OMELIA DEL NUNZIO A MEDJUGORJE. SUI MIGRANTI. PARECCHI SE NE VANNO.

12 Gennaio 2019 Pubblicato da 75 Commenti --

Marco Tosatti

Nei giorni in cui la propaganda migrantista sta raggiungendo livelli parossistici la Chiesa non si tira indietro. Certo, il blocco del traffico di esseri umani colpisce nel portafogli non poche persone e organizzazioni, e questo forse spiega l’indignazione che i vescovi e i cardinali non hanno avuto – e non hanno neanche adesso – di fronte ad aborto, unioni omosessuali e tutta una serie di altre leggi contro vita, famiglia e morale cattolica. Ma si sa: quelle le appoggiavano i loro amici del Partito Demoratico, la Cirinnà, e qualche “grande italiano” secondo il Pontefice regnante. Con ritardo pubblichiamo la testimonianza di un amico che si è recato a Capodanno a Medjugorje. Il testo è apparso anche su Campar De Maistre, ma ci sembra interessante e utile riportarlo. Lo corrediamo di una foto di un presepe creato in questi giorni. Non abbiamo parole per commentarlo. Anche perché quella foto, quel presepe, non sono la realtà: il traffico di esseri umani verso il nostro Paese e l’Europa riguarda nella quasi totalità giovani maschi, fra i 20 e i 30 anni. Come diceva una suora in Africa, parlando dei migranti: ma dove sono le loro donne? E i bambini sono ancora meno. Quella del presepe è una famiglia: la tratta, a cui la Chiesa dà il suo appoggio spalmato di glassa di zucchero cristiano, riguarda altri.

Un amico ha deciso di passare il Capodanno a Medjugorie, pensando di riuscire a stare tranquillo. Ma non ce l’ha fatta.

Quanto scritto e commentato in questi mesi da blog e quotidiani come La Verità circa le priorità di questa Chiesa  a trazione demagogico-ambiental-migrazionista trova conferma anche in un posto santo come Medjugorie.

Non ci avremmo creduto se non vi avessimo assistito. La prima messa solenne dell’anno, celebrata a mezzanotte del 1 gennaio dal Nunzio apostolico Pezzotti assieme a mons. Oser (visitatore apostolico, incaricato dal Papa di vagliare e verificare veridicità delle apparizioni mariane) e al capo generalizio dei francescani minori, don Milienko davanti a  svariate migliaia di pellegrini e fedeli presenti, ha visto protagonista il Nunzio con una omelia che ha destato preoccupazione e contrarietà in molti fedeli, alcuni dei quali hanno lasciato anzitempo la celebrazione con rabbia e dissenso.

Un’omelia che è stata un manifesto politico firmato Bergoglio. Con la scusa di riprendere il discorso del Papa tenuto nella giornata della pace del 8 dicembre scorso, Pezzotti ha snocciolato venti minuti di Bergoglio pensiero focalizzandosi su due punti con un altissimo tasso di demagogia e genericità: la buona politica, come strumento per coinvolgere i giovani che hanno smarrito la fiducia (!?) il tutto condito da richiami alla coscienza (forse quella luterana?) e a tanta retorica sul bene comune, la solidarietà, l’ambiente.

Ma non poteva mancare il rimprovero a quei politici e quei partiti che vogliono “eliminare il migrante”. Pezzotti ha sottolineato infine l’importanza del confronto, del dialogo e dell’accoglienza  di questa gente che scappa da guerre, fame , ….Evidentemente il monsignore non sa che solo il 5% scappa da zone di guerra (si legga la bravissima Anna Bono, prima di consultare Jeffrey Sachs).

Quello che lascia atterriti è che l’omelia propagandistica abbia avuto luogo in una terra santa come Medjugorie, dilaniata dalla guerra fino a vent’anni fa e oppressa dal comunismo. Gente che ha sofferto davvero la guerra, martiri che non sono scappati, ma hanno patito prima e ricostruito poi.

Iniziare il 2019 con un’omelia del genere suona come una provocazione e un paradosso. Migliaia di fedeli al freddo sotto zero sulla spianata ascoltavano un pacioso monsignore fare campagna elettorale per Jorge Bergoglio dall’interno della chiesa.

Le sensazioni raccolte nel day after fra persone attente del posto é che anche Medjugorie stia iniziando ad essere “normalizzata” (secondo i canoni neo ecclesiali) prima di essere riconosciuta, considerando peraltro che  negli ultimi due anni la partecipazione dei fedeli è drasticamente diminuita, grazie anche alla non troppa simpatia di Bergoglio per questo luogo (la Madonna postina….).

Il parallelo con la Cina dalle due chiese – quella clandestina, oppressa e perseguitata , e quella ufficiale alleata con Il  Vaticano e filo governativa – non sembra irrealistico.

Chissà se lor signori hanno considerato che prima di ogni scelta strategica dovranno fare i conti con la padrona di casa, la Madonna…



Oggi è il 135° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….




UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

75 commenti

  • Mara ha detto:

    Ecco il sacerdote francescano che dovrà rivelare i dieci segreti di Medjugorje al mondo

  • Mara ha detto:

    E questo sarebbe il sacerdote francescano che dovrà rivelare i dieci segreti al mondo? Credo che sia ora di porci dei dubbi sul fenomeno Medjugorje.

  • Aquile rn ha detto:

    @Roberto
    Precisazioni:
    Nel messaggio a Vicka dove Maria SS chiedeva di pregare per il suo amatissimo Papa, non fece alcun nome.
    Si puo’ pero’,verosimilmente pensare , alla luce delle tante sue sofferenze,che si riferisse al Santo Padre Benedetto XVl.

    @Lucis
    Qualora intendesse screditare i veggenti e di conseguenza le Apparizioni della Regina della pace a Medjugorie , lasci perdere le fantomatiche ville (chissà dove le avrà viste poi) , le ricordo che essendo loro ( i veggenti) sposati con prole,anche numerosa , avranno pur diritto a una casa o no? tenga presente poi che i rispettivi consorti,certamente avranno un lavoro.

    @per coloro che disprezzano le profezie (leggi apparizioni della SS Vergine a Medjugorie) consiglio calorosamente di recarsi un paio di giorni colà ( non é poi cosi lontano ! solo 7 ore di nave da Ancona) naturalmente liberi da pregiudizi ,
    confidando nella Divina Provvidenza.

    cordiali saluti

  • William Milani ha detto:

    Mi dispiace ma voi non siete a posto con la testa, voi siete la Chiesa del Potere e del Governo, non quella del Papa.

    • QB ha detto:

      Non esiste una chiesa del Papa. Esiste la Chiesa di N.S.Gesù Cristo, della quale il pontefice è solo un amministratore delegato. Con poteri ben delimitati. Se ne abusa tradisce il mandato. Si si, no no.

  • Giampaolo cracco ha detto:

    È luglio, è come tutti, anche la Santa Famiglia desidera andare in vacanza. E, come in ogni buona famiglia, non è facile trovare un accordo sulla meta. S. Giuseppe, da uomo molto concreto, propone: – Io andrei volentieri a Nazareth, per vedere come vanno gli affari, là nella falegnameria. Gesù, da sempre abituato ad agire con estrema libertà da quando aveva dodici anni, invece propone: – Io andrei volentieri a fare un giro per il mondo. Anche il Papa viaggia sempre e deve avere delle buone ragioni per farlo. La Madonna, abituata da sempre ad ascoltare gli altri e un po’ timorosa di scontentare i familiari, alla fine, con un gran sospiro, sussurra: – A me piacerebbe tanto andare a Medjugorie. Ne parlano tutti così bene, e io non ci sono mai stata.

  • anna maria ha detto:

    Come si può OFFENDERE IL MISTERO DEL NATALE di GESU’ deviando l’attenzione della gente al problema dell’immigrazione ! Come può un sacerdote, un vescovo un Papa , offendere così tanto Gesù e la SS Trinità ? ? ? Vergogniamoci tutti ! E noi cristiani, durante le omelie blasfeme ALZIAMOCI CON FORZA , dal banco dove siamo seduti ,MOSTRANDO IL NOSTRO DISAPPUNTO a voce alta ! Facciamolo e tutti i veri cristiani lo faranno anche loro . Basta con l’ascolto di blasfemie durante la S. Messa , ALZIAMOCI , E NON SAREMO COMPLCI DI QUELLE BESTEMMIE CON IL NOSTRO SILENZIO OMERTOSO. Come l’’ultima trovata della Giornata del Povero è una tremenda offesa ai poveri , ai miseri , agli indigenti ! ! ! Come si fa a pensare una cattiveria del genere ? Si festeggia la povertà ? Forse la Chiesa non si è occupata mai dei poveri in questi duemila anni ? La Chiesa si è sempre occupata dei poveri , non ha fatto altro : evangelizzazione e promozione umana è sempre andata di pari passo. Ma non si è mai permessa di offendere i poveri , creando una giornata tutta per loro. Che vergogna ! Non dovremmo più avere il coraggio di guardare in faccia un povero. Per non parlare della “pagliacciata” di invitare a Pranzo i poveri, nella straordinaria ( Sacra e Solenne )Aula Paolo VI , ADIBITA A SALA PRANZO ! ! ! Il Papa seduto tra loro come fanno i candidati in campagna elettorale per guadagnare voti ed accattivarsi la stima della gente. I camerieri in tenuta elegante piatti e stoviglie di alta classe !!! E i poveri erano lì per sfruttare l’occasione senza rendersi conto di essere stati strumentalizzati, usati per propaganda . Ripresi con la telecamera mentre addentano il cibo. in prima pagina sui Tg . Nessuno di noi ha potuto preservare quella gente dalla strumentalizzazione ? Nessuno ha potuto difendere la loro dignità ‘ i poveri ? Spero davvero che non fossero veri poveri ma fossero controfigure , come nei film !

    • Gian ha detto:

      Grazie per la sua riflessione Anna Maria, la penso esattamente come lei, su tutto quanto esposto.

    • Margherita ha detto:

      Cara Anna Maria, il mantra dell’accoglienza non sarà forse un pretesto… usato per distrarre dai “fatti” che coinvolgono direttamente parte del clero?

  • Gene ha detto:

    Ma come, questo santuario non era sotto osservazione dei prelati miscredenti? Bergoglio e e chi lo segue hanno fiutato un altro filone della eresia. A proposito di eresia, a Cagliari, l’arcivescovo Miglio ha riunito i candidati alla presidenza della regione sarda all’interno di una chiesa di Cagliari, come se fossimo in una tribuna politica.Mia moglie è rimasta scandalizzata. Ormai il luogo sacro per questi prelati non ga più valore.

  • Lucy ha detto:

    Prendo dall’articolo di oggi ” anche Medjugorie sta iniziando a essere NORMALIZZATA….grazie anche alla non troppa simpatia di Bergoglio per questo luogo ( la madonna postina) “.
    Ora a parte il fatto che la Madonna nelle sue apparizioni è sempre stata “postina” e aldilà della questione della veridicità delle apparizioni , il fulcro del problema è che quello che sta avvenendo , il calo dei pellegrini , è proprio quello a cui tende Bergoglio perchè torna a vantaggio della sua strategia di ridimensionamento della figura della Madonna , processo già iniziato da molto tempo documentato e in crescendo .Ci si potrebbe chiedere : a che scopo? Semplice , la Madonna è forse l’ultimo ostacolo , dopo lo smantellamento dei sacramenti ( al ministero sacerdotale ci penserà il sinodo sull’Amazzonia) , al processo di protestantizzazione della chiesa cattolica.
    Lo disse chiaramente un sacerdote di fiducia di Bergoglio , padre Raniero Cantalamessa, chiamato espressamente da lui a predicare alla curia durante l’Avvento del 2015 , quando , auspicando un riavvicinamento tra cattolici e protestanti spiegò che ( testuale) ” un OSTACOLO è rappresentato dalla nostra esagerata e SCONSIDERATA devozione alla Vergine.Occorre prendere un ‘altra strada “. Ecco l’altra strada :rendere la figura della Madonna accettabile ai luterani come il ridimensionamento della sua figura divina , i pellegrinaggi ,la devozione popolare accentuando tutto ciò che può riguardare la sua figura umana fino ai bordi dell’eresia.
    La ” normalizzazione ” di Medjugorie , dopo Fatima , è una delle tappe di questa ” altra strada “.

  • Mazzarino ha detto:

    Non stupiamoci troppo è tutto molto normale (in Cina). E’ dal Natale 2013 che i grandi teologi del “pontificato” Bergogliano lanciano i LORO verbo obbligando TUTTI i sacerdoti a recitare i loro proclami politici. Ogni vescovo riceve indicazioni precise su argomenti e tematiche che devono essere sviluppati nelle confessioni e nelle omelie dei sacerdoti. Si cominciò con il lavoro, poi si passò alla misericordia, l’anno scorso, oltre ogni comicità, diedero ordine a TUTTI i sacerdoti di invitare a cena un “migrante”. Pare che già l’ordine sia stato filtrato dai vescovi, che prevedevano la risposta, al 50% e pare che i vaffa siano stati la maggioranza anche fra quel selezionato 50%. Amici, cultori del jogging riferiscono di aver visto sovente poveri migranti che correvano terrorizzati perchè inseguiti da sacerdoti che li supplicavano di farsi vedere a prendere almeno un caffè in canonica. Altri che facevano il gesto dell’ombrello dopo aver visto che il pranzo sarebbe stato trasmesso in diretta streaming. Quest’anno invece all’insegna dell’equilibrio e della discrezione cinese si è tornati all’obbligo di omelie a tema non natalizio rigorosamente controllate da emissari a fondo chiesa mescolati alla folla. Ma accidenti! Alla neochiesa bergogliana 2.0 non ne va proprio bene una! Dopo le confessioni “propaganda” fatte dai confessori e non dai fedeli abortite perchè non si confessa più nessuno. Ora anche la propaganda politica sinistrorsa dagli amboni segna il passo, perchè anche se le Messe Natalizie sono poche le chiese sono mezze vuote. Effettivamente la cosa si stafacendo veramente drammatica. Come fanno a mescolarsi alla folla gli agenti cinesi che devono riferire ai gerarchi? Per la Neochiesa Cattocomunista il 2019 si apre con grande problema!

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Personalmente non credo che il Papa faccia parte di un complotto massonico.
    Se complotto c’è stato, lui non ne sa nulla: era semplicemente l’uomo giusto per una “transizione” verso una Chiesa “moderna”.
    Mi ricorda due mie care conoscenze, due donne, una giovane, l’altra di mezza età, che stimo profondamente, dotate di una sensibilità e bontà umane raramente riscontrabili. Due donne molto empatiche e intelligenti (l’empatia è una grande forma di intelligenza).
    La pensiamo diversamente in quasi tutto, ma le stimo e le ammiro.
    Certe persone, quando non sono evangelizzate nel modo giusto, possono poi trovarsi al di là della barricata rispetto ai credenti, spesso non per colpa loro.
    Nei loro discorsi le PREMESSE sono tutte o quasi vere, mentre le CONCLUSIONI tutte o quasi sbagliate.
    Il fatto è che hanno uno sguardo di parte che non riesce ad elevarsi.
    Da qualunque parte lo sguardo abbia origine, se si eleva assume i caratteri della generalità e, perciò, dell’obiettività.
    Ma uno sguardo senza fede, o comunque troppo terreno, che non si eleva, non può che tendere al settarismo.
    Io penso che il Papa sia una persona umanamente buonisssima ma, almeno in parte, ideologizzato e, perciò, incapace a “sentire” e far proprie le sensibilità di quelli che non stanno dalla sua parte.
    Le premesse che fa riguardo ai poveri e le sue paure riguardo ai cristiani perfezionisti, sono giustissime.
    Ma non tutti i difensori della sana dottrina sono giudicano.
    La rigidità è di chi giudica, non di chi afferma i diritti della verità.
    Un saggio sacerdote ormai morto mi diceva che, spesso, dai seminari sono usciti i migliori a livello umano. Purtroppo.
    Altri non sono usciti, ma sono rimasti condizionati dalle ideologie fino a passare da persone buone, a persone “troppo buone”, facendo diventare il loro sentire soggettivo la norma della bontà.
    Forse questo, almeno in parte, è anche il caso del Papa

  • Maria enrica ha detto:

    Evidentemente e’ stata una disposizione del vaticano di leggere l’omelia del papa e di parlare solo di migranti.
    Io ero nelle marche e per la prima volta in vita mia sono uscita dalla chiesa….e non sono stata l’unica.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Io non so chi sia l’autore primo del “Confiteor” . Chiunque esso sia, però, gli dò atto di essere un grande conoscitore degli uomini e del vangelo. Infatti la sequenza :- cogitazione, verbo et opere – mette in primis, come forma di peccato, il pensiero, seguito dalle parole; infine mette le azioni. Questo, oltre a presentare effettivamente le realtà è anche profondamente coerente ai vangeli di Matteo (Mt15,10-20) di Marco ( Mc 7,14-23) e di Luca ( Lc 11,37-41) i quali affermano che è dal cuore (cioè dal pensiero e dal sentimento) dell’uomo che viene ogni forma di iniquità. Credo che il Papa farebbe bene a imporre ai suoi preti come regola che prima di parlare al singolo o alla comunità si chiedano: quello che io penso e sto per dire farà bene o farà male all’anima di chi mi ascolta?

  • giulia anna meloni ha detto:

    questi “lor signori”,non credono alla Madonna,ma non credono neppure al Padre Celeste e al Suo Divin Figlio.Apostoli del Signore lo hanno tradito come giuda.La cosa atroce è che questi “lor signori” non credono neppure che esiste l’inferno e il suo padrone.Per il momento,una vittoria di satana, l’unico di questa allegra combriccola,che non dubita dell’esistenza di Dio e della Vergine Maria della quale ha terrore perchè essendo molto intelligente ha già capito che è e sarà un vinto.

  • Andrea ha detto:

    Quando non c’è fede, o almeno l’intenzione della fede, si scatena l’ideologia… Il nazifascismo prima, il comunismo dopo. Adesso tocca al mondialismo (per me la battaglia finale). La differenza sostanziale è che prima si usavano i fucili e la Chiesa aveva bene o male il coraggio di opporsi. Oggi si usano le bandiere arcobaleno e la Chiesa bene o male partecipa al banchetto. Ma la Madonna trionferà con i pochi che rimarranno fedeli. Possiamo solo pregare e cercare di non odiare.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Andrea mi perdoni per la piccola correzione. La sequenza storica è: Marxismo-Leninismo-Comunismo-Socialismo-Fascismo-Nazismo. Il materialismo storico parte da Marx. Mussolini (fondatore del fascismo) era un ex socialista ed Hitler (fondatore del Nazional socialismo o nazismo) un suo epigono (che poi ha superato di gran lunga il maestro).

      • Andrea ha detto:

        Ha ragione, ci mancherebbe non volevo cimentarmi in grosse ricostruzioni storiche dato che neanche ne sarei in grado più di tanto. Mi riferivo al passato più recente, più o meno dalla seconda guerra mondiale in poi… fino ai alla fine dei novanta e primissimi anni del duemila ricordo quanto mi sentissi fortunato ad essere scampato a quelle tirannie, ragionavo da quasi totale pagano e non vedevo il nuovo pericolo che stava prendendo piede. Sì perchè in passato, il sangue fu versato con tale abbondanza che nessuno avrebbe potuto negarlo a se stesso, anche il più miscredente della terra. Comunismo, nazismo, diverse idee, stessa violenza. Ma il mondialismo è diverso, almeno per ora… è un sistema evoluto… zeppo di sentimentalismo e vittimismo, ma che sotto nasconde una frustrazione e un livore senza eguali. In particolar modo verso la Chiesa (quel che ne resta) e i cattolici. Chi vivrà vedrà.

  • Nicola B. ha detto:

    Domenica 27 gennaio è la memoria della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe. Prepariamoci ad ascoltare in tutta Italia un bombardamento di Omelie su una Sacra Famiglia di PROFUGHI , con tutto ciò che ne consegue sulla DOVEROSA ACCOGLIENZA. Come dicevo prima nel post dove ho allegato 2 link, ORMAI NON C’È PIÙ SCAMPO.

  • Maria Grazia Scurti ha detto:

    Ci sono cose non conosciute, ho video WhatsApp dove vengono spiegati i fatti importanti circa la immigrazione, in uno c’è uno scritto pubblicato un paio di anni fa dal Ente americano di cui si dice il nome, reso pubblico in cui L’ONU predispone il ripopolamento dell’Italia entro una quindicina di anni con una cifra da circa 35 e rotti milioni a circa 116 milioni di immigrati dall’Africa e dall’Asia per creare una nuova razza d meticci senza identità di patria(per italiani e altri europei) per meglio avere una globalizzazione secondo il Nuovo Ordine Mondiale) il NOM o NWM ha decretato in un video, che deve morire come minimo il 30% di esseri umani perché siamo in Troppi, (da gestire per loro!) ecco perché l’ignobile obbligo vaccinale con vaccini che contengono schifezze, cellule abortive di feti uma i e di scimmie, a tanto altri…. Va anche detto che dal 2017 il vaticano ospita 20.000 migranti ma tutte le spese le paghiamo noi. ci sono molti video che mostrano come Macron ha investito ed investe miliardi per far trasportare immigrati che lo stesso Macron invece di riceverli in Francia va a prenderli e li dirottava in Italia. L’Italia è sotto tiro, più di altri stati, con l’aiuto di Francia e Germania. Io non sono brava con il Cell. È non so come far avere i video, so solo inoltrarlo con WhatsApp….

  • Riccardo ha detto:

    Ha evidenziato un punto importante: il fracasso di preti, vescovi e clero in generale per i clandestini. Ciò stride fortemente con il – colpevole- silenzio del medesimo clero nei confronti di aborto/unioni civili/divorzio lampo… Valori non negoziabili che, rispetto alla tratta di esseri umani, hanno la differenza di non portare soldi nelle tasche delle ONLUS parrocchiali. Questo indigna molti fedeli e non, perché mostra come il clero si muova quando sente tintinnio di moneta e non quando ci sono in gioco valori fondamentali.

  • Donato ha detto:

    Sono passato nel sito per caso. Sono esterrefatto che qualcuno possa credere alle apparizioni di madonne. Siamo nel 2019 .Sveglia!

    • Catholicus ha detto:

      @Donato: intanto Madonna si scrive con LS maiuscola, amico mio, poi sarebbe bene che si svegliasse lei, prima di ritrovarsi in Purgatorio, o peggio, tra gli increduli. Ci vada piano a maltrattare la Madre di Dio e Madre dei cristiani (quini anche mia, anche de non per mio merito), perché il Suo Figlio non la gga passare liscia a chi disprezza la Madre Sua. Pace e bene LJC

      • robin ha detto:

        caro Catholicus , ma non ha intuito che “Donato ” è uno degli pseudonimi con cui Spadaro interviene nei blog ?

        • Catholicus ha detto:

          @Robin : chiunque sia questo Donato, NSGC non la farà passare liscia a nessuno, l’offesa alla Sua (e, per grazia Sua, anche nostra) SS.ma Madre, la Beata Sempre Vergine Maria, quale che sia l suo grado ed il suo ruolo. Di questa falsa “chiesa” (meglio, contro-chiesa) e del suo falso clero, poi, non mi curo più, né poco né tanto, vadano pure dove vogliono, per mia parte cerco di sottrarre loro quante più anime possibile.

  • Guido ha detto:

    Parrocchia di Bordighera , messa delle ore 18 del 6 gennaio : Epifania di nostro Signore. Il celebrante neppure spiega cosa significa Epifania e fa sproloquio sui migranti , assimilando chi li respinge (addirittura ) a Erode , che ha paura del “migrante” appena nato , e cerca di farlo tradire dai ReMagi … Tosatti ,ma non è blasfemia questa ?

    • wp_7512482 ha detto:

      Idiozia,soprattutto.

      • D'Altri Adriano ha detto:

        Io credo che chi si esercita ad alimentare odio contro le *PERSONE* migranti, sia lontano mille miglia (anzi di più) dalla comprensione e dalla pratica del Vangelo. É di un’altra religione e di un’altra umanità

        • guy ha detto:

          ma di che parla ? di odio ? verso le persone migranti ? Ma chi sei ? Galantino o Andrea ?

          • Maria Cristina ha detto:

            D Altri Adriano
            Io invece credo che chi, come tanti preti di oggi, si esercita ad alimentare l odio politico verso le PERSONE italiane che non vogliono essere invase da orde di clandestini e che percio’vogliono delle politiche di regolamentazione degli ingressi , anche per stroncare mafie e scafisti che ci lucrano,sia lontano mille miglia dal messaggio del Vangelo e sua invece pericolosamente vicino al messaggio di Soros, del meticciato, deil’aboluzione degli stati nazionali, del Nuovo ordine Cosmopolita mondialista di stampo anticristico e con grossi intetessi economici e finanziari.
            E’ molto grave che certi sacerdoti confondano le menti di fedeli idioti e utopistici non col vero messaggio evangelico m a col m essaggio massone e mondialista di Soros. ,
            D’Altri Adriano, si rilegga il Vangelo , Gesu’non ci chiede il suicidio di civilta ne la masochistica accettaziobe delle politiche mondialiste ed immigrazioniste studiate a tavolino dai magnati della finanza.

          • Sherden ha detto:

            No, Guy.
            Adriano, molto probabilmente, appartiene a quella schiera che vuole assomigliare al buon samaritano ma, a differenza di quest’ultimo, pretende che a pagare sia lo stato (cioè gli altri).
            Sospetto che se un giorno facesse l’elemosina a qualche poveraccio si farebbe rilasciare una ricevuta per scaricarsela dalla dichiarazione dei redditi.
            Credo anche che se le vagonate di migranti (per esempio di quella allegra combriccola di nigeriani papponi e trafficanti di droga) se li trovasse ogni sera davanti a casa, invocherebbe il rimpatrio immediato.
            E sono convinto che se la torma dei poveracci (quelli veri) fosse fatta da italiani (e per giunta cristiani) del paesello vicino si girerebbe infastidito. Mica sono trendy, loro

        • Guido ha detto:

          ho l’impressione che lei stia giocando col fuoco amico mio. O meglio , sta utilizzando quella serie di risposte o obiezioni preconfezionate dagli ambienti VATIC-ONU per contrastare chi resta sconcertato dal fenomeno migrazione, dalle spiegazioni false date dello stesso, dalla difesa morale data della attuale chiesa in cerca di un ruolo . E’ chi si esprime come lei , il portatore sano di odio . Il sospetto che le sue parole generano è che lei sia parte di qualche ONG di cosiddetto volontariato che vive di questo commercio di vite umane ,.

        • deutero.amedeo ha detto:

          Esattamente come e quanto lei dimostra qui di esserlo, insomma…

        • Nicola B. ha detto:

          Gentile Signore Le consiglio di leggersi il Giornale, la Verità e Libero Quotidiano. Sa perché? Perché sono gli unici che riportano le ” prodezze” quotidiane delle risorse boldriniane. Gli altri le censurano al pari di tv e radio che appartengono alla sinistra. Se leggerà questi 3 giornali ( ma so che non lo farà) troverà un bollettino di guerra quotidiano da far spavento. Stupri-furti-aggressioni- vandalismi- minacce- estorsioni-molestie- occupazione di appartamenti-violenze su minori- mancati pagamenti di biglietti bus/ treni con relative aggressioni a bigliettai-incendi dolosi-offese alla nostra religione- mancato pagamento di canone affitto case popolari ( che agli italiani non danno) e tante altre cose ….Sono queste le violenze quotidiane che gli italiani subiscono ( per non parlare della loro arroganza) che voi NON VOLETE VEDERE E QUINDI CENSURATE. Gli italiani sono tolleranti ma quando è troppo è troppo. Lo dicono anche le statistiche che queste risorse delinquono molto ma molto di più degli italiani. Per non parlare delle risorse che non fanno violenze ma sono dei furbi qui per farsi manternere dagli italiani senza lavorare e con il nostro sistema assistenziale aggratis. È per questo che gli italiani hanno detto BASTA. E stanno dicendo BASTA anche in Europa dove le cronache sembrano reportage di guerra contro i cittadini europei. Noi europei STIAMO DICENDO BASTA FATEVENE UNA RAGIONE. PUNTO.

        • Paola ha detto:

          Infatti siamo di un’altra religione, quella CATTOLICA.
          Non so quale Vangelo abbia letto lei caro trollone…

  • franz ha detto:

    leggendo la testimonianza sulla fine che vorrebbero fare anche a Medjugorje , più che sul contenuto “stupido” dell’omelia riportata , ho riflettutto sulla qualità di detto vescovo , addirittura Nunzio apostolico. MI è sovvenuto un criterio di valutazione , strutturato su 4 fasi ,della qualità dei sacerdoti ,che mi insegnò un mio maestro tempo fa . 1°fase -Fino a (diciamo per esempio) un secolo fa i sacerdoti uscivano da seminari dove si studiava Tomismo, magari erano persone semplici , magari faticavano con il latino ( come successe al santo curato d’Ars) ma vivevano di fede e nelle omelie parlavano solo di Dio, e la gente faceva decine di Km a piedi per ascoltarle . 2°fase- Tempi precedenti il Vaticano II , si cominciò ad incoraggiare nei seminari più studio e meno preghiera ( i sacerdoti dovevano essere dotti per confrontarsi con il progresso) .Così nelle omelie volevano dimostrare la loro conoscenza più che parlare di Dio, e le chiese cominciarono a vuotarsi . 3° fase .Post Vaticano II , nei seminari ormai Karl Rahner ha sostituito Tommaso d’Aquino, e si prepara la nuova teologia , I nuovi sacerdoti finalmente capiscono i misteri e le vere verità . Le omelie diventano sociali , di Dio si parla solo in poche occasioni , ma nessuno più ascolta se non i sacrestani 4°fase – I seminari ormai sono vuoti , le vocazioni non ci sono più perche non vi è più nulla che può attrarle . I sacerdoti che fanno carriera son stati formati alla scuola di Rahner , non sanno neppure più parlare di Dio , ma neppure di sociale . Sono funzionari . Non hanno nè fede nè cultura teologica ,nè cultura generale . Quei pochi che parlano di Dio nelle omelie , vengono quasi derisi. I funzionari più obbedienti vengono fatti Nunzi apostolici. E magari , se hanno imparato a leggere bene , sono incaricati ,grazie ad una velina del Presidente della CEI , di leggere l’omelia che il nostro amico ha ascoltato a Medjugorje , dova i fedeli vanno proprio sperando di sentir parlare di Dio e della Vergine Maria , madre nostra. Invece sentono parlare di immigrati e di quel cattivone di Salvini .Così non vanno più neppure a Medjugorje . Risultato ottenuto , grandet Pezzotti !!

  • moriarty ha detto:

    La stessa informazione e considerazione mi è stata fatta da un fraterno amico presente anche lui a Medjugorje alla messa di mezzanotte del 31 dicembre . Tanto che mi ha detto che sarebbe stata l’ultima volta che ci sarebbe andato .Essendo un neoconvertito in età matura , ha aspettative diverse da quelle espresse nell’omelia di sto nunzio. Ecco il risultato , caro Papa Bergoglio !

    • Pina ha detto:

      Sono stata a Medjugorje 3 volte, e si respirava aria di paradiso……poi interviene il Vaticano, ma riconosce “solo” quel minimo che può loro consentire di mettere le mani sui tesori reconditi di Medjugorje…..viaggi da loro stessi organizzati, fonte di danaro, ed ora la costruzione di un altra chiesa più grande…..soldi….soldi freschi per il Vaticano……e poi, dal più grande altare di tutto il mondo, un altare con tutti i suoi discepoli riuniti nella loro Chiesa alla presenza della Signora della Pace, si fa politica in favore dei migranti….la pietas cristiana?…..NO!…..per questo ci sarebbe anche la Siria, e nn solo, dove bambini vengono uccisi….ma il Vaticano per primo tace……
      Satana punta in alto….deve distruggere Medjugorje…..ma stavolta cadrà miserevolmente e contro la Madonna, madre di Gesù Cristo, niente potrà ……i Cieli appartengono solo al Padre che insieme al Figlio ed allo Spirito Santo diranno al mondo la Magnificenza di Maria

  • Boanerghes ha detto:

    Premesso che il mio giudizio su Medjugorje è sospeso, causa fatti già pesantemente evidenziati dal vescovo di Mostar nei primi anni delle apparizioni (conosco le apparizioni già dal 1984, i veggenti, i padri francescani, i gruppi religiosi nati in quegli anni, etc); e che il mio riferimento è Fatima, di cui ancora non è accaduto nulla.
    Anche a Ferrara purtroppo si fanno omelie di questo tipo, addirittura evidenziando come ” la politica sia l’espressione e la forma di amore più alta”.
    E questo concetto è attribuito a Paolo VI.
    Non conosco certo tutto quello che ha detto Paolo VI, ma sinceramente non credo abbia proferito simile frase, è più facile sia stata estrapolata da un discorso più completo.
    Il sacerdote autore di tale omelia, (da poco in servizio nella cattedrale di Ferrara), fatta il primo dell’anno, dopo un iniziale breve riferimento alla Madonna, Madre di Dio, ha poi iniziato il lungo discorso sulla politica facendo riferimento ad un messaggio del Vescovo di Ferrara Perego.
    E da qui il riferimento al Papa e così via.
    Da notare che in altre omelie, vengono fatti riferimenti a S. Giovanni Paolo II, o a quell’altro Papa, per cui sembra ci sia una certa completezza, globalità, continuità.
    Ma solo un ingenuo può credere una simile cosa.
    Incredibilmente la chiesa attuale sta entrando e facendo politica, (politica di migranti e poveri), cosa che non le compete, fosse al governo anche un regime dittatoriale.
    Le orme di Gesù sono ben altre e ci ha lasciato l’esempio per seguirlo.
    È un altro caso in cui bisogna obbedire a Dio anziché agli uomini.
    Uomini di Chiesa?
    Si, ma infedeli a Cristo e anzi traditori del Vangelo annunziato e trasmesso.
    E bisogna si obbedire a tutto, eccetto seguire il peccato.

  • a mano e in lavatrice ha detto:

    non si capisce se questa propaganda nordcoreana per l’invasione dei clandestini è dettata da amore per i soldi o per i centimetri

  • MASSIMO S ha detto:

    Caro Tosatti,
    leggo, non senza preoccupazione, che la frequentazione di Medjugorie è in notevole calo a causa dell’atteggiamento bergogliano nei confronti delle “presunte” apparizioni. Dunque, potrei supporre che, fra non molto, avremo un’ondata di “migranti economici” che da quel sito si riverseranno sulle coste adriatiche spinti dalla perdita del lavoro causa calo o scomparsa dei pellegrini. Sarò curioso di vedere se i nostri cardinali ed i nostri vescovi si stracceranno le loro belle vesti scarlatte per accoglierli o se semplicemente glisseranno la questione. Certo è che se ciò avvenisse le spese di “accoglienza” dovrebbero essere direttamente direttamente addebitate al Vaticano che sarebbe la causa di tal migrazione.
    La mia, naturalmente, è un’ipotesi un po’ provocatoria ed un po’ scherzosa (quella è gente che non è mai scappata, neppure di fronte alla guerra che per tanti anni li ha colpiti e, ancor prima, davanti all’intolleranza comunista), ma … dovesse essere …

    • Paola ha detto:

      Ma io non ho capito…
      Non vanno più a Medjogorie perchè a Bergoglio non piace?
      Ci sono così tanti pecoroni in giro?
      Pensavo che la fede nella Madonna non dipendesse dai giudizi di Bergoglio.

      Sbaglio?

  • Sconsolata ha detto:

    Poiché il fenomeno si allarga a dismisura, non sarebbe ora che uscissero dall’ambiguità e cambiassero mestiere, scendendo in politica, per non continuare nel doppio gioco, sotto mentite spoglie?

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Sì, certo.

    Ora, a dirla tutta francamente, come ho segnalato altre volte, io non credo che Salvini e la Lega siano la soluzione politica ai nostri problemi, come approfondivo in dettaglio qui

    https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2018/12/10/lettera-aperta-a-matteo-salvini-su-tav-progresso-sviluppo-droga-e-aborti/

    e anche, sulla questione specifica dell’invasione dell’orda dei barbari, certo, ora è molto meglio di prima, quando c’era il PD che la favoriva in pieno per sostituire il popolo. Ma al fondo ritengo inadeguato anche l’approccio alla questione della Lega e di Salvini, che fa lo scarica-barile dei Paesi riottosi alla ricezione dei clandestini, su Malta e sull’Europa inane. E’ inadeguato, perché quella dell’immigrazione clandestina è una guerra d’invasione vera e propria, e come tale andrebbe affrontata. Ma, nell’Italia e nell’Europa, finte democrazie nelle quali le elités dominanti hanno scientemente corrotto il popolo col consumismo, il materialismo ateo, il gender e l’omosessualismo di Stato – temi sui quali, come documento nel link precedente, la Lega è uguale al resto del mazzo – quasi nessuno più ha il senso di identità, lo spirito di sacrificio e la forza psichica di combattere una guerra, nonostante l’Occidente disponga di armi potenti e sofisticate. Quindi, è altamente probabile che soccomberemo all’invasione… a meno che non ci convertiamo, facciamo penitenza e cambiamo vita.

    Detto questo, sono perfettamente d’accordo che questa neo-chiesa di Bergoglio, Pezzotti e compagnia cantante stia deliberatamente operando il triplice tradimento, di Dio, del popolo e del diritto naturale, favorendo l’invasione dell’Italia da parte dell’orda dei barbari, e su questo si prende anche la responsabilità dei morti in mare, dopo aver svuotato l’anima del popolo con la sua falsa misericordia dei pranzi sacrileghi in Chiesa, dello sdoganamento dell’adulterio con Amoris letizia, e affini, fra i quali va ricordata primariamente anche la propaganda omofila-LGBT dell’indegno sacerdote James Martin SJ, all’IMF. Martin è un elemento di nomina di Bergoglio, e lui ha avallato questa operazione, nonostante il popolo, con una petizione di 15.000 firme,  avesse rispettosamente chiesto alla Conferenza Episcopale irlandese di non farlo, cosa nota a tutti. Bergoglio opera in questo senso anche con i suoi strumentali e perversi sinodi, ultimo quello sui giovani, anch’esso di tendenza omosessualista, vedi qui:

    http://lanuovabq.it/it/lgbt-o-no-lomosessualismo-avanza

    E’ una neo-chiesa modernista e massonica. Questo è alto tradimento, e andrebbe trattato come tale.

    Bergoglio e sodali ne renderanno conto al Creatore, nel Giorno del Giudizio. A quelli che avallano tutto questo e tacciono, infingardi, anche a loro sarà chiesto conto, nell’Ultimo Giorno. Mons. Viganò, invece – per dirne uno – può dormire tranquillo.

  • Adriana ha detto:

    Questi Monsignori sono a sotto-zero di credibilità !
    Pur di difendere il loro IOR arruolano nel loro esercito anche la Padrona di Casa !
    Tanto , che importa ? Non ci credono più ! ! ! E – grazie al loro “discernimento ” – non ci hanno MAI creduto .
    . La loro Avarizia ” molte genti fà viver grame ” per la loro turpe fame dell’oro “nero “.
    La loro morale è quella di Buzzi e Carminati : il traffico di vitelloni è più lucroso di quello della droga .

  • Alessandro2 ha detto:

    Ogni commento sembra superfluo; al mio ne seguiranno tanti, di solidarietà per l’estensore dell’intervento e per i poveri fedeli, costretti in quel luogo santo come ovunque ormai sulla Terra a sopportare i messi dell’antipapa. Spero solo che Nostro Signore avochi a sé, per intercessione della Sua Santa madre, lo scioglimento dei molti nodi che ormai stanno strozzando la Sua Chiesa. Intanto noi piccoli preghiamo, resistiamo e non perdiamo né fede né speranza, sempre esercitando la vera carità (non quella pelosa degli immigrazionisti).

  • Mario Gallo ha detto:

    Ma se un Papa non crede alle Apparizioni , cosa potrà combinare a Medjugorje ???

  • Diana ha detto:

    Un capolavoro di sensibilità nella terra che ha patito una sanguinosa guerra civile proprio per le differenze religiose, non c’è che dire, con l’Erzegovina a maggioranza croata e cattolica annessa alla Bosnia nel 1996 perché nessuno voleva uno Stato monoconfessionale islamico nel cuore dell’Europa. Chissà che cosa ne penserà dal cielo la Beata Caterina di Bosnia, morta in esilio consegnando la propria corona al Papa e sepolta a Santa Maria all’Aracoeli a Roma, dopo che gli Ottomani avevano invaso il suo regno e deportato i suoi figli a Costantinopoli costringendoli alla conversione all’Islam. Che ne penseranno tutti i martiri del dominio islamico, che, costretti a celebrare la Messa una sola volta all’anno, per quattro secoli si sono riuniti a Pasqua proprio a Medjugorje, e grazie ai quali Dio ha inondato di Grazia questo santo luogo. Che ne penseranno i martiri dell’ateismo di Stato titino?
    Ha ragione l’autore dell’articolo. Questi prelati senza Padri nè Tradizione non conoscono la Padrona di casa.

  • Lucis ha detto:

    Mi spisce dissentire, ma continuare a credere alla veridicità di Medjugorje mi sembra davvero paradossale. Disobbedienza alle autorità, interessi economici notevoli, organizzazioni di viaggi e soggiorni con ‘apparizione inclusa’, veggenti con le ville, messaggi banali e talvolta eretici.
    Si, c’è chi si è convertito, ma questo è dovuto alla buona disponibilità d’animo e alla buona fede. I ‘frutti’ dovrebbero essere innanzitutto la credibilità e la santità di coloro che affermano di essere a contatto col soprannaturale.
    Se le presenze diminuiscono non è per le chiacchiere del papa, ma perché la gente comincia ad aprire gli occhi.
    Ora è chiaro che questa chiesa a cui non importa niente della Verità, sta tentando di papparsi e corrompere gli ultimi cattolici rimasti, (perché è vero che chi frequenta Medjugorje ha ancora le idee chiare sulla fede). e quindi anziché condannare come sarebbe suo dovere queste apparizioni, sta tentando di approfittarne per mettere nella sua rete gli ingenui che ancora ci credono.
    È una situazione tragica, un inganno sopra un altro inganno, un colpo da maestro di Satana.

    • Boanerghes ha detto:

      In effetti il discorso è molto complesso e delicato, per la buona fede di tante persone che viene coinvolta. Discorso delicato perché ci sono caratteri comuni con altre apparizioni, come garabandal e altre. Segreti, segni nel cielo mai accaduti, guerra mondiale.
      E questo può tranquillamente accadere, anche presto, ma non per Medugorie, potrebbe essere il contenuto della terza parte del segreto di Fatima imbucato chissà dove. Certo che, osservando la vita di Bernadette Soubirous a Lourdes, dei veggenti di Fatima in particolare di suor Lucia, al confronto i presunti veggenti di Medugorie ne escono incredibilmente ridimensionati.

      • Francesco Franco ha detto:

        Non credo alle apparizioni di Medjugorje, o perlomeno non credo alla loro soprannaturalità, non escludendo la preternaturalità, ma questo non spetta a me dirlo.
        Vero è, che da parte dei veggenti vi siano delle fondate perplessità, la loro non obbedienza al vescovo/i, la banalità dei messaggi, l’aver “Lucrato” sulle apparizioni, migliorando moltissimo il loro stile di vita, per non parlare del veggente Ivan.
        Messaggi, brevissimi, senza nessun accenno alla situazione disastrosa della Chiesa, fantomatica pergamena con un materiale non terrestre, ma che nessuno ha mai visto, segreti di non si sa che cosa, visto che al contrario di Fatima Maria S.S ha ben spiegato quello che il mondo si sarebbe aspettato se non avessero smesso di offendere Dio.
        A Medjugore nulla di tutto questo, ma addirittura un messaggio di Marjia del 25 Ottobre 2018 la dice lunga sui messaggi stessi, cito ” Cari figli! Voi avete la grande grazia di essere chiamati ad una nuova vita attraverso i messaggi che io vi do. Figlioli, questo è tempo di grazia, il tempo e la chiamata alla conversione per voi e per le generazioni future. Perciò vi invito, figlioli, pregate di più e aprite il vostro cuore a mio Figlio Gesù. Io sono con voi, vi amo tutti e vi benedico con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”
        Quindi secondo Marjia, dovranno passare ancora varie generazioni, come si dice, campa cavallo che l’erba cresce.
        Ovviamente è opinione personale, ma ognuno può avere la sua.

    • Diana ha detto:

      La mia esperienza mi spinge a dissentire. Comprendo quanto ha scritto e le preoccupazioni che ha nel cuore. Nel mio piccolo posso testimoniare che si tratta di un luogo di preghiera profonda, dove la Grazia di Dio si avverte in modo quasi sensibile e che ha cambiato la mia vita, dalla cecità del peccato alla ricerca (con tante cadute) della Messa quotidiana, del Santo Rosario, del digiuno, della Confessione, della Parola di Dio. Consiglio a tutti di andare. Lascio alla Chiesa il giudizio.

      • Lucis ha detto:

        Anch,io sono stata a Medjugorje per due volte. Ho pregato tanto, ho visto tante brave persone e in buona fede, ma poi ho approfondito la storia e ho constatato che il fatto in sé, oggettivamente è alquanto torbido. Per questo temo che Satana – diciamo così – sembri accettare di perdere tante piccole battaglie per poi vincere quella finale, quando sarà evidente che era tutto un inganno e molti ne saranno turbati.
        Come può la Madonna farsi usare per l’arricchimento dei veggenti, ordinare ai frati di disobbedire al vescovo, apparire su appuntamento!?

    • Donna ha detto:

      @Lucia
      Da mia esperienza, sono stata ultimamente due volte a Medjugorie, le dico che vi si respira la presenza di Maria, nella salita al Pdrovo, al Krizevac, nell abbraccio della confessione (quanti confessori multilingua e quanti giovani che vi si accostano), nelle migliaia di persone che vanno da Gesù eucaristia. Li per me, come a Fatima e in altri luoghi appare veramente Maria.
      E siccome l’albero si vede dai frutti, e li mi creda sono tanti; mi chiedo se invece l’attenzione di Bergoglio non sia rivolta a demolirne la credibilità, dato che lui per primo sembra non crederci. E per come la penso, dato Bergoglio, Medjugorie è vera.

    • Roberto ha detto:

      In merito alla veridicità delle varie rivelazioni, ancora non riconosciute dalla Chiesa, della Santissima Madre di Dio e nostra, vorrei proporvi un confronto fra quello che avrebbe detto su Bergoglio tramite Vicka a Medjugorje e ad Anguera tramite Pedro.
      Medjugorje (17/8/14): “In modo particolare, cari figli, in questo tempo pregate per il mio amatissimo Santo Padre(Bergoglio), per la sua missione, la missione della pace”.
      Anguera: 3.098 – 23/12/2008 ” ARRIVERÀ IL GIORNO IN CUI CI SARANNO DUE TRONI, MA SOLO SU DI UNO SIEDERÀ IL VERO SUCCESSORE DI PIETRO. Sarà questo il tempo della grande confusione spirituale per la Chiesa. Restate con la verità. Ascoltate quello che vi dico e restate saldi nella fede.”
      Messaggio n. 2.505 – 04.04.2005, trasmesso il 04/04/2005″ Cari figli, pregate con il cuore e non allontanatevi dalla verità. Arriverà il giorno in cui ci sarà disprezzo nella casa di Dio e ciò che è sacro sarà gettato fuori. Un xino sarà sul trono contrastando molti, ma Dio è il Signore della Verità. Ciò che vi dico adesso non potete comprenderlo, ma un giorno vi sarà rivelato e tutto sarà chiaro per voi. Lo specchio: ecco il mistero.” Quindi xino diventa onix cioè PIETRA NERA ovvero impostore.
      Nota: questi di Anguera sono antecedenti all’avvento di Bergoglio
      Alla luce dei disgraziati eventi che stiamo vivendo soffrendo, giudicate voi. Io non ho dubbi.
      Cristo regni!

      • Agostino ha detto:

        Può darsi che all’inizio a Medjugorje ci sia stato qualcosa di vero, ma in attesa del riconoscimento ufficiale che non c’è stato né da Giovanni Paolo II, né da Benedetto XVI, veri Papi, molte cose sono avvenute. Io troverei quantomeno strano un riconoscimento da parte di Bergoglio, ad oltre 30 anni dai primi eventi. Il quale Bergoglio, detto per inciso, per come lo hanno conosciuto prima che fosse vestito bianco e per come è conosciuto oggi da chi ha la sventura di conoscerlo o averci a che fare, se per ipotesi Padre Pio da Pietrelcina fosse ancora vivo lo perseguiterebbe in modo atroce. Altro che i Francescani dell’Immacolata. Quanto a Medjugorje penso che, chi ha la grazia di vedere la Vergine e di parlare ed ascoltare la sua voce ha uno sconvolgimento della propria vita tale che non si sposa, non fa figli, non compra né gestisce alberghi o pensioni o ristoranti né intraprende viaggi di ritorno dall’estero, in data prefissata, per un appuntamento con la SS.Ma Madre di Dio, ma si ritira a una vita di preghiera dedicandosi esclusivamente a Dio. Certo a Medjugorje sono fiorite molte conversioni e miracoli di ritorno a una vita cristiana, ma la Fede è un dono immenso e miracoloso e chi la riceve e la vive ardentemente e intimamente, può ottenere questi frutti e molto di più, come Cristo ci ha rivelato. Dio solo può trarre il bene anche dal male, anche se il male si chiama imbroglio. Ora, se facciamo mente locale, Bergoglio si è già pronunciato su Medjugorje perché la religiosità pura intesa in senso tradizionale in lui ha l’effetto dell’orticaria, e se mai si dovesse giungere ad un riconoscimento questo avverrebbe solo per puro calcolo politico e di convenienza. Tutti i vescovi e cardinali suoi collaboratori sono come lui e non potrebbero essere altrimenti. Sono politicanti, esecutori di ordini che seguono pedissequamente la sua diabolica agenda. L’omelia (meglio sarebbe definirla sermone o comizio) di Natale ne è l’ulteriore prova. A noi resta il perseverare nell’unica e vera Fede così come rivelataci da N. S. Gesù Cristo ed il Santo Rosario, autentiche corazze che ci sosterranno nella Resistenza contro le impostore di ogni genere. A prescindere da Medjugorje.

  • JP ha detto:

    Medjugorje luogo santo??? Da quando?

    • A volte tornano ha detto:

      Vacci per sei mesi e poi parla, jp, presuntuoso e spocchioso! Ridicolo.

      • Lucis ha detto:

        Sono questi i frutti che ha ottenuto a Medjugorje, ovvero aggressività verbale, insulti eccetera? 😱

        • franz ha detto:

          beh ! meno male che non se lo è trovato davanti, avrebbe potuto reagire come Gesù con i mercanti nel tempio ,no ? Ma è vero, che diamine, Gesù non è stato a Medjugorje , Forse per lei esser stati a Medj significa aver deciso , per bontà,carità, misericordia, di tollerare che qualcuno la denigri ?

          • A volte tornano ha detto:

            Sig lucis e franz, siete proprio fuori strada, infatti a Medugorje non ci sono stato. Ma dà molto fastidio chi si crede superiore a chiunque altro e l’unico detentore della verità e spara SPOCCHIOSAMENTE sentenze per puro pregiudizio o per cecità ideologica. E la differenza fra me e voi e che io non sono a busta paga di nessun sedicente impostore argentino. Quanto a bontà carità e miSSSSSSericordia, le lascio tutte a voi che già le state spargendo così generosamente a piene mani, mettendo in pratica l’esempio del vostro idolo di Santa Marta che gronda queste virtù da ogni artiglio. Ossequi

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Mi sto rendendo conto che, senza dire eresie, i Pastori possono SPINGERE verso l’eresia.
    Basta CAMBIARE qualcosa indipendentemente dallo Spirito Santo.
    Basta cambiare un po’ la mentalità, non la dottrina. Alla fine si arriverà inevitabilmente a un punto in cui la mentalità sarà INCOMPATIBILE con la fede.
    Allora l’eresia affiorerà “spontanea”.
    Questo è un processo ormai in atto da tempo. Quanti cattolici, anche tra chi va regolarmente in Chiesa, non credono più al demonio, a tanti punti della morale e altro?
    Un processo che sembra armai in dirittura di arrivo.

  • IM ha detto:

    “Non resistere all’errore è approvarlo, non difendere la verità è ucciderla.
    Chiunque manca di opporsi ad una prevaricazione manifesta può
    essere considerato un complice occulto.”
    … Papa San Felice III (483-492
    D.C.)

  • Nicola B. ha detto:

    ” la buona politica come strumento per coinvolgere i giovani che hanno smarrito la fiducia….” : ovvero la politica del PD e della sinistra non più votate dai giovani, vero ? Aggiungo alla omelia di Medjugorje le omelie di due importanti prelati. Quella de il vescovo di Palermo di questo inizio gennaio alla Messa per la ricorrenza della morte del fratello del Presidente della Repubblica. E la omelia di questa estate di un Monsignore alla festa di Santa Rosalia patrona di Palermo. Due omelie sul farsi santi? Macché. Indovinate un po’ voi….
    Come recitava il titolo di un vecchio film americano ORMAI NON C’È PIÙ SCAMPO.

    https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/01/06/news/mattarella_a_palermo_per_ricordare_il_fratello_ucciso_il_prete_solidali_con_i_migranti_che_nessuno_accoglie_in_mare_-215947965/

    https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/monsignor-lorecife-omelia-di-santa-rosalia-noi-i-predoni-dell-africa

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Concetti folli che solo chi è insano di mente, ideologizzato o demente può prendere in considerazione.
    Eppure è semplice: un conto sono i profughi, un conto i migranti.
    E, tra i migranti, un conto è emigrare per LAVORARE un conto è fare auto naufragio per essere “salvato” e essere mantenuto per poi accorgersi di essere senza prospettive (perché di prospettive NON CE NE SONO).
    L’unica immigrazione ammissibile è quella libera.
    L’immigrazione dovuta a necessità va eliminata eliminando le CAUSE quella dei furbi, respingendo i furbi.
    Chi dice il contrario parla contro la morale anche se Vescovo.
    La morale non si inventa: fa parte del MAGISTERO.
    E’ un concetto base della morale che il fine non giustifica i mezzi: incentivare l’immigrazione per poi “salvare” chi si auto naufraga è IMMORALE.
    Anche un bambino capirebbe che i giovani maschi che “fuggono” più che profughi, LASCIANO dei profughi.
    Chi rimane, infatti, spesso è proprio chi ha più bisogno.
    Grazie a Dio Medjugorje è a popolazione CROATA, che difficilmente rinuncia alla propria identità cattolica e nazionale. Bergoglio o non Bergoglio.

  • Carlo ha detto:

    ma ci dono ancora commenti da aggiungere???
    restano solo conati incoercibili
    sperando nella sola terapia celeste, unica possibile oramai!
    Chiesa militante dove sei?
    Armiamoci almeno di Rosario!

  • Angela ha detto:

    ma ci dono ancora commenti da aggiungere???
    restano solo conati incoercibili
    sperando nella sola terapia celeste, unica possibile oramai!
    Chiesa militante dove sei?
    Armiamoci almeno di Rosario!

Lascia un commento