RVC, E IL SILENZIO DELLA CHIESA. MENO MALE CHE PARLA BENEDETTO XVI, FORTE E CHIARO…

11 Aprile 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, sempre più attenti e attivi, per grazia di Dio e volontà della Nazione. Romana Vulneratus Curia ci ha mandato di prima mattina una riflessione molto interessante, perché oltre alle pessime notizie che arrivano da Strasburgo, dalla Triptorellina e dalla Svizzera, oltre che dal silenzio abituale dei vescovi e dei giornali a libro paga degli stessi, RVC fa cenno a un piccolo saggio che Benedetto XVI ha composto dopo il vertice delle Conferenze Episcopali sugli abusi, tenutosi a fine febbraio in Vaticano. Del saggio speriamo di offrirvi qualche parte almeno nella nostra traduzione nell’immediato futuro. Ma intanto leggiamo RVC:

 

◊◊◊

 

“Caro Tosatti, ieri son successi più fatti significativi che dovrebbero preoccupare un cattolico.

1°- La Corte Europea ha deciso di imporre la maternità surrogata ( utero in affitto).

2° – E’ partita (grazie a La Stampa) la difesa della Triptorelina ( il farmaco gender che blocca la pubertà ).

3°- In Svizzera una giovane donna italiana depressa ha ricevuto assistenza per il suicidio assistito(eutanasia ).

Ebbene, a lamentarsene e cercar di svegliare le coscienze è solo il quotidiano La Verità. Il Papa o la Cei restano indifferenti. Prego vedere l’Osservatore (che si preoccupa del dialogo con la Libia ) e Avvenire, che parla di sentenza ambigua (ambigua?), e si interessa (guarda caso! Che novità…) piuttosto di migranti.

Ma stavolta è il Corriere ad avermi sorpreso. Con un interessantissimo articolo in prima pagina, Massimo Franco fa spiegare al papa emerito Benedetto XVI cosa sta succedendo nella chiesa (e lo fa con la scusa di analizzare diciotto pagine di appunti di Ratzinger sugli scandali sessuali nella Chiesa pubblicate su un mensile tedesco ).

Ma in realtà, con abilità, Massimo Franco, fa spiegare a Benedetto XVI che Bergoglio non riesce a combinare nulla, pur ringraziandolo per quel che ha fatto. Benedetto denuncia di fatto il collasso spirituale nella Chiesa – che non si arresta; e l’assenza di Dio nella società occidentale. Ma questa assenza di Dio è (soprattutto) dovuta alla riduzione della Santa Messa a un “gesto cerimoniale”, e da questo deriva il calo drammatico dei fedeli alla messa, e  di conseguenza la fine del nutrimento spirituale necessario all’uomo.

Ma la parte più interessante, che equivale ad una accusa, una denuncia al suo successore, Benedetto la espone dichiarando che non esiste “una Chiesa migliore creata da noi stessi”, raccomandando pertanto non tanto “un’altra Chiesa inventata da noi” quanto “un rinnovamento nella fede”.

Straordinario, no, in questi tempi sentire queste affermazioni da parte di un Papa (emerito).Nella conclusione di questo scritto, Benedetto (ci dice sempre Massimo Franco sul Corriere) rivendica la necessità di “contrapporre alle menzogne e mezze verità del diavolo, tutta la Verità: sì, il peccato e il male nella Chiesa ci sono. Ma anche oggi c’è pure la Chiesa santa che è indistruttibile. La Chiesa di oggi è come non mai una chiesa di martiri …”.

E con estrema ironia, che non verrà colta da nessuno, conclude ringraziando Bergoglio “per tutto quello che fa”. Deutsche Diplomatie? (Diplomazia tedesca?). Che posso aggiungere caro Tosatti?

◊◊◊



Oggi è il 227° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

50 commenti

  • Davide ha detto:

    Relativamente all’eutanasia, credo che qualsiasi abbia il pieno diritto di poter disporre IN PIENA LIBERTA’ del proprio corpo (e quindi anche della propria stessa vita)… sia quindi la benvenuta una legge che regolamenti l’eutanasia ESCLUSIVAMENTE SU BASE VOLONTARIA.
    Ecco perché considero i casi di Charlie Gard e di Alfie Evans dei veri e propri abusi.

  • anna maria ha detto:

    Lunga vita a Benedetto XVI !!! Lunga vita a tutti coloro che portano nel cuore l’amore per il Nostro Signore Gesù Cristo !!! Sia benedetta la Chiesa, fatta di milioni e milioni, di persone credenti e coerenti, che donano al Signore ogni attimo della loro esistenza, fatta di gioie e sofferenze, in riparazione degli infiniti e terribili peccati dei Suoi ministri !!! Migliaia di missionari, sparsi nel mondo, laici e consacrati, famiglie cristiane che sacrificano tutta la loro vita per annunciare nel mondo il Vangelo!!! Siano benedetti i monasteri di clausura, femminili e maschili, che sostengono il mondo con la loro preghiera costante che sale a Dio come incenso di soave odore!!! Siano benedetti le Vergini , consacrate per il Regno dei cieli e che vivono nel mondo, pur non essendo del mondo !!! Sia benedetto il Signore per il dono della Chiesa!! Grazie Santo Padre Benedetto XVI per aver ricordato al mondo che esiste una Chiesa Vera, l’Unica che è ancora fedele al Suo Signore. E, in questa Chiesa, ci sono anch’io!!!

    https://annamariadematteis.wordpress.com/2018/05/07/ti-amo-mio-dio/
    https://annamariadematteis.wordpress.com/2018/10/12/la-vocazione-missionaria-e-un-dono-di-dio-alla-sua-chiesa-egli-desidera-che-ogni-uomo-conosca-il-suo-amore/

  • Antonio ha detto:

    La Chiesa tace su atteggiamenti che partono in sordina, come soluzioni estreme, e se nessuno li contrasta crescono fino a scappare di mano. Prima si parlava dell’aborto. Io ho un po’ di anni e mi ricordo che ai tempi della nuvola inquinante di Seveso si diceva vedete, l’aborto serve in questi casi, non vorrete mica far nascere i figli-mostri delle donne che hanno respirato la diossina. Oppure si diceva l’aborto è per le donne che hanno subìto uno stupro, mica le vorrete rendere madri del figlio dello stupratore. Poi si è stabilito che l’aborto è un grande diritto delle donne, anche se non hanno figli-mostri o di stupratori in grembo. Oggi che la Chiesa ha smesso di combatterlo, negli Usa è già legale l’aborto al nono mese, dopo il quale non resta che la legalizzazione dell’infanticidio (dopotutto un bambino di un anno non parla e non ha una volontà propria, ergo non è un essere umano). Stesso discorso per l’eutanasia. Si è cominciato a dire che serviva per chi trascina una vita-non vita fra atroci sofferenze, poi anche per chi è invalido, adesso è già un imprescindibile diritto di chi per ragioni sue desideri essere suicidato anche se è sanissimo. E la Chiesa tace.

    • Davide ha detto:

      L’ultimo caso invece SI !!!
      Ogni persona ha l’esclusivo diritto di poter decidere sul proprio corpo e sulla propria vita; anche di poter mettere fine alla propria se lo desidera.
      Negli altri casi sopra menzionati, invece concordo appieno con te.

      • EquesFidus ha detto:

        Assolutamente no, invece: la vita è un bene indisponibile, a prescindere dalla volontà della persona.

      • Adriana ha detto:

        Metter fine alla “propria vita “…. lo sa che personaggi come Attali &co. hanno una diversa idea su questa ” proprietà ” ! / pur non essendo affatto bigotti …. E che le ideuzze di questi personaggi hanno scalzato da tempo quelle di Carletto Marx ?…E che anche la “proprietà ” della sua – di lei – propria vita ( qualora non redditizia per tipi come lui ) è ” un furto ” ?

  • Nicola B. ha detto:

    Per Raffaele Vargetto. Le Apparizioni di Itapiranga delle quali parla nel suo post, in effetti sono molto importanti ma poco seguite e considerate. Allego il link di una conferenza di Don Leonardo Maria Pompei con il veggente Glauber che racconta le Apparizioni ed i principali Messaggi di Maria Santissima. Don Leonardo come sempre precisa di credere a queste Apparizioni personalmente ma che si sottomette al giudizio della Chiesa per cui se non fossero ritenute vere in un giudizio ufficiale della Chiesa, lui si atterrebbe a questo giudizio negativo.

    https://gloria.tv/video/4wZAUPompoAV2rnXCBzJiz42E

    • Nicola B. ha detto:

      P.S. riguardo i messaggi di Itapiranga sul dopo Benedetto XVI per la Chiesa e per il mondo, mi pare che in qualche messaggio di Maria ad Anguera in Brasile, si dicano più o meno le stesse cose.

  • Adriana ha detto:

    Quadretto sul caminetto .
    Mi ” distraggo ” per 48 ore e all’improvviso scopro :
    – che in Nebraska una madre ( 61 anni ) ha prestato l’utero al figlio gay per partorire una bambina concepita col seme del figlio e con l’ovulo della sorella del compagno di quest’ultimo .
    – che in California una coppia lesbica , accusata di violenza sui figli minori , si è uccisa buttandosi dalla scogliera con i sei minori , figli adottivi , afroamericani .
    -che il fondatore dell’Associazione terzomondista : ” Mamafrica ” è stato arrestato per violenza sessuale ai danni di un minorenne originario del Togo , ospite della sua Casafamiglia .
    – che la Polizia francese ha sventato un attentato progettato da 2 islamisti che volevano fare una strage in un asilo di bimbi ” infedeli ” ( magari suggestionati dalla canzone del Rapper Conrad sponsorizzato da Macron che fa le carezzine a Bergoglio).
    – che in Germania il Preside di una scuola ha suggerito a una ragazza cristiana , assalita da compagne musulmane , di indossare il velo per evitare noie .
    – che a Strasburgo si ” sdogana ” l’utero in affitto ( per chi può e vuole pagare la ” dogana ” , off course ) .
    – che persino il ” Times ” ha qualcosetta da dire sulla triptorelina ” imposta “a ” richiesta spontanea ” a minori di TRE anni .
    Che figata questo mondo progressista – senza frontiere e senza regole – , ricco di ARCOBALENI e di ” RESTIAMO UMANI ” !

  • Nicola B. ha detto:

    Anche La Pontificia Accademia per la Vita per il momento tace e rimane indifferente……vabbè che , come ha dimostrato la Nuova Bussola Quotidiana ampiamente, è stata infiltrata dai mejo esponenti dell’eugenetica e della pianificazione familiare (= riduzione delle nascite)….. snaturando l’ente autorevole che era sotto Giovanni Paolo II e Benedetto XVI….

    Per quanto poi riguarda Avvenire , caro R.V.C. e cari lettori , perché meravigliarsi se il quotidiano ex cattolico parla ( quasi) quotidianamente dei migranti ? Andate a vedervi quotidianamente la versione online del quotidiano ( di cui allego il link) e vedrete in alto una barra blu nella quale sono riportati i temi chiave ( con i relativi articoli) del quotidiano. Ebbene c’è SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE in questa barra ormai DA UNA VITA , LA VOCE ” MIGRANTI “. Come a dire che un elemento costitutivo , fondante, imprescindibile, necessario del quotidiano sono I MIGRANTI. Una cosa di questo genere non c’è in alcun quotidiano online. Verificate ogni tanto e vedrete che è scolpito lì a vita come i 10 Comandamenti. Qualcosa vorrà pur dire….

    .https://www.avvenire.it/

  • Nicola Buon ha detto:

    Anche La Pontificia Accademia per la Vita per il momento tace e rimane indifferente……vabbè che , come ha dimostrato la Nuova Bussola Quotidiana ampiamente, è stata infiltrata dai mejo esponenti dell’eugenetica e della pianificazione familiare (= riduzione delle nascite)….. snaturando l’ente autorevole che era sotto Giovanni Paolo II e Benedetto XVI….

    Per quanto poi riguarda Avvenire , caro R.V.C. e cari lettori , perché meravigliarsi se il quotidiano ex cattolico parla ( quasi) quotidianamente dei migranti ? Andate a vedervi quotidianamente la versione online del quotidiano ( di cui allego il link) e vedrete in alto una barra blu nella quale sono riportati i temi chiave ( con i relativi articoli) del quotidiano. Ebbene c’è SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE in questa barra ormai DA UNA VITA , LA VOCE ” MIGRANTI “. Come a dire che un elemento costitutivo , fondante, imprescindibile, necessario del quotidiano sono I MIGRANTI. Una cosa di questo genere non c’è in alcun quotidiano online. Verificate ogni tanto e vedrete che è scolpito lì a vita come i 10 Comandamenti. Qualcosa vorrà pur dire….

    .https://www.avvenire.it/

  • Raffaele Vargetto ha detto:

    In Amazzonia, da più di vent’anni, stanno avvenendo delle manifestazioni soprannaturali in cui interviene non solo la Madonna, ma anche tutta la Sacra Famiglia. Queste apparizioni sono state già approvate dal vescovo del luogo. Il veggente Edson Glauber è venuto diverse volte in Italia a recare la sua testimonianza e dare il suo contributo di evangelizzazione. Mi ha colpito nella sua missione del febbraio 2018 nel Nord Italia, l’affermazione accorata di pregare per Benedetto XVI, poiché – egli ha sottolineato -, dopo la sua dipartita, si potrà dire – riporto testualmente- ” povera Chiesa e povera umanità “. Lo ha detto con un tono di preoccupazione e di estrema compassione per la sorte della Chiesa e di noi tutti. Desidererei che questa testimonianza di Glauber non venisse presa con sufficienza e facendo spallucce, anche perché corrisponde allo stato attuale della Chiesa e dell’umanità.

  • Giuseppe ha detto:

    1°- La Corte Europea ha deciso di imporre la maternità surrogata ( utero in affitto).
    2° – E’ partita (grazie a La Stampa) la difesa della Triptorelina ( il farmaco gender che blocca la pubertà ).
    3°- In Svizzera una giovane donna italiana depressa ha ricevuto assistenza per il suicidio assistito(eutanasia ).

    Al di là delle singole fattispecie, che meritano approfondimento e, comunque, rispetto, si tratta di tre laiche conquiste di civiltà.

    • Maria Cristina ha detto:

      L’ utero in affitto una conquista di civilta’ ? Che civilta’ puo’ essere quella in cui una parte del corpo di una donna viene data in “ affitto “ ad altri , per bisogno di soldi?

      • wp_7512482 ha detto:

        È in cui un essere umano viene venduto e comprato?

        • Giuseppe ha detto:

          Credo che il vostro problema sia che considerate l’essere umano come incapace di assumere decisioni consapevoli se non illuminato dalla luce ispiratrice di un’inesistente divinità.
          Vi assicuro, invece, che la concezione atea dell’esistenza sa essere eticamente e moralmente ispirata al rispetto del prossimo.
          In una visione laica del mondo (libera dal ricatto di un peccato dal quale dovremmo liberarci), a voi completamente estranea, gli uomini e le donne si danno delle leggi proprio per regolamentare le proprie condotte.
          Condotte che certamente preesistono alla legge che interviene a regolarle (come l’aborto, per esempio, che certamente non è stato introdotto dalla legge 194).
          Ma va bene così, noialtri ci limitiamo a rispondere alla nostra povera coscienza e alla legge degli uomini, e ci pare più che sufficiente.

          • Adriana ha detto:

            Giuseppe ,
            anche il VOI ( altri ) e il NOI ( altri ) è ” sintomatico ” , ( come scrisse un suo ultimo amico ) .
            Quanto alla ” buffona ” : è una parte che ha recitato madame Bonino al tempo della pompa di bicicletta , sotto l’obiettivo della cinepresa . E rideva , rideva , rideva….
            Sulla ” Giustizia giusta ” con cui sovvenire gli ammalati ospedalizzati , le donne abbandonate , i vecchi soli e disperati , io ricordo ( lei forse non era nato – voluto o tollerato (?) -) le telefonate fiduciose a Radio Radicale dove Giacinto Marco si spendeva -con accenti biblici – a esaltare le folle diseredate . Ebbene : a ogni richiesta di aiuto , o almeno di suggerimenti pratici oppure di una parola di conforto egli si sottraeva ” tirando innanzi ” . Mostrando altresì un notevole fastidio , finchè simili telefonate non vennero più trasmesse . Non il partito doveva servire agli uomini ma gli uomini al partito . ” Idola fori ” avrebbe detto F. Bacone . Il giardiniere capace si preoccupa di salvare e guarire le piante salvabili , non coltiva il giardino a deserto per chiamarlo luogo di PACE e PROGRESSO .

          • Davide ha detto:

            Giuseppe: anche io non sono mai stato credente… e non credo che sia necessario esserlo per constatare che io, il dott. Tosatti e tutti noi fummo, a suo tempo, blastule, embrioni e feti.
            Ecco perché non posso fare a meno di riconoscere l’aborto come la deliberata soppressione di un essere innocente; in altre parole UN INFANTICIDIO.
            Anche io, come lei, auspico che presto l’umanità possa liberarsi dal fardello rappresentato dalle religioni; ma non per questo ritengo giusto legalizzare pratiche abominevoli come l’aborto o l’utero in affitto.

      • Rafael Brotero ha detto:

        Si chiama Sodoma e Gomorra.

    • Deus Caritas est ha detto:

      Il tuo laicismo è la nuova e oppressiva religione di stato. Non sai che queste conquiste della civiltà sono tutte a danno dei più deboli: il bambino che viene comprato e venduto, il bambino “bombato” di ormoni (ci sono tantissime testimonianze, anche sulla nuova bq di come lo stiano già consigliando a bambini dopo la prima seduta psicologica per “disforia di genere”, e nel regno unito, come sempre molto progredito, per sperimentarlo sul maggior numero di bambini possibili. I numeri parlano da soli: negli ultimi 8 anni c’è stato un aumento di oltre il 2000% dei casi trattati con ormoni e fra i trattati i tassi di suicidi sono maggiori di venti volte rispetto alle persone normali), e per finire l’inganno dato al sofferente come cura dei suoi dolori. Io ti chiedo, facendo appello a quella logica di cui sempre straparli: logicamente come giustifichi l’aborto? Come giustifichi la battaglia ossessiva e morbosa fatta per sdoganarlo uvunque (in Argentina a scuola hanno regalato ai bambini uova di pasqua con scritto “aborto subito”)?

      • wp_7512482 ha detto:

        C’era una volta Marx, con le sue illusioni. Se mio zio, partigiano, sfuggito in maniera rocambolesca all’esecuzione da parte dei nazisti, comunista da sempre, segretario del PCI a Sampierdarena, incontrasse qualcuno della cosiddetta “sinistra” di oggi credo che lo prenderebbe a calci. Gli terrei volentieri la giacca. Loro credevano di lottare per il popolo, per una maggiore libertà di tutti.

        • Giuseppe ha detto:

          Mi perdoni l’audacia, Tosatti, e non la metta sul personale: chissà cosa penserebbe di lei (o, per spersonalizzare rispetto al vincolo parentale che merita massimo rispetto, di uno come lei).

          • wp_7512482 ha detto:

            Nessun problema. Penserebbe di discutere con qualcuno che risposte politiche diverse dalle sue. Ma con cui c’è una base comune di fondo: che gli esseri umani non si comprano. Non si vendono e non si affittano. Penserebbe di lei e di quelli come che siete piccoli borghesi più o meno anarco-individualisti, come molti dei fascisti negli anni ’20, e proni al capitale finanziario internazionale. Il che, me lo consenta, è la pura verità.

      • Giuseppe ha detto:

        Premetto che quella di abortire è una decisione sempre dolorosa, non già per dio o di fronte a dio, ma per la donna che vi ricorre e che certamente non lo fa a cuor leggero (credo sia altamente offensivo pensare il contrario).
        Sul piano scientifico (che forse mi interessa meno), penso che l’embrione, nelle prime settimane successive al concepimento, non abbia alcuna autonomia vitale, se non quella che dipende dalla donna che lo porta in grembo; non si può, quindi, ancora parlare di essere umano.
        Detto questo, come la gran parte delle persone favorevoli all’aborto, penso che non ci sia nulla di più bello di un figlio voluto e sentito come tale dalla madre (e dal padre) sin da quando è semplicemente un embrione. Ma, per l’appunto, occorre che sia voluto e che sia il frutto di una libera scelta (o, se non è stato voluto, che sia serenamente accettato).
        Accanto a queste considerazioni per così dire di principio, se ne collocano poi altre, forse per me più importanti, ispirate a un sano realismo: solo una legge che regolamenti l’aborto ne impedisce (e ne ha effettivamente impedito o diminuito) la pratica abusiva e altamente pericolosa (per la donna); l’aborto, come ho già scritto, non è stato inventato dalla legge del 1978.
        Infine, il ricorso all’aborto è inversamente proporzionale alla diffusione di una buona e seria pratica di contraccezione, da insegnare a scuola.
        Tutto qui.
        Niente a che vedere con l’offensiva caricatura dei “pro aborto” (descritti come truci assassini che brindano a ogni interruzione di gravidanza) da voi (e non solo da voi) fornita.

        • Sherden ha detto:

          “Sul piano scientifico (che forse mi interessa meno), penso che l’embrione, nelle prime settimane successive al concepimento, non abbia alcuna autonomia vitale, se non quella che dipende dalla donna che lo porta in grembo; non si può, quindi, ancora parlare di essere umano”

          Non ho capito quale sarebbe l’autonomia vitale del feto dopo due mesi (o tre o quattro) dal concepimento, visto che continua a rimanere dipendente dalla “donna che lo porta in grembo”.
          E sarebbe interessante anche capire quando e perché diventa “essere umano”. Dal punto di vista “scientifico”, of course.
          Non sapete più cosa inventarvi.
          Magari le leggeste davvero le pubblicazioni scientifiche (e non le chiacchiere da salottino):

          “Il tuo mondo è stato modellato già 24 ore dopo la fecondazione. Dove i tuoi piedi sarebbero spuntati, dove si sarebbero formate la tua schiena e il tuo ombelico è stato definito da pochi minuti a poche ore dopo l’unione tra spermatozoo e ovocita. Appena cinque anni fa avremmo bocciato come eresia un’affermazione di questo tipo. L’embrione di un mammifero era pensato come un grumo di cellule senza nessuna fisionomia. Solo più tardi e, precisamente, al momento dell’impianto le cellule dell’embrione avrebbero iniziato ad avere ognuna il suo destino. […]. Oggi invece l’embrione ai primi stadi non può essere considerato un semplice aggregato di cellule, bensì già dalla prima divisione viene definito l’asse cranio caudale che decide dello sviluppo successivo. Alcuni addirittura ipotizzano che tale asse dipenda dal punto di entrata dello spermatozoo al momento della fecondazione”
          (H. Pearson “Your destiny from day one”, Nature, 2002, 418, 14.)
          [P.S.: caso mai non lo sapessi, la rivista Nature non è la pubblicazione di quei bigottoni di cattolici fascisti, antipapisti, ecc ecc., ma è una delle più prestigiose riviste scientifiche mondiali]

          • Deus Caritas est ha detto:

            In questo come in moltissimi altri casi (primo fra tutti quello della veridicità della Sindone), poca scienza allontana da Dio, molta scienza vi ci riconduce.

        • Deus Caritas est ha detto:

          Mi faccia capire una cosa: se per fare diminuire il problema dell’aborto clandestino dobbiamo legalizzarlo, per fare sparire la criminalità clandestina dobbiamo istituire il servizio dei sicari statali? L’argomento dell’aborto clandestino non mi è mai andato giù… Inoltre lei afferma che la decisione di abortire è sempre sofferta. Io le rispondo che a volte è così, alle volte non è così. Per esempio quando la “grande italiana” Emma Bonino faceva gli aborti con le pompe delle biciclette rideva (parole sue) e scherzava con le madri mostrandogli il bambino morto. Alcuni soffrono, è vero. Anche chi commette un omicidio non sempre lo fa ridendo, ma molti dopo una lunga sofferenza. Vanno giustificati per questo? Lei afferma anche che per gli aborti sono inversamente proporzionali all’insegnamento delle pratiche contraccettive a scuola. A parte il fatto che molti dei metodi contraccettivi insegnati a scuola sono in realtà abortivi (come la pillola), non trovo sia giusto che la scuola imponga il suo modo “moderno” di vedere la sessualità a tanti minori indifesi. Le ricordo che sin dalla quinta elementare fanno questo genere di corsi, come quell’insegnante che spiegò ai suoi scolaretti come masturbarsi a vicenda… Non mi interessa nemmeno se nei paesi del Nord Europa, più “avanzati” in questo ambito siano effettivamente diminuiti gli aborti (cosa della quale dubito molto). Sicuramente, grazie alle indagini prenatali, stanno aumentando gli aborti di bambini down o con altri problemi e questo lo trovo veramente orrendo. Mi interessa una questione di principio: visto che la sua vita dipende da quella di un altro, non avrebbe bisogno di ancora più tutele degli altri? Il criterio è l’indipendenza? Anche i neonati, da un certo punto di vista, sono dipendenti da altri. Ci sono persone che non smettono mai di dipendere da qualcun’altro. È lecito ammazzarle?
          Questo è il risultato del delirio di un uomo che si crede Super-Uomo, ma che in realtà ha perso se stesso. Per ritrovarsi basterebbe così poco. Basterebbe riconoscere che Gesù Cristo è Signore, a gloria di Dio Padre. Ma questo non glielo posso spiegare…

        • Davide ha detto:

          “Sul piano scientifico (che forse mi interessa meno), penso che l’embrione, nelle prime settimane successive al concepimento, non abbia alcuna autonomia vitale, se non quella che dipende dalla donna che lo porta in grembo;”
          Credo che anche lei, esattamente come io, a suo tempo fu un embrione senza nessuna autonomia vitale:
          eppure adesso è qui che scrive su questo blog.
          Ringrazi piuttosto sua madre (come io faccio con la mia) che a suo temo le permise di vedere la luce del sole decidendo di portare a termine la gravidanza, invece di interromperla uccidendola anzitempo.

    • Nicola B. ha detto:

      Per il Signor Giuseppe c’è solo da pregare, le discussioni non servono a niente, non ci arriva , è tempo sprecato con lui. È meglio piuttosto dire un’Ave Maria per la sua conversione e salvezza dell’ anima. Il cervello per i laicisti moderni è solo un optional. Ricordatevi delle Parole di Maria Santissima Immacolata a Fatima: ” oggi molte persone vanno all’Inferno perché non c’è NESSUNO che preghi e faccia sacrifici per loro….”

    • marcus ha detto:

      SA GIUSEPPE , PER SPIEGARE IL SUO CASO , CI SONO TRE IPOTESI: 1- O LEI è TOSATTI CHE PROVOCA PER CREARE DIBATTITO. SUL SUO BLOG (MA LO FAREBBE CON STILE DIVERSO) . 2- O APPARTIENE AL DRAPPELLO DI TESTEDICUOIO ADDESTRATE DA TORNIELLI NEI GIARDINI VATICANI PRONTI A INTERVENIRE PER CONFODERE I LETTORI DEI BLOG ANTIPAPA ( MA ALLORA LEI HA FSTTO SOLO DUE ORE DI ADDESTRAMENTO) . 3- OPPURE LEI E’ UN ONESTO LAICISTA GNOSTICORADICALE ( MA IN TAL CASO DOVREBBE SPIEGARE MEGLIO CIò CHE PENSA) . PER RISPETTO A STILUM CURIAE NON DICO QUELE E’ LA QUARTA IPOTESI

      • Giuseppe ha detto:

        Io invece quello che penso di voi ve lo dico “in faccia” (si fa per dire), senza nascondermi. Non sono un infiltrato, né un troll, mi chiamo proprio Giuseppe e, sopra a ogni cosa, considero la religione il male più grande da che mondo è mondo, la vera schiavitù per uomini e donne.
        Confesso però che il mio spirito battagliero cede clamorosamente quando leggo di gente che crede alle madonne che piangono sangue, che dettano messaggi all’umanità e cose del genere. Ecco, di fronte a ciò, mi convinco che non c’è salvezza e che, alla fine, mi aspetta una vita da eterno sconfitto.

        • Davide ha detto:

          “considero la religione il male più grande da che mondo è mondo, la vera schiavitù per uomini e donne.”
          Su questo punto non posso che non essere d’accordo.
          Ma ciò non mi impedisce affatto di considerare l’aborto per quello che effettivamente è (cioè un vero e proprio omicidio) e considerare ripugnanti pratiche come l’utero in affitto o l’adozione di bambini a coppie omosessuali.

          • Adriana ha detto:

            Ehilà ! Non si offenda ma…” Non posso che non essere d’accordo ” significa : ” Non posso che essere in disaccordo ” . Una felix culpa ?
            :-))

        • Deus Caritas est ha detto:

          Giuseppe, le avevo precedentemente scritto in un commento (che non so se lo abbia letto), riguardo ai miracoli. È ovvio che alcuni miracoli siano in realtà falsi e la Chiesa è prudentissima nel dichiarare vero un miracolo. Nel mio commento le feci l’esempio dei miracoli eucaristici. Sono oltre 1000 anni che avvengono (e che la scienza non è in grado di spiegare!!!) e tutti hanno gruppo sanguigno AB, anche quelli del medioevo quando non se ne conosceva l’esistenza. In un miracolo molto particolare (mi sembra di averlo conosciuto sulla nuova bq) le fibre delle specie del pane si sono unite a quelle del pericardio (muscolo cardiaco) in maniera assolutamente inspiegabile dalla scienza e mai visto. Questo smonta ogni possibile (e a mio avviso, dopo tutte queste coincidenze e considerando il fatto che sono avvenuti davanti a molti testimoni, ridicola) ipotesi di sostituzione con un pezzo di cuore. Anche per la Sindone, dopo che sono state smontate fuori da ogni ragionevole dubbio le datazioni al radiocarbonio che la datavano al medioevo (scordandosi che la Sindone era stata bruciata in un incendio), tramite la datazione coi pollini è stato detto che l’immagine è stata impressa sul telo da un’energia che potrebbe assomigliare a quella nucleare. Come disse il grande scrittore Chesterton:”Chi crede ai miracoli lo fa perché ha delle prove a loro favore. Chi li nega è perché ha una teoria contraria ad essi”. Non ha mica tutti i torti… E lei come fa a conciliare la sua visione così preconcettuale con la logica che dice di avere?

  • Fabio ha detto:

    In effetti dobbiamo gratitudine a bergoglio che fa emergere il marciume e ci permette di chiarire finalmente il ruolo devastante del Concilio Vaticano II

  • moriarty ha detto:

    Tosatti, vuole scommettere che i vari Tornielli, Melloni, Riccardi, Tarquinio, Monda , interpreteranno questo scritto esattamente al contrario , spiegando che Benedetto XVI riconosce i suoi errori e si congratula con Francesco per averli risolti ? Scommettiamo ??

    • wp_7512482 ha detto:

      Non faccio scommesse perdenti…:-))))

      • moriarty ha detto:

        ACCIPICCHIA TOSATTI, MI ERO SCORDATO LE TECNICHE ALLA VIGANò (DARIO) DI MANIPOLAZIONE SCRITTI DEL PAPA EMERITO … COME PU0 SCRIVERE BENEDETTO CHE NON SI DEVE CAMBIARE LA CHIESA (ma rafforzare la fede ) E POI RINGRAZIARE CHI STA FACENDOLO ? O E’ IRONIA O MANIPOLAZIONE

  • michael ha detto:

    Grande l’ironia di Benedetto XVI ! Per capire questo pontificato sarebbe sufficiente vedere chi è pro o contro . I migliori cervelli laici e i migliori sacredoti santi sono tutti contro. Pro ci sono quattro disoccupati laici e un maggior numero di (…..) o pavidi presbiteri ,nonchè avidi preti d’affari che con le loro ONG sfruttano esseri umani. E di lui (il papa ) che dire ? che ha avuto un solo successo : far perdere la credibilità alla figura del santo Pontefice Roba mica da poco….in soli 6 anni.

  • Anima smarrita ha detto:

    “Rinnovamento nella fede” che innegabilmente richiama e rimanda a quel dovere di “confermare i fratelli nella fede” da parte di chi ne ha ricevuto il mandato.

    • carlone ha detto:

      stando al documento sembra lo faccia

      “Alla fine delle mie riflessioni vorrei ringraziare Papa Francesco per tutto quello che fa per mostrarci di continuo la luce di Dio che anche oggi non è tramontata. Grazie, Santo Padre! “

      • roth ha detto:

        MA LEI CREDE VERAMENTE CHE QUESTA FRASE FINALE L’ABBIA SCRITTA BENEDETTO ? MA NON PENSA CHE SIA STATA AGGIUNTA DA UN TORNIELLI (IL UN DARIO VIGANO’ DI TURNO ) ?? . NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA CHE MODIFICANO O TRAVISANO SCRITTI DI BENEDETTO DA QUANDO è EMERITO..

      • Anima smarrita ha detto:

        Ai posteri l’ardua sentenza! Sembra? Non é un’affermazione esplicita. Diplomazia “curiale” più che tedesca , come si interroga RVC e linguaggio gentile, proprio di una personalità che mira al “vero” bene della Chiesa e dei fedeli. E non per protagonismo!!!!

  • Graziella Raneri ha detto:

    Per favore, si potrebbe leggere per intero questa “pagina del Corriere che viene accennata nell’articolo? Io abito in Germania, e con Google non sono riscita a trovarla.
    Grazie e cordiali saluti. Graziella Raneri

    “Ma stavolta è il Corriere ad avermi sorpreso. Con un interessantissimo articolo in prima pagina, Massimo Franco fa spiegare al papa emerito Benedetto XVI cosa sta succedendo nella chiesa (e lo fa con la scusa di analizzare diciotto pagine di appunti di Ratzinger sugli scandali sessuali nella Chiesa pubblicate su un mensile tedesco ).

  • franz ha detto:

    DOTTOR TOSATTI , RVC LE CHIEDE :- COSA POSSO AGGIUNGERE ?- PERBACCO , PUO’ AGGIUNGERE UNA PROPOSTA AL PAPA EMERITO DI FARE UN ESORCISMO A SANTA MARTA , CHE DIAMINE…