PEZZO GROSSO: LA MARCIA DELLA VITA, VATICANO E FINANZA E VESCOVI PRO-OMO. BUONA DOMENICA…

20 Maggio 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Carissimi amici e nemici di Stilum Curiae, lo so che è domenica e che abbiamo già postato un blog, stamattina, e forse ce ne sarà un altro questa sera su una notizia che spero troverete interessante; ma Pezzo Grosso ha infranto il riposo settimanale per un commento a caldo sulla Marcia per la Vita di ieri a Roma, e sull’atteggiamento dei cosiddetti Pastori. Al vetriolo, direi…ma gustosissimo come ammazza caffè. Buona lettura.

 

“Caro Tosatti, ho letto il suo Stilum Curiae sulla marcia per la vita”.. Ed ho esultato, finché ci saranno questi eroi che pensano a difendere e valorizzare la vita umana, c’è speranza. Che la curia romana sia restata indifferente o persino abbia boicottato, come è ormai solita fare, non meraviglia più nessuno. Chi mai di noi cattolici che crediamo in Dio, nella Rivelazione, nel peccato originale, nei Sacramenti, in Maria mediatrice, ecc. darebbe ancora fiducia a chi “guida”  la Chiesa a Roma? Vorrei dare un esempio più che attuale. Mentre la curia romana e le sua istituzioni satelliti ignorano e boicottano la Marcia per la Vita, la Congregazione per la Dottrina della Fede (l’ex Sant’Uffizio), che fa il pesce in barile sulla comunione ai protestanti, scrive e divulga un documento importantissimo. Che si riferisca a materia di fede, chiederete voi? NO! Parla di economia, finanza e tasse. Il documento esilarante si titola “Oeconomicae et Pecuniariae Quaestiones“. E, udite, udite, propone una tassazione sulle transazioni finanziarie per aiutare i poveri … Che la Congregazione abbia bisogno di soldi e si proponga come gestore di detta tassazione da rigirare ai poveri migranti? E che pensare di tutti questi “alti prelati” che tutt’un tratto si schierano pro gay & co.? Possiamo esser tentati a immaginare che si siano tutti convertiti al “chi sono io per giudicare“, o possiamo esser più maliziosi? Mi raccomando ! L’8per mille vada alla Chiesa Ortodossa!!!”.

Pezzo Grosso




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

LIBRI DI MARCO TOSATTI SU AMAZON

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

 

 

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

27 commenti

  • Sempliciotto ha detto:

    «Se una persona è mafiosa e cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla?».

    «Se una persona è pedofila e cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla?».

    Perché non si fanno veglie contro la mafiofobia e la pedofobia?

    Non sono anche loro figli che vanno accolti?

    Oppure mafia e pedofilia sono considerati peccati mentre la sodomia no?

    O forse siccome l’omosessualità non è più reato per il mondo non è più neanche peccato per la Chiesa?

  • Mari ha detto:

    Anni fa ho scoperto per caso, riportato dal sito de “La quercia millenaria” – stupenda associazione che si occupa della cura dei bambini non ancora nati a cui è stata diagnosticata una malformazione incompatibile con la vita e che nella stragrande maggioranza dei casi vengono eliminati “nel loro interesse” con un aborto “terapeutico” (terapeutico?… ma se li ammazza mica li guarisce!!!) – , un interessante documento nel quale una nota organizzazione che promuove aborto, sterilizzazione e contraccezione a livello planetario individuava “gruppi” che si mettevano ostinatamente e indefettibilmente di traverso ai suoi obiettivi, avversari “non addomesticabili” per intenderci.

    Con chi ce l’aveva questa multinazionale dell’aborto?

    Con la sunnominata associazione, con l’associazione “Giovanni XXIII” di don Oreste Benzi e… con chi altro? coi focolarini? Coi ciellini? Coi neocatecumenali?con Azione Cattolica? Oppure con quegli ordini “figli” di grandi santi come Francescani, Domenicani, Salesiani, Gesuiti? 0 con la Caritas? O con il Vaticano?

    NO! Non indovinate? Con quelle fraternità di religiosi, la Fraternità S. Pio X in testa, che si distinguevano per la loro fedeltà alla liturgia preconciliare…

    Anni fa era proprio stato il “nemico” a riconoscere che da loro era da escludersi un’apertura possibilista e dialogante; si era accorto, il nemico, che la loro “schiena dritta” di fronte alle problematiche legate alla vita umana ne faceva dei tenaci oppositori.

    Noi poveri cattolici ci stiamo abituando a scoprire, ogni giorno che il buon Dio ci manda (da qualche tempo in qua), che ciò che noi ci eravamo (forse un po’ passivamente) abituati a dare per scontato come irrinunciabile, viene, con una progressione allarmante, snaturato e omologato al “politicamente corretto”… e che proprio coloro che, ai nostri occhi, avrebbero dovuto invece “resistere” si sono convintamente dimostrati parte attiva di questo allucinante cambiamento di prospettiva.

    E che potessero ridursi così il “nemico”, a differenza di noi, l’aveva intuito ben prima: i figli delle tenebre sono più astuti… noi invece eravamo stati abituati a “fidarci” del nostro clero: da quasi 2000 anni erano stati loro a istruirci e a guidare le nostre coscienze, e non ci siamo accorti che, più o meno impercettibilmente, stavano adattandosi alla mentalità di quel mondo dal quale Nostro Signore ci aveva messo in guardia.

    Sempre più sbigottiti stiamo sperimentando come si stia “mondanizzando” tanto clero che ormai va a braccetto con i disvalori : ma non vi siete mai chiesti perché ?

    Ora qualche giorno fa qualcuno in questo sito ha come voluto mettere a confronto due figure della Chiesa: Paolo VI e mons. Lefebvre.

    So che possiamo, come esorta Nostro Signore, riconoscere la bontà degli alberi considerando i loro frutti. Io l’ho fatto e ne ho tratto delle conseguenze…

    Che la provvidenza abbia scelto i figli di Lefebvre per preservare l’Antidoto alla “mondanizzazione” della Chiesa di Cristo? Me ne sto convincendo e prego per loro.

    • Lucia ha detto:

      Cara Mari capisco i suoi sentimenti ma la storia non mi sembra che ci consegni l esempio di gerarchie sempre fedeli anzi .Spesso si ricorda anche qui il caso di Sant Atanasio ma io vorrei ricordare lo scisma anglicano .Ebbene solo il Vescovo Giovanni Fisher a quanto ricordo affronto il sovrano e di conseguenza subi il martirio , cosa che piu o meno si verifico nei paesi protestanti .E la rivoluzione francese? Molti vescovi appoggiarono la rivoluzione , altri scapparono ., solo una parte rimase fedele.Corsi e ricorsi storici .Ciao

  • claudiusIII ha detto:

    Che i vertici della Chiesa siano totalmente in mano ai nemici della medesima e, quindi, al demonio, è innegabile. Tuttavia l’8xmille a degli eretici non si può dare. Saranno, ora, anche migliori, ma i fondi dell’8xmille servono pure per restaurare chiese, tra cui quella della mia parrocchia. Gli ortodossi si pentano del tutto e tornino all’ovile

    • Grog ha detto:

      Per restaurare le chiese i soldi dalli direttamente al parroco. Sempre ammesso che il parroco se li meriti e la chiesa merita di essere restaurata (certe orrori di chiese postconciliari se cadono in rovina non fanno un soldo di danno). Sugli ortodossi condivido il tuo parere, per questo motivo non ho firmato per nessuno.

    • Filippo Barboglio ha detto:

      Ricordo a tutti che gli ortodossi sono scismatici ma non eretici. Credono a tutte le verità di fede a cui crediamo noi, nessuna esclusa.

  • Adriana ha detto:

    Tosatti , P.G. ha ricapitolato i precedenti messaggi : non mi resta che segnalare l’ultimo episodio folk descritto da Lei e da Zambrano.
    sulla Nuova Bussola Quotidiana di oggi , 20/05/2018 . Almeno don Alfredo diceva :”Non credo”. Questi credono alle fiabe buoniste ,globaliste.

  • Non Metuens Verbum ha detto:

    l’8 per mille agli Ortodossi è un errore, ma l’8 per mille a Galantino è un obbrobrio. Si lasci la casella in bianco.

    • Vito ha detto:

      L’8×1000 di chi lascia la casella in bianco viene distribuito lo stesso tra tutti gli enti in proporzione alle scelte compiute dagli altri.
      Per questo io destineró il mio 8×1000 alla Chiesa ortodossa.
      Sarà un errore, ma è il meno grave tra tutti quelli che posso compiere.

      • Luigi9 ha detto:

        Esatto !

        Tantopiu’ che se la nostra Madre Celeste ha previsto che la Russia sarà il paese dove il nome di Dio sarà piu’ onorato, è puo’ essere che alla fine questo grande paese ritornerà in seno alla Chiesa Cattolica (tutto a tempo debito)… non certo all’attuale “c”hiesa “c”attolica … e alla luce di quanto sta avvenendo a Roma la separazione (scisma) degli ortodossi è da ritenersi un dono del Cielo a nostro futuro beneficio, ma ancora oscuro nei suoi possibili sviluppi…
        Consideriamolo dunque un anticipo per quello che noi riceveremo da Oriente nel momento stabilito dal Cielo.

  • Lucy ha detto:

    @Deutero
    Il discorso è lungo ma in estrema sintesi : sono orgogliosi di aver infranto ogno norma civile e morale e ribaltato l’antropologia naturale portando gli stati occidentali non solo ad aver formulato leggi basate su questo ribaltamento ma ad avere a poco a poco imposto la loro ideologia ovunque.Infatti sono ben orgogliosi di aver portato sul loro terreno ONU, UE ,aziende di ogni settore , gruppi finanziari , essere entrati nel mondo dei media , nelle comunità religiose , specie quelle protestanti europee , (gli evangelici degli USA ancora si salvano) , di essere finalmente riusciti a infiltrarsi nella chiesa cattolica fino si livelli più alti , nonchè , tassello fondamentale , nella magistratura di ogni paese occidentale perchè , essendo quella omosessuale diventata un’ideologia , come dice bene il card.Müller, ha bisogno per imporsi del braccio armato della legge.Restano ancora fuori i paesi islamici e la Russia.Ma dimmi se non hanno di che essere orgogliosi….

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ho capito. Vedo che non si sono fatti mancare nulla, o quasi nulla. Forse è per compensare la mancanza di una bella famiglia vera, come Dio comanda.

  • giorgio rapanelli ha detto:

    “La nube nera sommergerà il mondo. Molti verranno presi, altri lasciati. E nei rimasti non rimarrà il ricordo…”
    Personalmente continuerò a dare il mio 8 per 1000 alla Chiesa Cattolica, ai sacerdoti che fanno il loro dovere…
    Ai restanti felloni, ci penserà lo Spirito Santo, cancellandoli dalla faccia della terra.

    • Vito ha detto:

      Dia ai bravi e santi sacerdoti qualcosa di tasca sua.
      Non dia l’8×1000 alla Galantino e alle sue amichette.
      Ai bravi e santi sacerdoti arrivano solo le briciole dell’8×1000, talvolta nemmeno quelle.

      • Claudius ha detto:

        Esatto Vito, questo e’ il discorso.
        Questi mascalzoni devono capire che i fedeli li schifano.
        E con questi individui per fargliela capire non c’e’ altro modo che togliergli il soldo, perche’ questa e’ l’unica lingua che capiscono: il denaro.

  • Luca ha detto:

    Già fatto, nonostante avessi un certo scrupolo…
    Ma come me hanno fatto mia madre e mia sorella!
    Almeno gli ortodossi fanno una consacrazione come “Cristo comanda”!
    Grazie a voi tutti di questo blog e soprattutto al dr Tosatti.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Confesso di essere molto ignorante in materia, ma una cosa mi è da sempre profondamente oscura: di che cosa sono “orgogliosi” gli omosessuali?

  • Anonimo ha detto:

    Dottor Tosatti, da un bel pezzo ho capito che suppliche, dubia, petizioni e lettere accorate non servono né in Diocesi né in Vaticano.
    Le questioni di Dio, dei Sacramenti e della fede ottengono solo silenzio.
    Dunque occorre “staccare la spina” all’ Avatar della
    Chiesa fu cattolica: mass media di propaganda e soldi. È l’ unica lingua che conoscono….alla faccia della Pentecoste! L’ albero malato si stronca dalla radice malata: l’ossessione per l’ immagine pubblicitaria e per i soldi.
    Otto per mille alla Chiesa ortodossa e chi può aiuti gli ordini che hanno fatto voto di povertà. Anche di comparsate televisive e giornalistiche. Ma non sarebbe male, anzi, aiutare anche quei laici che si occupano di apologetica e della diffusione del cattolicesimo, colmando le lacune della curia.

  • Vincenzo ha detto:

    Confermo quanto detto in altri post: questo alto clero cattolico del 2018, apostata, spesso sodomita, voglio sperare non satanista, fa finta di non accorgersi che i POVERI ormai non sono più gli emarginati delle metropoli del Quarto Mondo, ma sono una fetta consistente di italiani, spessissimo fedeli che loro dovrebbero difendere e garantire… Soprattutto i POVERI in ITALIA sono i tanti che sentono la mancanza di una guida spirituale che sia degna della Chiesa Cattolica di Cristo…

    • Lucia ha detto:

      Caro signor Vincenzo magari ci fossero i poveri per cosi dire in spirito qui in occidente ci sono una massa enorme di gente , anziani soprattutto che mangiano una volta al giorno , gente che vive in macchina , italiani e stranieri venuti parecchi anni fa di cui all epoca non c era l accoglienza (a spese degli italiani) da parte di ong e cooperative .La saluto con affetto

  • Finnegan ha detto:

    Va bene, ma da qui a dare l’8 per mille a una chiesa scismatica…

    • Paco de lucia ha detto:

      Si vede che è tra gli enti che pagano la stecca ai tosattiani.

      • wp_7512482 ha detto:

        Me li indica per favore? Che faccio domanda anch’io. ..

        • Paco de lucia ha detto:

          No, tu per ora lavori gratis. Poi si vedrà.

          • Ira Divina ha detto:

            E lei chi è uno spot pubblicitario di Santa Marta? Nuovo del blog e con chi le fa da spalla alle cagate che dice! Chi la paga, direttamente il kapò o il consigliere unico di se stesso per le comunicazioni?

      • QB ha detto:

        Chi non canta col coro giocoforza è al soldo del nemico e delle forze controrivoluzionarie, ergo nemico del popolo. E forse anche pazzo. Deh, compagno Ilyic, rimembri ancor il tempo di nostra giocosa etate.

  • franz ha detto:

    vi prego, siate più maliziosi….