VIA CRUCIS PAPALE: OTTOCENTOMILA SPETTATORI IN MENO RISPETTO ALLA VIA CRUCIS DEL 2018.

21 Aprile 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Affari Italiani ha pubblicato ieri i dati auditel relativi a venerdì scorso. Interessanti anche alla luce delle polemiche legate al taglio estremamente politico – quasi oserei dire partitico – voluto per le meditazioni di quest’anno. Un taglio rilevato da molti giornali, in particolare da quelli in quota PD e sinistra in generale. Vedi Qui e Qui 

3.696.000 spettatori alla Via Crucis quest’anno.  4.473.000 l’edizione dell’anno scorso. Quasi ottocentomila spettatori in meno.

“Gli ascolti Tv e i dati Auditel di venerdì 19 aprile 2019 vedono su Rai1 il Rito della Via Crucis raccogliere 3.696.000 spettatori pari al 16.7% di share mentre Il Viaggio nella Chiesa di Francesco ne attira 1.968.000 (9.5%). Su Canale 5 stravittoria di Ciao Darwin 8 condotto da Paolo Bonolis, che nella serata del Venerdì Santo, conquista la bellezza di 4.289.000 spettatori pari al 25.1% di share, percentuale superiore rispetto a quella di sette giorni fa.

Su Rai2 il film 90 Minuti in Paradiso ha raccolto invece 1.277.000 spettatori pari al 6.2% di share, superando su Italia 1 il film Red 2 e i suoi 1.124.000 spettatori (5.6%). Su Rai3 la pellicola Ti Sposo ma non Troppo ha convinto 1.048.000 spettatori pari a uno share del 4.9%. Mentre su Rete4 il consueto kolossal pasquale  Il Re dei Re ha totalizzato 935.000 spettatori con il 5.5% di share. Su La7 Propaganda Live ha segnato 958.000 spettatori con uno share del 5.6%, mentre sul Nove Maurizio Crozza in replica con I Migliori Fratelli di Crozza ha conquistato 694.000 spettatori (3.2%).

L’anno scorso, La Via Crucis aveva raccolto 4.473.000 spettatori e il 19,13% di share, mentre sette giorni fa Ciao Darwin 8 aveva radunato 4.624.000 spettatori pari al 24% di share mentre su La7 Propaganda Live raccoglieva 956.000 spettatori con uno share del 5%”.



Oggi è il 235° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

19 commenti

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Il (dis)on. giorgio santamarta, (mente)cattocomunista, non è un politico di vaglia e di minimo mestiere. Non è certo all’altezza di gran marabutti tipo Togliatti, Berlinguer, Pertini, Andreotti, La Pira. Nel comizio del venerdì santo, col solito gnègnè di perfetto collo torto, ha svolto argomenti inutili, triti, politicamente corretti, privi di ogni spessore, buoni per adepti gretini. Si fa, solo, quello che si può.
    Ad maiora.
    G.Vigni

  • Valeria Fusetti ha detto:

    È il 22 aprile e mentre a Parigi aspetto la coincidenza per Detroit do l’ ultima occhiata (sino al 17 maggio, quando a Dio piacendo dovrei essere a casa) al blog,e trovo un’ interessante statistica del nostro caro “osservatore marziano”. E penso che se il Signore all’ attuale papa felicemente regnante, vorrà dare altri 6 anni di regno si arriverà allo 0 (zero) assoluto di spettatori alla Via Crucis. È un pensiero tremendo,lo so, sia per chi ne sogna almeno altri cento, sia per chi non sarebbe infelice per un’ altro “emerito” entro 3 mesi, e me ne scuso, sarà la stanchezza…Buona permanenza a tutti voi.

  • virro ha detto:

    Santa Pasqua a tutti, se siamo il “piccolo gregge”, bene rallegriamoci perché a questo, Gesù ha detto “non temere..” quanto al resto provvederà nostro Signore come Egli sa’.

    Santa Pasqua a Lei Dott. Tosatti che con amore anche aggi ci dà notizie.
    Santa Pasqua a coloro che vogliono una chiesa non-chiesa, (il nostro Dio che si chiama Gesù Cristo provvederà)
    Santa Pasqua ai nemici della Chiesa (il nostro Dio che si chiama Gesù Cristo troverà il modo di convertirli perché non si perdano per l’Eternità)
    Santa Pasqua P.Bergoglio, il nostro Dio che si chiama Gesù Cristo non cederà la Sua Gloria a nessuno , tanto meno a coloro che accumulano moneta e potere
    Santa Pasqua ai C 9 (i vice-Papa di Francesco) e ai loro collaboratori, il nostro Dio che si chiama Gesù Cristo è un grande Giusto Giudice di Verità.
    Grazie Signore per la tua Resurrezione

  • Gianni ha detto:

    Una Santa Pasqua di Resurrezione a Lei dr Tosatti ed a tutti gli stylum curiali
    Riguardo alla via Crucis di venerdi’ scorso in Colosseo, mi vengono in mente le parole di Nostro Signore Gesu’ annotate da Giov. (12,32)… quando saro’ innalzato da terra, attirero’ tutti a me…
    Pertanto non c’e’ da stupirsi per il crollo degli ascolti della diretta televisiva, perche’ se togliamo Gesu’ dal nostro agire, dal nostro testimoniare come Chiesa, tutto e’ destinato a fallire, se togliamo Gesu’ e la Sua assoluta centralita’ dalla Chiesa, viene tristemente meno cio’ che attira a Se l’umanita’.
    L’attenzione ai bisognosi e’ importante, ma non la cosa piu’ importante… i poveri li avrete sempre…
    L’attenzione al creato e’ importante, ma non la cosa piu’ importante… Quando il Signore fece piovere fuoco su Sodoma e Gomorra, non si preoccupo’ delle ricadute sul riscaldamento globale…. La nostra somiglianza con Dio, e’ di natura spirituale, ed e’ il nostro spirito che viene attratto da Colui che lo ha creato e salvato. Ancora una Santa Pasqua a tutti.

  • Sulcitano ha detto:

    Per immeritata grazia di Dio, anche quest’anno possiamo festeggiare la Santa Pasqua di Gesù Risorto.
    Non ci dobbiamo meravigliare più di tanto se la Via Crucis di quest’anno non ha avuto uno share secondo le vaticane attese.
    La pazienza ha un limite per tutti e così anche per i credenti che giorno dopo giorno sono fustigati nel subire le ripetitive e noiose vie crucis promosse dall’inquilino di Santa Marta in Roma.
    Auguri di Buona Pasqua di resurrezione a dottor Tosatti e a tutti i coraggiosi Stilum curiali. Buone feste!

  • ubimajor ha detto:

    IL QUOTIDIANO LAVERITA’ DI OGGI RIFERISCE UN ARICOLO DI ENZO BIANCHI IN CUI , DI FATTO , DA DEL MESCHINO A RATZINGER PERCHè MORTIFICO’ UN GESUITA -TAL DEPUIS- PER LE SUE TESI DICIAMO SEMI ERETICHE. , ANTICIPANTI QUELLE VIGENTI ORA . INFATTI VITO MANCUSO SI SAREBBE ECCITATO LEGGENDO L’ARTICOLO DI BIANCHI. NELLA FOTO RIPORTATA DA LAVERITA’ , ENZO BIANCHI ABBRACCIA UN ALBERO , COME ABBRACCEREBBE IL SUO AMORE …. NELLA PAGINA SEGUENTE UN ECCELLENTE ARTICOLO DI MARCELLO VENEZIANI CHE FA INTENDERE CHE QUESTA GRETA NON E’ ALTRO CHE UNA VERGINE-VESTALE DELLA NUOVA RELIGIONE SOSTENUTA DALL’UNESCO E DA SOROS , CHE è L’AMBIENTALISMO . rELIGIONE CHE DOVREBBE RIASSUMERE TUTTE LE ALTRE RELIGIONI PER ADORARE SOLO MADRE TERRA . TRA ENZO BIANCHI E LA PICCOLA GRETA C’E’ UN COLLEGAMENTO PRECISO . COME MERAVIGLIARSI CHE LA VIA CRUCIS DI QUESTO PAPA INIZI AD ANDARE DESERTA ? NEL 2020 ALLA VIA CRUCIS ANDRANNO SOLO LE FAMIGLIE DI ENZO BIANCHI, MANCUSO, TORNIELLI , MELLONI ….

  • Grog ha detto:

    La Via Crucis in salsa soros a quanto pare non ha avuto molto successo 🙂
    Buon Pasqua a lei dott. Tosatti e ai suoi cari.

  • pg ha detto:

    caro Tosatti, sarebbe molto interessante poter segmentare la popolazione presente allla ViaCrucis , ma soprattutto gli 800mila che hanno rinunciato ( non si dica che sono i TRADIZIONALISTI) . il 20 per cento in meno è un dato rilevante e significativo. Uno schiaffo soprattutto agli organizzatori dell’evento mediatico , un rifiuto del contenuto spirituale implicito nel Rito . Un sconfessione del comportamanto del pontefice negli avvenimenti ( incontro con Greta) recenti. Da un punto di vista puramante razionale , i sostenitori di Bergoglio , temo, siano pittosto insoddisfatti . Ora i vari tornielli e melloni spiegheranno che i tradizionalisti ( SOPRATTUTTO STILUM CURIAE ) son riusciti a confondere il messaggio che il Papa aveva anticipato voler dare alla Via Crucis , scoraggiando il 20per cento dei potenziali partecipanti. Prepariamoci Tosatti ad un attacco e ritorsioni,

  • Enrico66 ha detto:

    Per prima cosa: Buona Pasqua a tutti. Cristo è risorto.
    Commentando lo scrtto di Tosatti, non do o solo i circa 800.000 spettatoribin meno a colpire l’attenzione.
    È che sono ben il 18% in meno dello scorso anno. Continuando così….
    Conclusione: Bergoglio & company hanno stancato, coi loro temi ossessivi, le loro parzialità e manicheismi, il loro frasario ripetitivo ed ipocrita, la loro dimensione solo orizzontale.
    La gente percepisce che c’è qualcosa che non va in loro; e poi perché seguirli se tutte le religioni sono uguali?
    Il Pastore perde le pecore.

  • frank ha detto:

    POSSO AVANZARE L’IPOTESI CHE BERGOGLIO E’ VICINO AL LICENZIAMENTO ? HA FALLITO IN TUTTO , TRANNE CHE IN UN OBIETTIVO : RIDICOLIZZARE LE FIGURA DEL PONTEFICE. LO LICENZIERANNO, MA GLI RICONOSCERANNO , PER AVER OTTENUTO QUESTO RISULTATO , UN EXIT BONUS …. E FARANNO NOMINARE ENZO BIANCHI NUOVO PONTEFICE . amen

    • Stefano ha detto:

      Avanzo anch’io un’ipotesi: lo sacrificheranno santificandolo ( un vescovo vestito di bianco..)

      • newman ha detto:

        Per questo ci vorrebbe un nuovo “motu proprio” in cui il pontefice aggiungesse tra le ragioni di un processo di beatificazione “il dono della vita che una persona vivente di qualsiasi religione fá donandosi al prossimo, specialmente agli immigrati ed emarginati”.
        Cosí sarebbe possibile beatificare ed eventualmente santificare qualcuno giá in vita, senza inutili
        lungaggini come sarebbe l’attenderne la morte.
        L’ex padre Boff, Enzo Bianchi, Melloni, Tornielli, il P. Spadaro, Eugenio Scalfari, la Falasca, il prode cardinal Gualtiero, etc.etc. costituirebbero giá l’eccelsa schiera dei
        “magnifici otto” da fare “santi subito” – il rag. Enzo Bianchi probabilmente insignito della dignitá cardinalizia.
        Qualche suorina dovrebbe essere aggiunta per ottemperare al principio della paritá dei sessi.

  • Enza ha detto:

    Fossero tutti come me prenderebbe lo 0% di ascolti.
    Buona Santa Pasqua a tutti! Cristo è risorto ma pochi lo sanno davvero!

  • Anima smarrita ha detto:

    E se si potessero calcolare i turisti presenti, dato l’ incremento registrato quest’ anno in questo periodo, un po’ in tutt’Italia, con qualche vantaggio per l’economia, – dato positivo ! – sarebbe interessante verificare il numero dei “cattolici praticanti” romani! Cristo è risorto! Alleluia! Buona Pasqua in serenità, nonostante tutto il resto….

    • william ha detto:

      cattolici praticanti romani ? mi concede di azzardare una cifra provocatoriamente ? diciamo 10 ? il numero di virtuosi richiesto da Dio ad Abramo per salvare Sodoma. Diciamo che grazie a questi 10 cattolici praticanti Roma è , ancora, salva . Per ora . Capisce perchè si vuole cancellare i disprezzati tradizionalsiti ? perchè scomparsi loro Roma fa la fine di Sodoma , come vorrebbero proprio i cattoprogressisti illuminati e gnostici. Distrutta Roma , il papato viene trasferito a BOSE …

      • sicut dixit ha detto:

        AH ! CHE GRANDE IMPRUDENZA COMPI’ PAPA PIO VII NEL 1814 ( DOPO 6 ANNI DI PRIGIONIA IN FRANCIA GRAZIE A NAPOLEONE ) RICOSTITUENDO LA COMPAGNIA DI GESù….