana che aveva condotto un’indagine sulla malapianta del riciclaggio di denaro “sporco”.

      • roberto.c ha detto:

        quando usci la correctio ,in molti ci meravigliammo dell’enfasi data soprattutto alla firma di Gotti Tedeschi .( enfasi voluta e generata da Tornielli) . Ci è stato spiegato in modo inequivocabile , che detta enfasi è dovuta al rancore che Tornielli ha per Gotti Tedeschi , per via di un libro sulla dottrina sociale di Papa Bergoglio , scritto da Tornielli e Galeazzi , con una intervista a Gotti Tedeschi che correggeva Bergoglio in più punti , dandogli torto . Detta intervista venne, all’insaputa dell’intervistato,, modificata da Tornielli trasformandola pro-Papa . Gotti Tedeschi si rifiutò di andare alla prima presentazione del libro organizzata a Milano con il Card. Scola . Da lì la rottura e il rancore di Tornielli verso Gotti Tedeschi.

        • jo ha detto:

          più o meno corrisponde a quello che disse mons. Luigi Negri . Tornielli manipolò l’intervista a GottiTedeschi , che si infuriò e non andò alla presentazione del libro con il card.Scola .

    • Paolo Giuseppe ha detto:

      Caro Giuseppe,
      posso chiedere perchè scrive commenti su questo blog?

      • Giuseppe ha detto:

        Sono millenni che orde di credenti d’ogni specie vanno raccontando favole e seminando discordia (quando va bene) a destra e a manca.
        Non vorrà mica negare a una sparuta minoranza di atei il diritto di resistere, resistere, resistere!?!

        • Eowin ha detto:

          @Giuseppe: da una atea pentita: vediamo il contributo ateo al benessere della società. Sei milioni di italiani che mancano all’appello dai 40 anni in giú per l’aborto, centinaia di migliaia di stranieri a sostituire i non sostituibili…fare un viaggio in Africa per vedere. Sesso a gogò con tutti, compresi cani e porci, con risultato di alimentare separazioni, figli disputati, aumento povertà, aumento suicidi, aumento depressioni, aumento consumi farmaci e droghe, aumento anoressia, aumenti tumori alle basse vie digerenti e sessuali,…lavoro in un consultorio, so quello che dico. Mi fermo qui, potrei aggiungere tanta altra miseria umana, dovuta a voi atei resistenti. Poi però a raccogliere i pezzi umani, i perduti, i depressi, gli alcolizzati ecc ecc ci pensano i credenti, cattolici, i piccoli, che fanno ore e ore di notte nelle comunità, gratis a sostenere figli vostri che avete buttato nel cesso del qualunquismo…gli atei, come ero io, creiamo casini, i credenti come sono adesso, cercano di risolverli solo e soltanto perché credono che la salvezza dell’anima sia superiore a quella del corpo. Se in ospedale troverai infermieri o medici Gent.li, se trovi insegnanti che hanno a cuore il destino degli allievi, fidati, sono al 90% cristiani. Poi vivi la vita che vuoi. Io prego di morire in un Paese cattolico.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Giuseppe, a che punto sei con l’entropiometro? Già che ci sei pensa anche al moto perpetuo. Intanto noi ci occupiamo del Sovrannaturale.

    • Davide ha detto:

      Se è per questo NESSUNA RELIGIONE si è mai occupata(o mai risolto) un qualsiasi problema rilevante per l’umanità.
      Noto però con estremo disappunto, come l’attuale Curia Romana (quella di Papa Francesco, per intenderci) stia diventando sempre più un rilevante problema per TUTTI gli uomini liberi; anche per i non credenti come me.

    • G. ha detto:

      Bene! Ce la sbrighiamo da soli! Pregando anche per gli insolenti…

    • virro ha detto:

      Giuseppe Dio ti dice: VEGLIATI TU CHE DORMI RISORGI DAI MORTI E CRISTO TI ILLUMINERA’

  • Follow the money ha detto:

    dal punto di vista finanziario, Avvenire dipende dalla CEI. Quindi, se Avvenire è in perdita, è la CEI che ripiana il deficit , con i soldini ricevuti dagli italiani tramite l’8 per mille.
    L’Osservatore romano non ha questa caratteristica. Nei giorni scorsi , uno di noi, cioè un vaticanista da tastiera, aveva osservato che l’Osservatore era in perdita di qualcosa di più di due milioni di euri l’anno. Non ho modo di controllare, ma spero che il dato sia autentico.
    L’impressione di chi ,come me, osserva il Vaticano da lontano, è che il Bergoglio, fin dal suo insediamento cerchi, in ogni modo di controllare le finanze del piccolo stato. In questo mi ricorda i bravi contadini piemontesi che interpretavano così la parabola dei talenti : “Ho ricevuto in eredità 5 giornate di terreno, ora che sono vicino al giorno del giudizio posso dire di aver trafficato e di lasciare ai miei figli, ben 30 giornate di terreno “. Ovvero ho compiuto il compito assegnatomi dal Signore e muoio in pace.
    Avere quindi un giornale in perdita da sovvenzionare è quindi doloroso per Bergoglio.
    Dal lato laico, vediamo , nelle mani della società editrice di Repubblica, una concentrazione di testate. Ovvero al gruppo di Repubblica sono stati aggregati anche il Secolo XIX di Genova e la Stampa di Torino. Il prossimo passo, delle modifiche volute dal vaticano alla prassi ecclesiastica, sarà, come sa bene il nostro anfitrione, ovvero il dottor Tosatti l’introduzione dei sacerdoti sposati. Cosa c’è più necessario dell’appoggio di un giornale come Repubblica, per far passare l’innovazione ?
    Solo che innovazione non è. Le Chiese d’oriente, nonostante le divisioni che le caratterizzano, hanno tutte, indiscriminatamente conservato la prassi ecclesiastica antecedente allo scisma, avvenuto nel 1o54 tra Roma e Costantinopoli. Ma come ben sanno gli addetti ai lavori anche dentro la Chiesa di Roma ci sono già i sacerdoti sposati. Solo in Italia abbiamo due Eparchie : quella di Lungro in Calabria e quella di Piana degli Albanesi in Sicilia. E ai sacerdoti dell’Eparchia di Lungro è stato dedicato nell’ultimo numero (non quello di oggi, quello di venerdi scorso) un ampio servizio.

  • Fabrizio Giudici ha detto:

    La maggior parte degli articoli critici su vari fonti segue lo stesso stile; soprattutto non si va minimamente nella sostanza dei punti sollevati per confutarli. Pochi stanno mettendo il link al documento in modo che i lettori possano almeno farsi un’idea.

    In ogni caso, poco importa: questo documento è diretto ai vescovi e interpella loro direttamente. Se hanno una coscienza, devono rispondere in un modo o nell’altro, smettendola di cincischiare.

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    …inutili doppioni…certo che anche Avvenire…!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • stefano f. ha detto:

    eppure Repubblica è un giornale ben fatto, discutibile finchè si vuole , ma mille volte meglio del Corriere della Sera. Se confluisse ne LaStampa , mantenendo innalterate le due testate e identità , sarebbe un bel colpo , e la fine del Corriere . Se il Vaticano entrasse socio probabilmente farebbe anche un uon affare ….oltre a consolidare le sue vere amicizie ideologiche .Dopodichè potrebbe anche risollevare RadioRadicale . Non ricordo se il Manifesto sta ancora in piedi, se ciò non fosse sarebbe un altro buon invetimento da fare . No Tosatti ?

  • Tiziana ha detto:

    Almeno la notizia è stata data. Per quel che serve.

  • r. rotondi ha detto:

    Dobbiamo ammettere che questo Papa non ne sbaglia una . Ha appena nominato Presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali ( quella di Sanchez Sorondo , quella che invita JeffreySachs e Paul Ehrlich a dare consigli) tal professor Zamagni , scuola di Bologna , intimo di Melloni e di Tornielli .

  • hot world ha detto:

    a proposito dell’Osservatore Romano, è vero che dall’inserto sulle donne , e’ stata cacciata la prof.Scaraffia e messa una presentatrice di TV 2000 ? come chiameranno ora l’inserto ? anna2000 ?

  • ROSADILIMA ha detto:

    Povero Osservatore Romano ! magari lo potrebbero comperare i radicali della Bonino e farne un organo di stampa del partito di Bergoglio, o no ?

  • tony ha detto:

    SA TOSATTI CHE LA CONCLUSIONE DI PEZZO GROSSO NON MI PARE PER NULLA SOLO PROVOCATORIA ? REPUBBLICA E’ IN PREFALLIMENTO, GLI AZIONISTI NON VOGLIONO PIU’ METTERCI UN EURO, SCALFARI I SOLDI LI HA GIA’ MESSI DA PARTE VENDENDO LE SUE AZIONI AL MOMENTO DELLA QUOTAZIONE IN BORSA. SI DICE CHE STIANO TRATTANDO LA VENDITA AGLI AZIONISTI DE LA STAMPA DI TORINO. A LEI RISULTA ? SE APSA E IOR FACESSERO AUMENTO DI CAPITALE DIVERREBBERO SOCI DEGLI AGNELLI . FIAT VOLUNTAS DI FRANCESCO …

  • gio-rotondo ha detto:

    Rodari , un altro antico filo Ratzingeriano , convertito anche lui sulla via di Buenos Ayres . Ho notato però che lo stile del pezzo di Rodari è molto simile a quello dei pezzi di Tornielli : processi alle intenzioni, deduzioni arbitrarie , conclusioni accusatorie , ecc . Perfetto esempio di POPULISMO GIORNALISTICO , caro Tosatti . Glielo scrive un vecchio giornalista come me .

  • franz ha detto:

    MERCOLEDI 1 MAGGIO SON STATO A LINAROLO (PV) ALLA GIORNATA DELLA BUONA STAMPA CATTOLICA ORGANIZZATA DA UNA SACERDOTE A DIR POCO ECCEZIONALE ( DON MARINO NERI ) . HANNO PARLATO IL PROF STEFANO FONTANA , MARCO FERRARESI E ETTORE GOTTI TEDESCHI . DI QUEST”ULTIMO MI HA COLPITO UNA CONSIDERAZIONE IRONICA E PROVOCATORIA SUL TEMA AMBIENTALISMO : – IL ‘RISCALDAMENTO GLOBALE C”E’ E COME ! MA NON E’ DOVUTO SOLO ALLE EMISSIONI DI CO2 , E’DOVUTO SOPRATTUTTO AL NUMERO SEMPRE PIU’ ELEVATO E IN CRESCITA ESPONENZIALE, DI ANIME CHE VANNO A BRUCIARE ALL’INFERNO, PERCHE’ I PRETI NON INSEGNANO PIU’ DOTTRINA! ….- capito Greta ?

    • walter ha detto:

      BEH , PIU’ CHE – CAPITO GRETA ?- IO AVREI SCRITTO :-CAPITO BERGOGLIO ?-

    • riccardo ha detto:

      C’ERO ANCH’IO , GIORNATA SPLENDIDA , ORATORI BRAVI E IN GRAN FORMA , DON MARINO NERI SACERDOTE ESEMPLARE E CORAGGIOSO. LA BATTUTA FINALE, RIPORTATA , DI GOTTI TEDESCHI HA FATTO ESPLODERE LA SALA ULTRAPIENA . CATARSI VERA E PROPRIA .