RVC: IL PAPA È IL SEGRETARIO OMBRA DELL’ONU, OPPURE…

18 Dicembre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari Stilumcuriali, Romana Vulneratus Curia (RVC per amici e nemici) vuole condividere con noi un pensiero inquietante che gli è nato dopo aver sentito all’Angelus di domenica il Pontefice regnante parlare a favore del Global Compact voluto dalle Nazioni Unite, nel loro ormai chiaro disegno di gestione della distribuzione della popolazione mondiale. Leggete un po…

“Caro Tosatti, torniamo ai temi importanti per l’umanità, confusi dal fatto che il Pontefice sembra sempre più il segretario ombra dell’ONU.

– Papa Bergoglio sul Global Compact 16/12/2018: Il Global Compact “E’ un patto mondiale per MIGRAZIONE SICURA, ORDINATA E REGOLARE”.

– Il passato Segretario Generale dell’ONU Ban KI-Moon (vedi Corriere della Sera 11/5/2016) “Propongo un accordo per MIGRAZIONI SICURE, ORDINATE E REGOLARI”. Come non sospettare che Bergoglio sia il Segretario ombra dell’ONU? Fa anche di tutto per dimostrarlo, mi pare. Ma ci crede, o è obbligato a dichiararlo? E’ interessante capirlo per intendere chi governa in realtà la Santa Sede. E’ il Papa che governa l’ONU o l’ONU che governa il Papa?

C’è una preoccupazione aggiuntiva. Il Segretario ONU precedente, nella Conferenza ONU per la pace (New York 2000) riservata ai leader religiosi, affermò senza mezzi termini che per realizzare la pace universaleè necessario realizzare un SINCRETISMO RELIGIOSO (creando una nuova religione tipo panteista, buddista ambientalista) e spiegò che L’IMMIGRAZIONE di popoli con culture e religioni diverse avrebbe aiutato il progetto.

Possiamo dedurre che il segretario ombra dell’ONU (cioè il Pontefice) stia preparando proprio il progetto di SINCRETISMO RELIGIOSO?”.

Voi che ne pensate? È inquietante, non è vero?





Oggi è il 113° giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



         LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

96 commenti

  • Paolo ha detto:

    In realta’ mentre papa Wojtila o l’humane vitae di Paolo VI erano contrarie alla moderna contraccezzione NEL MATRIMONIO, mentre la figura carismatica di Giovanni Paolo II riempiva gli stadi, la denatalita’ era a zero. C’era uno scisma sommerso (Pietro Prini). Quinzio diceva: milioni si accalcano a vedere il papa, ad applaudire….ma chi osserva la moralesessuale, chi crede nella tomba vuota o nell’ultimo giorno?
    Son contro l’emigrazione DISORDINATA ma l’europa senza migranti diventera’ un ricovero.
    Son problemi complessi, da affrontare. Magari da altri papi perche’ non si risolveranno in pochi anni.
    LORO, HAN BISOGNO DI NOI, MA ANCHE NOI in un qual modo abbiamo bisogno di loro. Questo senza nemmeno interpellare il vangelo. Quanto al sincretismo Bergoglio non l’ho mai sentito parlarne. Bergoglio e’ cristiano. Che poi trovi del buono in altre religioni..e’ il concilio.

    • Mari ha detto:

      #Mentre la figura carismatica di Giovanni Paolo II riempiva gli stadi, la denatalita’ era a zero# (forse volevi scrivere “natalità).

      Ahi!…Hai toccato un “punctum dolens”.

      E’ proprio vero: era già partito il processo di dissoluzione della fede dei cattolici e questo è stato precisamente il sintomo che più avrebbe dovuto allarmare chi di dovere.

      Si stava passando da una concezione soprannaturale, sacra, dell’esistenza umana, a una molto più terra-terra: i figli, dono e fatica, arricchimento ma anche limiti dal punto di vista economico, venivano ridotti al minimo indispensabile: l’anelito ai beni del Cielo era ormai un ricordo di tempi passati.

      Col corollario di preti che, per tranquillizzare i fedeli ancora legati alle vecchie concezioni e quindi non a posto con la coscienza (che però era “rettamente formata”), sostenevano: “ Bisogna ubbidire prima al bene della famiglia che a Dio”… ma questo, per fortuna, io l’ho saputo solo in tempi recenti, anche se ero rimasta stupefatta quando una nostra parente, presente il mio parroco, aveva cercato di avere un suo parere che ci dissuadesse dal superare la soglia di “2 figli” (visto che noi facevamo orecchie da mercante ai suoi suggerimenti): probabilmente contava su un parere che sapeva essere per me autorevole… ma il parroco non l’aveva assecondata, anzi, aveva detto, con un sorriso, che era giusto volere altri bambini.

      La crisi di fede del clero, trasfusa nei fedeli, in quegli
      anni stava già dando i suoi frutti.
      Interessante è scoprire “da dove” essa abbia avuto inizio.
      Io la risposta me la sono data…

  • Lucia ha detto:

    Vorrei segnalare che il governo belga e crollato ……sui migranti .I nuovi santi don favarin , zanotelli , farinelli don bassetti diranno che i belgi sono il nuovo erode ?!? Mi permetto di dubitarne e dire che in questo caso non avrebbero tutti i torti .Ho letto di recente che i Verdi in parlamento in quel regno del nord hanno messo formalmente sotto accusa parte del governo dimissionario e il precedente in toto di aver usato i soldi di Gheddafi custoditi nelle proprie banche per finanziare i gruppi terroristici in quella nazione martoriata .Motivo ? Far riversare in Europa i tanti migranti presenti in Libia per far avere manodopera a basso costo alle aziende di quel Paese e per rifornire i bordelli di carne fresca .Sono curiosa di vedere se in vaticano o meglio su avvenire se ci saranno reazioni alla notizia .Ma forse saranno impegnati ad accusare il nostro governo di crimini contro l ‘ umanita per limitare lo scandalo del seminario di San Pio x visto che l ‘ inchiesta vaticana pare si sia chiusa .Per chi fosse interessato puo leggere l ‘ articolo su Panorama .I soldi dei belgi sicuramente piu ricchi di noi razzisti italiani sono irrinunciabili , dei nostri credo che abbiano deciso di farne a meno.Buone feste