VOCI DAL VATICANO: SCOMPARE LA PREFETTURA DELLA CASA PONTIFICIA…IL MISTERO DELLE CIFRE PAPALI.

9 Gennaio 2019 Pubblicato da 27 Commenti --

Marco Tosatti

Dal Vaticano voci di ottima fonte ci dicono che è prossima, se non imminente, la pubblicazione di un Motu Proprio che sancirebbe la scomparsa della Prefettura della Casa Pontificia. La Prefettura è l’organismo che si occupa, in generale, degli appuntamenti e delle udienze del Pontefice regnante; quando questo non accade tramite la Segreteria di Stato, o la segreteria particolare del pontefice. La Prefettura dovrebbe diventare un ufficio della Prima Sezione della Segreteria di Stato (quella che si occupa di affari generali e interni), perdendo così la sua autonomia e il suo ruolo.

L’attuale Prefetto, l’arcivescovo Georg Gaenswein, già segretario particolare di Benedetto XVI, e la persona che ancora attualmente si occupa quotidianamente del papa emerito, dovrebbe, secondo le voci riportate, diventare Segretario della Congregazione per le Cause dei Santi. Segretario della Congregazione è ora mons. Marcello Bartolucci, nato nel 1944 (compirà quindi 75 anni il 9 aprile prossimo), ed stato nominato nel 2010 a questo posto da Benedetto XVI; quindi ricorrono tutti gli elementi temporali e formali per una sostituzione. Il Prefetto della Congregazione è l’ex Sostituto alla Segreteria di Stato, Angelo Becciu.

C’è una cosa curiosa, rispetto alla Prefettura della Casa Pontificia. La Prefettura, fino al 2017, ha fornito i dati relativi alle presenze di popolo agli eventi presieduti dal Pontefice regnante. Nel 2017 ci sono state polemiche, perché i numeri secondo alcuni osservatori dimostravano che c’era un calo consistente e continuo rispetto agli anni precedenti; e in particolare rispetto alle presenze che si registravano sotto il pontificato di Benedetto XVI. La cosa curiosa è che – a nostra conoscenza – non è stata fornita nessuna cifra relativa al 2017. Qualche mese fa, diciamo verso settembre, abbiamo chiesto ragione di questo vuoto a un alto esponente della Prefettura, che ci ha garantito che le cifre sarebbero state pubblicate. Siamo a gennaio e non ci sembra che la promessa sia stata mantenuta. Nasce il sospetto che dopo le polemiche del 2017 centrate sull’abbassamento della popolarità pontificia si vogliano evitare ulteriori discussioni presentando numeri che magari potrebbero innescare nuove polemiche…

Le stesse voci ci confermano quello di cui si è già scritto qualche giorno fa, e cioè la fine di Ecclesia Dei, la Commissione specializzata nel dialogo con la Fraternità Sacerdotale San Pio X (FSSPX) e incaricata di garantire l’applicazione corretta da parte dei vescovi del Motu Proprio Summorum Pontificum. Non sappiamo quale incarico verrà affidato mons. Guido Pozzo, teologo e filosofo, che guidava la Commissione.





Oggi è il 132° giorno in cui il pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero o non è vero che mons. Viganò l’ha avvertita il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi, e risponda”.

Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


Libri di Marco Tosatti

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

27 commenti

  • Gian ha detto:

    Consiglio a tutti di cercare su youtube il film-documentario “Mons. Lefebvre, un vescovo nella tempesta” e di salvare il link, proponendosi di guardarlo non appena si può disporre del tempo necessario (la durata è di 1h e 44 minuti). Al tempo della sua disubbidienza ero terrorizzato all’idea dello scisma incombente, non appena avesse ordinato dei vescovi per la continuazione della Fraternità. Oggi, alla luce dello sfacelo in atto ho capito che la sua opera è stato un dono della Provvidenza. Bellissimo film ricco di informazioni per capire.

  • Raffaele G. ha detto:

    Credo che a mons. Pozzo verrà affidato lo stesso incarico del card. Muller….

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore, un esempio chiaro di quello che è essere “chupamedias” leccapiedi :
    https://www.lanacion.com.ar/2209156-parlare-francisco
    Conclusione:
    Francesco ha detto o ha scritto che gli adulteri potevano e dovevano ricevere l’Eucaristia…? No.
    Francesco ha detto o ha scritto che gli adulteri non potevano o non dovevano ricevere l’Eucaristia…? No.
    Francesco in teoria e nella pratica ha corretto a Dio in Giovanni 8:11 col suo Amoris laetitia…? Sì!
    Francesco è l’Anticristo…? No.
    Francesco è pastore, stolto, falso, bugiardo e imbroglione…? Sì!
    Perché allora Francesco è il profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” di Zaccaria e Apocalisse che sta preparando la strada l’Anticristo.
    Saluti.

    Estimado Director, un ejemplo claro de lo que es ser “chupamedias”:
    https://www.lanacion.com.ar/2209156-hablar-francisco
    Conclusión:
    ¿Francisco ha dicho o ha escrito que los adúlteros podían y debían recibir la Eucaristía…? No.
    ¿Francisco ha dicho o ha escrito que los adúlteros no podían ni debían recibir la Eucaristía…? No.
    ¿Francisco en teoría y en la práctica ha corregido a Dios en Juan 8:11 con su Amoris laetitia…? ¡Sí!
    ¿Francisco es el Anticristo…? No.
    ¿Francisco es pastor, necio, falso, mentiroso y engañador…? ¡Si!
    Pues entonces Francisco es el profetizado “Pastor necio y Falso profeta” de Zacarías y Apocalipsis que está preparando el camino al Anticristo.
    Saludos.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Clericalismo…???
    http://www.lanuovabq.it/it/abusi-parlare-di-clericalismo-e-unoffesa-alle-vittime
    Non esiste niente più clericale che un frate che appartiene a una Comunità il cui santo Fondatore non vuole che i suoi seguaci siano vescovi, né cardinali né Papa: come Francesco d’Assisi. Domingo de Guzmán, Ignacio de Loyola, eccetera.
    Francesco Il Gran Clericale!!!
    Saluti.

  • Anima smarrita ha detto:

    Sequenza sismica in atto. In attesa che qualche sismografo (inteso come strumento) di precisione segnali le auspicate “scosse di assestamento”. Rientra nella logica di chi si gloria e si prefigge di passare alla storia come “rivoluzionario”. Insofferente ad ogni forma di “osservazione” e autosufficiente in misura esorbitante, tanto da riuscire a regolare la fittissima agenda personale ( anche con frequenti contatti telefonici diretti, immancabilmente e puntualmente registrati in “cronaca “) e a dettare anche con atti d’ imperio cambi di rotta alla vita di malcapitati nel suo raggio d’azione.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Se si vogliono le folle oceaniche occorre un po’ di sano populismo. Peron ha insegnato.
    Forse il Papa lo dovrebbe riscoprire un po’.
    E’ vero, come Peron, il Papa sta dalla parte dei poveri, ma solo di ALCUNI: gli immigrati. Almeno questo è quello che sembra stando ai suoi discorsi.
    Il Papa parla di aiuti e di accoglienza, ma additando un solo modo di aiutare: quello in stile immigrazionista.
    E della sicurezza ne tiene conto? E dei vecchi e bambini lasciati in Africa senza aiuti? E degli invalidi italiani che vivono con 280 euro al mese?
    Certo che occorre far sbarcare, ma non solo. Occorre coinvolgere l’Europa e, soprattutto, occorre SVILUPPARE l’Africa.
    Sembra che i missionari non siano più utili. Sembra che solo incentivando l’immigrazione si è buoni.
    Ma non è così, la gente lo capisce, e le conseguenze sono meno pellegrini.
    Peron al posto del Papa non avrebbe mai difeso l’UE.
    Non si può stare con l’UE e i poveri allo stesso tempo: si entra in contraddizione.

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Er gelataro deve aver leggicchiato l’Agricola ( la traduzione castillana !? ), tacitianamente : ubi solitudinem faciunt, pacem appellant.
    Apprezzando, applica, a mo’ di ruspa. Se lo sa Salvini !
    Dicitur, che la “pax bergolica” stia anche investendo la confessione.
    Quando, alla fine, si accorgerà che non è servito a nulla ( μὴ μεριμνᾶτε ), sarà tardi e andrà, a sua volta, incontro ad una pacificazione eterna, estremamente rude. Ioceris, ludas hortor: hic summa est seueritas.
    Agevoliamo il vescovo di Roma, oremus, col Salmo 108/109.

    G.Vigni

    P.S. il mio precedente post, va come risposta a P.L.Tossani. Ingravescente aetate,parcete.

  • Donna ha detto:

    Mons. Gaenswein, troppo vicino a Papa Benedetto XVI, e questo dice tutto.

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Certo, col Salmo 109/108 .

    G.Vigni

    • deutero.amedeo ha detto:

      Purtroppo il 108 (109) è un double face. Per noi nei confronti di Francesco vale il versetto 8, ma lui nei confronti nostri e di chi contrasta continua a sbandierare il 29.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Dicevano, ai suoi tempi, che anche Benito Mussolini si arrabbiasse moltissimo con chi ci provava a dirgli la verità sulla sua popolarità e sulla reale consistenza delle forze armate italiane. La mentalità dei dittatori è sempre la stessa.

  • Adriana ha detto:

    Gentile Tosatti ,
    il ” forse ” è azzeccatissimo . Sic in Italia ut in Vaticano . Amen .

  • Rafael Brotero ha detto:

    Dopo il maremoto di bugie di quella che é definita da don Minutella come “la multinazionale della menzogna”, chi puo di buona fede credere a qualsiasi cosa che si dice ufficialmente in Vaticano?

  • Gian ha detto:

    Non sono ancora riusciti a trovare un fornitore di coperchi affidabile.

  • franz ha detto:

    Era prevedibile il destino di Ganswein , nemico storico di Tornielli. Sulle presenze son d’accordo con Tossani , interessante sarebbe conoscere dati aggiornati sull’8permille e Obolo.
    Ma prendo l’occasione per condividere con voi stilumcuriali un avvenimento che conferma il “regime” di questo pontificato : le veline Cei . La prima velina semiblasfema ( che ben conosciamo tutti ) ha imposto nelle omelie prenatalizie l’obbligo di rappresentare la Sacra Famiglia come emigrati . La seconda , altrettanto semiblasfema ,l’ho sentita alla messa dell’Epifania , nella quale si è assimilato coloro che non accolgono i migranti addirittura ad Erode . Gesù ( l’immigrato) nasce nella grotta , arrivano i re magi , Erode chiede loro di tradirlo ( con il decreto sicurezza di Salvini) e si chiude nei suoi palazzi per non accoglierlo , ma piuttosto per perseguitarlo . Come non facciamo con i migranti , appunto .

  • Adriana ha detto:

    Gentile Tosatti ,
    ma anche se dessero le cifre chi garantirebbe della loro esattezza?

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Se anche le presenze fossero aumentate esponenzialmente, invece che diminuite, non vorrebbe dire, di per sé, che un papa sta facendo bene… Comunque, capisco l’argomento.

    Per quel che vedo io in TV, c’è sempre diversa gente… troppa, rispetto a quello che dovrebbe essere… lo stesso vale per il cattocomunista Mattarella. Il popolo è stato molto diseducato e manipolato. Vabeh, verranno tempi migliori… continuiamo a pregare.

    • Diana ha detto:

      Molti però sono stranieri in visita a Roma. Ore 12 Angelus in piazza San Pietro, ore 12,30 pranzo al sacco, ore 13:00 visita Castel Sant’Angelo.

Lascia un commento