BESTIARIO CLERICALE. PAPA FRANCESCO È GESÙ. PAROLA DI PADRE CANTALAMESSA.

4 Marzo 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici di Stilum Curiae, Carnevale si avvia alla fine, e ci sembra giusto, in attesa del mercoledì delle ceneri, mercoledì prossimo, regalarci qualche sorriso, più o meno condito di amarezza.

Cominciamo con un’intervista di padre Raniero Cantalamessa, il predicatore pontificio, condotta per TV 2000 da Monica Mondo. Cappuccino, teologo, docente universitario, 58 anni di messa, nominato predicatore della Casa pontificia da Giovanni Paolo II e confermato dai suoi successori. Dal minuto 29 circa descrive i tre papi con cui ha vissuto: Giovanni Paolo II, l’uomo che aveva una visione globale,  perché Giovanni Paolo II oltre a essere un uomo spirituale era un artista, che aveva presenti tanti aspetti della realtà. Benedetto era un teologo e ha arricchito la Chiesa con un richiamo alle basi dottrinali della Chiesa. E papa Francesco è un pastore, anzi glielo dico chiaro e tondo, è Gesù per me. 

Monica Mondo: “Beh, non si può commentare, lasciamo lì questa affermazione sua, anche un po’ commossa”.

E anche Stilum Curiae non commenta. Sipario.


Che si apre su una parrocchia in Germania, dove il parroco entra nello spirito del Carnevale. È mascherato da cuoca, – per questo il cappellone – e ha in mano un cucchiaio di legno…E va bè…


Infine, posto che siamo partiti da un predicatore, finiamo con un predicatore. Il monaco olivetano, abate di San Miniato, che predicherà gli esercizi  spirituali al Pontefice e alla Curia romana, dal 10 al 15 marzo ad Ariccia. Padre Bernardo Gianni, che nelle foto vediamo in situazioni festose, certamente non quaresimali.

E infine, in giornata di Primarie del PD, non potevamo negarci una bella foto – da Ferrara – di suore ai banchetti del Partito che sponsorizza aborto, matrimoni fra persone dello stesso sesso, utero in affitto e adozioni a chiunque…



Oggi è il 181° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa




UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA


  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Inchiesta sul demonio.


Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

149 commenti

  • luciano badesso ha detto:

    il peggio sembra non avere mai fine

  • luciano badesso ha detto:

    altro che bestiario clericale!!!! povera Chiesa

  • anonimo ha detto:

    Mons. Galantino docet ! Sodoma non è stata distrutta. In uno dei tanti settimanali diocesani (che fanno a gara a chi le spara più grosse, le eresie) recentemente tale don Giovanni Unterberger titola così un suo articolo “un monito dalla terra di Sodoma”. Le sue testuali parole : “il racconto della distruzione di Sodoma è un racconto popolare ricco di fantasia … per dare spiegazione di alcune realtà e per comunicare determinati messaggi. La narrazione è ambientata nei pressi del Mar Morto, zona … particolarmente arida e brulla, bruciata dal sole. L’antico israelita si domandava come mai quella terra è così arida, senza alcuna vegetazione? ‘ E la sua fantasia gli faceva immaginare che lì Dio avesse fatto scendere un diluvio di fuoco … a punizione ei peccati di quella città … Tale racconto appartiene al genere letterario della saga … volto a spiegare, in modo fantasioso, aspetti della realtà con intenti altamente didattici, di insegnamento. .. Qui si afferma che è Dio a punire con la morte il peccatore, seocondo una mentalità religiosa ancora arcaica; nei libri più recenti della Bibbia tale visione verrà corretta, e si dichiara ce Dio non punisce e non castiga”
    Per la serie “come ti manipolo e ti falsifico la Sacra Scrittura”, altri due scandalosi esempi : 1) tempo fa il parroco di un paesino di campagna, riferendosi al racconto dell’invitato alle nozze gettato fuori perché voleva entrare senza il vestito nuziale, tenne a precisare “questo racconto può spaventarci, ma è un’eccezione, perché Dio non castiga mai nessuno …” 2) per ben due volte il parroco di una parrocchia cittadina, in occasione della solennità dell’Ascensione, commentò così “il passo del Vangelo di Luca è un racconto per bambini, inventato, non è possibile credere a un Gesù che sale in Cielo come un missile … semplicemente, ad un certo momento i discepoli non Lo videro più, e così si inventarono quyesta storia per far proseliti” (ha, il proselitismo, che brutta bestia…).

    • Lucia ha detto:

      Evidentemente il signore dal cognome tedesco non sa che proprio qualche mese fa Sodoma e stata ufficialmente individuata in Giordania .Non e stata trovata fino ad adesso un ‘ iscrizione che dica ” Sodoma” ma ormai non ci sarebbero dubbi, visto che l ‘ equipe dell ‘ archeologo americano che l ‘ ha individuata ha stabilito che e stata distrutta dallo zolfo .Unico dubbio e stato un meteorite o un terremoto che ha provocato fratture nel terreno provocando la combustione dei pozzi petroliferi sottostanti ?Altro che misericordia divina come afferma don galantino , li non si e salvato nessuno e la citta e stata cancellata dalla faccia della terra insieme alle vicine gomorra e altre 3 – 4 vicine citta per ricomparire grazie ai lavori di scavo degli archeologi.A quando la negazione di Ercolano e Pompei ? Certi intellettuali se studiassero un po di storia si risparmierebbero delle figure ridicole.

    • Cose Ultime ha detto:

      Io non riesco a seguire questi preti. Lo dico da divorziato risposato. Gesu’ non è venuto ad abolire la legge ma a dargli compimento (il che non so cosa vuol dire🤣)

      Bisogna NON DISCRIMINARE i gay (abbiamo visto gia’ nell’ antica Grecia c erano) ma nemmeno santificare certe cose.

      In quanto alla bibbia una volta vietavano di leggerla.

      Figurarsi se era in latinorum cosa si capiva.

      Non e’ così semplice interpretarla. Con pezzi della bibbia uno può anche ammettere che i bimbi siano fracellati sui muri o fare la occhio per occhio tanto caro agli islamisti.

      In quanto a Sodoma la moglie di Lot fu fulminata perché si volse indietro. Grave colpa? Onan si rifiutò di fare da donatore di sperma, grande colpa? Sulla bibbia noi cattolici non sappiamo nulla la grande teologia e’ stata luterana. Da noi c era mastro Titta che decollava chi insultava il papa. 😉

    • Cose Ultime ha detto:

      Giovanni Unternerberger era un chitarrista fingerpicking (spero lo sia ancora), sara’ un omonimo.

  • Eloisa ha detto:

    La ringrazio, dott. Tosatti, per aver pubblicato e per aver corretto.
    Grazie davvero.
    Saluti…

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    “All’inizio” le prove ed indizi di prova indicano che Francesco è il profetizzato in Zaccaria come il “Pastore stolto” e nell’Apocalisse come il “Falso profeta” che fa e disfa nella Chiesa cattolica per aprire la strada il suo padrone e signore l’Anticristo.
    Francesco è il “Falso profeta che fa discendere dal cielo fuoco alla terra per ingannare” 13: 13,14.
    Quel “fuoco” è il nuovo e falso Pentecoste, la falsa Chiesa che corregge a Dio in Giovanni 8:11 con l’Amoris laetitia.
    Tre primi segni che annunciano il Fine del Mondo sono apparsi già: 1º Fare passare il male come un bene ed un diritto con l’annuale ed universale massacro di innocenti non nati:
    http://www.worldometers.info/abortions/ 2º L’apostasia silenziosa e a gran voce di dare tutto al Cesare nelle costituzioni, nelle leggi, nei chiamate diritti umani.
    3º Il profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” che prepara la strada l’Anticristo.
    4º e ultimo l’Anticristo, l’Infedele, il Seduttore, l’Imbroglione, che secondo i miei calcoli, né videncia né profezia, dovrà apparire tra 10 a 15 anni.
    E tutto quello succederà perché è Parola di Dio:
    Matteo 24 Marco 13 Luca 21.
    Quando succederà Risposta: Apocalisse 6:10,11. Saluti.

    Estimado Director:
    Desde “el principio” las pruebas e indicios de prueba indican que Francisco es el profetizado en Zacarías como el “Pastor necio” y en el Apocalipsis como el “Falso profeta” que hace y deshace en la Iglesia católica para preparar el camino de su amo y señor el Anticristo.
    Francisco es el “Falso profeta que hace descender del cielo fuego a la tierra para engañar” 13: 13,14.
    Ese “fuego” es el nuevo y falso Pentecostés, la falsa Iglesia que corrige a Dios en Juan 8:11 con la Amoris laetitia.
    Tres primeros signos que anuncian el Fin del Mundo ya han aparecido:
    1º Hacer pasar el mal como un bien y un derecho con la anual y universal matanza de inocentes no nacidos:
    http://www.worldometers.info/abortions/
    2º La apostasía silenciosa y a gritos de dar todo al César en las constituciones, en las leyes, en los llamados derechos humanos.
    3º El profetizado “Pastor necio y Falso profeta” que prepara el camino del Anticristo.
    4º y último el Anticristo, el Impío, el Seductor, el Engañador, que según mis cálculos, ni videncia ni profecía, deberá aparecer entre 10 a 15 años.
    Y todo eso ocurrirá porque es Palabra de Dios:
    Mateo 24 Marcos 13 Lucas 21.
    ¿Cuándo ocurrirá…? Respuesta: Apocalipsis 6:10,11. Saludos.