ROMANA VULNERATUS CURIA E IL BACIA-ANELLO MANCATO: SANTITÀ, SI PREOCCUPI DI BEN ALTRI GERMI.

30 Marzo 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, troll vari e influencer filo regime, Romana Vulneratus Curia ci ha telefonato chiedendoci – fra un accesso di risate irrefrenabili e l’altro, tanto che in certi momenti abbiamo temuto per lui, se avrebbe potuto commentare la straordinaria giustificazione igienica addotta dal portavoce della Sala Stampa della Santa Sede, a cui va tutta la nostra umana simpatia e solidarietà, per spiegare il rapido ritrarre della mano del Pontefice a Loreto. Come si poteva dire di no a qualcuno che di Vaticano, papi e Curia ne sa così tanto? Ecco il risultato…

“I Germi del Papa. Caro Tosatti, ho notato che Papa Bergoglio rifiuta il baciamano, ma gradisce, o persino incoraggia, altri segni di “devozione” più servili, quali l’adulazione o la piaggeria, che portano al fenomeno della cortigianeria. La cortigianeria infatti è una caratteristica di questo pontificato. Il portavoce di Papa Bergoglio ha spiegato che rifiuta il “baciamano” per IGIENE, non vuole spargere germi. Sarebbe bene aiutare il Pontefice a intendere e convincersi che la cortigianeria, e le sue deformazioni, spargono germi, persino peggiori, più nefasti, perché permettono di lasciar diffondere, difendere e giustificare, l’errore e la confusione, per “devozione al Papa”.

Ora una domanda. e una riflessione. La domanda: il portavoce implicitamente conferma che a Papa Bergoglio si potrebbe (se non fosse per i germi) baciare la mano e non l’anello papale del “pescatore” perché questo lo porta ancora Papa Benedetto XVI?

La riflessione : questo portavoce così arguto, dando una spiegazione così convincente, ci lascia immaginare che tra poco i sacerdoti NON daranno più la comunione per non spargere germi? Vittorio Messori (mi pare) diceva che l’acqua di Lourdes sarà anche piena di germi, ma fa miracoli! Ah! Caro Tosatti, se qualcuno potesse far capire a Bergoglio che i germi peggiori non vengono distribuiti lasciando baciare la mano, ma straparlando e in tal modo confondendo la fede. I germi peggiori vengono distribuiti esaltando e portando come esempio la Emma Bonino, o confessandosi con Eugenio Scalfari. I germi peggiori si distribuiscono ignorando i DUBIA e disprezzando le osservazioni di mons. Viganò. Mi sa che prossimamente questo portavoce spiegherà che Bergoglio non si inginocchia davanti all’ostia consacrata per non rovinare alle ginocchia i pantaloni, che essendo fabbricati in India o Cina, provocano lavoro schiavizzante. Tosatti, secondo lei, Andrea Tornielli, coordina anche il portavoce del Papa? Un miracolo c’è dunque stato in Vaticano negli ultimi tempi ! La cortigianeria si è fatta uomo…”.

RVC



Oggi è il 217° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

100 commenti

  • GMZ ha detto:

    La presa di mano novusordiana è un altro veicolo di germi: il vetus ordo manifesta la sua superiorità anche in fatto di igiene! Chissà che il pampa non ci faccia un pensierino…

  • giulia ha detto:

    Si può dire quello che si vuole, ma è stat una scena orribile!
    Se non voleva essere baciato poteva benissimo dire qualcosa ai collaboratori invece di mostrarsi così maleducato.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Importante. Importante. Importante. Molto importante.

    https://www.facebook.com/radiodominanostra/videos/1258844467604739/

    Don Minutella é stato chiamato in Vaticano da un cardinale tradizionalista (B? S?) con un ultimatum prima della riduzione allo stato laicale. Assolutamente surrealista. E satanico.
    Ha detto di no, Deo gratias.
    E grazie don Minutella, con don Roncaglia gli últimi moicani del clero cattolico.

    • Il veritiero ha detto:

      Ha mostrato il foglio della convocazione firmata da questo cardinale presunto, oppure lo ha solo detto a voce? Chiedo perché da quello che so’ è già stato ridotto allo stato laicale se non sbaglio, poi la riduzione allo stato laicale è ovviamente una conseguenza della scomunica. Sembra strana la dinamica. Poi conoscendo minutella che spesso non dice la verità al 100% Ma la dice solo al 50% qualche dubbio mi viene. Anche perché esiste una prefettura preposta a queste cose, è quindi è strano che un cardinale qualunque vuole ridurre allo stato laicale minutella che già è allo stato laicale. La resistenza? Ma fammi il piacere, se io avevo anche solo 100 persone che mi arrivano stavo già in piazza San pietro il mercoledì mattina durante l’udienza papale a fare un casino storico. No le dirette facebook a fare le catechesi su santi a lui graditi.

      • Rafael Brotero ha detto:

        Perche’ criticare un video che non hai visto? Non mi sembra molto veritiero. Diciamo solo 10%.

  • Il veritiero ha detto:

    Ho notato che qualcuno ha usato il mio Nick male “il veritiero” per offendere un contestatore di bergoglio ieri alle 8.46 pm. Non sono stato io, perché ovviamente io non difenderei mai bergoglio ( perché a me non mi incanta e non mi inganna con le sue menzogne e falsità, ho capito molto bene e da molto tempo chi è veramente bergoglio E la sua gang, parolin, becciu, kasper, ecc.) Evidentemente le mie verità spiattellate in faccia agli “influencer” di santa Marta hanno dato fastidio, specialmente le verità sul fatto che la quasi totalità del clero vuole il card. Muller come prossimo pontefice, oppure che parolin il giorno 10-6-18 nella città di Torino ha preso parte alla riunione annuale del club Bieldenberg in vece di bergoglio, oppure la verità su Alessandro Di Stefano il seminarista “mistico” che ha dato le rivelazioni segrete di San Pietro e loro stanno nascondendo invece di farlo PAPA SUBITO.

    • wp_7512482 ha detto:

      cancellato.

    • Influencer della Casa Pontificia ha detto:

      Perchè – tu che hai più di un nick e non negarlo o pubblico il tuo IP – ti senti in dovere di attribuire ciò che tu fai abitualmente, a persone che con la massima correttezza hanno solo contraddetto alcune informazioni che avevi pubblicato? Come ti è stato detto, Muller non è nostro nemico ma uno dei nostri. Non abbiamo problemi a vederlo diventare papa e lo serviremmo volentieri. Solo che spari profezie a caso e questo era giusto dirtelo. Parla pure di Petrus Romanus, degli Illuminati e degli alieni, ma se usi nomi e cognomi fallo a ragion veduta. Se poi qualcuno ti ha rubato il nick – imitandoti – cavoli tuoi. Al mondo non interessa granchè.

      • Il veritiero ha detto:

        Stai farneticando, io uso un solo Nick name “il veritiero” proprio non creare situazioni dove 2 persone usano le stesso nome. Proprio per distinguermi e chi dice il contrario dice menzogne. Il dott. Tosatti ha il controllo di tutto e anche delle mail in entrata e può confermare. Per quanto riguarda “le profezie e i nomi che lei dice che sparo a caso” se vuole giro fuori proprio i fogli. Ma dopo non ci fate una bella figura. Tiro fuori i testo con data , ora, giorno , destinatario e tutte le prefetture che hanno in mano il testo che tiro fuori. Chi dice la verità non ha nulla da temere da nessuno. Vi faccio vedere che siete stati avvertiti con 1-2 anno di anticipo su molte cose e avete fatto finta di niente. Si dice “carta canta” le carte dicono la verità, è io di carte ne ho tante.

      • Il veritiero ha detto:

        È poi non si usa il no.e di riconoscimento di un persona per offendere un altra persona e dargli del malato di mente che ha bisogno del dottore. Una persona le può anche dire queste cose, sono fatti loro e non miei. Diventano fatti miei quando quella persona usa il mio nome di riconoscimento apposta per recarmi un danno o per far passare che quel gesto l’ho fatto io.

      • Il veritiero ha detto:

        Questo accanimento nei miei confronti è la dimostrazione palese che le mie parole hanno colto nel segno. Chi non da’ fastidio viene ignorato, quando incominci a essere perseguitato è segno che quello che dici è molto scomodo. No, hanno usato il mio nome per insultare pesantemente una persona per dargli del malato di mente. Se si trattava solo di contraddizione non dicevo niente o un diverso punto di vista non importava.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Ormai qui sembra di essere al circo: PIU’ GENTE ENTRA, PIU’ BESTIE SI VEDONO.

        • Adriana ha detto:

          DEUTERO ,
          rispondo qua . Ottimo consiglio , ottimo Salmo . Gli ottimi consigli vanno seguiti , tribuna e arena troppo affollate . Ciao .

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Io credo nella versione del Papa.
    E se il Papa, oltre a ritirare la mano destra, con la sinistra avesse aggiunto un ceffone, il divertimento sarebbe stato massimo.
    Anche a me mi preoccupano ben altre cose. Come la dichiarazione del Papa sul Convegno di Verona.
    Nonostante la violenza delle proteste contro il Convegno mondiale della Famiglia e il linguaggio così REMISSIVO degli organizzatori del Convegno da risultare irritante alle mie orecchie, il PAPA ha detto che condivide la SOSTANZA dei temi trattati dal Convegno, ma non i MODI.
    Se intende che i convegnisti devono abbassare i toni, forse non ha visto un Gandolfini attentissimo a non urtare le varie “sensibilità” parlare in TV.
    Perché a chi, in contrapposizione di quelle feste della Corte dei miracoli che sono i gay pride, potrebbe (spero di no) oggi contrapporre una ridicola manifestazione simile un’esposizione canina di barboncini, chiedere di abbassare ancora i toni, equivale a chiedere di CEDERE su qualcosa di sostanziale.
    Sulla Famiglia non è più tempo di parole, i nazisti ci hanno ormai invaso. E’ tempo di COMBATTERE, con la stessa forza morale dei 300 alle Termopili e degli ebrei del Ghetto di Varsavia.
    Oggi, o combatti, o tradisci.

  • Adriana ha detto:

    L’intervento della Meloni a Verona :
    https://www.secoloditalia.it/2019/03/applausi-per-la-meloni-
    Chiarisce un po’ di cose…

  • a mano e in lavatrice ha detto:

    Andrea Fra’ Diavolo, si parla di baciaculi e il pensiero và subito a andreonzo lekkalekka piegakukkiai. Ma è possibile che mi combini casini pure con la scaraffia? ma il tuo padrone papaciccio che ti dice?

  • Gian Piero ha detto:

    Tweet del Papa : “ Il coraggio dell’ incontro e della mano tesa… “
    La mano tesa? Ha dimenticato di aggiungere la mano tesa e poi zacchete ritirata di colpo…
    Ma perche’ continuare ad infierire . Questo papa e’ come un fumetto comico .Bisogna smettere di leggerlo.

    • Rafael Brotero ha detto:

      Questo papa e’ come un fumetto comico .

      Papa??
      Ma se é Papa, come mai puo um cattolico riferirsi a lui co n queste parole??
      Ma come non riferirsi a lui com queste parole?
      Tra Berggy e la legittimita c’e’una barriera importante: il principio di non contraddizione.

    • sarebbe auspicabile ha detto:

      sarebbe sommamente auspicabile fare quanto dice Gian Piero. Purtroppo questo suo desiderio appartiene al Regno dell’Utopia. Regno in cui a tutti noi piacerebbe vivere.
      la realtà, amara, è sulla prima pagina di Avvenire di oggi ed è stata ripresa dal Tg della 7. Gerusalemme città aperta a tutte e tre le religioni monoteiste. Ovvero una dichiarazione di guerra a Israele a al suo sostenitore oltreoceano di nome Trump. Se questa dichiarazione fosse solo un pezzo di carta, forse, e dico forse, potremmo vivere tranquilli. Ma la realtà non è questa. Gli eserciti islamici premono su Israele. Razzi arrivano a pochi chilometri da Tel Aviv. E Israele non subirà un attacco senza reagire…
      Ecco il vero motivo del viaggio in Marocco : la firma, in suolo islamico di questa nuova carta. Con i nuovi alleati. Di questa nuova dichiarazione di sottomissione dello Stato del Vaticano ai desiderata islamici.

      • Adriana ha detto:

        SAREBBE AUSPICABILE ,
        Bergoglio si affretta a sottomettersi all’ Islam ..anche perchè con lo jus soli quello islamico diventerebbe il ” Primo Partito Italiano ” .
        https://voxnews.info/2019/03/26/con-ius-soli-il-partito-islamico
        Se la matematica non è un’opinione …
        Buona Domenica a tutti !

      • EA ha detto:

        Io comincio a non sopportare più questa retorica delle tre religioni monoteiste. Si prende un pantheon di dei arabi, se ne seleziona uno di nome Allah, si mantengono tutti riti pagani connessi con il suo tempio pagano, come i sette giri rituali attorno ad un sacro sasso, e poi si pretende che sia monoteismo? Per non parlare dei costumi riprovevoli del suo “profeta” e delle contraddizioni, plagi ed errori contenuti nel presunto “libro sacro”.

        • zuzzurellone ha detto:

          Infatti nell’oscuro medioevo, quando non esisteva il politicamente corretto e si parlava di diavolacci , il buon Maometto era stato collocato all’Inferno. Nella letteratura e nella pittura. in compagnia dei diavolacci, appunto.

      • Lucia ha detto:

        Non so se il vaticano e tra coloro che vogliono a gerra ad Israele
        .Trump interverrebbe in difesa dell ‘ alleato e scoppierebbe una guerra mondiale , il vaticano vuole questo ? Si accomodi e avra un ‘ amara delusione .Nessuno puo fare del male ad Israele , ricordo una volta di aver sentito a Radio Maria che Gesu a non so quale mistico rivelo che Israele era l ‘ unico Paese al mondo a non avere l ‘ angelo protettore perche LUI stesso protegge Israele e che nessuno lo avrebbe piu danneggiato .Se il vaticano davvero si fosse schierato con i Paesi musulmani dobbiamo davvero prepararci a veder scomparire sia esso che la chiesa ufficiale attuale perche la vendetta d ‘ Israele sarebbe istantanea e pienamente legittima .Per caso e a questo scenario che si riferiva la Beata Caterina Emmerick ? Spero proprio non sia cosi , ma se fosse io sono dalla parte di Israele , totalmente .

        • ester ha detto:

          Cosa voglia veramente il Vaticano , per noi laici, è impossibile prevederlo. La situazione è quella descritta dai vari interventi .
          Mancano un paio di particolari : A Gerusalemme vivono e prosperano diverse confessioni cristiane. Ci sono i copti, gli Armeni ( e non chiedetemi se sono autonomi o dipendenti dal vescovo romano Pizzaballa perchè non lo so). E ci sono molte confessioni ortodosse. La Chiesa Russa all’estero possiede una splendida Chiesa con le sue belle cupoline dorate ai piedi del Monte degli ulivi. Ivi è sepolta La Granduchessa Elisabetta, di Assia Darmstad, vedova di un granduca Romanoff, tragicamente assassinato. Dopo la morte del marito si era fatta monaca ed è stata assassinata con la sua ex cameriera e consorella Barbara o Varvara.
          E in più abbiamo anche due, diconsi due Patriarchi di Gerusalemme. Uno è prigioniero a casa sua e l’altro governa la Chiesa. E credo sia quest’ultimo che, il sabato santo ortodosso vedrà il fenomeno della luce sacra…

          • Lucia ha detto:

            Cara Ester le rispondo in merito ai copti e agli armeni , si tratta di 2 chiese indipendenti da Costantinopoli .La Chiesa Armena e nata intorno al 300 in Armenia che e stato il primo regno cristiano , la Chiesa copta e nata in Egitto e nel secolo scorso si e scissa in quella egiziana e in quella etiope .La chiesa cattolica li poi e presente in tutti i riti, latino , bizantino , siro , copto , armeno ecc .Pensa anche lei che il vaticano si sia prostrato ai governi islamici? Se e cosi allora vedremo davvero scoppiare la 3 guerra mondiale e ripeto saro dalla parte di Israele .Ciao

  • Rafael Brotero ha detto:

    Questa volta ha ragione Berggy. La salute della gente é importante. Solo lui sa cosa fa con quella mano.

  • Tradizionalista ha detto:

    VERONA
    Il divorziato pluriconcubino Salvini, con qualche figlio illegittimo e un passato nei centri sociali, ha decretato che l’aborto non si tocca e che il problema delle donne è l’Islam. Nessuna critica al vuoto spirituale dell’Europa. Nessun indirizzo sulla riforma dell’educazione, classi separate, diversità di materie, reintroduzione dell’economia domestica per le bambine, nessuna riforma del lavoro femminile con tutti i giusti limiti all’accesso, nessuna estensione del reato di omicidio doloso per chi pratica aborti, nessun contributo per la maternità. Mi sa tanto di bluff. Sospetto sia tutta una manovra acchiappavoti.
    Chissà che dirà la mamma senza marito Giorgia Meloni….proporrà fondi per le mamme single? Magari a spese dei mariti abbandonati dalle mogli adultere?
    DELUSIONE.

    • Gian Piero ha detto:

      Caro Tradizionalista ,
      si rivolga a Boldrini e Bonino. Magari sara’ meno deluso.
      come si suol dire i nemici dei miei nemici sono miei amici. Visto che Salvini e’ suo nemico. Magari la Boldrini sara’ sua amica.

    • Andrea ha detto:

      Io non sono rimasto deluso perchè non mi sono mai illuso. La politica sarà anche un’ arte nobile quando praticata con onestá ma non ha nulla a che fare con la fede. Sperare nei politici per una sorta di redenzione del mondo è un grave, se non il più grave, errore. Può sembrare che la fede e la democrazia (o pseudotale) abbiano qualcosa in comune ma sono invece due dimensioni completamente opposte. La fede si fonda su una verità assoluta che rimane tale anche quando dovesse essere custodita da un solo uomo in tutta la terra. La democrazia si fonda in teoria sulla volontà popolare (e già questo non c’entra con la fede) ma nella pratica è un diversivo per tenerci a bada. A comandare è il mercato, la globalizzazione, il capitale… Insomma pochi gruppi di potere sempre più influenti e affatto democratici. Non si può dire che Gesù non fosse “avanti” rispetto al pensiero comune della sua epoca e se c’è qualcosa che va ringraziato per il passaggio dall’era barbara a quella civilizzata è il cristianesimo. Eppure Gesù non ha mai parlato di politica e democrazia. Con questo non voglio dire che non si debba lottare per i diritti e la libertá però penso che Dio con il suo comportamento ci abbia voluto dire di focalizzarci su altro.

  • Adriana ha detto:

    Sempre coerente il Nostro ! Sull’aereo che lo porta in Marocco , a proposito del Congresso di Verona dice : ” Verona ? Non mi sono occupato di Verona…ho letto “.
    San Francesco con Al Maalik , ha rischiato gli venisse tagliata la testa . Francesco col re del Marocco , rischia un’indigestione di cous-cous .

    • Gian Piero ha detto:

      La strumentalizzazione oscena di San Francesco d’ Assisi per i propri fini politici e’ un delitto che grida vendetta a cospetto di Dio. E di cui l’ attuale pontefice dovra’ rendere conto .
      San Francesco ando’ dal Sultano per Convertirlo A CRISTO. Era disposto al Martirio .
      Oggi le autorita’ ecclesistiche spacciano la versione che ci ando’ Per “ dialogare”
      ” e per pura fraternita’ umana. Insomma per far quattro chiacchiere .
      Falsita’ storica e teologica.Quando la finiranno di strumentalizzare i santi di Dio ?

      • deutero.amedeo ha detto:

        “Come Santo Francesco andò a convertire il soldano di Babilonia”.
        ( I fioretti di San Francesco- Capitolo XXIV).

        • Adriana ha detto:

          DEUTERO ,
          ottimo consiglio ! Gli ottimi consigli vanno seguiti . (Rispondo qui in mancanza di un- rispondi -sotto al tuo nome .)

  • Anima smarrita ha detto:

    In volo verso Rabat il diretto interessato ha confermato di voler evitare trasmissione di germi attraverso il bacia- anello, dopo che un giornalista ha emulato il suo gesto di Loreto, ritraendo la mano che il papa si apprestava a stringergli.
    https://www.huffingtonpost.it/2019/03/30/chi-la-fa-laspetti-giornalista-fa-scherzo-al-papa-e-gli-ritrae-la-mano_a_23702955/
    E, a proposito del Congresso di Verona, ha avallato la dichiarazione del card. Parolin, pur ammettendo di non essersene “occupato”.
    Conosciamo i suoi …svariati… interessi, cui si dedica …anima e corpo… ma come si fa a sottoscrivere una dichiarazione altrui su una questione sconosciuta?

  • rvc ha detto:

    IO NON VOLEVO FARLO , TOSATTI MI è TESTIMONE,,MA DOPO LE CONVINCENTI ARGUTE PAROLE DI FRA’ DIAVOLO ,MI SON DECISO A PARLARE . EGLI SEMBRA DISPREZZARE IL BACIANELLO-BACIAMANO-BACIATIMBRO , ECC. MA SEMBRA INVECE APPREZZARE IL BACIACULO . E PERBACCO MAGARI DIETRO LO PESUDONIMO DI FRADIAVOLO SI NASCONDE QUALCHE BACIACULO , DATO CHE LA CURIA NE E’ PIENA . SE TOSATTI , IL CENSORE, LO PERMETTE , MAGARI RACCONTO ANCHE COME NASCE L’ESPRESSIONE.

    • wp_7512482 ha detto:

      Permette.

    • Carlo ha detto:

      Salve RVC mi sembra un tantino esagerata la sua reazione. In fondo è vero che l’anello aveva la funzione di timbro e che non si è sempre usato. C’è da aggiungere che l’uso di baciarlo è di origine monarchica e significava rispetto verso l’autorità politica. Non ha nulla di religioso.
      Devo però dirle un’altra cosa. Se è vero che la Curia è piena di baciac…., è anche vero che l’atteggiamento tipico è quello di baciare il c… e poi colpire alle spalle senza farsi vedere. Dunque, se lei sfugge a questa categoria e non è un baciac…, che bisogno ha di criticare nell’anonimato? Sia più virile.

      • Adriana ha detto:

        CARLO ,
        attenzione ! Quantunque una certa spiegazione voglia far derivare da una consuetudine monarchica il bacio dell’anello , ciò non significa restringerne l’uso a un significato esclusivamente ” politico ” . Gli Imperatori e , in seguito i re ,governavano nella convinzione di esercitare un’autorità direttamente voluta e benedetta da Dio .

        • Tradizionalista ha detto:

          Oltre che femminista, la sig.ra Adriana ha una visione modernista del potere temporale. Non ascoltatela.
          I monarchi non ”erano convinti” bensì ”sapevano” di avere autorità da Iddio.
          Dipoi, non solo i monarchi ma chiunque eserciti il potere temporale deriva la sua autorità da Iddio, tranne l’usurpatore.
          Infine, solo il Pontefice riceve autorità direttamente da Iddio, mentre i monarchi solo mediatamente, attraverso il Pontefice.

          • Adriana ha detto:

            Tradizionalista ,
            pare proprio invece che lei abbia ricevuto l’autorità da qualche dio -in direttissima ! Non capisce quello che sta scritto , non conosce la storia , coi suoi qui quo qua va a offendere proprio quella religione che dichiara di difendere…poverino . Lei è un ” figliuol deliro ” .

          • deutero.amedeo ha detto:

            Adriana, su questo blog si è scatenata una tempesta. Fai come me: ammaina le vele, mettiti sotto coperta , chiudi il boccaporto e aspetta che passi. Ciao.
            PS : non fece così anche Noè?

          • deutero.amedeo - biblista dilettante ha detto:

            E intanto se vuoi, Adriana prega con me così:
            Salmo 31, 6-11 . 15-19

            [6] Mi affido alle tue mani;
            tu mi riscatti, Signore, Dio fedele.

            [7] Tu detesti chi serve idoli falsi,
            ma io ho fede nel Signore.

            [8] Esulterò di gioia per la tua grazia,
            perché hai guardato alla mia miseria,
            hai conosciuto le mie angosce;

            [9] non mi hai consegnato nelle mani del nemico,
            hai guidato al largo i miei passi.

            [10] Abbi pietà di me, Signore, sono nell’affanno;
            per il pianto si struggono i miei occhi,
            la mia anima e le mie viscere.

            [11] Si consuma nel dolore la mia vita,
            i miei anni passano nel gemito;
            inaridisce per la pena il mio vigore,
            si dissolvono tutte le mie ossa.
            [15] Ma io confido in te, Signore;
            dico: “Tu sei il mio Dio,

            [16] nelle tue mani sono i miei giorni”.
            Liberami dalla mano dei miei nemici,
            dalla stretta dei miei persecutori:

            [17] fà splendere il tuo volto sul tuo servo,
            salvami per la tua misericordia.

            [18] Signore, ch’io non resti confuso, perché ti ho invocato;
            siano confusi gli empi, tacciano negli inferi.

            [19] Fà tacere le labbra di menzogna,
            che dicono insolenze contro il giusto
            con orgoglio e disprezzo.

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Mi sembra che tutta la storia sia come la giustificazione, fulmineamente, inventata da un discolo, per mettere una pezza ad una pesante marachella. Naturalmente la giustificazione è peggio della malefatta.
    Dicono i miei concittadini: pejo el tacon del buso.
    Ma bando alle ipotesi interpretative, proponiamo e risolviamo.
    Avete presente quelle piastrine aromaticoigienizzanti che si appendono nei WC ? Bene, il romano episcopo potrebbe stringerne una nella mano et voilà.
    Si volesse dare alla cosa, la solennità curiale che si addice, si affianchi all’episcopo romano, porporato camerlengo che con stantuffo flit, pompetti i singoli devoti.
    Ad maiorem Bayer gloriam.

    G.Vigni

  • Iginio ha detto:

    Vi segnalo una perla. Oggi pomeriggio il programma “A Sua immagine” trasmesso da RaiUno ci mostra la commovente storia di un uomo che vive a Bologna e racconta al noto Zuppi di quando aveva perso tutto, viveva da senzatetto e stava per ammazzare prima il colpevole della sua miseria (un amico che l’aveva tradito) poi sé stesso, ma fortunatamente si era salvato e poi era stato aiutato da una volontaria di Sant’Egidio che gli aveva procurato cure e un’abitazione. Indovinate dov’erano i letti per i senzatetto? Dentro una bellissima cappella settecentesca con tanto di tabernacolo e conopeo con accanto il cero rosso. In parole povere, un luogo di culto (e una pregiata opera d’arte) adattato a dormitorio.
    Ora, dico: possibile che non si possa esercitare la carità cristiana in un modo più degno? I grandi santi del passato ospitavano i poveri in chiesa? O, piuttosto, li portavano in chiesa per pregare, non per dormire?

    • Giuseppe ha detto:

      Un esempio luminoso di un cattolicesimo sia ripiegato su se stesso, più attento all’ostia e all’incenso, che alle sofferenze umane.

      • Giuseppe ha detto:

        Nel commento precedente c’era un “sia” di troppo.

        • Diversamente abile ha detto:

          @Giuseppe

          Spero vivamente che lei si renda conto delle stupidaggini che scrive. Abito in un piccolo paese di provincia e le assicuro che in tutte le parrocchie del circondario è attivo un gruppo della Caritas per aiutare chi è nel bisogno. In città, poi, oltre a un grande dentro Caritas ci sono tre punti di distribuzione di pasti caldi e non, oltre alle solite cose: vestiti, alimenti non deperibili … Può dire
          altrettanto di associazioni politiche o laiciste? E tutto questo è fatto senza mai chiedere/si se le persone che si presentano ne hanno effettivamente bisogno. Anni fa, quando ero un po’ più giovane, aiutavo una suora nelle sue attività caritatevoli e le confesso di aver visto più di una persona gettare il pacco ricevuto nel fiume appena girato l’angolo della via. Le racconterò anche un’altra storia edificante. Conosco personalmente un’anziana moldava arrivata nella mia città una ventina d’anni fa per fare la badante. Quando ha scoperto di avere una importante forma di diabete ha preparato tutte le carte necessarie per ottenere dall’INPS la pensione di invalidità. Una volta ottenuta, se n’è tornata a Chisinau a fare la vita da signora (la sua pensione, infatti, vale più dello stipendio di un primario di ospedale al suo paese). Quest’anno, a gennaio, ha avuto una seria crisi diabetica e cosa ha fatto? Ha immediatamente preso l’aereo, è ritornata nella mia città e si è fatta ricoverare. E’ rimasta in ospedale per una quindicina di giorni, ovviamente a spese dell’INPS, dato che ha mantenuto la residenza qui. Perché non si è fatta rico verare a Chisinau? Semplice: in Moldavia non esiste un ente previdenziale. Non contenta, la furbacchiona, prima di ritornare a casa, è andata alla Caritas della città e ha raccolto tutto quello che poteva; ha riempito quattro scatoloni; li ha mandati a Chisinau per mezzo di uno dei tanti pulmini che fanno la spola tra l’Italia e il suo paese; poi, ha ripreso l’aereo e se ne è tornata a casa.
          Forse, prima di dare certe lezioni sarebbe meglio informarsi di quello che succede attorno a noi. Stia bene.

          • Iginio ha detto:

            Perfetto. Sono decenni che vado ripetendo il concetto da lei espresso con l’esperienza: i cristiani vanno bene quando fanno la pappetta agli immigrati e agli handicappati, per il resto sono sfigati e bigotti che meritano solo disprezzo perché rompono le scatole. Negli anni Trenta i sacerdoti più attenti notavano come i comunisti si approfittassero dell’amore cristiano ma poi tra loro lo prendevano in giro trovandolo ridicolo. Poi dal SuperConcilio è cominciata la lagna del “vogliamoci tanto bene”, “camminiamo insieme” eccetera, e i frutti sono questi. Ma già Nostro Signore aveva ammonito: “Non buttate le perle ai porci perché prima le calpestano e poi vi sbranano”. E’ la descrizione della storia della Chiesa negli ultimi sessant’anni. Sei cristiano? Vai bene se fai assistenza agli sfigati, tanto sei sfigato anche tu perché non ti sballi, non pomici, non fai casino eccetera. Sogno un mondo in cui i cosiddetti Pastori e il cosiddetto Clero inducano un concilio o un sinodo o quello che vogliono loro per discutere di questo, non di come pomiciare meglio.

      • Paolo Giuseppe ha detto:

        @ Giuseppe
        Ti ricordo che la chiesa (intesa come edificio) è il luogo per eccellenza dove si adora Dio. Per un cristiano, adorare Dio è la cosa più sacra che esista. Di conseguenza, se non ci si trova in presenza di eventi eccezionali, la chiesa deve essere riservata a quello scopo.
        Mi rendo conto che attualmente questo è un concetto sconosciuto: adorare Dio? E che è?
        In chiesa ormai si fa di tutto: pranzi, danze, applausi, ecc., con il beneplacito di preti, di vescovi e del papa, con il pretesto che si va incontro alla povertà, ma è solo un pretesto perchè non esiste povertà che non possa essere “curata” in luoghi diversi dalla chiesa.

      • Iginio ha detto:

        Un esempio luminoso di un ciarlatano ripiegato su sé stesso, più attento ai ritagli di giornale, ai servizi tv e alla propaganda che alle sofferenze umane.
        Illustre, ci saprebbe dire che significa “attento alle sofferenze umane”? Quelli che soffrono quando sentono bestemmiare, hanno diritto alla sua “attenzione”? Quelli che soffrono perché il figlio si droga o la figlia passa il tempo a fare baldoria, hanno diritto alla sua attenzione? Quelli che soffrono perché il Partitone o la Cooperativona o la Bancona degli Amici dei Compagni gli ha fregato i soldi, hanno diritto alla sua attenzione?

  • Roberto Donati ha detto:

    Ma voi lo bacereste un cadavere in putrefazione da sei anni?

  • Gene ha detto:

    A ” fra diavolo”, ma secondo te quelli che scrivono su ” Stylum” sono preoccupati dell’anello di biancovestito, o della pochezza di quest’ultimo? Dietro quel gesto si nasconde l’instabilità , scegli tu quale, saremmo d’accordo con te. Forse è preferibile cambiare i tuoi commenti vuoti….

    • Fra' Diavolo ha detto:

      No no. Secondo me quello che scrivono su Stilum Curie devono continuare a scrivere su Stilum Curiae e evitare di fare altro.

  • Fra' Diavolo ha detto:

    Buongiorno. Vedo che avete sempre un sacco di cose interessanti da discutere…
    Solo per vostra info: fino al 1100 l’anello piscatorio non risultava utilizzato, quindi si può essere decorosamente papi anche senza anelli e baci correlati.
    Altra cosa interessante: l’anello piscatorio non è altro che un timbro per la ceralacca. Per questo i papi non se lo trasmettono ma viene annullato e rifatto ad personam. A voi piace baciare i timbri? Potreste consolarvi andando da un notaio!
    Ad maiora!!

    • Sherden ha detto:

      Nick perfetto

    • Adriana ha detto:

      Giusto , d’ora in poi…. ” Scambiatevi un kleneex di pace “. …E soffiatevi il naso ( reciprocamente ) !

    • Il veritiero ha detto:

      Visto che fai il sapiente io invece ti farò notare una cosa, lo stesso papa deve baciare l’anello quando si fa’ il segno della croce, deve fare: nel nome del padre, del figlio e dello spirito santo e appena finita la croce deve baciare l’anello. Non sono i fedeli devono baciarlo per quello che rappresenta veramente, ma anche lo stesso papa deve baciarlo con devozione. Visto che vogliamo mettere i puntini sulla i .

    • Gian Piero ha detto:

      DUNQUE noi saremmo gli “strani”perche’ ci piace baciare i timbri. A Bergoglio invece piace baciare i piedi dei detenuti musulmani.Ad altri cardinali tipo il McCarrick piace baciare o farsi baciare qualcosa d’altro.
      Chi e’piu’ “strano” caro Fra Cavolo?

      • Adriana ha detto:

        Gian Piero ,
        a me piacerebbe che Papaciccio baciasse i piedi delle VITTIME di questi detenuti . Giusto per cambiare un po’ ….e per obbedienza allo spirito di Pannella ( ” Nessuno tocchi Caino” ) .

  • Gene ha detto:

    Ma di che meravigliarsi, un uomo di questo livello ….negativo, blasfemo, messo lì per fare solo danni…in poche parole povera Chiesa e poveri noi che confidiamo nella Provvidenza. Una Chiesa che rifiuta il sostegno al Family day, solamente per non fare un favore alla Lega e a Salvini è veramente miserevole….

  • Rafael Brotero ha detto:

    Berggyboys, niente panico, per favore. L’anello é ancora nella mano del Papa Benedetto XVI perche’ é troppo stretto, non é stato possibile strapparlo. Como non si é trovata una talare nera in Vaticano.

    • Gian Piero ha detto:

      Questa storia dell’Anello sta scivolando verso un un.film.fantasy di serie C. Il mio tessssooooooro…..

  • La Verità vi farà liberi ha detto:

    Si preoccupa di non far prendere il raffreddore ai fedeli, però non si fa alcuno scrupolo nel mandarli all’Inferno, dando la comunione a chi vive in stato di peccato mortale.
    Qualcuno penso lo avrebbe definito Sepolcro Imbiancato.

    • Carlo ha detto:

      Dove hai letto che vuol dare la comunione a quelli in peccato mortale???????????????????????

      • Paola ha detto:

        Scusa Carlo, i divorziati e risposati o conviventi sono in peccato mortale. Ci sei o ci fai?

        • Carlo ha detto:

          Ma che scemenze racconti? Dove l’hai letta questa??

          • Paola ha detto:

            Ma sei un troll o cosa?
            Leggiti il Catechismo. Non sai che esiste l’adulterio? Chi è divorziato e convive con un’altra persona pecca mortalmente.
            Non può ricevere la Comunione.

  • Paola ha detto:

    La storia dell’igiene la tirano fuori da parecchio per non prendere la comunione in bocca. Il la trovo una scusa ridicola, se non blasfema.
    Poi tutti a stringersi le mani per il segno di pace, quando anche i sassi sanno che le malattie si trasmettono tramite contatto con le mani . E chissà quante mani lerce…..
    Eppure si schifano se il sacerdote con le mani (purificate) gli tocca le labbra….che poi il contatto è rarissimo.
    Ma il nostro Bergoglio però bacia i piedi dei carcerati musulmani, qui non ci sono germi? E si inginocchia pure! L’artrosi appare solo davanti a NSGC?

  • silvano ha detto:

    quindi Francesco è il peggio del peggio, giudizio un po’ esagerato, e dire che va sempre a pregare la Madonna, tocca devotamente le sue statue, parla sovente del demonio ed ha risuscitato la preghiera a Michele Arcangelo, più antimodernista di così. ce n’è abbastanza per dar fastidio a noi cristiani post moderni, emancipati da tutta questa paccottiglia devozionale del passato. cari discepoli di Lefevre, è molto più vicino a voi nelle sue devozioni.

    • virro ha detto:

      Silvano non è questione di progressisti o tradizionalisti:
      IL CIELO È LA TERRA PASSERANNO, MA LE MIE PAROLE NON PASSERANNO – Parola del Signore – Gesù Cristo

  • Adriana ha detto:

    ” Cortigiani , vil razza dannata…”

    • Gian Piero ha detto:

      Cara Adriana ormai i cortigiani hanno superata la linea del ridicolo.
      Per esempio oggi su Vatican Insider c’ e’ un articolo intitolato Congresso di Verona : nel mirino c’ e’ Francesco che dice che il Congresso per la Famiglia di Veron9 e’ stato organizzato dai pro-lire americani col preciso ed unico scopo di dare contro a Papa Francesco. Ormai qualsiasi evento non puo’ che avere , in positivo o in negativo, al Centro “Lui”
      Lui, Cristo? Macche’ , lui Bergoglio. E quindi anche il congresso per la famiglia deve avere al centro Bergoglio: lo hanno organizzato solo per malevolenza contro di lui, i suoi nemici americani, i suoi nemici politici. Addirittura nell’ articolo si parla di spaccatura della Chiesa, divisa in due partiti come guelfi e ghibellini. Lui, lui lui…..
      Leggere l’ articolo fa venire le lacrime agli occhi , non si sa se ridere o piangere, il tono e’ da ideologia politica forsennata.
      I cortigiani di questo papa Hanno superato nella loro cieca e forsennata papolatria la linea del ridicolo. Per rappresentare cio’ che e’ diventato per loro il Papa Francesco non basterebbero piu’ baciamano o inchini, dovrebbero fare una statua di Bergoglio tutta d’ oro e offrire sacrifici e fumigazioni di incenso.Sacrifici umani: il primo a essere sgozzato Vigano’ , poi Burke, poi gli organizzatori del Congresso sulla Famiglia di Verona, poi Salvini ecc….

      • GMZ ha detto:

        In certo qual senso l’articolo incriminato è sensato: essere a favore della vita e della famiglia significa mettersi in rotta di collisione col pampato che ha messo sotto accusa la sacralità del matrimonio, trasformato la Pontificia Accademia per la Vita in una succursale di Canned Parenthood ed elogiato l’abortino.

      • Adriana ha detto:

        Gian Piero ,
        siamo passati dal culto del Piccolo Padre ( Stalin ) a quello del
        Grande Frateeelo ( Bergoglio ) , della Grande Madre ( Vendola ) e della Fata Madrina ( Bonino ) – o Strega ?- .

      • Adriana ha detto:

        Gian Piero ,
        perdona : volevo scrivere ” Fata Madrina ( Bonino ) o Strega Mammana ? “. I Cortigiani da Circo sono specializzati nel ruolo di Clowns acrobati sul trapezio delle inverosimiglianze . Il pubblico boccalone applaude perchè si diverte più che a una partita di calcio . .

  • Il veritiero ha detto:

    Ma questo anello papale alla fine si è capito chi lo ha? 😂

    • Riccardo ha detto:

      « L’Anello è il simbolo che ogni successore di Pietro indossa durante il suo Pontificato: in genere è d’oro massiccio, ma in seguito alle dimissioni di Papa Benedetto XVI, l’anello non è stato fuso bensì annullato. E come è noto Papa Francesco, per la prima volta nella storia della Chiesa, ha chiesto e ottenuto un anello in argento dorato volendo simboleggiare un ritorno a una Chiesa “povera e semplice”. »
      http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/03/baci-negati-e-baci-accettati.html

  • Fabio ha detto:

    L’igiene sta a cuore a Bergoglio. Infatti sta sdoganando la sodomia, pratica sommamente igienica.

  • virro ha detto:

    RVC😂😂😂😂😂😂

  • Anima smarrita ha detto:

    A chi andrà il Premio Fedeltà , non al sovrano! , ma per la scoperta di antivirus in grado di aggredire il secolarismo che ha colpito l’universo mondo ecclesiale e quel “clericalismo”, individuato come origine e fonte di ogni male, senza però che sia stata formulata alcuna proposta alternativa di rimedi per debellarlo?
    E, prima ancora, c’è un cantiere aperto alla disponibilità di volenterosi ricercatori nella missione – che sembra impossibile – di mettere a punto gli anticorpi non più trascurabili?

  • Zuzzerellone ha detto:

    Marco 2, 16-17.
    Allora gli scribi e i farisei, vedendolo mangiare con i pubblicani e con i peccatori, dissero ai suoi discepoli: “come mai manģia e beve in compagnia dei pubblicani e dei peccatori ?”.
    E Gesù udito ciò disse loro: “Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti ma i peccatori a ravvedimento “

  • GMZ ha detto:

    Chissà se il 18 aprile il pampa sbaciucchierà i piedi dei bei migranti musulmani, chissà…!

    • Ira Divina ha detto:

      Da quest’anno dovranno baciarli insieme a Bergoglio anche Mc Carrick, Barros, Marx, Maradiaga e il resto della famiglia pontificia di kekkopoli per penitenza e accoglienza 😂😂😂😂
      Poi il segretario di Coccopalma, competente nell’organizzazione delle feste, con mons. Ricca prepareranno la Pasqua😱😱😱😱

  • excollega ha detto:

    La cortigianeria si è fatta uomo grazie a Andrea ? chissà se Andrea si ricorda quando qualcuno si fiirmava TO’s per far pensare che fosse lui l’autore di detti articoli ?

  • pg ha detto:

    CREDO CHE RVC ABBIA TRASCURATO UNA RAGIONE FONDAMENTALE CHE SPIEGA PERCHè IL PAPA NON SI FA BACIARE LA MANO ( O L’ANELLO) : STA CERCANDO DI RIDIMENSIONARE IL RUOLO DEL SUCCESSORE DI PIETRO E VICARIO DI CRISTO . STA DESACRALIZZANDOLO E RIDICOLIZZANDOLO , STA TOGLIENDOGLI CREDIBILITà, PRESTIGIO .

    • Adriana ha detto:

      P.G.,
      pienamente d’accordo . Non si fa baciare l’anello ma lascia che bacino la mano sinistra ( quella senza anello ).

      • bastian contrario ha detto:

        Poco fa, al TG3 della 14.20 il pezzo di apertura è stato dedicato al viaggio di Bergoglio in Marocco. L’impressione che lo spettatore ne ricava è quindi che quella autorevolezza che sembra voler perdere in Italia , il nostro la voglia recuperare integralmente quando si tratta dei rapporti con le istituzioni islamiche. Il tiggì ha detto anche che in Marocco Bergoglio visiterà un centro islamico di preparazione per gli imam (uomini e donne ha precisato il telecronista) dove gli imam vengono preparati al dialogo islamo-cristiano.

        • Deborah's friend ha detto:

          evidentemente il telecronista di quella che era un tempo telekabul e oggi è diventata affetta da papolatria non ha mai letto le recriminazioni di Deborah italo-israeliana. Oggi Deborah racconta che cosa si insegna ai piccoli palestinesi che abitano in quel di Gaza. Sembra che sia Gesù che Mosé vengano arruolati come dei proto islamici, secoli o addirittura millenni prima che l’Islam venisse inventato. Sappiamo tutti che questo non è vero. Ma se, per arrivare a conquistare quella che noi chiamiamo Terra Santa e che per gli ebrei è Israele, Bergoglio pensasse bene di appoggiarsi alle masse palestinesi ?

          • anonimo verace ha detto:

            La dichiarazione d’intenti firmata da Bergoglio a Rabat dimostra, inequivocabilmente, che questa è la strada scelta.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Mañana 31 de marzo se emite en España la 105 ego entrevista del profetizado “Pastor necio y Falso profeta” Francisco con un demagogo de izquierdas:
    https://elpais.com/cultura/2019/03/27/television/1553706594_963931.html
    Saluti.

  • Luciano Motz ha detto:

    Anni addietro sono andato in pellegrinaggio a Medjugorje con un viaggio organizzato. Siamo saliti sul Monte di Cristo nel bel mezzo di un acquazzone, io avevo bagnate persino le mutande ed eravamo in pieno inverno. Il giorno dopo, l’accompagnatore ha osservato: “Avete visto come ci protegge la Madonna, a nessuno nemmeno un raffreddore!”. Se Bergoglio teme il contagio baciando l’anello, evidentemente non crede alla bontà del Signore, che protegge i suoi fedeli.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Apocalisse 13: 11-14: il “Falso profeta” della falsa Chiesa e falso Pentecoste perseguita alla vera Chiesa:
    http://www.asianews.it/notizie-it/Arrestato-mons.-Cui-Tai,-vescovo-sotterraneo-di-Xuanhua-46630.html
    http://www.asianews.it/notizie-it/Guangzhou:-Come-Giuda.-Chi-denuncia-le-chiese-sotterranee-riceve-premi-in-denaro-46640.html