DUE MAMME O DUE PAPA’ NON ESISTONO: LA LEGGE VIGENTE VA RISPETTATA. CI SARÀ UN PROVVEDIMENTO CONTRO GLI ABUSI.

26 luglio 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Volentieri rilanciamo il comunicato congiunto di ProVita e di Generazione Famiglia, sul tema dell’iscrizione allo Stato Civile di bambini che hanno “due mamme” o “due padri”, una conseguenza diretta dell’utero in affitto o del commercio di seme umano.

DUE MAMME O DUE PAPA’ NON ESISTONO:

LA LEGGE VIGENTE VA RISPETTATA

ProVita e Generazione Famiglia esprimono soddisfazione per la risposta data dal ministro Salvini all’interrogazione del sen. Pillon circa l’iscrizione allo stato civile di “due mamme” o di “due papà”

ROMA – 26 luglio 2018

Jacopo Coghe (Generazione Famiglia) e Toni Brandi (ProVita Onlus) apprendono con favore del provvedimento annunciato dal ministro Salvini che servirà a porre fine agli abusi dei funzionari preposti ai registri dello stato civile: perché “l’atto di nascita deve corrispondere alla verità biologica”, come ha detto il senatore Pillon e ha ribadito Salvini al question time svoltosi oggi a Palazzo Madama.

Anche il ministro Fontana ha stigmatizzato le pratiche della vendita dei gameti e dell’affitto dell’utero, nell’odierna audizione alla Commissione Affari sociali.

“Due mamme devono aver comprato il seme per farsi fecondare, due papà devono aver comprato ovuli e affittato l’utero di una donna per poter avere un bambino: si tratta di fattispecie di reato previste dall’art. 12 della legge 40 del 2004”, spiega Coghe. “Si tratta di pratiche commerciali che sviliscono come oggetti le donne e i bambini”, sottolinea Brandi.

Generazione Famiglia e ProVita plaudono al ministro anche per aver chiarito ancora una volta la posizione del Governo a difesa della famiglia naturale e dei valori che essa esprime, dagli attacchi che le sono rivolti da potenti lobby: queste usano sindaci e giudici per realizzare gli interessi economici che muovono le “fabbriche di bambini” e per favorire la propaganda ideologica e nichilista che vorrebbe cancellare la realtà della natura umana: i bambini nascono da una mamma e un papà e hanno diritto di crescere con la mamma e il papà che li hanno generati.







Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.




LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

33 commenti

  • Nicola B. ha detto:

    Ecco quello che il tanto ODIATO e DEMONIZZATO leghista intende fare. Vediamo cosa dirà la Chiesa in merito. É L’UNICO POLITICO ITALIANO che dice queste cose e che sopratutto intende realizzarle. A difesa del popolo italiano poi….p.s. tanto per capirci io non sono leghista ed alle ultime elezioni politiche ho votato Fratelli di Italia. Ma quando uno è un grande bisogna rendergli tutto il merito che gli spetta anche se ha talvolta atteggiamenti fuori le righe.. È uno che in passato voleva dividere l’Italia e che adesso la vuole difendere con le unghie e con i denti. Se poi alle prossime elezioni avremo una maggioranza Lega -Fratelli di Italia, allora Meloni e Salvini faranno sfracelli ( in senso positivo) .

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/salvini-contro-bassa-natalit-usata-importare-migranti-1559502.html?update=1

  • pokerista divorziato ha detto:

    quello che il profeta della setta dei bollini blu non sa, o fa finta di non sapere, pur essendo stato fra i fondatori del piddì e deputato di quel partito (e qui si capisce l’odio per i 5s che gli hanno tolto il vitalizio) è che a) la lega non è al governo da sola, anche grazie ai voti che il suo partito setta ha rubato al cdx, e quindi deve tener conto delle idee anche dei 5s; b) il messia laureato in storia moderna non sa, o finge di non sapere, che i decreti legge e le leggi vanno controfirmati dal capo dello stato, cosa non scontata come quando napolitano non firmò il decreto legge di berlusconi su eluana englaro.
    l’avvocato amato vi ha lasciato, moltissimi dei dirigenti storici vi hanno lasciato, al vostro messia hanno tolto il vitalizio, capisco che siete nervosi, ma non venite a rompere anche qui

    • A volte tornano ha detto:

      Poveretto il pokerista. fai tanta pena, mi dispiace tanto ma proprio tanto per te.

      • pier luigi Tossani ha detto:

        @ Pok e A volte

        La religione, della quale si parla in questo blog – en passant ringrazio il dottor Tosatti nostro ospite, che si è scelto l’onere di moderare, a gratis, decine di migliaia di commenti! – ha come logica conseguenza la politica, attraverso la quale ciascuno cerca, come meglio crede, di operare affinché la città dell’uomo sia più conforme a quella di Dio, per il bene di tutti. Quindi, siamo in topic, ed è per questo che il dibattito sulla Lega, e di riflesso quello sul PdF, è molto caldo. Va bene così, è fisiologico, inevitabile.

        Il ’68 ha fatto molti danni, e in molti ci sono rimasti in mezzo… non abbiamo avuto educatori, e molti, come Adinolfi a suo tempo, si sono persi. In tanti abbiamo pagato dazio. Però, è cosa buona che uno, col tempo, si accorga che ha sbagliato, e si corregga. Adinolfi, co-fondatore del PD, divorziato e risposato a Las Vegas, ha fatto le sue riflessioni, è diventato credente, si impegna a difendere la famiglia, la quale, infine, può vivere in modo sensato solo se è fondata su Cristo. Ora Adinolfi va a Messa, ma, visto il suo status, NON fa la Comunione. E’ più che legittimo cambiare idea, basta lo si faccia in meglio.

        Della Lega pagana non mi sono mai fidato, fin da quando il Bossi andava alle sorgenti del dio Po a prelevare l’ampolla d’acqua sacra, che poi effondeva nella laguna di Venezia. Ma, se uno è animista, faccia pure, questo è un paese libero ;-))).

        Ora, circa la Lega, la questione la si può leggere qui, circa i suoi interessi sui soldi pubblici, come fan tutti:

        https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2015/03/02/lamministrazione-virtuosa-di-maronilega-lombarda-grida-vendetta-a-renzi-vero-o-falso/

        e qui, attualissimo, sulla NBQ, circa la presunta difesa dei princìpi non negoziabili:

        http://www.lanuovabq.it/it/quella-moratoria-sui-principi-non-negoziabili

        Detto questo, la questione è elementare. Il “Popolo della Famiglia” tenta di rinnovare l’esperienza del Partito Popolare di don Luigi Sturzo. Se la Provvidenza consente, nonostante tutto, ce la faremo. Se invece i tempi non sono ancora maturi – cent’anni potrebbero non bastare – aspetteremo ancora.

        Rispetto a questo, se l’ex segretario Gianfranco Amato, e altri, se ne sono andati, dispiace, ma si vede che NON condividevano il progetto, quindi è bene che se ne siano andati. Come ho appena detto, se Provvidenza vuole, si procede, e troveremo altri volonterosi. Senno’… no.

        Alla fine, la questione è semplicissima. O riusciamo a creare qualche pezzo di mondo nuovo, e si riparte da lì, oppure prevarrà, per ora, chi si limita agli slogan pubblicitari.

  • Kosmo ha detto:

    OT:
    il sito sè-dicente “cattolico” riprende il trollaggio attaccando il dott. Tosatti accusandolo di essersi inventato tutto.

    • Kosmo ha detto:

      Toh! L’hanno pubblicato stamattina e già hanno tolto la possibilità di commentare! E guarda caso con soltanto un commento naturalmente sbrodolosamente lezioso in loro favore.

  • Lucia Buoli ha detto:

    Condivido il nuovo articolo su Stilum Curiae e le
    motivazioni morali, etiche, biologiche fornite.
    Grazie

  • Nicola B. ha detto:

    Ecco quello che fa la tanto odiata Amministrazione Trump ( il premio Nobel per la pace Barack Obama se ne è guardato bene di fare lo stesso anzi ha fatto esattamente il contrario con leggi che perseguitavano la Legge Morale Naturale e di Dio ed anche chi si rifiutava di adeguarsi all’immoralita’ vietando l’obiezione di coscienza).

    http://www.lanuovabq.it/it/la-svolta-americana-per-difendere-la-liberta-religiosa

  • Mazzarino ha detto:

    COLPO DI SCENA: IL VESCOVO ATHANASIUS SCHNEIDER E IL SUPERIORE DELLA FSSPX BENEDICONO LA PROCESSIONE DI RIPARAZIONE
    Sua Eccellenza Mons. Athanasius Schneider benedice la Processione di Riparazione definendoci i “veri amici degli omosessuali perché interessati alla salvezza della loro anima messa in pericolo dal proprio stile di vita”
    Parimenti, il Rev.do don Davide Pagliarani, riminese, successore di Mons. Lefebvre in quanto nuovo Superiore Generale della Fraternità Sacerdotale San Pio X, benedice il Comitato “Beata Giovanna Scopelli” impegnato nell’organizzazione della Processione che si terrà domani a Rimini, per riparare allo scandalo del “Summer Pride”.
    Una benedizione pesante e di carattere internazionale, che il Comitato ovviamente apprezza con grande gioia

  • Nicola B. ha detto:

    Ultimissime notizie. Santa Messa di riparazione a Imola della Chiesa Locale per riparare al blasfemo gay pride ” condito ” da ripetute bestemmie. Ed ora che diranno la Chiesa Ufficiale e la sua Pravda ovvero Avvenire ? ” Scomunicheranno ” anche il Clero Locale? O staranno zitti visto che nella ” gioiosa manifestazione di pace e amore” si è bestemmiato ripetutamente di proposito per offendere il Cielo e la Chiesa? Personalmente penso che staranno zitti per non darsi la zappa sui piedi…

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/gay-pride-blasfemo-imola-chiesa-e-politica-sul-piede-guerra-1558775.html

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    ERRATA CORRIGE nel mio intervento precedente.
    Ho scritto di Spadaro, ma era il sottosegretario SPADAFORA.
    La sostanza di quanto scritto a commento, però, è esattamente quello che penso

  • Adriana ha detto:

    Guarda , guarda : un cardinale si è svegliato ! Sul Giornale .www.ilgiornale.it/news/cronache/cardinale-comastri-sulla-famiglia-
    Che il Card. Comastri faccia primavera ?

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Ieri sera, leggendo le notizie al televideo, ho intravisto la parola FONTANA… poi SPADARO… poi GAY…
    Ho pensato che Spadaro avesse tuonato a DIFESA della famiglia, a difesa dei bambini adottati dagli omosessuali (quando si parla dei più poveri tra i poveri, mi viene in mente il “figlio” di Vendola).
    Leggendo la sorpresa: aveva tuonato contro FONTANA!
    Io venero il ministero sacerdotale, eppure non riesco a togliermi un tarlo dalla mente: molti monsignori “aperti” verso ogni forma di perversione (non mi riferisco a nessuno in particolare, ma esprimo solo un dubbio), sono omosessuali impenitenti che, invece di andare a confessarsi ad ogni “caduta”, hanno preferito cambiare la morale della Chiesa.
    Sono arrivato al punto che quando qualcuno mi racconta che un sacerdote aveva un’amante donna, mi viene da pensare: “Grazie a Dio uno “normale” che, almeno, non è un omosessuale” “normale”

  • pier luigi Tossani ha detto:

    E’ caldo, e quindi è inevitabile, fatale, che il dibattito politico si scaldi.

    Ho appena sentito al TG, le menzogne di Salvini sulla TAV Torino-Lione… è una grande opera inutile, ma lui la vuol fare lo stesso, suppongo per far fare la cresta sulle grandi opere inutili ai suoi amici, a carico del contribuente, e averne un vantaggio anche lui:

    http://www.brunoleonimedia.it/public/BP/IBL_BP_41_TAV.pdf

    Lo dico con cognizione di causa, perché son vent’anni, dico venti, che me occupo… e se lui mente se quello, mente anche sul resto, come ha detto il Presidente del PdF, Adinolfi…

    • Grog ha detto:

      Può far caldo, freddo, temperato, umido o che altro ma è inevitabile che tu vai a battere sempre col tuo ridicolo partitino. Stai diventando un pò noiosetto sai?

    • marco bianchi ha detto:

      Vedo che il signor Tossani,oltre a “vedere in fondo”, e di quello che ha visto ancora sappiamo nulla,introduce un argomento che c’entra nulla,che come al solito allude a chissà quali interessi, che ha sempre Salvini come oggetto.Argomento che però lui conosce,non è dato sapere con quali competenze ma ci fidiamo.Si è capito che Salvini non gli piace.Sono affari suoi.Di cerrto la Lega rappresenta al governo politiche prolife e profamily.Della logorrea di Adinolfi non mi importa.Non ho ancora capito se firmò o no l’appello per Alfie che i leghisti firmarono.Ma la sua firma non si vide.Per la tav,madre di tutti i no qualcosa,con accompagnamento dei no di mestiere a cui la violenza non dispiace,noto solo che è un corridoio di trasporto europeo.Che forse una qualche importanza ce l’ha.Ma come ho detto c ‘entra nulla e quindi mi fermo qui.

  • Mazzarino ha detto:

    PERCHÉ ESSERE PRESENTI ALLA PROCESSIONE DI RIMINI?
    Anche quest’anno, dunque, il Comitato “Beata Giovanna Scopelli” riparerà allo scandalo del “Summer Pride” di Rimini, sabato 28 luglio alle ore 10:30, partendo da Piazza Mazzini.
    Mi sono interrogato molto sul da farsi: vado, non vado, la famiglia, il lavoro, il treno, il caldo, i soldi, le ingiurie e via discorrendo.
    Alla fine, Deo volente, ho deciso che andrò. Perché ritengo molto importante essere presenti.
    Ma perché mai dovrebbe essere così importante essere presenti? Vediamolo per punti, rispondendo alle obiezioni che sicuramente insorgono alla stragrande maggioranza dei cattolici un po’ indecisi.
    1) Dobbiamo essere presenti perché il “Summer Pride” offende gravemente Dio e i Suoi Diritti, violando l’ordine naturale disposto dal Creatore.
    2) Dobbiamo essere presenti perché il “Summer Pride” rappresenta un pubblico scandalo, e ad un pubblico scandalo non può che corrispondere una pubblica riparazione.
    3) Dobbiamo essere presenti perché la Chiesa è Militante e noi, quali membra del Corpo Mistico, dobbiamo essere parimenti militanti.
    4) Dobbiamo essere presenti perché altrimenti non ha senso lamentarci tutto il resto dell’anno per quanto va male il mondo, per quanto la Chiesa stia attraversando una tempesta, per quanto siano cattivi e pericolosi i maomettani: se ci tiriamo indietro davanti ad una Processione di Riparazione magari per paura o per inerzia, come potremo affrontare l’invasione dei nemici di Cristo?
    5) Dobbiamo essere presenti per testimoniare la nostra Fede, per consolare il Sacro Cuore di Gesù trafitto da un peccato che grida vendetta al cospetto di Dio.
    6) Dobbiamo essere presenti per i nostri figli, per il loro futuro e per la nostra civiltà.
    7) Dobbiamo essere presenti perché così, anche mediaticamente, seppur sempre nella minoranza – segno dei tempi dell’epoca contemporanea -, dimostreremo che una vera resistenza ancora esiste, e che essa non arretra e non arretrerà di un centimetro, poiché la Verità vince sul numero e la qualità sovrasta la quantità.
    8) Dobbiamo essere presenti perché la società è soggetta al giudizio temporale dal momento che, se è pur vero che le nazioni non sono organismi personali con in dote un’anima, esse sono però formate da uomini. Ne consegue che la società umana ricopre la modalità fondamentale in cui Dio ha voluto far vivere l’uomo, rendendola quindi soggetta al Suo Giudizio.
    9) Dobbiamo essere presenti proprio in ragione del punto 8, e cioè per invocare l’intercessione della Vergine Santissima affinché trattenga il braccio del Suo Figlio.
    Ma… Ci sono sempre le obiezioni. Vediamole e rispondiamo.
    1º obiezione:
    “Si ok ma…. Rimini non è la mia città…”
    La guerra la vuoi sotto la finestra di casa tua? Comoda comoda? I muri vanno alzati laddove ci sono le forze, perché è mattone su mattone che si costruisce un argine.
    2º obiezione:
    “Si ok ma… Rimini è lontano…”
    Quanti chilometri si sono fatti a piedi i missionari? Quanto ha camminato San Giovanni Bosco per affermare la Dottrina di Cristo?
    3º obiezione:
    “Si ok ma… c’è la tale conferenza…”
    Non ci sarà chiesto quanto avremo studiato, ma quanto avremo fatto per far regnare Cristo nei nostri cuori e nella Società.
    4º obiezione:
    “Si ok ma… il 28 luglio fa molto caldo…”
    Pensa a tutti quei sacerdoti che portano l’abito talare, a tutti quei religiosi che portano il saio, a gli stessi preti che guideranno la Processione con i paramenti: sei forse tu meno chiamato al sacrificio e alla santificazione rispetto a loro?
    Cari amici, il Cristianesimo è sacrificio costante. Cosa è uno sforzo davanti all’Immolazione di Cristo? Cos’è la paura dinanzi alla Sua Passione? Cos’è l’accidia al cospetto di quanto Nostro Signore ha patito e continua a patire per noi?
    Per questo e per molto altro è importante esserci.
    Come diceva il Re Aragorn, “ci sarà un giorno in cui gli uomini cadranno, ma non è questo il giorno. Ci sarà l’ora dei lupi e degli scudi frantumati, ma non è questo il giorno. Quest’oggi combattiamo”.
    L.C.

  • lucis ha detto:

    Ha visto la notizia della Nuova BQ sulla commissione di bioetica che ha approvato il farmaco per il blocco della pubertà, grazie anche al parere favorevole dei cattolici???!!!! ma come si fa a credere ancora a una chiesa tale!? Non c’è più nessuno che difende l’umanità dalla deriva della follia???
    Speriamo che il Governo stavolta, sia più illuminato e lungimirante di questi sedicenti cattolici che hanno occupato tutti i luoghi di comando ecclesiale, a cominciare dal trono petrino

    • Lucy ha detto:

      Queĺlo che è successo al Comitato Nazionale di Bioetica dove il voto di “sedicenti cattolici “ha dato l’ok al farmaco che blocca lo sviluppo sessuale di bambini potenzialmente in crisi di identità sessuale , è la conferma di quello che penso.
      I ” cattocomunisti ” appartengono al passato , al loro posto oggi ci sono i “cattolici -liberal ” .Sono forse cattocomunisti Dallapiccola , D’Agostino , Lucetta Scaraffia etc? Ormai anche nella chiesa è penetrata l’ideologia “liberal ” dei “diritti ” LGBTQI che è molto peggio del comunismo perchè nei regimi comunisti la violenza era aperta , chiara , individuabile immediatamente e perciò sviluppava gli anticorpi e la capacità di reagire .Ora invece la nuova ideologia penetrata come la metastasi di un cancro ovunque , anche nella chiesa ,in maniera subdola , truccata da comprensione , inclusività e soprattitto AMORE, uccide le difese immunitarie.
      La frase di Renzi al voto sulla Cirinnà ” ha vinto l’amore” è la traduzione del grido trionfante di Obama per la sentenza della Corte Suprema USA che imponeva il matrimonio gay e cioè ” love is love “.
      Boschi , Renzi , gli altri “cattolici ” del PD, i ” cattolici ” del CNB, quelli di Avvenire con in testa slle truppe Luciano Moia ,quelli di Famiglia Cristiana e di tutti quei luoghi in cui sono penetrati, comprese parrocchie , diocesi , congregazioni varie non sono “cattocomunisti ” , forse l’ultimo cattocomunista è Bergoglio ma con massicce dosi di infiltrazioni “liberal”, appartengono ala nuova ideologia laica , anzi laicista ,che sotto l’apparenza formale della democrazia sta instaurando , anche per la connivenza della chiesa cattolica fino a poco tempo fa ultimo baluardo di resistenza , un nuovo totalitarismo soft.

  • rita ha detto:

    Io direi che sia giunto il momento di istituire URGENTEMENTE un TRIBUNALE POLARE E LEGALE(LEGALIZZATO) che abbia facoltà d’intervenire in ogni caso di INCOSTITUZIONALITA’, DI INGERENZA, DI NON RISPETTO DELLA VITA IN TUTTE LE SUE FORME , cioè Fisiche, morali e spirituali. Un Tribunale che DIFENDA i valori del nostro Paese, religiosi e culturali. Tribunale cui possano ricorrere i cittadini che vedono lese le proprietà di una vita serena e pacifica.
    Un Tribunale che sia riconosciuto dallo Stato e che possa lavorare in autonomia.
    In Italia sta accadendo di tutto, per questo noi cittadini NON CI RICONOSCIAMO in alcuni NON-VALORI imposti da alcuni.
    E a proposito di questo, vorrei sapere se ci sono gli elementi per DENUNCIARE:
    a-l’UE, perché ha eliminato le radici cristiane senza interpellare i cittadini europei. Inoltre per averci IMPOSTO l’EURO senza interpellare i cittadini europei imponendoci una crisi finanziaria per stoltezza, superficialità e insipienza,
    b-la Chiesa, perché ha abbandonato la sua vocazione evangelizzatrice trasformandosi malignamente in un Partito Politico di Sinistra mettendo in seria crisi religiosa e psicologica molti cattolici che non si rispecchiano nella Politica di Sinistra. Inoltre ha la presunzione di mantenere in piedi una struttura di soli “muri” ma quasi azzerando la Fede in Dio Padre di Gesù. Non solo. La confusione generata per IMPORRE l’accoglienza a musulmani sta mettendo in serio pericolo la stabilità psicologica e spirituale dei cittadini italiani. Tutto questo in nome di un MODERNISMO che sentiamo non ispirato dallo Spirito Santo dopo aver analizzato i “frutti”.

  • pier luigi Tossani ha detto:

    Con la Lega, andando a vedere a fondo, la questione presenta qualche contraddizione:

    PIUTTOSTO FACILE
    di Mario Adinolfi

    Guardate, è piuttosto facile. Noi vogliamo credere alla buonafede di Matteo Salvini che certamente ha al centro dei suoi orizzonti valoriali la battaglia contro l’utero in affitto e certamente crediamo al ministro Lorenzo Fontana che vuole rimuovere le anomale registrazioni compiute recentemente nei comuni governati dai suoi alleati di governo. Quando detieni il potere esecutivo, la cosa bella è che puoi decidere. Allora, ripetiamolo, è piuttosto facile. Matteo Salvini si presenta con un bel decreto legge immediatamente esecutivo di un solo articolo: “Sul territorio della Repubblica italiana sono vietate registrazioni anagrafiche che riportino come genitori di un bambino due persone dello stesso sesso. Le registrazioni in tal senso compiute fino ad oggi, anche in forma di trascrizione di atti compiuti all’estero, sono da considerarsi nulle. Si ribadisce che l’ordinamento giuridico italiano vieta la pratica dell’utero in affitto e la sua promozione, in ogni forma”. Il decreto legge viene approvato, il problema è risolto. Visto che ci si trova Salvini potrebbe portare in Consiglio dei ministri anche un secondo decreto, su un tema su cui c’è stato assordante silenzio anche da parte della componente leghista dell’esecutivo. Ancora più facile, testo ancora più breve: “Sul territorio della Repubblica è fatto esplicito divieto ai medici e alle strutture sanitarie di somministrare farmaci a base di triptorelina ai minori”. Perché i bambini non vanno toccati nella loro sessualità, i bambini hanno diritto a una mamma e un papà. Se hai centinaia di parlamentari e le chiavi del governo, non bastano gli slogan, servono i fatti. Se invece la priorità è “non spaccare la maggioranza” come spiegano alcuni senatori leghisti, allora prendiamo atto. Il resto è solo marketing.

    • Grog ha detto:

      Facile giudicare dall’alto dello 0,00n %….

    • marco bianchi ha detto:

      Quando il signor Tossani avrà guardato in fondo fondo,se ce le dice anche a noi superficiali ci fa un favore.E quando il signor Adinolfi avrà una qualche,anche minima,responsabilità di governo vedremo le sue grandi capacità.Mi sembra che,quando fu fatto un appello per Alfie,ci fossero molte firme di leghisti.Non ricordo ci fosse la sua.Ma avrò un vuoto di memoria.

      • pier luigi Tossani ha detto:

        cari amici Grog e Marco,

        a parte lo zero virgola, ciascuno fa quello che riesce a fare, per ora, poi si starà a vedere cosa disporrà la Provvidenza, leggete quello che ha scritto Adinolfi, e poi provate a portare qualche argomento su quello che ha detto lui, così, tanto per arricchire il dibattito… ;-))))

  • Sherden ha detto:

    Non è improbabile che adesso Famiglia Cristia(si)na faccia una copertina con “Vade retro Fontana”…

  • Grog ha detto:

    Mi attendo le vibrate proteste di Galantino & Spadaro nei confronti del ministro Fontana poiché offende soggetti che, per quanto froci impenitenti, sono pur sempre figlii di un Dio misericordioso che non giudica e li accoglierá in Paradiso a prescindere.
    Mi attendo inoltre una prossima copertina di Fanghiglia Cretina dedicata a Fontana, infiorettata da una didascalia non propriamente carina nei suoi confronti…

  • Maria Cristina ha detto:

    ahi, ahi ahi, ministro Fontana la prossima copertina di
    FC è sua….e non saranno elogi!

  • Marco Matteucci ha detto:

    Lorenzo Fontana: “Stop al riconoscimento dei figli delle coppie gay”
    “Rilevo come l’attuale assetto del diritto di famiglia non possa non tenere in conto di cosa sta accadendo in questi ultimi mesi in materia di riconoscimento della genitorialità, ai fini dell’iscrizione dei registri dello stato civile di bambini concepiti all’estero da parte di coppie dello stesso sesso facendo ricorso a pratiche vietate dal nostro ordinamento e che tali dovrebbero rimanere”.
    Lo ha detto il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana nell’audizione alla Commissione Affari sociali.
    Lo tengano presente i tanti cristiani “à la carte” della neo-chiesa!

  • Nicola B. ha detto:

    Altri mal di pancia in arrivo nella Chiesa e nella sinistra. Arrendiamo tweet, copertine di Famiglia Cristiana in merito, interrogazioni parlamentari contro gli ” attacchi alle libertà ” ecc ecc. P.S. digiuni a staffetta…..