STILUM CURIAE VI INVITA A SOSTENERE L’ASSOCIAZIONE SAN GIUSEPPE DI VERONA. PER AIUTARE UNA FAMIGLIA.

Marco Tosatti

Cari amici di Stilum Curiae, oggi vorrei attirare la vostra attenzione su un’associazione particolare, L’Associazione San Giuseppe. Ma lasciamo la parola all’associazione stessa:

Un’associazione con uno scopo preciso – L’Associazione San Giuseppe è stata costituita il 23 marzo 2014, pochi giorni dopo il 9 marzo, data della nascita al Cielo dell’amico Mario Palmaro, e ha come scopo di provvedere al sostentamento economico con un vitalizio mensile alla famiglia dell’amico Mario. L’Associazione è composta da tre amici di Mario: Alessandro Gnocchi, Fabio Trevisan, Giovanni Zenone. Sono Sostenitori tutti i donatori e ricevono la newsletter con le informazioni dell’andamento dell’attività.

Fino ad ora siamo riusciti a garantire alla numerosa famiglia di Mario il un mensile che sostituisse da un punto di vista economico la mancanza del padre. 

Bilancio dopo quasi quattro anni – Dopo quasi quattro anni possiamo dire che la Provvidenza ha operato attraverso i molti generosi donatori, e abbiamo potuto dare un mensile dignitoso perché la famiglia Palmaro potesse vivere, pagare le bollette, la scuola, le spese ordinarie. Ora le donazioni, forse per il tempo trascorso, hanno subito una flessione. Noi chiediamo – senza girarci intorno – di diffondere la conoscenza della nostra Associazione perché le moltissime persone che hanno conosciuto e apprezzato Mario aiutino i suoi quattro figli almeno fino alla conclusione dell’iter di studi.

Un sito per libri e donazioni – Per questo motivo abbiamo anche fatto un sito, www.sangiuseppeassociazione.ecwid.com che offre la possibilità di acquistare libri con due euro in più per lo scopo caritativo dell’associazione.

Le donazioni per questo scopo statutario vanno fatte attraverso questi tre canali:

Con bonifico bancario sul conto corrente bancario della BCC Valpolicella Benaco IBAN IT33V0831511701000010010691 intestato a Associazione San Giuseppe con causale “Per famiglia Palmaro”

Con carta di credito o Paypal andando alla pagina

http://sangiuseppeassociazione.blogspot.it/2014/04/sosteniamo-la-famiglia-palmaro.html o sul conto paypal sangiuseppeassociazione@gmail.com. Per le donazioni continuative vi chiediamo la carità di farle con bonifico e non con carta di credito perché le commissioni bancarie sulla carta di credito sono molto elevate.

Con una donazione a mano consegnando il frutto della vostra generosità presso Fede & Cultura/Librerl’isola del Tesoro via Marconi 60A 37122 VERONA.

Per contattare l’Associazione San Giuseppe scrivi alla mail sangiuseppeassociazione@gmail.com oppure: telefona a Fede & Cultura allo 045-941851.

C/Cn.1013008808
Intestato a Fede e cultura associazione.
Causale :Per famiglia Palmaro.

Per chi ha fatto già donazioni – I generosi amici che già hanno fatto una o più donazioni riceveranno notizie dell’andamento di quest’opera via mail. Chi avesse fatto la donazione tramite bonifico o conto corrente postale non riceverà una mail fino al momento nel quale non ce la comunicherà appositamente o non si iscriverà alla nostra newsletter alla pagina

http://c3g9b.s51.it/frontend/forms/Form6.aspx?idList=2

o mandandoci una comunicazione alla mail sangiuseppeassociazione@gmail.com.

Dio vi ricompensi per la generosità compiuta nel segreto!

www.sangiuseppeassociazione.blogspot.it

https://sangiuseppeassociazione.ecwid.com



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

8 commenti su “STILUM CURIAE VI INVITA A SOSTENERE L’ASSOCIAZIONE SAN GIUSEPPE DI VERONA. PER AIUTARE UNA FAMIGLIA.”

  1. Ho conosciuto Mario Palmaro , la sua figura e l’opera un nel 2013 un anno prima che morisse a soli 46 anni lasciando moglie e quattro figli ( il piů piccolo allora di sette anni).Un grande Uomo di profonda e coerente fede che viveva come credeva secondo il Vangelo e la Chiesa di sempre .La sua morte in casa davanti ai familiari e agli amici e poi i funerali VO nella basilica stracolma di Monza sono stati documentati dal Foglio ( silenzio altrove )da leggere col fazzoletto vicino.
    Io sono certa che il Signore lo ha chiamato alla gioia del Paradiso per evitargli la sofferenza di questi tempi contando sul fatto che la moglie e i figli sarebbero stati sostenuti dall’amore di tutti quelli che lo hanno conosciuto.

  2. buttano i soldi dell’8×1000 in 1000 cazzate, ma un aiuto x la famiglia palmaro niente, aveva criticato la persona sbagliata. ma nei 35.000 euro al mese ke prende il cardinale amico dei poveri, un pò di pane e latte x la famiglia palmaro non ci esce?

    1. Gli aiuti li danno ai migranti…….gli italiani invece sono da tosare…….sono appena tornato da un viaggio a Roma ed ho trovato una situazione da circo Barnum in via Ottaviano a due passi da San Pietro. In pratica decine e decine e decine di finti agenti turistici di ogni RAZZA e COLORE ( una media di 5 o 6 se non di più ogni cinquanta metri ) che molestato fino all’ inverosimile italiani e turisti stranieri ” offrendo ” la possibilità di saltare le varie file in San Pietro. Questi fanno entrare e questi aiutano. Degli italiani si ricordano solo alle elezioni con i bonus di 80 euro…..Con i quasi 5 miliardi che servono per mantenere le ” risorse” Boldriniane sai quante famiglie italiane si possono aiutare! Io comunque ho disposto un bonifico bancario mensile per aiutare la famiglia tramite l’associazione. È una cosa che sento molto perché anche io e la mia famiglia quando morì mio padre nel 1969 , siamo stati aiutati tantissimo dalla Provvidenza in moltissimi modi. È una cosa che sento moltissimo e che faccio molto volentieri perché ho sentito che Dio ci è stato Padre veramente e non ci ha mai abbandonati. Ed è un’opera molto gradita a Dio quella di aiutare le vedove e gli orfani. Fatelo anche voi, Dio ve ne renderà merito grandemente.

      1. Se potessi lo farei con tutto il cuore. I quasi 5 miliardi rubati agli italiani sono molti di più, calcolando i costi accessori (sanità, previdenza, detenzione), le “risorse” sono Bergogliane prima di essere Boldriniane. Vuoi mettere la potenza mediatica di quello storico VERGOGNA lanciato da Lampedusa, anche se non si è ancora capito a chi fosse rivolto. Di fatto l’anatema urbi et orbi dette il via all’operazione Mare Nostrum. Da allora tutti i giorni come il sorgere del sole la parabola dei poveri migranti che scapano da le guere e da la misseria ha impestato il mainstream diventando verità di fede. Gli italiani dimenticati ringraziano.

        1. Si può in ogni caso fare girare la petizione fra le nostre conoscenze, mobilitiamoci per un grande italiano e cristiano, noi che siamo sempre pronti a mobilitarci per gli stranieri poveri…….P.S. moglie e 4 figli….facciamo girare la petizione…..

  3. Dott.Tosatti voglio aggiungere alle possibilitå di aiutare la famiglia Palmaro che lei ha elencato anche il bollettino di C.Cn.postale.
    C/Cn.1013008808
    Intestato a Fede e cultura associazione.
    Causale :Per famiglia Palmaro.

I commenti sono chiusi.