ROMA. DEBUTTA CON UN GRANDE CONVEGNO LA NUOVA ACCADEMIA PER LA VITA. QUELLA DI GIOVANNI PAOLO II.

11 Maggio 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

 

La John Paul II Academy for Human Life and the Family, la nuova accademia per la vita fondata nell’ottobre scorso, e presieduta dal prof. Josef Seifert, sulla scia dell’insegnamento dei San Giovanni Paolo II, terrà il suo primo convegno a Roma il 21 maggio prossimo. “Vita umana, la Famiglia e lo Splendore della Verità: doni di Dio”.

La nuova Accademia per la Vita è nata, o meglio, ne è stato dato l’annuncio ufficiale durante il Convegno sulla Humanae Vitae all’Angelicum dell’autunno passato. Il prof. Josef Seifert, già membro della Pontificia Accademia per la Vita, e licenziato dall’arcivescovo di Granada dall’istituto filosofico da egli stesso fondato per le sue perplessità e critiche sull’esortazione apostolica Amoris Laetitia ne ha dato l’annuncio. Le recenti drammatiche vicende legate alla morte di Alfie Evans e la posizione presa dall’Accademia romana rendono evidente la necessità dell’esistenza di un organismo di studiosi cattolici impegnato realmente nella difesa della vita.

Come scrivevamo all’epoca: “Il nuovo organismo si chiamerà John Paul II Academy for Human Life (JAHLF). Seifert sarà il presidente di questo organismo, che sarà totalmente indipendente dalle strutture ecclesiastiche. Appare chiaro che lo scopo della JAHLF è proseguire sul cammino della reale difesa della vita, come indicato da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, senza cedimenti e strane commistioni e presenze. Che invece sembrano marcare in maniera sempre crescente sia la Pontificia Accademia per la Vita che l’Istituto Giovanni Paolo II per il Matrimonio e la Famiglia, entrambi guidati ora dall’ex vescovo di Terni, e ispiratore di Sant’Egidio, mons. Vincenzo Paglia.

 

Scopo dell’Accademia sarà quello di continuare il lavoro e lo studio già intrapreso sugli insegnamenti della Chiesa in morale relativi a contraccezione, aborto, famiglia e matrimonio. Oltre a Seifert, saranno membri dell’Accademia il prof. Roberto de Mattei, il prof. Claudio Pierantoni, Judie Brown, Presidente dell’American Lfe League, Thomas Ward, fondatore dell’associazione delle famiglie cattoliche dell’UK, Mercedes Wilson, Presidente di Family of the Americas, Christine Vollmer, presidente dell’American Alliance for the Family e il prof. Luke Gormally, oltre a molti altri. La maggior parte di queste persone erano membri della Pontificia Accademia per la Vita, prima dell’epurazione compiuta da mons. Paglia, e l’inclusione di nuovi membri, alcuni dei quali – come il teologo anglicano Nigel Biggar, favorevole all’aborto fino a 18 settimane – certamente problematici, da un punto di vista cattolico. Almeno fino ad ora…

 

Certamente l’Accademia si batterà contro quello che alcuni teologi morali chiamano il proporzionalismo etico, in base al quale si possono giustificare molte azioni se gli effetti globali a cui portano sembrano rappresentare un male minore rispetto a percorsi alternativi.

 

“Così contro ogni pressione sociale o storica dello spirito del tempo che vuole che noi annacquiamo o neghiamo totalmente che ci sono atti intrinsecamente malvagi, noi alla JAHLF non vogliamo mai cedere a tali pressioni e falsi insegnamenti”, ha dichiarato Seifert. E anche tenendo conto negli scritti e nei discorsi dei mutamenti di gusto morale del tempo, “per poter raggiungere coloro che vivono nell’errore, noi sappiamo con ancora maggiore certezza che non dobbiamo mai fare compromessi con la verità adattando il nostro giudizio morale alle opinioni etiche dominanti oggi, se sono false”.

 

L’obiettivo dell’Accademia è quello di rigettare i tremendi mali ed errori che danno forma alla società attuale, e sono anche penetrati nel santuario della Chiesa”.

 

Qui sotto pubblichiamo il programma:

 

9:15 Introduction by Josef Seifert

 

9:30 Archbishop em. Mgr. Luigi Negri.

“Humanae Vitae and Veritatis Splendor: Imperative Instruction for the Church and the World Now”

 

  1. FONDATIONS

 

10:00 Roberto de Mattei

“Humanae Vitae and Veritatis Splendor, rooted in the Perennial

Magisterium of the Catholic Church” 10:30 Coffee break

 

11:00 Carlos Casanova

“Humanae Vitae and Veritatis Splendor as Expositions of ‘Natural Law’ –

contrasted with their Irrational Denial”

 

11:30 Gerard van den Aardweg

“The ‘normalization’ of homosexuality and Humanae Vitae”

 

12:00 Discussion 12:30 Lunch break

 

  1. CONTRACEPTION AND THE ATTACK ON HUMANITY

 

14:30 John-Henry Westen

“The Aftermath of rejecting God’s Command to Be Fruitful and Multiply”

 

15:00 Mercedes Wilson

“Natural, scientific and highly effective treatment for infertility”

 

15:30 Hugh Owen

“The attack on the Church teaching on Creation as

attack on Human Dignity”

 

16:00 Ettore Gotti Tedeschi

“The Rejection of Life: a Demographic Catastrophe for mankind” 16:30 Discussion

 

III. HUMANAE VITAE AND VERITATIS SPLENDOR: HOPE FOR THE FUTURE

 

17:00 Young couples bear witness to the Splendour of Truth, Love, and Life.

“The gift of Life for us”

Stanisław and Katarina Kobus, Poland Sarah Ward, England

Maria and Thomas Wolter, USA/Austria Michael Hichborn, USA

 

17:40 Doyen Nguyen

“The Attainment of the True Joy of Love by Way of the Splendour of Truth”

 

THE PERENNIAL TRUTH OF HUMANAE VITAE AND VERITATIS SPLENDOR

18:10 Josef Seifert, President of the Jahlf Academy

“The cornerstone of true love and happiness: natural law and the

truth about good and intrinsically evil acts”

18:45 General discussion




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

LIBRI DI MARCO TOSATTI SU AMAZON

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Tag: , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

36 commenti

  • Bruno PD ha detto:

    Caro Tosatti, scusi se sono fuori tema. Nel mio PC ho ancora Windows 7. Da quando il suo sito ha cambiato look, non riesco più a leggere i titoli degli articoli, che vengono subito coperti dalla finestra “variabile” sulla sinistra dello schermo. Penso di non essere il solo ad avere questo problema.
    Per il resto, grazie e buon lavoro!
    Bruno PD

  • Nicola ha detto:

    Ultimo messaggio della Madonna ad Anguera in Brasile. Non promette niente di buono riguardo alla Fede messa in pericolo con un Ordine dal Palazzo……Vedremo…

    http://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/4634

  • Lucy ha detto:

    La nuova Accademia per la Vita AHLF sarà
    ” TOTALMENTE INDIPENDENTE DALLE STRUTTURE ECCLESIASTICHE”. Solo cinque anni fa ciò sarebbe sembrato una provocazione o un paradosso ma oggi è una garanzia per essere testimoni e propugnatori dello “Splendore della Verità”.

    • Adriana ha detto:

      @ Lucy ,
      “un paradosso e una provocazione”. Si ma cinque anni fa non si
      poteva immaginare un ” esperto biblico” come mons. Galantino
      emettere un diktat per il (futuro) governo italiano sull’obbligo
      della dissennata e globale accoglienza.( recente notizia da sommare alle altre)

      • deutero.amedeo ha detto:

        Galantino? Un grande esempio di modestia.
        Infatti Cerignola è nota al mondo per aver ospitato Pietro Mascagni e aver dato i natali a Nunzio Galantino.

  • Francesco ha detto:

    Bene! Bravi! In bocca al lupo! Almeno qualcuno non fa finta di niente e non gira la testa dall’altra parte!

  • Quatto ha detto:

    Appare chiaro che lo scopo della JAHLF è proseguire sul cammino della reale difesa della vita, come indicato da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI : mah…Benedetto XVI era quello che disse che le prostitute possono usare il profilattico (i clienti insomma). Non è che poi questo nuovo istituto si metta esattamente nel solco della dottrina cattolica ( da specificare dati gli abusi odierni al linguaggio: della sana e vera dottrina cattolica, quella che dovremmo conoscere attraverso i Padri della chiesa ed indietro nel tempo sino agli insegnamenti di Gesù) .

    • deutero.amedeo ha detto:

      Zitto zitto, quatto quatto, senza far troppo rumore…. cosa vorresti insinuare? Paolo VI ha anche detto che è peccato andare con le prostitute. A banalizzare le cose come fai tu sono capaci tutti; per progettare una nuova cultura invece ci vogliono testoline alla Seifert…

  • jhgf ha detto:

    In inglese, a Roma, non sarà molto seguita

    • deutero.amedeo-scarpe grosse ha detto:

      Fa nagota. Dopo ghe sarà un quai du che ‘la traduserà per noter poer gnurancc.

      • deutero.amedeo-scarpe grosse ha detto:

        e pò magare ghe sarà la tradussiù istantanea. A roma a l’è mia come che ‘n valbrembana!

        • Mary ha detto:

          A me ma par che ta ghet trope pretese, contentes de chel che pasa ol convent.

          • Qualcuno ha detto:

            E s’as capis nent ai sarà quaidün ch’al parla angleis e ch’al farà dij figuri da’sciaré.

          • deutero.amedeo ha detto:

            E’ che jhgf è stato mandato per scoraggiare chi non conosce l’inglese ad andare al convegno. Furrrbi!

  • Adriana ha detto:

    Il nome di Seifert è una ” garanzia “.Dr. Tosatti ,sarebbe possibile
    mettere in rete -youtube- almeno il suo intervento?

    • wp_7512482 ha detto:

      Ho girato la richiesta a chi di dovere.

      • Adriana ha detto:

        Dr. Tosatti ,la ringrazio .Tanto più volentieri dopo aver seguito
        l’intervista a mons. Livi che, senza volerlo , a mio giudizio , le ha fatto la più bella lode che si poteva immaginare .
        Per la chiarezza e la semplicità con cui si esprime ,mons. Livi mostra di esser un ottimo maestro.

        • alice ha detto:

          l’intervista è illuminante su molti punti.
          l’intervista è una dimostrazione del fatto che la discussione non è solo a parole, ma scende nel vissuto quotidiano delle persone, incominciando, per tutti i dissidenti, dal portafoglio…

  • Sempliciotto ha detto:

    È su gloria tv, un’intervista divisa in tre parti, l’ultima si intitola “la persecuzione nella Chiesa” (14 minuti circa), ed è quella la riguarda!
    Sono in giro con lo smartphone e non so come inviare il link…

      • anonimo verace ha detto:

        noi italiani siamo mediamente piuttosto ignoranti di teologia. Ma i più vecchi tra noi hanno ancora impresse in mente le formulette del catechismo di Pio X che ai nostri tempi imparavamo a memoria.

        • deutero.amedeo ha detto:

          Perché Ella invece sa tutto?

        • Sempliciotto ha detto:

          A me colpisce che nel bene e nel male, ci si riempia tanto la bocca della parola ecumenismo, quasi fosse una specie di superdogma, poi di fatto dal Concilio Vaticano II ad oggi, il bello e il cattivo tempo lo hanno fatto i tedeschi, coi risultati che sono sotto gli occhi di tutti…
          Non c’è niente di Ecumenico in tutto questo!

  • deutero.amedeo ha detto:

    Evitando ogni riferimento al Soprannaturale (visto il mio basso livello di scolarità e di conoscenza delle questioni teologiche sottese all’argomento) trovo che questa iniziativa dimostri (se ce ne fosse bisogno) che, nonostante la violenza verbale di certi suoi discorsi, il frequente ricorso ad azioni punitive e repressive nei confronti delle persone a lui “scomode”, il santo padre non può pretendere di “controllare” l’universo dei credenti.
    Grazie a Dio, l’uomo è libero. E dopo questa iniziativa ne vengano tante altre!

  • deutero.amedeo ha detto:

    Una bellissima notizia. Buon lavoro!
    Dott. Tosatti lei parteciperà?

  • Sempliciotto ha detto:

    Desidero ringraziare pubblicamente anche Tosatti, guardando un’intervista a mons. Livi, l’altro giorno, ho scoperto che a causa del suo essersi posto in una posizione di non allineamento al nuovo corso di distruzione della Chiesa Cattolica,
    “è diventato povero” (parole di Livi).
    Se dovesse aver bisogno di una mano per portare avanti questa guerra contro il nemico di Dio e dell’uomo… ce lo faccia sapere!

    • wp_7512482 ha detto:

      Grazie Sempliciotto! Mi manda il link dell’intervista?

      • anonimo verace ha detto:

        la persecuzione economica è la prima tappa della via crucis per i non allineati. Se poi il non allineato persiste, si può passare ad azioni più pesanti.
        Speriamo che il gruppo dei convegnisti abbia capacità di difesa, qualora la repressione si dovesse abbattere su di loro.

  • Sempliciotto ha detto:

    Scisma sempre più accentuato…

    Professor Seifert grande riferimento di fede e ragione, in un tempo in cui istinti geniali e irrazionali, capricci egoistici e vago sentimentalismo, sono diventati gli unici dogmi della (falsa) Chiesa Cattolica.

  • Sulcitano ha detto:

    Gloria a Dio, oggi e sempre. Grazie Signore Gesù Cristo, nostro Dio Salvatore.

  • Luigi ha detto:

    Una buona notizia. Gli uomini di buona volontà nella Chiesa devono intervenire perché il popolo dei fedeli ha bisogno di luce e sana dottrina.

  • Elisabetta ha detto:

    Fulton Sheen: Chi salverà la Chiesa?…..Sta a voi laici. Ed è proprio così. Bravi, bravissimi.

  • Nicola ha detto:

    ” il fumo di Satana si è infiltrato nella Chiesa…” Papa Paolo VI.

    E lo credo bene. Hanno infiltrato nella Pontificia Accademia per la Vita, fior di abortisti e di paladini dell’eugenetica nonché difensori della causa lgbt. Roba da far applaudire il Partito Radicale……

  • Bacaicoa Hualde,Carlos Maria ha detto:

    !Coraggio!

  • Raffaele G. ha detto:

    Bene! Avanti così!