STILUM CURIAE SI FA ACCOGLIENTE. DA’ POSTO A UN OSPITE CHE PROPONE UN SORRISO DOLCE-AMARO.

Stilum Curiae si fa accogliente. Ospita – di tanto in tanto – qualche commento, o esternazione di altri che non siano il solito padrone di casa. Comincia con un sorriso dolce-amaro, originato da un vecchio esperto di Palazzi curiali romani, che, per l’appunto si firmerà Romana Vulneratus Curia (RVC, per gli amici; ferito dalla Curia Romana, per i non latinisti). Eccolo.

Oggi , 11 giugno, è la festa della Santissima Trinità . Un sant’uomo, confuso e sconsolato per l’indifferenza dimostrata alle implorazioni di una risposta ai Dubia, all’uscita da messa mi racconta la seguente brevissima storiella : “La Santissima Trinità è riunita per decidere dove passare qualche giorno di vacanza sulla terra , anche per verificare quanto fosse vero il problema “ambientale”. La notizia della   devastazione della terra, da parte dell’uomo,  è infatti arrivata anche in Cielo. Dio Padre propone di tornare in Palestina, magari proprio sul Monte Sinai, luogo che Lui conosce molto bene. Anche Dio Figlio acconsente a tornare in Palestina, ma propone di rivedere il lago di Tiberiade, dove aveva pescato pesci ed apostoli (e così constatare l’eventuale inquinamento). Dio Spirito Santo invece per verificare lo stato di degrado ambientale , che Lui ben sa esser frutto del degrado morale, propone un’altra soluzione: tornare a Roma, da dove manca ormai – dice – dalla rinuncia di Benedetto XVI …”.

RVC.



Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

28 pensieri su “STILUM CURIAE SI FA ACCOGLIENTE. DA’ POSTO A UN OSPITE CHE PROPONE UN SORRISO DOLCE-AMARO.”

  1. Ohh, come mi sono divertito, ohh, come mi sono divertito . Caro estensore ignoto sei proprio un birbantello !!! Ringrazia l’ospite che ha pubblicato questa “esilarante” barzelletta. Non troveresti spazio altrove !!

    1. Da quando in qua provocare un ” sorriso dolceamaro” corrisponde a “far sganasciare dalle risate”? C’è proprio poco da ridere

    2. RVC è Ettore Gotti Tedeschi.
      E’ stato ferito dalla Curia Romana, segue la vicenda dei Dubia, la sostiene, è amico dei 4 cardinali dei Dubia, e ha già scritto delle storie aneddotiche che insegnano, esemplificano la realtà di oggi, da cui se ne trae un insegnamento (vedi quella della chiesa ambientale).

  2. AD ADIUVANDUM : m’era sfuggito quel …….esperto di Palazzie curiali…. Un solo accenno al refuso : se Pa [la] zzie le correggi sarà meglio comprensibile……

  3. Dio Spirito Santo, con Dio Padre e Dio Figlio, optera’ per la Città eterna, dove i vari inquinamenti faranno posto alla Luce eterna della Verità del Bene assoluto. Ogni cosa tornerà come stabilito posto fin da principio, tutto il creato elevera’ un canto di grazie e lode a Dio Creatore e Salvatore. SIA LODATO GESÙ CRISTO!

  4. Klaus ama solo le storielle sulla Trinita’raccontate dal Capo.
    Come quella che le Tre Persone litigano fra di loro a porte chiuse….
    Come ai tempi di Stalin solo le storielle del Capo sono spiritose.
    Alle altre e’vietato sorridere#

    1. Ogni volta che ripenso alle Tre Persone che litigano a porte chiuse rabbrividisco….mi pare una BESTEMMIA talmente grande che non riesco neppure a immaginarla!!

      Anche perché se mai fosse vera una cosa del genere vorrebbe dire che non avremmo alcuna SPERANZA di godere di una GIOIA, LUCE, AMORE….PACE E BEATITUDINE ETERNE!!

      Fortunatamente sappiamo che non è così, DIO E’ PERFETTO NEL SUO AMORE E GIOISCE IN UNA PACE INDEFETTIBILE perché le Tre Persone SI DONANO RECIPROCAMENTE IN MODO PERFETTO L’UNA ALL’ALTRA, ma sarà meglio smetterla di PROIETTARE SU DIO le nostre piccole meschinità e miserie umane…

      1. Caro Carlo Bianchi ,papa Francesco ha detto talmente tante frasi infelici che c’e’ solo l’imbarazzo della scelta..
        A me quella che ha piu’scioccato e’la frase “Gesu’fa un po’lo scemo”
        L’accostamento di queste due parole Gesu’e” scemo
        mi e’sembrata una tale mancanza di rispetto da rasentare la bestemmia.
        Un papa che bestemmia?
        Forse e’solo una frase infelice.
        Ma a me ha fatto tanto male.

        1. Per me “Gesu si è fatto diavolo”, perché è una frase che non lascia neanche spazio a interpretazioni o scuse.
          Secondo me sognava da una vita di mettere insieme Gesu e il diavolo, e ora si è levato lo sfizio.

  5. Ave Maria! Una cosa è certa: Il Padre è assai addolorato, e va consolato con tantissimo amore di figli amorevoli e a Lui affezionati e chiamati a far riparazione con preghiera e penitenza; Gesù è tornato sulla Croce ed è agonizzante e sanguinante nel suo Corpo Mistico, e siamo chiamati a stare sotto la Croce assieme alla Mamma Addolorata, come seppe fare l’Apostolo Prediletto (e diverremo così anche noi i Prediletti del Signore, il “Piccolo Resto”), lo Spirito Santo sta per ritornare per una Novella Pentecoste di Fuoco, dentro al Cenacolo con un forte rumore di Vento impetuoso, che spazzerà via la pula ingombrante e brucerà la zizzania finalmente. E il Piccolo Corpo Mistico che rimarrà vivo riprenderà fiato e respiro d’amore puro e crescerà di generazione in generazione nella Misericordia di Dio Amore e dentro al Cuore Immacolato di Maria, che trionferà e sarà la pace finalmente. E la Chiesa sarà Santa per davvero e Immacolata: Una, Santa, Cattolica, Apostolica. Sarà davvero Universale – Cattolica (ma non globale…!) perché allora tutti i popoli entreranno nell’Ovile Santo del Signore, che è il Cuore stesso di Dio e di Maria. E perché questo avvenga presto preghiamo tutti assieme con fervore con il Santo Rosario, consacriamoci ogni giorno al Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria, confessiamoci, facciamo con fede e in grazia di Dio la Santa Comunione anche tutti i giorni, facciamo adorazione eucaristica, amiamo tutta la gente così com’è, e facciamo anche almeno un po’ di penitenza. Vvb e vi benedico in Gesù e Maria. Pace e gioia!

    1. Grazie don Armando, finalmente ho ritrovato un sacerdote vero e puro, difenda la purezza e la Sacralità del suo Sacerdozio, la salvezza della Santa Chiesa dipende anche da questo. Maria la sostenga e la conforti. Sia Lodato Gesù Cristo.

  6. il commento l’ho scritto… ma è sparito… pazienza! Sarà per la prossima volta Pace e gioia sempre!

  7. Se il papa afferma che in paradiso le Tre Persone litigano a porta chiuse ( e lui come è entrato?) io immagino in S. Marta quando ci sono tutti. Stracci che volano? Minaccia di scomunica?
    Di sicuro ha proiettato in paradiso quel che lui vive nel suo piccolo orticello.

    1. Sinceramente io spero solo che quella maledetta frase, che è una bruttissima bestemmia, sia una bufala… lo spero con tutto il cuore!… Ma se per caso fosse vero che il Papa ha pronunciato una tale frase maledetta, allora il minimo che io gli possa consigliare è: “Dimettiti, e vergognati, nel Nome del Signore!”. Che sì, Dio è Misericordia infinita, ma è anche Giustizia eterna!”. Preghiamo per il Papa affinché si converta alla chiarezza ed alla luce vera che illumina tutti gli uomini. Da quando egli è Papa è entrata la gran confusione nella Casa di Dio. E c’è solo da piangere e da pregare e fare penitenza. Vvb e vi benedico in Gesù Maria.

      1. Dio è Amore! E questa verità sacrosanta ce la dice l’Evangelista San Giovanni; ed è vero, è Verità di fede cattolica. Perciò all’interno della Famiglia divina, nella Trinità Santissima, circola solo Amore eterno e per sempre. E tutta la creazione poi avviene per la sua esuberanza d’amore infinito. Ecco perché Gesù, nel Vangelo, ci parla del Comandamento nuovo: amatevi gli uni gli altri come vi ho amato Io! Vvb e vi benedico in Gesù e Maria. Pace e gioia!

  8. A proposito di “clima” consiglio.la lettura su rossoporpora dell’articolo
    di Rusconi altro giornalista libero, sul caso suscitato da un articolo apparso su Avvenire e commentato da S.Magister.
    Sono afflitto avvilito dal clima che regna, in cui sotto il nome di obbedienza al Papa, si nega la verità pur di colpire gli oppositori al regime.un clima da partito stalinista.
    Ma non si tratta non di un partito a cui ci si deve sottomettere per seguire la linea e usare la parola obbedienza perché si tratta della Chiesa, fa ancora più male, perché è solo compiacenza, figlia del terrore e della paura per molti, e la tanto aspettata prova di forza per altri per instaurare la nuova primavera della chiesa secondo.uno schema studiato da tempo.
    Di fronte a tutto quello che sta avvenendo sotto ai suoi occhi, certo può far rispondere a tutti i partecipanti al pellegrinaggio da Macerata a Loreto la domanda di Gesù del Vangelo di Giovanni, ma è lui il successore di Pietro che deve rispondere è a Pietro e ai suoi successori che Cristo ha chiesto di pascere le pecore, non di dividerle o scartarne qualcuna perché secondo lui camminano poco ( forse non sono sicure della direzione che sta prendendo chi le dovrebbe condurre)
    e sono rigide a comandi che non capiscono.

  9. Non crediate comunque che il clima di terrore nella comunità ecclesiastica sia un caso unico dovuto a Bergoglio.
    Succede lo stesso anche in politica: potete insultare Renzi, potete insultare Gentiloni, ma se insultate la Boldrini vi trovate i Carabinieri a casa.
    Tutti i personaggi che promuovono immigrazione, gay, globalizzazione, la distruzione della civiltà, sono intoccabili. In tutto il mondo succede uguale.
    C’è un piano in azione.

    1. Evidentemente li protegge il cornutone, il nemico di Dio e dell’umanità, al quale si devono essere votati con un giuramento solenne, non c’è altra spiegazione per il loro
      incontrastato potere : forze preternaturali li sorreggono e impongono a tutti le loro scellerate decisioni, il piano di Satana per la conquista del mondo procede spedito. Grazie a Dio, però, nessuno vive eternamente su questa terra, e prima o poi tutti andiamo a render conto del nostro operato al Massimo Fattor (per dirla col Manzoni), quindi è solo questione di tempo, poi verrà anche per loro il “redde rationem” e dovranno vedersela con Cristo Giudice, senza l’aiuto di Lucifero ! quest’ultimo, poi, è destinato a venir schiacciato dall’Immacolata,come ci avverte la Genesi, e non ci deve mancar molto, visto come sia affanna a trascinare con sé quante più anime possibile : Vade retro Satana ! LJC !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *