GUARDATE E DIFFONDETE PER NON FARVI INGANNARE: CHE COSA È REALMENTE IL CRIMINE DELL’UTERO IN AFFITTO.

23 ottobre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Noi viviamo nello straordinario Paese in cui se qualcuno fa una campagna per difendere la legalità – cioè ribadire che in base alla legge vigente comprare o commerciare in esseri umani, in qualunque stadio del loro sviluppo è illegale – dei sindaci di città importanti come Torino e Roma impongono che la campagna cessi immediatamente. Cioè, di fatto, si schierano dalla parte del crimine. È opportuno riflettere su questo; perché viviamo, siamo immersi, respiriamo, grazie anche alla complicità attiva dei grandi mezzi di comunicazione nella menzogna e nell’ipocrisia, ammantate di parole come amore diritti ecc. ecc. Quindi è con piacere che Stilum Curiae pubblica questo comunicato di Generazione Famiglia e fa suo l’invito a vedere e far vedere il breve video che spiega che cosa sia in realtà la “pratica amorosa” dell’utero in affitto. E si pone la domanda: ma un sindaco, cioè un’autorità incaricata di amministrare una città, può andare contro le leggi dello Stato, e il Parlamento che le ha votate, cioè un’istanza superiore? Buona visione.

 

Cari amici,

dopo tutto quello che è successo per l’affissione dei nostri manifesti è ancora più importante condividere il video che abbiamo preparato.

Come sapete il 15 ottobre abbiamo lanciato una nuova campagna contro la barbara pratica dell’utero in affitto: #stoputeroinaffitto.

La campagna ha subito destato un enorme clamore mediatico! Tutte le principali testate ne hanno parlato (Repubblica, Corriere della Sera, Libero, La Verità, Il Giornale, il Tempo) soprattutto dopo che i Sindaci di Torino e Roma hanno ordinato la pronta rimozione dei manifesti perché “lesivi del rispetto di diritti e libertà individuali”.

Può una campagna pubblicitaria contro l’utero in affitto, pratica illegale in Italia, essere lesiva dei diritti e delle libertà individuali?

Forse che i sindaci Appendino e Raggi, i tanti giornalisti che hanno speso parole contro, non sappiano cosa sia la pratica dell’utero in affitto? Forse che ignorino i veri meccanismi di questa pratica disumana mistificati dietro al “love is love”? Forse che non conoscano gli interessi economici che spingono questa mistificazione?

Proprio per questo abbiamo realizzato un semplice video che in 3 minuti (si solo 3 minuti!!) spiega quali siano i meccanismi e gli interessi che si celano dietro la pratica disumana dell’utero in affitto.

Guardate il video e condividetelo con tutti i vostri amici, parenti e conoscenti affinché, una volta informate il maggior numero di persone possibile, si crei un fronte comune contro questa abominevole pratica.







Oggi è il cinquantanovesimo giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag: ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

22 commenti

  • Iginio ha detto:

    A Roma, in Via Casilina altezza Mandrione, il manifesto famoso è stato strappato, credo dai soliti eroi stile centro sociale, che da quelle parti regnano. Quelli non li critica mai nessuno, non ho mai capito perché. Forse si crede che rappresentino i mitici “giovani”. O la mitica “sinistra”.

  • anonimo verace ha detto:

    Sulla Repubblica di ieri, a pagina 13, c’è un articolo dedicato ai radicali. O meglio al’esposto che i radicali hanno presentato all’Agicom.
    Si lamentano del fatto che i telegiornali li stiano snobbando… ovvero la loro propaganda deve essere fatta con i denari dei contribuenti. Bisognerebbe che qualche competente si mettesse al lavoro per scovare nei bilanci di comuni provincie regioni e nel bilancio statale i denari utilizzati dai radicali e dai loro soci in affari per promuovere le loro idee contrarie alla civiltà giudaico -cristiana.
    Finchè queste uscite saranno utilizzate a cascata non c’è speranza di risanamento dei bilanci.

    • zuzzerellone ha detto:

      Completiamo il quadro con le notizie pubblicate sulla Verità del 19 Ottobre scorso. Si parla del Festival del Cinema di Roma, dove la maggior parte delle proiezioni sono dedicate alla promozione dell’omosessualità, sia maschile che femminile.
      C’è il film THE MISEDUCATION DI CAMERON POST, dedicato alle prime relazioni dei giovani gay. C’è anche A KID LIKE JAKE che racconta la vicenda di un bimbo di 4 anni che ama vestirsi da principessa. Altra rassegna speciale “Alice nella città” sostenuta dal ministero dei beni culturali con 100.00 euri. Si tratta di un festival nel festival rivolto alle giovani generazioni a scopo educativo. dove le storie di amore saffico si sprecano. Questi film possono essere mostrati, commentati e promossi con il sostegno del Comune di Roma, Regione Lazio, Cinecittà luce e ministero dei beni culturali… ma guai a mettere un cartellone contro una pratica vietata dalla legge, cioè la gestazione per altri…

  • Anonima ha detto:

    Utero in affitto: uno dei tanti abomini che gridano vendetta al cospetto di Dio. La Storia Sacra ormai caduta nel dimenticatoio ridonda di episodi che attirano i castighi divini, ma oggi, nel tempo della misericordia a prezzi stracciati, guai a nominare la parola ‘castigo’; si stracciano le vesti preti e affini. Eppure, se sappiamo guardare alle infinite tragedie che accadono nel mondo (disastri naturali e non) e alle vittime spesso innocenti che causano, come non pensare all’ira del Cielo per gli orribili peccati, sempre nuovi e sempre più sofisticati che l’uomo divenuto dio di se stesso sta commettendo? Per accrescere sempre più le nostre prerogative abbiamo annullato quelle di Dio. Può dunque Egli starsene con le mani in mano senza dar corso alla Sua giustizia?

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Pratica ripugnante. Occorre però aggiungere che noi che non vogliamo un mondo in cui il corpo della donna e i bambini vengono mercificati, non vogliamo neanche un mondo con tante ingiustizie sociali, che favoriscono la mercificazione di donne e bambini

  • deutero.amedeo ha detto:

    L’importante è sognare. Sognare. Sogni d’oro, come la famosa camomilla. Non importa se il mondo crolla, se tutto va a catafascio. L’importante è sognare. Ragionare, mai! Guai, guai ragionare! Sempre sognare.

    Se una vocina interiore mi dice di non ascoltare più e di non prendermela più per quello che dice il Papa attuale, il “discernimento” consiste nel capire se questa vocina viene dallo Spirito Santo o dal “diavolo educato”.
    Al momento un’altra vocina mi dice che la risposta giusta è la prima, ma poi ci vuole un’altra botta di discernimento per capire da dove viene la seconda vocina. E così di discernimento in discernimento il tempo passa e la fine si avvicina ma non mi si risolve niente. E poi dicono che la missione del papa è quella di rafforzarci nella fede. Sarà…

  • virro ha detto:

    Io grido
    tu gridi
    egli (Bergoglio) grida?
    noi gridiamo
    voi gridate
    essi (il vertice ) gridano?
    non credo!
    Come potranno gridare, se non c’è più “sia lodato Gesù Cristo” ?
    ma “buongiorno”………………..”buon appetito”.

    Comunque ho condiviso

  • Mac ha detto:

    Illuminante anche questo video satirico di qualche annetto fa di Maccio Capatonda: Jerry Polemica – Baby shopping

    Il finale è per stomaci forti.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    98 ego libro con domande ed ego risposte del profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” Francesco:
    http://ilsismografo.blogspot.com/2018/10/vaticano-un-abbraccio-nuovo.html#more
    https://www.youtube.com/watch?v=kEs_emsZlHk
    Saluti.

    • scarpe grosse ha detto:

      Caro mio è così. Quando me ero giovane che comandavano erano i vecchi. Adesso che me sono vecchio vogliono comandare i giovani. E me quando comando?
      Ce lo spiega Papa Francesco in questo libro di 176 pagine per dire che i vecchi sono mica tutti scemi e alle volte dicono anche delle cose giuste, ma così giuste che sarebbe meglio per tutti ascoltarli. Ma lui che potrebbe essere un mio fratello minore quando mi ascolta me? Mai.

  • laura cadenasso ha detto:

    Aspetto i commenti da Santa Marta e dalla CEI. SPERO CHE NON TRASCORRANO 59 GIORNI. Ci siete o fate finta di esserci ? O ppure non vedete, non sentite, non parlate ?

    • deutero.amedeo ha detto:

      Adesso in vaticano c’è il sinodo ! Poi ci sarà il cosinodo e poi un corso di trigonometria sulla tangente e la cotangente. Poi l’8 novembre si parlerà di acqua potabile e servizi igienici. Alla facoltà di matematica invece ci sarà un corso di teologia morale sulla sacralità del matrimonio.
      L’importante è essere in cammino, in cammino, sempre in cammino…..

      • GMZ ha detto:

        Speriamo che, a furia di camminare, Sua Misericordia e i suoi compagni ci arrivino… a quel paese!

        Nel frattempo ci è andato il bravissimo e comicissimo Staino, autoesiliatosi da Avvenire a cagione dei commenti meno che entusiastici di tanti sgranarosari coprofagi, all’uopo cani selvatici o addirittura conigli (e farisei, beninteso).

        Mi mancheranno, le spassose facezie del grande Staino – santo subito o almeno grande d’Italia!
        Ossequi.

      • facoltà di matematica ha detto:

        Sacralità del matrimonio : se il matrimonio è sacro, è cosa buona e giusta che anche gli uomini sposati possano ricevere l’ordinazione sacerdotale.
        Sull’argomento si dibatte stasera sul canale 9 televisivo. Ore 21 e 25. Ma, oimè secondo la pubblicità sembra che la trasmissione faccia perno sulla concezione del matrimonio di don Farinella. E’ mio dovere comunicarvi che, San Torpete, chiesetta storica officiata dal Farinella, nel centro di Genova è contigua all’altrettanto storica Chiesa di San Giorgio, gentilmente concessa in uso al Patriarcato di Mosca e dove officia un sacerdote sposato. Ma la coppia a cui pensa il Farinella è probabilmente un’altra : la coppia Coscione – Cifatte, a cui in tempi recenti (ovvero nel corso del 2018) fu dedicato un articolo di un’intera pagina in un grosso quotidiano. Siamo in piena teologia della liberazione. Il prf. Coscione ha insegnato storia e filosofia per anni, ma in prospettiva marxista leninista… ovvero in perfetta consonanza col Bergoglio, ma non col comune sentire dei genovesi. Nota bene : il prof.Coscione non è mai stato ridotto allo stato laicale, nonostante il matrimonio perchè non ha mai chiesto la dispensa ( così diceva l’articolo). Già, il Coscione afferma di essere ancora sacerdote…

      • laura cadenasso ha detto:

        Ma dopo tanto camminare ti può sorprendere un nubifragio e, con l’ acqua alla gola, anche i ciechi, i sordi, i muti devono imparare a nuotare. Per sopravvivere. E nonostante i sinodi ! Povere anime perse nel fango, anche in quello puoi annegare !

  • Iris ha detto:

    Nel caso di “”coppie”” omosessuali la scelta su catalogo non viene fatta “solo” per la madre portatrice, che si “limiterà”( contro pagamento) a portare in grembo il bimbo, ma anche e forse sopratutto per la “donatrice” di ovuli: la donna sarà scelta in funzione del suo colore di pelle, di capelli, di occhi , affinchè il futuro bambino sia il più somigliante possibile ai futuri”genitori”.
    Due cataloghi dunque non uno, l’intento di questa procedura essendo di evitare il rischio che il “figlio” o la “figlia”, così ottenuti abbiano in futuro un legame con la loro madre biologica .
    Il bambino una merce comprata a carissimo prezzo, il corpo della donna oggetto di un contratto, aberrazioni che solo una società malata e decadente può tollerare e permettere.
    A quei bambini verrà insegnato di dire: “io non ho la mamma perchè ho due papà” o ” io non ho il papà perchè ho due mamme” ma questa è e sarà sempre solo una grande e grave menzogna.

    • Margherita ha detto:

      Di fronte a questa deriva morale, confidiamo nel Signore : ci penserà la natura stessa a rivendicare i suoi “diritti”, perché scolpiti nel profondo dal nostro Divino Creatore.

      • Anonimo ha detto:

        Si pero’ il creatore ha fatto pure delle cose storte. Esistono i gay, i pazzi, i paralitici. Io continuo a pensare che non bisogna innalzare a dio le leggi naturali post peccato originale. Che poi più che leggi assomigliano al caos. Troppe variabili, indecifrabili. Negare il peccato originale, la natura decaduta, rende inutile la redenzione ed il sacreficio di Cristo . Come se la homo sapien di 30.000 anni fa….non avesse “difetti”…

  • giorgio rapanelli ha detto:

    spedito a mezzo facebook. Cerchiamo di opporci alle azioni malvage e sataniche, altrimenti non ci risparmieremo guai peggiori, di cui al famoso detto “se semini vento raccogli tempesta”.

  • Adriana ha detto:

    Marina Terragni è contro l’utero in affitto ( una moderna forma di schiavitù femminile ) Anche le lesbiche francesi. Da noi spaccatura sull’argomento : le lesbiche sono state cacciate dall’Arci gay -maschi- favorevoli alla pratica. Superfluo chiedere l’opinione di Niki Vendola.

    • Anonimo ha detto:

      Le lesbiche che ricorrono ai donatori di sperma non mi paiono tanto differenti. O anche la fecondazione eterologa eterosessuale. C e lo sfruttamento dei geni di un uomo e un minore che non solo convive con 2 mamme ma che non sa’ chi e’ il padre biologico.

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    Utero in affitto?…in mondo con quasi otto miliardi di bipedi idioti è soprattutto una cosa senza senso!
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/