BESTIARIO CLERICALE. PAPA FRANCESCO È GESÙ. PAROLA DI PADRE CANTALAMESSA.

4 Marzo 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici di Stilum Curiae, Carnevale si avvia alla fine, e ci sembra giusto, in attesa del mercoledì delle ceneri, mercoledì prossimo, regalarci qualche sorriso, più o meno condito di amarezza.

Cominciamo con un’intervista di padre Raniero Cantalamessa, il predicatore pontificio, condotta per TV 2000 da Monica Mondo. Cappuccino, teologo, docente universitario, 58 anni di messa, nominato predicatore della Casa pontificia da Giovanni Paolo II e confermato dai suoi successori. Dal minuto 29 circa descrive i tre papi con cui ha vissuto: Giovanni Paolo II, l’uomo che aveva una visione globale,  perché Giovanni Paolo II oltre a essere un uomo spirituale era un artista, che aveva presenti tanti aspetti della realtà. Benedetto era un teologo e ha arricchito la Chiesa con un richiamo alle basi dottrinali della Chiesa. E papa Francesco è un pastore, anzi glielo dico chiaro e tondo, è Gesù per me. 

Monica Mondo: “Beh, non si può commentare, lasciamo lì questa affermazione sua, anche un po’ commossa”.

E anche Stilum Curiae non commenta. Sipario.


Che si apre su una parrocchia in Germania, dove il parroco entra nello spirito del Carnevale. È mascherato da cuoca, – per questo il cappellone – e ha in mano un cucchiaio di legno…E va bè…


Infine, posto che siamo partiti da un predicatore, finiamo con un predicatore. Il monaco olivetano, abate di San Miniato, che predicherà gli esercizi  spirituali al Pontefice e alla Curia romana, dal 10 al 15 marzo ad Ariccia. Padre Bernardo Gianni, che nelle foto vediamo in situazioni festose, certamente non quaresimali.

E infine, in giornata di Primarie del PD, non potevamo negarci una bella foto – da Ferrara – di suore ai banchetti del Partito che sponsorizza aborto, matrimoni fra persone dello stesso sesso, utero in affitto e adozioni a chiunque…



Oggi è il 181° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa




UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA


  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.


Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

149 commenti

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    “All’inizio” le prove ed indizi di prova indicano che Francesco è il profetizzato in Zaccaria come il “Pastore stolto” e nell’Apocalisse come il “Falso profeta” che fa e disfa nella Chiesa cattolica per aprire la strada il suo padrone e signore l’Anticristo.
    Francesco è il “Falso profeta che fa discendere dal cielo fuoco alla terra per ingannare” 13: 13,14.
    Quel “fuoco” è il nuovo e falso Pentecoste, la falsa Chiesa che corregge a Dio in Giovanni 8:11 con l’Amoris laetitia.
    Tre primi segni che annunciano il Fine del Mondo sono apparsi già:
    1º Fare passare il male come un bene ed un diritto con l’annuale ed universale massacro di innocenti non nati:
    http://www.worldometers.info/abortions/
    2º L’apostasia silenziosa e a gran voce di dare tutto al Cesare nelle costituzioni, nelle leggi, nei chiamate diritti umani.
    3º Il profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” che prepara la strada l’Anticristo.
    4º e ultimo l’Anticristo, l’Infedele, il Seduttore, l’Imbroglione, che secondo i miei calcoli, né videncia né profezia, dovrà apparire tra 10 a 15 anni.
    E tutto quello succederà perché è Parola di Dio:
    Matteo 24 Marco 13 Luca 21.
    Quando succederà…? Risposta: Apocalisse 6:10,11.
    Saluti.

    Estimado Director:
    Desde “el principio” las pruebas e indicios de prueba indican que Francisco es el profetizado en Zacarías como el “Pastor necio” y en el Apocalipsis como el “Falso profeta” que hace y deshace en la Iglesia católica para preparar el camino de su amo y señor el Anticristo.
    Francisco es el “Falso profeta que hace descender del cielo fuego a la tierra para engañar” 13: 13,14.
    Ese “fuego” es el nuevo y falso Pentecostés, la falsa Iglesia que corrige a Dios en Juan 8:11 con la Amoris laetitia.
    Tres primeros signos que anuncian el Fin del Mundo ya han aparecido:
    1º Hacer pasar el mal como un bien y un derecho con la anual y universal matanza de inocentes no nacidos:
    http://www.worldometers.info/abortions/
    2º La apostasía silenciosa y a gritos de dar todo al César en las constituciones, en las leyes, en los llamados derechos humanos.
    3º El profetizado “Pastor necio y Falso profeta” que prepara el camino del Anticristo.
    4º y último el Anticristo, el Impío, el Seductor, el Engañador, que según mis cálculos, ni videncia ni profecía, deberá aparecer entre 10 a 15 años.
    Y todo eso ocurrirá porque es Palabra de Dios:
    Mateo 24 Marcos 13 Lucas 21.
    ¿Cuándo ocurrirá…? Respuesta: Apocalipsis 6:10,11.
    Saludos.

  • Lucis ha detto:

    C’è una foto che ritrae betgoglio arcivescovo di buenos aires che in ginocchio si fa imporre le mani da un ‘pastore’ carismatico protestamte. Cantalamessa partecipa a quel ‘rito’ ‘ che comincio a sospettate avesse qualcosa di satanico.
    Mi sto convincendo che questi movimenti carismatici siano anch’essi un prodotto massonico satanico. Non per nulla furono promossi e appoggiati dal card Suenens, massone per la lista Pecorelli.
    Robe che mi sembravano da fantascienza, folli, partorite da fanatici, si stanno rivelando di giorno in giorno spaventosamente vere e reali

    • Catholicus ha detto:

      Allora cerchiamo di far aprire gli occhi ai nostri cari, parenti, amici, conoscenti, in modo da sottrarli all’inganno satanico di un clero ormai votato anima e corpo al diavolo, così come buona parte dei politicanti, dei governi del mondo occidentale, una volta definito “mondo libero” (in contrapposizione al blocco comunista) ed oggi invece succube di un vero e proprio regno di satana.

    • carlone ha detto:

      In ginocchio mentre riceve dopo sua richiesta le preghiere dei partecipanti .
      Questa quella di Cantalamessa

      Signore Gesù, il Padre ti unse come Profeta, Re e Sacerdote nel Giordano; ti chiediamo che questa unzione dello Spirito discenda di nuovo su Sua Eminenza Monsignor Bergoglio, Arcivescovo di questa città e Cardinale della Chiesa Cattolica. Ungilo, Signore, affinché la sua voce arrivi non solamente al popolo dell’ Argentina, ma a tutta la Tua Chiesa. Amen”.

  • Chiamatemi pure Torquemada. Me ne farò una ragione ha detto:

    Non ho mai avuto dubbi sul fatto che questo signore fosse un modestissimo oratore, un grande giocatore (di parole) col vizio del bluff.
    L’ultima cavolata servirà meglio a definirlo per quello che è.
    Mi pare che Gesù abbia avuto sempre parole chiare. Figuriamoci se un vescovo vestito di bianco che gioca con l’equivoco come allo Zelig del Vaticano possa in qualche modo essere accostato a GESU’.
    L’attuale suo ologramma è proprio riuscito male. Forse ci vorrebbe una riprogrammazione.
    Caro Cantalamessa (o la devo chiamare Stonalamessa?) si levi di torno con la sua immensa prosopopea. Si sente in diritto di dire qualunque corbelleria, per quanto la più grande l’ha pronunciata in quel vergognoso discorso in cui rimproverava a noi cristiani di aver dato troppa importanza alla Madonna.
    Pensi, che un giorno dovendo pregare la Madonna e sentendomi indegno di stare al cospetto della sua statua, mi sono rivolto al luogo in cui era ricordata una Sua fanciulla, affinchè portasse a Lei le mie lacrime e la mia preghiera.

    SI VERGOGNI SIGNOR STONALAMESSA !!!!

    • Mac ha detto:

      La correggo,ne ha detta una peggiore sulla Riserva Eucaristica, ma se nessuno lo riprende non è tutta colpa sua.

  • Marco Matteucci ha detto:

    Padre Cantalamessa purtroppo non è nuovo a tali imposture dottrinali, questo è un frammento di un post che ebbi a scrivere già nel lontano 2015 su un blog che adesso purtroppo non esiste più.

    LA REGOLA DELLA “MODICA DOSE” (Giovedì 8 Ottobre 2015 – 18:09)

    • Usano malevolmente la Santa Parola di Dio per distruggere la Sua Chiesa •

    Tempi bui si prospettano per la Santa Chiesa Cattolica, sempre più intrisa di celebrazioni oscure e di tanti errori nella divulgazione della VERA
    parola di Dio. La Parola è costantemente inquinata da tanti falsi profeti e dai falsi predicatori di oggi, che di tutto parlano meno che di veri valori
    della sana dottrina cattolica, di quella verità non opinabili per cui il Cristo si è lasciato volontariamente inchiodare alla Croce (non per un errore di percorso come asserisce l’eretico Enzo Bianchi …e non solo).
    Quasi tutti giorni vengono orchestrate strane liturgie con l’intento di minimizzare una “ingombrante” figura di Cristo, della sua Santissima Madre e dello Spirito Santo che oggi è diventato “lo spirito del mondo” o meglio del mondano.
    Si cerca di travisare la Parola e la tradizione portando a giustficazione, la revisione e l’ammodernamento degli insegnamenti di sempre perché , a parer loro, sono oramai leggende antiquate, favole mitologiche, come direbbe il Card. Ravasi e quindi non sono più adatte a definire una Chiesa che intenda ritenersi veramente moderna e universale che voglia stare al passo con i tempi. Questi ultimi rituali, dedicati alla madre terra, con spot ambientalistici degni di Greenpeace, stanno relegando la fede, la religione e la difesa delle migliaia di Cristiani barbaramente trucidati in
    ogni parte del mondo a optional di secondo piano.
    Scaltri come solo i serpenti possono essere, questi furbi ’ortolani’ sanno che l’antidoto più efficace per contrastare la parola di Dio è insito nella comprovata regola della “modica dose”, per cui ci propinano quotidianamente piccole quantità del loro micidiale veleno, con l’intento di renderci “immuni” alla parola salvifica di Cristo e ai suoi insegnamenti. A riprova di ciò (…ce ne fosse bisogno!) riporto un piccolo frammento della predica odierna di padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia e stretto collaboratore di Papa Bergoglio, in occasione della Prima giornata mondiale per la Cura del Creato (che paroloni!), ricorrenza ideata dallo stesso Papa Francesco: “Quanto ha dovuto attendere l’universo, quale lunga rincorsa ha dovuto prendere, per giungere a questo punto! Milioni e miliardi di anni, durante i quali la materia, attraverso la sua opacità, avanzava faticosamente verso la luce della coscienza, come la linfa che dal sottosuolo sale verso la cima dell’albero per espandersi in fiore e frutto. Questa coscienza fu finalmente raggiunta, quando comparve nell’universo il fenomeno umano.”
    Quanta fatica, pover’uomo, per descrivere l’immensità della Creazione in modo rigorosamente asettico, (“…quando comparve nell’universo il fenomeno umano.”) riuscendo a non citare mai il nome di Dio, suo Magnifico Creatore e Signore, talmente buono da permettere a tale indegno individuo di predicare a suo nome senza amarlo né (ri)conoscerlo, innalzando nuovamente il vitello d’oro per disconoscerlo brutalmente un’altra volta.

    “Egli ha tra via abbattute le mie forze; Egli ha scorciato i miei giorni. Io dirò: O Dio mio, non farmi trapassare
    al mezzo de’ miei dì; I tuoi anni durano per ogni età. Tu fondasti già la terra; E i cieli son l’opera delle tue mani; Queste
    cose periranno, ma tu dimorerai; Esse invecchieranno tutte, come un vestimento; Tu le muterai come una vesta, e
    trapasseranno. Ma tu sei sempre lo stesso, E gli anni tuoi non finiranno giammai.”. (Salmi 102:23-27)

    È quindi del tutto evidente che non c’è bisogno di nessuna “rincorsa”, tutto ciò che ci serve ci è già stato fornito da tempo e da Profeti ben più affidabili di quelli odierni: farisei, riformisti cialtroni e impostori, che vorrebbero adeguare la Santa parola di Dio alla pancia ingorda dell’uomo. A tutti noi che ci ostiniamo a voler credere in un Dio misericordioso ma giusto basta continuare a professare la Vera Fede, senza travisamenti né revisioni, sforzandoci soltanto di mettere in pratica la Parola e l’esempio di Cristo!

    “Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. (segua Me non Bergoglio – ndr)” (Lc. 9, 23)

    • carlone ha detto:

      😂😂😂…evidentemente Lei stava dormendo…tutto il discorso di Cantalamessa é incentrato sul Dio creatore primo lo legga da sveglio e poi lo commenti.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Non faccio commenti sulle parole di padre Raniero, che io peraltro stimo parecchio.
    AFFARI SUOI, DI CUI A NOI NON CE NE IMPORTA NIENTE.
    Invece mi congratulo col dott. Tosatti per aver postato tante immagini perfettamente consone al clima carnevalesco di questi giorni.
    LA CHIESA ORMAI E’ TUTTA UNA CARNEVALATA.
    Mi sono piaciute in modo particolare quella del prete germanico col grande copricapo bianco graziosamente a sghimbescio sulla testa, quella del monaco dai grandi occhialoni a cuore ( li vorrei io) e quella dello stesso monaco (??) bardato a festa con il cappello di paglia sormontato da una invidiabile infiorata variopinta, che è una lode a Dio per tanta originalità.
    PER TE SARA’ ORIGINALITA’, PER ME E’ SCEMENZA.
    Grazie, dott. Tosatti, per avermi fatto ridere così di gusto. Dio gliene renda merito. Quelle immagini vale la pena di memorizzarle da qualche parte.
    SU UN GIORNALE UMORISTICO O ANCHE SU ROTOLI DI CARTA IGIENICA “CREATIVI”.

    • deutero.amedeo ha detto:

      P.S. — Il pezzo è dedicato alla divina Eloisa, ovviamente. Ma forse, nonostante tutto, ci era già arrivata da sola.

    • lucio ha detto:

      scusi ,a noi non ce ne frega niente ? Allora perchè interviene ?

      • Adriana ha detto:

        Lucio ,
        Deutero è intervenuto per contrapporre il gigantismo , ( chiamiamolo : acromegalia dello spirito ) , dell’IO , IO , IO di Elisa che guarda sempre gli altri dall’alto della sua statura ,
        con un : ” noi ” di umile taglia che guardiamo il prossimo negli occhi perchè lo poniamo alla nostra altezza .

    • newman ha detto:

      Non trovo nulla da ridere su quelle foto. Mi fanno semplicemente schifo.
      Quei preti e vescovi, danzanti e no, mi fanno schifo. Buffoni! Sono sicuro che Gesú Cristo li avrebbe cacciati dalla sua chiesa a calci nel sedere.
      Almeno i venditori ed i cambiavaluta all’ingresso del tempio avevano una loro dignitá. Questi buffoni non he hanno alcuna!

  • Eloisa ha detto:

    Non faccio commenti sulle parole di padre Raniero, che io peraltro stimo parecchio.
    Invece mi congratulo col dott. Tosatti per aver postato tante immagini perfettamente consone al clima carnevalesco di questi giorni.
    Mi sono piaciute in modo particolare quella del prete germanico col grande copricapo bianco graziosamente a sghimbescio sulla testa, quella del monaco dai grandi occhialoni a cuore ( li vorrei io) e quella dello stesso monaco (??) bardato a festa con il cappello di paglia sormontato da una invidiabile infiorata variopinta, che è una lode a Dio per tanta originalità.
    Grazie, dott. Tosatti, per avermi fatto ridere così di gusto. Dio gliene renda merito. Quelle immagini vale la pena di memorizzarle da qualche parte.

    • Gian Piero ha detto:

      Si memorizzi anche l’ immagine di Cristo crocifisso, con le piaghe colanti sangue, se vuole essere cristiana .

    • Gian Piero ha detto:

      Probabilmente second Eloisa and company, Nostro Signore Gesu’ si e’ fatto uomo ed ha patito ed e’ stato crocifisso per permettere loro, i cattolici radical chic, di pavoneggiarsi ed atteggiarsi a ganzi. Disgraziati ! Non si trastulleranno piu’
      Quando la Morte e il Giudizio di Dio li coglieranno. Allora non ci saranno risate e cappelli fioriti, ma pianto e stridore di denti.

    • bartolo T. ha detto:

      lei lo stima perecchio ? perchè ?

      • Eloisa ha detto:

        Stimo padre Raniero perché è un vero uomo di Dio, che nessuno di voi potrà mai sporcare con il veleno delle vostre bocche.
        Qualcuno ha detto che l’ odio è una patologia pressoché incurabile.
        Quasi tutti quelli che frequentano questo blog ne sono la dimostrazione lampante.
        Mi perdoni, dott. Tosatti, ma quando ce vo’ ce vo’.

    • Vito ha detto:

      Forse voleva dire:
      “… che io per altro stimo tantissimo.”

  • virro ha detto:

    Un pensiero mi fa compagnia:
    prima di Bergoglio questi predicatori, compresi il Card. Carlo Maria Martini (l’ideatore della mafia di S.Gallo?), Mons.Bruno Forte…., hanno scritto cose belle, sulla tradizione, sulla patristica, sui dottori della nostra Chiesa, più recenti…. e molti di noi hanno comprato i lori libri, ci sono piaciuti, tanto che dopo il primo ne abbiamo acquistati, il secondo, il terzo,…..
    Ora è cambiato il timoniere, è cambiata la persona, è cambiato l’insegnamento, è cambiato il pensiero.
    Ma Gesù può cambiare?
    Prima era vera una certa dottrina, adesso non più!?
    Prima scrivevano parole per vendere libri e fare guadagno?
    Anche Giuda vendeva per fare guadagno!

    BASTA con le bugie e le manipolazioni teologiche,
    “..il vostro parlare sia si si, no no, tutto il resto viene dal diavolo…”

    Per Grazia di Dio, non sono questi parloni ad avermi(ci) catechizzato, ma i miei (nostri) genitori.
    Siano rese grazie a Dio Onnipotente per averci dato ai nostri genitori

  • que ha detto:

    Dimenticavo, essendo io di Firenze, devo spezzare un po’ mezza lancia, non intiera, a favore del padre Bernardo… quando si vede in quelle foto col cappello, che benedice la macchina, quello è un taxi che sponsorizza una onlus che si occupa di bambini malati di cancro, vedi qui

    https://www.quinewsfirenze.it/video/firenze-zia-caterina-bellandi-taxi-ambasciatrice-toscana-della-solidarieta-riconoscimento-eugenio-giani-marras-regione

    comunque, è vero che lui è un tipo un po’ sopra le righe, esuberante.. l’ho sentito parlare una volta, eresie non ne ha dette

    • deutero.amedeo ha detto:

      Anche alla persona più seria di questo mondo è consentito, qualora lo voglia, di vestirsi da pagliaccio e recitare una parte da pagliaccio per far divertire la gente.
      Ma se lo facesse vestito in abito da ufficio, o andasse in ufficio vestito da pagliaccio rischierebbe veramente di passare per pazzo.
      Allora: se questo prete sta benedicendo una macchina, oltretutto destinata a fare del bene, sta compiendo un gesto sacro: se lo fa con modi e particolari di abbigliamento da pagliaccio reca offesa al gesto, a chi vi assiste, e anche a se stesso.

  • Antonella ha detto:

    Nei fumi si può arrivare a dire questo ed altro, fino a crederci Gesù Cristo in persona!
    Con enfasi vanno annunciando eresie predicando il proprio vangelo, sovvertono i criteri stessi della morale cristiana e se ne vantano, orgogliosi della nuova missione che li investe, ma tutto rientra coerentemente nel registro di una Chiesa che sta sconfessando se stessa.
    In questo delirio collettivo la profanazione avanza a più riprese, si rigenera nel baratto con quello che abbiamo di sacro, per cui svendiamo fede, anima, coscienza, intelligenza, lasciandoci ricattare per una manciata di voti…..
    Una commedia che sta però assumendo toni di tragedia, perché rivela di giorno in giorno, col declino della gerarchia svilita del suo ministero, il baratro umano che rischia questa Chiesa vuota di Cristo e in concorrenza col mondo.
    Dovremo fare i conti con le sue persecuzioni se vogliamo lasciare che una nuova Pentecoste La rigeneri dalle sue macerie .

  • Donna ha detto:

    Non riconosco più il padre Cantalamessa di ” predicatelo sui tetti”, ora è vittima anche lui del modernismo, relativismo e sincretismo che detta l’agenda in Vaticano, ..la sua è una affermazione distante anni luce dalla Verità …nemmeno del vero San Pietro, nonostante la grandezza, si potrebbe affermare ciò…mah sempre più allibita.

    • Catholicus ha detto:

      Anch’io ho molto gradito il suo libro “Gridatelo dai tetti”, rimanendo allibito quando ho visto la foto in cui si faceva imporre le mani (anche Bergoglio, poi) fai pastori luterani. Da allora non lo leggo né ascolto più. Che caduta rovinosa hanno fatto i consacrati !

  • venerabile frate ave maria (ad perpetuam memoriam) ha detto:

    Mi scuso per l’intromissione. Dubito che Padre Raniero, parlando del Papa e di Gesù, intendesse dire che Francesco è persona divina, consistente nell’unione ipostatica tra il Verbo e la natura umana, concepito di Spirito santo, morto, risorto e asceso al Cielo.
    Qualcuno ha fatto notare al sig. Marco Tosatti che l’espressione “il Papa è Gesù” è stata usata anche da qualche santo, in particolare da San Luigi Orione.
    La risposta per cui “anche i santi esagerano, talvolta” lascia tuttavia sconcertati. San Luigi non ha esagerato affatto. Non ha detto quel che ha detto tanto per dire.
    Questo infatti è il suo pensiero integrale:
    “Il nostro Credo è il Papa, la nostra morale è il Papa; il nostro amore, il nostro cuore, la ragione della nostra vita è il Papa. Per noi il Papa è Gesù Cristo: amare il Papa e amare Gesù è la stessa cosa; ascoltare e seguire il Papa è ascoltare e seguire Gesù Cristo; servire il Papa è servire Gesù Cristo; dare la vita per il Papa è dare la vita per Gesù Cristo!”.
    Questo è il genuino pensiero di un Santo, nient’affatto “esagerato”. Ci tenevo a precisarlo.
    Che San Luigi possa essere di modello anche per Voi.
    In fede, speranza e carità.

    • fox ha detto:

      caro Padre, San Luigi Orione è un esempio per tutti noi , ne sia certo. Ciò che ci potrebbe lasciar perplessi è che questa espressione non sia stata usata da un santo, ma da P.Cantalamessa , che quando era papa Benedetto XVI , esaltava la sempre Vergine Maria come nessun altro. Dopo è diventato semi-luterano. San Luigi Orione , come tanti altri santi , parlando del Papa , forse non sarebbe mai arrivato a immaginare che un giorno ( nell’anno domini 2013) avremmo avuto papa Bergoglio. Pertanto , grazie per averci ricordato ciò che ha detto un grande santo, ma la prego, noi stavamo parlando di P.Cantalamessa…

    • IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

      Mi dispiace, riguardi il filmato e poi, se se la sente, riproponga le parole di don Orione come aventi lo stesso significato di quelle di Cantalamessa. E’ del tutto evidente che il predicato “Gesu'” non e’ attribuito a Francesco in quanto Papa( se no, perche’ riservarlo solo a lui?), ma a Francesco in quanto…. Francesco.
      Non prendiamoci in giro.

    • EA ha detto:

      Don Orione è vissuto prima di papa Francesco, in un’epoca in cui i papi, pur con i loro difetti, ritenevano compito loro preservare e difendere il deposito della fede. Papa Francesco invece intende rivoluzionare la fede, lo ha dichiarato e lo sta facendo in modo efficace. Si tratta di una situazione nuova, e di conseguenza i fedeli, che non riconoscono più la voce del pastore, traggono nuove conseguenze.
      Di fronte alla realtà le chiacchiere stanno a zero. Se il papa vuole una chiesa nuova, a sua immagine e somiglianza, buon per lui. Se la faccia da solo, con le sue lobby e la sua fazione di cardinali e vescovi devoti.

    • Fabrizio Giudici ha detto:

      In effetti bisognerebbe dire: anche i santi possono prendere grandi cantonate. San Vincenzo Ferreri fu un grande santo, però riteneva che Clemente VII (Roberto di Ginevra) fosse un papa legittimo: invece fu un antipapa. Se un santo può scambiare un papa con un antipapa, può fare anche di peggio. Non esiste un dogma dell’infallibilità dei santi.

      http://www.lanuovabq.it/it/san-vincenzo-ferreri

    • COSE ULTIME ha detto:

      Caro frate ave Maria, che bel nome (conosco un po’ la storia) , accetto che San orione non abbia sbagliato sul dolce Cristo in terra, accetto che nemmeno santa Caterina abbia sbagliato ma ho letto che la stessa IN VITA immanente disse “eresie”. Lo ripeto il dies natali e’ minimo la morte, la Parusia per i piu’ fortunati; se volete posso cercare dove santa Caterina toppo’.
      Non e’ bello che anche i santi siano stati umani come noi? 🤔

    • Rafael Brotero ha detto:

      Ha ragione San Luigi. Il Papa é tutto quello che dice lui. Quando é Papa, naturalmente. Cio che il cardinale Jorge non é.
      Per vedere l’assurdita della ridicola ipotesi della validita della elezione do Bergoglio, basta sostituire papa a Bergoglio nel testo citato:
      “Il nostro Credo è Bergoglio, la nostra morale è Bergoglio il nostro amore, il nostro cuore, la ragione della nostra vita é Bergoglio. Per noi Bergoglio è Gesù Cristo: amare Bergoglio e amare Gesù è la stessa cosa; ascoltare e seguire Bergoglio è ascoltare e seguire Gesù Cristo; servire Bergoglio è servire Gesù Cristo; dare la vita per Bergoglio è dare la vita per Gesù Cristo!”.
      La differenza abissale tra i due testi la puo vedere qualsiasi essere razionale.
      Uno degli infiniti mali causati da questo antipontificato é la diminutio del papato. Perche il rotariano argentino possa essere papa, bisogna accettare che un Papa possa essere eretico polimorfo, mitomano, massone e apostata, tra altre amenita. Cosi non si capisce cosa possa significare il non praevalebunt del Vangelo. E cosi via fino alla distruzione totale della fede.

    • Sherlock Holmes ha detto:

      Ha detto che “questo” papa è Gesù, non il Papa come istituzione.

  • RVC ha detto:

    padre Raniero Cantalamessa alla terza predica di Avvento alla Curia ( 2015) , davanti a papa Francesco , auspicando un avvicinamento tra cattolici e protestanti , ha detto :
    “Tale via passa per un sincero riconoscimento da parte di noi cattolici del fatto che spesso, specialmente negli ultimi secoli, abbiamo contribuito a rendere Maria inaccettabile ai fratelli protestanti, onorandola in modo talvolta esagerato e sconsiderato e soprattutto non collocando tale devozione dentro un quadro biblico ben chiaro che ne facesse vedere il ruolo subordinato rispetto alla Parola di Dio, allo Spirito Santo e a Gesù stesso”.
    Ecco l’ecumenismo di questo pontificato.

    • domande ha detto:

      Scusa RVC, ma se Cantalamessa contesta quelle tendenze devozionali “che [non fanno] vedere il ruolo subordinato [di Maria] rispetto alla Parola di Dio, allo Spirito Santo e a Gesù stesso”, mi spieghi dove sbaglierebbe e perché la cosa ti scandalizza tanto?

      • fra ha detto:

        No RVC , non rispondere ad Andrea .

      • risposte ha detto:

        scusi “domande ” , prima di far domande bisogna leggere e capire l’argomento su cui si interviene . La prego perciò legga ciò che ha detto P.Cantalamessa , riportato da questo signor RVC . Poi mediti . Lei mi sovviene un mio alunno che da le risposte prima di aver ascoltato la domanda , lei domanda senza aver letto l’argomento .

    • marcus ha detto:

      queste parole di padre Cantalamessa son inequivocabili . Perchè non vengono lette e considerate ? dice parlando di Maria ,madre di Dio : “….onorandola in modo talvolta esagerato e sconsiderato …” . ESAGERATO E SCONSIDERATO ? ma abbiam bisogno di interpretatori ? anni fa ascoltai Cantalamessa al convegno annuaLe del Rinnovamento nello Spirito , a Rimini. Era un altro uomo . Che è successo ?

      • william ha detto:

        si ricordo , nel 2011 mi pare a Rimini. C’ero anch’io . Avrei anch’io detto che era un sant’uomo. Scusate , bergoglio è una droga ?

  • Alessandro ha detto:

    Guardate questo video, le televisioni e il vaticano hanno fatto di tutto per non menzionare cio’ che è successo al convegno di roma del 2016, oltre alla serie smisurata di Bestemmie e offese personali a Gesù che bergoglio , c’è un ulteriore particolare . Al minuto 5.35 del filmato dice chiaramente ” la convivenza è come il matrimonio e IL MATRIMNIO È SOLO UNA SUPERSTIZIONE LOCALE. Praticamente per bergoglio il matrimonio è come mettere un corno rosso in macchina o come non passare sotto a una scala 🤔 secondo voi cantalamessa lo ha visto questo video?
    https://youtu.be/e49bhVO7CoM

    • complimenti ha detto:

      Nel video che hai postato – che sembra fatto dai Bambini di Satana – la risposta del Papa è stata manipolata. Nella risposta che lui da il 16.6.2016, non dice che il matrimonio è una superstizione, ma che in Argentina c’è una superstizione per cui quelli che hanno figli, prima convivono, poi fanno il matrimonio civile e poi da vecchi quello religioso, per non spaventare il marito. Quanto alla grazia e al dire che sono veri matrimoni, non si riferisce alle convivenze ma a questi matrimoni che, seppur tardivi, fanno seguito a lunghi anni di convivenza fedele e sono benedetti dalla grazia, sono veri matrimoni. Nella risposta vera dice anche che certe superstizioni (sposarsi tardi) vanno combattute, non che il matrimonio è una superstizione locale.
      Complimenti per la disinformazione che fai, oltre che per le porcherie che vai a vedere su youtube e che proponi anche agli altri. Complimenti davvero.

      • Alessandro ha detto:

        No no, le porcherie sono le bestemmie che uno che millanta la successione di Pietro non dovrebbe nemmeno pensare lontanamente, in altri tempi alle prime 2 parole dette in quel modo la santa inquisizione preparava il rogo… se vuole le posto la versione integrale che dura 90 minuti ed è identica, vuole che la metto? E mi sa’ dare anche una spiegazione valida alle offese e bestemmie rivolte a Gesù? Vorrei sapere la sua opinione, vorrei sapere se ha una giustificazione improbabile anche per quello

      • Alessandro ha detto:

        Cardinali e vescovi di mezzo mondo hanno condannato tutto ciò che è stato detto in quel convegno e lei inveve lo giustifica… forse lei è più firmato dottrinalmente dei cardinali e dei vescovi? O forse non ha capito quello che ha detto sul matrimonio e sulle convivenze? Oppure vuol far finta di non aver capito che con quella dichiarazione ha abilitato le convivenze? Cosa contro il vangelo

        • anonimo ha detto:

          Tempo fa al Santuario della Madonna di Montenero il vescovo di Livorno teneva un discorso ad una coppia che stava per sposarsi, con a fianco la loro bambina di alcuni anni. Mi sedetti per ascoltare il prelato. Subito rimasi scioccato sentendolo dire esplicitamente che “due che stanno assieme formano già un matrimonio, ed un matrimonio santo. Il fatto che poi passino in Chiesa od in Comune serve solo a rafforzare le loro difese per superare le difficoltà della vita a due”. Capito ? Questa la nuova morale, la nuova dottrina della “chiesa d Bergoglio”. Fanno letteralmente rintrullite i giovani, li ingannano subdolamente.

        • Guido ha detto:

          “complimenti ” e “domande” son la stessa persona : Andrea . Andrea è come Zorro colpisce con differenti anonimati ovunque e chiunque sia contro il suo datore di lavoro . Ha famiglia pure lui no ?

  • Vito ha detto:

    Riguardo a Padre Cantalamessa, delle due l’una:
    o si tratta di demenza senile,
    o di vergognoso e spudorato servilismo (dice una stronzata e arriva pure e commuoversi per quello che ha detto).

  • Vito ha detto:

    Caro Carlo Salerno,
    io non sono un consacrato e occupo un ruolo in società molto (ma molto davvero) meno importante del sacerdote che lei difende.
    Le assicuro che, anche nella più straordinaria e gioiosa delle manifestazioni, non indosserei mai quegli occhialoni a forma di cuore e quel cappellino floreale, specialmente se mi trovassi ad esercitare le mie funzioni indossando un abito che le contraddistingue.
    Per essere gioiosi non è necessario apparire stravaganti e offendere la funzione che si svolge e l’abito che si indossa.

  • Marco Matteucci ha detto:

    C’è una sola frase che può descrivere quello che oggi accade dentro la chiesa:
    CHE SCHIFO!!!
    https://www.facebook.com/grafo2000/posts/1986034648161566

  • Ira Divina ha detto:

    Una bella varietà di personaggi eccentrici e gay friend!
    Molto rappresentativi del mondo Lgbt. Ma quale Dio possono rappresentare? Questi ormai hanno dato l’anima al diavolo!
    Cantalamessa dopo gli anni di una vita religiosa nella ortodossia, ora cerca di compiacere il nuovo corso e si è bevuto il cervello. Io mi aspetto ancora di peggio! C’è tempo per toccare il fondo.😔

    • Giuseppe ha detto:

      In qualche modo rappresentano il mondo in carne e ossa, loro.
      Voialtri, una fede buia, ottusa e autoreferenziale.

      • Ira Divina ha detto:

        Con le ossa e la carne ci puoi fare il brodo!
        E non c’è bisogno di aderire a una Fede se vuoi essere quello che vuoi, prescindendo dai suoi insegnamenti. Purtroppo ci sono di quelli che aprono la bocca per dire cose insulse!

  • malibu stacy ha detto:

    ma questo abate fà parte della grappolata di mc carrick, che per farsi spretare senza fare i nomi dei complici ha piazzato il suo amante come camerlengo?

    • Alessandro ha detto:

      Malibu stacy, ho il sospetto che presto dovrai cedere il tuo nome a lui, anzi’ credo che già in intimità viene chiamato così 😂

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Hahahaha!!!.. buone, queste!… ogni tanto, una sana risata!…
    Comunque, le sorelle alle primarie del PD, ci sta che siano andate apposta, a votare per il candidato peggiore, per affossare ancor di più il partito… almeno, lo spero ;-))))))

  • deutero.amedeo ha detto:

    Amico Tosatti, le prometto che , se non mi provocheranno, poi, almeno per oggi, starò zitto.
    Per esperienza so che non sempre quando si dà un link tutti vadano a vederlo. in certi casi è meglio pubblicare il testo, anche se un po’ lungo.
    Salmo 53(54)
    Invocazione al Dio che rende giustizia
    [1]Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Maskil.
    Di Davide.
    [2]Dopo che gli Zifei vennero da Saul a dirgli: «Ecco, Davide se ne sta nascosto presso di noi».

    [3] Dio, per il tuo nome, salvami,
    per la tua potenza rendimi giustizia.
    [4] Dio, ascolta la mia preghiera,
    porgi l’orecchio alle parole della mia bocca;
    [5] poiché sono insorti contro di me gli arroganti
    e i prepotenti insidiano la mia vita,
    davanti a sé non pongono Dio.
    [6] Ecco, Dio è il mio aiuto,
    il Signore mi sostiene.
    [7] Fà ricadere il male sui miei nemici,
    nella tua fedeltà disperdili.
    [8] Di tutto cuore ti offrirò un sacrificio,
    Signore, loderò il tuo nome perché è buono;
    [9] da ogni angoscia mi hai liberato
    e il mio occhio ha sfidato i miei nemici.

  • Claudio Gazzoli ha detto:

    … ma se “Gesù fa un po’ lo scemo…” allora… anche lui fa un po’ lo scemo…

  • IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

    Attenzione a considerare Cantalamessa uno tra i tanti entusiasti seguaci del Papa; il rapporto tra loro e’ , piuttosto, “bidirezionale”. Sul sito dell’agenzia Zenit si possono leggere diverse lezioni del padre cappuccino su “sofferenza di Dio”, “ecumenismo al di la’ della dottrina” e tanto altro, da cui appare chiaramente chi ,tra i due, almeno per certi aspetti, e non secondari, guida, e chi segue.

    • Margherita ha detto:

      Caro IMMATURO, penso che molti diventino “bidirezionali” per poter sopravvivere, in attesa di tempi migliori…

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    L’abate di San Miniato sembra stia partecipando a un GAY PRIDE.
    Forse per lui il gay pride sarebbe più coerente

    Suore che a FERRARA votano per le primarie del PD?
    Ordine della superiora che è ligia agli ordini del Vescovo che vede nel meticciato (cioè nell’islamizzazione) la salvezza dell’Italia.
    Non vedo altra spiegazione

    • zuzzurellone ha detto:

      metticiato non significa automaticamente islamizzazione. Noi italiani siamo tutti, chi più, chi meno meticci… un nonno astigiano, uno bolognese, una nonna tedesca, ma forse chissà… Quando la 7 non doveva far politica, a carnevale trametteva il Carnevale di Rio… so perfettamente che non c’entra nulla, assolutamente nulla con i nostri alti, altissimi discorsi teologici : ma comunque il carnevale di Rio rappresentava l’esplosione della bellezza e della giovinezza… tutti meticci e probabilmente nessun islamico…

    • Valeria Fusetti ha detto:

      Sono Paoline, la !oro libreria è a 20 mt di distanza, all’ inizio di San Romano. Magari passando davanti al banchetto, andando al lavoro, hanno pensato di fare un’ opera buona, e sono andate a dare un po’ di ossigeno ad un moribondo…

  • Luigi ha detto:

    Guardando le foto del padre olivetano Gianni non ho potuto trattenere un’amara e sarcastica considerazione tra me e me:
    “Speriamo che tra poco non faccia parlare di sé come il “fu” abate(ssa) di Montecassino, tale Vittorelli….”
    E poi il problema non sarebbero gli omosessuali infiltrati nella gerarchia ecclesiastica…

  • Rafael Brotero ha detto:

    Che un eretico polimorfo come Cantalamessa sia stato predicatore pontificio sotto due papi la dice lunga sul livello di putrefazione nella Chiesa. Jam fetet da decenni.

  • Giuseppe ha detto:

    Ho letto la parola “progresso” qua e là nei commenti a questo post.
    Ebbene, è una parola mi suona come un ossimoro in questo blog oscurantista e pre-medievale.
    Si entra qui dentro (o nel blog di un altro gran conservatore in pena come Aldo Maria Valli) e sembra che l’illuminismo sia passato invano.
    A quando un bel post sul “terrapiattismo”?
    Mi consola pensare che, di questo passo, ve la canterete e suonerete in quattro gatti, mentre là fuori, il mondo vero, fatto di carne e sudore, gioie e dolori, continuerà malgrado voi.
    Buona giornata.

    • Adriana ha detto:

      Vero : ” il progresso ” è proprio una bella cosa ! Eccone qua un piccolo , recente esempio .https://www.ilgiornale.it/news/mondo/canada-pap-non-pu-impedire-figlia
      W sempre l’Università della Vita con la sua carne , i suoi dolori le sue…soddisfazioni .

    • patrick ha detto:

      Gentile Giuseppe, secondo me lei ha ragione. La vera Chiesa Cattolica resterà in “quattro anime”. Lo diceva anche cardinale Ratzinger. https://www.lastampa.it/2013/02/18/vaticaninsider/la-profezia-dimenticata-di-ratzinger-sul-futuro-della-chiesa-vAg79bFRBPcXwaVznUshbN/pagina.html
      Si lega cosa diceva nel 1969. Gioisca pure finché può. Buona Quaresima.

    • Ioannes ha detto:

      Magari l’illuminismo fosse passato invano! Invece ha fatto tanti danni, anche se nelle scuole oggi non si insegna più. Forse ignori le parole di Voltaire sulla schiavitù, o sugli abitanti della Lapponia e del Sud America. Forse ignori che la rivoluzione francese dal famoso 1789 (e non solo con il terrore come si vuol fare credere) operò massacri. Nel 1791 i rivoluzionari fecero nella cattolica regione della Vandea il primo genocidio della storia moderna con 2-300000 vittime fra i civili. La Chiesa non è contraria alla scienza, alla tecnica e al progresso, ma nemmeno porta queste ultime cose come scopo dell’esistenza. Che senso ha per un uomo conquistare tutto il mondo e poi perdere la sua anima? La Chiesa è come un faro che illumina gli uomini sempre, in ogni epoca, indicandogli Gesù Cristo. E allora in Gesù Cristo, e soltanto in Lui, può avere senso scoprire com’è fatto questo mondo e l’universo intero. E la vita reale fatta di sudore, gioie, pianto ti assicuro che ce l’ho e dovresti conoscermi prima di dire il contrario.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Se è vero che Gesù ha detto:
    — Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. —
    (Mt 7,21)
    induttivamente si può pensare : Non chiunque avrà detto Signore, Signore ad uno dei miei apostoli (foss’anche Pietro o un suo successore) entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
    Se ne deduce che don Cantalamessa può dire quello che vuole ma dice una sua opinione chiaramente sbagliata.
    E così sia.

    • deutero.amedeo - ha detto:

      Scusate, aggiungo : leggo nel Salmo 4, 7)
      –Molti dicono :”Chi ci farà vedere il bene?”
      Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. —

      Ma come si può vedere su certe facce ( compresa quella del Miserando) RISPLENDERE LA LUCE DEL VOLTO DEL SIGNORE??

    • carlone ha detto:

      Capita che le scarpe grosse spesso non si accompagnano ad un cervello fine…soprattutto se per partito preso :

      16 Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me disprezza colui che mi ha mandato».
      17 I settantadue tornarono pieni di gioia dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome».

      Evidentemente Lei preferisce farsi accecare dalla luce del sole.Vero che la Luna non è il sole ma la luce che le permette di distinguere è la stessa , quella del sole.

  • Adriana ha detto:

    IQuesti signori si appellano a San Basaglia Taumaturgo che li ha resi liberi di inneggiare in pittoreschi e vari modi : ” Dio è Bergoglio e Gesù il suo profeta . Questa è tutta la legge ” .

  • Cose Ultime ha detto:

    OT

    Bergoglio e’ Gesu’? E se fosse l’anticristo?

    Per molti studiosi Paolo e la prima generazione cristiana SPERAVANO di vedere in vita la sconfitta della morte, il ritorno di Cristo. Aldila’ delle datazioni pero’…..,il più antico scritto cristiano si ritiene sia 1 TS (del 5O d.C.) e l ultima 2Pt (del 150).
    Anche se – per non cadere nell’ eresia – il fatto fondante la fede cristiana e’ la resurrezione di un morto 2000 anni fa, ciò non leva che tra gli studiosi più attenti non può balzare evidente che il ritorno di Cristo non c e stato (presto) né mai più ci sara’. Con la orribile corollario che non c e immortalità dell’ anima e nemmeno resurrezione di Cristo (come pensano i mussulmani
    Ora invece noi CREDIAMO. Io parlo per me. Io non escludo, prego ecc. che ci sia un SENSO ULTIMO alla storia. Lo sento nel
    cuore (e’ l unico pensiero positivo che ho).
    Vorrei sviluppare un po’ questi temi.
    Anticipando se Bergoglio e’ l anticristo SON FELICE. Perché se non viene l anticristo non torna Cristo con la sua vittoria DEFINITIVA sulla morte e il male .
    Quindi cosa temere?

    (Continua spero)

    • carlone ha detto:

      Il fatto fondante la fede non è un morto di 2000 anni fa . Quello è il mezzo .

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Padre Cantalemessa è un grande teologo, ha fatto insegnamenti straordinari e scritto cose straordinarie, ma su Papa Francesco esagera.
    Ripeto un concetto già espresso: Papa Francesco spesso si esprime in modo EQUIVOCO. Cioè all’opposto di Gesù.
    Non risponde, non fa chiarezza, dice e non dice, fa dire a Scalfari, dice e si contraddice…
    Il Papa è Papa per togliere dubbi e non per suscitarli. Lui invece dice che ha lui stesso dei dubbi di fede.
    Io prego per lui, non lo vedo come un nemico, ma non posso non dire che è EQUIVOCO. Spero solo non lo faccia apposta.

  • Carlo Salerno ha detto:

    Dott. Tosatti rimango davvero dispiaciuto per come ha messo alla berlina P. Bernardo Gianni pubblicando quelle foto senza parlare del contesto in cui sono state scattate.
    Da anni Caterina Bellandi, la signora abbigliata in stile Mary Poppins con il taxi multicolore, accompagna gratuitamente i bambini malati per le strade di Firenze. E padre Bernardo offre supporto spirituale ai genitori di quei bambini.
    L’inaugurazione del nuovo taxi è stata una festa, di gioia e di amore.
    Se volete saperne di più: https://www.credere.it/n-29-2014/malattia-e-speranza-il-taxi-dei-bambini.html

    Dobbiamo sapere che saremo giudicati da quanto avremo amato e non da quanto avremo denigrato, specialmente chi non si conosce.

    • wp_7512482 ha detto:

      Non giudico nessuno. Credo però che chi indossa un abito, e un ruolo, debba essere prudente per rispetto all’abito e al ruolo che ricopre. Anche con le migliori intenzioni.

    • Vito ha detto:

      Caro Carlo Salerno,
      io non sono un consacrato e occupo un ruolo in società molto (ma molto davvero) meno importante del sacerdote che lei difende.
      Le assicuro che, anche nella più straordinaria e gioiosa delle manifestazioni, non indosserei mai quegli occhialoni a forma di cuore e quel cappellino floreale, specialmente se mi trovassi ad esercitare le mie funzioni indossando un abito che le contraddistingue.
      Per essere gioiosi non è necessario apparire stravaganti e offendere la funzione che si svolge e l’abito che si indossa.

      • Carlo Salerno ha detto:

        Gent. sig. Vito ho soltanto sottolineato il fatto che pubblicare foto fuori contesto è un atto che porta solo discredito ad una persona che non può neanche difendersi.
        P. Bernardo è una persona di una profondità di cuore e di una testimonianza di fede che non ha bisogno della mia difesa.
        Quasi sconsolato mi viene in mente il passo evangelico Mt 11, 16-19 che però si conclude con: “Ma la sapienza è stata riconosciuta giusta per le opere che essa compie”.
        E ringrazio Dio.

  • Giovanni Cerbai ha detto:

    Per quanto riguarda padre Cantalamessa: la vecchiaia in genere porta saggezza, in alcuni casi, invece, senili e ingiustificate infatuazioni.
    Per quanto riguarda padre Bernardo Gianni: le immagini lo riprendono mentre festeggia “zia Caterina” (il copricapo clownesco è quello che zia Caterina porta abitualmente sulla sua autopubblica) , la quale con il suo taxi variopinto, accompagna bimbi malati di cancro all’ospedale pediatrico Meyer. I festeggiamenti, per il nuovo taxi, sono avvenuti fuori dalle sedi liturgiche, sedi nelle quali padre Bernardo mantiene corretti ed ortodossi comportamenti. Un cristiano dovrebbe essere gioioso -non musone- perché appartiene, appunto a Cristo ed ha, in Lui, fede e speranza. Mi par di ricordare che molti santi lo fossero, gioiosi

  • Lucy ha detto:

    A prescindere da quando padre Cantalamessa abbia fatto quella affermazione, essa rientra nel suo stile.Siamo passati dal dover abbandonare il culto ” sconsiderato ” per la Madonna , ostacolo al cammino verso i luterani , a dover accettare il culto”sconsiderato “per Bergoglio novello Messia?

  • Mazzarino ha detto:

    E’ un’altra fede. Che non ha nulla a che fare con la fede dei nostri padri, anzi ormai dei nostri nonni. Ne va preso serenamente atto. Sono indubbiamente fatti che aiutano a capire. E, secondo i tempi di ciascuno, a decidere.

  • Gian Piero ha detto:

    Mentre qui amici siamo più sull’etnologico-antropologico-sciamano, nella chiesa di san Diego ( California) alla presenza dell’ arcivescovo McElroy.
    Il rito demoniaco è stato effettuato dal diacono Cattolico Andy Orosco, un indiano Kumeyaay, che lo ha spiegato come una “medicina dal nostro Creatore” per il “risanamento della nostra mente, del nostro corpo, della nostra anima”.
    Carlos Castaneda è vivo e lotta insieme a loro.

    https://image-media.gloria.tv/placidus/a/lu/jqgbv938b2k0cfsem5cusr1x4cfsem5cusr11.jpg

    • Gian Piero ha detto:

      sulle suorine che votano alla Primarie del PD sarei indulgente. le poverine sono costrette a leggersi tutti i giorni il giornale (Sol dell) Avvenire che si spaccia per voce dei vescovi italiani e che un giorno si’ e l’altro ancora predica l’opposizione “de sinistra” all’attuale governo e l’ appoggio alle politiche migratorie del governo passato.
      Il minimo che possano fare è andare a votare alle primarie del Pd, a meno che una sana ribellione le porti ad usare Avvenire per usi meno nobili e più pratici.

      • Grog ha detto:

        Eh no!. Indulgente un par de…
        Queste suorine, avvenire o non avvenire, sanno benissimo che il partito-bestemmia incarna tutti quanti, nessuno escluso, i valori anticristici. Per quel che mi riguarda, votando a queste elezioni farsa, è come se si fossero autoscomunicate.
        Vergogna…

        • Mazzarino ha detto:

          Con il loro voto hanno operato in favore di Aborto, Eutanasia, Convivenze civili, Coppie di fatto etc etc. Miserere nobis.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Andrebbe però loro spiegato che la sinistra marxista è atea. Se non è atea non è sinistra marxista. E’ uno zibaldone fluido e indefinito che promette molto e fa poco, dice e disdice come gli piace e gli conviene oscillando come un ubriaco tra sinistra estrema e destra estrema. Che spose di Cristo sono queste politicanti vestite da suore attente a non pregare troppo perché l’importante è fare?

        • sinistra estrema ? ha detto:

          Se un libro lo pubblica Fandango dovrebbe essere di sinistra, non so quanto estrema. Su Repubblica del 19 Febbraio c’è un intervista a un tal Armand Farrachi che, appunto per Fandango ha pubblicato un libro dal titolo “Il trionfo della stupidità”. poche pagine, 12 euri. Afferma il Farrachi :
          “La stupidità ha qualcosa di epidemico, contagioso, esponenziale. La finezza di spirito non ha questa forza. Oggi tutti sono più perentori nella loro stupidità e meglio equipaggiati per esprimerla e diffonderla grazie alla rete. Non soltanto la nostra organizzazione politica, economica e sociale ammette la stupidità individuale, ma la diffonde, la amplifica e spesso la incoraggia. Uno storico delle scienze americano ha chiamato “agnotologia” il metodo che consiste nel fabbricare l’ignoranza per confondere la capacità di giudizio con lo scopo di difendere interessi privati.”

  • Alessandro ha detto:

    Ma l’affermazione di cantalamessa non era di 2 anni fa’? Non non difendere lui o bergoglio per carità , anzi’ se li posso attaccare sono contento. Ma cantalamessa ha rifatto di nuovo la stessa affermazione? Ha rinnovato la sua professione di fede? Ha rinnovato il suo credo eretico? 😂😂

    • Cosa Ultime ha detto:

      La parola di dio e’ fuori dal tempo e dallo spazio. Per dio 2 anni sono come un giorno e un giorno come 2 anni, quindi e’ per oggi la parola detta sull’ anticristo 😜

  • I cannot ha detto:

    Ostregeta , d’ora in avanti potremo chiamarlo P.Cantalalingua …

    • precisazione ha detto:

      Gli fai un complimento: Pange Lingua….

      • Gian Piero ha detto:

        Oppure potremmo chiamarlo “ Vermilinguo” , dal Signore degli Anelli.
        Una domanda : ma secondo padre Cantalamessa Paoa Francesco e’ Gesu’ in quanto Bergoglio o in quanto papa? Se in quanto papa, allora erano Gesu’ anche i 265 papi prima di Bergoglio, compreso Benedetto XVI , se invece solo BERGOGLIO E’ Gesu’ , e gli altri prima no, beh allora …..

        • Alessandro ha detto:

          Ottima osservazione che mette a tacere tutti quelli che hanno giustificato quella frase dicendo che era detta un quando bergoglio è papà, hai fatto notare una grande cosa. Speriamo che ora stiamo zitti e muti quelli che hanno detto che cantalamessa ha detto una cosa giusta in quanto il papa ” E quindi qualsiasi papa” è il cristo in terra, lui non ha detto qualsiasi papa, infatti Giovanni Paolo e benedetto li ha bollati diversamente, lui ha.parlato espressamente di bergoglio come persona E non come papa

  • Luca ha detto:

    Salve Tosatti. Solo per info: l’intervista di Cantalamessa é di gennaio 2017! Peraltro, per quanto enfatica, l’affermazione é corretta: il Papa é il Vicario di Gesù, ergo nei nostri riguardi é come se fosse Gesù. Impari a pensarla così anche lei. Farà progressi! Buona giornata!

    • wp_7512482 ha detto:

      Non la conoscevo, e mi sembra comunque interessante. Essere il “Vicario” di Cristo e essere Cristo mi sembra siano due cose ben diverse. Non ho letto da nessuna parte che di Pietro i cristiani dicessero che era Gesù. Ci rifletta e vedrà che progressi farà!

      • misticanza di precisazioni ha detto:

        Buongiorno Doc, spezzo una lancia per Luca: ha detto che l’espressione è enfatica e ha precisato “come se fosse Gesù”, espressione corretta in ragione del ruolo di rappresentanza vicaria che Gesù ha attribuito ai Papi. Al contempo una critica a Luca: il dott. Tosatti sicuramente già considera il Papa “come se fosse” Gesù, quindi non ha bisogno di consigli particolari per progredire.

        • wp_7512482 ha detto:

          Luca ha detto come, Cantalamessa ha detto è. Essere come Tosatti è difficile, ma essere Tosatti è impossibile, e punibile canonicamente.

          • domanda ha detto:

            Per noi il Papa è Gesù Cristo (San Luigi Orione, 5 gennaio 1928)

            Il Papa, è GESU’ CRISTO sulla terra! (Mons De Segur, 1879)

            Da punire anche loro?

          • wp_7512482 ha detto:

            Non è detto che i santi non esagerino, talvolta.

          • Alessandro ha detto:

            Come ha fatto ben notare Gian Piero, cantalamessa si riferiva proprio a bergoglio come singolo individuo, e non a bergoglio in quanto papà, di fatti parlando di Giovanni Paolo e di benedetto non li ha definiti alla stessa maniera, la dichiarazione è palese e non ha scusanti, non coprite l’eresia detta giustificando che si riferiva alla figura del papà, altrimenti avrebbe dovuto dire la stessa cosa anche degli altri 2 papi, lui si riferiva a bergoglio come individuo singolo, lui ha detto velatamente che “bergoglio è come Dio” chi è come Dio?

          • deutero.amedeo ha detto:

            Appunto, sono espressioni emotive senza alcun fondamento teologico e/o razionale. Vanno prese per quello che sono.

          • Risposta ha detto:

            Non sono espressioni emotive (basta vedere in che contesti sono state scritte: una lettera, in trattato). Non sono neppure prive di fondamento teologico (a meno di essere protestanti).

          • carlone ha detto:

            Lei è un giornalista , le è mai capitato che qualcuno discutendo con lei su un suo articol ecc. le abbia mai detto “questo è Montanelli ” o altri ,intendendo dire che con ciò che aveva scritto, al lettore era diventata più compre.sibile o meno enigmatica una frase del grande giornalista od un suo pensiero ? Questo è l’unico senso che ha quella crase di Cantalamessa. A ragione o a torto per Cantalamessa , Bergoglio porta ad un livello più vicino a quello umano, quindi più comprensibile , ciò che in Gesù Cristo nella sua vita terrena puo sembrare più enigmatico .

      • Alessandro ha detto:

        Ma cantalamessa ha la sua professione di fede personale, sua e di bergoglio: LE FRASI NELLE VIRGOLETTE SONO AFFERMAZIONI VERE DI BERGOGLIO E NON INVENTATE : ( CREDO in un solo “Dio che non è cattolico”, “creatore con sapienza di tutte le religioni” pagane e cristiane, compresi buddisti, induisti e adoratori di vacche sacre. “CREDO in Bergoglio che è Gesù” fratello gemello di “Gesu’ che fa’ un po’ lo scemo” CREDO nello spirito santo che effonde la sua grazia nelle eresie quotidiane dei modernisti. “CREDO che maria era una come noi” una donna come mia madre e mia sorella ed è diventata santa dopo e non è stata concepita senza peccato. “CREDO che la morte in croce di Gesù è il fallimento di Dio” e quando tornerà non giudicherà nessuno perché ” l’inferno non esiste ” . CREDO nello spirito santo che il giorno del conclave era a farsi una passeggiata, la santa Chiesa cattolica onlus di Soros e Rotchild, la comunione con Lutero, la resurrezione di ” Giuda che e’ in paradiso”, la vita eterna degli abitanti di sodama. Amen

    • Cose Ultime ha detto:

      Il papa, nessun papa e’ mai stato Gesù. Anche se in passato questo titolo penso si sia elargito a grandi mani. Se c e un dono che riconosco volentieri a Benedetto, son le sue dimissioni. Ha distrutto la papolatria. Ma essa e’ ripresa con lui e qualche volta con Bergoglio. Se il papà fosse Gesù sarebbe senza peccato, nato da vergine ecc…..

    • Paolo O. ha detto:

      E allora perché non applicare la stessa equivalenza anche per Giovanni Paolo II e Benedetto XVI ?
      (e che se permetti da loro, molto spesso, veramente traspariva Gesù)
      No; per Cantalamessa Gesù è solo in Bergoglio. Lo specifica.
      Peccato che sia bollito pure lui, era bravo!

      • Cose Ultime ha detto:

        @ Paolo o

        Non e’ una novita’. Quando santa Caterina da Siena diceva del papà “dolce Cristo in terra) per me diceva un eresia. Nessuno e’ stato più idolatrato, negli ultimi tempi, di papà Ratzinger.
        Se Pietro e’ SERVO dei servitori di Cristo…!!!
        Io li chiamo “sua santita’” in modo metaforico ma finché uno non e’ morto o asceso al cielo non c e nessun santo infallibile. E se e’ infallibile ex catedra non vuol dire sia santo!!

    • Vito ha detto:

      Ma che caspita state a dire Luca, Misticanza e Domanda?
      E’ evidente che Cantalamessa si riferiva solo a Bergoglio e non agli altri Papi che, pure, a menzionato.
      Così come è evidente che ha parlato di una vera e propria identificazione personale.
      Non arrampicatevi sugli specchi per difendere l’indifendibile!

    • Vito ha detto:

      Ma che caspita state a dire Luca, Misticanza e Domanda?
      E’ evidente che Cantalamessa si riferiva solo a Bergoglio e non agli altri Papi che, pure, a menzionato.
      Così come è evidente che ha parlato di una vera e propria identificazione personale.
      Non arrampicatevi sugli specchi per difendere l’indifendibile!

    • Marco Matteucci ha detto:

      FORZA FRATELLI, INNALZIAMO IL BERGOGLIO D’ORO!
      SIAMO ALL’IDOLATRIA …. CHE PENA!!!

    • Marco Matteucci ha detto:

      Comunque caro Luca visto che l’intervista è del 2017 va tutto bene anzi che si aspetta: SANTO SUBITO!!!
      TE LO RIPETO: CHE PENA!!! … POVERA CHIESA MA SOPRATTUTTO POVERI NOI!!!

    • Marco Matteucci ha detto:

      Quando Cristo ritornerà sulla terra non verrà con la cordicella per cacciare i mercanti dal tempio, ma con le scarpe chiodate e una robusta mazza da baseball in mano. Il papa è il servo dei servi di Dio e non può essere paragonato a Lui anche perché immagino che nessuno di voi che idolatrate Bergoglio possa pensare ad un Cristo talmente schizofrenico da definirsi addirittura “SCEMO”.
      …SIETE PATETICI!!!

      • Marco Matteucci ha detto:

        In quanto a padre Raniero Cantalamessa lo preferivo quando insegnava a seminare i cavolfiori!
        A OGNUNO LE SUE MANSIONI!

  • fox ha detto:

    la scuola di Tornielli ha contagiato anche P.Cantalamessa ??

  • Nicola B. ha detto:

    Nella prima foto , il cappellone del parroco tedesco mi ricorda tristemente il cappellone (nero) di Martin Lutero presente in tanti suoi ritratti dell’epoca……….Nella seconda foto accanto a Padre Bernardo Gianni possiamo vedere, mentre si fa il segno della Croce, e lo fa sorridendo divertito…….l’attuale allenatore del Genoa ed ex della nazionale Cesare Prandelli. Anche a lui evidentemente la cosa non torna………….In ogni caso tutte queste foto fanno capire secondo me due cose. Il perché tanti fedeli non vadano più alla Santa Messa e che ci stiamo avvicinando e non siamo molto lontani dai tempi descritti dalla Beata Caterina Emmerrick quando nelle Chiese cattoliche entreranno i protestanti, gli eretici ecc ecc

  • franz ha detto:

    Tosatti , oltre padre Amorth lei conosce altri esorcisti viventi e praticanti ? Cantalamessa ne ha bisogno urgente …

  • G. ha detto:

    Sorriso con qualche amarezza?
    Io direi uno schifo totale!
    Solo con sofismi si può sostenere che costoro appartengono alla Chiesa. Per quanto mi riguarda io li mando bellamente a quel paese, al loro paese: l’inferno!
    Saluti

  • sircliges ha detto:

    In teoria si potrebbe dare un’interpretazione sensata della frase di cantaleresia, scusate volevo dire cantalamessa, per esempio ricordando le parole di Santa Caterina da Siena sul Papa come “dolce Cristo in terra”, nel senso che egli è il rappresentante di Gesù.
    Tuttavia, visto il personaggio, temo sia inutile sforzarsi ad applicare certe ermeneutiche.

    • Paolo O. ha detto:

      Magari fosse così….
      E allora perché non applicare la stessa equivalenza anche per Giovanni Paolo II e Benedetto XVI ?
      (e che se permetti da loro, molto spesso, veramente traspariva Gesù)
      No; per Cantalamessa Gesù è solo in Bergoglio. Lo specifica.
      Peccato che sia bollito pure lui, era bravo!

  • Echenique ha detto:

    Piú avanti vanno con queste scemenze, prima finirá questa pazzía. Gesú é con noi.

  • Sulcitano ha detto:

    Babilonia regna alla grande in questa piccola e confusa chiesa.
    SIA LODATO GESÙ!

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Non esiste più adulterio e non esiste più omosessualità.
    Il lavoro del profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” Francesco e i suoi seguaci.
    “Chiesa cattolica in uscita” = chiese cattoliche vuote.
    Un interessante articolo di Aldo Maria Valli:
    https://www.aldomariavalli.it/2019/03/04/dalladulterio-allomosessualita-genesi-e-scopo-della-strategia-del-silenzio-nella-chiesa-in-uscita/
    Saluti.

    Estimado Director:
    Ya no existe adulterio y ya no existe homosexualidad.
    La labor del profetizado “Pastor necio y Falso profeta” Francisco y sus secuaces.
    “Iglesia católica en salida” = iglesias católicas vacías.
    Un interesante artículo de Aldo Maria Valli:
    https://www.aldomariavalli.it/2019/03/04/dalladulterio-allomosessualita-genesi-e-scopo-della-strategia-del-silenzio-nella-chiesa-in-uscita/
    Saludos.

    • Cose Ultime gia' ..... ha detto:

      Letto. Un pezzo almeno. Si, da’ da pensare. CIO’ che non riesco a capire (e non mi dirai) e’: ma se l abominio della desolazione che siede nel luogo santo e si proclama dio si e’ rivelato, perché Bergoglio sarebbe SOLO il falso profeta? Manca ancora qualcosa all’ abominio della desolazione? Cosa?

  • Enrico66 ha detto:

    Le suore non fan altro che obbedire alla gerarchia ecclesiastica; in vaticano ed alla CEI han detto di votare PD ed esse votano PD.

    • Grog ha detto:

      Quindi se la “gerarchia ecclesiastica” gli dicesse di adorare il diavolo e di baciare le terga del caprone loro lo farebbero tranquillamente e sarebbero giustificate?

      • Enrico66 ha detto:

        @Grog.
        Spero proprio di no.
        Ma la domanda la farei alla gerarchia, che pare disposta a fare anche quello

      • Lucia ha detto:

        O piu semplicemente se la cei dicesse loro di gettarsi da un ponte , di ammazzare qualcuno queste suore lo farebbero ? Mah, io credo che ci sia qualcosa che si chiama ragione oltre la fede per cui uno dovrebbe saper distinguere e non fare ciecamente cio che ci viene detto.Speriamo che questa fase storica , mia zia suora dice che passera presto e che adesso siamo nel momento della scelta ….Io non sarei cosi convinta che la follia in cui e caduta la chiesa passi cosi in fretta e soprattutto mi chiedo che cosa dovremo ancora vedere e sentire , sicura che i poteri laici colpiranno sempre piu ferocemente in occidente chi non segue la massoneria.

  • Sherlock Holmes ha detto:

    Direi che c’è tutto:
    – Il Pastore Idolo del Libro dell’Apocalisse
    – La dissacrazione del Santo Sacrificio dell’Altare
    – La svilizzazione dell’abito dei Consacrati (consacrato a cosa poi?)
    – Infine i frutti,,, “Dai loro frutti li riconoscerete”, la mondanizzazione definitiva con iscrizione a quello che pur smaltato di apparenti buoni propositi, è il Partito del Demonio (PD).

    Complimenti Belzeboglio, il piano affidatoti sembra andare a gonfie vele…
    Ma ti sei fatto Dio al posto di Dio, facendo i conti senza Dio…

    • Cose Ultime ha detto:

      Manca la Parusia, finalmente. E’ ora di studiare. Arrivera’ di colpo, suonera’ lo shofar o che? Le ho studiare tutte ma son confuso. Se lo sai dimmelo. 👍

      • Sherlock Holmes ha detto:

        Quando arriverà la Parusia lo saprà perché Tosatti potrà finalmente cessare di scrivere il Bestiario Clericale…

        • Cose Ultime ha detto:

          Ah ah ah

          C e una teoria americana, evangelica, molto in voga, quella sul rapimento degli eletti. Sarebbe quello il katechon che frena la manifestazione dell’ anticristo e la grande tribolazione. Io non so se sia la Parusia….penso sia chiamato pre millenarismo.
          Indi se Tosatti non e’ Born again e ready alcuni di noi potrebbero sparire da un momento all’ altro (rapimento) e Tosatti rimanere qui , lui e il suo bestiario. Di sicuro non c e nulla. Nemmeno la morte, forse (1 TS)

        • Cose Ultime ha detto:

          E se non fosse rapito? E il suo bestiario fosse parte della grande tribolazione?

          https://youtu.be/Yl1_19CaZ68

  • Claudius ha detto:

    Questi qui hanno proprio perso la brocca, c’e’ poco da fare…