ESCLUSIVA DI STILUM CURIAE. PUBBLICHIAMO UNA LETTERA RISERVATA DEL CARD. BASSETTI AL CAPO.

4 Aprile 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici nemici troll abituali e occasionali di Stilum Curiae, oggi siamo in grado di offrirvi quella che in gergo giornalistico si definisce una chicca: cioè qualche cosa di eccezionale, straordinario, fuori deL comune, insomma un vero scoop. Non chiedeteci come, ma siamo giunti in possesso di una lettera che il presidente della Cei, il card. Bassetti ha inviato al Capo. Come vedrete la missiva è preceduta da una citazione d’autore. Buona lettura.

“IMPARI A FARE DIO COME SI DEVE”
(di John B. Keating)
Lettera del presidente della CEI a Nostro Signore.
A Gesù di Nazareth, Viale dell’Eternità – Regno dei Cieli – Riservata personale.
Carissimo,
sono costretto a scriverLe perché mi accorgo che, malgrado i nostri reiterati avvertimenti, la Sua azione pastorale non è in linea con le indicazioni della Neochiesa. Né posso accettare che la Sua posizione La faccia ritenere legibus solutus. Ha detto di Sé di essere mite e umile. E dunque obbedisca alle autorità che guidano la Neochiesa.
Voglio essere schietto. Lei è pervicacemente divisivo. Abbiamo cercato in tutti i modi di nascondere questa Sua imbarazzante caratteristica ma ora non è più possibile. Alcuni Suoi fedeli, retrogradi e conservatori, si fanno scudo dei Suoi gesti e delle Sue parole per rinfacciarci un nostro presunto tradimento proprio nei Suoi confronti. La cosa è ormai intollerabile ed è dunque ora di chiarirci. E di arrivare a un inevitabile compromesso.
Sfoglio i Vangeli e a ogni pagina La scopro fare affermazioni fuori misura, compiere gesti azzardati se non violenti. Non va bene, Signor mio. Non va bene affatto. Sia che Ella abbia davvero detto e fatto certe cose sia che gliele abbiano attribuite i suoi complici Matteo, Marco, Luca e Giovanni. I quali – sia detto per inciso – sono già stati segnalati alla Commissione per il Dialogo Interreligioso.
E dunque:
1) Lei non può permettersi di affermare di essere l’unica via che porta al Regno dei Cieli. Questa presunzione di unicità è inaccettabile. Si accontenti di essere una delle tante strade che portano a Dio. Con Maometto e Buddha, ad esempio. E non mi dica che messaggi diversi non possono portare allo stesso Dio. Queste infantili contestazioni non Le fanno onore. Si tenga per Sé la logica e il principio di non contraddizione. O vuole seguitare a fidarsi di quel domenicano di Aquino? O vuole seguitare  a essere “segno di contraddizione”? A promettere di mettere tutti contro tutti, ad annunciare che porterà una spada e che accenderà fuochi? Si rende conto della gravità di simili affermazioni?! L’unità, la sintesi, l’inclusione, la concordia, la comunanza: di questo si fa banditore un Dio serio! Eppure Lei ha fatto il falegname, a quanto dicono. E un falegname, unisce tra loro pezzi diversi. Con chiodi e colla. Ora: i chiodi sono troppo definitivi e lei ne ha già fatto un uso eccessivo (cfr sotto). Ma la colla va benissimo. Usi la colla. Faccia il Dio-Colla!
2)  Lei – lo accennavo – è un violento. Verbalmente e di fatto. Come si è permesso di offendere la scuola farisea con un discorso infarcito di insulti, di metafore – “sepolcri imbiancati” e roba del genere – che segnalano in Lei una volontà di rottura e di strappo con chiunque non Le dà ragione? Ma chi si crede di essere? Dio? E quando pure, mica questo Le permette di fare come Le garba. Ci vogliono discrezione, tatto, attenzione. Ad esempio: “Amici farisei, nel rispetto di ogni opzione esegetica, ritengo la vostra interpretazione della Torà troppo declinata in senso letterale”. Ecco: non sarebbe stato meglio così? Non avrebbe detto la stessa cosa senza offendere tante brave persone?
Per non parlare di quella sceneggiata al Tempio contro venditori di colombe e cambiavalute. Ma lei conosce la legge della domanda e dell’offerta? Sa quante famiglie campavano con quell’innocente commercio?
3) E veniamo alle Sue condanne senza appello. C’è sempre un appello! Si ricordi che se Lei, in quanto Dio, è buono, noi della Neochiesa siamo buonissimi. Come si è dunque permesso di condannare gli adulteri? La morale sessuale è cangiante e va proposta con discernimento. Non imposta a furia di minacce dell’inferno. È facile. Troppo facile farsi obbedire così. Lei non conosce la pastorale dell’accoglienza dei lontani. E neppure quella dei diversi. Un pedofilo è una  persona, sofferente per la sua diversità. E Lei gli consiglia addirittura di legarsi una macina al collo e di andare ad affogarsi? Ma è scandaloso, mi consenta. E Giuda? Non crederà mica al Suo prediletto Giovanni che scrive che era un ladro? Lei evidentemente ignora quali oscillazioni della coscienza hanno spinto quello sventurato ad accettare trenta denari. Forse era nel bisogno. Forse lei lo aveva a bella posta escluso dalla cerchia dei suoi intimi e quel poveretto si è sentito messo da parte. Ha provato ad avvicinarlo? A convincerlo a recedere dalle sue intenzioni? Macché: “Meglio per quell’uomo che non fosse mai nato”. Una frase imperdonabile che segnala la Sua insensibilità verso il peccatore o – meglio – verso chi inconsapevolmente sbaglia. Spero bene che, in duemila anni, avrà avuto il tempo di pentirsi di un’espressione che non Le ha fatto certo onore.
4) E arrivo a un punto molto delicato. Vede: la feconda collaborazione tra teologia e psicoanalisi ci ha convinto che Lei non solo soffriva di pulsione sadiche verso chi non la pensava come Lei ma che covava tendenze masochiste nei Suoi stessi confronti.
Diciamolo chiaramente: tutta la faccenda del Golgota, della croce Lei se l’è andata a cercare. A un sommo sacerdote che Le chiede: “Sei tu il messia, il Figlio del Dio vivente?” non si risponde a brutto muso. “Io lo sono.” Si accenna invece alla diversità di messianismi che affollavano l’Israele del Suo tempo, si porta il discorso su un piano più alto, dialettico. “Mi considero il messia ma in una dimensione puramente spirituale che comunque in nulla interferisce con il monoteismo di cui lei è custode.” Così si risponde a un sommo sacerdote! E invece niente. Lei aggiunge che sarebbe venuto sulle nuvole alla destra di Dio. Questa è stata – me lo lasci dire – una provocazione imperdonabile. E poi, a proposito di nuvole e della Sua seconda venuta: cos’è questo dire e non dire: “Verrò come un ladro.”? Un ladro? Lei ha il dovere di avvertirci! Lei non può arrivare quando Le va per giudicare da solo ogni uomo. Ci preavverta e noi nomineremo una commissione che, assieme a Lei, valuterà con discernimento le Sue scelte.
Mi avvio alla fine: mi spiace se sono stato duro in qualche passo ma, in qualità di Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, era mio dovere avvertirLa dei gravi errori in cui è caduto e che hanno dato i loro amari frutti durante il cosiddetto “Congresso delle famiglie” di Verona, durante il quale questioni difficili, complesse, problematiche, intricate come aborto, divorzio, utero in affitto, omosessualità e adozioni, sono state affrontate alla Sua maniera facilona: con un sì o con un no.
Non voglio neppure accennarLe quanto questa vicenda abbia offeso papa Francesco. Anzi: le confesserò che questa lettera l’ho scritta contro la sua volontà. “Con Quello non c’è niente da fare”, mi ha detto. Spero che non sia così.
Mi saluti Sua Madre – ma senza esagerare con i titoli per non offendere i luterani – e spero che questi righi La spingano a  riflettere e Le insegnino a fare Dio come si deve.
L’obbedienza, gentile Signor mio. L’obbedienza. È questa la virtù in cui si deve esercitare.
L’obbedienza a noi.
Gualtiero Cardinal Bassetti

N.B. Per evitare che qualcuno sia – incredibilmente – tratto in inganno, è evidente che questa lettera non è mai stata scritta dal cardinale Bassetti. È un invenzione ironica e letteraria. 



Oggi è il 222° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.


Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

54 commenti

  • Mikael ha detto:

    davvero esilarante. un genio chi l’ha scritta!

  • virro ha detto:

    La dittatura non lascia libertà di pensiero e di azione
    E il dittatore controlla tutto

  • Donna ha detto:

    Bellissima!

  • pg ha detto:

    lei Tosatti ,ora, è a rischio di una serie di azioni giudiziarie . La anticipo solo quella di SER il card. Bassetti, ma non perchè lei ha pubblicato la simulazione di una sua lettera ,no ! Perchè alla domanda n° 2 gli fa chiedere ( a Gesù Cristo) ” Ma chi si crede di essere , Dio?” . E li Bassetti sarà spietato con lei , perchè gli ha fatto perdere l’occasione di una superiore adulazione a Bergoglio , facendolo in più pensare di metterlo a confronto con Dio, suo vero competitore . . Lui avrebbe domandato : “Ma chi si crede di essere , Papa Bergoglio ? ” Caro Tosatti , prepari un buon penalista…

  • Claudio Gazzoli ha detto:

    la parte più comica, ma, ahimè, anche tragica…. di questa lettera è il fatto che il Dott. Tosatti sia stato costretto a scrivere la nota finale in corpo grande grassetto rosso….

  • A Bassetti - da parte di Geremia e Luigi Moraldi ha detto:

    Udite dunque la parola di Jawh, o schernitori.
    demagoghi di questo popolo di Gerusalemme :
    “Voi dite : Abbiamo concluso un patto con la morte ,
    abbiamo fatto alleanza con lo Sheol :
    quando passerà il flagello distruttore,
    non giungerà fino a noi ,
    abbiamo preso la menzogna quale nostro rifugio
    e ci siamo riparati nella perfidia.”

    Pertanto, così parla il Signore Jhwh:
    “Guardate ! Pongo in Sion una pietra,
    una pietra scelta, angolare, preziosa,
    quale fondamento :
    chi vi crede non vacillerà .
    Ho disposto la rettitudine come misura ,
    la giustizia come livella.

    La grandine spazzerà via il vostro rifugio menzognero,
    le acque travolgeranno il vostro riparo ,
    sarà infranto il vostro patto con la morte ,
    la vostra alleanza con lo Sheol non reggerà.
    cap. 28 dal versetto 14
    ma è importante anche quanto segue…

  • Marco ha detto:

    Chiunque abbia scritto questa roba…. è un fottuto genio!

  • Vito ha detto:

    @ Eloisa
    @ Lucior
    Il vostro scandalo ha dell’incredibile!
    Nostro Signore Gesù Cristo viene offeso e mortificato quotidianamente da Bergoglio e dai suoi loschi compari e non avete mai proferito parola.
    Adesso manifestate tutta la vostra delicatezza e suscettibilità rispetto a un testo ironico che EVIDENTEMENTE (per i normodotati) DIFENDE la figura di Gesù e i suoi insegnamenti.

    • LucioR ha detto:

      Lei non è corretto.

      Se deve rispondere a me risponda a me e non a LUCIOR e ELOISA, la quale ha scritto cose ben diverse da quello che ho scritto io.

      Se a Lei va bene quello quello che secondo me non va bene… pace! E a sua volta mi stia bene.

      • Vito ha detto:

        Non se la prenda così tanto.
        Non ho detto che lei e Eloisa avevate espresso lo stesso pensiero, ma credo che la mia critica si adatti ad entrambe le posizioni.
        Quanto al resto, come lei ha ben sintetizzato … ognuno ha i suoi gusti.
        Vista la sua sensibilità (stavolta non sono ironico), spero di leggerla presto e sentirle criticare una delle tante sbavature della compagnia Bergoglio (da “Gesù che faceva lo stupido” a “Non c’era il registratore” per finire col Crocifisso capovolto e dalle braccia spezzate trasformato in orologio).

        • LucioR ha detto:

          Mah! Guardi. A me non è che interessino molto i suoi giudizi su ciò che scrivo io. Non sono peraltro un grafomane, ma se qualche volta ho scritto delle critiche anche feroci su Santa Marta e dintorni, questo lo sa il dott. Tosatti.

          Ma stia tranquillo, non dico questo per avere il suo placet per poter continuare ad affacciarmi a questo blog.

  • Lucy ha detto:

    A proposito del viaggio di Bergoglio in Bulgaria il prossimo mese di Maggio , è da applausi il rifiuto del sinodo della chiesa ortodossa di Bulgaria a partecipare a cerimonie comuni ” Qualsiasi forma di liturgia comune è inaccettabile per noi perchè i sacri canoni non lo permettono .Anche la partecipazione al coro è impossibile “. Il motivo è semplice : non vogliono contaminare con le pagliacciate di ” messe , vespri ecumenici ” la loro identità religiosa i forte ripresa in tutto l’est dopo la caduta dei regimi comunisti .La persecuzione ha ottenuto ottimi frutti , come è noto da Tertulliano in poi .È un evento di “recristianizzazione ” rispetto alla secolarizzazione che sta devastando l’Europa .È un vento che spira dall’est come è ben documentato in due articoli del Foglio de Giulio Meotti del dicembre scorso uno dei quali intitolato significativamente ” Ci salverà l’Est “.

    • pino ha detto:

      Speriamo che nel “salvarci”, l’Est salvi anche i nostri dogmi e non ci chieda di abiurare. Comunque gli ortodossi stanno messi peggio di noi: sono sotto nuovi scismi a causa della loro dipendenza dalla politica. Più o meno quello che gli antipapisti al soldo della politica cercano di provocare qui.

  • Esdra ha detto:

    Guarda caso Blondet ha pubblicato un articolo “Un passo avanti verso la bontà assoluta”
    in tema con la correzione del Vangelo, in funzione di dialogo con i rabbini.

  • Eloisa ha detto:

    Dott. Tosatti, capisco la sua frustrazione, ma le chiedo: non si vergogna a scrivere cretinate come quella su riportata?
    Dove ha messo la sua dignità?

    • wp_7512482 ha detto:

      Ora ditemi voi la pazienza che ci vuole a trattare con gente come questa che non capisce 1) che la lettera non è roba mia, che quando scrivo faccio altro; 2) che si tratta dello sfogo, molto delicato, ironico e intelligente di una persona – un sacerdote – che soffre della situazione. Perle ai porci.

      • Adriana ha detto:

        Gentile Tosatti ,
        ” la pazienza che ci vuole…”. Ricorda i versi : ” Se saprai mantenere la testa quando tutti intorno a te la perdono , e te me fanno una colpa….Se riuscirai a sopportare di sentire le verità che hai dette , distorte dai furfanti per abbindolare gli sciocchi , o a guardare le cose per le quali hai dato la vita , distrutte , e piegarti a ricostruirle con i tuoi logori arnesi …” ? ( If – R. Kipling – 1895 )-
        Versi che piacevano a O. Fallaci e a I. Montanelli , ma altresì a Gramsci e a Gramellini …

      • virro ha detto:

        Grazie Dott. Tosatti. Nell’ antico testamento, DIO dice ad Ezechiele….. “ti ho posto come sentinella…” Le chiedo NON si fermi, aiuti la verità di emergere.
        Il male vuole avere sempre ragione.
        Le bugie vogliono dettare regole.
        Il Signore la benedica

      • fox ha detto:

        TOSATTI, PER GRAZIA , POTREBBE NON FARCI LEGGERE I COMMENTI , SEMPRE SPROPOSITATI E STUPIDI , DI QUESTA ELOISA ? PER FAVORE ! .

  • LucioR ha detto:

    Mi perdoni dott. Tosatti, ma se devo essere sincero non sono molto d’accordo con queste facezie: “Scherza coi fanti ( Bergoglio, Bassetti, ecc.) ma lascia in pace i santi”. Tanto più il Santo dei santi.
    (E molto peggio alcuni commenti successivi).

    • Il veritiero ha detto:

      No guardi che con i santi è la chiesa proprio che ci scherza invece. Lei sa’ quanti “santi” veri vengono mandati dallo psichiatra per controllo dalla chiesa? Lei sa’ la chiesa quanti santi ha fatto chiudere in manicomio? E poi anni di manicomio i dottori si sono ritrovati questi che gli VOLAVANO dentro le camere? Guardi che con i SANTI VERI è la chiesa che ci gioca un Po troppo. Lei sa’ la chiesa a quanti SANTI VERI ha stroncato la vocazione? Io ne conosco alcuni di SANTI VERI CHE STANNO PER LASCIARE LA CHIESA, perché questa chiesa non è più degna di ricevere gente come loro.

      • Ultimo ha detto:

        @ Vincenzo calabrese

        Vado a memoria. Molti papi han pregato perché” Cristo non ritorni mai (gia’ il significato etimologico di apocalisse e’ stato stravolto da RIVELAZIONE (cosa positiva) a catastrofe). Quindi di grandi inquisitori e’ piena la storia. Non Bergoglio. Non mi pare neghi la Parusia, anzi!
        L’ escatologia e’ molto difficile. 30 anni fa il mio parroco mi diceva: non pensarci! Pero’ anche lui ammetteva: i primi cristiani aspettavano come imminente il ritorno di Cristo.
        Va da sé che nel grande inquisitore si ha una visione un po’ stravolta e confusa. Nessun inquisitore può fermare la Parusia. Cristo tornerà nella gloria non a farsi crocifiggere un altra volta, magari da uomini di chiesa.

      • LucioR ha detto:

        Evidentemente non mi sono spiegato bene:

        Vada pure ironizzare – e anche peggio – sui nostri “pastori” di oggi: in fondo sono essi stessi che si pongono come soggetti di motteggi.
        Tuttavia non è bello, in questi motteggi, coinvolgere la divina Persona di Cristo.

        • Il veritiero ha detto:

          È proprio quello il problema, che non è ironia, è realtà. Quelle cose che con sarcasmo ho detto sui dottori, psichiatri delle diocesi e sulle offerte che non è vero che finiscono ai poveri non è ironia, è realtà purtroppo. L’unica cosa è stato scelto il nome di Cristo come protagonista proprio per fare sarcasmo sul paradosso dei comportamenti della chiesa. Perché tu pensi che se davvero arriviamo al momento della parusia la chiesa lo accetta E lo accoglie a braccia aperte? Per me lo rinnega fino all’ultimo. Bergoglio si inventerebbe di tutto per non scendere dal trono, apre il fascicolo con Ladaria alla prefettura 😂

        • Esdra ha detto:

          I motteggi sono rivolti ai vignaioli perfidi, che stanno cercando di uccidere il figlio del re, l’erede, per impossessarsi della vigna.
          Essi infatti, come i dottori della Legge, rendono vana la Parola di Dio per insegnare le loro tradizioni umane. Anzi ipocritamente non fanno osservare i comandamenti in nome degli orientamenti pastorali. Anche l’anticristo di Soloviev era venuto a portare la pace, a togliere la croce, e costoro sono i suoi antesignani.

  • Luigi Cazzola ha detto:

    Fantastica ! Un po’ di buonumore non guasta……anche se ha l’aspetto della realtà.

  • Anima smarrita ha detto:

    Uno scherzetto al card. Bassetti di indole mite e misurato nelle parole. Non ne riconosco lo stile nella lettera che, tuttavia, in una virtuale sottoscrizione registrerebbe una straordinaria adesione.
    Quanto alle “condanne senza appello”, qualcuno ha dato prova di “amministrare la giustizia” con molta “misericordia”, anche se ultimamente ha avanzato un timido avvertimento ad evitare di abusare di quella divina, e da un po’ il termine non ricorre nei vari pronunciamenti con la frequenza cui ci aveva abituati. Sottraendo d’imperio (insieme alla negazione del diritto a difendersi per i condannati nell’ auto attribuitosi
    ruolo di Unica e Suprema Istanza) la prerogativa del Giudizio a Chi ci ha esortati ad essere timorati di Dio, perché verrà “come un ladro”.

  • Lucis ha detto:

    Mi chiedo, leggendo i commenti, se tutti i lettori hanno capito che ovviamente si tratta di un testo ironico scritto da un anonimo…

    • wp_7512482 ha detto:

      Spero proprio di sì!

    • GMZ ha detto:

      Caro Lucis,
      Non di ironia si tratta, ma di sarcasmo – e bello caustico!
      Vi è che il Bassetti, se si imbattesse in questo testo “riservato personale”, andrebbe fuori di sé e convocherebbe Viganò (Dario Edoardo, ça va sans dire).

    • Adriana ha detto:

      Anonimo ? Ma è firmato : John B. Keating . Ha scritto anche sulle
      ” persone migranti “.

  • Ultimo ha detto:

    Dura ancora tanto questa commedia? Si e’ un bel passatempo, anche per me. Pensate un po’ ci fosse Pio IX, chi decollava per primo? Sempre che siate-come Tosatti- nell’ ex stato pontificio.
    Tempo fa lessi del malleus maleficarum, chissa’ tosando bene il papa potremmo trovare lo stigma diaboli. Inoltre ho letto che per comprare il paradiso all’epoca di Leone X serviva 1/4 di Corona? A chi devo rivolgermi per avere tale indulgenza. Il concilio di Trento insieme a Lutero ha tolto pure questa possibilita’. Ok Bergoglio e’ il falso profeta, l anticristo non si capisce chi sia (sembra Macron, ricordo che in una versione di La Salette si diceva che nasceva con i denti, il padre vescovo, la madre suora) ma in Vaticano ci credevano talmente che il segreto lo secretarono. Vabbe’ tra 100 anni quando tornera’ alla casa del padrej la figura non parresiaca del papa emerito o il vescovo di Roma; vedremo l anticristo . Il katekon gia’ Agostino non sapeva chi fosse . Gli evangelici dicono che sono loro. Are young ready fort he rapture? Ci son stati SEMPRE valori non negoziabili. Tipo il comandamento NON UCCIDERE meno che sul catechismo. Abbiamo scoperto che la gaytudine ha preso vari papi ore conciliari, che don Bosco venne diagnosticato pedofilo, che Don Orione morì di sifilide ecc. ecc. Rimane un fatto IL PAPA. Il papa si può rimuovere, pure se fosse gay e perseguitasse padre pio? Per ora non lo si sa. Intanto colui che doveva tornare tarda. Cristo era stato inviato solo alle pecore perdute della casa di Israele, ma disse che il centurione pagano aveva più fede di loro. Noi siamo il nuovo Israele. Gli ebrei son da convertire, anzi no. Il preservativo e’ il male minore solo per i prostituti gay. Che dire?

    • IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

      Sig. Ultimo, aggiorni le Sue letture; le indulgenze riguardano le pene del purgatorio, non la pena eterna (e comunque l’obolo, in se’, non lucra nulla.
      La pena di morte nello Stato Pontificio era prevista per gravi reati comuni.
      Il male minore si prescrive.SOLO quando non c’e’ alternativa possibile.

      • Ultimo ha detto:

        Non mi risulta. Ma devo approfondire. Comunque tutto e’ nero o tutto e’ bianco? Alessandro VI era un ottimo politico ma pure esempio di castita’? Così Lutero. Non fu uno scandalo la vendita delle indulgenze, soprattutto in Germania. Il mio parroco gia’ 30 anni fa diceva: aveva le sue ragioni. Comunque approfondiro’. Forse in giro ci sono pure bolle originali.

    • Vito ha detto:

      Visto che è così esperto di diagnosi altrui, si faccia vedere da uno bravo e(ma parecchio bravo).
      Vedrà che le darà una bella diagnosi e forse potrà anche aiutarla per avere un po’ di serenità.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Scusi, ma questa lettera é sicuramente fake news. Lo stato dell’arte della critica storica scientifica insegna che il Gesù storico passava i giorni camminando per le strade della Galilea combattendo l’omofobia, il riscaldamento globale e il congresso di Verona. Il resto sono fiabbe criptolefebvriane.

    • Ultimo ha detto:

      Potrebbe non esistere un Gesù storico ma solo teologico. A qumram trovarono il rotolo di Isaia, ma di Cristo nulla di certo. Nonostante 3 cattolici, due protestanti e un laico (l unico senza apparente conflitto di interessi) e sì che parlo di Gesu’ ma come fungo allucinogeno (John allegro).
      In quanto ai gay volevano violentare gli angeli (notoriamente senza sesso), il giusto Lot ingravio’ le figlie. Abramo fece l utero in affitto a modo suo cioè con adulterio, Onan venne ucciso perché non faceva il donatore anonimo di sperma. Buona lettura della Bibbia! 😎

      • Carlone ha detto:

        😂😂😂😂 strano che ai gay vengano offerte le figlie , furono le figlie a farsi ingravare dal padre ubriacandolo, Abramo al massimo mise le corna alla moglie, ma la madre del figlio restava la serva colei che l aveva partorito , Onan non rifiutava l atto sensuale ma il fine di tale atto , come vede si parla sempre di procreare . 😎😎

      • Esdra ha detto:

        La Bibbia non la leggevano neanche in seminario prima del C.V.II
        se non sotto il controllo di una guida.
        Dalle scemenze che scrive Ultimo, credo facessero bene

  • Gian Piero ha detto:

    https://orthodoxie.com/decision-du-saint-synode-de-leglise-orthodoxe-de-bulgarie-au-sujet-de-la-visite-du-pape-francois/

    quanto mi piacciono questi preti ortodossi bulgari! Non si prestano ad alcuna pagliacciata “ecumenica” e rifiutano categoricamente qualsiasi liturgia in “comune” per la visita del papa in Bulgaria e persino di prestare il coro per i canti liturgici. Dicono con semplicità la verità : è lo Stato bulgaro che ha invitato il papa e la visita è una visita POLITICA.
    bravi, bravi, applausi. davvero EX ORIENTE LUX !

  • Il veritiero ha detto:

    E la C.E.I. ln quanto lei signore Gesù ha dichiarato di sentire la voce e di parlare con Dio padre, le imponiamo di sottoporsi a una visita psichiatrica specialistica e psicoterapeuta con dottori indicati da noi. E visto che lei dici che é stato Dio a ungerla messia e dice che lei é suo figlio vorremmo invitare a un colloquio psichiatrico e psicologico anche lui. E per quello che riguarda le presunte guarigioni e presunti miracoli le imponiamo una visita con un esorcista della diocesi, in quanto secondo noi lei è sicuramente indemoniato e posseduto e compie questi prodigi perché è Belzebù che glielo fa’ compiere. Sopratutto per quello che riguarda le profezie, ma come si è permesso di fare una profezia sul regno millenario senza chiedere il permesso alla C.E.I.? Infatti abbiamo bocciato e abolito le idee sul regno millenario e chiunque ne parla è un eretico, il regno millenario non esiste ” anche se il Vangelo lo proclama” . Mi raccomando il mese prossima ha la visita psichiatrica con il dottore della diocesi che le chiederà se lei è gay, se ha mai visto i suoi genitori fare sesso, se gli piacciono gli uomini ( ti chiedono davvero questo ai seminari) e poi dopo dovrà dargli 500,00 , quando un qualsiasi primario ne chiede 150,00. Si sa che noi della chiesa paghiamo tutto il triplo altrimenti non siamo contenti, sticavoli! Tanto i soldi non sono i nostri, sono di quei poveri scemi che lasciano l’elemosina per i poveri, con i ti che quei soldi vanno davvero ai poveri, loro non sanno che poi noi ci compriamo le bistecche fiorentine, iphone da 1000 euro, è andiamo a dormire in hotel 5 stelle da 300 euro a notte, che ci importa, tanto i soldi sono i loro, i dottori possiamo anche pagarli il triplo, sto cavoli ! Sta cosa sui dottori della diocesi non l’ho detta a caso….

    • Il veritiero ha detto:

      Ah scordavo, ovviamente la risposta delle indagini gliela daremo fra 40-50 anni, come a medjugorje, anguera, fatima. Quando lei sarà morto e nessuno potrà dire che lei é più santo del papà. E questa volta veda di non resuscitare!

    • Ultimo ha detto:

      @ veritiero

      A proposito di scienza (chiamiamola così) psichiatrica.
      La nostra fede non si basa sulla esistenza di Cristo (oggi da molti o tutti gli storici accettata); ma sulla RESURREZIONE di un morto, 200O , anni fa, in una remota regione della Palestina, testimoniata da una donna (le testimonianze delle donne all epoca non avevano valore) di dubbia moralita’.
      Va bene, per alcuni il cristianesimo e’ anche logica. O soprattutto .dal punto di vista psichiatrico credere che in un ostia ci sia il corpo di Cristo, credere al parto verginale o alla resurrezione e’ psicosi, cioè follia. Vale quanto l asserzione l asino vola!
      Se uno non ha prove…possiamo fare a gara a chi la spara più grossa.
      Personalmente e indegnamente ringrazio il Signore di poter credere con il cuore e non solo con la mente. La fede e’ un dono. Per me e’ un “totalmente altro” che però può incidere sulla oggi (miracoli ecc.,,) . I miracoli son segni escatologici Quinzio). Ma senza la fede…..non bastano. Nessuno conosce la mente umana. Gesù lo sapeva. Se uno non crede, non crede, nemmeno di fronte al miracolo. La fede e’ un dono, per me. E non mi spiego PERCHE io credo, ma sono “cattivo “. Però dato che son “divorziato” sono in questo “limbo”…non ho nemmeno una direzione spirituale! Ma Dio non mi ha abbandonato. La faccio la comunione spirituale! Eccome la faccio! Grazie al Signore e non so perché.

  • GMZ ha detto:

    Potrebbe essere davvero farina di Bassetti, non fosse che per due mancanze rivelatrici: nessun rimprovero per aver manipolato la natura e per aver incoraggiato l’evangelizzazione.
    Sennò ci sarei cascato!

  • Adriana ha detto:

    John . B . Keating , come Houellebecq : autori ” contro ” il “parapensiero ” del politicamente corretto .

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    Non ci credo. Non ci credo. La piú TREMENDA critica a questa neo-chiesa nella penna di un BergoGlorioso Cardinale ? Non ci credo. AH! se fosse vero questa BOMBA che la Cei ha infilato sotto il tavolo di Santa Marta!
    Comunque straordinario e confortante testo. Da incasellare nel Denzinger.

  • G. ha detto:

    Non tutto e’ marcio in Danimarca… Grazie a Dio!

  • Vincenzo Calabrese ha detto:

    Sarebbe divertentissimo se questa non fosse proprio la realtà di chi comanda e gestisce oggi la Chiesa Cattolica… I toni mi ricordano tantissimo il Grande Inquisitore di Fëdor Dostoevskij, che – davanti ad un Cristo silenzioso ridisceso sulla Terra e catturato dal potente ecclesiastico – dimostra come ormai certi vertici si siano venduti a ‘quell’altro’ per avere il potere sulle masse e a modo suo ridicolizza le parole ed i gesti del suo ‘prigioniero’ che dovrà essere ancora una volta condannato a morte da quelli che si dicono ‘sacerdoti’…