LAICISMO E ISLAMISMO: AGOSTINO NOBILE RISPONDE AI COMMENTI DEI LETTORI SUL SUO ARTICOLO.

17 Novembre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici di Stilum Curiae, Agostino Nobile ha voluto rispondere ai commenti fatti dai lettori al suo ultimo articolo. Con piacere pubblichiamo il suo intervento.

 I sensi di colpa degli europei? Nascono dalle colossali bufale diffuse dagli anticattolici

Nel mio articolo precedente rilevavo oggettivamente e senza dare spazio a sensi di colpa, le responsabilità di alcune potenze occidentali e medio orientali coinvolte nella guerra in Iraq e Siria. Alcuni commenti ricevuti mi obbligano, per l’ennesima volta, a fare un po’ di chiarezza.

Milioni di cattolici sono caduti nella trappola della triade protestane-massonico-laicista, che per secoli, attraverso i testi scolastici e i mezzi di comunicazione, hanno inoculato metodicamente il velenoso senso di colpa fino a portarli, come diceva papa Ratzinger, “a odiarsi”.

Evidentemente sottovalutano alcuni fatti che contraddicono le tesi anticattoliche.

Non possiamo definire cristiano chi si è macchiato di crimini, a meno che nella lista non vogliamo metterci Stalin, Adolf Hitler e altri atei che, pur battezzati, non agiscono secondo la dottrina a cui dovrebbero appartenere. Oggi esistono milioni di cristiani, musulmani, indù, taoisti, confuciani e buddisti che vivono di pancia, ignorando anche gli aspetti base della loro dottrina.

Se nell’islam la spada (non a caso simbolo posto nella bandiera saudita) non lascia dubbi sul programma di conquista, nel cristianesimo abbiamo la croce. Se Maometto ha partecipato a diciannove guerre, ha schiavizzato e decapitato centinaia di oppositori, Cristo è morto in croce lasciando in eredità la Buona Novella per salvare il mondo. Se i musulmani che hanno conquistato i paesi del Mediterraneo, africani, del Medio Oriente e parte dell’Asia con la spada, sono stati coerenti con la dottrina maomettana, non possiamo dire lo stesso dei battezzati che, tranne per legittima difesa, hanno tradito gli insegnamenti evangelici. Questa sostanziale differenza ha permesso all’Occidente lo sviluppo civile e morale che le altre culture del mondo non hanno perseguito. Non ne avevano il motivo. Senza il messaggio evangelico il rispetto per la persona e il Bene Comune non ha senso.

Non è che prima arrivassero i colonizzatori occidentali gli africani e gli indios vivessero in un mondo di fratellanza paradisiaca. Si massacravano senza tanti complimenti, schiavizzavano o, come gli Atzechi, praticavano i sacrifici umani e l’antropofagia.

I colonizzatori britannici, per esempio, pur macchiandosi di crimini, hanno portato la democrazia nell’immensa India, abolendo la consuetudine di sotterrare vive, quando indesiderate, le creature di sesso femminile appena nate. L’aberrante supplizio del Sati, dove le vedove, perdendo il  diritto di vivere, erano costrette a immolarsi nei bracieri, è stato abolito dai colonizzatori occidentali. I casi di immolazione, pur se illegali, esistono ancora oggi. Questa pratica è talmente radicata che se la donna riesce a fuggire viene ripudiata dalla sua famiglia. Secondo sondaggi abbastanza recenti, il silenzioso e disperato esercito delle vedove in India si aggirerebbe sui 40 milioni, circa l’otto per cento dell’intera popolazione femminile indiana. Come vediamo, è molto difficile l’assimilazione della morale cristiana per chi cristiano non è.

Detto questo, nella Storia non esiste popolo che non abbia approfittato della sua potenza per assoggettare altri popoli. I cinesi, tanto per fare un altro esempio, sono stati costretti a edificare la Grande Muraglia di oltre 8.000 chilometri, non per incrementare il turismo, ma per proteggersi dalle feroci tribù mongole. I cinesi, a loro volta, hanno fatto altrettanto con altri popoli. I musulmani, che per secoli hanno martorizzato e schiavizzato gli europei, dopo la Rivoluzione francese vendevano gli africani agli atei europei, i quali li spedivano nei campi di cotone. Ma almeno lì, nonostante le angherie, potevano avere una famiglia. Poveri africani? Non tutti. Le stesse tribù africane catturavano le tribù rivali più deboli per venderle al migliore offerente. Ma anche le tribù indios si scannavano per il controllo delle terre e della selvaggina. Non dobbiamo comunque dimenticare che nell’America settentrionale, colonizzata dai protestanti, gli indios sono talmente pochi che per vederli, come ha fatto il sottoscritto, è necessario farsi un viaggetto nelle Riserve. Al contrario, nell’America Latina, cattolica, milioni di nativi e meticci sono perfettamente integrati nella società, attivi in politica, governano e legiferano.

Se a questi popoli non fosse arrivato il messaggio cristiano, molto probabilmente ancora oggi avremmo scalpi al vento e sacrifici umani. Non è un caso se nei paesi della sharia, che rifiutano in toto la nostra cultura, ancora oggi mozzano teste e impiccano per le strade sotto gli occhi attenti dei passanti. In Arabia Saudita queste, diciamo, usanze religiose vengo divulgate attraverso le moderne SmartTv.

Agostino Nobile







Oggi è l’83° giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag:

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

10 commenti

  • Iginio ha detto:

    Calma. Dopo la Rivoluzione francese il commercio degli schiavi fu abolito, dapprima dai rivoluzionari stessi, poi dal Congresso di Vienna.

  • Gene ha detto:

    Il mondialismo massonico imperversa perchè il ruolo della Chiesa Cattolica e quindi del Papa si è impoverito, inaridito, ha subito una metamorfosi innaturale e irrazionale. Il Papa e i cardinali sono i responsabili della disfatta perchè, forse, non hanno più quella fede autentica che ci si aspetta da loro. Il fatto di adeguarsi all’egoismo umano li condannerà…..

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Queste cose le sapevo. Molti non le sanno. Non ci si deve mai stancare di ripeterle. E’ vero quando si afferma che erano alcune tribù africane a razziare neri di altre tribù per conto degli schiavisti occidentali e arabi… Basterebbe camminare per savane e foreste dell’Africa equatoriale per comprendere come sarebbe impossibile per un bianco e per un arabo razziare e portare verso la costa occidentale, o verso quella dell’oceano indiano, centinaia di poveri neri razziati quando le erbe della savana ti impediscono di vedere a quattro dita dal naso, mentre sono solo i tuoi piedi che ti guidano sul sentiero.

  • tiziana mayer ha detto:

    Ho letto il libro di Stark. Purtroppo mi sembra di poter dire che non serve a nulla se il pregiudizio e inveterato. Lo ho.consigliato ma la risposta in molti casi e: da dove ha preso i dati? Noi non ci crediamo.

  • Lia ha detto:

    A tutti suggerisco il libro scritto da Rodney Stark “False Testimonianze” Come smascherare alcuni secoli di storia anticattolica. Preciso che l’Autore è uno storico protestante e ha scritto questo libro per amore della verità storica. Da leggere assolutamente per chiarire le idee che molti storici, anche cattolici, ci hanno inoculato per troppo tempo.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Totalmente d’accordo con l’articolo.
    Pascal. Pensieri, 599:
    “DIFFERENZA TRA GESÙ CRISTO E MAOMETTO. Maometto non predice, Gesù Cristo predice, Maometto uccide, Gesù Cristo facendo uccide ai suoi”.
    Ma anche affermo:
    ÁNGEL MANUEL GONZÁLEZ FERNÁNDEZ
    15 novembre 2018 alle 9:22 am
    Caro Direttore:
    Lo scrivo in spagnolo affinché si capisca bene:
    El problema del Mundo está en el Nuevo Orden Mundial y no en el islam.
    El Nuevo Orden Mundial está dirigido por Satanás para destruir todo lo que es de Dios, y a Satanás todo le vale para cumplir ese fin.
    Para el Nuevo Orden Mundial nada hay por encima: nada, y a sus constituciones y leyes todo todo debe someterse.
    Para el islam no existe ninguna constitución o ley que esté por encima del Corán: ninguna, ni los llamados Derechos Humanos.
    Y sí, el islam es muy malo, pero en el Corán se afirma la concepción virginal de María, cosa que muchos llamados cristianos incluidos católicos niegan.
    Y sí, el islam es muy malo, pero del islam no saldrá el Anticristo sino del Nuevo Orden Mundial.
    El islam ha entendido muy bien que no hay César por encima de Dios. El problema lo tienen los otros, los que han dado al César lo que es del César y lo que es de Dios y lo que es de Dios… también se lo han dado al César.
    Saluti.

    Estimado Director:
    Totalmente de acuerdo con el artículo.
    Pascal. Pensamientos, 599:
    “DIFERENCIA ENTRE JESUCRISTO Y MAHOMA. Mahoma no predice; Jesucristo predice. Mahoma matando; Jesucristo haciendo matar a los suyos”.
    Pero también afirmo:
    ÁNGEL MANUEL GONZÁLEZ FERNÁNDEZ
    15 novembre 2018 alle 9:22 am
    Caro Direttore:
    Lo scrivo in spagnolo affinché si capisca bene:
    El problema del Mundo está en el Nuevo Orden Mundial y no en el islam.
    El Nuevo Orden Mundial está dirigido por Satanás para destruir todo lo que es de Dios, y a Satanás todo le vale para cumplir ese fin.
    Para el Nuevo Orden Mundial nada hay por encima: nada, y a sus constituciones y leyes todo todo debe someterse.
    Para el islam no existe ninguna constitución o ley que esté por encima del Corán: ninguna, ni los llamados Derechos Humanos.
    Y sí, el islam es muy malo, pero en el Corán se afirma la concepción virginal de María, cosa que muchos llamados cristianos incluidos católicos niegan.
    Y sí, el islam es muy malo, pero del islam no saldrá el Anticristo sino del Nuevo Orden Mundial.
    El islam ha entendido muy bien que no hay César por encima de Dios. El problema lo tienen los otros, los que han dado al César lo que es del César y lo que es de Dios y lo que es de Dios… también se lo han dado al César.
    Saludos.

  • Catholicus ha detto:

    complimenti vivissimi al bravo Agostino Nobile; questa sua risposta è in perfetta linea con il suo ottimo libro”Quello che i cristiani devono sapere, almeno per evitare di fare una fine ridicola” (Edizioni segno, Udine, 2015), che ho letto quasi tutto d’un fiato, tanto era avvincente ed interessante.
    Pochi altri autori hanno saputo mettere così bene in luce gli inganni e le manipolazioni di due secoli di cultura dominante massonica anticristiana (sia giacobina, che falso rinascimentale, che comunistoide, ed oggi laicista imperante). Mi ci è voluta molta fatica per liberarmi dagli effetti della retorica falsa e menzognera del culto del cd Risorgimento e della cosidetta primavera conciliare (sic, doppio isc!), ma alfin ci sono riuscito, dopo anni di studi e di riflessioni e grazie ad autori come lui (mettiamoci anche Massimo Viglione ed angela Pellicciari)

  • deutero.amedeo ha detto:

    Non so se il mio commento sia allineato con l’argomento o no, ma mi è venuta la voglia di scriverlo. Per l’ennesima volta sto rileggendo la Bibbia dall’inizio. A me sembra che il mondo di oggi abbia di diverso rispetto a quello di Adamo ed Eva e di Caino e Abele solo il fatto che gli uomini sono cresciuti di numero e utilizzano tecnologie ai primordi inesistenti e inimmaginabili. Ma l’uomo interiore non è cambiato: mi sembra quasi di poter dire che persino il sacrificio di Cristo non è servito a nulla, o quasi. Mi sembra che il mondo, cattolici compresi non abbia ancora capito il senso profondo di Genesi 1,1 .

    -in principio : ma quando?

    -Dio : ma Chi, ma quale?

    -creò : ma che significa creare se oggi si “creano” persino i cardinali?

    – il cielo e la terra : cioè l’universo , ma cos’è in realtà l’universo oltre a ciò che vediamo?

    Ho finito. Buona notte e buona cristiana cattolica domenica a tutti!

    • Vincent Vega ha detto:

      Ma l’uomo interiore non è cambiato: mi sembra quasi di poter dire che persino il sacrificio di Cristo non è servito a nulla, o quasi.

      Puoi spiegarti meglio?

  • Gianfranco ha detto:

    Plaudo con convinzione!
    Solo, AZTECHI, non “Atzechi”