UK: ROSARIO SULLE COSTE. OGGI ALLE 15.00 SI PREGA IN RIPARAZIONE DEL PECCATO, DEGLI ABUSI E PER LE VITTIME.

7 Ottobre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Oggi in più di 160 luoghi e parrocchie della Gran Bretagna, e molti altri in tutto il mondo, si pregherà il Rosario, nel giorno dedicato alla Madonna del Rosaario (7 ottobre, anniversario della vittoria della flotta cristiana a Lepanto). L’appuntamento per la preghiera, a cui ovviamente ci si può unire spiritualmente ovunque, è fissato per le 15 ora di Londra (le 16 per noi, se non sbaglio).

Questo appuntamento, organizzato dalle stesse persone che già avevano organizzato il “Rosario sulle Coste” del 29 aprile scorso, è previsto in riparazione per gli scandali che hanno sommerso la Chiesa nei mesi recenti. Si prega in riparazione dei peccati, si prega per le vittime degli abusi e la loro guarigione , e per ottenere la misericordia divina su tutti.

Questa immagine viene da Singapore, dove il Rosario è già stato recitato – in unione spirituale con quello che si svolgerà oggi – da centinaia di fedeli.




Oggi è il quarantatreesimo giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?

È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag:

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

9 commenti

  • giulia anna meloni ha detto:

    alle 16 pregheremo il ROSARIO

  • Alda ha detto:

    A quando un bel Rosario attorno al Vaticano? È quella la zona da bonificare😕

    • Enrico66 ha detto:

      Bell’idea, e non ci vorrebbero nemmeno molte persone, date le dimensioni del Vaticano; il tutto sempreché Sua Misericordia non le faccia allontanare dalla Polizia Italiana perché “divisivi” e “clericali”.

  • a mano e in lavatrice ha detto:

    ha visto il povero ouellet? ci hanno messo una settimana per costringerlo a firmare una smentita a viganò, che poi non smentisce perché nella sostanza conferma, critica i toni ma vabbè.
    è chiaro che ouellet si è venduto per un pò di posti da vescovo per amici suoi, ma papa ciccio manterrà la promessa?
    ma è vero andreonzo lekkalekka piegakukkiai ha avuto un travaso di bile quando ieri ha letto che il suo sito ha avuto 6 milioni di lettori mentre north korea insider non lo legge nessuno e stà su solo coi soldi degli americani?
    muahahahahahhahaha

  • Enrico66 ha detto:

    L’han fatto in Polonia. Lo fanno in Inghilterra (da non crederci, in Inghilterra). In Italia… la marcia della pace. Non è la stessa cosa.
    Per oggi, viva l’Inghilterra. Che rende onore, con la recita del Rosario, alla Regina della Vita e della Pace. Madre di Dio.

  • Jacqueline Amidi ha detto:

    Anche in Libano, oggi alle ore 17, si recita il Santo Rosario ai confini terrestri e a quelli delle acque territoriali del Libano, sotto il titolo: “Recintiamo il Libano con il Santo Rosario”.

  • Mari ha detto:

    Per chi, in attesa di recitare il Santo Rosario delle ore 16, volesse ascoltare una bella predica cattolica e mariana, provi a seguire quella che oggi abbiamo potuto seguire, io con la mia mamma, in diretta streaming dalla cappella della FSSPX di Rimini (forse però adesso non è ancora disponibile su YouTube).

  • Carlo Massone ha detto:

    Per completare il mio intervento di ieri vorrei aggiungere che le preghiere alla Madonna di oggi e comunque quelle di tutti i giorni possono essere rivolte al Signore per riparare i nostri peccati e quelli di tanti uomini di Chiesa, per le tante vittime di abusi che continuano a soffrire e si sentono marchiate per tutta la vita, ma anche per la conversione di questi nostri fratelli colpevoli di aver abusato perché possano avere la forza di pentirsi e di chiedere perdono a Dio e PUBBLICAMENTE anche alle loro vittime. Una volta si diceva che per ottenere l’assoluzione dal confessore bisognava pentirsi ed era anche necessario rimediare ai gravi danni provocati agli altri. Speriamo che, con l’aiuto della Madonna siano in tanti a farlo, anche quelli che li hanno coperti ingannando e permettendo loro di continuare nel loro abominevole stile di vita.

    • Valeria Fusetti ha detto:

      Caro Carlo Massone, il CCC lo dice ancora: chiedere scusa, riparare, ecc. Non è una semplice vox populi. Per cui, sinche non viene modificato in quanto “non misericordioso – legalista – non situazionista”, è ancora vigente. In fondo costringere una persona ad umiliarsi sino a questo punto è da Farisei, mentre la persona offesa dovrebbe porgere l’ altra guancia (o quel che deve porgere, a seconda del caso, nevvero …) e perdonare 7 volte 7 ! Mi rendo conto che è un’ interpretazione del Vangelo un tantino ardita, ma dati i tempi, in cui impera una “fedeltà alla tradizione vivente”, piena di joi de vivre, solo desiderosa di dare la felicità ai giovani ( mentre la Tradizione perenne, vecchia, cupa e triste, è stata dichiarata defunta), non ci sarebbe nemmeno da stupirsi.